Sei sulla pagina 1di 20

Copyrightby:Bigol News TestataRegistr.Trib.

Napoli20/2008del28/02/2008

FestaJuve,flopNapoli:alloStadium 31
Pereyra,Sturaro ePepefirmanolavittoria.InutilelinizialepareggiodiLopez.NelfinaleespulsoBritos
LaVecchiaSignoranonfascontieconleriserve,dopolInter,batteancheil
Napoli.Tuttocisegnodiungrupposolidoediunamotivazioneavincere
chesonoradicatinellospogliatoiobianconero,facendosichechiunquegiochi
disputiunagranpartita.AlvantaggiodiPereyra,ipartenopeihannorisposto
conLopezadinizioripresa.Ibianconeripersiglanoilraddoppioal77 con
Sturaro einpienorecuperoBritos,colpitodaunmomentodifollia,rifilauna
testatainareaaMoratabeccandosiilrossodirettoeunrigore,siglatopoida
Pepe.Alfischiofinalescattaladoppiafestaperglijuventini:primalasfilata
conlaCoppaItalia,poiicalciatoriritornanoincampoconifiglitenutiper
manoperalzarelaCoppadelloscudetto.Nottefondapergliazzurri.Benitez,
ormaiaisaluti,nonpotevapermettersialtripassifalsipergiocarsiunpostoin
Champions.PurtroppoilNapolihafallitolagaraalloStadium eadessosono
doloriperch lepossibilitdiconquistareil3 postosisonoridottealminimo.
LaRomairraggiungibileeagliazzurritoccapropriotifareperunavittoriadei
giallorossinelderby,pergiocarsituttelechancecontrolaLazio.
Sintesi FormazionerimaneggiataperAllegriconBuffon,Asamoah (dopo5mesi
diinfortunio)Barzagli,Ogbonna ePadoin indifesa,Marchisio,Pogba eSturaro al
centroconPereyra dietroMorataComan.IlNapoli,conKoulibaly squalificato,si
schieraconAndujar,Maggio,Albiol,Britos eGhoulam dietro,conGarganoe
Lopezaprotezione.InavantiHiguain supportatodaCallejon,InsigneeMertens.
Proprioilbelgaal3 halaprimachancemalaconclusionecentrale,mentreun
minutodopoLopezditestaaimpegnareBuffonchebloccain2tempi.Contro
unaJuvesenzaobiettivi,senonquellodidifenderelimbattibilitcasalinga,
dovrebbeessereilNapoliafarelagara.Inveceal13 sonoipadronidicasaa
passareinvantaggioconPereyra che,servitodaComan,batteAndujar.I
bianconerigiocanoconspensieratezza,mentreilNapolinonriesceareagire.Anzi
semprelaJuveadesserepericolosaconunpiazzatodallimiteal35 diPogba,
chesfioradipocolatraversa.Al39 itifosisuglispaltiricordanolatragedia
dell'Heysel (anniversarioil29maggio)conunostriscione(+39,rispetto.Nessuno
muoreveramentesevivenelcuoredichiresta,persempre)econcartelliconi
nomidelle39vittime.LaripresasiapreconlingressoincampodiBonucci edi
Gabbiadini perBarzagli eHiguain.IlNapolicercailpariearrivadopo5minuti:
Asamoah toccaconlamanoeBanti concedeilrigore,Buffonparailtirodi
Insigne,masullaribattutaLopezfa11.Benitez mandaincampoHamsik per
Insigne,AllegririspondeconPirloperMarchisio.Ipartenopeihanno2occasioni,
mamiracolosoBuffonanegarelagioiaaLopez(69)eadHamsik (70).LaJuve
sembraindifficolt,manelmomentomiglioredelNapolisiglailraddoppioal77
conSturaro,chegirandosifafuoriAlbiol ebatteAndujar.Entrambiitecnicial79
esaurisconoicambiconlingressodiJorginho ePeperispettivamenteper
GarganoePereyra.UnminutodopociprovaancoraLopezditestamaescefuori
dipoco,mentreall89 vavicinoalpariGabbiadini cheprovalinzuccatasucross
diMertens,maBuffonsifatrovarepronto.Al92 laJuvechiudedefinitivamentei
conti:Britos,colpitodaunmomentodifollia,rifilaunatestataaMorataapalla
lontana.RossodirettoperildifensoreerigorechePepetrasformasiglandoil31.

