Sei sulla pagina 1di 1

34

Segnalazioni

IL PICCOLO MARTED 12 MAGGIO 2015

RUBRICA

LINTERVENTO
di PAOLO BALDUZZI*

MODA & MODI

Eventuali elezioni anticipate COSTUME HIGH


TENDENZA
non si farebbero con lItalicum FA
VESTIRSI AL MARE

i concluso liter di approvazione della nuova legge elettorale. La Camera dei deputati ha infatti dato il via libera con 334
voti favorevoli e 61 contrari (non presenti, per protesta, le
opposizioni: Forza Italia, Lega Nord, Movimento 5 Stelle, Sel e
Fratelli dItalia) al testo gi promosso dal Senato (184 voti favorevoli, 66 contrari, un astenuto; tutti i gruppi presenti in aula, seppure con defezioni a titolo personale o di corrente). Dopo la firma
del Presidente della Repubblica - arrivata allindomani della definitiva approvazione della legge - alla sua entrata in vigore mancano ora due passaggi: la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale
(scontata) e il raggiungimento del 1 luglio 2016, vale a dire della
data prevista dalla legge stessa per la sua decorrenza.
Il primo dato politico lapprovazione della legge in s. Una vittoria del premier, nonch segretario del Partito democratico, la
cui portata sar per chiara solo il prossimo giugno, vale a dire il
giorno dopo le elezioni regionali. Si tratta in effetti dellunico dividendo che al momento Matteo Renzi pu presentare in vista delle
elezioni, considerato che il dubbio tesoretto da 1,5 miliardi
passato in secondo piano dopo la recente sentenza della Corte costituzionale sulladeguamento delle pensioni che promette spese
per importi ben pi elevati.
Resta aperta la partita con la minoranza del Pd, ma i numeri, al
momento, non sembrano preoccupanti per il governo. Per quanto di qualche unit inferiore al previsto, infatti, la maggioranza
che alla Camera ha approvato la legge elettorale quella assoluta
dei membri dellassemblea. Anche questo un importante dato
politico: piaccia o meno il contenuto della legge elettorale, si tratta di un provvedimento approvato a maggioranza assoluta, con
buona pace di chi grida alla fine della democrazia.
Tra le opposizioni, luscita dallaula ha una ovvia valenza politica, ma star agli elettori giudicare se la mossa stata saggia o meno. Certo, non chiarissimo perch al Senato lItalicum stato votato (a favore o contro) da tutti i gruppi e alla Camera non stato
cos per la stessa identica legge. Ancora pi problematico sar
chiarire la propria posizione per Forza Italia, che al Senato aveva
addirittura votato a favore.
Restano comunque alcuni problemi aperti: lapprovazione della riforma elettorale richiede, per coerenza e bont di funzionamento, che il Senato venga riformato. Ma la realizzazione delle riforme costituzionali segue una strada ancora pi impervia. Il rischio di ingovernabilit (Camera eletta con Italicum e Senato con
diversa legge elettorale) reale: con buona pace, questa volta, di
chi si aspetta un vincitore certo il giorno dopo le elezioni.
Cosa succeder con lItalicum in vigore? Il Servizio studi della
Camera ha svolto qualche simulazione utilizzando i dati di elezioni passate. Il divertissement, oltre a qualche problema tecnico,
non considera ovviamente il fatto che il comportamento di voto
degli elettori dipende proprio dal sistema elettorale.
Cosa pu fare chi considera la nuova legge elettorale un attentato alla democrazia? Innanzitutto, e banalmente, proporre unalternativa che raccolga ampio consenso. In fin dei conti, lItalicum
non potr funzionare fino alla seconda met del 2016 ed stato
approvato in circa un anno. Gli oppositori hanno quindi tutto il
tempo.
Per lo stesso motivo, una crisi di governo che induca il Presidente della Repubblica a sciogliere le Camere darebbe luogo a elezioni (con legge proporzionale) e a nuove maggioranze favorevoli a
una diversa legge elettorale.
Ancora, potrebbe essere organizzato un referendum abrogativo, bench il recente orientamento della Consulta in materia sia
sfavorevole. Infine, nulla impedisce che lItalicum venga corretto
al margine o sostanzialmente, come succede per tutte le altre leggi. Resta naturalmente sempre aperta la strada per la Consulta,
anche se i tempi sono molto lunghi e lesito della vertenza incerto.
Va per sottolineato che ogni battaglia politica che porti allingovernabilit (stallo sulle riforme, elezioni senza un vincitore)
non far che aumentare il consenso popolare verso lItalicum. In
fin dei conti, quindi, forse la strategia migliore di chi si oppone
allItalicum quella di organizzarsi per provare a vincere le elezioni.
*www.lavoce.info

