Sei sulla pagina 1di 4

Capitolo II.

Esercizi

1) L'ottica consequenzialista considera le conseguenze della scelta del consumatore


su
a. la sua disponibilit di denaro
b. la sua dotazione di beni di consumo
c. il suo reddito
2) Le diverse combinazioni alternative di beni a disposizione del consumatore
prendono il nome di
a. panieri
b. ceste
c. combinazioni di beni
3) Quali fra i seguenti non costituisce un vincolo fisico?
a. la produzione di grano da parte di un agricoltore
b. la produzione di frutta di un agricoltore che non pu accedere al mercato
c. il tempo libero a disposizione
4) Un punto all'interno della retta di bilancio
a. rappresenta una dotazione che il consumatore non pu acquistare dato il
suo reddito monetario
b. rappresenta una dotazione per acquistare la quale il consumatore spende
interamente il suo reddito monetario
c. rappresenta una dotazione per acquistare la quale il consumatore spende
meno del suo reddito monetario
5) Uno spostamento della retta di bilancio verso l'interno dovuto a
a. un aumento del prezzo di uno dei beni
b. una diminuzione del prezzo relativo
c. una diminuzione del reddito monetario

Pagina 1
Copyright 2013 Societ editrice Il Mulino
esercizi per lo studio di SLOMAN J., GARRATT D., Microeconomia

6) Un aumento del prezzo relativo (p2/p1) dovuta a un aumento del prezzo di x2


comporta
a. uno spostamento della retta di bilancio verso l'esterno
b. una rotazione della retta di bilancio intorno all'intercetta sull'asse del bene
x1
c. una rotazione della retta di bilancio intorno all'intercetta sull'asse del bene
x2
7) Quali tra le situazioni seguenti contraddice gli assiomi di preferenza?
a.
b.
c.
8) Quali tra le seguenti affermazioni non corretta?
a. a curve di indifferenza pi lontane dall'origine corrispondono dotazioni
preferite dai consumatori
b. le curve di indifferenza non si intersecano mai
c. le curve di indifferenza sono crescenti e convesse
9) Curve di indifferenza con un punto angoloso sono caratteristiche di
a. beni perfetti complementi
b. beni perfetti sostituti
c. beni inferiori
10) Il consumatore razionale sceglie
a. un punto all'interno della retta di bilancio
b. il punto in cui il SMS sempre maggiore del prezzo relativo
c. il punto che massimizza la sua utilit, dato il vincolo di bilancio
11) In seguito a una diminuzione del reddito
a. aumenta la quantit domandata di entrambi i beni, se sono beni inferiori
b. aumenta la quantit domandata di entrambi i beni, se sono beni normali
c. diminuisce la quantit domandata di x1 (che un bene inferiore) e aumenta
quella di x2 (che un bene normale)

Pagina 2
Copyright 2013 Societ editrice Il Mulino
esercizi per lo studio di SLOMAN J., GARRATT D., Microeconomia

12) La funzione che lega la quantit domandata di un bene al reddito monetario del
consumatore rappresentata dalla
a. curva di Slutsky
b. curva di Engel
c. funzione inversa di domanda
13) L'effetto di reddito misura
a. la variazione della quantit domandata dovuta alla variazione del prezzo
relativo
b. la variazione della quantit domandata dovuta alla variazione del reddito
c. la variazione della quantit domandata dovuta alla variazione del reddito
reale derivante dal cambiamento del prezzo
14) La variazione della quantit domandata dovuta al cambiamento del prezzo relativo

a. negativa o positiva a seconda delle diverse caratteristiche del bene


b. sempre negativa
c. sempre positiva
15) I beni di Giffen sono beni tali per cui
a. l'effetto di reddito e quello di sostituzione hanno lo stesso segno
b. l'effetto di reddito e quello di sostituzione hanno segno diverso, ma l'effetto
di sostituzione compensa quello di reddito
c. l'effetto di reddito e quello di sostituzione hanno segno diverso, ma l'effetto
di sostituzione pi che compensa quello di reddito
16) Il SEP individua
a. il luogo dei punti di ottimo del consumatore al variare del prezzo di un bene
b. la relazione che lega prezzo e quantit domandata di un bene
c. il luogo dei punti di ottimo del consumatore al variare del suo reddito
17) La funzione di domanda
a. la relazione che lega la quantit domandata di un bene al suo prezzo
b. la relazione che lega la quantit domandata di un bene al suo prezzo per
dati valori del prezzo di tutti gli altri beni e del reddito del consumatore
c. la relazione che lega la quantit domandata al reddito del consumatore

Pagina 3
Copyright 2013 Societ editrice Il Mulino
esercizi per lo studio di SLOMAN J., GARRATT D., Microeconomia

18) Il prezzo massimo che un consumatore disposto a pagare per acquistare un bene

a. il prezzo relativo
b. il surplus del consumatore
c. il prezzo di riserva

Pagina 4
Copyright 2013 Societ editrice Il Mulino
esercizi per lo studio di SLOMAN J., GARRATT D., Microeconomia