LaSampdoriaadunpassodallesclusione
dallEuropa,anziacontifattinemmenolultima
giornatapufarsorridereiblucerchiati.Mala
buonasortedallapartediMihajlovic cheinun
modo(Samp)onellaltro(Napoli)sembrache
allEuropaLeagueciparteciperlostesso.La
squadradiFerreroappesaadunfiloedestino
vuolecheaGenovaunasquadrafestegger
lingressonellacompetizioneeuropea.AlGenoadi
GasperinimancalalicenzaUefa,comeilcaso
Parmadiquestanno,eperquestomotivolottava
squadrainclassificaandrebbeinEuropa.Ed
propriolaSamp,consinceririgraziamenti allInter
ealTorinochesisonoarreseprimadeltempo.Al
Castellanivainscenaunapartitaasensounico.
Empoligisalvoatestaaltissimadominailmatch
edopotrediciminutilasquadradiSarri hagi
colpitounatraversa,sbagliatoungolaportavuota
emancatealtredueoccasionigol.Laripresanon
cambiaeneiprimiminutiPucciarelli,dopouna
bellaazionecorale,batteVivianoperl10.Si
sveglianoiblucerchiati?NeanchepersognoNei
minutifinaliEtoo ecompagniciprovano,ed
proprioilcamerunenseabattereBassineisecondi
finaliconunbelgol.Finisce11,laSampdoria
sperainunEuropanonmeritata,lEmpolisalutail
Castellaniconunastagionestrepitosa!
R.Agnello

Dopounastagionepichedeludente,ilMilansaluta
SanSiroelofanelmiglioredeimodi,annichilendoil
Torinoper30.Dopomoltimesisirivedeincampo
dalprimominutiStephan El Shaarawy edilritorno
delFaraonedavveropromettente.Ilgiovaneitalo
egizianotrovailgoldopoappena18minuticonuna
bellagiratainarea.Lapartitacambiaal43,
ZaccardofermaEl Kaddouri lanciatoinporta.
EspulsionedellexParma,maalriposoilMilan
conduce.Ripresaealtrocambiodirotta.Molinaro
atterraVanGinkel aduemetridallaporta,rigoreed
espulsioneperlexJuveeAmburgo.Dagliundici
metrivaPazzini,chespiazzaPadelli.Irossoneri,
senzaInzaghiinpanchinaespulsoallafinedelprimo
tempoperproteste,chiudonolapartitapocodopo
conunabellacombinazionetraVanGinkel edEl
Shaarawy,conquestultimochespiazza
lincolpevoleportieregranata.Dopomoltotempo
applausiperirossonerichesicongedanodaSan
Sirosenzafischi,ancheseprontaunavera
rivoluzioneincasaMilan,conGallianivolatoa
MadridperconvincereAncelottiatornare.Torino
tropposvogliatoesenzagrinta,inunapartitache
potevaesseredecisivaperprovarelultimachance
ditornareinEuropaLeagueperlaprossima
stagione.

R.Agnello

ILDERBYVAALLAROMA!LAZIOBATTUTA12
ITURBEEYANGAMBIWAFIRMANOLAVITTORIA
La Roma vince un derby sofferto e conquista l'accesso diretto in
Champions, ora la Lazio si giocher il preliminare domenica prossima
in casa del Napoli in uno spareggio all'ultimo sangue. La partita non
di quelle bellissime nel primo tempo con le due squadre un po'
chiuse, con la Lazio a fare gioco e la Roma chiusa in difesa per
ripartire in contropiede. Nel secondo tempo la sfida si accende, la
Roma inizia a giocare e le occasioni non tardano a venire, prima con
Ibarbo che la manda poco a lato, poi con Candreva e Felipe Anderson
che fanno tremare i tifosi romanisti. La svolta al 28'st con il goal di
Iturbe, passano appena 9 minuti e Djorjevic su assist di Klose fa 11.
La mazzata per la Lazio arriva al 40'st quando Yanga Mbiwa con un
bel colpo di testa fa 12. Roma in Champions e Lazio allo spareggio
nell'ultima giornata contro un Napoli agguerrito.

