Sei sulla pagina 1di 9

Cronaca

Cronaca

Inchiesta ponte
Calafatari, la Procura
ha ascoltato lon. Zito

Per la polizia
penitenziaria
il 198 anniversario
a pagina cinque

Quotidiano della Provincia di Siracusa

a pagina cinque

Sicilia

mail: libertasicilia@gmail.com
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
domenica 10 maggio 2015 Anno XXVIIi N. 108 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00
www.libertasicilia.it

Editoriale. Sviluppiamo una sinergia economica, turistica e culturale Si conclude il Patrocinio

Turismo: una via obbligata


per la sopravvivenza

Le opportunit di investimento e le potenzialit di collaborazione


di Giuseppe Bianca

politica

Giunta approva
il bilancio
consuntivo 14

Ci

siamo. Venerd
prossimo prende il via
il cinquantunesimo ciclo di spettacoli classici. Le rappresentazioni al Teatro Greco
di Siracusa sono tra
gli appuntamenti di
maggior prestigio non
solo a livello regionale, ma che hanno una
rilevanza di interesse
nazionale.

amministrazione attiva
del Comune Siracusa ha
deliberato il rendiconto
della gestione 2014 che
dovr essere sottoposto
allesame del Consiglio
comunle per la definitiva
approvazione. La gestione
finanziaria del 2014 stata
improntata a criteri di prudenza al fine di garantire,
se pur con le oggettive difficolt che caratterizzano
gli enti locali, da un lato
lerogazione dei servizi
alla collettivit amministrata e dallaltro la tenuta
finanziaria dellente. Si
provveduto tra laltro a finanziare una notevole mole
di debiti fuori bilancio.
A pagine undici

A pagina tre

viabilit

polstrada

Ponte
Lusinghiero
Cassibile,
successo
ok dal Genio per Icaro 15
Ponte sul fiume Cassi- 67
bile, il Genio civile ha
espresso finalmente il
proprio parere.

Istituti di istruzione
e ben oltre 3000 studenti
hanno partecipato alla XV
edizione di Icaro.

A pagine cinque

A pagine quattordici

Questa sera
la processione
a santa Lucia

societ

Si celebra
oggi la festa
della mamma
Come

consuetudine in
occasione della Festa della
Mamma, il dieci maggio,
a Siracusa come in altre
piazze italiane, si rinnover lappuntamento con le
Azalee della ricerca Airc,

Si concludono oggi i festeggiamenti del patrocinio di

A pagine undici

A pagine due

Santa Lucia della seconda domenica di maggio in memoria dellevento prodigioso del 1646 con la processione del simulacro in Ortigia.

Linquinamento e lemergenza
sanitaria ambientale
Don

Palmiro Prisutto, il coraggioso arciprete che ha iniziato


una battaglia contro
l'indifferenza
della
politica, della societ
civile, e della pubblica opinione.
A pagine sei

Cronaca di Siracusa 2
cronaca

Controllo
del territorio, la
Polizia denuncia
sei persone

Sicilia 10 maggio 2015, domenica

genti della Polizia di Stato, in servizio


alle Volanti della Questura di Siracusa,
hanno denunciato in stato di libert:
C.S. di 59 anni, siracusano, per i reati
di furto con destrezza ed evasione dagli
arresti domiciliari; N.C. di 25 e D.N.
24 anni, entrambi rumeni, per il reato
di ricettazione; R.I. di 29 anni, per il
reato di inosservanza allobbligo di

10 maggio 2015, domenica

dimora. Infine allalba intorno alle ore


5.30, Agenti delle Volanti della Questura
sono intervenuti in Via Monfalcone per
lincendio, per cause in fase di accertamento, di unautovettura Fiat 600. Sul
posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco.
Indagini in corso.
A Noto gli Agenti del Commissariato,
hanno denunciato in stato di libert un

giovane D.F.C. di 24 anni di Noto, per


inosservanza del provvedimento di
rimpatrio con foglio di via obbligatorio,
emesso dal Questore della Provincia
di Roma.
A Lentini gli agenti del Commissariato,
hanno denunciato in stato di libert un
uomo R.G.G. di 43 anni, per i reati di
minacce e danneggiamento aggravato.

Si

concludono questa mattina i festeggiamenti del patrocinio di Santa Lucia


della seconda domenica di maggio in
memoria dellevento
prodigioso del 1646
con la processione del
simulacro in Ortigia.
Iniziati il primo sabato del mese in piazza
Minerva con linaugurazione edicola vo-

tiva a santa Lucia in


ricordo della presenza
del corpo in Ortigia il
20 dicembre scorso;
e domenica al via la
processione in piazza
Duomo delle reliquie
e del simulacro verso
la chiesa di santa Lucia alla Badia.
Ieri sera presso la
chiesa Santa Lucia
alla Badia, la s. messa
celebrata da p. Flavio

Cappuccio, parroco
dellImmacolata con
la presenza dalle portatrici delle reliquie di
santa Lucia e dai portatori del simulacro
insieme alla confraternita dellImmacolata ed al comitato di
san Sebastiano.
Dopo la celebrazione
eucaristica, avvenuta la presentazione
del libro La festa del

In foto, i festreggiamenti in onore della nostra Patrona santa Lucia.

patrocinio di santa
Lucia in collaborazione con lassociazione culturarte santa
Lucia.
Questa mattina alle
ore 8 presso la chiesa Santa Lucia alla
Badia: santa Messa;
alle ore 11,30 presso
la chiesa Santa Lucia alla Badia: solenne concelebrazione
presieduta dal parro-

co della Cattedrale
mons. Salvatore Marino con la presenza
della comunit dei
diaconi permanenti
dellArcidiocesi
Alle ore 18 presso
la chiesa Santa Lucia alla Badia: santa
messa celebrata dal
novello sacerdote Helenio Schettini.
Alle ore 19 avr inizio la processione

Il Comune di Siracusa
rimborsa le ditte
per sei consiglieri
per i permessi retribuiti rilasciati dai datori di lavoro che
hanno tra i loro dipendenti consiglieri comunali. Sono sei le
determine firmate dal dirigente
del settore Affari generali, Loredana Caligiore, per altrettante imprese che usufruiscono
di quanto previsto dalla legge
regionale 30 del 2000 che prevede il rimborso per i permessi
retribuiti concessi ai consiglieri per partecipare alle sedute
delle commissioni e del consiglio. In particolare, il Vermexio
ha pagato 4.741,50 euro alla

Ias spa che ha tra i propri dipendenti Salvatore Cavarra, per i


mesi di luglio, agosto e settembre
2014; 29.283,56 euro alla Telecom Italia spa che ha tra i propri
dipendenti Alessandro Acquaviva. In questo caso il pagamento
si riferisce al periodo compreso tra agosto del 2013 e dicembre del 2014. Nellelenco anche
un pagamento di 6.719,68 euro
nei confronti della Fondazione
SantAngela Merici che ha tra i
propri dipendenti il consigliere
e assessore Antonio Grasso, per
il periodo tra novembre e dicembre 2014; di 6.714,06 alla Societ

protezione civile tramite s.m.s. I dati riguardanti le informazioni di allerta


meteo vengono coordinati dalla Protezione Civile. Saranno inviati sms ogni
volta che la Protezione Civile dichiarer lo stato di allerta per eventi sismici,
meteorologici, alluvionali, nevosi o di allerta caldo. Ulteriori dettagli del servizio, nel corso della conferenza stampa, che si terr marted 12 maggio alle

10,30 nella Sala Archimede di


piazza Minerva 5.
Saranno presenti, il sindaco
Giancarlo Garozzo, lassessore
alla Protezione civile, Antonio
Grasso, il dirigente ed il responsabile del servizio, Salvatore
Correnti e Jose Amato e il responsabile del servizio informatico,
Giacomo Alia.

Investire sul turismo


una via obbligata

Legge regionale nr. 30 del 2000

Con una spesa di 62.494 euro

Sar presentato la prossima settimana il servizio di allerta meteo e avvisi di

Cronaca di Siracusa

editoriale. Sviluppiamo la nuova economia

si conclude Oggi il Patrocinio di S. Lucia

Questa sera
il simulacro
della Patrona
in processione

Siracusa alert system


marted la presentazione

Sicilia 3

cooperativa sociale Amica che


ha tra i propri dipendenti Fortunato Minimo, per i mesi di ottobre, novembre e dicembre 2014.
Previsto poi un pagamento di
4.941,79 euro nei confronti della ditta Sep construnction che
ha tra i propri dipendenti Simona
Princiotta. Il versamento si riferisce in questo caso ai mesi di novembre e di-cembre 2014. Lultima determina prevede invece la
liquidazione di 10.066,56 euro
alla Its srl che ha tra i dipendenti Sonia DAmico, per i mesi
di ottobre, novembre e dicembre
dello scorso anno.

delle reliquie e del


simulacro della santa
patrona attraverso il
percorso storico per
le vie di Ortigia: via
Picherali, via Castello
Maniace, lungomare
Ortigia, via Roma,
via del Teatro, piazza S. Giuseppe, via
della Giudecca, via
delle Maestranze, via
Roma, piazza Minerva, piazza Duomo. E
previsto in piazza Federico di Svevia lomaggio della comunit romena ortodossa
della parrocchia di
san Paolo e santa
Lucia a Siracusa, in
piazza san Giuseppe
dellufficio del centro
storico del comune di
Siracusa ed in piazza
della Giudecca della
comunit parrocchiale di san Giovanni
allImmacolata. Infine alle ore 21,30 ingresso delle reliquie
e del simulacro in
Cattedrale e chiusura della nicchia della
cappella che custodisce il simulacro. A
conclusione i fuochi
dartificio sono previsti per le 21,30 nello
specchio dacqua nella zona del Passeggio
Adorno, la zona sar
vietata al transito, la
navigazione e la balneazione.

La garanzia del nostro


patrimonio archeologico,
artistico e paesaggistico
rappresentano un
bagaglio irrinunciabile
Ci

di Giuseppe Bianca

siamo. Venerd prossimo prende il via il cinquantunesimo ciclo di


spettacoli classici. Le
rappresentazioni al Teatro
Greco di Siracusa sono tra
gli appuntamenti di maggior prestigio non solo a
livello regionale, ma che
hanno una rilevanza di interesse nazionale - ci soffermiamo sulle parole che
ha detto lassessore Turismo e Spettacolo Regione
Siciliana, Cleo Li Calzi -.
Insomma se qualcuno non
ha bene inteso, il turismo
culturale, e quello legato
alle arti dello spettacolo,
in continua crescita e la
possibilit di inserire nel
viaggio alla scoperta del
nostro immenso patrimonio storico e monumentale,

In foto, il Teatro greco gremito di spettatori.

anche la partecipazione ad
una delle rappresentazioni
inserite nel calendario,
una di quelle opportunit
che incentivano i viaggiatori sempre pi attenti ed
esigenti a portare con s
unesperienza toccante ed
indimenticabile. Far rivivere la grecit della Sicilia
non solo un suggestivo
viaggio attraverso il tempo,
ma toccare con mano quanto antica e straordinaria sia
la storia di questa nostra
Isola e salire a bordo, per

dirla con Gesualdo Bufalino, di questa arca triangolare di sasso che galleggia
sulle onde dei millenni.
Sante parole.
La presenza dellassessore
regionale Cleo Li Calzi,
alla presentazione degli
spettacoli dellInda, stato
un forte segnale della politica regionale affinch anche Siracusa possa ambire
ad avere una propria strategia nel settore turistico.
La garanzia che il nostro
patrimonio archeologico,

Firmato il Decreto per la cassa integrazione Guadagni in deroga 2014

In Sicilia arriveranno 55 milioni di euro


Venerd

scorso il ministro dellEconomia Pietro Carlo Padoan e il ministro del


Lavoro Giuliano Poletti hanno firmato
il Decreto con il quale vengono stanziati
478 milioni e 763.551 euro per la cassa
integrazione guadagni in deroga 2014. Lo
comunica lpn. Vincenzo Vinciullo. Alla
Sicilia andranno 55 milioni di euro, 27 dei
quali sono gi destinati alle anticipazioni
fatte dallInps, mentre gli ulteriori 28 milioni verranno utilizzati per il pagamento
degli ammortizzatori sociali. Tra questi,

ha proseguito Vinciullo, rientrano sicuramente i lavoratori della formazione dello Ial.


Mancano ancora, comunque, quasi 100 milioni di euro, che serviranno per le rimanenti
quote di cassa integrazione gi vantate dai
lavoratori, e non ancora previsti nei bilanci
della Regione e dellINPS - Sede di Siracusa.
Adesso, ha concluso lon. Vinciullo, si spera
che finalmente possa chiudersi questa pagina vergognosa, che, ancora una volta, ha
dimostrato lincapacit di questo Governo a
gestire le emergenze in Sicilia.

artistico e paesaggistico
rappresentano un bagaglio
irrinunciabile ai fini di un
programma sempre pi articolato e propenso ad accogliere le iniziative rivolte allo sviluppo del settore
turistico come ad esempio
la lirica. Sar la Norma di
Vincenzo Bellini ad aprire
il prossimo 4 luglio la seconda edizione del Festival
EuroMediterraneo. Quattro
appuntamenti con la lirica
al teatro greco di Siracusa,
con repliche il 10, 18 e 25
luglio.
Un progetto che vede ancora insieme la Fondazione Fem e il Comune di
Siracusa con il patrocinio
del Ministero per i Beni
e le Attivit Culturali e la
collaborazione di Siracusa
Turismo, dellassociazione
Noi Albergatori, dellassessorato ai Beni Culturali
della Regione e della Soprintendenza di Siracusa.
Lo scorso anno fu tutto
esaurito per lAida, un successo largamente atteso.
Lo andiamo dicendo ormai
da tempo che bisogna avere il coraggio di investire
nellindustria del turismo e
non fare fuggire gli investitori.

