Sei sulla pagina 1di 10

Edizione Luglio

La Nuova Ebe
Sezione giovanile del Pd “Peppino Impastato”
Di Dario Costantino Di Irene Costantino
Avanti per la sua strada. Il Di Teresa Surace Mi incupisco ogni qualvolta sento
presidente del consiglio pare proferire dalla bocca di gente per
sor do ai dubbi e alle
preoccupazioni di Napolitano. La Paolo Borsellino bene e rispettabile che non importa
quale sia la vita privata condotta dagli
reale necessità e urgenza delle espon enti dei partiti che ci
ronde non trova riscontri nella
situazione nazionale, appaiono più
vive. rappresentano. Mi sconvolge assistere
al risultato prodotto dall’influenza di
che altro una concessione politica campagne culturali suggerite dai mass
ad una lega sempre più
Corteo commemorativo in via -media, esercitate in maniera
separatista, una bandiera bianca d’Amelio. La via della strage preoccupante nel nostro paese,
del governo che risponde ai invasa da agende rosse. indubbiamente meno libero di molti
cittadini: fate voi, noi ce ne altri, dove le questioni morali italiane
laviamo le mani.
Segue a pag 3 sono più conosciute e suscitano quasi
Segue a pag 8 più interesse. Segue a pag 6

Termina il G8 2009, tra polemiche e consensi


Si conclude uno dei summit più attesi dell’anno: il g8 parla e fa parlare di sé
Di Domenico Zappia dalla polizia. Questa vicenda dono a ridurre l’effetto
L’otto, il nove e il dieci a- è una prova della pessima della stessa sulle varie
prile si è tenuto il g8 organizzazione della riunio- borse nazionali, favorendo
all’Aquila. Quest o ne dei Grandi a quel tempo. un’economia più traspa-
summit prevede la riunione Non a caso, il g8 di Genova
degli otto paesi più indu- verrà ricordato come uno dei Di Andrea Patamia
strializzati, (Stati uniti, Ita- più violenti. Ciò nonostante
lia, Francia, Inghilterra, otto anni dopo l’Iran denun- Calabria, terra di sviluppo
Canada, Giappone, Germa- cia l’Italia colpevole di sof- e di mare inquinato.
nia, Russia), dove ogni na- focare nella violenza le ma- Segue a pag 8
zione è rappresentata dal nifestazioni antagoniste al
proprio leader. Il 2009 è e a Genova nel 2001). Nella
summit. I temi affrontati Di Salvatore Celi
l’anno che vede l’Italia pae- città ligure si registrò uno
sono d’interesse globale.
se ospitante ed è la terza degli episodi più tragici della Libertà di stampa? In
Primo tra tutti, senza dubbio,
volta in cui Berlusconi è storia di tale evento, poiché Italia non se ne parla
l’applicazione di nuove nor-
presidente del g8 (era già perse la vita Carlo Giuliani, nemmeno.
me anticrisi e la lotta
successo a Napoli nel 1994 attivista no global, ucciso Segue a pag 5
all’evasione fiscale, che ten-

Il partito democratico tra congresso e segreteria Incontro con la Guardia Nazionale - MSI
Di Carmelo Zinnato
Di Ilaria Cilona Di Antonio Luca Riso
Con il termine dei ballottaggi per Un clima teso ci accoglie l’11 un componente del gruppo
le amministrative e le ormai Il PD si approccia al suo luglio all’hotel Arcobaleno, che non ritiene necessario
concluse elezioni europee, si apre Palmi, dove di lì a poco a- presentarsi. Durante questo
primo vero appuntamento
di fatto la stagione congressuale vrebbe avuto luogo la terza suo breve intervento, gli squil-
congressuale con tutte le presentazione (dopo Milano e la il cellulare, che prontamen-
del Pd, volta alla scelta di un
lea ders hip de finitivo. Le difficoltà, le ansie, le rabbie Roma la piana è terza per nu- te lancia su un tavolo colpen-
candidature e la campagna e i dilemmi che mero di iscritti, nda) della do in pieno un vaso. Subito il
elettorale si annunciano scottanti, accompa gna no ogni Guardia Nazionale: movimen- presidente MSI, Maria Anto-
considerato il numero dei appuntamento di ciascuno to apolitico, che è tuttavia nietta Cannizzaro, prende la
candidati e la volontà di questi di con la propria crescita e legato al movimento sociale parola per chiedere scusa
discutere i temi più vari. maturazione. italiano. La conferenza inizia dell’accaduto . Segue a pag
Segue a pag 7 con una breve introduzione di 4
Segue a pag 9 e 10
Pagina 2 La Nuova Ebe