SERIEA:TONISEMPREPIREDEICAPOCANNONIERI;BENEILSASSUOLO
PARMAHELLAS22,UDINESESASSUOLO01
Tra Parma ed Hellas Verona finisce in parit, 22 il risultato
finale. La squadra di Donadoni va sul doppio vantaggio grazie
ai goal di Nocerino e Varela ma poi Toni, 38 anni e non sentirli,
si scatena e prima accorcia per poi pareggiare i conti. Nel finale
sfiora la tripletta, e per toni sono 21 in stagione e stacca cos
Tevez a 20. Ad Udine il Sassuolo si impone 01 grazie al goal di
Morganella al 70'. Terza vittoria di fila per il Sassuolo e terza
sconfitta di seguito per l'Udinese.

DarioVezzo

GIRO2015,CONTADOR PADRONEASSOLUTO
Se ancora vi fosse qualche dubbio ci ha pensato il campionissimo
spagnolo
Alberto
Contador
a
spazzati
tutti.
Il
madrileno nonostante ad inizio settimana si visto sfuggire,
causa
caduta, la maglia rosa dal nostro
Fabio Aru, ha
pensato bene di riprenderla con gli interessi nella cronometro
successiva infliggendo al sardo ben 2'49". Non stata solo la
settimana di Contador ma della Spagna in generale, infatti il
connazionale Michael Landa si imposta nella tappa dolomitica
di Madonna di Campiglio dove il solito Contador ha praticamente
fatto ci che ha voluto, scherzando con gli avversari e cogliendo
un terzo posto finale. Soddisfazione italiana per le prime vittorie al
giro di Boem dopo un incredibile fuga partita al chilometro zero e
quella di Sasha Modolo che ha regolato una volata di gruppo.
Contador il padrone assoluto ma attenzione, il bello deve
ancora
venire,
al
via
la
terza
settimana,
praticamente montagne ovunque.
AntonioGreco

L'INTERCROLLANELFINALE,ILGENOAVINCE3A2 IN
RIMONTAEVAINEUROPA (LICENZAPERMETTENDO...)
Una buona Inter si fa rimontare per ben 2 volte
e
addirittura sorpassare nel finale da un redivivo Genoa. I rossoblu
incuranti delle vicissitudini extra sportive e delle numerose assenze
e si assicurano l Europa League sul campo. Gli ospiti vanno
subito in vantaggio con il solito Icardi che ciccando un colpo di testa
si ritrova un pallone che deve essere solo spinto in rete alle spalle
di Perin. Il Genoa risponde immediatamente con il Bomber di scorta
Pavoletti che nn si fa problemi a beffare Handanovic. Dopo 2 reti
annullate ad Icardi, i nerazzurri ripassano di nuovo in vantaggio con
un imbucata di Kovacic che mette Palacio solo davanti al portiere. El
trenta nn pu sbagliare ed 21. La sciagurata retroguardia
interista per rimette subito in carreggiata i padroni di casa.
Ranocchia ed Handanovic giocano all auto scontro e Lestienne sigla
cos il gol pi facile della carriera depositano il pallone nella porTa
sguarnita. Il secondo tempo ha ritmi pi blandi del primo ma si
incendia nel finale. Prima l inter coglie un palo con Hernanes ed una
traversa con Brozovic nella stessa azione poi per arriva la beffa.
Kucka svetta di testa su una punizione e chiudi i giochi. Al
92esimo c tempo per l ultimo episodio quando un contatto tra
Burdisso e Icardi fa gridare al rigore.

Pirotecnicoedivertenteilmatchandatoinscena
alBarbera,nellapenultimagiornatadi
campionatotraPalermoeFiorentina.Emozioni
fortifindallinizio,quandoDybala,oggi
capitano,salutalacitteilpresidenteZamparini
evidentementecommosso.Perlargentino
lannoprossimocisarlagrandechanceconla
Juve.LaFiorentinahaleideechiareedeve
vincerelapartitaperconfermarsiinEuropa.
Azionidaentrambeleparti,malaViolaindieci
minutivaavantiduevolte:primaconungol
spettacolarediIlicic,primafischiatopoi
applauditodallexpubblico,poiconungoldi
rapinadellimmortaleGilardino.Nelmezzoilgol
diJajalo chemandalesquadrealripososul12.
NellaripresaRigonitrovailpari,manegliultimi
minutiMarcosAlonsotrovail32chevuoldire
EuropaLeague.Finiscetragliapplausila
bellissimastagionedelPalermo.LaFiorentinasi
aggiudicailquintoposto,maconunocchioal
Napoli,incasodisconfittaazzurranellultima
giornatadegliazzurri,lasquadradiMontella,
ancheluivicinoalladdio,pusperareinun
sorprendentequartoposto!

