Sei sulla pagina 1di 7

Comune di Fucecchio Comitato Marea Fonderia Cultart

IL PROGRAMMA DETTAGLIATO:
MARTED 23 GIUGNO
Presentazione mostra SACROSANTE RISATE a cura dell' Associazione UAAR. Sara'
presente Sergio Staino intervistato dal gruppo LE VANVERE che presenteranno anche
la mostra 20 di passione del concorso Marea Grafica.
Wired Clouds feat. Rayna (live set)
Un progetto tutto nuovo per questi due eccentrici personaggi che mischiano generi,
sonorit, e forse mondi interi.
Wired Clouds
Sin dai primissimi live, gli Wired Clouds si avvalgono di collaborazioni con artisti
provenienti da varie discipline, puntando sull'integrazione tra musica, ambienti sonori,
strutture video a matrice (3D mapping), videoarte, action painting, performance corporee.
Il progetto prosegue l'attivit di ricerca nell'ambito della sperimentazione artistica multidisciplinare, proponendosi l'obiettivo di integrare nuove tecniche di coinvolgimento
dell'audience durante le esibizioni.
Rayna
Beatrice Zara aka Rayna nasce in Italia da genitori italiani di origini brasiliane e slave. Si
appassiona alla musica funky/soul fin da piccola ascoltando nella cantina vecchi vinili del
padre.
Collabora con vari artisti italiani e esteri, tra cui Basement Freaks, Defunk, Ghetto Funk,

Badboe.
Successivamente si avvicina all'elettronica, cantando in inglese,
portoghese e spagnolo su svariati generi, dal Nu funk, allo Swing, passando per
Glitchop, Trap-Hip-Hop, Dubstep, Drum&bass e Moombahton/Kuduro.
Il 24 Ottobre di quest'anno ha partecipato con l'etichetta fiorentina Elastica Records
al primo Red Bull Culture Clash italiano insieme alla sua band Antiplastic,
duettando con Ensi, Miss Mikela e Ganji Killa.

FINALE INDIE TIME + SUS


INDIE TIME 2015
Il Premio Indie Time, contest per band emergenti, ospitato nella fase di selezioni nei locali
de La Limonaia Fucecchio, giunge alla serata pi ambita, quella della finale.
A sfidarsi sul main stage saranno Francesco Biadene & Baby's in Black.

Francesco Biadene
Comincia a suonare la chitarra a tredici anni e poco dopo fonda il Bingo Bongo Trio con
cui si esibisce ottenendo svariati riconoscimenti; in particolar modo, risultano vincitori del
Pistoia Blues Busker Festival 2010 e semifinalisti del Rock Contest di Firenze. Nel 2012 si
impegna anche in un progetto solista, dando alla luce Seven Lights, il suo primo cd
autoprodotto. Durante la promozione, del disco ha la possibilita di aprire i concerti a
Riccardo Tesi e Adriano Viterbini (Bud Spencer Blues Explosion). Nel novembre dellanno
successivo viene riconosciuto da MEI e PoPistoia come il miglior artista emergente di
Pistoia e provincia. Nellaprile 2014 si laurea al Conservatorio di Bologna in Chitarra Jazz
con una tesi su Blind Blake. Lo stesso anno vince il contest organizzato dal Bravo Caffe di
Bologna Dentro che fuori piove, ottenendo anche un riconoscimento speciale dal Rotary
Club bolognese. A maggio partecipa allAcoustic Guitar Meeting di Sarzana.
Successivamente si esibisce per la prima volta nel Regno Unito, a Bristol.
Baby's in Black
Lui, lei, laltra. E ancora unaltra. Comune denominatore, la musica. Nel senso che ancor
prima di imbracciare gli strumenti, gravitavano tutti nel settore: Lorenzo (chitarra), per dire,
quel Dr Lorenz dj che centinaia di volte vi ha fatto ballare nei rock-club della Toscana.
Aveva un sogno: mettere in piedi una band al femminile, lui medesimo a parte,
ovviamente. Cos tra un disco e laltro ne ha parlato con Federica (voce), un volto noto del
night clubbing metropolitano. Poi sono arrivate Ilaria (basso) e Chiara(batteria), entrambe
prelevate dagli uffici di due note agency di concerti. Per arricchire il loro sound a Gennaio
2015 al gruppo si unisce Mattia Gabbrielli (seconda chitarra), elemento ideale per
completare il cerchio.
I nostri si sono auto-scritturati come Babys in Black, per incrociare le vie del soul con
ricami wave&pop. In valigia una manciata di brani originali ed una cover rock di A sign of
the times di Petula Clark.