di ARIANNA BORIA

Camminatrieste, traversata dellIstria fino ad Abbazia

TRASPORTI

Pochi i bus
per la riviera
Rivolgo queste poche righe al
sindaco e alla presidente della
Provincia. La nostra citt sta finalmente trovando una sua vocazione turistica. Tra i vari servizi
da migliorare c' sicuramente il
collegamento con la riviera di
Barcola-Grignano: nel periodo
primaverile il servizio della Trieste Trasporti incredibilmente
inadeguato, solo quattro bus in
un'ora per le centinaia di persone che frequentano quest'area
cos attrattiva della citt!
Nelle giornate di bel tempo, e
soprattutto nei fine settimana,
tornare in citt a fine pomeriggio
un'impresa ardua e anche abbastanza umiliante: veder passare uno, due, tre... bus stracolmi,
o imitare i pi "rudi" che conquistano un posticino sgomitando.
Venite a vedere le facce dei turisti, allibiti e irritatissimi, quando
non riescono a salire sul bus per
dirigersi a Miramare o quando
tentano inutilmente di tornare in
centro. Oppure quando viaggiano, scomodissimi, stipati come
sardine. Davvero un pessimo
biglietto da visita per la citt.
Per i locali rimane lo storico sbigottimento: come pu restare
cos poco servita un'area cos
frequentata della citt ? Tanto
per ricordare da chi: residenti,

LE FARMACIE

Finegil Editoriale S.p.A.


Divisione Nord-Est
CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE:
Presidente:
Carlo De Benedetti

Direzione, Redazione,
Amministrazione e Tipografia
34123 Trieste, via di Campo Marzio 10
Telefono 040/3733.111 (quindici linee in selezione passante)
Internet: http://www.ilpiccolo.it

Amministratore delegato:
Monica Mondardini

Centro Stampa
34170 Gorizia, Via Gregorcic 31

Consigliere preposto alla


divisione Nord-Est:
Fabiano Begal

PUBBLICIT:
A.MANZONI&C. S.p.A.
Trieste, via di Campo Marzio 10, tel.
040/6728311, fax 040/366046.

Consiglieri:
Gabriele Acquistapace, Fabiano Begal, Lorenzo Bertoli, Pierangelo Calegari, Antonio Esposito, Domenico Galasso, Roberto Moro, Marco Moroni, Raffaele Serrao, Roberto Bernab.
Quotidiani Locali
Gruppo Espresso
Direttore Generale:
MARCO MORONI
Direttore Editoriale:
ROBERTO BERNAB

La tiratura dell11 maggio 2015


stata di 28.319 copie.
Certificato n. 7869 del 9.2.2015
Responsabile trattamento dati
(D.LGS. 30-6-2003 N. 196)
PAOLO POSSAMAI

ABBONAMENTI: c/c postale


22810303 - ITALIA: con preselezione e consegna decentrata agli
uffici P.T.: (7 numeri settimanali)
annuo 290, sei mesi 155, tre
mesi 81, un mese 32; (sei numeri settimanali) annuo 252, sei
mesi 136, tre mesi 75, un mese
28; (cinque numeri settimanali)
annuo 214, sei mesi 115, tre
mesi 63.
ESTERO: tariffa uguale a ITALIA
pi spese recapito - Arretrati doppio del prezzo di copertina (max 5
anni).
Poste Italiane S.p.A. - Spedizione
in abbonamento postale - D.L.
353/2003
(conv.
in
L.
27/02/2004 n. 46) art. 1, comma
1, DCB Trieste.
Prezzi: Italia 1,20, Slovenia
1,70, Croazia KN 13, gratuito in abbinamento con La Voce del Popolo (La Voce del Popolo + Il Piccolo: Slovenia 0,90, Croazia KN 7)
Il Piccolo - Tribunale di Trieste
n. 629 dell 1.3.1983

Aperte anche dalle 13 alle 16


LargoPiave 2(ang. viaCoroneo)

tel.040-361655

viaFelluga 46

tel.040-390280

lungomareVenezia 3- Muggia

tel.040-274998

viadi Prosecco3- Opicina

tel.040-422478

......................................................................................................................................................................................
......................................................................................................................................................................................
......................................................................................................................................................................................

