Sei sulla pagina 1di 19

FONDAZIONE GUIDO D'AREZZO

Regione Toscana, Provincia di Arezzo, Comune di Arezzo

2015
BANDI
COMPETITIONS REGULATIONS

63 CONCORSO POLIFONICO
*
INTERNAZIONALE

42 CONCORSO DI COMPOSIZIONE
*

Con successiva comunicazione sar pubblicato il Bando del 32 Concorso Polifonico Nazionale

63 Concorso Polifonico Internazionale Guido dArezzo


dal 26 al 29 agosto 2015 in Arezzo (Italia)
Il Concorso si svolge sotto l'egida e con la sovvenzione del Ministero per i Beni e le Attivit Culturali.
Il Concorso riservato a complessi di cantori non professionisti. Questa specificazione non riguarda i direttori n gli
eventuali strumentisti richiesti dal programma. Fa fede la dichiarazione del direttore nel modulo di iscrizione.
La manifestazione articolata nelle seguenti 8 sezioni appartenenti a 2 categorie.
Categoria A - CANTO GREGORIANO E MUSICA MEDIEVALE
Sezione 1 Rassegna a premi - Ensemble a voci pari (da 5 a 12 esecutori)
Categoria B - REPERTORIO POLIFONICO
Sezione 2 Cori a voci miste (da 14 a 32 coristi)
Sezione 3 Gruppi Vocali a voci miste o pari (da 4 a 12 coristi)
Sezione 4 Cori a voci pari, maschili e femminili, (da 14 a 32 coristi)
Sezione 5 Voci bianche (nati non prima del 01/01/2000, da 8 a 32 coristi)
Sezione 6 Rassegna a premi per periodi storici (da 4 a 32 coristi)
Sezione 7 Rassegna di Libera Espressione Arezzo Colours Prize Festival (da 4 a 32 coristi)
Sezione 8 Festival Internazionale di Canto Popolare (da 4 a 32 coristi)
I cori iscritti alla Categoria B dovranno iscriversi almeno a tre delle Sezioni sopra indicate.
Oltre alle suddette categorie, la manifestazione prevede lassegnazione del GRAN PREMIO CITT DI AREZZO

Categoria A Canto Gregoriano e Musica Medievale


SEZIONE 1 Rassegna a premi - Ensemble a voci pari (da 5 a 15 esecutori)
PROVA UNICA (durata complessiva non oltre 15 minuti )
I gruppi ammessi dovranno presentare un programma cos costituito:
a)
un brano a libera scelta tratto dal Graduale Triplex;
b)
un brano a libera scelta appartenente ai repertori indicati con 1;
c)
un brano a libera scelta appartenente ai repertori indicati con 1 o 2.
Repertori di libera scelta:
1) repertorio Gregoriano, Romano Antico, Ambrosiano, Beneventano, Gallicano, Ispanico o Mozarabico ed altre
tradizioni omologhe, con obbligo della dichiarazione della fonte manoscritta o a stampa;
2) elaborazioni polifoniche del Canto gregoriano, repertorio religioso e spirituale anche non liturgico, comprensivo di
Laude, Cantigas ed altre espressioni musicali europee analoghe ivi comprese le composizioni di Hildegard von Bingen.
Per lesecuzione di questo repertorio consentito lutilizzo di uno strumento musicale coevo.
Per lesecuzione dei brani in Canto Gregoriano suggerita linterpretazione semiologica.

Categoria B - REPERTORIO POLIFONICO


I periodi storici si intendono cos suddivisi:
A dal 1450 al 1600 (Polifonia modale o mensurale, far fede lanno di composizione o pubblicazione)
B dal 1600 al 1800 (Barocco e Classicismo, far fede lanno di composizione o pubblicazione)
C dal 1800 al 1920 (Romanticismo e tardo romanticismo, far fede lanno di composizione o pubblicazione)
D dal 1920 ad oggi (Musica moderna e contemporanea, far fede lanno di composizione o pubblicazione)

Le composizioni di ogni periodo storico dovranno essere in versione originale.


Non sono ammesse elaborazioni o trascrizioni.
Le formazioni a voci miste dovranno presentare repertori a 4 o pi voci.
Le formazioni a voci pari (maschili e femminili) dovranno presentare repertori a 3 o pi voci.
previsto un premio speciale per la migliore esecuzione di una delle composizioni vincitrici del 41 Concorso di
Composizione Guido dArezzo nel caso fosse eseguita nellambito del periodo storico D.

SEZIONE 2 CONCORSO CORI A VOCI MISTE (da 14 a 32 coristi)


- PROVA UNICA
Ogni gruppo dovr presentare un programma come segue:
a) Brano dobbligo: Cipriano De Rore (1515-1565), Lalto signor, madrigale a 6 voci (prima parte)
b) 2 brani a scelta, appartenenti a due differenti periodi storici tra B-C-D per una durata complessiva (a+b) di
non oltre 15 minuti.
SEZIONE 3 CONCORSO GRUPPI VOCALI A VOCI MISTE O PARI (da 4 a 12 coristi)
- PROVA UNICA
Ogni gruppo dovr presentare un programma come segue:
a) Brano dobbligo:
gruppi a voci miste: Cipriano De Rore (1515-1565), Donna chornata sete, madrigale a 4 v.;
gruppi a voci pari maschili: Cipriano De Rore, Haec cum dixisset, mottetto a 4 v. (vers. v. virili);
gruppi a voci pari femminili: Cipriano De Rore, Haec cum dixisset, mottetto a 4 v. (vers. v. femm.);
b) Due brani scelti tra i periodi storici B-C-D , per una durata complessiva (a+b) di non oltre 15 minuti.
SEZIONE 4 CORI A VOCI PARI, MASCHILI E FEMMINILI (da 14 a 32 coristi)
- PROVA UNICA
Ogni gruppo dovr presentare un programma come segue:
a) Brano dobbligo:
cori a voci pari maschili: Cipriano De Rore (1515-1565), Sub tuum prsidium, mottetto a 4 v. (vers. v. virili);
cori a voci pari femminili: Cipriano De Rore , Sub tuum prsidium, mottetto a 4 v. (vers. v. femm.);
b) 2 brani a scelta, appartenenti a due differenti periodi storici tra B-C-D per una durata complessiva (a+b) di
non oltre 15 minuti.
I brani dobbligo saranno pubblicati a titolo puramente indicativo e resi disponibili sul sito www.polifonico.org
SEZIONE 5 VOCI BIANCHE (cantori nati non prima del 1 gennaio 2000, da 8 a 32 coristi)
- PROVA UNICA
Ogni Coro eseguir un programma comprendente da 3 a 6 brani di libera scelta per la durata massima complessiva
di 15 minuti, osservando le seguenti indicazioni:
a) almeno uno dei brani dovr essere valorizzato da una realizzazione con movimenti nello spazio scenico
b) i brani potranno essere accompagnati da strumenti di uso didattico, purch suonati dagli stessi cantori
c) non pi di due brani potranno essere accompagnati da un pianoforte a disposizione sul palco
d) uno dei brani dovr essere di autore italiano, classico o contemporaneo.
Sezione 6 RASSEGNA A PREMI PER PERIODI STORICI (da 4 a 32 coristi)
La competizione aperta a cori e gruppi vocali misti e a voci pari, maschili, femminili di non oltre 32 esecutori e non
meno di 4. Sono ammessi anche i cori di voci bianche.
I gruppi iscritti dovranno proporre uno o pi programmi della durata di non oltre 15 minuti ciascuno; ogni
programma dovr interamente appartenere ad un periodo storico scelto tra A, B, C, D. I programmi dovranno
comprendere brani differenti da quelli proposti nelle prove delle altre sezioni. Nel programma appartenente al periodo
storico D (musica moderna e contemporanea) almeno uno degli autori dovr essere obbligatoriamente italiano.

