Sei sulla pagina 1di 8

CAPSULITE ADESIVA:

La capsilite adesiva, chiamata anche spalla congelata o frozen shoulder


una patologia della spalla caratterizzata dal dolore con perdita graduale
della funzione articolare. Pu essere preceduta da un trauma, ma anche
spesso, gradualmente senza causa specifica.
ANATOMIA:
Come sappiamo, la capsula rappresenta un sacco a contenuto liquido che
circonda larticolazione lubrificandola. Nella capsulite adesiva
linfiammazione fa perdere il normale volume della capsula articolare e
porta allirrigidimento della stessa con perdita dolorosa del movimento.
CAUSE:
La causa della capsulite adesiva ancora un mistero. Il grado di dolore e
disabilit causato da una capsulite idiopatica molto variabile dipendendo
dallo stadio della malattia. Dati retrospettivi tendono a dimostrare che i
pazienti sopportano abbastanza bene senza dolore la contrattura glenoomerale. Tuttavia, la maggior parte della disabilit provata durante le
prime due fasi dolorose della malattia (liniziale fase dolorosa, la seguente
fase di congelamento). Per un lavoratore manale, un episodio di FS
monolaterale pu ben significare una prolungata assenza dal lavoro,
usualmente per un periodo di almeno 1-3 anni. Un lavoratore sedentario
pu essere in grado di continuare il lavoro per tutto il periodo della
malattia, usando particolari cautele per potercela fare con il dolore senza
disagi. Queste cautele devono includere medicamenti analgesici, un
corretto uso di infiltrazioni, una fisioterapia antalgica, ed unappropriata
sistemazione ergonomia della stazione di lavoro. I pazienti con capsulite
severa bilaterale non hanno possibilit di un attivit normale o di un
lavoro. La perdita del ROM combinata in flessione anteriore e rotazione
interna deve portare i pazienti con capsulite ad una difficolt o
impossibilit a compiere alcune normali attivit quotidiane (lavarsi, andare
al bagno, vestirsi, guidare, allacciarsi la cintura). La diminuzione dei
movimenti combinati di abduzione e rotazione esterna rende impossibile

ai pazienti la possibilit di pettinarsi i capelli ed arrivare alle cinture di


sicurezza. I pazienti hanno bisogno di essere informati che la progressione
del dolore e della disabilit che segue il trattamento della capsulite di solito
viene misurata in mesi, non in giorni o settimane. Solitamente il 60%
degli individui con capsulite alla fine della malattia hanno alcuni gradi di
residua permanente contrattura, che alcune volte crea prolungate difficolt
per reintegrarsi nel posto di lavoro od addirittura cambiarlo.
Razza: Non si conoscono variazioni razziali descritte in letteratura.
Sesso: La capsulite colpisce le donne pi frequentemente degli uomini,
con rapporto donna-uomo di 58:42. Spesso la menopausa viene citata
come una causa importante nelle donne, sebbene gli studi di Lundberg
sembrano aver escluso questa ipotesi dimostrando let come maggiore
fattore predittivo. Nello specifico, egli ha dimostrato che le donne con
menopausa pi anticipata non hanno avuto esperienza di capsulite prima
delle altre che hanno avuto la menopausa in et pi avanzata.
Et: La media dellet allinizio, con una deviazione standard di 7, 52
anni per le donne e 55 per gli uomini.
Storia: La capsulite pu essere la conseguenza di un trauma significativo
della spalla, radicolopatia cervicale, patologia del plesso brachiale, altri
danni neurologici che colpiscono la funzione della spalla o la sua
innervazione, o un episodio di tendinite della cuffia dei rotatori; comunque
colpisce di solito senza nessun chiaro fattore precipitante. Alcuni autori, ed
io sono dello stesso parere, ricordano che la capsulite idiopatica dovrebbe
essere considerata unentit clinica distinta con differente prognosi ed
approccio al trattamento dalla spalla rigida post-traumatica conseguente a
frattura o a insulto chirurgico allarticolazione gleno-omerale. Bench i
pazienti spesso cerchino di riportare alcuni traumi minori che potrebbero
essere associati allinizio dei sintomi della loro spalla, unattenta storia da
parte dellesaminatore spesso rileva lesistenza di sintomi leggeri, come
dolore notturno o dolore e rigidit alla fine del ROM, che precedono gli
episodi di trauma minore; nella maggior parte dei casi, il trauma minore

