Sei sulla pagina 1di 28

PROGETTAZIONE

DELLUNIT DIDATTICA DI LAVORO


Sergio Carapelli

Centro DITALS
Universit per Stranieri di Siena

LUNIT DIDATTICA STANDARD


BLOCCO AUTONOMO E AUTOSUFFICIENTE DI
LINGUA

DURATA: 6 / 7 ore
1^ ora
MOTIVAZIONE e GLOBALIT
2^ - 3^ - 4 ^ ora
ANALISI > SINTESI > RIFLESSIONE:
Analisi: attirare lattenzione dellapprendente sul
fenomeno che si intende trattare
Sintesi: fissazione (fissare il fenomeno) + reimpiego
(farlo riutilizzare)
Riflessione: sistematizzazione del fenomeno per mezzo
di schede, griglie ecc.

5^ ORA
RINFORZO / RIFLESSIONE GLOTTOMATETICA
6^ ORA
VERIFICA

7^ ORA
ATTIVIT LIBERE SULLA LINGUA CON MATERIALI
VARI
PREPARAZIONE ALLUNIT DIDATTICA
SUCCESSIVA

U. D. PRIMA ORA
MOTIVAZIONE
(PIACERE / BISOGNO / DOVERE)
Elicitazione: conversazione con gli apprendenti sulla base
delle loro conoscenze pregresse sul tema dellU. D.
Esplorazione delle parole - chiave
GLOBALIT GUIDA ALLA COMPRENSIONE
Approccio globale al TESTO che composto da:
paratesto (immagini, illustrazioni ecc.)
contesto (scenario situazionale: es. bar)
testo
(parte verbale) attivit di comprensione

U. D. PRIMA ORA
TECNICHE PER LA COMPRENSIONE

VERO / FALSO
SCELTA MULTIPLA
GRIGLIA
TRANSCODIFICAZIONE: passaggio da un codice a
un altro es. disegnare ci che si comprende durante
lascolto

U. D. SECONDA ORA
ANALISI > SINTESI > RIFLESSIONE FUNZIONALE

analisi
degli ATTI LINGUISTICI
fissazione

reimpiego

sistematizzazione

TECNICHE PER LA SINTESI E LA RIFLESSIONE


FUNZIONALE

DRAMMATIZZAZIONE: interpretazione del testo input

ROLE TAKING: sostituzione di alcuni elementi del testo


drammatizzato

ROLE MAKING: situazione + atti comunicativi dati


(es. chiedere indicazioni stradali) lallievo libero di
realizzare questa situazione (usando le routine
comunicative che vuole)

ROLE PLAY: situazione + obiettivi (massima libert per


lallievo di svolgere il compito)

DIALOGO APERTO: date le battute di un personaggio


lallievo deve creare le battute dellaltro / degli altri

U. D. TERZA ORA
ANALISI -> SINTESI -> RIFLESSIONE GRAMMATICALE
analisi
degli FENOMENI GRAMMATICALI
fissazione

reimpiego

sistematizzazione

TECNICHE PER LA SINTESI E LA RIFLESSIONE


GRAMMATICALE

INCLUSIONE ED ESCLUSIONE: rendere omogeneo


un insieme caotico di elementi
SERIAZIONE: spesso > raramente > mai
SEQUENZIAZIONE: sono andato > vado > andr
ESPLICITAZIONE: individuare ed evidenziare i
riferimenti nel testo( coesione)
(es. nomepronome)

U. D. QUARTA ORA
ANALISI -> SINTESI -> RIFLESSIONE CULTURALE

CONTRASTARE GLI STEREOTIPI


COMPETENZA INTERCULTURALE
DESCRIZIONE DEI MODELLI CULTURALI

TECNICHE PER TRATTARE GLI STEREOTIPI


1. CENSIMENTO DEGLI STEREOTIPI
2. FORMA / DISTRIBUZIONE / SIGNIFICATO
USA
1.
2.
3.

ITALIA

forma:
pasto ricco e variato piccolo pasto
distribuzione: mattina
mattina
significato:
riunione familiare
assunzione di calorie