S.U.S.
Attivi dal 2010, i pistoiesi S.U.S., acronimo di Succede Una Sega sono Alessio Chiappelli
(voce e chitarra), Duccio Stefanelli (basso e sax), Lorenzo Camilli (batteria) e Fabio Pocci
(synth). A pochi mesi dalla loro formazione vincono l' edizione 2010 del Premio Indie Time,
conquistando giuria e pubblico con i loro testi ironici e irriverenti e le loro performance
strampalate. Dopo l' uscita del loro primo album Il cavallo di Troia iniziano a farsi
conoscere in tutta Italia, cumulando consensi. Tristi Tropici il loro secondo album,
prodotto dal leggendario Fabio 'Magister' Magistrali (gi all'opera con Afterhours, Bugo,
Marta sui Tubi, Perturbazione e molti altri). Un viaggio di undici brani nelle periferie del
pensiero, un rito di iniziazione all'Incertezza scandito da un sound popolare e psichedelico,
un disco che dimostra la crescita del gruppo stesso.
I S.U.S. Tornano su uno dei loro palchi d' esordio per raccontarci in musica l' andamento
della loro carriera artistica.
MERCOLED 24 GIUGNO
Presentazione del libro " La guerra di Baubacar" a cura delle Associazioni Arturo e Popoli
Uniti.

FABRIZIO FRIGO & THE FREEZERS + PIQUED JACKS +


SCAT PLAZA

FABRIZIO FRIGO & THE FREEZERS


I Fabrizio Frigo and the Freezers (FF&F) nascono nellAprile del 2011. La band
composta da Tony Frigo (voce), Paolo Frigo (chitarra), Furio Frigo (synth), Elia Frigo
(basso), Enzo Frigo (batteria). Il gruppo nasce come interprete ufficiale del cantautore
surrealista Fabrizio Frigo, ritiratosi da oltre un decennio dalla scena internazionale,
rivisitando i brani del maestro in chiave electro-pop. Insieme ai musicisti della band si
accompagnano due ballerine, le Macaluso Sisters, note alle cronache per i loro trascorsi
cabarettistici, che ravvivano con le loro ali dangelo i live della band. Il primo album
"Donsusai" uscito il 9 Gennaio 2015, subito seguito da un tour che porta i Frigo a
suonare in giro per l'Italia, da Milano a Trento, da Firenze alla Campania passando per
Torino e Massa e riceve ottimi riscontri e recensioni da diverse riviste del settore.
PIQUED JACKS
Fare musica per loro significa: poter parlare senza alcun freno; fare l'amore nel modo pi
intenso possibile; esprimere se stessi al 100%. Per sentirlo anche voi, dovete ascoltarli.
I Piqued Jacks sono spiriti coraggiosi. Cresciuti in un piccolo paesino in Italia, si sono
metodicamente fatti strada negli Stati Uniti, ad Austin, il cuore della scena indipendente,
suonando durante il SXSW nel 2013 e 2014 e dividendo il palco con artisti internazionali
come Atoms for Peace e Bob Schneider.
Sentendo fermentare qualcosa, i Piqued Jacks sono quindi ritornati in Italia per dedicarsi
intensamente al primo ambizioso LP, Climb Like Ivy Does, pubblicato a gennaio 2015;
questo nuovo compromesso tra energia e leggerezza e la coinvolgente storia che lega le
canzoni, li guidano ora in un tour in tutti gli Stati Uniti.
Di recente i PJs hanno vinto il concorso di MTV The Freshmen, che ha aggiunto alla
programmazione ufficiale di mtvU il video del loro primo singolo, Romantic Soldier
(prodotto da Jackolantern Independent)
SCAT PLAZA
Dal 2012 Funk, Hip Hop, ed un sound elettronico, danno origine agli Scat Plaza. 3 anni di
attivit alle spalle, 80 date in apertura a svariati gruppi dell'underground, come The Sweet
Life Socety, Microguagua (Barcellona), Figli di Madre Ignota, Dinamitri Jazz Folklore,
Quartiere Coffee, fino a solcare i palchi piu importanti come il Pisa Rock, Reverse Sound
Caf per arrivare alla vittoria dell MW Contest che li porter ad essere ospiti anche del
Marea Festival dove presenteranno in anteprima parte dei pezzi del loro primo album.
La formazione capitanata da Ciona Zend alla voce, Mr. Cola alla chitarra, Alfis alla batteria,
Rocco al basso, Sandro alle Tastiere e Sinth, ha all'attivo un EP "Non c' pi tempo",
prodotto da "La Carestia edizioni" e registrato presso gli studi di "Casa Lavica" (Na). Da
qualche mese gli Scat Plaza sono in studio a lavoro per il loro primo album.
GIOVED 25 GIUGNO
A partire dalle ore 19.00 Street art night/ ( hip hop, breakdance, parkour e live painting ) a
cura dell' Associazione giovanile Tajdo.