Sezione 7 RASSEGNA DI LIBERA ESPRESSIONE MODERNA E CONTEMPORANEA (da 4 a 32 coristi)


AREZZO COLOURS PRIZE FESTIVAL
La rassegna, aperta a formazioni corali di ogni tipo (da 4 a 32 coristi), prevede lesecuzione di un programma che non
superi i 10 minuti di musiche scritte dopo il 1920 con o senza strumenti, includendo brani jazz, spiritual, gospel, pop,
new age e ogni genere leggero.
Il programma dovr comprendere brani differenti da quelli proposti nelle prove delle altre sezioni.
Il premio sar assegnato dal pubblico.

Sezione 8 FESTIVAL CORALE INTERNAZIONALE DI CANTO POPOLARE (da 4 a 32 coristi)


Ciascun gruppo dovr presentare canti popolari nella loro espressione originaria e/o amplificazioni polifoniche di
melodie appartenenti alla tradizione popolare, comunque non assimilabili alla produzione artistica.
Ove possibile, sar gradito il ricorso a strumenti tipici e a movimenti ritmici che esprimano la tradizione autentica della
propria regione.
La durata del programma dovr essere di non oltre 10 minuti.
Il programma dovr comprendere brani differenti da quelli proposti nelle prove delle altre sezioni.
Il premio sar assegnato dal pubblico.
Si raccomanda ai cori di presentarsi nei costumi tradizionali del proprio Paese.

GRAN PREMIO CITT DI AREZZO


Tenuto conto delle norme stabilite nel regolamento del Gran Premio Europeo di Canto Corale, non potranno partecipare
al Gran Premio Citt di Arezzo gruppi vocali con meno di 12 componenti.
La partecipazione alla competizione per l'assegnazione del Gran Premio Citt di Arezzo obbligatoria:
- per il coro o i cori vincitori del primo premio nelle Sezioni 2-3-4-5;
- per i cori vincitori dei premi conseguiti nella Sezione 6
Ogni gruppo dovr presentare un programma, concordato con la Commissione Artistica, rappresentativo della categoria
o del periodo storico in cui risultato vincitore e preferibilmente non eseguito in concorso, per una durata complessiva
di non oltre 15 minuti.
Il vincitore del Gran Premio Citt di Arezzo dovr partecipare al Gran Premio Europeo di Canto Corale del 2016 che
si terr a Varna.

PREMI *
GRAN PREMIO CITT DI AREZZO
Euro 2.000,00 e assegnazione del Guido d'Arezzo
Diritto di partecipazione al Gran Premio Europeo di Canto Corale del 2016
Il coro vincitore del Gran Premio entrer di diritto nella rosa dei candidati ai Guidoneum Awards.
Categoria A - CANTO GREGORIANO E MUSICA MEDIEVALE
Sezione 1 RASSEGNA
Premio di Euro 1.000,00
Categoria B - REPERTORIO POLIFONICO
Sezione 2 CORI a voci miste
Primo premio di Euro 1.000,00
Secondo premio di Euro 750,00
Terzo premio di Euro 500,00
Sezione 3 GRUPPI VOCALI a voci miste o pari
Primo premio di Euro 1.000,00
Secondo premio di Euro 750,00
Terzo premio di Euro 500,00
Sezione 4 CORI A VOCI PARI, maschili e femminili
Primo premio di Euro 1.000,00
Secondo premio di Euro 750,00
Terzo premio di Euro 500,00
Sezione 5 VOCI BIANCHE
Primo premio di Euro 1.000,00
Secondo premio di Euro 750,00
Terzo premio di Euro 500,00
Sezione 6 RASSEGNA A PREMI PER PERIODI STORICI
Premi della Rassegna:
Periodo storico A: Euro 1.000,00
Periodo storico B: Euro 1.000,00
Periodo storico C: Euro 1.000,00
Periodo storico D: Euro 1.000,00
Sezione 7 RASSEGNA DI LIBERA ESPRESSIONE AREZZO COLOURS PRIZE FESTIVAL
Premio di Euro 1.000,00
(assegnato dal pubblico)
Sezione 8 FESTIVAL CORALE INTERNAZIONALE DI CANTO POPOLARE
Premio di Euro 1.000,00
(assegnato dal pubblico)
PREMI SPECIALI
- Premio di Euro 500,00 per il miglior direttore nelle sezioni 2-3-4-5 della categoria B.
- Premio di Euro 500,00 per il programma pi interessante della Rassegna di Canto Gregoriano e Musica Medievale.
- Premio di Euro 500,00 per la migliore esecuzione di una delle composizioni vincitrici del 41 Concorso di
Composizione Guido dArezzo nel caso fosse eseguita nellambito del periodo storico D.
Ai cori selezionati potr essere data la possibilit di partecipare a rassegne organizzate nella Provincia di Arezzo, fuori
Provincia, anche in collaborazione con altri enti musicali.
A tutti i cori verr consegnato un diploma di partecipazione.
*Tutti i premi sono da intendersi come contributo al coro e saranno inviati successivamente tramite bonifico bancario; in
caso di parit i premi in denaro si intenderanno divisi fra i vincitori ex aequo.