R.Agnello

PUNTOLIGAELIGUE1
AddioCarlettoeCavani
Nella 38 giornata della Liga, il Barcellona, ormai campione di Spagna, pareggia al
Camp Nou contro La Coruna per 22 con doppietta di Messi. Alla fine della partita,
c stata una grandissima cerimonia per festeggiare il titolo e laddio di una
leggenda come Xavi, dove il Camp Nou ha riservato una coreografia da brividi.
Il Real, ormai fuori da tutto, e con laddio a breve di Carletto Ancelotti sulla
panchina dei Blancos, vince per 73 contro il Getafe. Il solito Ronaldo firma una
tripletta, e vanno a segno anche il Chicharito Hernandez, James Rodriguez, Jese
e Marcelo.
Altri risultati della Liga: LevanteElche 00; VallecanoReal Sociedad 24; Malaga
Siviglia 23; GranadaAtl.Madrid 00; EibarCordoba 30; Celta VigoEspanyol 32;
Ath.BilbaoVillarreal 40; AlmeriaValencia 23.
Nella 38giornata della Ligue 1 il Paris SaintGermain, ormai campione di Francia,
saluta il suo pubblico con una vittoria contro il Reims per 32. In gol ci va Cavani,
sempre pi lontano da Parigi, con una doppietta, e Rabiot.
Anche il Lione vince fuoricasa per 01 contro il Rennes, la rete della vittoria la
realizza NJie.
Altri risultati della Ligue 1: TolosaNizza 23; St.EtienneGuingamp 21; MetzLilla
14; MarsigliaBastia 30; LorientMonaco 01; LensNantes 10; CaenEvian TG 3
2; BordeauxMontpellier 21.

MARCOSORRENTINO

34 turno: SALVEZZE MOZZAFIATO PER AMBURGO E HANNOVER, AUGSBURG E SHALKE IN UEFA


Allultimo minuto, Amburgo e Hannover si salvano in extremis aggiudicandosi gli spareggi salvezza
rispettivamente proprio contro Paderborn e Friburgo retrocesse insieme allAmburgo che non riesce a salvarsi
nonostante la vittoria 20 sullo Shalke 04. La squadra di Di Matteo, poi dimissionario, si aggiudica ugualmente un
posto in Europa League (6 posto) insieme allAugsburg (5 posto storico) e il Borussia Dortmund che vince 32
contro il Werder nel giorno delladdio commosso a Jurgen Klopp, ma qualificatosi da finalista della DFB Pokal
(Coppa di Germania). Gi certe della Champions salutano il campionato con una sconfitta il Leverkusen, superato
21 a Francoforte, e il Mgladbach che subisce il 31 dellAugsburg. Soltanto un pareggio per il Wolfsburg a
Colonia, mentre il Bayern Monaco campione di Germania si congeda dai suoi tifosi con una vittoria 20 sul Mainz
e sollevando il suo venticinquesimo Meisterschale.
GianlucaCastellano

38 turno: ultima giornata, liverpool e tottenham in uefa, hull city


retrocesso
Ultimo giro di boa, arrivano i verdetti di rincalzo. Tottenham e Liverpool si aggiudicano rispettivamente il
5 ed il 6 piazzamento assicurandosi un posto nella prossima Uefa Europa League, a farne le spese il
Southampton. Nonostante la severa sconfitta per 61 subita in casa dello Stoke, il Liverpool riesce a
qualificarsi grazie alla vittoria del Man City, definitivamente seconda forza del campionato, proprio sul
Southampton. A retrocedere insieme a Burnley e Qpr lHull City, dopo lo 00 casalingo contro lo United.
Newcastle si salva vincendo 20 sul West Ham, Sunderland e Aston Villa lo fanno nonostante le sconfitte
subite rispettivamente ad opera del Chelsea campione di Inghilterra e del Burnley retrocesso.
GianlucaCastellano