THE VICKERS + DIEGO DEADMAN POTRON + TANKS AND


TEARS
THE VICKERS
I Vickers sono una psychedelic pop/rock band nata a Firenze sotto l'influenza dei suoni e
delle grandi melodie degli anni 60 con un tocco di spleen tipico dei 90's. In poco tempo

registrano il loro primo demo e si lanciano in un intensa attivit live, arrivando nel 2009 a
firmare per l'etichetta Foolica Records. Dopo l'album d'esordio "Keep Clear" (2009), la
band stata accolta positivamente dal pubblico e dalle riviste specializzate e non, vantano
frequenti passaggi radiofonici su radio nazionali e il videoclip del loro primo singolo "The
Only One" (2009) stato in rotazione su molte emittenti televisive (MTV, DEEJAY TV).
Dopo l'EP acustico lisergico "Sofa Session" (2010), nel febbraio del 2011 uscito il loro
secondo lavoro, "Fine For Now". Alla lavorazione dell'album hanno collaborato
professionisti del calibro di Steven Orchard (Paul McCartney, Pulp, U2, Iggy Pop) e Jon
Astley (The Who, Stereophonics, Paul McCartney). Nel luglio 2011 "Fine For Now" uscito
in Giappone per l'etichetta Flake Records.
Il loro ultimo albumGhosts stato pubblicato da Black Candy Records nel marzo 2014. Il
disco, accolto molto positivamente in Italia e allestero, un chiaro esempio del nuovo
sound del gruppo, un suono che esprime una psichedelia moderna e calata nella realt di
oggi. La band vanta numerosi tour all'estero e partecipazioni ad alcuni dei festival
internazionali pi importanti come il Primavera Sound a Barcellona e passaggi radiofonici
su radio come BBC6, KEXP Radio Seattle, Radio Rai, RTVE Radio 3.
DIEGO DEADMAN POTRON
Classica One Man Band di campagna (cassa, rullante e charleston a pedali o footstomps,
slide guitar, cigar box e voce). Propone un repertorio prevalentemente fatto di spiritual
tradizionali(fine '800) e canti afroamericani rurali in chiave trash blues... una miscela di
blues (quello dei portici col pavimento sconnesso, delle sedie a dondolo e dei reverendi
che vaneggiano dellapocalisse) e di rock che si spinge quasi a lambire una sorta di
psichedelia primordiale. o.m.b. dal 2006 ha suonato davanti a del pubblico poco meno di
400 volte ''dalla Puglia pi profonda al porto di Amburgo, sudando, sputando e
sanguinando sempre, come se fosse l'ultima esibizione''
TANKS AND TEARS
I Tanks and Tears si formano a Prato nell'inverno 2013 dall'idea di Matteo Cecchi (basso e
voce) e Claudio Pinellini (chitarre) di fondere le atmosfere post-punk degli anni '80 con le
sonorit delle chitarre acide della scena Grunge di Seattle.
Nel novembre 2014 registrano all' El-Sop studio di Firenze il loro primo lavoro ufficiale,
l'EP di 5 tracce KNOW YOURSELF. Uscito il 15 marzo 2015 per l'etichetta svizzera Swiss
Dark Nights sta riscontrando delle ottime recensioni, specialmente fuori dai confini
nazionali. In poco pi di un anno di attivit hanno condiviso il palco con numerosi artisti tra
i quali: Soviet Soviet e Civil Civic.
VENERD 26 GIUGNO
Reading di poesie sulla passione a cura di Tajdo e M.E.P. - Movimento per l'
Emancipazione della Poesia