MODALIT DISCRIZIONE AL CONCORSO


1 - Le domande d'iscrizione dovranno essere redatte sull'apposito modulo allegato.
Esse dovranno pervenire ENTRO L 11 APRILE 2015 unitamente all'attestazione dell'avvenuto pagamento della tassa
d'iscrizione di Euro 100,00.
I cori che verranno ammessi al concorso dovranno versare anche la tassa di partecipazione:
di Euro 200,00 per gruppi fino a 12 cantori;
di Euro 400,00 per gruppi da 14 a 32 cantori.
Tale quota dovr essere versata entro 30 giorni dalla comunicazione dellammissione al concorso, pena lesclusione.
La tassa discrizione e la tassa di partecipazione non sono restituibili.
Il versamento dell'importo, intestato alla Fondazione Guido d'Arezzo, dovr essere effettuato tramite bonifico bancario
sul c/c n. 92272 presso la Banca Etruria, sede centrale Corso Italia 179, Arezzo (coordinate bancarie: ABI 05390 - CAB
14100)
Codici Internazionali:
IBAN: IT91W0539014100000000092272
BIC/SWIFT: ARBAIT33028
Domande e versamenti (con la causale: Tassa per il Concorso Polifonico Internazionale) dovranno essere inviati alla:
Fondazione Guido d'Arezzo
Corso Italia, 102
52100 AREZZO
Indicare il nome del coro nella causale di pagamento.
La domanda d'iscrizione comporta la piena accettazione di tutte le norme del concorso.
La domanda di iscrizione (non gli allegati della stessa) e la ricevuta di versamento della tassa di iscrizione
dovranno essere inviate anche allindirizzo email della Fondazione (fondguid@polifonico.org,
fondazioneguidodarezzo@gmail.com, fondazioneguidodarezzo@pec.it).
2 - Ogni gruppo corale dovr allegare alla domanda la seguente documentazione:
a) ricevuta di versamento della tassa d'iscrizione di Euro 100,00;
b) elenco nominativo dei componenti con indicazione della professione da ciascuno esercitata, in modo da certificare la
indispensabile caratteristica amatoriale del coro; i cori di bambini dovranno, inoltre, indicare la data di nascita e il sesso
di ciascun componente; detto elenco dovr essere sottoscritto dal Presidente o dal Direttore del coro che si render cos
responsabile delle informazioni fornite;
c) curriculum in inglese del coro e del direttore in triplice copia, con l'indicazione di eventuale partecipazione ad altri
concorsi e relativa classificazione; tale curriculum dovr pervenire anche in forma sintetica (massimo 50 parole).
d) foto a colori del coro e del direttore;
e) un esemplare delle partiture di ciascun brano scelto per le competizioni;
f) traduzione in lingua italiana o inglese dei testi letterari di ciascun brano di libera scelta. Non richiesta la traduzione
per i brani con testo latino;
g) registrazione recente su CD, allegando lelenco dettagliato delle composizioni in essa incise (non si accettano
videocassette o nastri);
3 - Ciascun coro dovr indicare nella domanda d'iscrizione i brani che intende eseguire.
Per ciascun brano dovranno essere forniti i seguenti dati:
a) nome, cognome, luogo e data di nascita ed eventualmente di morte dell'autore e/o trascrittore;
b) traduzione in lingua italiana o inglese del titolo. Non richiesta la traduzione per i testi in latino;
c) durata;
d) casa editrice,
e) eventuale strumento.
La Direzione artistica si riserva la facolt di chiedere la sostituzione dei brani proposti qualora non giudicati
conformi al regolamento.
4 - L'ammissione o l'esclusione sar comunicata ai cori entro 20 giorni dalla scadenza del termine per l'iscrizione. La
decisione della Commissione Artistica circa lammissione al Concorso inappellabile.
5 - Ciascun coro ammesso al concorso dovr far pervenire entro 30 giorni dalla data della comunicazione
dell'ammissione nove partiture di ciascuna delle composizioni prescelte ai fini del concorso, con l'esclusione dei brani
programmati per le sezioni 7 e 8 poich il giudizio sar espresso dal pubblico.

Si richiede la massima puntualit nell'effettuare tale spedizione, raccomandando di utilizzare vettori di posta che offrano
serie garanzie di consegna entro il termine stabilito. Nel caso in cui la consegna sia effettuata in ritardo rispetto ai 30
giorni previsti, saranno applicate le seguenti penali: 100.00 euro fino a 7 giorni di ritardo, 150,00 euro fino a 14 giorni
di ritardo, 200,00 euro fino a 21 giorni di ritardo. Se la penale non sar versata o se il ritardo superer i 21 giorni senza
un valido motivo, il coro verr escluso dalla competizione.
6 - I gruppi corali vincitori dei primi premi nelle sezioni 2-3-4-5, nonch quelli vincitori dei premi della Sezione 6 dopo
la proclamazione dei risultati, dovranno concordare con la Commissione Artistica il programma da eseguire nella
competizione finale per l'attribuzione del Gran Premio Citt di Arezzo.
7 - L'organizzazione declina ogni responsabilit per eventuali riproduzioni di partiture coperte da copyright
internazionale.
Per qualsiasi informazione rivolgersi alla Segreteria del concorso:
Fondazione Guido d'Arezzo - Corso Italia, 102 - 52100 AREZZO
Tel. 0575 356203 Fax. 0575 324735
e-mail: fondguid@polifonico.org, fondazioneguidodarezzo@gmail.com, fondazioneguidodarezzo@pec.it
www.polifonico.org
www.facebook.com/FondazioneGuidodArezzo
twitter.com/#!/Guido_dArezzo
https://plus.google.com/u/1/+FondazioneGuidodArezzo?tab=mX

REGOLAMENTO
Concorso Polifonico Internazionale
Art.1 - Il concorso riservato a complessi di cantori non professionisti. Fa fede la dichiarazione del direttore nel
modulo di iscrizione. Questa specificazione non riguarda i direttori n gli eventuali strumentisti richiesti dal
programma.
Art.2 - Ad ammissione avvenuta, la mancata partecipazione ad una sezione comporta la squalifica anche nelle altre
sezioni della Categoria.
Art.3 - La scelta dei repertori, sia in ordine alla difficolt esecutiva sia al livello estetico che rappresenta, potr essere
oggetto di valutazione da parte della Giuria.
Art.4 - L'eventuale partecipazione strumentale alle esecuzioni che lo richiedano sar oggetto di giudizio da parte della
Giuria. Gli strumentisti impiegati, anche professionisti, giungeranno al seguito del coro. Il pianoforte sar messo a
disposizione dallorganizzazione; l'organo e il clavicembalo saranno forniti a richiesta degli interessati. Eventuali altri
strumenti saranno a cura del Coro interessato.
Art.5 - Qualora non vi sia un congruo numero di cori ammessi alle categorie o sezioni previste dal bando, la
Fondazione Guido dArezzo potr valutarne la soppressione, fermo restando il diritto del coro a partecipare all'altra o
alle altre sezioni a cui era stato ammesso.
Art.6 - I componenti dei cori di bambini dovranno presentarsi al concorso muniti di un documento di identit con foto,
rilasciato dalla competente autorit. Tale documento dovr essere esibito al personale incaricato prima dell'entrata in
palcoscenico.
Art.7 - La presenza in Arezzo dei cori e la loro partecipazione alle manifestazioni regolata come segue:
a) durante il soggiorno in Arezzo, i complessi corali godranno di vitto e alloggio. La Fondazione si riserva di sistemare i
cori nel raggio di 40 Km da Arezzo. Eventuali sistemazioni diverse da quelle fornite dallorganizzazione saranno a
carico intero del coro partecipante;
b) l'ospitalit offerta, oltre ai coristi, ad un massimo di 3 persone cos suddivise: 1 direttore, 1 accompagnatore e 1
autista (per quest ultimo solo nel caso in cui il coro utilizzi un bus proprio);
c) i cori saranno ospitati a partire dalla cena del giorno precedente alla prima prestazione, fino alla mattina seguente alla
loro ultima prestazione o competizione.
d) tutte le spese di viaggio sono a carico dei cori iscritti;
e) per motivi di organizzazione, durante il periodo del concorso i complessi corali non potranno partecipare ad altre
manifestazioni, n allontanarsi da Arezzo, senza preventiva autorizzazione.
Art.8 - Nell'ambito dell'organico del coro sono consentite formazioni variate in rapporto al carattere delle composizioni,
purch si rispettino i limiti delle singole sezioni.
Art.9 - Leventuale sostituzione dei coristi rispetto agli elenchi consegnati dovr essere tempestivamente comunicata
alla Segreteria della Giuria, che ne valuter la regolarit.
Art. 10 - La richiesta eventuale di sostituzione di uno o pi brani in concorso potr essere presentata alla Commissione
Artistica della Fondazione entro il 15 giugno 2015; la Commissione Artistica si riserva il diritto di accettare o meno
leventuale richiesta.
Art. 11 Lordine di esibizione dei Cori sar stabilito tramite estrazione a sorte, alla presenza della Commissione
Artistica della Fondazione entro il 30 giugno 2015.