Siamo giunti al termine di un campionato entusiasmante e ricco di sorprese: CARPI (vincitore) e FROSINONE (secondo)
approdano in serie A, entrambe per la prima volta nella loro storia, mentre Vicenza e Bologna sono direttamente
ammesse alle semifinali playoff in attesa di scoprire le sfidanti, che usciranno dagli spareggi tra PerugiaPescara e Spezia
Avellino. Grande impatto sulla panchina del Pescara per mister Massimo Oddo, il quale rifila un netto 3 a 0 ai danni del
Livorno, che gli vale il sorpasso e lesclusione proprio dei toscani dalla corsa alla massima serie. Fuori dai giochi anche il
Bari del patron Paparesta, che ripartir lanno prossimo dalla stessa serie, puntando a maggiori traguardi. Lultima
giornata ha anche definito gli ultimi verdetti nelle zone rosse di classifica: retrocede il Cittadella in Lega Pro e
accompagna le gi precedentemente retrocesse in maniera matematica, Brescia e Varese. Il Crotone ferma in casa la
Virtus Entella per 0 a 0 e cos in primis si salva e poi manda lEntella ai playout dove affronter il Modena. Questi i
risultati dellultima giornata e la classifica finale del campionato di serie B 2014/15:

Questiinvecegliaccoppiamentideiplayoffedeiplayout.Sipartemarted26maggio:
PLAYOFF

PLAYOUT

Garaunica:
(1)Marted26maggio(ore18.30) Perugia Pescara
(2)Marted26maggio(ore21.00) Spezia Avellino
Semifinali
vincentepreliminare1 Vicenza(andata29maggio,ritorno2giugno)
vincentepreliminare2 Bologna (andata29maggio,ritorno2giugno)
Finalissima
Andatail5eritornoil9giugno

Carlo Sicignano

Virtus EntellaModena
(andata30maggio,ritorno6giugno)

FOCUS C2 CAMPANIA

RealSanGiuseppeinC1
Francesco Gallese emozionato. Il capitano della recente storia sangiuseppese (possiamo definirlo tranquillamente cos) si gode
lennesimo trionfo del suo Real San Giuseppe: dalla D alla C1, con in mezzo la vittoria della coppa Campania, il passo breve. E
lui lo sa: Sono ancora scosso per quello che successo anche perch le ambizioni erano altre dice . Il nostro obiettivo, infatti,
era approdare solo ai playoff e ci ritroviamo in serie C1, una gioia indescrivibile. Colgo loccasione per ringraziare i nostri tifosi,
veramente unici, la nostra societ dal primo allultimo. Ma il pensiero va ad Antonio Massa, grande uomo nonch nostro
presidente: poteva costruire un roster invincibile in serie C2 ma ha preferito puntare sulla stessa squadra della passata stagione
con qualche accorgimento. Ha puntato sullamicizia, sul gruppo, sulla squadra, gente che abita nel raggio di un chilometro.
RINGRAZIAMENTI. Francesco Gallese continua: Vorrei ringraziare tre persone in particolare: parto da Angelo Severini, il nostro
allenatore in campo, un calcettista fortissimo ma soprattutto un ragazzo che nonostante la sua esperienza si saputo integrare con
noi senza alcun problema, dandoci consigli e prestazioni da campione. Saluto e ringrazio il nostro amico Felice: un amico, un
fratello, non trovo parole per descriverlo. Ma il primo saluto va ad Antonio Carbone, il nostro primo vero coach di questa squadra:
lui che secondo me ci ha trasmesso uno spirito di squadra a questi scalmanati, una persona che vive di futsal di unintelligenza
mai vista. Questa vittoria anche sua, e lo sa bene.
Catello Carbone