(soloper chiamatatelefonica con ricettaurgente)

Aperteanchedalle 19.30alle 20.30


largoPiave 2(ang. viaCoroneo)

......................................................................................................................................................................................

viaFelluga 46

...................................................................................................................................................................................................................................................

viaBernini 4 (ang.via delBosco)

...................................................................................................................................................................................................................................................

lungomareVenezia 3- Muggia

...................................................................................................................................................................................................................................................

viadi Prosecco3- Opicina

Dopo aver raggiunto Pola in bicicletta, partendo da Trieste, soci e amici dellassociazione

Coped-Camminatrieste hanno coperto di recente a piedi il percorso da Trieste ad Abbazia,


seguendo le tracce indicate dal giornalista e scrittore Paolo Rumiz. Un tracciato in mezzo alla
natura, attraverso boschi e radure, che nonostante le condizioni meteo non ottimali ha permesso
ai numerosi partecipanti di conoscere un territorio pressoch intatto.
lavoratori dei servizi turistici,
visitatori del Castello di Miramare e dell'Immaginario scientifico,
turisti che alloggiano all'ostello
o presso gli alberghi della zona,
amanti della corsa, comitive e
famiglie che cercano svago in
pineta o sul lungomare, utenti
del Centro di salute mentale, operatori e ospiti dell'Istituto Rittmeyer, gli sportivi delle varie
societ di canottaggio.
Il tabellone elettronico collocato
in viale Miramare riporta l'invito
del Comune ad utilizzare i mezzi
pubblici: quotidianamente rie-

LARIA CHE RESPIRIAMO

Normale orario di apertura: 8.30-13 e 16-19.30

fondato nel 1881

intero reperto geologico, oggi si mettono


monokini e tankini, il pezzo unico che ha
fatto cutting out: ha aperto obl e fenditure
qua e l, ha tagliato una bretella, si fatto a
striscioline sulla schiena. Bikini? Macch. Ci
sono trikini e quadranga, ovvero i vecchi cari
due pezzi con pantaloncini semiadesivi o una
moltiplicazione di lacci sui fianchi. Novit 2015?
Beachwear coprente. Lanno scorso il costume
voleva diventare da sera, questanno rivendica
un ruolo da giorno. I top high neck partono
dal reggiseno e arrivano fino al collo oscurando
tutto il dcollet, i bralette sono bustini da
spiaggia e i vecchi bandeau, la tradizionale
fascia, si allungano fino a bordo slip, quasi
magliette. Li vedremo in spiaggia? Pi probabile
nei saldi. Avete mai registrato intorno a voi un
monokini manica lunga o un bikini con surf
shirt, la maglietta sportiva che questanno
aspira a sostituire il reggiseno? Diamo cinque
minuti di sofferenza anche alla modaiola pi
osservante, prima che sgattaioli in una cabina a
liberarsi da tutti i pezzi high. Viva il bikini
normcore: lacci espalline da far scendere o
sciogliere per il bagno di sole e riallacciare per
quello in acqua. Al mare, pi che mai, less is
more.

album

DALl11 AL 17 MAGGIO
Direttore responsabile: PAOLO POSSAMAI
Vicedirettore: ALBERTO BOLLIS
Ufficio centrale e Attualit: MARCO PACINI (responsabile), ALESSIO RADOSSI (web); Cronaca di Trieste
e Regione: ROBERTA GIANI; Cronaca di Gorizia e Monfalcone: MAURIZIO CATTARUZZA;
Cultura e spettacoli: ALESSANDRO MEZZENA LONA; Sport: ROBERTO DEGRASSI

untuali come le pagine patinate degli


inserzionisti, ecco le indicazioni sulle
tendenze dei costumi da bagno per la
stagione in arrivo. Fateci caso: non c
pubblicit con modella fasciata in strani
intrecci di lycra, in azzardate architetture di
lacci, reti, svolazzi, intrecci (e tuttavia con
abbronzatura uniforme al millimetro!) che non
sia seguita da spiegazioni e illustrazioni su cosa
dovremo indossare per essere fashioniste anche
sotto il solleone. E siccome la moda mare non
ha grandi margini di manovra, ogni stagione
copre-scopre, allunga, accorcia, tagliuzza,
sforbicia, incide, sgonnella esattamente al
contrario di quanto fatto lanno precedente,
lanciandoci il solito messaggio subliminale: Ce
lhai gi? Mi dispiace, out. Ecco cosa ti serve
sulla spiaggia 2015.
Il gergo del cosiddetto beachwear uno dei pi
esilaranti di questa fase di passaggio della
moda, quando le novit sono poche e ci
consoliamo sfogliando le collezioni cruise,
rivolte alle clienti per cui le stagioni
meteorologiche esistono ancora e nel bel mezzo
dellinverno polare hanno occorrenza di un
guardaroba aggiornato per le sere caraibiche.
Gergo, dicevo. Perch il cosiddetto costume

tel.040-422478

(soloper chiamatatelefonica con ricettaurgente)