Art.12 - Tutte le competizioni saranno sottoposte al giudizio di una Giuria internazionale composta da esperti, in
maggioranza stranieri.
Art.13 - Durante il concorso potranno essere organizzati concerti corali, con programmi da concordare, ai quali i cori
ammessi al concorso saranno tenuti a partecipare, secondo il calendario che verr stabilito compatibilmente alle
esigenze del concorso.
Art.14 - Tutte le manifestazioni del concorso saranno aperte al pubblico e visibili in streaming sul sito internet della
Fondazione, www.polifonico.org.
Art.15 - La Fondazione Guido dArezzo si riserva ogni diritto di registrazione anche ai fini radiofonici, televisivi,
discografici e di diffusione in Italia e all'estero delle musiche eseguite durante le competizioni, durante il Festival e nei
concerti, senza alcun compenso ai complessi.

Giuria
Art.16 - Le Giurie, una per la Categoria A e un'altra per la Categoria B, sono composte da note personalit del mondo
musicale internazionale. Le Giurie nominano il Presidente, eleggendolo fra i propri componenti.
Art.17 - Per la Categoria B - Polifonia, la Giuria composta da un numero di membri con diritto di voto non inferiore
a sette, in maggioranza stranieri con non pi di due aventi la cittadinanza dello stesso Stato (cfr. Presidenza del
Consiglio dei Ministri, circ. n. 10 del 5 dicembre 1994 - G.U. n. 16 del 20 gennaio 1995). Per la Categoria A Canto
Gregoriano e Musica Medievale, la Giuria composta da un numero di membri con diritto di voto non inferiore a tre.
Art.18 - Il giudizio espresso al termine di ogni prova in punteggio aritmetico quale risulta dalla media dei voti
formulati dai singoli giurati, escludendo il voto pi alto e quello pi basso. I giudizi sono resi pubblici mediante
affissione ad apposito albo al termine di ciascuna prova.
Art.19 - La Giuria deve formulare il proprio giudizio alla fine di ogni prova.
Nella valutazione analitica vengono tenuti presenti i seguenti elementi:
a) qualit tecnica;
b) qualit interpretativa.
Ogni singolo giurato assegna per l'intera prova il punteggio espresso in centesimi in relazione ad ognuno dei fattori
valutativi di cui alle lettere precedenti a) e b).
Art.20 - Le graduatorie delle competizioni sono determinate dal computo del punteggio conseguito da ciascun gruppo,
risultando pertanto in duecentesimi per la somma dei voti (medie in centesimi) assegnati da ciascun giurato in relazione
ai due parametri valutativi di cui all'art.17.
La Giuria ha facolt di non assegnare i premi ai complessi corali che non abbiano ottenuto complessivamente almeno il
punteggio di:
180/200 per i primi premi;
160/200 per i secondi premi;
140/200 per i terzi premi.
Art.21 - Tutte le operazioni della Giuria sono verbalizzate da un Segretario, nominato dalla Fondazione Guido
dArezzo.
Art.22 - La composizione della Giuria pu essere variata nel corso di ciascuna competizione solo per cause di forza
maggiore.
Art.23 - Il giudizio della Giuria inappellabile e definitivo.
Art.24 - La Giuria terr una riunione prima delle competizioni, alla presenza del Direttore Artistico e della
Commissione Artistica della manifestazione, al fine di uniformare i criteri di valutazione riferiti ai parametri di giudizio;
i componenti della Commissione Artistica hanno inoltre facolt di partecipare alle successive riunioni della Giuria.
Art. 25 - Qualora un coro dovesse superare il tempo a sua disposizione stabilito dal presente Bando per ogni sezione del
Concorso, la Giuria applicher una penalit nel punteggio finale pari a 1/200 per ogni minuto in pi; nelle Sezioni 7 e 8,
ove il premio assegnato dal pubblico, la penalit sar pari a 20 voti in meno per ogni minuto in pi. Il minutaggio
valutato al netto, senza computare le pause fra un brano e laltro.

Normativa generale
Art.26 - La Fondazione Guido d'Arezzo si riserva di apportare al bando e al regolamento qualunque modifica che
condizioni di forza maggiore dovessero imporre.
Art.27 - Ogni eventuale reclamo dovr essere presentato immediatamente e per iscritto alla Presidenza della
Fondazione, che lo prender in esame avvalendosi dei propri organi competenti.
Art.28 - Specifici reclami attinenti il bando e il regolamento dovranno far riferimento al testo in lingua italiana.
Art.29 - Per qualsiasi controversia competente il Foro di Arezzo.

63rd Guido d'Arezzo International Polyphonic Competition


26th - 29th of August 2015, Arezzo (Italy)
The Contest will take place under the aegis and with the financial support of the Ministry for the Arts and Culture.
The Competition is reserved to non-professional choral ensembles. The non-professional requirement does not apply
to conductors or to any instrumentalists whose participation is required by the program. The attest is the declaration of
the conductor in the application form.
The competition is divided into 8 sections belonging to the following 2 categories:
Category A GREGORIAN CHANT AND MEDIEVAL MUSIC
Section 1 Festival Competition - Equal voice ensemble (from 5 to 12 singers)
Category B POLYPHONIC REPERTOIRE
Section 2 Mixed choir (from 14 to 32 singers)
Section 3 Equal or mixed voices Vocal Ensembles (from 4 to 12 singers)
Section 4 Equal voices choirs, male and female (from 14 to 32 singers)
Section 5 Childrens choirs (born not before of the 01/01/2000, from 8 to 32 singers)
Section 6 Festival Competition by Historical Period (from 4 to 32 singers)
Section 7 Festival Competition of free expression Arezzo Colours Prize Festival (from 4 to 32 singers)
Section 8 International Festival of Choral Folk Music (from 4 to 32 singers)
The choirs applying for Category B will have to enrol at least in three of the Sections above.
In addition to these categories, the Competition will award the CITT DI AREZZO GRAND PRIZE.

CATEGORY A GREGORIAN CHANT AND MEDIEVAL MUSIC


SECTION 1 FESTIVAL COMPETITION (from 5 to 12 singers)
SINGLE ROUND

(total length must not exceed 15 minutes)

The admitted groups must submit a program as follows:


a) A free choice piece from Graduale Triplex;
b) A free choice piece, belonging to repertoire indicated with 1;
c) A free choice piece, belonging to repertoire indicated with 1 or 2.
Free choice pieces may be taken from:
1) Gregorian repertoire, Ancient Roman, Ambrosian, Beneventanum, Gallicanum, Hispanic or Mozarabic and other
traditions counterparts, with the obligation to declare the source manuscript or printed;
2) Polyphonic expansions of Gregorian Chant, religious and spiritual repertoire (also non-liturgical), including Laude,
Cantigas and other similar European musical expressions, including compositions of Hildegard von Bingen.
For the performance of this repertoire is allow the use of one coeval musical instrument.
For the performance of Gregorian Chant pieces is suggested the semiological interpretation.