E sotto gli occhi di tutti


la relazione del segretario
della Filctem che ha disegnato un quadro a tinte fosche proveniente dalla zona
petrolchimica siracusana.
Grandi aziende e persino
lEni non sembrano avere le
intenzioni reali di investire
ancora nella raffinazione. E
allora, occorre tenere presente la forza che ancora
questarea industriale manifesta in ogni suo aspetto
ma bisogna anche prendere
in considerazione la prospettiva, che non ci pare essere molto proficua soprattutto per il mantenimento
dei livelli occupazionali.
Ancora una volta la settimana che ci lasciamo alle
spalle stata caratterizzata
da tensioni sociali, focolai
di proteste dei dipendenti
Igm, sit-in e manifestazioni
di vario genere come quella
dei lavoratori dellAuchan.
Da pi parte, ormai, fioccano i licenziamenti mentre
per i giovani le prospettive
di lavoro sono praticamente nulle.
Pi si va avanti e pi si incancreniscono le vicende
di lavoratori senza stipendio quando non licenziati.
E tanti altri entreranno nel
limbo della disperazione
una volta che si completa il
ciclo di cassa integrazione.
Siracusa ha fame di lavoro
e di occupazione. Bisogna
dare delle risposte alla nostra gente e non lasciare
incancrenire le situazioni
anche quelle pi latenti.
E allora, bisogna davvero
sbracciarsi e puntare con
decisione alla conclusione
dei lavori al porto grande
e a dare un seguito ai porti
turistici, uno degli sbocchi
per lo sviluppo economico
non soltanto della citt capoluogo. La politica deve
dare delle risposte. Non si
pu trincerare dietro sterili
comunicati stampa di solidariet nei confronti di coloro che perdono il lavoro.
E il momento che ci si unisca tutti e si faccia fronte
unico per uscire fuori dalle
secche in cui siamo precipitati. Il turismo una via obbligata da percorrere senza
perdere ulteriore tempo.

Cronaca di Siracusa 4

Sicilia 10 maggio 2015, domenica

la denuncia del gruppo consiliare denominato Progetto Siracusa

Quel mal funzionamento


delle commissioni al Vermexio
Vizi di illegittimit delle commissioni consiliari
permanenti di studio e di consultazione del Comune

I consiglieri comunali di

Siracusa, Massimo Milazzo, Fabio Rodante, Salvatore Sorbello, componenti


del gruppo consiliare denominato Progetto Siracusa
lamentano del mal funzionamento delle commissioni
consiliari Permanenti di
studio e di consultazione
del comune di Siracusa.
Gioved e venerd scorsi
sono state convocate rispettivamente il primo giorno
la III e la V ed il secondo
giorno la I commissione
consiliare permanente. Tali
convocazioni ed il dipendente funzionamento delle
commissioni consiliari
permanenti di studio e di
consultazione sono inficiati
dai vizi infra rilevati, che
a catena inficiano gli atti
esitati.
In vero, nella seduta del
consiglio comunale dello
scorso 29 aprile i consiglieri Massimo Milazzo e
Salvatore Sorbello si sono
dimessi dalla carica di componente rispettivamente
il primo della I e della II
commissione consiliare il
secondo della II e della III
commissione consiliare.
Successivamente il consigliere Fabio Rodante si

In foto, palazzo Vermexio.

dimesso dalla carica di


componente la IV e la V
Commissione Consiliare.
Giova ricordare che nellindicata seduta del Consiglio
Comunale del 29 aprile
2015 altri due consiglieri si
sono dimessi dagli incarichi
di componenti le Commissioni Consiliari.
Le superiori dimissioni,
come dichiarato al verbale
della seduta di Consiglio
Comunale del 29 aprile
2015, sono state determina-

te come segno di protesta e


di disapprovazione rispetto
allillegittima composizione delle Commissioni
Consiliari II, III, IV e V,
disposta dal Presidente del
Consiglio Comunale giorno 28 aprile 2015 ed in pari
data comunicata. In effetti,
nelle predette Commissioni
Consiliari due consiglieri
comunali, ambedue appartenenti al gruppo consiliare
Democratici per Renzi
(lo stesso del Presidente

del Consiglio Comunale),


sono componenti di ben
tre commissioni e ci in
palese violazione dellart. 7
comma 3 del Regolamento
delle Commissioni Consiliari Permanenti di Studio,
cos come modificato dalla
delibera del Consiglio Comunale del 25 marzo 2015
n.ro 54.
Non curanti le Commissioni Consiliari III, V e I hanno
continuato ad operare nei
giorni indicati nonostante

Dichiarazione congiunta pd zappulla e simona princiotta

Sulla vicenda bus Navetta e Pubblicit, unaltra


anomalia; bocciato lordine del giorno consiliare
Il

degrado e l'abbandono dei giardini pubblici, luogo s"Dobbiamo, nostro


malgrado, denunciare un'altra anomalia sulla vicenda legata alla non chiara e
trasparente gestione della pubblicit sui
bus navetta. Vicenda su cui nei giorni - affermano Zappulla e Princiotta - abbiamo
chiesto che sia fatta luce in particolare su
due rilievi: il metodo dellaffidamento diretto e la congruit della cifra pattuita di
soli 2 mila euro per un intero anno.
Ieri afferma Simona Princiotta -, in
mia assenza, la 3a Commissione ha bocciato il mio ordine del giorno con il quale
chiedevo di sentire sulla vicenda il dirigente del Settore Mobilit, il dott. Fortunato e
l'Assessore competente. Un atto motivato

con l'argomentazione secondo la quale la


delibera in questione riguarda l'attivit
dell'Amministrazione e che qualsiasi rilievo in merito poteva essere mosso con una
semplice interrogazione in aula.
Si tratta di una motivazione che ci lascia
quanto meno perplessi aggiungono il deputato nazionale e la consigliera comunale
del Pd perch cos facendo si mortifica il
ruolo stesso dei consiglieri e delle commissioni consiliari che rischiano di diventare
cos degli organismi inutili. Visto e considerato che non si riesce a trattare questo delicato argomento in commissione,
abbiamo deciso di rivolgerci ad enti terzi
e imparziali. Pertanto, presenteremo un
esposto sulla vicenda.

Sicilia 5

10 maggio 2015, domenica

il suddetto documentale e
manifesto vizio di composizione, peraltro riconosciuto
dal Presidente del Consiglio
Comunale nel verbale della
detta seduta del 29 aprile
2015.
Vi di pi: a seguito delle
dimissioni dalle Commissioni dei sottoscritti
e, come detto, di altri due
consiglieri comunali, prima
di convocare le commissioni e di farle lavorare
sullelaborazione dei pareri
occorreva procedere alla
surroga dei componenti dimessisi. Ci costituisce un
principio basilare relativo
alla costituzione e al funzionamento di ogni organo
amministrativo e, peraltro,
una regola analoga posta
dallart. 38 comma 8 del
T.U.E.L. con riferimento
al caso delle dimissioni dal
Consiglio Comunale di un
suo componente. E posta
altres dallart. 6 comma
3 del Regolamento delle
Commissioni Consiliari
Permanenti di Studio, cos
come modificato dalla
delibera del Consiglio Comunale del 25 marzo 2015
n.ro 54. In tale contesto appare inappropriato perch
non affronta il merito del
problema, il parere reso il
05 maggio 2015, protocollo
n.ro 698, dal Segretario
Generale del Comune di
Siracusa. Tale parere, infatti, attiene al problema del
quorum necessario per la
regolare adozione degli atti
deliberativi; ma tralascia
fallacemente di affrontare il
problema dellattuale legittimit della composizione
delle Commissioni Consiliari II, III, IV, V scrutinate
alla luce dellindicato art.
7 comma 3 del Regolamento delle Commissioni
Consiliari Permanenti di
Studio. Parimenti il parere
del Segretario Generale non
affronta punto il problema
della surroga dei componenti delle Commissioni
che si sono dimessi.
Or dunque, stigmatizzati i
superiori vizi di legittimit
e il dipendente irregolare funzionamento delle
Commissioni Consiliari
con tutte le conseguenze
a catena, i consiglieri comunali Massimo Milazzo,
Fabio Rodante, Salvatore
Sorbello, chiedono che per
la tutela dellente siano
immediatamente sospese le convocazioni delle
Commissioni Consiliari
Permanenti di Studio e di
Consultazione e sia posto
un repentino rimedio ai
vizi su evidenziati e si
riservano sin dora ogni
ulteriore azione, con diritto
di fare valere qualsivoglia
responsabilit.

Cronaca di Siracusa

rielaborata la proposta originale

Ponte di Cassibile
arriva il via libera
dal Genio Civile
Ponte sul fiume Cassi-

bile, il Genio civile ha


espresso finalmente il
proprio parere. LAnas
lo scorso 24 aprile aveva trasmesso al Genio
Civile il progetto di
massima del ponte sul
fiume Cassibile, rielaborando la proposta
originale che prevedeva la demolizione e la
ricostruzione del ponte.
Lo dichiara lon. Vincenzo Vinciullo, vice
presidente vicario della
commissione bilancio
e programmazione
allArs.
Il Genio civile, prendendo atto delle osservazioni della sovrintendenza ai Beni culturali,
che ha espresso parere
contrario alla demolizione del ponte e che
tendeva al miglioramento della sicurezza

strutturale ed idraulica
del ponte sul fiume
Cassibile, ha espresso
il parere di massima
al progetto in variante
del ponte, imponendo
otto prescrizioni che
dovranno trovare accoglienza nel progetto
esecutivo e definitivo.
In particolare, ha proseguito lon. Vinciullo, si
puntato a superare le
eventuali difficolt nel
caso in cui la capacit
di deflusso delle acque
dovesse trovare degli
ostacoli, prevedendo
linstallazione di elementi capaci di segnalare e di interdire, in
automatico, il traffico
sul ponte al superamento delle condizioni di
sicurezza e definendo
i livelli di guardia anche sopra il ponte, in
modo che non vi siano

difficolt per i mezzi


a transitare sul ponte
medesimo.
In pi, il Genio Civile
pone delle condizioni
circa la realizzazione
delle strutture di fondazione e che il nuovo
impalcato non interferisca in alcun modo
con la struttura del
ponte preesistente, con
particolare attenzione
alla inflessione delle
travi longitudinali per
effetto dei carichi a cui
verranno sottoposti.
Attendiamo ora fiduciosi la risposta
della Sovrintendenza, ha concluso lon.
Vinciullo, con la quale
oggi ho avuto modo di
rapportarmi, e che mi
ha assicurato che per
la prossima settimana
verr espresso il parere
di massima favorevole.

In alto e sopra, il ponte di Cassibile.

Protesta dei dipendenti Auchan


si svolta come preannunciata

E in svolgimento fino alle 21 la protesta da parte


dei dipendenti dellAuchan di contrada Spalla a
Citt Giardino di Melilli, a causa dellannunciata
cancellazione di centinaia di posto in tuttItalia, oltre una ventina nel centro commerciale melillese.
Gli operatori hanno aderito alla manifestazione di
protesta proclamata dalle segreterie nazionali di
Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil. Molti i
disagi per coloro ignari della protesta si volevano
recare al centro commerciale ma si sono trovati
il blocco di tutte le entrate alla struttura.
Laltro ieri si tenuta lassemblea nel corso della
quale sono state confermate le basi dello sciopero,
che verte essenzialmente sul taglio di personale
annunciato dallazienda francese in tutti i punti
vendita sparsi nella Penisola italiana. Un piano
di 1.426 licenziamenti in tutta Italia, 48 su un
totale di 181 nel punto vendita di contrada Spalla
nonostante non si riesca ad andare in ferie, fatto
che farebbe pensare pi a una carenza di personale
che a un esubero.

brucoli: sono 288 gli agenti impegnati su 356

Celebrato il 198 anniversario della Polizia penitenziaria


E stato celebrato venerd lanniversario

della fondazione della Polizia penitenziaria


di Brucoli centonovantottesimo anniversario della nascita del corpo. Oggi sono 288
gli agenti impegnati, rispetto ai 356 dell'anno scorso, che lavorano alla casa di reclusione di Bucoli. Presenti alla cerimonia autorit civili e militari. Una festa ripristinata
dopo anni anche al carcere megarese, che ad
oggi accoglie i detenuti con pena definitiva,
circa 500 per una capienza ottimale di 300
e con tre sezioni su 10 chiuse per ristruttu-

razione. E dove dal 2010 stato adottato un


metodo di organizzazione interna considerata
"buona prassi" e diffusa anche in altre carceri
siciliane e italiane e che prevede che tante attivit "vengano svolte non con la sorveglianza
fissa degli agenti che invece girano per le varie sezioni - dice il direttore Antonio Gelardi
- Anche i detenuti non rimangono chiusi nelle
celle ma posso- no girare nelle sezioni. un
metodo basato sulla conoscenza dei detenuti
e che prevede una loro responsabilizzazione
e finora ha dato buon esito ed esteso a 8 se-

a seguito di alcuni esposti presentati al palazzo di giustizia

Inchiesta ponte dei


Calafatari, Zito ascoltato
dai magistrati

Convocato venerd in Procura il deputato regionale del Movimento 5 Stelle Stefano Zito
per rispondere alle domande degli inquirenti
sulla demolizione del ponte dei Calafatari. La
magistratura, a seguito di alcuni esposti presentati al palazzo di giustizia, ha aperto unin-

zioni su dieci". A tracciare il bilancio stato il


comandante della Polizia penitenziaria Marzia Calcaterra. "In un anno - ha detto - sono
state assicurate cir- ca 25 manifestazioni sportive, ricreative, culturali a favore della popolazione detenuta ma anche della cittadinanza e
della collettivit con l'apertura verso l'esterna.
12036 i colloqui tra detenuti e familiari garantiti con l'introduzione della prenotazione
tramite call center. 311 gli ingressi di persone
detenute, 88 provvedimenti di scarcerazione
emessi dalle autorit giudiziarie eseguiti, 11 i
sequestri di corpi di reato, tra cui diversi rinvenimenti di sostanza stupefacente anche di
ingente quantit. 84 le misure alternative esecutive, 520 i permessi premio, 119 permessi
di necessit. Sei i tentativi di suicidio di detenuti sventati in un anno.
chiesta sullopportunit di procedere alla distruzione della struttura, rasa al suolo tra la fine del
2014 e linizio del nuovo anno da unimpresa
vincitrice di un appalto superiore ai 142 mila
euro. Uno dei primi a manifestare dubbi su questa decisione assunta dallamministrazione comunale era stato proprio il deputato grillino ed
il primo segnale si era concretizzato nel giorno
della manifestazione contro il caso gettonopoli,
sulle spese pazze dei consiglieri, poco meno di
due mesi fa. Oltre a Stefano Zito anche il consigliere comunale del Nuovo centrodestra, Salvatore Castagnino, aveva sollevato dubbi sulla
demolizione, chiedendo ai tecnici del Comune
di svelare se fossero state eseguite delle prove
di carico per testare la solidit dellopera.

