Sei sulla pagina 1di 8

1

Domande di fisica (teoria)


1.
Dato un sistema discreto di punti materiali, illustrando
chiaramente il significato di tutte le grandezze fisiche e di
tutti i concetti utilizzati,
(a) si definisca centro di massa
(b) si enunci, si ricavi e si commenti il teorema del moto del
centro di massa.
(c) si descriva il moto del centro di massa nel caso di
sistema isolato e sistema non isolato.
(d) si faccia un esempio significativo.
2.
Si consideri un dipolo elettrico, illustrando chiaramente il
significato di tutte le grandezze fisiche e di tutti i concetti
utilizzati,
(a) si dia la definizione di momento di dipolo;
(b) si ricavino e si descrivano le azioni meccaniche su un
dipolo elettrico immerso in un campo elettrico uniforme
(forze, momento ed energia potenziale).
3.
Dato un corpo in moto, si enuncino le relazioni tra le
descrizioni di posizione, velocit e accelerazione fatte da
un osservatore inerziale e un osservatore in moto relativo
rotatorio uniforme rispetto al primo (si assuma che lorigine
dei due sistemi di riferimento coincida).
Si dimostrino le relazioni per posizione e velocit. Si
chiarisca il significato di tutte le grandezze fisiche
utilizzate.
4.

Si considerino due mezzi dielettrici, di costante dielettrica


relativa 1 e 2, affiancati e si descriva landamento della
componente tangente e normale del campo elettrostatico
alla superficie di separazione tra i due mezzi.
5.
Data una particella in moto soggetta solo ad una forza
centrale, si dimostri che:
a) il momento angolare costante;
b) il moto della particella piano;
c) la sua velocit areolare costante
6.
Si enuncino le due formule/leggi di Laplace per il campo
magnetostatico e, a partire dalla prima, si ricavi la legge di
Biot-Savart per un filo indefinito percorso da una corrente I.
7. Si discutano le leggi della dinamica per un punto
materiale in sistemi inerziali e non inerziali, definendo
adeguatamente ogni grandezza utilizzata.
8.
Si consideri lenergia (potenziale) elettrostatica. Se ne dia
la definizione e la si calcoli per:
a) un sistema discreto di cariche,
b) un condensatore carico.
c) Infine dato un condensatore piano carico si calcoli la
densit di energia del campo elettrostatico allinterno delle
armature.
Si ricorda di definire tutte le grandezze utilizzate e
commentare i risultati.
9.
Dato un sistema discreto di punti materiali, illustrando
chiaramente il significato di tutte le grandezze fisiche e di
tutti i concetti utilizzati,

(a) si definisca il centro di massa;


(b) si enunci, si ricavi e si commenti il teorema del moto
del centro di massa;
(c) si descriva il moto del centro di massa nel caso di
sistema isolato e sistema non isolato;
(d) si faccia un esempio significativo.

10.
Si consideri un dipolo elettrico, illustrando chiaramente il
significato di tutte le grandezze fisiche e di tutti i concetti
utilizzati,
(a) si dia la definizione di momento di dipolo;
(b) si ricavino e si descrivano le azioni meccaniche su un
dipolo elettrico immerso in un campo elettrico uniforme
(forze, momento ed energia potenziale).
11.
(a) Si definiscano il campo e il potenziale elettrostatico e si
discutano le principali propriet.
(b) Si ricavino il campo e il potenziale elettrostatico
generati da una carica puntiforme.
(c) Si ricavino il campo e il potenziale elettrostatico
generati da una distribuzione discreta di cariche.
Si chiarisca il significato fisico di tutte le grandezze
utilizzate.
12.
(a) Si dica che cosa si intende per sistema di riferimento
inerziale e sistema di riferimento non inerziale.
(b) Si definiscano le forze apparenti, illustrandone
lespressione e il significato.

(c) Si esprima e si commenti la seconda legge della


dinamica e il teorema dellenergia cinetica in un sistema
inerziale e in un sistema non inerziale.
13.
Considerando un sistema di n punti materiali, si enuncino le
leggi cardinali della dinamica, e si dimostri la seconda. Si
commenti adeguatamente ogni formula usata e si chiarisca
il significato di ogni grandezza fisica utilizzata.
14.
Si discuta leffetto Hall considerando un conduttore, in cui
scorre una corrente stazionaria I, posto allinterno di una
regione di spazio dove presente un campo uniforme di
induzione magnetica B.
Si chiarisca il significato di ogni grandezza fisica utilizzata e
si commenti adeguatamente ogni formula usata.
15.
Si enuncino le tre leggi di Keplero , e da queste si ricavi la
dipendenza della forza di attrazione gravitazionale dalla
distanza tra i pianeti.
16.
Si definiscano i materiali dielettrici e conduttori
sottolineando le differenze principali. Si calcoli inoltre la
relazione esistente tra il vettore di polarizzazione P e le
cariche di polarizzazione di superficie.
17.
Si discutano le interazioni tra due fili rettilinei paralleli di
lunghezza infinita percorsi da corrente stazionaria,
chiarendo il significato di tutte le grandezze fisiche
considerate e commentando adeguatamente le espressioni
utilizzate.