CATEGORY B POLYPHONIC REPERTOIRE


The historical periods are as follows:
A from 1450 to 1600 (Modal and Mensural Polyphony, will attest the year of composition or release)
B from 1600 to 1800 (Baroque and Classicism, will attest the year of composition or release)
C from 1800 to 1920 (Romanticism and late-romantic, will attest the year of composition or release)
D from 1920 to the present days (Modern and contemporary music, will attest the year of composition or release)
The compositions of each historical period must be in original version.
Elaborations or transcriptions will not be admitted.
The mixed-voice groups will have to present repertoires for 4 voices or more.
The equal-voice groups (male and female) will have to present repertoires for 3 voices or more.
There will be a special prize for the best performance of one of the winning compositions of the 41st International
Composition Contest Guido d'Arezzo in the case it will be performed in the historical period D.
SECTION 2 MIXED CHOIR (from 14 to 32 singers)
- SINGLE ROUND
Each choir will have to perform the following program:
a)
Compulsory piece: Cipriano De Rore (1515-1565), Lalto signor, madrigal for 6 voices (first part)
b)
2 pieces belonging to 2 different historical periods among B-C-D for a total duration (a+b) not to exceed 15
minutes.
SECTION 3 EQUAL OR MIXED VOICES VOCAL ENSEMBLES (from 4 to 12 singers)
- SINGLE ROUND
Each ensemble will have to perform the following program:
a)
Compulsory piece:
mixed voice ensembles: Cipriano De Rore (1515-1565), Donna chornata sete, madrigal for 4 voices.;
equal voice male ensembles: Cipriano De Rore, Haec cum dixisset, motet for 4 voices. (for manly voices);
equal voice female ensembles: Cipriano De Rore, Haec cum dixisset, motet for 4 voices (for feminine voices);
b)
2 pieces belonging to historical periods B-C-D; the total duration (a+b) must not exceed 15 minutes.
SECTION 4 EQUAL VOICES CHOIRS, MALE AND FEMALE (from 14 to 32 singers)
- SINGLE ROUND
Each ensemble will have to perform the following program:
a)
Compulsory piece:
equal voice male choirs: Cipriano De Rore (1515-1565), Sub tuum prsidium, motet for 4 voices. (for manly
voices);
equal voice female choirs: Cipriano De Rore, Sub tuum prsidium, motet for 4 voices (for feminine voices);
b)
2 pieces belonging to 2 different historical periods among B-C-D; the total duration (a+b) must not exceed
15 minutes.
The compulsory pieces will be published just as an indication on the website www.polifonico.org
SECTION 5 CHILDRENS CHOIRS (born not before of the 01/01/2000, from 8 to 32 singers)
- SINGLE ROUND
Each choir will perform a program consisting of 3 to 6 pieces of free choice for the maximum duration of 15 minutes,
observing the following:
a) at least one of the pieces will be enhanced by movements on the stage
b) the pieces will be accompanied by instruments for educational purposes, but they must be played by the same singers
c) no more than two pieces can be accompanied by a piano available on the stage
d) one of the pieces must be of Italian author, both classic or contemporary.
SECTION 6 FESTIVAL COMPETITION BY HISTORICAL PERIOD (from 4 to 32 singers)
Mixed-voice and equal-voice (male and female) choirs and ensembles made up of a min. of 4 and a max. of 32 singers.
Children choirs are also admitted to the competition.
The competing groups must propose one or more programs lasting not longer than 15 minutes each and every
program must entirely belong to an historical period chosen among A, B, C, D. The programs will have to include
different pieces from those performed in the other sections. In the program belonging to historical period D (Modern
and contemporary music) at least one of the authors must be Italian.

10

SECTION 7 FESTIVAL COMPETITION OF FREE EXPRESSION AREZZO COLOURS PRIZE


FESTIVAL (from 4 to 32 singers)
The Festival is for every choral group (from 4 to 32 singers). The performance of the program must not exceed 10
minutes of music written after 1920 with or without instruments, including jazz, spiritual, gospel, pop, new age and
every other pop gender.
The program must include pieces different from those of the other sections.
The prize will be awarded by the audience.
SECTION 8 INTERNATIONAL FESTIVAL OF CHORAL FOLK MUSIC (from 4 to 32 singers)
Each group will have to present folk music pieces in their original versions and/or polyphonic expansions of melodies
that are part of the folk tradition, provided that they do not belong to the domain of artistic production.
The groups are encouraged, where possible, to make use of instruments and rhythmic movements expressing the
authentic tradition of their region.
The overall duration of the performances must not exceed 10 minutes.
The program must include pieces different from those of the other sections.
The choirs are expected to wear the traditional costumes of their Countries of origin.
The prize will be awarded by the audience.

CITT DI AREZZO GRAND PRIZE


According to the regulations of the European Gran Prix of Choral Music, groups made up of less than 12 singers will
not be allowed to compete for the Citt di Arezzo Grand Prize. The participation at the competition for the Citt di
Arezzo Grand Prize is compulsory for:
- the winner or winners of the First Prize of Sections 2-3-4-5
- the winners of Prizes in Section 6
Each group will have to perform a program in agree with the Artistic Board representative of the category or historical
period in which it obtained the first prize, preferably consisting of pieces that were not performed during the
competitions. The overall duration of the performance must not exceed 15 minutes.
The winner of the Citt di Arezzo Grand Prize will have to participate in the 2016 edition of the European Gran Prix
for Choral Music that will be held in Varna.

11

PRIZES *
CITT DI AREZZO GRAND PRIZE
Prize of 2.000,00 Euro and the Guido d'Arezzo
The right to participate in the European Grand Prix for Choral Singing of the year 2016.
The winning choir will be listed amongst the candidates for the Guidoneum Award.
CATEGORY A GREGORIAN CHANT AND MEDIEVAL MUSIC
Section 1 FESTIVAL COMPETITION
Prize of 1.000,00 Euro
CATEGORY B POLYPHONIC REPERTOIRE
Section 2 MIXED CHOIRS
First prize: Euro 1.000,00
Second prize: Euro 750,00
Third prize: Euro 500,00
Section 3 VOCAL ENSEMBLES equal or mixed voices
First prize: Euro 1.000,00
Second prize: Euro 750,00
Third prize: Euro 500,00
Section 4 EQUAL VOICES CHOIRS, male and female
First prize: Euro 1.000,00
Second prize: Euro 750,00
Third prize: Euro 500,00
Section 5 CHILDRENS CHOIRS
First prize: Euro 1.000,00
Second prize: Euro 750,00
Third prize: Euro 500,00
Section 6 FESTIVAL COMPETITION BY HISTORICAL PERIOD
Prizes of the Festival Competition:
Historical Period A: Euro 1.000,00
Historical Period B: Euro 1.000,00
Historical Period C: Euro 1.000,00
Historical Period D: Euro 1.000,00
Section 7 FESTIVAL COMPETITION OF FREE EXPRESSION AREZZO COLOURS PRIZE FESTIVAL
Prize of 1.000,00 Euro
(awarded by the audience)
Section 8 INTERNATIONAL FESTIVAL OF CHORAL FOLK MUSIC
Prize of 1.000,00 Euro
(awarded by the audience)
SPECIAL PRIZES
- Prize of Euro 500 awarded to the best conductor in Sections 2-3-4-5 of Category B.
- Prize of Euro 500 for the most interesting program in the festival competition of Gregorian Chant and Medieval
Music.
- Prize of Euro 500 for the best performance with one of the rewarded compositions of the 41st International
Composition Contest Guido dArezzo, if this would be performed in historical period D.
To selected choirs will be given the opportunity to participate in events organized in the Province of Arezzo, outside the
Province, also in collaboration with other musical organizations.
All choirs will receive a certificate of participation.
* All prizes are to be intended as a contribution to the choir and will be sent later, by bank transfer; in case of equal results,
money will be shared among the ex-aequo winners.