Cronaca di Siracusa 6

Don

Palmiro Prisutto, il coraggioso


arciprete che ha iniziato una battaglia
contro l'indifferenza
della politica, della
societ civile, e della
pubblica opinione in
generale, sul grave
fenomeno dell'inquinamento atmosferico
che provoca migliaia di morti e malati
in maniera del tutto
silenziosa; di fatto,
si sostituito agli
ambientalisti della
prima ora, quello che
urlavano e accusavano e che su questa
vicenda avevano ultimamente abbassato
la guardia ai minimi
livelli storici, poich
la logica del mal comune diventa mezzo
gaudio, ha convinto
pure loro a parlare
d'altro, come "colpire" lo sviluppo legato
al turismo, alle infrastrutture progettate in
punti nevralgici dove
insistono scogliere e
mare da sogno e tutto il resto. Ma questa
battaglia contro l'inquinamento dell'atmosfera, della terra,
del mare, che colpisce la vita umana in
primis, nega l'esistenza della verit incontrovertibile; mettere a
posto le coscienze in
generale con gli occhi chiusi, le bocche
e le orecchie tappate,
fin troppo facile.
L'incontro tra il Prefetto di Siracusa,
Armando Gradone
e Don Palmiro Prisutto, assume la valenza
istituzionale
ufficiale, al contrario
di quello che vuol
far credere qualcuno.
L'emergenza del caso
dei morti per tumori prende corpo e si
delinea a ventaglio.
Il Prefetto Gradone
conforma l'incontro
alla redazione di un
protocollo d'intesa,
capace d'intervenire per il contrasto
dell'inquinamento
selvaggio da sempre
in atto qui nell'inferno sulla terra. Ma
Don Prisutto insiste
sull'imposizione istituzionale di un Piano
Sanitario straordinario e diretto al cuore
del problema, per individuare le varie patologie maligne che
portano alla morte
anche precocemente.
Sar una vera strage,
capace d'incidere sulla vita economica e
sociale, se non si dovesse trovare un punto d'incontro tra la
popolazione e le in-

Sicilia 10 maggio 2015, domenica

10 maggio 2015, domenica

Il tratto giurisprudenziale
sulla calamit
dell'emergenza
"sanitaria ambientale", connotata dall'eccezionalit e
dalla provvisoriet, potrebbe
far intervenire
il Prefetto per
la chiusura di
quegli impianti
che inquinano

Linquinamento
e lemergenza
sanitaria ambientale
dustrie. Gli impianti
vecchi, le discariche
a iosa, il mare inquinato, la falda acquifera compromessa, i
gas velenosi nell'aria,
la catena alimentare
inquinata da idrocarburi, che non si capisce fino a dove arriva,
non possono essere
sottaciuti alla pubblica opinione e all'interesse generale della
salute pubblica. un
caso che interesser il
mondo civile nel suo
complesso istituzionale.
L'insistenza sulla linea dell'inquinamento obbligato delle
industrie e di tutte le
parti in causa, porter certamente alla
frattura tra le istituzioni con un doppio
danno. Il Comune di
Siracusa, a proposito
delle denunce dei cit-

In foto, la Prefettura e il palazzo di Giustizia.

tadini sui forti miasmi da gas avvertiti


nella zona nord del
capoluogo, si lavato le mani dal punto
di vista istituzionale,
annunciando semplicemente il monitoraggio dell'aria H24;
non vuol dire proprio
niente. Si tratta di

una presa per i fondelli bella e buona.


Tutti gli addetti ai lavori sanno, da queste
colonne lo scriviamo
da tanti anni, che
impossibile eliminare
la puzza dei veleni e
il pericolo d'inquinare le falde, il terreno,
il mare e tutto il resto

Sar una vera strage, capace d'incidere sulla


vita economica e sociale, se non si dovesse
trovare un punto d'incontro istutuzionale
tra la popolazione e le industrie.
***
Don Palmiro Prisutto ha sollevato il caso
per scuotere l'indifferenza della politica
e delle istituzioni

se non c' la volont


dell'inquinatore; ma
si pu limitare al minimo. Perseverare il
vantaggio accumulato
in tal senso, da parte
delle industrie, porter allo scontro simile
a quello che successo a Taranto, tra la popolazione e l'industria
pesante e che ha provocato nel tempo pi
morti della seconda
guerra mondiale.
Lo scontro qui ha
preso gi il via tra
chi difende i posti di
lavoro e chi invece
l'Ambiente. Ma sulla
salute pubblica e di
fronte al comportamento sibillino delle
industrie, potrebbe
intervenire il Prefetto,
ordinando la chiusura
di quegli impianti che
inquinano oltre ogni
logica condizione.

Ma per la cronaca, la
Procura della Repubblica di Siracusa stata pronta e repentina
nell'aprire l'ennesimo
fascicolo giudiziario
sull'inquinamento al
Petrolchimico, senza
quel clamore delle
luce della ribalta che
in tanti forse s'aspettavano, dove le relative
indagini sembrerebbe
andare spediti verso
gli obiettivi necessari
e prefissati.
Il trattato giurisprudenziale, nella materia, insiste su calamit come quella
dell'emergenza "sanitaria ambientale",
connotata dall'eccezionalit e dalla provvisoriet fino alla scoperta della causa delle
patologie che scatenano il cancro sugli
esseri umani, e non
pu essere camuffata
dall'aspetto sociologico che vuole preservare a tutti i costi, i
posti di lavoro contro
la salute pubblica; fin
troppo questo filone
stato strumentalizzato, ma le strutture perniciose delle norme
parlano di "emergenza da stabilizzare" e al
potere del Prefetto di
decidere il tempo del
monitoraggio, ovviamente con i necessari
connotati giudiziari
da parte della competente Procura della Repubblica, nel
perdurare del tempo
necessario, rilevando nel sistema in atto
le fonti responsabili
dell'inquinamento killer.
Si tratterebbe di capire quali sono le quote
della necessit verso
la sicurezza sanitaria
dell'intera
popolazione, poich non
stata solo la citt di
Augusta a essere colpita nei cinquant'anni
d'industrializzazione
selvaggia, ma una popolazione di territorio
residente stimata attorno ai 250/300 mila
di persone.
I provvedimenti in tal
senso appaiono oggi
indispensabile, nella
fusione degli interessi contrastanti della
povera gente e delle
industrie del Petrolchimico. Lo scudo
stato sempre il grave
problema dei posti
di lavoro; ma questo
non pu consentire di
far morire tanta gente
coscienti e sapienti di
commettere un crimine contro gli esseri
umani fino all'infinito.
Fermiamo il declino.
Concetto Alota

Sicilia 7

Cronaca di Siracusa

I pensionaMaltrattati della Cisl


menti
lanciano
alla moglie:
lappello ai
sindaci dei
condannato
sette distretti Due anni di reclusocio sanitari sione comminati a
Sanzaro,
presenti tra Concetto
52anni, finito sotto
inchiesta nel 2009.
Ragusa e
Avrebbe sottoposto a vessazioni e
Siracusa
maltrattamenti
la
In foto, il recente
incontro a Ragusa.

No agli sprechi, s allottimizzazione


degli interventi nel sociale
A

lfio Giulio, segretario generale della Fnp


Cisl Sicilia, rilancia da
Ragusa, concludendo
i lavori dellEsecutivo
convocato dal segretario generale territoriale dei Pensionati,
Sebastiano Spagna, i
temi caldi sul welfare
siciliano.
Giulio,
intervenendo ai lavori svolti in
piazza Ancione, a Ragusa, presenti il segretario della Ust, Paolo
Sanzaro, il componente della segreteria Fnp
provinciale, Vito Po-

lizzi, e la coordinatrice donne di categoria,


Salvina Lauria, tornato con forza ad esprimere le preoccupazioni
sui ritardi accumulati
per lutilizzo dei fondi
Pac per anziani e giovani e per il taglio alla
dotazione finanziaria
degli stessi Piani dazione Coesione.
Il fondo unico per i
servizi sociali una
delle misure presenti
nel protocollo sul welfare sottoscritto il 12
marzo scorso ha ricordato Alfio Giulio

Su di esso intendiamo
spenderci perch, vista
la presenza di Anci
Sicilia e assessorato
alla Famiglia, potremo
avere il quadro aggiornato dei fondi destinati
e destinabili alle politiche sociali.
I pensionati della Cisl
lanciano lappello ai
sindaci dei sette distretti socio sanitari
presenti tra Ragusa e
Siracusa affinch, forti
del documento sottoscritto a Palermo, lavorino in sinergia per
individuare le istanze

delle categorie pi deboli. Al tavolo dellEsecutivo anche la recentissima sentenza


della Consulta che ha
dichiarato incostituzionale il blocco delladeguamento allinflazione dei pensionati
che percepiscono un
assegno pari a tre volte
il trattamento minimo.
Una sentenza giusta
che rimette ordine
ha ribadito Sebastiano
Spagna Come Fnpavevamo ampiamente
auspicato che la Consulta si esprimesse in

il fuoco iniziato venerd poco prima le 17,30

e fiamme si sono
sviluppate in uno
stanzino nel corridoio di accesso al
reparto di Psichiatria dellospedale
De Maria di Avola.
Le cause dellincendio sono ancora
tutte da accertare, a
quanto pare il fuoco
iniziato ieri poco
prima le 17,30 in
uno stanzino adibito
a ripostiglio di materiale di cancelleria
e che solo il tempestivo arrivo prima
di quattro agenti di
polizia, del personale dell'istituto di
vigilanza in servizio al nosocomio e
successivamente di

Incendio nel reparto


Psichiatria al De Maria,
la polizia salva 12 pazienti
due squadre di vigili
del fuoco del distaccamento di Noto, ha
potuto evitare una
tragedia. Sono stati
momenti di paura e
panico, inizialmente per i tre medici,
un infermiere e i 12
pazienti del reparto
(7 uomini e cinque
donne non in grado
di gestirsi), quando
intorno alle 17,20
la sala d'aspetto e il
corridoio di accesso
alla psichiatria stato

invaso dal fumo proveniente da uno stanzino attiguo ai servizi


igienici e allo studio
del medico di servizio. Paura che si
esteso in poco tempo
in tutto il primo piano
dell'ospedale e nella
hall subito bloccata
per il fumo acre che
aveva invaso anche
le scale. Il tentativo di
un medico di spegnere le fiamme con un
estintore, nell'immediatezza, risultato

vano, mentre materiale cartaceo e armadietti prendevano


fuoco. Qualche minuto dopo, appena
segnalato l'incendio
al centralino, a raggiungere l'ospedale
so- no stati quattro
agenti di polizia del
Commissariato di
Avola (gli ispettori
capo Gaetano Salafia, Salvatore Alonge, Corrado Costa e
l'agente scelto Luca
Macauda).

questa direzione perch si tratta di un punto


portato avanti, da sempre, dal sindacato per
ripristinare la rivalutazione di tutte le pensioni come previsto dalle
leggi precedenti. Ora
il Governo si adegui
cercando, naturalmente, di non ipotizzare
ulteriori provvedimenti a svantaggio delle
pensioni pi basse. I
pensionati con reddito
basso devono essere
protetti e salvaguardati; restano un tassello
importante dellassetto
economico nazionale.
Una partita che la Cisl
nazionale sta giovando anche grazie alla
raccolta firme per un
progetto di legge di
iniziativa popolare per
un fisco pi giusto.
Siamo impegnati in
ogni comune per raccogliere le firme ha
sottolineato
Paolo
Sanzaro Lobiettivo
sar raggiunto perch
la gente ha colto il senso della nostra proposta. Troppe famiglie e
fasce deboli di questo
territorio ci chiedono
di agire perch si interrompa questa spirale di accanimento
fiscale contro di loro.
Il progetto di Annamaria Furlan va in questa
direzione e, insieme a
tutte le categorie, quindi anche i pensionati,
non ci fermeremo.

moglie creando attorno ad essa, dietro


minacce e percosse,
anche un clima di
isolamento perch
mosso da una costante quanto cieca
gelosia. Questa ricostruzione accusatoria rimasta in piedi
a conclusione del
processo celebrato
dal giudice monocratico Giovanna
Scibilia nei confronti di un uomo
di Priolo, Concetto
Sanzaro, 52 anni,
difeso dall'avvocato
Giuseppe Gurrieri,
finito sotto inchiesta
nel 2009. L'imputato stato condannato ad una pena di
due anni di reclusione. Con la stessa
sentenza il giudice
ha riconosciuto alla
vittima, costituita in
giudizio parte civile con il patrocinio
dell'avvocato Antonia Borriello, il diritto al risarcimento
del danno e ha liquidato una provvisionale di 5.000 euro.
Secondo
quanto
ricostruito
dalla
magistratura,
gli
episodi di maltrattamento si sarebbero
evidenziati sin dai
primi anni del matrimonio, contratto
nel 1991 e dalla cui
unione sono nati tre
figli, aggravati dal
consumo di alcol da
parte dell'imputato.
La donna avrebbe
sopportato in silenzio, per amore dei
figli spiegher la
vittima ai giudici in
sede di interrogatorio, le angherie,
le vessazioni e persino la proibizioni,
impartite dal marito
mosso da insana gelosia.