18.
Si consideri il moto di un punto materiale su una traiettoria
curvilinea. Si esprimano e si ricavino le espressioni dei
vettori velocit e accelerazione, specificando modulo
direzione e verso.
19.
Si consideri un parallelepipedo di materiale conduttore
attraversato da corrente stazionaria, immerso in un campo
magnetico uniforme B diretto perpendicolarmente alla
direzione di moto dei portatori (effetto Hall).
(a) si discuta la distribuzione delle cariche allinterno del
materiale;
(b) si discuta il legame tra la differenza di potenziale tra le
pareti del conduttore e il segno dei portatori di carica,
(c) si ricavi la differenza di potenziale tra le pareti del
conduttore, sapendo che la velocit dei portatori pari a v
e h,l,m sono le dimensioni del parallelepipedo.
Si ricorda di definire ogni grandezza fisica utilizzata.

20.
Si consideri un satellite di massa m in moto attorno ad un
pianeta di massa M (con M>>m). Quando si trova ad una
distanza d dal centro del pianeta, il satellite si muove con
velocit di modulo pari a v. Giustificando adeguatamente le
risposte,
(a) si descrivano le caratteristiche della/delle forza/e in
gioco;
(b) si ricavi lenergia meccanica totale del satellite;
(c) si determini v (modulo, direzione e verso) tale per cui il
satellite possa sfuggire allattrazione del pianeta;

(d) si discuta la forma dellorbita del satellite per il caso di


(c) e per tutti gli altri valori di v.
21.
Si consideri un punto materiale in moto. Definire e ricavare
le grandezze cinematiche che descrivono il moto, usando
sia la rappresentazione parametrica che quella intrinseca.
Si dia inoltre una classificazione dei tipi di moto.
22.
Si parli della conduzione in conduttori non in equilibrio
elettrostatico.
a) Si definiscano lintensit di corrente I ed il vettore
densit di corrente J r e si calcoli la relazione esistente tra
queste due grandezze fisiche.
b) Si enunci lequazione di continuit della corrente
(principio di conservazione della carica) e si discuta il caso
di regime stazionario.
23.
Si considerino la forza gravitazionale:
a) se ne scriva lespressione chiarendo il significato di tutte
le grandezze in gioco;
b) si dimostri che tale forza conservativa;
c) si ricavi il valore dellaccelerazione di gravit sulla terra
a partire dalla legge di gravitazione universale. chiarendo
bene i passaggi effettuati [ gamma= 6,6710-11
Nm2/kg2 ; massa della terra = 5.971024 kg ; raggio
della terra = 6372 km].
24.
Si definiscano i materiali conduttori e i materiali dielettrici e
si illustrino le differenze. Si consideri il caso dei due
materiali immersi in un campo elettrico esterno:

a) si discuta la distribuzione delle cariche nei due materiali;


b) si discuta landamento elettrostatico macroscopico
allinterno due materiali usando i campi o i vettori
opportuni (E, P, D).
25.
a) Si discuta in maniera chiara e sintetica il concetto di
massa inerziale e di massa gravitazionale;
b) si ricavi e si discuta il legame tra queste due grandezze,
commentando adeguatamente ogni formula usata e
chiarendo il significato di ogni grandezza fisica utilizzata.
26.
Si consideri un conduttore carico (oppure un condensatore
carico),
a) si definisca la pressione elettrostatica e se ne scriva
lespressione,
b) si ricavi questa espressione, commentando
adeguatamente ogni formula usata e chiarendo il
significato di ogni grandezza fisica utilizzata.
27.
Si definisca lenergia meccanica totale e si ricavi il principio
di conservazione o di variazione della stessa. Si commenti
adeguatamente ogni formula usata e si chiarisca il
significato di ogni grandezza fisica utilizzata.
28.
a) Si scriva la forza di Lorentz e a partire da questa si ricavi
la seconda formula (o legge) di Laplace;
c) dato un campo magnetico uniforme si ricavi la forza
agente su un filo rettilineo di lunghezza L e su una spira
percorsi da corrente stazionaria I.
Si commenti adeguatamente ogni formula usata e si
chiarisca il significato di ogni grandezza fisica utilizzata.

29.
Descrivere e ricavare il moto di un pendolo nella
approssimazione delle piccole oscillazioni, definendone
periodo, frequenza e pulsazione. Si discuta come si possa
determinare laccelerazione di gravit usando un pendolo.
30.
a) Si descrivano sinteticamente le propriet di un materiale
dielettrico e si definisca il vettore polarizzazione P.
b) Si scriva e si ricavi la relazione tra il vettore P e la
densit di volume di cariche di polarizzazione.
c) A partire dalla 1 equazione di Maxwell si definisca il
vettore induzione elettrica (o spostamento elettrico) D.8