FotodiCatelloCarbone

LEGA PRO: IL PUNTO


In una settimana ( lennesima per il calcio italiano) segnata da scandali, ricorsi, penalizzazioni
revocate, azioni giudiziarie nei confronti di alcuni club, rimane davvero poco spazio da dedicare
. risultati del calcio giocato. Limpressione che se anche si riuscisse a fare chiarezza sugli
ai
scandali, presunti e reali, che hanno nuovamente colpito la lega pro e la serie D, il sistema
resterebbe marcio, privo di una regolamentazione efficace e quindi di credibilit. Errori,
combine, tesseramenti illeciti, societ calcistiche piene di debiti penalizzate e poi riammesse;
sintomi di un calcio malato, storie gi viste che si ripetono e non danno il minimo cenno di aver
imparato dagli errori del passato. Nel frattempo, siccome lo spettacolo non deve finire,
nellindifferenza pi totale si gioca il turno di andata del doppio playoff fra Reggiana e Bassano (
00) e Como e Matera ( 1 a 1), mentre vengono rinviati gli incontri dei playout, nellattesa che
la giustizia sportiva determini quale siano le squadre da ammettere e quali quelle da
retrocedere. Decisioni prese a tavolino, inevitabili visto il lento declino di un calcio malato che
non riesce pi a sostenersi, n ad offrire uno spettacolo dignitoso e veritiero alla gente.

Francesco Rosa

Preso atto della sfiducia politica del Consiglio direttivo della Lega Nazionale Dilettanti a Felice
Belloli, presentato nel dettaglio il progetto avviato dalla Figc per la crescita della disciplina e illustrate
tutte le richieste di maggior coordinamento avanzate dalle rappresentanti delle calciatrici e delle
allenatrici, si deciso di aprire un percorso condiviso che porti allindividuazione dellorganismo di
indirizzo per le future strategie di sviluppo del settore, dal vertice alla base. Limpegno di definire le
attribuzioni e i poteri di intervento del predetto organismo entro la fine del mese di giugno,
coinvolgendo allinterno della Commissione anche i rappresentanti delle societ. In conseguenza di
queste decisioni, la finale di Coppa Italia femminile BresciaTavagnacco si disputer regolarmente.
Dopo le dichiarazioniscandalo sul calcio femminile, le associazioni di calciatori erano tutte daccordo
sul non far disputare alle atlete la finale di coppa Italia ma in seguito alla sfiducia del Consiglio
direttivo della Lega Nazionale Dilettanti al presidente Belloli, si deciso di giocare regolarmente la
finale come da programma presso lo stadio Gian Enrico Luigi di Abano terme. Da un lato il Brescia,
reduce del secondo amaro posto in campionato e dallaltro la Graphicstudio Tavegnacco detentrice
del titolo nelle ultime due edizioni. Sar il Brescia ad aggiudicarsi la vittoria, con un clamoroso 40
portandosi in rete con: Sabatino, Girelli, Rosucci e Tarenzi, impedendo al Tavegnacco la terza firma in
coppa Italia

MARTINARUSSO

Il campionato italiano di pallacanestro oramai giunto ai play off e dopo le prime


partite si hanno gi i nomi delle prime due semifinaliste. Bastano infatti 3 partite
all'Armani Milano per archiviare la pratica Bologna. Gli emiliani vengono quasi
umiliati grazie alla netta supremazia della squadra lombarda: 9067; 9972; 6592
sono i risultati che parlano chiaro. Era partita invece, svantaggiata la squadra che
affronter Milano in semifinale, ovvero Sassari che nella prima gara cede la vittoria
8170,a Trento piazzatosi anche nella regular season un gradino pi in alto dei loro
avversari. I sardi per ritrovano la concentrazione e nelle successive uscite ribaltano
la loro sorte grazie alle seguenti performance: 7988; 10378;8480. Necessitano di
ulteriori prove la Reggiana, messa in difficolt da Brindisi con la quale adesso vanta
2 vittorie a testa e Venezia che va in vantaggio 20 (7970; 7772) tra le mura
amiche e poi si fa recuperare fuori casa 9080; 8164. Insomma Milano continua a
confermarsi la squadra pi forte dItalia, mentre le due sorprese di questanno
(seconda e terza in classifica), rischiano di cedere il passo alla sesta e settima forza
di Lega A.