ASTE GIUDIZIARIE 8

Sicilia 10 MAGGIO 2015, DOMENICA

TRIBUNALE DI SIRACUSA

VENDITE IMMOBILIARI E FALLIMENTARI

10 MAGGIO 2015, DOMENICA

PROSSIMA INSERZIONE:

13/05/2015
LE VENDITE GIUDIZIARIE

Tutti possono partecipare alle vendite giudiziarie, tranne


il debitore esecutato - art.579 cpc - Non occorre lassistenza di un legale o altro professionista. Ogni immobile
stimato da un perito del Tribunale. Oltre al prezzo si
pagano i soli oneri fiscali (IVA o Imposta di Registro), con
Domanda in carta legale (euro 10,33) con indicazione del bene, del prezzo offerto e dai termini di pagamento, da presentare in le agevolazioni di legge (1 casa, imprenditore agricolo
busta secondo i tempi e le modalit stabilite dallorgano che procede alla vendita e pu essere presentata anche nella stessa data ecc.). La vendita non gravata da oneri notarili o di
dellesperimento di vendita; nella busta va inserito anche un assegno circolare non trasferibile di importo pari al 10% del prezzo mediazione. Il decreto di trasferimento dellimmobile
offerto, quale cauzione, che verr trattenuta in caso di revoca dellofferta. Nel caso di pi lotti di tipologia omogenea nella stessa viene emesso dal giudice dopo 60 giorni - ex art.585 cpc
procedura, linteressato allacquisto di un solo lotto pu formulare offerte dacquisto per pi lotti allegando un solo assegno circolare - dal versamento del prezzo che va fatto entro 30 giorni
corrispondente alla cauzione richiesta per il lotto di maggior valore, espressamente subordinato allefficacia delle offerte relative ai dallaggiudicazione definitiva. La trascrizione nei registri
lotti, la cui gara si svolge successivamente, alla mancata aggiudicazione a loro favore del lotto precedentemente posto in vendita. immobiliari a cura del Tribunale. Di tutte le ipoteche e
Nella domanda lofferente deve indicare le proprie generalit (allegando fotocopia doc. identit ovvero visura camerale per le i pignoramenti, se esistenti, ordinata la cancellazione.
societ), il proprio cod. fiscale, se intende avvalersi dellagevolazione fiscale per la 1 casa e, nel caso in cui sia coniugato, se si Le spese di trascrizione, cancellazione e voltura catatrova in regime di separazione o comunione dei beni. Sulla busta deve essere indicato solo lo pseudonimo o motto dellofferente stale sono interamente a carico della procedura. Per gli
(che consenta allo stesso lidentificazione della propria busta al momento dellapertura della gara) la data della vendita e il nome immobili occupati dai debitori o senza titolo opponibile
del giudice senza nessuna altra indicazione (n nome del debitore o del fallimento, n bene per cui stata fatta lofferta). Prima di alla procedura del Giudice, ordina limmediata liberazione.
fare lofferta leggere la perizia e lordinanza del giudice. A chi intestare lassegno: a nome di Procedura aggiungendo le parole in Lordine di sfratto immediatamente esecutivo e lecalce ad ogni annuncio dopo lindicazione Rif (per es. Procedura RGE 100/99 Rossi). Dove presentare al domanda: in Tribunale secuzione non soggetta a proroghe o a graduazioni.
allufficio Vendite Immobiliari. Come visitare limmobile: rivolgersi al curatore o al custode giudiziario indicati in calce allannuncio; Eventuali spese legali sino a euro 516,46 sono a carico
se non indicati inviare richiesta per la visita dellimmobile allufficio vendite immobiliari per posta al Tribunale di Siracusa - Ufficio della procedura. Le ASTE GIUDIZIARIE saranno
Vendite Immobiliari - Viale Santa Panagia 96100 Siracusa, indicando limmobile, il n. di Rif., la data della vendita, il proprio nome e inserite dalla data di pubblicazione del banrecapito tel. Lufficio comunicher la richiesta allAvvocato ceditore affinch presenti istanza al Giudice per la nomina del Custode.
La partecipazione allincanto disposta dal giudice dellesecuzione con lordinanza di vendita, cui viene data adeguata pubblicit do fino alla data prevista per l'asta sul sito:
sul quotidiano di Siracusa Libert. Le vendite giudiziarie possono essere disposte: o dal giudice della esecuzione del Tribunale
di competenza; o, su delega di questultimo, da un notaio; oppure dal giudice del fallimento.

COME PARTECIPARE

www.astetribunale.com

TRIBUNALE DI SIRACUSA

Avviso di vendita
Procedura esecutiva n. 132/99 R.E.I.
Si rende noto che giorno 14/7/15, ore 11.30, presso
il proprio studio sito a Siracusa nel viale Santa
Panagia 136/N, lavv. Giuseppe Librizzi proceder
allesame delle offerte di acquisto senza incanto,
e se del caso allaggiudicazione, dei seguenti
beni: LOTTO 2: garage sito a Carlentini in via
Montalto 3 complesso Bellavista; in catasto
Fg. 16 p.lla 2215/71, esteso mq. 19 ca., cat. C\6.
Prezzo base dasta 4.650,00 (al netto dei
costi di regolarizzazione urbanistica meglio
indicati in perizia). Minima offerta in aumento
1.000,00.
In caso di esito negativo della vendita senza
incanto, il 17/7/15, ore 11.30, sempre presso il
proprio studio, lavv. Giuseppe Librizzi proceder
alla vendita allincanto del suddetto bene.
Le offerte o le domande di partecipazione
dovranno essere depositate in busta chiusa,
presso lo studio del suddetto professionista,
entro le ore 12.00 del giorno precedente a
quello fissato per la vendita, accompagnate
da cauzione del 10% e deposito spese del
20%, con 2 assegni circolari non trasferibili
intestati allavv. Giuseppe Librizzi.
Avviso integrale e relazione dellesperto
disponibile sul sito www.astegiudiziarie.it ovvero
presso lo studio predetto.

Il professionista delegato

Avv. Giuseppe Librizzi

INSERZIONI GRATUITE

CASECITTA' AFFITTO
CERCO/OFFRO
AAFFITTASI villetta
zona F. Bianche, tutto lanno. C.E. G Tel.
347/4546377
AFFITTASI appartamento composto da 5 vani, in
Via Tisia, ronco II. C.E. G.
Per info Tel. 0931/35875
- 389/0370057
AFFITTASI a Siracusa
zona Pizzuta appartamento in villa bifamiliare,
sei vani, cucinino, bagno
e doppio servizio, ampio
garage, ingresso su
vialetto e giardinetto indipendente. Caldaia autonoma e climatizzatori.
C.E. G Tel. 380/5294128
AFFITTASI appartamento uso ufficio elegantemente arredato e corredato, 3 vani, reception
e servizio. Centralino,
condizionamento, adsl.
C.E. G Tel. 335/7365690

AFFITTASI a studenti,
appartamento di cinque
locali + mansarda, doppi
servizi, riscaldamento
autonomo, tutto ristrutturato. Lappartamento
sito in Via della Dogana,
2 piano in casa depoca con ascensore.
Balconato e si affaccia
sulla Darsena angolo
C.so Umberto. Esclusivamente solo privati.
Classe Energetica D Tel.
349/3991947
AFFITTASI appartamento uso studio, Via
Adda, 100mq, doppia
entrata, composto da 5
vani, doppi servizi. C.E.
G Tel. 340/3840282
AFFITTASI appartamento posto al 2 piano
ascensorato, con vista
mare di mq 120, zona
Viale Tunisi, composto
da: ingresso, due camere da letto, ampio salone,

TRIBUNALE DI SIRACUSA

TRIBUNALE DI SIRACUSA

Sezione Fallimenti
Avviso di vendita
Procedimento n. 16/14 R.F.
Procedura esecutiva n. 339/11 + 593/12 R.E.I.
Si rende noto che giorno 14/7/15, ore 12.00, presso
Si rende noto che il 9/7/15, ore 12.00, nella sala
il proprio studio sito a Siracusa nel viale Santa
di udienze della Sezione Fallimenti del Tribunale
Panagia 136/N, lavv. Giuseppe Librizzi proceder
di Siracusa, avanti il G.D. dott.ssa Viviana Urso,
allesame delle offerte di acquisto senza incanto, e
si proceder allesame delle offerte di acquisto
se del caso allaggiudicazione, dei seguenti beni:
senza incanto, e se del caso allaggiudicazione,
LOTTO 1: terreno sito a Pachino nella c.da
dei seguenti beni: complesso immobiliare per
Camporeale, esteso are 46,52; in catasto Fg.
uso commerciale, con terreno di pertinenza
11, p.lla 1404. Prezzo base dasta 16.125,00.
(esteso mq 3.000 ca.) (in catasto Fg. 69 p.lla
Minima offerta in aumento 1.000,00.
113), sito a Siracusa in via Elorina 152, esteso
LOTTO 2: opificio costituente un complesso
mq. 360 ca., cat. D/8; in catasto Fg. 69 p.lla
industriale vinicolo sito a Pachino nella c.da
113. Sono compresi nella vendita i beni mobili
Camporeale, realizzato su di unarea estesa
di propriet della C.S.C. Service s.r.l. meglio
complessivamente ha 1.05.88; in catasto:
descritti nel verbale di inventario del 3/7/2014.
Fg. 11, p.lla 2575 sub 4, cat. D\1. Prezzo base
Prezzo base dasta 439.278,95 (al netto delle
dasta 1.117.500,00 (al netto delle spese
spese tecniche ed ai costi per il ripristino dei
per la regolarizzazione urbanistica meglio
luoghi indicate in perizia ed appresso meglio
specificate in perizia). Minima offerta in
specificate). Minima offerta in aumento
aumento 56.000,00.
20.000,00.
In caso di esito negativo della vendita senza
incanto, il 17/7/15, ore 12.00, sempre presso
In caso di esito negativo della v.s.i., il 16/7/15, ore
il proprio studio, lavv. Giuseppe Librizzi
12.00, sempre nella sala di udienze della Sezione
proceder alla vendita allincanto dei suddetti
Fallimenti del Tribunale di Siracusa, avanti il G.D.
beni. Le offerte o le domande di partecipazione
dott.ssa Viviana Urso, si proceder alla vendita
dovranno essere depositate in busta chiusa,
allincanto dei suddetti beni. Le offerte o domande
presso lo studio del suddetto professionista,
di partecipazione dovranno essere depositate in
entro le ore 12.00 del giorno precedente a
busta chiusa, presso la cancelleria del Tribunale
quello fissato per la vendita, accompagnate
di Siracusa, Sezione Fallimenti, entro le ore 12.00
da cauzione del 10% e deposito spese del
del giorno precedente a quello fissato per la
20%, con 2 assegni circolari non trasferibili
vendita, accompagnate da cauzione del 10% e
intestati allavv. Giuseppe Librizzi. Avviso
deposito spese del 20%, con 2 assegni circolari
integrale e relazione dellesperto disponibile
non trasferibili intestati allavv. Giuseppe Librizzi,
sul sito www.astegiudiziarie.it ovvero presso
Curatore del fallimento della C.S.C. Service
lo studio predetto.
s.r.l.. Avviso integrale e relazione dellesperto


disponibile sul sito www.astegiudiziarie.it ovvero
Il professionista delegato
presso la cancelleria.

Avv. Giuseppe Librizzi
Il Cancelliere

cucina, bagno e rip. Solo


persone referenziate.
No perditempo. Libero
da maggio C.E G Tel.
339/8452150
AFFITTASI monolocale
a Belvedere composto
da cucina soggiorno,
camera da letto con bagno, cortiletto. Due posti
letto. A non residenti,
studenti, operai o single.
C.E G Tel. 338/8989167
- 333/1447392
AFFITTASI app.to zona
Borgata in palazzina d'epoca indip.te piano terra
completamente ristrutturato, climatizzato, impianti nuovi, soppalcato
legno a vista, soggiorno,
cucina, camera da letto,
2 bagni, cortile interno,
molto carino e ben arredato. Per single o coppia,
no cani e gatti, impegno
minimo per un anno, si

richiedono garanzie o
bustapaga. No condominio. Classe Energetica G
Tel. 331/7834407
AFFITTASI primo piano
arredato in Borgata mq
60, max due persone.
C.E. G Tel. 377/2303074
AFFITTO a giovani coppie di dipendenti pubblici
referenziati o professionisti appartamento posto
al 2 piano, composto
da 5 vani con cucina e
doppi servizi in via Teramo (palazzo Maiolino),
vicinissimo alle scuole
pubbliche di Via Torino.
Classe Energetica G
Tel. 0931/1881309 388/1112862
AMPIO bivani, signorile,
arredato, clima, appena
ristr., locasi c.so Umberto.
C.E. G Tel. 0931/22051
- 349/6221534 0931/69915

APPARTAMENTO in
villa arredato, 2 vani +
servizi, riscaldamento e
aria condizionata affittasi, anche x brevi periodi.
C.E. G Tel. 338/4165916
- 0931/721443
APPARTAMENTO ammobiliato mq 90, 2 piano
non ascensorato, aria
condizionata, riscaldamento autonomo con
tutti i comfort, affittasi
zona S.Panagia. C.E. G
Tel. 0931/747747
BELVEDERE affittasi
app.to indip. di 70 mq in
buono stato, ammobiliato, composto da ingresso-soggiorno grande,
cucina grande, camera
da letto, bagno + piccolo
cortiletto di propriet E
350. Appena restaurato,
con tutto nuovo. A gente
interessata ref. No perd.

Classe Energetica G. No
perd. Tel. 327/7672882
BIVANI in villa, posto
auto in Via Riesi, angolo
Via Gela, affittasi. C.E.
G Tel. 0931/758015 338/3680731
BIVANI Viale Tica in
palazzina signorile, non
arredato, affittasi, composto da cucina/sogg,
c. letto, ampio ripostiglio, due bagni Tel.
333/1141658
C.SO Umberto affittasi app.to trivani per
studenti universitari e
impiegati, 3 posti letto.
Classe Energetica G Tel.
331/4400233 ore pasti
CERCASI appartamento
o villetta indipendente
libero da mobilio, composto da tre vani + servizi.
Qualsiasi zona, max E
400 Tel. 347/2660513

TRIBUNALE DI SIRACUSA

Sicilia 9

ASTE GIUDIZIARIE

PROSSIMA INSERZIONE:

13/05/2015

VENDITE IMMOBILIARI E FALLIMENTARI www.astetribunale.com


TRIBUNALE DI SIRACUSA

Avviso di vendita
Procedura esecutiva n. 397/10 + 130/11 R.E.I.
Si rende noto che giorno 14/7/15, ore 11.00, presso
il proprio studio sito a Siracusa nel viale Santa
Panagia 136/N, lavv. Giuseppe Librizzi proceder
allesame delle offerte di acquisto senza incanto, e
se del caso allaggiudicazione, dei seguenti beni:
LOTTO 1: terreno sito a Noto nella c.da
Burgio-Preuta esteso ca. Ha. 40.00.00,
con fabbricati, anche rurali; in catasto
Fg. 416 p.lle 216-238-239-322 (serra)-329
(serra)-332-51-200-231-254-358-394-421-2169 (serra)- 55/2 (cat. A\4)-112-124 (serra)-150
(serra)-392 (serra)-396 (serra)-398
(serra)-149-90 (serra)-397 (serra)- 62 (F.R.)55/1 (F.R.) - 54 (F.R.) -423-425-56-303 (serra)-304
(serra)-321 (serra)-330 (serra)-93 (serra),
Fg. 426 p.lla 578 (serra), Fg. 242 p.lle 35
(F.R.)-212, Fg. 259 p.lle 52-170. Prezzo base
dasta 1.446.225,00 (al netto dei costi di
regolarizzazione urbanistica meglio indicati in
perizia). Minima offerta in aumento 73.000,00.
LOTTO 2: terreno edificabile sito a Rosolini fra
la via Sipione, la via Trieste e prolungamento
di via Papa Giovanni XXIII, esteso mq. 930 ca.;
in catasto: Fg. 29 p.lle 3254-888-3097-35093505-3507. Prezzo base dasta 174.375,00.
Minima offerta in aumento 9.000,00.
LOTTO 4: quota pari ad 1\9 di un terreno, con
fabbricato rurale, sito a Pachino; in catasto
Fg. 14 p.lle 51, 53 (F.R.), 1054, 2646, 2650.
Prezzo base dasta 2.250,00. Minima offerta
in aumento 1.000,00.
LOTTO 5: quota pari ad 2\9 di un terreno
sito a Noto nella c.da Bugio-Preuta, esteso
(nellintero) are 36,50; in catasto Fg. 345, p.lla
92. Prezzo base dasta 750,00. Minima offerta
in aumento 1.000,00.
LOTTO 6: quota pari ad 2\9 di un fabbricato
sito a Rosolini in via Annibale 43, cat. A\3, vani
9,5, esteso (nellintero) mq. 166; in catasto
Fg. 46, p.lla 705 graffata alla 887. Prezzo base
dasta 18.750,00 (al netto dei costi per la
regolarizzazione urbanistica meglio indicati in
perizia). Minima offerta in aumento 1.000,00.
LOTTO 7: terreno sito a Pachino esteso Ha.
1.89.20; in catasto Fg. 6, p.lle 1-2-4-5-8-912-197-268. Prezzo base dasta 25.500,00.
Minima offerta in aumento 2.000,00.
In caso di esito negativo della vendita senza
incanto, il 17/7/15, ore 11.00, sempre presso il
proprio studio, lavv. Giuseppe Librizzi proceder
alla vendita allincanto del suddetto bene.
Le offerte o le domande di partecipazione
dovranno essere depositate in busta chiusa,
presso lo studio del suddetto professionista,
entro le ore 12.00 del giorno precedente a
quello fissato per la vendita, accompagnate
da cauzione del 10% e deposito spese del
20%, con 2 assegni circolari non trasferibili
intestati allavv. Giuseppe Librizzi.
Avviso integrale e relazione dellesperto
disponibile sul sito www.astegiudiziarie.it ovvero
presso lo studio predetto.
Il professionista delegato

Avv. Giuseppe Librizzi

INSERZIONI GRATUITE
CASECITTA' AFFITTO
CERCO/OFFRO
CERCO appartamento
in affitto, max E 300
mensili, oppure E 350
con differenza di E 50 in
6/7 ore di lavori domestici
Tel. 349/8792324
CERCO monolocale
ammobiliato a 250 euro
Tel. 389/1620410

CERCO monovano in
affitto, qualsiasi zona
tranne Ortigia. Max E
300 Tel. 349/1260393
LOCASI in Siracusa
zona Sc. Greca in piccolo
e silenzioso condominio
comodo trivani luminoso,
piano terra con annesso
giardino, bagno, cucina,
arredato, climatizzato,

TRIBUNALE DI SIRACUSA

Procedura esecutiva n. 73/2001 (quarta asta)


Il giorno 10/06/2015 alle ore 12,00 presso il Tribunale
di Siracusa il Dott. Salvatore Di Benedetto vender
con incanto a prezzo ribassato di un ulteriore quinto
i seguenti beni:
Lotto I: Immobile sito in Lentini (SR) Via Pitagora n.
72 piano 1 e 2 in NCEU al fl. 91 p.lla 7905 sub 4,
p.lla 7907 sub 3 e p.lla 7902 sub 2 di 5 vani complessivi. Base Asta 18.765,00 aumento 2.000,00;
Lotto II: Garage in Lentini Via Pitagora n.74 p.t. di
mq 25 in NCEU fl. 91 p.lla 7907 sub 1. Base Asta
6.350,00 aumento 1.000,00. Condizioni di
vendita: Gli immobili sono venduti nello stato di
fatto e diritto in cui si trovano. Nessuna notizia si ha
sulla conformit degli impianti. Chi vorr partecipare
dovr depositare domanda con n. 2 assegni circolari
n.t. intestati al professionista presso lo studio Dott.
Salvatore Di Benedetto in Siracusa Viale Tica n. 124
entro il 09/06/2015.
La cauzione dovr essere pari al 10% ed il deposito
spese pari al 20% del prezzo base. Il versamento del
saldo prezzo dovr avvenire entro 60 gg. dallaggiudicazione. Info c/o URP Tribunale ( 0931/752227) o
c/o professionista ( 0931/413900).
Siracusa, l 10/04/2015
DOTT. SALVATORE DI BENEDETTO

TRIBUNALE DI SIRACUSA

PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE


N. 308/2007 RG. ES. IMM.
Avviso di vendita
Lavv. Carmelo Gentile con studio in Siracusa,
V.le S. Panagia n. 136/O ( tel. 0931/493232
fax 0931/493181). delegato ex art. 591 bis cpc.
dal G.E. AVVISA che presso il proprio studio il
23/06/2015 alle ore 16,00 proceder alla vendita
senza incanto con terzo ribasso di e se del
caso allaggiudicazione del seguente bene :
appartamento in Siracusa, via Servi di Maria n.
88 riportato nel N.C.E.U. FG. 32 p.lla 1522 sub
9, piano 2 interno 7 categoria A/3 classe 3
Prezzo base dasta . 60.520,00. Offerte in
aumento . 4.000,00.
In caso di esito negativo della vendita senza
incanto il 30/06/2015 alle ore 16,00, presso il
proprio studio, lavv. Carmelo Gentile proceder
alla vendita allincanto del suddetto bene.
Le offerte o domande di partecipazione, redatte
in conformit alla legge e allavviso integrale,
dovranno essere presentate in busta chiusa,
presso lo studio dellavv. Carmelo Gentile entro le
ore 12,00 del giorno precedente a quello fissato
per la vendita accompagnate da cauzione del 10%
con assegno circolare non trasferibile intestato
al Professionista delegato.
Avviso integrale, ordinanza di delega e relazione
esperto disponibile sul sito internet http://www.
astegiudiziarie.it oppure presso lo studio del
professionista delegato.
Siracusa l 28/04/2015
Il Professionista delegato
Avv. Carmelo Gentile

ottimo stato. Contratto


con cellulare secca,
solo referenziati, visita su appuntamento. Classe Energetica
G Tel. 0931/951255 349/8802975 ore pranzo
MONOLOCALE arredato, ascensorato, posto
al 5 piano, luminoso,
con 2 terrazze con vista
sul mare. Posto auto.
C.E. G Tel. 050/552237
- 333/6968504
ORTIGIA affittasi bivani
+ accessori, ristrutturato,
ammobiliato, climatizzato, porta blindata. Non

residenti C. E. G Tel.
338/1130302
PALAZZINA residenziale, zona verde tranquilla,
via Filisto, affittasi mini
app.to signorilmente arredato, risc. autonomo,
solo privati. Classe Energetica G Tel. 0931/30459
PENTAVANI zona Pizzuta, affittasi solo a
referenziati. Solo privati.
Classe Energetica G Tel.
349/3169145 ore pasti
SIRACUSA V.le Tica locasi monovano arredato
con servizi e cucina abitabile piano rialzato, con

Le ASTE GIUDIZIARIE saranno inserite dalla data di pubblicazione del bando fino alla data prevista per l'asta sul sito:

TRIBUNALE DI SIRACUSA

Avviso di vendita
Procedura esecutiva n. 4/06 + 41/06 R.E.I.
Si rende noto che giorno 1/7/15, ore 11.00,
presso il proprio studio sito a Siracusa nel viale
Santa Panagia 136/N, lavv. Giuseppe Librizzi
proceder allesame delle offerte di acquisto
senza incanto, e se del caso allaggiudicazione,
del seguente bene:
appartamento sito a Palazzolo A. in via IV
Novembre 22, piano 2, vani 4 + acc., esteso
mq. 100 ca., cat. A\3; in catasto Fg. 36 p.lla
255 sub 19. Prezzo base dasta 126.400,00.
Minima offerta in aumento 7.000,00.
In caso di esito negativo della v.s.i., l8/7/15,
ore 11.00, sempre presso il proprio studio,
lavv. Giuseppe Librizzi proceder alla
vendita allincanto del suddetto bene. In
entrambi i casi, le offerte o domande di
partecipazione dovranno essere depositate
(previo appuntamento telefonico) in busta
chiusa, presso lo studio del suddetto
professionista, entro le ore 12.00 del giorno
precedente a quello fissato per la vendita,
accompagnate da cauzione del 10% e
deposito spese del 20%, con 2 assegni
circolari (non postali) non trasferibili intestati
allavv. Giuseppe Librizzi. Avviso integrale
e relazione dellesperto disponibile sul sito
www.astegiudiziarie.it ovvero presso lo studio
predetto.
Il professionista delegato

Avv. Giuseppe Librizzi
giardinetto. Anche per
brevi periodi. C.E. G Tel.
0931/721678 ore pasti
SOLO a giovani coppie
di dipendenti pubblici o
professionisti referenziati affittasi appartamento
totalmente ristrutturato
composto da 5 vani +
servizi, sito in via Servi
di Maria. Adatto a studi
professionali o B&B.
Classe Energetica G
Tel. 0931/1881309 388/1112862
VIA FILISTO, in piccolo
cod. recintato, affittasi
attico trivani, luminoso,
termoascensorato, con
ampia terrazza livello.
Possibilit posto altro.
C.E. G Tel. 0931/30459
VIA FILISTO affittasi mini
appartamento tipo chalet
di montagna, con giardinetto e posto macchina
Tel. 0931/30459
VIALE ZECCHINO, fittasi non residenti anche
x brevi periodi luminoso
bivani arredato + ampia cucina- soggiorno,
termoascensorato e p.
auto in cortile chiuso da
cancello elettrico. C.E.
G Tel. 339/6786365 339/5817583
VIALE TERACATI affittasi in condominio con
portiere, appartamento
quadrivani, piano 7
con doppio ascensore,
riscaldamento autonomo, cucina abitabile,
doppi servizi. Classe

Energetica G. Per informazioni Tel. 0931/33378


- 339/4517438
VILLAGGIO MIANO
affittasi piccolo appartamento composto da
soggiorno-cucina, camera da letto, bagno.
Classe Energetica G Tel.
328/7648131
ZONA TERACATI affittasi in villetta bifamiliare
appartamento non arredato, composto da sogg/
cucina, c. letto, bagno e
ripostiglio. Ideale per 1
o 2 persone. No condominio. E 350. Solo referenziati con busta paga
o pensionati. No cani.
C.E. G Tel. 0931/413942
- 349/1460654
ZONA S. Giovanni affittasi quadrivani arredato
eleg., solo a referenziati.
C.E G Tel. 338/3898065
ZON A ZECCHINO ,
affittasi appartamento
luminoso, balconato,
composto da 4 vani,
cucina abitabile + doppi
servizi. Ascensorato con
posto auto recintato. C.
E. G Tel. 050/552237 333/6968504
ZONA ZECCHINO affittasi appartamento composto soggiorno con
divano letto e angolo
cottura, camera da letto
e bagno, arredatissimo.
E 400 + spese. No
residenti e solo con
busta paga C.E. G Tel.
335/7365690

SOCIET 10

Perch il Ministro
degli Interni deve dimettersi

Chiunque

assume
la carica di Ministro degli Interni, ha
lobbligo di seguire
attentamente tutti i
fatti delittuosi che
vengono commessi
nel nostro paese.
Non deve solamente, come un semplice
travet applicare le
varie regole dettate
dalla burocrazia, ma
deve andare pi oltre.
Deve immedesimarsi
nella sua funzione
e creare tutte quelle
azioni che possano
contrastare tutto ci
che pu ledere la libert e la propriet
privata dei cittadini.
Nel caso della guerriglia urbana il ministro deve farsi carico
di esaminare i nuovi
metodi usati dai dimostranti. Come in
una vera guerra, se
il nemico mette in
campo un carro armato pi protetto, si
deve creare un cannone pi potente che
lo possa fermare.
Che cosa ha fatto
invece il nostro ministro? Ha impartito
precisi ordini alla
Polizia di solamente contrastare a
rischio della propria
incolumit la massa di facinorosi che
avevano
davanti.
Esattamente quello
che anni fa veniva
praticato.
Ma oggi i facinorosi
usano bombe-carta,