U. D. QUINTA ORA
RINFORZO DELLE ABILITA DI BASE E INTEGRATE +
COMPETENZA GLOTTOMATETICA
TECNICHE PER IL RINFORZO DELLE ABILIT DI BASE E
INTEGRATE
Comprendere: scelta multipla / vero o falso / griglia / cloze test /
transcodificazione

Parlare: roleplay / dialogo aperto /conversazione su tema dato


Leggere: lettura estensiva / lettura intensiva
Scrivere: lettere, cartoline, commenti scritti, articolo di giornale

ecc.

ABILIT INTEGRATE: prendere appunti, riassumere ecc.


COMPETENZA GLOTTOMATETICA: imparare a imparare

COMPETENZA GLOTTOMATETICA
Attraverso lanalisi del percorso dellUNIT
DIDATTICA lapprendente partecipa a una
discussione guidata dal docente:

sulle ATTIVIT utilizzate


su come gli OBIETTIVI sono stati raggiunti
sulle DIFFICOLT incontrate
LAPPRENDENTE IMPARA A IMPARARE

U. D. SESTA ORA
VERIFICA: testing diffuso / test periodico / test conclusivo
EVENTUALE RECUPERO: contratto psicologico personale tra
allievo e docente

TECNICHE PER LA VERIFICA


Cloze test / vero o falso / abbinamenti / domande aperte ecc.
Composizioni, rielaborazione di testi
Colloquio, monologo su traccia

TECNICHE PER IL RECUPERO


ATTIVITA LIBERE TRA LE UNITA
ATTIVITA DOMESTICHE PARALLELE

U. D. SETTIMA ORA
PER ATTUARE UNO STACCO TRA LE UNIT
ATTIVIT LIBERE SULLA LINGUA PER MEZZO DI
MATERIALI DI VARIO GENERE : video, audio, letture, foto
ATTIVIT SVOLTE SENZA LUTILIZZO DI:
TECNICHE
CONTROLLI
VERIFICHE

INTRODUZIONE ALLUNIT SUCCESSIVA

UNIT DIDATTICA

MODELLO VEDOVELLI

Modello Vedovelli

TESTO come nodo centrale dellU. D.

U. D. come sequenza strutturata di


interazioni sociali (anche in classe si
ritrovano le modalit dei rapporti sociali:
docente /apprendente)

Imprevedibilit dellinterazione sociale

Il docente gestisce limprevedibilit per


mezzo della struttura dellU. D.

U. D. percorso definito e basato su NODI di SENSO con


cui si pu gestire la rete di interazione sociale in un:
CONTESTO FORMATIVO ISTITUZIONALIZZATO
U. D.

dialettica tra noto e nuovo


(gi acquisito da acquisire)

fonte di problemi da risolvere


(ricerca di soluzioni)

ESAME DITALS SEZIONE B2:


prova svolta / profilo immigrati
FASE DELLUNIT: globalit
ABILIT E / O COMPETENZA LINGUISTICA :
abilit di lettura e dialogo

capacit di chiedere e dare informazioni sulle modalit per

ottenere il permesso di soggiorno


TECNICA DIDATTICA:

comprensione e ricostruzione di microdialoghi


accoppiamento
creazione guidata di microdialoghi

DESCRIZIONE DELLO SVOLGIMENTO


DELLATTIVIT
Nella fase preparatoria (motivazione) proporrei unattivit di
brainstorming sulle parole POSTA e QUESTURA, per far
emergere ci che gli studenti gi conoscono, ma anche i
dubbi e le paure al riguardo. Poi proporrei di leggere
insieme il dossier Immigrati e burocrazia chiedendo di
sottolineare i termini che non conoscono e di confrontarli,
per arrivare a comprenderli. In seguito gli studenti provano
a ricostruire dei microdialoghi abbinando risposte/domande,
date in ordine sparso.
Per fare questo sar loro richiesta una rilettura del testo,
per accertarne la comprensione. Infine a coppie si chiede
agli studenti di scrivere e poi leggere altri microdialoghi
simili. (1 ora)

SCHEDA DI LAVORO
ISTRUZIONI

Abbinate le domande alle risposte, come


nellesempio, poi a coppie provate a inventare
altre domande e risposte.
Ricordate che potete rileggere e usare il testo.
Buon lavoro.