Termina il G8, tra polemiche e consensi


I Grandi si riuniscono al tavolo dell’Aquila
L’otto, il nove e il dieci aprile si è
tenuto il g8 all’Aquila. Questo
summit prevede la riunione degli otto
paesi più industrializzati, (Stati uniti,
Italia, Francia, Inghilterra, Canada,
Giappone, Germania, Russia), dove
ogni nazione è rappresentata dal
proprio leader. Il 2009 è l’anno che
vede l’Italia paese ospitante ed è la
terza volta in cui Berlusconi è
presidente del g8 (era già successo a
Napoli nel 1994 e a Genova nel
2001). Nella città ligure si registrò
uno degli episodi più tragici della
storia di tale evento, poiché perse la
vita Carlo Giuliani, attivista no
global, ucciso dalla polizia. Questa
vicenda è una prova della pessima dialogo riguardo la questione premier ha faticato molto per
organizzazione della riunione dei mediorientale e, in particolare, la organizzare al meglio il summit,
Grandi a quel tempo. Non a caso, il ripresa dei negoziati di pace e il specialmente dopo che si è deciso di
g8 di Genova verrà ricordato come sostegno dell’autorità palestinese. I spostarlo dalla Maddalena all’Aquila.
uno dei più violenti. Ciò nonostante Grandi hanno mantenuto la loro Almeno questo è quanto si apprende
otto anni dopo l’Iran denuncia l’Italia posizione di ferma dalle sue tv e dai suoi
colpevole di soffocare nella violenza denuncia riguardo i “ In qualsiasi paese gior na li. E mer gon o
le manifestazioni antagoniste al test n u c l e a r i del g8 un premier severe critiche, invece,
summit. I temi affrontati sono nordcoreani. Hanno coinvolto in uno dai quotidiani esteri,
d’interesse globale. Primo tra tutti, espresso la volontà di scandalo di ragazze come il Wall Street
senza dubbio, l’applicazione di nuove fondare un’economia squillo si dovrebbe Journal, il Guardian o il
norme anticrisi e la lotta all’evasione ener getica sul Mundo, che non si
dimettere ”
fiscale, che tendono a ridurre l’effetto r in n o va b i l e p er risparmiano nel ricordare
della stessa sulle varie borse garantire l’abbattimento dei prezzi e la pessima organizzazione italiana del
nazionali, favorendo un’economia più dei costi dell’energia, favorendo g8 e gli scandali di Berlusconi.
trasparente. Speriamo. Inoltre si è mercati più equi. Anche il presidente Riguardo questi ultimi ha rilasciato
ricordata la volontà di raggiungere gli “ new entry” Barack Hussein Obama una dichiarazione Ruperth Murdoch,
Obiettivi del millennio, i target fissati si è detto d’accordo su quanto si è il magnate mediatico detentore di un
dalla campagna Noexcuse 2015, che affrontato a l’Aquila. Ha affermato impero che gli ha regalato un
intende completare entro tale data che già prima del summit, gli Stati patrimonio personale di circa tre
importanti traguardi, sia in Africa sia Uniti hanno analizzato i punti del miliardi di euro, considerato il Grande
nel resto del mondo, come: arrivare a Chair’s Summary e, in particolare, gli Fratello mondiale: “ In qualsiasi paese
una partnership globale, eliminare la obiettivi umanistici, che sono quelli del g8 un premier coinvolto in uno
povertà e la fame estrema, combattere sui quali l’America preme di più. scandalo di ragazze squillo si
l’aids e l’hiv, garantire una corretta Oltre a riportare i punti su cui si è dovrebbe dimettere ”. Come dargli
educazione universale e la parità tra snodato il g8, è importante analizzare torto.
uomo e donna. Per quanto riguarda il la figura e il ruolo dell’ Italia sul
Domenico Zappia
panorama politico, si è intavolato un palcoscenico mondiale. Il nostro
2° numero Pagina 3