12

HOW TO APPLY
1 - Applications must be made using the special form in attachment. They must arrive WITHIN APRIL 11ST 2015
together with a receipt attesting payment of the entry fee of Euro 100,00.
The choirs admitted to the Competition will have to pay a participation fee of:
Euro 200.00 for ensembles of maximum 12 singers.
Euro 400.00 for choirs made up from 14 to 32 singers.
The participation fee must be payed within 30 days after being admitted, penalty of exclusion.
The entry and the participation fee are non-refundable.
Payments must be made to Fondazione Guido d'Arezzo by bank transfer to account no. 92272 at Banca Etruria, Corso
Italia 179, Arezzo (sorting codes: 05390 - 14100)
International codes:
IBAN: IT91W0539014100000000092272
BIC/SWIFT: ARBAIT33028
The applications and payments must be sent by post to the following address:
Fondazione Guido d'Arezzo
Corso Italia, 102
52100 AREZZO (Italy)
Specify the name of the choir in the reason for payment, writing also: Tassa per il Concorso Polifonico
Internazionale.
The application implies complete acceptance of all the rules of the competition.
The entry form (not the attachments) and the receipt of payment must also be sent by email to one of the
following
addresses:
fondguid@polifonico.org,
fondazioneguidodarezzo@gmail.com,
fondazioneguidodarezzo@pec.it.
2 - Each group must include the following with the application:
a) receipt of payment of the entry fee (Euro 100,00);
b) name list of the choir members, indicating their profession, in order to certify the essential feature of an amateur
choir; children choirs must also indicate date of birth and gender of each member; the list must be signed by the choir
president or conductor, who will thus be responsible for the information provided;
c) an English version of the curriculum vitae of the choir and of the conductor (3 copies), indicating (where applicable)
their participation and results obtained in other competitions. A short version of the CV (max. 50 words) is also
required;
d) 1 picture in colour of choir and conductor;
e) 1 copy of the scores of each piece selected for the competitions;
f) the translations into Italian or English of the texts of each piece chosen by the choir (it is required even the meaning
in 3 or 4 lines for the pieces of Section 8). No translation is required for Latin texts;
g) a recent recording on CD, containing performances that are relevant to the categories the choir is applying for (videos
and tapes are not accepted); a detailed list of the pieces recorded.
3 - The pieces the choir intends to perform must be indicated in the application form.
For each piece the following information must be provided:
a) name, surname, place and date of birth, and place and date of death (where applicable) of the composer and/or
transcriber;
b) translation into Italian or English of the title. No translation is required for Latin texts;
c) duration;
d) publisher;
e) instrument (where applicable).
The artistic committee reserves the right to ask choirs to substitute the pieces proposed if they not comply to the
Regulation.
4 - The admission or exclusion from the competition will be communicated to the choirs within 20 days of the
enrolment deadline. The decision of the Artistic Board above the admission to the competition is unappealable.
5 - Nine scores of each of the pieces chosen for the competition must come within 30 days from the date of
notification of admission, with the exception of sections 7 and 8, since the judgment will be expressed by the audience.
Is required to be punctual in making this expedition, recommending the use of postal carriers that offer guarantees in
delivering within the deadline. In case the delivery is made later than the 30 days provided, will apply the following

13

penalties: 100.00 up to 7 days late, 150.00 up to 14 days late, 200.00 up to 21 days of delay. If the penalty is not
paid or if the delay exceeds 21 days without a valid reason, the choir will be excluded from the competition.
6 - After the announcement of results, the choirs winning the First Prize in Section 2-3-4-5, as well as the choirs
winning a Prize in Section 6, will have to agree with the Artistic Board the program they wish to perform in the final
competition for the Citt di Arezzo Grand Prize.
7 - The organization declines all responsibility for the reproduction of scores covered by international copyright.
For any further information please contact the Secretary of the Competition:
Fondazione Guido d'Arezzo - Corso Italia, 102 - 52100 AREZZO
Tel. +390575356203 Fax. +390575324735
e-mail: fondguid@polifonico.org, fondazioneguidodarezzo@gmail.com, fondazioneguidodarezzo@pec.it
www.polifonico.org
www.facebook.com/FondazioneGuidodArezzo
twitter.com/#!/Guido_dArezzo
https://plus.google.com/u/1/+FondazioneGuidodArezzo?tab=mX

REGULATIONS
International Polyphonic Competition
Par.1 - Only non-professional vocal ensembles can participate in the competition, attested by the declaration of the
choirs conductor in the application form. This restriction does not apply to conductors or instrumentalists whose
participation is required by the program.
Par.2 - Participants missing from a selection once admitted will be disqualified from all other sections of the same
category.
Par.3 - The repertoires selected may be evaluated by the Jury. The parameters taken into account will be difficulty of
performance and aesthetic level of the repertoires.
Par.4 - The participation of instrumentalists (if necessary) will have to be assessed by the Jury. The instrumentalists
(professional or non-professional) will have to come together with the choir. The organization will provide piano; organ
and harpsichord will be provided by demand. Every other instruments will be on choirs charge.
Par.5 - In case the number of choirs admitted to any of the categories or sections is insufficient, the Fondazione Guido
dArezzo may decide to suppress that particular category or section. The choirs will still be allowed to participate in
other categories or sections to which they had been admitted.
Par.6 - The members of children choirs must produce, before the competition, a document of identification (containing
a photograph) issued by a competent authority. This document must be shown to the designated officer before
appearing on stage.
Par.7 - The stay of the choirs in Arezzo and their participation in the competitions will be organized as follows:
a) during their stay in Arezzo the choirs will be offered board and lodging. The Fondazione Guido dArezzo will
accommodate the groups within a range of 40 Km from the town of Arezzo. Different accommodations are to be paid
by choirs;
b) the stay will be offered, besides the singers, to 3 more people: 1 conductor, 1 fellow and 1 driver (only in case the
choir is travelling by bus).
c) meals and accommodations will be offered starting from the dinner of the day before the choir's first performance
until the morning following the choirs last performance (competition or concert). To choirs competing only for Section
7 will be offered only one day of board and lodging;
d) all travel expenses are to be paid by the choirs;
e) for organizational reasons, during the days of the Competition the choirs will not be allowed to participate in other
festivals, nor to leave Arezzo, unless they have been previously authorized;
Par.8 - The composition of the choirs may vary according to the different pieces to be performed, provided the limits
of the single sections are respected.
Par.9 - The Secretary of Jury must be immediately informed of any substitution made among the members of a given
choir. Substitutions will have to be approved by the Secretary of Jury.
Par.10 - The request of replacement of one or more songs in the contest may be submitted to the Artistic Committee of
the Foundation within the 15th of June 2015; the Artistic Committee reserves the right to accept or refuse any request.
Par.11 - The order of exhibition of the choirs will be decided by drawing lots at the presence of the Artistic Committee
of the Foundation by June 30, 2015.
Par.12 - All the competitions will be subject to the judgement of an International Jury made up of experts mainly
coming from foreign countries.