9 maggio 2015, sabato

Sicilia 10 MAGGIO 2015, DOMENICA

da 50 anni sostiene il lavoro di ricercatori e ricercatrici

Weekend e lavoratori:
le rapine del riposo

Talvolta il riposo sacrosanto del giorno che

bottiglie molotov,
caschi, maschere antigas, travestimenti
ed altro. Gi durante i fatti di Roma
del Febbraio scorso,
avevano dimostrato
che la tattica applicata dalla polizia, non
aveva prodotto nessun esito positivo.
I facinorosi hanno
tranquillamente invaso Piazza di Spagna
ed hanno danneggiato la fontana del Bernini. Pochi gli individuati ed ancora meno
i puniti.
Come sicuramente
sar stato preventivamente comunicato
al ministro, era quasi
inevitabile una guerriglia urbana a Milano. Cosa ha fatto
il ministro. Ancora
una volta da semplice travet che scrive
una lettera, ha solo
applicato la classica

formula. vedi il precedente. Ma sia durante i fatti di Roma e


durante quelli di Milano, si potevano utilizzare i cannoni ad
acqua che, nel primo
caso avrebbero fatto sbollire la sbornia
dei tifosi e li avrebbe
allontanati senza ferimenti, dalla zona a rischio, e durante i fatti
di Milano, avrebbero
non solo ricacciato
gli scalmanati, ma
avrebbero potuto presto e bene spegnere i
vari incendi.
Contro la tattica di
mascherarsi e successivamente spogliarsi
per mischiarsi al corteo pacifico, ricordo
al ministro che oggi
come oggi, esistono i
droni, non eccessivamente costosi, ma
in questi casi di una
efficienza fantastica.
Dallalto avrebbero

potuto seguire e fotografare tutte le fasi


della insurrezione,
scoprendo facilmente
i Black Bloc.
Quindi, alla luce di
quanto ho scritto, risulta evidente che il
ministro non stato
allaltezza del suo
compito. Ha accettato il ministero forse
e preciso forse, per
divenire pi importante ed avere una
maggiore remunerazione, adagiandosi
tranquillamente sulla
poltrona di un ministero che, a mio avviso, fondamentale
per la tranquillit dei
cittadini che, pagando profumatissime
tasse, imposte e balzelli, avrebbero diritto almeno di avere
tutelata la propria
incolumit, i propri
beni e la propria citt.
Giorgio Guarnaccia

precede la domenica, mi riporta alla memoria


la trasmissione Sabato in punto che negli
anni ottanta andava in onda dallemittente
siracusana Radio Regione. Era una delle
mie rubriche, condita di cronaca, amenit
varie ed intermezzi musicali, un puntuale
evento attuato durante ogni nuovo weekend
radiofonico. In frequente compagnia della
mia piccola primogenita katia, trascorrevo
una generosa oretta fra sobrie divagazioni
verbali e musicali, intervallate dagli attesi
colloqui telefonici con i radioascoltatori
sui temi della settimana appena vissuta.
Lascolto di quel mio programma radio del
sabato era sempre notevole, anche per le
trasmittenti televisive quasi inesistenti.
Anni verdi volati via e propositi avverati o
incompiuti a parte, sembra proprio che certe
sfumature dellattuale realt siano simili
a quelle di allora. Ad esempio i dibattiti,
sempre abbastanza intensi, sono ancora inflazionati da troppi opinionisti alquanto saputelli. Certi temi, quando trattano di politica,
esasperano la nausea dei teleutenti, anche
per la consueta villania della quasi totalit
delle personalit femminili e maschili partecipanti. Di rado, infatti, i risoluti comizianti
di turno interrompono cortesemente ogni
superflua disputa verbale, sovrapponendo
invece le loro maleducate argomentazioni
a quelle degli altri interlocutori.
Il sabato, come sosta attesa per cinque laboriosi giorni feriali, preludio alla gradita
domenica, quando si suole santificare la
festa e si avviano nuove parentesi di relativo
relax. Lobiettivo ricorrente continua ad essere quello di gioire dellarmonia familiare,
magari fra una breve ma tranquilla evasione
fuori porta ed una visita a chi la attende da
tempo.
Purtroppo limprevisto, sempre in agguato,
pronto a guastare lefficacia di tante lodevoli intenzioni. Linizio del weekend riesce
anche ad infondere uninsperata energia,
prima del riposo domenicale. E una salutare
interruzione dei doveri giornalieri, e spesso
un opportuno slancio dedito alle benefiche
attivit altruistiche, pienamente appaganti.
Lintervallo festivo ripropone anche delle
efficaci riflessioni sullintensa quotidianit,
invitandoci ad attuare possibili espedienti
per risolvere i nostri dilemmi. Si consuma
fra esitanti soste davanti alle vetrine dei
negozi, shopping forse superflui, ed anche
fra passeggiate e chiacchiere con conoscenti
emersi dal nulla dopo troppo tempo. Salvo
che per i doverosi turni per i servizi pubblici
essenziali, innegabile la comune esigenza
di una dovuta pausa settimanale. Pur fra le
temute minacce di riduzioni di personale,
troppi lavoratori dipendenti continuano ad
essere depredati legalmente di qualche loro
fondamentale privilegio. Malgrado lattualit della crisi, o qualche pressante esigenza
individuale, certi diritti per dovrebbero
essere del tutto inviolabili.

Per la Festa della Mamma, torna


in piazza lAzalea della ricerca Airc

A Siracusa, i luoghi dove si troveranno i gazebo Airc


sono Piazza S. Giovanni e al Largo M. Da Caravaggio

Come consuetudine in

occasione della Festa


della Mamma, il dieci
maggio, a Siracusa come
in altre piazze italiane,
si rinnover lappuntamento con le Azalee
della ricerca Airc, la
campagna di raccolta
fondi dellAssociazione
Italiana per la Ricerca
sul Cancro, che da 50
anni sostiene il lavoro di
ricercatori e ricercatrici
impegnati nel trovare
nuove cure per i tumori.
Ventimila e pi volontari, affiancati da
specialisti oncologi e
ricercatori, distribuiranno in varie localit
dItalia, lAzalea della
ricerca, fiore simbolo
da oltre tre decenni,
della battaglia contro
i tumori femminili. A
fronte di una donazione
minima pari a 15 euro,
si potr scegliere una
delle seicentomila piante
messe a disposizione
dallassociazione, per
farne dono alle mamme
e contribuire cos, concretamente, a rendere
sempre pi curabili le

In foto, una piantina di Azalea per la ricerca Airc.

patologie oncologiche.
A Siracusa, i luoghi dove
si troveranno i gazebo
Airc sono Piazza San
Giovanni e al Largo M.
Da Caravaggio (Camera
di Commercio).
Ultimi dati statistici
indicano che ogni anno,
sono oltre 15 mila le
donne alle quali viene
diagnosticato un tumore
ginecologico. Il cancro
alla mammella, colpisce

invece, una donna su


otto. Davanti a questi
numeri, limportanza
della ricerca in ambito
di prevenzione, diagnosi
e cura, diventa fondamentale.
Attualmente lAirc
sostiene 104 progetti
pluriennali sui tumori
femminili per i quali
necessario garantire
continuit. Chirurgia
conservativa del seno,

messa a punto di terapie


per la cura dei tumori
femminili, sviluppo di
avanzati programmi di
screening che permettono diagnosi sempre pi
precoci, identificazione
del vaccino contro il
papilloma virus; molte
cure per le diagnosi sono
state oggetto di studi
grazie al contributo di
Airc e dei cittadini con
lacquisto dellAzalea.

Pulizia straordinaria
nellArea Marina Protetta
del Plemmirio

Una strada per Peppino


Impastato, la cerimonia
alla presenza del sindaco

giovani volontari, tutti professionisti


della Esso, si sono messi allopera ieri mattina per
ripulire alcune zone della costa dellArea Marina
Protetta del Plemmirio. Lintervento stato rivolto
alla pulizia della Fanusa, di Costa Bianca e di Punta
della Mola, tutte aree che destate, e sin da questi
giorni complici le miti temperature, sono molto amate
dai bagnanti.
Lintervento durato tutta la mattinata, i volontari sono
stati coadiuvati da personale dellAmp del Plemmirio
dalla quale hanno anche provveduto a organizzare il
supporto logistico offerto dallIgm che ha fornito ai
volontari tutta lattrezzatura necessaria alloperazione
di pulizia (sacchetti per la spazzatura, guanti e organizzazione di punti di raccolta del materiale da conferire
in discarica). Allertato anche il nucleo di polizia locale
dellArea Marina Protetta del Plemmirio, coordinato
da Romualdo Trionfante, che ha avuto il compito di
vigilare sulle corrette modalit di esecuzione riguardanti tutto lintervento di pulizia straordinaria.

Una strada per ricordare Peppino Impastato, giornalista, attivista e poeta. Si tratta della prima traversa
a destra dopo il civico 16 di via Piazza Armerina. La
cerimonia di intitolazione, si tenuta questa mattina,
alla presenza del sindaco Giancarlo Garozzo, del presidente dellAssociazione culturale 100 passi, Lorella
Rossitto. Presenti anche il giornalista Antonio Mazzeo,
Mimmo Cosentino per il coordinamento antimafia di
Catania e Ignazio Cutr, testimone di giustizia.

Venticinque

Sicilia 11

societ

taccuino

Celebrati
Cinquantanni
di matrimonio,
missione
compiuta

Missione compiuta; a volte nella vita ce lo diciamo


serenamente convinti e
gioiosamente compiaciuti:
viviamo avvenimenti che
guardandoci dentro con
calma sono veramente
quelli che contano nella
nostra esistenza..
Ieri sono stato testimone
ad uno di questi: due sposi
hanno festeggiato cinquantanni di matrimonio.
La rituale Santa messa
mattutina, con i due sposi
in prima fila attoniti da tre
figli e da otto nipoti; poi la
sera gli altrettanto rituali
festeggiamenti.
Sono stato un tantino invidioso per gli otto nipoti
che vanno nel caso in
questione di ventidue anni
del pi grande, studente
universitario ai cinque
del pi piccolo, alunno
di scuola materna. Li ho
invidiati perch stanno
vivendo unepoca meravigliosa: non debbono pi
educare, non debbono pi
usare forbicioni per potare
o accette per tagliare, ma
debbono soltanto viziare.
Educare spetta ora a padre
e madre degli otto dellultimissima generazione;
compito dei nonni quello
di diventare complici di
fanciulli e di giovani per
far digerire con un sorriso
tanti divieti e altrettanto
sante punizioni di genitori
che debbono educare.
Per mi sento di dare un
consiglio a questi sposi;
me lo posso permettere
perch la sposa mia
sorella Marinella, lo sposo
mio cognato Mario: per
le vostre nozze di platino
invece della vostra villa,
riunite tutti gli amici nella
villa comunale, il parco Robinson; invece di quattro
primi (io li ho contati) un
panino con striminzita fettina di mortadella; invece di
ottimo spumante siciliano
(io lho controllato), gazzosa, ma invitate anche i figli
e i nipoti dei vostri amici
per una grande moltitudine di gente, perch tutti
insieme festeggianti ed
amici possiamo gridare al
Padre che ci ha impostato
di amarci e di moltiplicarci,
da parte nostra Missione
Compiuta.
Titta Rizza

SPECIALE 12

Sicilia 10 MAGGIO 2015, DOMENICA

10 MAGGIO 2015, DOMENICA

RUBRICA A CURA DELLA CONFESERCENTI DI SIRACUSA

Dopo la sentenza della Corte Costituzionale


sulle pensioni trovare con le rappresentanze
dei pensionati soluzioni chiare e certe

Dopo la sentenza della Corte Costituzionale


sulle pensioni troppi
polveroni di cifre ed
ipotesi si sono alzati,
mentre occorre fare
chiarezza al pi presto per il rispetto che
si deve a milioni di
pensionati. E possibile
trovare con le rappresentanze dei pensionati
soluzioni certe, chiare
e ragionevoli ed in grado di evitare di scassare
i conti pubblici. Gi in
passato su questioni
che hanno riguardano
il valore degli assegni previdenziali si
adottato positivamente il metodo della
gradualit dei tempi a
partire dal famoso, sia
pur diverso, episodio
della rivalutazione delle pensioni dannata.
E da evitare invece
lipotesi del ricorso
ai Bot che potrebbe
aggravare ancora il
gi stratosferico debito pubblico. Quello
che conta il non
rimettere surrettiziamente in discussione
un diritto riconosciuto
dalla Corte alla vasta
platea di pensionati,
a partire dai redditi
medio-bassi che hanno subito il peso della
lunga crisi che ha peggiorato notevolmente
le loro condizioni di
vita. Quello che non
deve accadere invece
che, nei fatti, siano
proprio i pensionati a
finire sul banco degli
accusati scaricando su
di loro una difficile situazione dei conti pubblici. La ridda di voci
scatenatasi in questi
giorni sembra andare in
questa direzione. Sta al
Governo smentirla con
decisioni chiare per
rimettere ordine nella
vicenda.

Istat: previsioni positive, ma la ripresa


del mercato interno
ancora fragile
I dati Istat sono positivi, ma la ripresa
prevista per il mercato
interno ancora molto
fragile. E potrebbe
essere spazzata via
se dovessero scattare
i maxi-aumenti Iva
previsti dalle clausole
di salvaguardia. Un
ipotesi non troppo remota, visto il buco nei
conti nato in seguito
della sentenza della
consulta sul blocco delle rivalutazioni delle
pensioni. Cos Confesercenti commenta in
una nota le previsioni
macroeconomiche diffuse oggi dallIstituto
nazionale di statistica.
Dopo aver perso anche
il 2014, durante il quale
lItalia rimasta ferma
mentre altri Paesi sono
ripartiti, accogliamo
con soddisfazione la
conferma della fine
della recessione nel
2015 e la revisione al

rialzo della crescita


del nostro Pil, in linea
con il quadro positivo
gi delineato dal Def.
Nella speranza, ovviamente, che le previsioni siano confermate
dallandamento delleconomia reale: troppe
volte, negli ultimi anni,
le stime, anche quelle
contenute nel Def, si
sono rivelate troppo ottimistiche. Rimangono
infatti molte criticit,
soprattutto sul fronte
del mercato interno. Il
previsto mini-aumento
della spesa delle famiglie, inchiodato allo
0,5%, ancora insufficiente ad uscire dalla
stagnazione dei consumi che ha caratterizzato gran parte del 2014.
Una stagnazione che
ha prolungato la sofferenza delle imprese,
in particolare di quelle
di piccole dimensioni.
Un fenomeno particolarmente evidente nel
commercio: dal 2010
al 2014, le piccole
superfici hanno regi-

strato una contrazione


delle vendite del 9,7%,
ben superiore a quella
delle grandi (-1,7%).
E anche nei primi due
mesi di questanno, le
vendite sono tornate
in territorio positivo
solo per la Gdo (+2%),
mentre continua la
contrazione (-0,5%)
dei piccoli. In questa
scenario, laumento
delle aliquota IVA
potrebbe avere effetti
devastanti sui consumi, soffocando di fatto
il ritorno alla crescita
previsto nei prossimi
tre anni. C bisogno di
un piano di intervento
serio e articolato per
rilanciare il mercato
interno, a partire da
una riduzione della
pressione fiscale e
dalla prosecuzione del
processo di spending
review.
Confesercenti e ViaggiArt: insieme per
portare le Pmi turistiche su smartphone
e web
Un accordo a favore

della digitalizzazione
delle piccole e medie imprese del turismo, portando sugli
smartphone bar, ristoranti e attivit ricettive
italiane eccellenti. E
questo lobiettivo della
convenzione firmata
oggi tra Assoturismo
lassociazione delle
pmi del turismo, Confesercenti e ViaggiArt,
il servizio digitale che
permette di scoprire i
luoghi dellarte e della
cultura direttamente
dallo smartphone e
dal web, creato dalla
startup calabrese Altrama Italia. Allincontro
hanno partecipato per
Confesercenti Mauro
Bussoni, Segretario
Generale, Filippo Donati, Presidente Assohotel, Tullio Galli,
Responsabile Assoturismo nazionale, Mauro Maggi, coordinatore
Assoviaggi, e Daniele
Brocchi, Coordinatore
Assoturismo per la
Provincia di Roma.
Per ViaggiArt erano