BUGO
+ PALETTI
BUGO
Un ritorno atteso per un cantautore unico nel suo genere. Dopo 4 anni di assenza dalle
scene musicali, Bugo ritorna con un nuovo singolo che anticipa il disco di inediti che uscir
nei prossimi mesi per Carosello Records.
Dopo un paio di settimane di rumors, uscito in radio "Cosa ne pensi Sergio", l'inedito con
cui Bugo ha deciso di firmare il suo ritorno sulle scene.
Sin dai primi lavori Bugo si sempre contraddistinto per un modo di comunicare non

convenzionale tanto da essere stato definito fantautore.


Un brano divertente, irriverente, immediato e con uno slogan ben preciso. Il brano stato
scritto al ritorno di Bugo in Italia dopo aver vissuto un lungo periodo in India. Al ritorno si
accorge che non cambiato niente e come di solito accade in una chiacchiera da bar
chiede a chi gli sta accanto Cosa ne pensi Sergio?.
PALETTI
Paletti, al secolo Pietro Paletti nasce a Brescia nel 1980, Suona la tromba dall'et di sei
anni, la chitarra dai tredici. Studia musica in scuole private e all'et di diciannove anni si
trasferisce a Londra dove intraprende gli studi di composizione e sound design e impara a
suonare il basso, che diviene il suo strumento principale. Dopo cinque anni di studi a
Londra trova subito lavoro in una casa di produzione dove collabora con compositori e
registi di fama internazioneale come Goran Bregovic e Ridley Scott per il cinema e la
pubblicit. Torna in Italia nel 2005 e trova lavoro per la Fox International Channels. Nel
2012, dopo diversi anni di militanza nei The R's, con cui firma per l'etichetta americana Nat
Geo Music, fonda il suo progetto solista. Il suo pop d'autore fresco, ironico ma mai banale,
attira l'attenzione della Sugar con la quale firmer nel 2013. Due album all'attivo e un ricco
portfolio di concerti in tutto il mondo.
SABATO 27 GIUGNO
Prima giornata di Workshop fotografico a numero chiuso organizzato in collaborazione con
Fonderia CultArt, la rivista musicale Oca Nera e l' etichetta discografica Phonarchia Dischi.
Il corso sar tenuto dalla fotografa professionista Annalisa Russo e prevede sia lezioni
teoriche che pratiche.

BOBO RONDELLI & NADA


BOBO RONDELLI
Roberto Rondelli, cantautore, poeta, attore e performer, nasce il 18 marzo 1963 a Livorno,
citt che ispira da sempre la sua carriera artistica. Fin dagli inizi si cimenta nelle cover
band dando vita al trio Les Bijoux, per poi formare gli Ottavo Padiglione (reparto di
psichiatria dellospedale civile di Livorno), band che riscuote un discreto successo anche
al di fuori della Toscana soprattutto grazie ai testi di Rondelli, introspettivi ed ironici,
specchio di una cultura, quella toscana, che racchiude un modo di essere, cinico e
spassionato.
Nel 2015 esce il suo nuovo album Come i carnevali scritto in parte con Francesco
Bianconi dei Baustelle e prodotto da Filippo Gatti. Lalbum una produzione Picicca Dischi
/ The cage uscito nei negozi il 17 Marzo 2015, distribuzione Sony Music.
NADA
Il nuovo lavoro di Nada, "Occupo Poco Spazio", uscito a marzo 2014 per Santeria
(distribuzione Audioglobe), il disco italiano pi coraggioso e affascinante degli ultimi anni.
Proseguendo nel suo originale percorso creativo tra canzone d'autore, rock'n'roll e
letteratura, Nada Malanima ha creato infatti un'opera di grande intensit, in cui il richiamo
alla tradizione musicale italiana (su tutti Piero Ciampi) si fonde allo spirito libero che la
contraddistingue.
> Ingresso 10 + d.p. Biglietti disponibili nel circuito Box Office Toscana e on line su Boxol.it