MIRKOMAZZOLA

LULTIMOGRIDO
E partita la 114 edizione del
Roland Garros secondo Slam della
stagione e i riflettori sono tutti
puntati su di lui: Rafa Nadal
vincitore del torneo per 9 volte,
assoluto dominatore dal 2005 con l
unica sconfitta nel 2009 quando a
trionfare stato Roger Federer.
Riuscir il maiorchino a conquistare
il decimo trofeo a Parigi che per
anni stata la sua terra di
conquista? Indubbiamente il Nadal
dell ultimo anno non pi il
giocatore di qualche anno fa,
assoluto protagonista
sulla terra
rossa e non. Il maiorchino da quel
nono trionfo parigino del Giugno
scorso, ha vinto un solo torneo
peraltro minore a Buenos Aires. E
se analizziamo le ultime prestazioni
del giocatore (vedi Montecarlo e
Roma) nemmeno il ritorno sulla
superficie prediletta (46 titoli
conquistati, a soli 3 di distanza da
Vilas) ha avuto il potere di
rivitalizzarlo e di esorcizzare le
ombre di un declino che in questo
inizio di 2015 si stanno allungando
pesantemente
sulla
carriera
leggendaria di uno dei pi grandi
campioni di sempre. Le ultime
sconfitte contro rivali che in passato
aveva
sempre
dominato,
dimostrano come chi gioca contro
di lui, in questo momento, non lo
teme pi, non si sente soverchiato
fisicamente e psicologicamente
dallo spagnolo. E questo perch
Rafa, a causa dei guai fisici pi
recenti (soprattutto le ginocchia),
stato costretto a snaturare il suo
stile soprattutto sui campi veloci,
provando ad accorciare gli scambi
e cercando pi sovente la
soluzione a rete,

per non sollecitare gli arti. Un gioco


che non gli appartiene, che lo porta
a non trovare la profondit e gli
angoli che lhanno reso imbattibile.
Cos, chi lo affronta ora sa di avere
la possibilit di metterlo in difficolt.
Inoltre come sappiamo la sconfitta
fa male a tutti e soprattutto ad un
fenomeno come Nadal abituato solo
a vincere. Lo stesso giocatore ha
dichiarato: Non un problema di
gioco. La questione non il mio
tennis, quanto piuttosto il fatto che
non sono rilassato in campo, sono
troppo nervoso nei momenti topici
del match. Nella mia carriera ho
sempre avuto la capacit di
controllare il 90-95% delle emozioni,
ora non cos e devo tornare a
quellobiettivo. Intanto stato
sorteggiato il tabellone e il destino
ha messo di fronte i 2 principali
contendenti Nadal e Djokovic in un
possibile quarto di finale. Djokovic
cerca il suo primo titolo a Parigi, per
il career Grand Slam, Rafael Nadal
semplicemente La decima, il titolo
numero 10 al Roland Garros che lo
consacrerebbe ancora di pi come
Dio del rosso. Che dire a questo
punto? Che le danze abbiano inizio
e comunque vada il Roland Garros
resta lombelico del mondo della
terra rossa.

Marco Sebastiano Zotti

TERRA DI CONQUISTA
Roland garros al via: tante possibili sorprese
SeincampomaschileilpossibilequartotraDjokovic
eNadal sipreannunciaquasicomeunafinale
anticipata(oltrechecomeunpossibilespartiacque
perlacarrieradientrambi),benpicomplicatala
situazioneperquantoriguardailtorneofemminile.
TantiglispuntiperquestoimminenteRolandGarros,
specialmentedopoilsorteggiodeltabellone:le
favoritedobbligosonoSerenaWilliamseMaria
Sharapova (primeduetestediserie,nonacaso),ma
illoroarrivoinfinalenonscontato.
Soprattuttoperlanumero1,acacciadelloSlam
numero20,maapparsainprecariecondizioni
fisichenellesettimaneprecedentiiltorneo(si
infattiritirataprimadegliottaviaRoma),esfavorita
dauntabelloneinsidioso.Siprospettaunterzoturno
dilussoconViktoria Azarenka,uneventualequarto
difinalealtrettantodifficileconunatraJankovic e
Wozniacki,edunasemifinalecontroPetraKvitova,
chelhanettamentesconfittaaMadrid.