presenti il CEO Giuseppe Naccarato, il


Direttore Commerciale Fabio Tarantino,
il CTO Stefano Vena
ed il Project Manager
Ermanno Cribari.
ViaggiArt una piattaforma web raggiungibile allindirizzo www.
viaggiart.com che
permette agli utenti
di organizzare il proprio viaggio partendo
dallofferta culturale
dei luoghi, come beni
ed eventi storici ed ambientali, arricchendolo
con itinerari e servizi
turistici di eccellenza
e specifici per lutente.
Il servizio disponibile
anche per i dispositivi
mobili smartphone
e tablet, sia iOs che
Android con unApp
che, basandosi sulla
posizione dellutente,
suggerisce i beni culturali da visitare, fornisce informazioni per
raggiungerli e suggerisce i servizi turistici
collegati per dormire,
mangiare e comprare i
migliori prodotti tipici
che rispettino i criteri
di ospitalit, cortesia e professionalit
stabiliti dalla stessa
convezione. Laccordo
di oggi prevede per
le imprese associate
a Confesercenti un
accesso semplificato
alla piattaforma, tariffe
fortemente agevolate,
ma anche corsi di formazione per permettere agli imprenditori
di usufruire di tutte
le possibilit offerte
dai nuovi strumenti
digitali. Si tratta di un
servizio innovativo ed
utile, in linea con uno
dei nostri obiettivi di
sempre: promuovere
la modernizzazione
e la digitalizzazione delle imprese del
comparto turistico
spiega Filippo Donati,
presidente di Assohotel Confesercenti e
tra i firmatari della
convenzione. Adesso i nostri associati
hanno uno strumento
in pi per competere
sul mercato. Condividiamo la visione
di Confesercenti, che
promuove limprenditoria senza tralasciare il

fattore umano, spiega


Ermanno Cribari. Per
questo siamo soddisfatti di aver stretto
una partnership che
pensiamo possa rivelarsi fondamentale per
conseguire il nostro
obiettivo: valorizzare
il territorio e gli operatori che vi lavorano,
senza fare distinzione
tra grandi e piccole
strutture, ma dando la
stessa dignit a tutti.
Previsione della Ue:
Pil Italia 2015 +0,6%;
+1,4% nel 2016
La Commissione europea vede al ribasso le
stime sulla disoccupazione in Italia: al 12,4%
nel 2015 e 2016.
Sostenuta da fattori
esterni positivi, leconomia italiana torna a
crescere nel 2015 e la
ripresa si rafforzer nel
2016. Sono le nuove
stime della Commissione Ue che prevedono una crescita di
+0,6% nel 2015 (invariata rispetto alle stime
di febbraio) e di +1,4%
nel 2016 (in rialzo di
+0,1% su febbraio).
Disoccupazione in calo
in Italia nel 2015 e
2016: la Ue rivede al
ribasso le sue stime
di febbraio e aggiorna il 12,8% e 12,6%
di tre mesi fa con un
12,4% per questanno
e il prossimo. Un calo
marginale nel 2015
che si stabilizza nel
2016 con gli scoraggiati che tornano forza
lavoro e grazie al
taglio del cuneo che
riduce la pressione.
Per la Commissione
Ue linflazione italiana
torner ad avvicinarsi
al 2% nel 2016: nelle
previsioni economiche
di primavera stima
il tasso di inflazione
stabile al +0,2% nel
2015 per farlo salire
all1,8% lanno prossimo. Tale aumento
sar il risultato di un
ulteriore aumento dei
prezzi delle importazioni, compresi quelli
dellenergia ma anche
dallaumento dellIva
incluso nella legge
di bilancio 2015 per
garantire il raggiungimento degli obiettivi
di bilancio. Nel pro-

gramma di stabilit, osserva Bruxelles, il governo si impegnato a


sostituire parzialmente
il rincaro dellIva con
i risparmi e linferiore
spesa fiscale che sar
comunque dettagliata
nella legge di bilancio 2016. La Commissione Ue rivede,
inoltre, leggermente
al rialzo le sue stime
sul debito italiano nel
2015 (133,1% rispetto al 133% previsto
a febbraio), ma vede
una decisa discesa nel
2016 (130,6% invece
di 131,9% di febbraio)
grazie alla crescita
nominale pi alta e
allavanzo primario.
La Ue lascia invariate, infine, rispetto a
febbraio, le stime sul
deficit italiano: dal 3%
del 2014 cala a 2,6%
nel 2015 e 2% nel 2016.
Peggiora leggermente il deficit strutturale
2015: sale a 0,7% da
0,6% di febbraio. Ma la
Ue vede rischi collegati a possibili misure
espansive aggiuntive
annunciate nella legge

di stabilit ma non ancora dettagliate.


Turismo: Adeguamenti antincendio,
10.000 alberghi a
rischio
Il termine per il completamento degli onerosi lavori di adeguamento antincendio per
gli alberghi stato fissato, dalla conversione
in legge del decreto
milleproroghe 2014,
al 31 ottobre 2015.
Scadenza che sembra essere stata scelta
apposta per fare in
modo che unulteriore
dilazione dei termini di
adeguamento non possa essere fatta rientrare
nel decreto milleproroghe 2015, emanato
a fine anno, mettendo
cos in serio rischio
la sopravvivenza di
oltre 10 mila imprese
alberghiere.
Questo, nonostante ad
oggi non sia ancora
stata data attuazione ai provvedimenti
che prevedevanola
semplificazione dei
requisiti, in particolare
per le strutture ricettive

turistico alberghiere
fino a cinquanta posti
letto.
Ad oggi sottolinea
Filippo Donati, presidente di AssohotelConfesercenti pur
rimanendo fermi i termini di adeguamento,
invece di provvedere
alleffettiva semplificazione dei requisiti
(e quindi alla riduzione
degli oneri di adeguamento connessi)
stata unicamente
predisposta una bozza
di normativa, per gli
alberghi esistenti da
26 a 50 posti letto che,
lasciando ancora un
grandissimo divario
nei confronti degli
alberghi fino a 25 posti
letto, non aggiorna le
disposizioni antincendio con la particolare
semplificazione richiesta.
La circostanza chemigliaia di albergatori non
siano ancora riusciti ad
adeguare le proprie attivit alle disposizioni
del DM 9 aprile 1994
aggiunge Donati
rende inevitabilmente

Sicilia 13

palese quanto questa


norma antincendio
fosse, per gli alberghi
esistenti, sbagliata e
non sostanzialmente
attuabile.
Oltretutto, non possibile sapere quale sia
la situazione statistica
in merito alladeguamento degli alberghi
esistenti in quanto le
richieste specifiche,
indirizzate ai Comandi
Provinciali dei Vigili
del Fuoco, sono cadute
nel vuoto. Dai pochi
dati pubblici disponibili, risalenti al 19
ottobre 2013, risulta
che:
*** le strutture alberghiere (nuove ed
esistenti) conformi alle
disposizioni del DM 9
aprile 1994 erano circa
il 17,0 % di quelli totali
(e, quindi, l83,0 %,
del totale degli alberghi non risulta ancora
adeguato completamente!);
*** gli alberghi in regola ai fini dellesercizio risultavano circa il
54,1 % di quelli totali;
*** gli alberghi che

speciale

non risultavano in alcun modo in regola,


ovvero che non avevano neppure presentato
domanda di ammissione al piano straordinario di adeguamento
risultavano circa l11,8
% di quelli totali. Inoltre, le statistiche dei
Vigili del Fuoco, mostrano che, nel periodo
1999-2008, la mortalit per incendio negli
alberghi italiani mediamente pari ad una
persona ogni miliardo
di presenze. Valore che
risulta nettamente inferiore alla frequenza di
uno su un milione che,
in Paesi evoluti come
lOlanda, la Spagna, la
Francia e la Germania
considerata la soglia
di accettabilit. Ma
nonostante gli studi
dei Vigili del Fuoco
mostrino che non
necessario ridurre il
rischio dincendio per
gli alberghi esistenti
perch risultano gi
praticamente sicuri,
si impone ugualmente
di sostenere costi per
interventi che non sono
giustificati dai benefici
in termini di sicurezza
che ne scaturirebbero.
Nonostante la Commissione Europea abbia annunciato lintenzione di rivedere
la raccomandazione
europea del 1986 sulla
sicurezza antincendio
negli alberghi conclude il presidente di
Assohotel viceversa,
in Italia, i burocrati e
la politica, in questo
periodo di stagnazione
economica, continuano ad imporre agli
alberghi esistenti la
realizzazione di lavori
che potrebbero risultare inutili, senza verificare se tali interventi
sono effettivamente
necessari e, soprattutto, senza cercare di
capire quali siano le
ragioni per le quali,
dopo oltre ventanni
dallemanazione del
DM 9 aprile 1994 e
le modifiche del DM
6 ottobre 2003, una
percentuale ancora
elevata di albergatori
non sia ancora riuscita
ad adeguarsi alle sue
disposizioni.

SOCIET 14

10 maggio 2015, domenica

Sicilia 10 MAGGIO 2015, DOMENICA

Lusinghiero successo
del progetto Icaro 2015
67

Istituti di istruzione e ben oltre


3000 studenti hanno
partecipato alla XV
edizione di Icaro, la
campagna di sicurezza stradale, nata
nel 2001, promossa
dal Ministero dellInterno,
Ministero
dellUniversit, Istruzione e ricerca, Ministero dei Trasporti
e dalla Polizia di Stato, in collaborazione
con il Dipartimento di
Psicologia della Sapienza - Universit
di Roma, dal Moige
(Movimento italiano
genitori) con lo scopo di diffondere tra

adolescenti e giovani
la cultura della sicurezza su strada, cercando di modificare
mentalit e comportamenti spesso pericolosi. Il progetto,
fortemente voluto a
Siracusa dal Comandante della Polizia
Stradale, il Dott. Antonio Capodicasa e
dalla D.ssa Corradina Liotta dellUfficio
Scolastico Provinciale anche questanno
si rivelato un gran
successo. Circa duemila sono stati i bambini provenienti da
venti istituti comprensivi della provincia di

Siracusa che hanno


assistito allo spettacolo teatrale Icaro
Junior, allestito nei
giorni 16-17-18 marzo al Multisala Planet
Vaquez di Siracusa.
A tutti gli alunni stata data la possibilit
di vedere da vicino
e toccare con mano
alcuni mezzi in dotazione alla Polizia di
Stato come le autovetture e le moto che
hanno entusiasmato i
piccoli spettatori.
La piece teatrale,
scritta appositamente per loccasione da
Matteo Vicino, stata
interpretata dagli at-

Al via il 4 luglio 2015 la II edizione

Torna con Norma la grande lirica


al Teatro Greco di Siracusa

Sulla scia dello strepitoso

successo riportato lo scorso


anno dalla prima edizione,
si conferma al Teatro Greco
di Siracusa la programmazione della Stagione Lirica
del Festival Euro Mediterraneo. Sar infatti la Norma di Vincenzo Bellini ad
aprire il prossimo 4 luglio
lattesissima seconda edizione, che prevede altre tre
recite del titolo belliniano (il 10, 18 e 25 luglio):
un autentico evento, se si
considera che il capolavoro belliniano viene messo
in scena per la prima volta
nella storia nellarea arche-

ologica della Neapolis. Si


consolida finalmente - visto il
tutto esaurito ripetutamente registrato nellestate 2014
con lallestimento dellAida di Verdi e una prestigiosa
serie di balletti e concerti - il
progetto ambizioso e mai riuscito prima dora di aprire
limponente spazio scenico
del Teatro Greco di Siracusa
alla grande lirica, con lobiettivo di consolidare un festival
permanente di opera, danza e
musica che possa competere
con i grandi festival operistici
estivi internazionali e, al tempo stesso, essere un importante volano turistico per la citt

tori della compagnia


teatrale Il Sipario di
Canicattini Bagni.
Per tutti gli alunni stata riservata
la grande sorpresa
della partecipazione
straordinaria di Michele Perniola, vincitore
delledizione
2012 del programma
tv Rai, diretto da Antonella Clerici,
Ti
lascio una canzone
che ha riscosso un
grande successo fra
i piccoli spettatori ai
quali il giovanissimo
cantante ha dato la
sua
testimonianza
dei pericoli che possono trovarsi sulla

di Siracusa, per la Sicilia e per


lintera area del Mediterraneo.Un progetto esclusivo che
con questa seconda edizione
prosegue e consolida il cammino del Festival Euro Mediterraneo, avviato e realizzato
dalla produzione e organizzazione della Fondazione FEM
e promosso dal Comune di
Siracusa, dal Ministero per i
Beni e le Attivit Culturali,
da Siracusa Turismo, dallAssociazione Noi Albergatori di
Siracusa, grazie alla disponibilit dellAssessorato ai Beni
Culturali della Regione e della Soprintendenza Archeologica di Siracusa, sullonda di
un successo senza precedenti
che gi lo scorso anno ha suscitato un plauso generale:
non solo quando la notizia
dell'apertura del Teatro Greco
di Siracusa alla lirica ha fatto
il giro del mondo.

strada, ha concesso
bis della sua strepitosa interpretazione di
brani di Bruno Mars e
Michael Jackson, autografi e foto ricordo.
Per lultimo appuntamento di Icaro junior sono intervenuti
apportando il loro significativo contributo
e non solo il saluto
istituzionale, lArcivescovo di Siracusa
Mons. Salvatore Pappalardo, il Prefetto di
Siracusa
Armando
Gradone, il Procuratore Capo di Siracusa
Paolo Giordano, il Dirigente del Compartimento Polizia Stradale Sicilia-Orientale
Cosimo Maruccia, il
Questore Mario Caggegi e Giusy Agnello
Questore Vicario di
Siracusa.
Il 7-8 maggio si
tenuto, invece, lappuntamento riservato agli studenti delle
scuole superiori della
provincia
aretusea
ai quali, nel corso
dellanno
scolastico 2014/15 stato
offerto un percorso
formativo, utilizzando a tal fine laula
conferenze del Liceo
Corbino-Gargallo, sui
principali temi legati
alla legalit ed in particolare alla sicurezza
stradale, attraverso
i quali si cercato
di far comprendere
un fenomeno, come
quello della mortalit
giovanile legato agli
infortuni stradali, che
pu essere facilmente debellato attraverso il rispetto delle regole e la condivisione
delle norme.
Nel corso delle due
giornate rivolte agli
alunni degli Istituti
Superiori della provincia di Siracusa
andata in scena la
rappresentazione teatrale Icaro Young
questanno dedicata
a Claudio Caruso e
Gabriele Chierzi uccisi a Milano nel mese
di ottobre 2011 da un
conducente ubriaco
ed a tutti i giovani
che hanno perso la
vita tragicamente in
incidenti stradali.
Dopo la rappresentazione del film i ragazzi intervenuti hanno
avuto la possibilit
di discutere dei problemi legati alla sicurezza stradale con i
ragazzi della Compagnia Teatrale Il Sipario, con il Comandante Capodicasa e con
gli ospiti istituzionali
intervenuti.