Inservizio notturnodalle 20.30alle 8.30


viaBernini 4 (ang.via delBosco)
tel.040-309114
Per la consegna a domicilio dei medicinali, solo con ricetta
urgente,telefonarealnumero040/350505Televita
www.farmacistitrieste.it
Datifornitidallordine dei Farmacistidella Provinciadi Trieste

Valori di biossido di azoto (NO2) ug/m3


Valore limite per la protezione della salute umana ug/m3 240
media oraria (da non superare pi di 18 volte nellanno)
Soglia di allarme ug/m3 400 media oraria
(da non superare pi di 3 volte consecutive)

PiazzaLibert
ug/m3
75,8
........................................................................................................................................................
ViaCarpineto
ug/m3
45,9
........................................................................................................................................................
ViaSvevo
ug/m3
64,7
Valoridella frazionePM10 delle polverisottiliug/m3
(concentrazionegiornaliera)

PiazzaLibert
ug/m3
11
........................................................................................................................................................
3
ViaCarpineto
ug/m
17
........................................................................................................................................................
ViaSvevo
ug/m3
20
Valoridi OZONO (O3)ug/m3 (concentrazione oraria)
Concentrazioneoraria di informazione180ug/m3
Concentrazioneoraria di allarme240 ug/m3

PiazzaLibert
MonteSan Pantaleone

ug/m
ug/m

-103

3
........................................................................................................................................................
3
........................................................................................................................................................

TAXI
Radiotaxi
040-307730
........................................................................................................................................................
TaxiAlabarda
040-390039
........................................................................................................................................................
TaxiAeroporto www.taxiaeroporto.it-0481-778000
........................................................................................................................................................
TaxiDuinoAurisina www.taxisistiana.it-3276630640

sce a strapparmi un sorriso, sempre pi amaro.


Elena Sai
regole

Pedoni spaventati
dai ciclisti
Cera una volta un Codice della strada e del buon senso, il quale stabiliva che la circolazione di,
ciclomotori e biciclette in genere, doveva svolgersi sulle strade
riservate a questi mezzi di locomozione e non sui marciapiedi
e/o piazze in genere.

Oggi il Codice della strada, al Titolo V Norme di comportamento,


art. 182 comma 4, stabilisce
quanto segue: I ciclisti devono
condurre il veicolo a mano quando, per le condizioni della circolazione, siano di intralcio o di pericolo per i pedoni. In tal caso sono assimilati ai pedoni e devono
usare la comune diligenza e la
comune prudenza.
Oggi, fatta eccezione per le automobili, biciclette elettriche e
non, cicli di vario tipo, possono
tranquillamente circolare per
aree pedonali e marciapiedi,

IL PICCOLO
50 ANNI FA
12 maggio 1965
a cura di Roberto Gruden

Si propone che il palazzo della Regione sia costruito al posto


della Scuola elementare F. Venezian e, mediante pilastri, sulla via del Teatro Romano, ricostruendo la scuola pi moderna
e con ingresso indipendente.
andato in scena allAuditorium lAgamennone di Vittorio Alfieri, messo in scena da
Renzo Giovampietro, che ne
anche il protagonista, nell'interpretazione della Compagnia Italiana di Prosa.
LAssociazione XXX Ottobre
si trasferita ieri nella nuova
sede di via Pellico 1, dopo i 28

anni trascorsi in una saletta rustica di via Rossetti, trovando


un ambiente pi ampio e pi
centrale.
Questa sera, il Secondo programma radiofonico trasmetter un servizio, realizzato da Pia
Moretti e Italo Orto, dal titolo
Vita sullAmmiraglia, a bordo
della Michelangelo, durante
la crociera inaugurale.
Un abitante di Borgo San Sergio si lamenta, perch in quella
zona la ricezione del secondo
programma televisivo insoddisfacente e sollecita il promesso
intervento della Rai.