14

Par.13 - During the Competition, other choral music concerts (programs to be defined) may organized in the area. The
choirs admitted to the Competition will have to participate in the concerts. The concerts will be scheduled according to
the competition timetable.
Par.14 - All the concerts and competitions will be open to the public and visible with a live streaming on the website of
the Fondazione Guido dArezzo (www.polifonico.org).
Par.15 - The Fondazione Guido dArezzo reserves all rights of recording the music performed during the competitions,
the Festival and the concerts, and of radio or TV broadcasting, both in Italy and abroad, without any obligation to
remunerate the choirs.

The Jury
Par.16 - There will be 2 different Juries: one for Category A and one for Category B. The Juries will be made up of
well-known experts in the international music world. The Juries will nominate their Presidents, electing them among the
components.
Par.17 - For Category B the Jury will be made up of at least 7 members having the right to vote. The majority of the
jury members will not be Italian. No more than 2 jury members can be citizens of the same nation [in compliance with
the President of the Council of Ministers mem. no. 10 of December 5 th 1994 - published in the Italian Official Gazette,
no. 16, January 20th 1995]. For Category A, Gregorian Chant and Medieval Music, the Jury will be made up of at least
3 members having the right to vote.
Par.18 - At the end of each round, judgement will be expressed as a numerical score, resulting from the average of the
scores assigned by each jury member. The highest and lowest scores will be excluded. The results will be posted on a
special notice board at the end of each.
Par.19 - The Jury will have to express a judgment at the end of each round. The judgment will take into consideration
the following parameters: a) technical quality b) interpretation quality Each jury member will express a judgment in
/100 for parameter a) and for parameter b).
Par.20 - The classification of the competitions will be determined by the sum of the scores obtained by each group for
parameters a) and b). Therefore the final results will be expressed in /200. The Jury will have the faculty not to assign
any prizes to the groups whose scores are lower than:
180/200 for First Prizes
160/200 for Second Prizes
140/200 for Third Prizes
Par.21 - A Secretary, nominated by the Fondazione Guido dArezzo, will put on record the operations of the Jury.
Par.22 - The members of the Jury can be changed in the course of each competition only under circumstances of force
majeure.
Par.23 - The judgment of the Jury is irrevocable and definitive.
Par.24 - Before the beginning of the Competition, the Jury will gather at the presence of the Artistic Director and the
Artistic Board of the contest, in order to make uniform the criteria of evaluation relative to the parameters of judgment;
the Artistic Board is also entitled to take part in future meetings of the Jury.
Par.25 - If a choir exceeds the time available, as set out in this Regulation for each section of the competition, the Jury
will apply a penalty in the final score of 1/200 for each extra minute; for section 7 and 8, in which the prize is awarded
by the audience, the penalty will be 20 votes less for each minute more. The playing time is measured without including
the pauses between pieces.

General rules
Par.26 - The Fondazione Guido dArezzo reserves the faculty of modifying, under circumstances of force majeure, the
announcement and the regulations.
Par.27 - Any complaint will have to be written and presented immediately to the President of the Fondazione.
Complaints will be examined with the assistance of competent authorities.
Par.28 - In case of complaints regarding the announcement and the regulations, reference must be made to the Italian
version of the texts.
Par.29 - Disputes of any kind will have to be regulated by the Court of Arezzo.

For any further information please contact the Secretary of the competition:
Fondazione Guido d'Arezzo - Corso Italia, 102 - 52100 AREZZO
Tel. +390575356203 Fax. +390575324735
e-mail: fondguid@polifonico.org, fondazioneguidodarezzo@gmail.com, fondazioneguidodarezzo@pec.it
www.polifonico.org
www.facebook.com/FondazioneGuidodArezzo
twitter.com/#!/Guido_dArezzo
https://plus.google.com/u/1/+FondazioneGuidodArezzo?tab=mX

15

42 Concorso Internazionale di Composizione


Guido dArezzo- 2015
Il Concorso si svolge sotto legida e con la sovvenzione del Ministero per i Beni e le Attivit Culturali.

BANDO E REGOLAMENTO DEL CONCORSO


La Fondazione Guido d'Arezzo bandisce per l'anno 2015 il 42 CONCORSO INTERNAZIONALE DI
COMPOSIZIONE GUIDO DAREZZO.
Gli autori dovranno presentare composizioni per Coro a cappella: coro misto, maschile, femminile, voci bianche,
complesso solistico in qualsiasi formazione, fino a un massimo di 16 voci.
1 - Le composizioni dovranno avere una durata non superiore a 6 minuti e non inferiore a 3 e dovranno essere inedite,
mai eseguite n premiate o segnalate in altri concorsi.
2 - A ciascuna partitura dovr essere allegata copia del testo letterario originale e la relativa traduzione in lingua italiana
o inglese. Non richiesta la traduzione per i brani con testo Latino.
3 - Premi*:
Primo premio di Euro 2.000,00
Secondo premio di Euro 1.000,00
Terzo premio di Euro 500,00
Il Compositore vincitore del Primo premio sar invitato a tenere una lezione sulla propria composizione presso
la Scuola Superiore per Direttori di Coro in Arezzo, con successiva esecuzione del brano.
I premi, a giudizio insindacabile della Giuria, potranno non essere assegnati.
* Tutti i premi sono da intendersi come contributo al compositore e saranno inviati successivamente tramite bonifico bancario; in caso di
parit i premi in denaro si intenderanno divisi fra i vincitori ex aequo.

4 - Ciascuna partitura - in dieci esemplari - dovr pervenire alla Fondazione Guido d'Arezzo, ENTRO IL 30 APRILE
2015 a mezzo raccomandata, unitamente all'attestazione dell'avvenuto pagamento della tassa d'iscrizione di Euro 50,00.
La tassa d'iscrizione non restituibile.
Il versamento dell'importo, intestato alla Fondazione Guido d'Arezzo, dovr essere effettuato tramite bonifico bancario
sul c/c n. 92272 presso la Banca Etruria, sede centrale Corso Italia 179, Arezzo (coordinate bancarie: ABI 05390 - CAB
14100)
Codici Internazionali:
IBAN: IT91W0539014100000000092272
BIC/SWIFT: ARBAIT33028
Partiture e versamenti dovranno essere inviati alla:
Fondazione Guido d'Arezzo - Corso Italia, 102 - 52100 AREZZO
Tel. 0575 356203 Fax. 0575 324735
e-mail: fondguid@polifonico.org, fondazioneguidodarezzo@gmail.com, fondazioneguidodarezzo@pec.it
www.polifonico.org
www.facebook.com/FondazioneGuidodArezzo
twitter.com/#!/Guido_dArezzo
https://plus.google.com/u/1/+FondazioneGuidodArezzo?tab=mX

Al fine di poter abbinare il pagamento alla composizione corrispondente, necessario che nella causale di versamento
venga riportato il motto.
Il relativo attestato di versamento non dovr essere inserito nella busta sigillata.