DOMENICA 28 GIUGNO
Presentazione a cura del Centro Studi Libertari Pietro Gori di Empoli, del libro di Carlo
Romani "Oreste Ristori, vita avventurosa di un anarchico tra Toscana e Sudamerica ".
NICOLA BARGHI
Attivo dai primi anni del duemila, Nicola un songwriter toscano conosciuto ultimamente
per il progetto Italian Britpop con il quale, insieme alla sua band promuove la sua musica
in Italia e allestero. Con 5 album allattivo, ha aperto il concerto ai Palma Violets (UK), a
Tao Love Bus (IT), condiviso il palco con Marco Parente, Stefano Bollani e Manuel Agnelli
degli Afterhours
Ha ricevuto apprezzamenti dallo staff dell'MPL di Sir Paul McCartney e recensioni su
IlFattoQuotidiano, Repubblica, Rockit, Rockerilla, Rumore, Blow Up, Accordo.it,
BugBearBooking (London), SulPalco, XTM
I suoi videoclips sono stati selezionati da MestreFilmFest e a Terre Des Hommes. Lultimo
Dont Take It Bad (dallalbum Elettroshock, 2014) stato in anteprima esclusiva su CN
Live! (Vanity Fair). Dai suoi ultimi due album sono stati estratti jingles per radio locali e
nazionali, tra le quali Radio Deejay.
Il 1 ottobre 2014 esce il suo quinto album dal titolo Elettroshock, per Rockestra Srl, in
distrubuzione digitale mondiale con Believe Digital ed Uff. Stampa Fleisch Agency
(Afterhours, Verdena, Roy Paci).

PHONARCHIA NIGHT ETRUSCHI FROM LAKOTA + VENUS IN


FURS + Q-YES
ETRUSCHI FROM LAKOTA
Gli Etruschi from Lakota, che con il loro rock-blues condito da ritmi folk e dal
cantautorato italiano hanno suscitato interesse nel panorama musicale emergente italiano;
in soli 2 anni pubblicano 2 dischi e vincono premi come Arezzo Wave band 2013, premio
FAWI 2013 e Premio Buscaglione 2014, attualmente in giro per l Italia con il Non ci Resta
che Ridere Tour, tour di promozione dellultimo lavoro discografico uscito lo scorso
gennaio.
VENUS IN FURS
Aggiungeranno alla serata un po di rocknroll i Venus in Furs, freschi di un tour di oltre
50 date in tutta la penisola. Il quartetto pisano ha fatto parlare di se nel panorama
musicale italiano con la vittoria dellItalia Wave e del Lucca Summer Festival, ma
soprattutto con i due dischi Siam pur sempre animali e BRA! Braccia Rubate
allagricoltura, entrambi prodotti da Nicola Baronti, direttore artistico e produttore di
Phonarchia Dischi.
Q-YES
I Q-Yes sono un nuovissimo progetto Phonarchia e presenteranno al Marea il loro ultimo
lavoro Generazione Y, primo disco della band lucchese uscito il 18 maggio 2015. I Q-Yes
si definiscono beatpop, anche se non seguono regole ben precise, amano i suoni caldi
delle valvole ed i campionatori, estrapolano beat e ci buttano sopra rocknroll; vincitori del
veleno contest 2015, li vedremo impegnati in tutta lestate nella promozione del loro nuovo
lavoro discografico.

L'ingresso alle serate gratuito, fatta eccezione per la data del 27 giugno di Rondelli
e Nada, per cui i biglietti sono gi in vendita nel circuito regionale Box Office e on line
su www.boxol.it.
Info:www.mareafucecchio.it - www.fonderiacultart.it