ATTIVIT
1. Abbina le domande alle risposte, come nell esempio.
Dove bisogna andare
per chiedere il permesso di soggiorno?
Posso chiedere
la carta di soggiorno in posta?
Dove bisogna andare
per richiedere il permesso di lavoro?

Bisogna andare in posta.

Bisogna andare in posta


Bisogna andare in posta o
in questura: dipende dal
tipo di permesso.

2. A coppie provate a inventare altri dialoghi simili:


Dove bisogna andare per ?
Posso ?

ESAME DITALS SEZIONE B2:


prova svolta / profilo bambini
FASE DELLUNIT: globalit, fissaggio
ABILIT E / O COMPETENZA LINGUISTICA :
abilit scritta
competenza lessicale (lessico delle attivit economiche
montane + stesura di una e-mail)
TECNICA DIDATTICA:
griglia, domande V/F, cruciverba, domande
aperte, elicitazione

DESCRIZIONE DELLO SVOLGIMENTO


DELLATTIVIT
1. In fase di motivazione linsegnante ha gi introdotto il tema
mostrando un piccolo spezzone del cartone animato Heidi,
alcune cartoline con immagini relative allambiente
montano, la carta dimballaggio della cioccolata Milka.
Linsegnante procede quindi in fase di globalit, alla lettura
ad alta voce del testo delle-mail che fornisce quindi agli
allievi in forma di fotocopia. Con la procedura
dellelicitazione cerca di portare gli allievi ad una
comprensione pi approfondita del testo quindi procede
con domande aperte.

2. Gli allievi sono invitati a completare una griglia che


riporta i nomi di alcune attivit economiche nella riga
orizzontale e lelenco dei paesaggi naturali nella riga
verticale.
3. Gli allievi vengono poi invitati a rispondere ad alcune
domande V/F.
4. Gli allievi possono rispondere alla e-mail di Igor.
5. In fase di fissaggio / controllo pu venir proposto un
cruciverba con i nomi degli ambienti naturali e /o delle
relative attivit economiche.

SCHEDA DI LAVORO
ISTRUZIONI

1.

Metti una crocetta collegando lattivit al rispettivo


ambiente naturale.

2.

Metti una crocetta su V se la frase vera, su F se


la frase falsa.

ATTIVIT 1
(i termini sono accompagnati da una piccola immagine a colori)
pesca

caccia

allevamento

agricoltura

industria

mare
pianura
montagna

ATTIVIT 2
1. Al mare si pu cacciare.
2. In montagna ci sono tante fabbriche.
3. In citt vivono e lavorano molti artigiani.

V
V
V

F
F
F

Fine

GRAZIE PER LATTENZIONE

FUNZIONI

ATTI

ESPONENTI
LINGUISTICI

PERSONALE

presentarsi
/esprimere i propri
gusti ecc.

Mi chiamo
Mi piace

INTERPERSONALE

salutarsi/
accettare/rifiutare
ecc.

Ciao / arrivederci
S,vengo volentieri

REGOLATIVOSTRUMENTALE

dare e ricevere ordini


ecc.

Fai i compiti!

REFERENZIALE

chiedere e dare
informazioni ecc.

Scusi, mi saprebbe
dire dov

POETICOIMMAGINATIVA

creare metafore/
descrizioni
immaginarie ecc.

Sei un leone.

META-LINGUISTICA

Lavverbio
definire una parola
della grammatica ecc.