porta semplicemente il paziente ad essere pi conscio della malattia


insidiosa e sottovalutata.
Dolore: I pazienti con capsulite si lamentano tipicamente di un inizio
progressivo del dolore che data parecchie settimane. I pazienti riferiscono
di solito un dolore iniziale come dolore notturno o dolore che associato
con molti movimenti diminuiti della spalla (pettinandosi i capelli,
portando sopra la testa le cinture per attaccarle, mettendo la mano nella
tasca posteriore). Queste azioni richiedono un movimento combinato di
abduzione e rotazione esterna; mettersi la mano nella tasca posteriore
richiede sia lestensione che la rotazione interna della spalla. Questi
movimenti combinati tendono ad allungare la capsula anteriore e
posteriore, rispettivamente. Il dolore quindi progredisce fino ad un dolore
costante che spesso viene aggravato da alcuni movimenti della spalla,
stress psicologici, esposizione al freddo o alle vibrazioni, e cambio del
tempo. I pazienti riferiscono il peggioramento del dolore a seguito di
attivit che richiedono movimenti ripetitivi della spalla malata. Il dolore
associato a questa condizione di solito prosegue per 1-2 anni in totale
prima di risolversi in circa il 90% dei soggetti. Il dolore una caratteristica
di rilievo della fase iniziale (fase 1) e la seconda fase congelante della
malattia. Durante la fase scongelante, il dolore di solito molto meno
intenso ed avvertito solo alla fine del ROM, particolarmente nella
posizione del conflitto sotto-acromiale, o se il paziente esegue ripetuti
movimenti della spalla od esposto ad altri importanti stress ergonomici
della spalla.
Diagnosis
Quali sono I tests che il medico pu effettuare sul paziente?
La diagnosi di capsulite adesiva solitamente fatta sulla
base della storia clinica e con lesame obiettivo. Una chiave
importante che pu aiutare a fare diagnosi differenziale tra
capsulite e lesione di cuffia vedere come muove il
paziente. Con la capsulite, larticolarit della spalla la

stessa muovendo attivamente o passivamente larto. Nella


lesione di cuffia, il pz. attivamente non riesce a sollevare il
braccio, ma se qualcuno lo muove passivamente ha un
normale range di movimento. Lesame radiografico
solitamente non di nessun aiuto. Una astrografia
potrebbe dimostrare che la capsula ispessita e
rimpiccolita. Lartrografia viene praticata iniettando del
contrasto nella spalla ed effettuando esame radiografico
Nella capsulite pu essere iniettata solo una piccola
quantit di contrasto per il ristringimento capsulare e
lesame radiografico praticato dopo lintroduzione
dimnostra lestremo ristringimento capsulare con scarso
liquido di contrasto. I tests clinici provocano tutti estremo
dolore. Probabilmente il test pi comunemente usato la
Risonanza Magnetica Nucleare (RMN, ma neanche esso
particolarmente dirimente.
Trattamento
Quali sono le opzioni di trattamento?
Trattamento non chirurgico
Il trattamento della capsulite adesiva pu essere lungo e frustrante. La
maggior parte dei casi migliora, ma il processo pu richiedere molti mesi.
Il trattamento iniziale mira a diminuire linfiammazione ed aumentare la
possibilit di movimento della spalla. Il vostro medico probabilmente vi
prescriver farmaci antinfiammatori, come acido acetilsalicilico e
ibuprofene. I trattamenti fisioterapici sono una parte fondamentale per
aiutarvi al recupero della funzione articolare della vostra spalla. I
trattamenti sono diretti al rilassamento dei gruppi muscolari prima,
facendo stretching della capsula e dei tessuti muscolari della spalla. Ci sar
bisogno di fisioterapia almeno prima di un recupero discreto
dellarticolarit e della funzione. Pu essere utile in questa fase una o due
infiltrazioni di cortisone e di un anestetico ad azione ritardata, come la

lidocaine, per tenere linfiammazione sotto controllo. Controllando


linfiammazione, migliora il dolore, rendendo pi efficace il programma
stetching. In alcuni casi, pu aiutare iniettare cortisone ed anestetico ad
azione ritardata giusto prima della sessione di stretching Questo aiuta il
terapista a forzare manualmente le aderenze sotto leffetto dellanestetico.
Trattamento chirurgico
Manipulazione sotto anestesia
Se il miglioramento in riabilitazione troppo lento, si pu
optare per una manipolazione sotto anestesia Questo vuol
dire che il paziente deve essere addormentato con una
anestesia generale. ed il chirurgo deve in modo dolce ma
progressivo stretchare la spalla capsulitica. Lazione della
manipolazione deve mirare ad interrompere di forza le
aderenze capsulari. In molti casi, la manipolazione
aumenta larticolarit pi rapidamente e prima che la
natura faccia il suo corso. Raramente necessario ripetere
la procedura pi di una volta. Questa procedura ha per dei
rischi. Esiste una possibilit molto remota che con lo
strtching si possano danneggiare I nervi del plesso
brachiale, ed esiste il rischio di una frattura omerale
specialmente in soggetti osteoporotici. Altra eventualit da
considerare la lesione dei tendini della cuffia dei rotatori.
Quando comincia ad essere chiaro che la fisioterapia e la
manipolazione sotto anesthesia non sono in grado di
migliorare larticolarit della spalla, pu essere presa in
considerazione lartrolisi in artroscopia. Questa procedura
chirurgica viene praticata, solitamente con anestesia
periferica (blocco dello scaleno) per addormentare solo
larto superiore interessato. Il chirurgo potr vedere dentro
larticolazione con un artroscopio, introdotto attraverso la
pelle con un microscopico foro. Durante la procedura
artroscopia, il chirurgo taglia il tessuto indurito e retratto,il

