Sei sulla pagina 1di 3

ENGpower

Azione 2, Progetto UNIPR e E-LEARNING

RAPPORTO DELLINCONTRO
ONLINE CON STUDENTI
Di seguito si presentano le tematiche affrontate durante lincontro, con relativi
commenti da parte degli studenti:

CORSI ATTUALMENTE EROGATI


Gli attestati di certificazione internazionale sono ambiti dagli studenti, sarebbe
utile che luniversit mettesse a disposizione degli studenti la possibilit di
sostenere le certificazioni, dati anche i costi, in modo da motivare
maggiormente gli studenti nella frequentazione dei corsi stessi.
Del resto, i corsi di inglese servono a tutti gli studenti; fare un corso che rilascia
un attestato e prepara ad una certificazione comunque qualcosa che lo
studente fa a prescindere nel corso dei suoi studi. Farlo in universit in itinere
utile e, anche se non a titolo completamente gratuito ma con costi agevolati,
sarebbe sicuramente di grande successo tra gli studenti.
Bisognerebbe aumentare lofferta formativa dei corsi attuali con pi livelli
linguistici e migliori attrezzature/logistica e infrastruttura (aule, orari, ).
Il livello mal strutturato, i corsi andrebbero meglio calibrati sui livelli: ci sono
persone che non hanno mai studiato linglese e per non riescono a studiare
linglese in universit per questioni logistiche (aule, troppe persone, non si
sente bene audio) o metodologiche (lezioni poco avvincenti, dispersive, non
mirate alle loro necessit). Role play e altre tecniche didattiche pi attive
possono essere utili in questo senso, per invogliare gli studenti a frequentare le
lezioni. I corsi potrebbero essere pi motivanti, pi attivi, pi calati nella realt,
pi sociali.
Chi non ha avuto una scolarizzazione sullinglese in passato, solitamente
aspetta di essere fuori corso per seguire nuovamente inglese: infatti, altri
studenti lasceranno il corso e, quindi, chi lascia il corso agevola chi segue,
perch si viene a formare un gruppo di studenti pi piccolo, che quindi agevola
lapprendimento. Ma questa dovrebbe essere la norma nellinsegnamento della
lingua in universit.
Gli studenti ribadiscono che un aiuto online potrebbe essere utile per avere un
canale di comunicazione in pi con i professori: lonline potrebbe essere un
supporto allo studente, una sorta di ripetizioni /sportello di approfondimento
pratico online, per chiedere aiuto o per riepilogare quanto si affrontato a
lezione per ripassare, per ottenere materiale e aiuto ulteriore. Va comunque
sempre affiancato a delle lezioni fisiche, un corso solo online risulterebbe
caotico.
[il contro dellaiuto online sono i possibili problemi tecnici e di
infrastruttura/device disponibili]

Gruppo ENGpower (Alessandra Giglio, Gillian Mansfield, Sara Valla)

Pag. 1 di 3

ENGpower
Azione 2, Progetto UNIPR e E-LEARNING

DOCENTE
E difficile anche per il docente gestire grandi gruppi di studenti, con
conseguenti problemi logistici (aule piccole, numeri grandi, audio scarso)

INGLESE DISCIPLINARE
Solo alcuni corsi di laurea hanno corsi di inglese scientifico; necessario un
corso di questo tipo, il livello a cui luniversit prepara non sufficiente in
questo senso, non prepara a studi successivi (in contesto Erasmus ad esempio)
o al lavoro.
Sarebbe necessario un corso di inglese aggiuntivo DOPO lidoneit, in modo
che lo studente, nel momento in cui entra nel mondo del lavoro - ad esempio allestero, non sia tanto scioccato dalla lingua che deve usare, ma dal mondo
del lavoro in s. Cos, invece, si rischia di non riuscire a dimostrare le proprie
capacit perch lo scoglio pi grande rappresentato dalla lingua inglese.

SCOLARIZZAZIONE NELLA SCUOLA DELLOBBLIGO


In Italia linglese viene presentato come una materia come unaltra, mentre
linglese dovrebbe essere una delle abilit fondamentali acquisite dagli
studenti, tanto quanto saper scrivere o far di conto.
Al di l della pronuncia, la fluency, la naturalezza della lingua dovrebbe
arrivare gi da prima, alluniversit lo studente dovrebbe gi avere una
capacit linguistica tale che permetta di migliorare il proprio livello in vista del
lavoro futuro.

TECNOLOGIE E SITI RECENSITI


Lidea di avere un film su cui ci si basa per imparare linglese molto utile
(Oliver The green Film)
Anche Duolingo (o Babel) stato molto utile, d delle basi che sono utili anche
solo per ripassare, ha uninterfaccia grafica carina, presenta i principi della
gamification (permette di sfidare gli amici, guadagnare punti, .), quindi
coinvolge molto. Inoltre, non basato solo sul lessico, ma pratica anche la
grammatica.
Duolingo presenta anche un test iniziale che permette di partire dal proprio
livello di partenza, e NON dallinizio del corso.
Una delle potenzialit di Duolingo quella di fornire dei feedback durante
lutilizzo; interessante infine lesercizio della pronuncia e la possibilit di
sviluppare le competenze orali.
Anche Dialang utile come test diagnostico per capire il proprio livello di
partenza.

Gruppo ENGpower (Alessandra Giglio, Gillian Mansfield, Sara Valla)

Pag. 2 di 3

ENGpower
Azione 2, Progetto UNIPR e E-LEARNING

IPOTESI DI STRUTTURAZIONE DI PROVA DI IDONEITA


Il problema non tanto nella prova in s (che attualmente costruita in modo
chiuso, per esempio esercizi di multiple choice, vero / falso), ma ci che
preoccupa di pi la preparazione alla prova, che attualmente non funziona.
Se i corsi vengono organizzati bene, il funzionamento della prova poi va da se.
Le prove dovrebbero essere calibrate in base alle capacit degli studenti, al
livello di partenza. La prova non dovrebbe essere standardizzata
necessariamente ad un certo livello in accesso al corso universitario. Poi, al
termine del corso di studio, chiaro che va raggiunto un certo livello finale (B1
attualmente per le triennali): chi lo ha gi in partenza meglio, potr sviluppare
ulteriormente la propria capacit linguistica nel corso degli anni universitari,
raggiungendo un livello pi alto di quello richiesto; chi non lo possiede, avr 3
anni per acquisirlo tramite corsi a diverso livello che potr tenere durante tutta
la sua carriera universitaria.
In questo modo, gli studenti possono studiare al proprio ritmo personale, per
evitare unomologazione e per individualizzare meglio gli apprendimenti.
Si ipotizzano delle valutazioni intermedie durante il corso, oppure delle
valutazioni diffuse anche al termine di ogni lezione; in questo modo, la
valutazione pi coinvolgente e utile, pi motivante; gli studenti possono
ottenere un feedback diffuso nellacquisizione della lingua.
Inoltre, il carico di studi per lesame parziale in itinere minore e quindi ci si
pu focalizzare di pi sul contenuto da studiare.
Il contro che si struttura lo studio un po come al liceo. Si studia di pi ma si
ha meno indipendenza nella preparazione.

I rapporti elaborati relativamente alle indagini ENGpower da parte di


Alessandra Giglio, Sara Valla, Gillian Mansfield (Gruppo ENGpower) sono
distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non
opere derivate 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalit della presente licenza possono essere
disponibili contattando engpower@unipr.it

Gruppo ENGpower (Alessandra Giglio, Gillian Mansfield, Sara Valla)

Pag. 3 di 3