La Giunta
approva
bilancio
consuntivo 14

L amministrazione

attiva del Comune


Siracusa ha deliberato il rendiconto della
gestione 2014 che dovr essere sottoposto
allesame del Consiglio comunle per la
definitiva approvazione.
La gestione finanziaria del 2014 stata
improntata a criteri
di prudenza al fine di
garantire, se pur con
le oggettive difficolt che caratterizzano
gli enti locali, da un
lato lerogazione dei
servizi alla collettivit amministrata e
dallaltro la tenuta
finanziaria dellente.
Si provveduto tra
laltro a finanziare una
notevole mole di debiti fuori bilancio scaturente da contenziosi
di anni precedenti che
lamministrazione in
carica pur ereditando
da gestioni passate
ha voluto responsabilmente definire per
garantire la reale e
progressiva
emersione di tutte le passivit pregresse per
non incorrere in quei
rilievi che gli organi
di controllo come ad
esempio la corte dei
conti hanno evidenziato nei periodi 2007
/2011. Ci consentir
di garantire anche nel
futuro le obbligazioni
che il Comune dovr
sostenere.
La proposta approvata
dalla Giunta espone
un avanzo di gestione
di quasi 10 milioni di
euro e un avanzo di
amministrazione di
circa 42 milioni quale differenza algebrica tra residui attivi e
passivi. Allinterno
dellavanzo di amministrazione hanno trovato posto tutte quelle
voci prudenziali che
lamministrazione ha
ritenuto
opportuno
destinare alla copertura dei contenziosi
ancora non definiti:
Talete, Open Land,
Sogeas e il fondo svalutazione crediti a copertura della possibile
inesigibilit dei tributi. Lamministrazione
ritiene che la gestione dellanno 2014 sia
stata improntata a criteri di trasparenza.

Sicilia 15

SPORT SIRACUSA

Pallanuoto Femminile. In vasca con lItalpower

Al Paolo Caldarella scende


in vasca lOrtigia in rosa
Nella terza giornata di ritorno, le biancoverdi affronteranno le catanesi
dell'Italpawer Guinnes al "Paolo Caldarell" con inizio alle ore 11.00

Campionato

di
pallanuoto maschile fermo, l'attenzione dei tifosi aretuei
tutta per il sette
rosa dell'Ortigia.
Le Ragazze di Valentina Ayale pronte per affrontqare
oggi
lItalpower
Guinnes Catania
nella 3a giornata
del girone di ritorno del campionato
di serie B Femminile. Alle 11:00 di
questa mattina al
"Paolo Caldarella", le siracusane
sfideranno la formazione etnea che,
allandata, impose
la prima e unica
sconfitta alla squadra di Valentina
Ayale.
Le
biancoverdi,
che vengono da
quattro
vittorie
consecutive, vor-

ranno quindi riscattare il passo


falso dellandata e
rimanere al comando della classifica.
Valentina Ayale,
inoltre, potr contare anche sullesperta
Federica
Tagliaferri, tornata
a disposizione della squadra dopo gli
impegni lavorativi
della stessa. Quella di oggi sar
una partita molto
importante ha
commentato lallenatrice delle biancoverdi al termine
dellallenamento
odierno. Veniamo
da una settimana
travagliata, per via
dei tanti impegni
sia personali sia lavorativi di molte di
noi, ma ho grande
fiducia nelle ragazze e sono sicura

Calcio serie D, ultima chiamata


per i netini di mister Romano
Ultima gara del campionato di Serie D,
girone I, per il Noto che oggi affronter
allo stadio comunale Raffaele Guariglia lAgropoli. I forti campani, certi di
disputare i play-off, hanno grandi motivazioni visto che sono alla ricerca della
migliore posizione in classifica. Dal canto suo il Noto ha la questione salvezza del
tutto aperta, sar un gara entusiasmante
che vedr le due compagini affrontarsi a
viso aperto.
Ad arbitrare lincontro sar il Sig. Andrea
Zingarelli della sezione di Siena coadiuvato dagli assistenti il Sig. Alessandro
Fagnani di Roma 1 e Domenico Frontemurato di Roma 2.
Mister Giuseppe Romano per la trasferta in Campania ha convocato i seguenti
calciatori:
Portieri: Ferla e Paladino;
Difensori: Cassandro, Cucinotta, Intelisano, Peluso, Petrassi, Marino e Cordeddu;
Centrocampisti: Leone, Caci, Saluto, Primo, Rizza, Ricci e Lentini;
Attaccanti: Ficarrotta, Butera, Cocuzza e
Kabangu.

che faranno una


bella gara. Questa
partita rappresenta
loccasione per dimostrare che i tre
punti persi allandata furono solo
un passo falso che
vogliamo assolutamente riscattare.
Tra laltro, contro
la Guinnes, avr a
disposizione anche
Federica Tagliaferri che, con la sua
esperienza, sono
certa potr darci
una grossa mano
ha concluso Valentina Ayale.
Nonostante il turno di sosta nel
campionato di A2
Maschile, invece,
i ragazzi di Gino
Leone proseguono
il lavoro in vista
dellultimo impegno della stagione
regolare, in pro-

In foto, le ragazze dell'Ortigia in rosa.


gramma
sabato
prossimo alla Caldarella contro la
Promogest. Gli allenamenti, come di
consueto, si stanno
alternando la mattina, con la sessione
atletica, e la sera,
con quella tecnicotattica. Ieri, poi, i
biancoverdi hanno
ospitato la Nuoto
Catania per una
partitella amichevole, utile a testare la condizione di
entrambe le formazioni, impegnate
nei prossimi play
off promozione.

Giunge da Messina, infine, il buon


risultato dellUnder 17 che ha battuto
lOssidiana
8-7 ed ha centrato,
cos, le semifinali di domenica. I
biancoverdi, hanno avuto la meglio
sui pari et messinesi imponendosi
con un gol di scarto dopo un match
che, per i primi due
tempi (3-1, 4-1), li
ha visti condurre
senza grandi difficolt. Nelle ultime
due frazioni di gioco, per, la squadra

di casa si rifatta
sotto (0-2, 1-3) ma
lOrtigia ha tenuto e ha portato a
casa la vittoria.
Domenica mattina,
sempre a Messina,
si disputeranno le
semifinali
dalle
quali
usciranno
le tre squadre che
accederanno alla
fase nazionale. La
formazione di LisiPatricelli, sfider
lAcese
mentre,
nellaltra semifinale, si incontreranno
la Blu Team e il
Terrasini.
Salvatore Cavallaro

Convegno Sport
disabilit e giovani
Sognare a 40 con una gamba
P

resso la scuola per assistenti sociali F.


S. DAlcontres, a Modica, corso Francesco Crispi, Venerd 15, ore 17.00 si terr
una conferenza sul tema Sport, disabilit e
giovani. Allinterno dellevento interverr
Andrea Devicenzi, atleta paralimpico rimasto senza gamba in seguito a un incidente
stradale a 17 anni, il quale racconter la sua
storia e come levento che gli ha per sempre
cambiato la vita gli permette di vivere la sua
permanente disabilit come unopportunit. Andrea Devicenzi incontrer Studenti,
atleti, tecnici, dirigenti sportivi, genitori,
insegnanti e tutti quanti vogliano aderire
alliniziativa. Se sogno io a 40 anni con
una gamba sola, possibile sognare a 15,20
anni sempre! (Andrea Devicenzi) Elemento fondamentale restituire ai giovani
la possibilit di valutare se stessi [] che
riesca a smuoverli dalle cattive abitudini
acquisite, stimolandoli a cercare dentro se
stessi le risorse incredibili che hanno a disposizione per orientare la loro vita e la loro
esistenza verso una vita piena, attiva e ricca
di soddisfazioni. Troppo spesso ho nota-

In foto, Andrea Devicenzi.


to un atteggiamento disfattista e remissivo,
una preoccupazione logorante, un pessimismo totalizzante e una situazione che conduce all'instabilit psicologica, anticamera
di problemi di dimensioni ben pi grandi;
al contrario dei decenni precedenti, quando
la difficolt di soddisfare bisogni e desideri
produceva uomini forti, oggi la tendenza
diversa. Orientarsi in un mondo in costante e
continua evoluzione, in presenza di fortissime spinte consumistiche e modelli differenti
tra loro pu facilmente produrre uno stato
d'animo infelice e dubbioso e rendere arduo
il compito di costruire la propria personalit.

Sicilia

SPORT PAGINA 16 10 maggio 2015, domenica

Il tecnico:
Calcio
giovanissimi
Le nostre
il Palazzolo
atlete in
stacca
il pass
questi due
per la
giorni di
finale
gara, si sono ai danni
fatte valere del Rosolini
Sul sintetico dello
ottenendo
Scrofani Salustro
un indiscutibidei prestigio- con
le 2-0 ai danni del
Citt di Rosolini,
si risultati
i Giovanissimi del

Ginnastica artistica, buona la prova delle atlete


dellOlimpia al campionato regionale Endas

l palazzetto dello sport Palabrancati di Ispica, si


svolta la fase regionale del Campionato Endas di
ginnastica artistica
maschile e femminile. Presenti pi
di cinquecento gli
atleti, di varie categorie e serie, che
hanno gareggiato
esibendosi in varie
discipline. Dal cor-

Due giorni impegnativi per le aretusee impegnate in varie


categorie e discipline con oltre cinquecento atlete

po libero alla trave,


al volteggio, mini
trampolino e parallele asimmetriche.
Ottimi piazzamenti
sono stati ottenuti
dagli allievi della
Olimpia di Rosolini.
Sono stati due
giorni impegnativi

Tennis, lavolese Caruso agli


internazionali Bnl di Roma

Con gli incontri di qualificazione sono ini-

ziati gli Internazionali BNL dItalia 2015


la pi importante manifestazione del movimento tennistico italiano, che come ogni
anno si svolge al Foro Italico di Roma. Due
i siciliani in gara, entrambi impegnati nel
tabellone del singolare maschile e sono
l'avolese Salvatore Caruso, classe 1992,
n.380 del ranking, che ha ottenuto una wild
card ed il palermitano Marco Cecchinato,
numero 124 Atp, unico italiano ad aver vinto un titolo nel 2015, quello del Challenger
Atp di Torino e giunto in settimana alle semifinali del "Garden Open 2015" di Roma.

ed
entusiasmanti hanno detto i
maestri Maria Mezzasalma e Corrado Vaccaro - dove
gli atleti e atlete
dellOlimpia
si
sono fatti valere ottenendo dei prestigiosi risultati.
Un titolo regionale
stato conquistato dalle giovani,
serie D, composta da: Martina Di
Mari, Romina Sarta, Martina Cavallo
, Noelia Cavarra,
Marialaura
Scarso, Giada Di Mari,
Eleonora Garaffa,
Nicoletta Nicastro,
Lucia Puccia, Alessia Avola, Maria La
Terra e Giulia Fidilio.
Altro Titolo Regionale nella categoria
junior, serie D, con
Elena
Montalto,
Jessica Floriddia,
Mariachiara Calvo, Graziana Ruta,
Oriana
Barreca,
Elena Leone e Valeria Qoshja.
Nella
classifica
individuale
lOlimpia riuscita a
conquistare ben tre
Campioni Regiona-

li grazie alle allieve Desire Floriddia nella categoria


Giovani C1, che ha
sfidato pi di cinquanta contendenti;
Maria Vittoria Salemi per la categoria
Giovani serie B, su
venti partecipanti e
Luca Cicero nella
maschile Junior serie B.
Vice
campionessa regionale Giulia Perricone nella
categoria Giovani
C1 mentre al terzo
posto della stessa
categoria e serie
Aurora Falla.
Al terzo posto nelle
Giovani serie B si
classificata Ketty Savarino mentre
Melissa Falla, per
la medesima categoria e serie, si
piazzata per la fase
nazionale.
Nelle Allieve serie C1 sul podio
sono salite Chiara
Cavarra e Michela
Floridia, rispettivamente al 2 e 3
posto mentre nelle
allieve serie B un
prestigioso 5 posto
per Noemi Iemmolo che le permette

di partecipare alla
fase nazionale.
Nella categoria Junior serie B Nicoletta
Roccasalvo
classificandosi al 4
posto approda alla
finale nazionale.
Inoltre Martino Federica e Sarta Anita
Junior C1, Rizza
Gabriella
Senior
C1, Macauda Desire Allieve C1,
per buoni piazzamenti si classificano per la finale nazionale.
Nella
categoria
Giovani C1 maschile
Carmelo
Franz e Christian
Fidelio al 2 e 3
posto.
Soddisfazione espressa dai
tecnici non solo
per i risultati ottenuti, ma soprattutto per lo spirito di
gruppo che hanno
dimostrato tutti gli
atleti, sia nelle gare
di squadra che in
quelle individuali, sostenendosi a
vicenda e condividendo la gioia
per la vittoria delle
compagne.
Il prossimo appuntamento sar per la
finale nazionale che
si disputer ad Erice alla fine di maggio.

Palazzolo staccano il pass per la


finale del campionato
provinciale
di categoria che si
svolger mercoled
prossimo a Rosolini
e vedr la formazione guidata da Vincenzo e Sebastiano
Genovese affrontare i pari et del
Fair play Uliveto
Pachino. Reduci da
una stagione da incorniciare che li ha
visti dominare sin
dallinizio la fase a
gironi, anche nella
semifinale disputatasi in terra iblea
i gialloverdi sono
riusciti ad imporre
la loro supremazia
e ad ottenere un
successo
davvero convincente al
cospetto dei rivali
rosolonesi: a decidere le sorti dellincontro sono state le
reti (una per tempo)
siglate da Nicholas
Magro e Matteo
Faraci. La finale, che si svolger
mercoled a partire
dalle 17, rappresenta lultimo piccolo
grande ostacolo che
separa la squadra
palazzolese dal titolo. Questi ragazzi ha sottolineato,
con soddisfazione,
il presidente del
Palazzolo Graziano
Cutrufo grazie al
sostegno delle loro
famiglie e alla dedizione dei nostri
tecnici, hanno dato
vita ad una splendente realt calcistica" facendo qualcosa di veramente
straordinario.

Interessi correlati