legamento coraco-omerale allapice della spalla, ed una


piccola porzione della capsula articolare insieme,
eventualmente al legamento gleno-omerale medio ed
inferiore.Alla fine della procedura chirurgica di artrolisi
artroscopica, il chirurgo pratica una infiltrazione articolare
con medicamento cortisonico
Ribilitazione
Che cosa ci possiamo aspettare dal trattamentot?
Riabilitazione non chirurgica
Lo scopo primario della fisioterapia quello di aiutare a recuperare la
totale articolarit della spalla. Se il dolore troppo forte, allinizio prima di
lavorare sul movimento articolare della spalla,il terapista pu aver bisogno
di iniziare con trattamenti per il controllo del dolore. I trattamenti per
ridurre il dolore includono ghiaccio, ultrasuoni, terapie antalgiche ed
elettrostimolazioni. Il terapista pu anche usare il massaggio od altri
trattamenti manuali per ridurre lo spasmo muscolare ed il dolore.
Quando la vostra spalla, focalizzarete la terapia nel migliorare I i
movimenti articolari della spalla. Le sedute possono iniziare con
trattamenti tipo ultrasuoni. Questi trattamenti rilassano la muscolatura e
preparano I tessuti della spalla ad essere allungati. Quindi il terapista inizia
a lavorare per allargare larticolazione della spalla, specialmente la capsula
articolare. Pu essere usata, in questa fase anche una carrucola in
fisioterapia, ma anche come parte di un programma da fare a casa. Se il
medico prescrive una infiltrazione per la vostra spalla, si organizza la
seduta riabilitativa subito dopo linfiltrazione. Unaggressiva sessione di
stretching subito dopo pu aiutare a massimizzare lallungameto capsulare.
Dopo la chirurgia
Dopo lartrolisi artroscopica,si pu iniziare subito usando una carrucola
per un lavoro quotidiano. Sarete incoraggiati ad usare larto operato in
tutte le varie attivit quotidiane. Gli esercizi di allungamento non iniziano

prima di quattro-sei settimane dallintervento. Bisogna continuare la


fisioterapia per almeno due mesi dopo lartrolisi artroscopica.
Dopo la manipolazione in anestesia,il chirurgo pu mettere la spalla in un
apparecchio di continuo movimento passivo (CPM). Il CPM viene usato
dopo molti differenti tipi di chirurgia articolare. Si inizia usando il CPM
immediatamente dopo la chirurgia. Si inizia il movimento articolare per
alleviare la rigidit. Questo continuo movimento adatto a ridurre la
rigidit, ridurre il dolore,e vincere le aderenze articolari. Si continua la
terapia con una o due manipolazioni di spalla al giorno. Molti fisioterapisti
hanno i loro pazienti in terapia tutti i giorni per tre-quattro settimane. Il
terapista tratter con aggressivi allungamenti per aiutare a massimizzare i
benefici della manipolazione della spalla in anestesia. Il movimento della
vostra spalla deve migliorare continuamente dopo la manipolazione e la
fisioterapia. Altrimenti, bisogna procedure ad altre manipolazioni.Una
volta che la spalla si articola meglio,il trattamento viene rivolto a
migliorare lallungamento e la funzione. Questi esercizi saranno
focalizzati sulla cuffia dei rotatori ed e sui muscoli motori della spalla. Il
terapista vi aiuter a tonificare questi muscoli per meglio centrare la testa
omerale (palla) nella glena (canestro). Questo condurr la vostra spalla a
muoversi meglio durante tutte le attivit. Lo scopo del terapista quello
di aiutarvi a recuperare il movimento articolare, la forza, e la funzione.
Quando voi sarete sulla giusta via di recupero, potranno finire le visite
regolari allo studio del terapista. Il vostro terapista continuer a controllare
gli esercizi che faranno parte di un programma da seguire a casa..