Nonpisempliceilcamminodellacampionessain
caricaMariaSharapova,cheoltreadunesordionon
semplicecontroKaia Kanepi,potrebberitrovarsicontro
avversariedelcalibrodiSamStosur,SabineLisicki,
Lucie Safarova ,Muguruza Garbine eSuarezNavarro,
chelhaseriamenteimpegnatanellafinaledegli
Internazionali.
Oltre,ovviamente,aSimonaHalep insemifinale.La
rumenainsegueancorailprimoSlam,eproprioaParigi
nel2014gioclasuaprima(efinoraunica)finale,
sconfittadaMasha dopounalungabattagliain3set.
Perquantoriguardaleitaliane,sorteggioinchiaro
scuro:SaraErrani(n.13)potrebbeancheraggiungere
gliottavi,approfittandodiunaPetkovic acciaccata
nelleventualeterzoturno;FlaviaPennetta(n.28)
attesadaunprobabileterzoturnocontroCarlaSuarez
Navarro,ingranforma,mentreCamila Giorgial
secondoturnoaffronterMuguruza Garbine inun
matchmoltodifficile.Robertina Vincirischiagial
primoturnocontrolaCornet,difficilepensareapidi
uncomunqueonestosecondoturnoperFrancesca
Schiavone,Campionessanellormailontano2010.
AlessandroTesta

La Mercedes regala a Rosberg il Gp di


Monaco!
Pit-stop inutile per Hamilton: Nico ringrazia. Vettel secondo.

Scippo in casa in piena regola in quel di Montecarlo, vittima: Lewis


Hamilton. Madornale errore del box Mercedes che, nel finale di gara,
combina un vero e proprio pasticcio di strategia negando la vittoria al
campione del mondo e regalandola di fatto al suo compagno/rivale
Nico Rosberg. Il tutto cominciato grazie allincidente provocato da
Verstappen ai danni di Grosjean, dopo il quale si reso necessario
lintervento della safety car in pista. A questo punto inspiegabilmente il
box Mercedes ordina un cambio gomme ormai inutile per Hamilton
(primo fino ad allora) il quale, incastrato nel traffico delle altre
monoposto, al rientro dal pitstop non riesce pi a riacciuffare la testa
della corsa. Oltre al suo compagno di scuderia Rosberg, a trarre
beneficio da questo incredibile disguido stato anche Sebastian Vettel,
secondo allarrivo nel panino tra le due Mercedes. Buona anche la
prestazione dellaltra Ferrari di Kimi Raikkonen, giunto sesto alle spalle
delle Red Bull di Kvyat e Ricciardo. Il prossimo Gran Premio si disputer
oltreoceano Domenica 7 Giugno in Canada.
Fabio De Martino

Hamilton furioso: lerrore


della Mercedes
La gara a Montecarlo stava andando piuttosto bene per il campione del mondo, era
infatti in testa quando improvvisamente viene richiamato al pitstop nei giri finali,entra
la safety car e perde le sue speranze di vittoria, lasciando il primo posto a Rosberg per il
terzo anno consecutivo. Grave lerrore della Mercedes,che pur essendosi scusata pi
volte con il campione, lui, accecato dalla rabbia non ha voluto sentire ragioni. Ci
assumiamo le nostre responsabilit,oggi abbiamo commesso un errore che ha
danneggiato Lewis e non ci resta altro che chiedere scusa, stato un errore di
valutazione fatto a caldo. Le scuse non bastano in questi casi, Hamilton arriva terzo,
regalando il secondo posto alla ferrari che avrebbe potuto sognarselo. Purtroppo le cose
sono andate cos e speriamo che errori simili non si ripetano pi in futuro.

CORINNE CRESCENZO

I NOSTRISETTIMANALIONLINEDEICORSIDI GIORNALISMO
INVESTIGATIBOESPORTIVODELLATENEOPARTHENOPEDI NAPOLI

Direttore:CristianaBarone
Editore:AntonellaCastaldo
CapoRedattore:LuigiLiguori
CoordinatorediRedazione:FerruccioMontesarchio
EditingGrafica:CatelloCarbone
Redazione:CorsodiGiornalismoSportivo Universit
ParthenopediNapoli
FDCeFDSby BigolNews TestataRegistr.Trib.Napoli20/2008
del28/02/2008
Infoline:fattodisport@gmail.com
SeguicianchesuFacebook :FATTODISPORT
FATTOCRONACA
SPYNEWS24