16

5 - Ciascuna partitura dovr essere anonima e contraddistinta da un breve motto di riconoscimento, da riportare su
busta sigillata, recante all'interno l'indicazione delle generalit e l'indirizzo del compositore (cognome, nome, luogo e
data di nascita, domicilio, residenza, nazionalit, recapito telefonico, fax, e-mail) e una dichiarazione, a firma del
compositore stesso, attestante che il lavoro non stato n pubblicato, n eseguito, n premiato o segnalato in altri
concorsi.
L'eventuale non rispondenza al vero della predetta attestazione avr per effetto lespulsione dal Concorso e la perdita di
ogni diritto a premi e menzioni.
Sulla partitura dovr essere indicata anche la durata della composizione stessa.
6 - Le composizioni saranno valutate da una Giuria presieduta dal Direttore Artistico del Concorso e composta da note
personalit del mondo musicale internazionale, in numero non inferiore a sette, in maggioranza stranieri.

Le composizioni dovranno essere concepite come eseguibili da un coro amatoriale di buone


capacit tecniche ma costituito da cantori non professionisti.
A insindacabile giudizio della Commissione Artistica della Fondazione Guido dArezzo saranno
escluse dal Concorso le composizioni non rispondenti alla suddetta fondamentale caratteristica di
eseguibilit.
7 - Il giudizio della Giuria inappellabile e definitivo.
8 - I risultati del Concorso verranno resi noti personalmente ai vincitori, e sul sito internet della Fondazione,
www.polifonico.org, entro il 31 luglio 2015, salvo impedimenti di forza maggiore.
9 - La Fondazione si riserva il diritto di pubblicazione, anche discografica, delle composizioni vincitrici e di quelle
eventualmente segnalate dalla Giuria.
10 - Gli esemplari delle partiture presentate non saranno restituiti.
11 - Per quanto non espressamente previsto dal presente bando di Concorso, valgono le disposizioni del Codice Civile e
delle leggi speciali in materia.
Specifici reclami dovranno far riferimento al testo in lingua italiana.
12 - Per qualsiasi controversia competente il Foro di Arezzo.
Per ulteriori informazioni rivolgersi alla Segreteria del Concorso:
Fondazione Guido d'Arezzo - Corso Italia, 102 - 52100 AREZZO
Tel. 0575 356203 Fax. 0575 324735
e-mail: fondguid@polifonico.org, fondazioneguidodarezzo@gmail.com, fondazioneguidodarezzo@pec.it
www.polifonico.org
www.facebook.com/FondazioneGuidodArezzo
twitter.com/#!/Guido_dArezzo
https://plus.google.com/u/1/+FondazioneGuidodArezzo?tab=mX

17

42nd International Composition Contest


Guido dArezzo - 2015
The Contest will take place under the aegis and with the financial support of the Ministry for the Arts and Culture.

CONTEST ANNOUNCEMENT AND REGULATIONS


The Fondazione Guido d'Arezzo announces for the year 2015 the 42nd INTERNATIONAL COMPOSITION CONTEST
GUIDO D'AREZZO.
Each composer should present choral compositions written for: a cappella choir (mixed, male, female, or vocal
ensemble, childrens choir up to a maximum of 16 voices);
1 - Compositions must be unpublished, never performed before, awarded or mentioned in other Contests; duration: not
less than 3 minutes and not longer than 6 minutes.
2 - A copy of the original literary text must be enclosed with each score; translation of the texts into Italian or English
is required. No translation is required for Latin texts.
3 - Prizes *
First prize: Euro 2.000,00
Second prize: Euro 1.000,00
Third prize: Euro 500,00
The Composer that will win the First prize will be invited to give a lecture on his own composition at the High
School for Choir Conductors in Arezzo, with subsequent performance of the song.
Prizes may not be awarded. The Jurys decisions are unappeallable.
* All prizes are to be intended as a contribution to the composer and will be sent later by bank transfer; in case of equal results, money will
be shared among the ex-aequo winners.

4 - Ten copies of the scores must reach the Fondazione Guido d'Arezzo - Concorso Internazionale di Composizione
- Corso Italia, 102 52100 AREZZO (Italy), by registered mail, WITHIN APRIL 30TH 2015, together with the receipt
of payment of the application fee of Euro 50,00. The application fee is not refundable.
Payments must be made to Fondazione Guido d'Arezzo by bank transfer to account no. 92272 at Banca Etruria, Corso
Italia 179, Arezzo (sorting codes: 05390 - 14100)
International codes:
IBAN: IT91W0539014100000000092272
BIC/SWIFT: ARBAIT33028
The scores and receipts of payments must be sent to the following address:
Fondazione Guido d'Arezzo - Corso Italia, 102 - 52100 AREZZO
Tel. +390575356203 Fax. +390575324735
e-mail: fondguid@polifonico.org, fondazioneguidodarezzo@gmail.com, fondazioneguidodarezzo@pec.it
www.polifonico.org
www.facebook.com/FondazioneGuidodArezzo
twitter.com/#!/Guido_dArezzo
https://plus.google.com/u/1/+FondazioneGuidodArezzo?tab=mX

In order to match the receipt of payment with the corresponding composition, a motto (see point 5) must be mentioned
in the reason for payment. The receipt of payment must not be enclosed in the sealed envelope.

18

5 - Each score must be anonymous and distinguishable only by a short motto. The motto must also be written on the
outside of a sealed envelope containing information about the composer (surname, first name, place and date of birth,
address, residence, nationality, telephone number, fax number, e-mail) and a statement, signed by the composer,
declaring that the composition is unpublished, never been performed before, awarded or mentioned in other Contests. If
the declaration turns out to be untrue, the composer will be banned from the Contest and no prize and mention will be
awarded to that composition.
The duration of the composition must be specified on each score.
6 - The compositions will be judged by an international Jury, preside over the Artistic Director of the Competition and
made up of at least 7 well-known experts of the international music world. The majority of them will not be Italian.

The compositions must be designed as executable by an amateur choir of good technical skills
but made up of amateur singers.
In the discretion of the Artistic Committee of the Fondazione Guido d'Arezzo will be excluded from
the Competition, compositions do not meet the above primary feature of executability.
7 - The decision of the Jury is final and irrevocable.
8 - The results of the competition will be known personally by the winners and published on the website
www.polifonico.org by July 31st 2015, bar circumstances beyond the Organization's control.
9 - The Fondazione Guido dArezzo reserves the rights of publication, including recording publication, of the winning
compositions and of the compositions that should obtain a special mention by the Jury.
10 - The copies of scores will not be returned.
11- For any issue that is not expressly included in the present announcement, reference will be made to the provisions
and applicable special laws of the Civil Code. In case of specific complaints reference must be made to the original
Italian text.
12- Any dispute will be regulated by the Court of Arezzo.
For any further information, please contact:
Fondazione Guido d'Arezzo - Corso Italia, 102 - 52100 AREZZO
Tel. +390575356203 Fax. +390575324735
e-mail: fondguid@polifonico.org, fondazioneguidodarezzo@gmail.com, fondazioneguidodarezzo@pec.it
www.polifonico.org
www.facebook.com/FondazioneGuidodArezzo
twitter.com/#!/Guido_dArezzo
https://plus.google.com/u/1/+FondazioneGuidodArezzo?tab=mX

19