Paolo Borsellino vive


Corteo commemorativo in via d’Amelio, la via della strage invasa da agende rosse
-Palermo 19 luglio Via d’Amelio. giovane ragazza dal palco, “vergogna”. ulteriormente in alto le indagini . È
È ancora mattina, il sole rispende Interviene Rita Borsellino in difesa di pomeriggio, la manifestazione prosegue e
sulla città sicula, la strada non è chi quel giorno ha sbarrato le finestre: si susseguono tantissimi interventi e
ancora gremita di gente, ma “è gente che quotidianamente convive collegamenti telefonici. Sul palco
l’atmosfera è molto calda. Salvatore con questa triste storia, sopportando moltissime persone con storie diverse,
Borsellino prende in mano il tutto ciò che ne consegue, come si può ma legate dallo stesso sentimento: la
microfono e con la voce rotta in gola urlare vergogna?” voglia di giustizia. Sottofondo di ogni
urla ai presenti: “Resistenza”, si leva La gente accorsa applaude, qualcuno intervento le contestazioni al Premier
un boato di approvazione, proprio da piange ascoltando le forti parole della Berlusconi. Si succedono bocca dopo
bocca innumerevoli attacchi verbali al
presidente del consiglio, nessuno lo
risparmia tranne naturalmente i suoi cari
giornalisti, che tacciono questo aspetto
della manifestazione: nessun telegiornale,
dalla prima rete all’ultima, fa cenno ai
fischi e alle contestazione ricevute da
Berlusconi. Il libero giornalismo Italiano
è forse morto? Dov’è finito l’orgoglio
professionale dei nostri giornalisti? È
finito sotto terra, dopotutto con l’orgoglio
non si paga la bolletta alla fine del mese.
È forse questo il problema: stiamo
andando in contro ad una dittatura
mediatica? È questo il fondamento della
mafia: azzerare le menti, resettarle come
fossero vecchi computer, portare la gente
a disconoscere, di modo che sia più facile
prendere il sopravvento. Molte verità su
Paolo e sul carissimo amico Giovanni
Falcone, anche lui strenuo sostenitore
della lotta alla legalità ucciso dalla mafia,
sono state “filtrate”, o meglio rivisitate.
Pochi giornalisti ad oggi mantengono la
loro imparzialità e se qualcuno osa
esprimere liberamente il suo pensiero a
discapito del SOMMO viene “cancellato”
dalla scena poiché crea “scompiglio”.b
Nonostante ci sia chi gioca al silenzio
della verità in quella strada,sul quel palco
l’amore per la lotta di Paolo è forte quasi
quanto il suo sacrificio. Nel pomeriggio
il minuto di silenzio, la piazza adesso è
piena, la gente si ammutolisce per
rendere onore ad uno dei più grandi
uomini della storia moderna, i presenti si
commuovono, al termine del silenzio una
bellissima poesia “Paolo ti faremo
giustizia”. Si levano gli applausi;
“resistenza”, grida nuovamente
quella stessa via che 17 anni fa vide sorella del giudice ucciso dalla mafia. Salvatore, il fratello di Borsellino,
strappare la vita al giudice Paolo La giornata continua, la gente sventola stavolta con tutto il fiato che ha in gola.
Borsellino. Niente bandiere, niente simbolicamente dei fogli rossi, che Dalla folla un mormorio diventa un
corone di fiori, perché Paolo vive. rappresentano l’agenda scomparsa fortissimo coro:”Paolo vive,Paolo vive”
Dalla famosa palazzina di via dalla macchina di Paolo Borsellino nel “Non li avete uccisi le loro idee
d’Amelio pochi lenzuoli bianchi giorno della strage: sicuramente il camminano con le nostre gambe”
sventolano dai balconi, la gente ha taccuino conteneva importanti
forse paura? “Vergogna”, urla una informazioni che avrebbero portato Teresa Surace
Pagina 4 La Nuova Ebe

Presentazione
Paginal’11
4 luglio all’hotel Arcobaleno della
La Nuova Ebe

guardia nazionale: stop sul nascere.


Un clima teso ci accoglie l’11 luglio si propone di aiutare il 118 nella gestione chi potrà iscriversi al movimento
all’hotel Arcobaleno, Palmi, dove di lì a dell’emergenze, mettere a disposizione “qualunque sia il colore della pelle, deve
poco avrebbe avuto luogo la terza dei più bisognosi una squadra di avvocati essere italiano” sostiene Giganti. “I non
presentazione (dopo Milano e Roma la per esigenze legali e di ritirare le italiani non li vogliamo, potrebbero avere
piana è terza per numero di iscritti, nda) pensioni per gli anziani che, uscendo di un atteggiamento sovversivo, complottare
della Guardia Nazionale: movimento casa, correrebbero il rischio di essere e mettersi d’accordo con altri criminali e
apolitico, che è tuttavia legato al derubati. “Lo facciamo perché i cittadini minare all’ordine pubblico, la peggiore
movimento sociale italiano. La ce lo chiedono. Saremo noi a vigilare. razza è quella meticcia” precisa la
conferenza inizia con una breve Basti guardare il numero crescente di Cannizzaro. Dopo questa affermazione,
introduzione di un componente del stupri e scippi. L’MSI supporterà la che si commenta da sola, prende la parola
gruppo che non ritiene necessario Gua r di a Na zi on al e per dar l e l’ex generale della guardia forestale
presentarsi. Durante questo suo breve un’organizzazione più solida. Infatti Cudia Mariano. Durante la sua vita ha
intervento, gli squilla il cellulare, che quando io e i miei ragazzi usciremo sempre condotto una battaglia contro
prontamente lancia sun tavolo colpendo avremo sul braccio della divisa il simbolo quelli che oggi Brunetta definisce
in pieno un vaso. Subito il presidente del partito”. Purtroppo per la Cannizzaro fannulloni. “la Guardia Nazionale
questo non sarà più possibile, dato che il vi gil erà anch e sulla pubbli ca
ddl sicurezza impone l’assenza di colore amministrazione” rassicura il generale
“la peggiore politico. Come dimostrano le statistiche,
inoltre, nella piana l’emergenza stupri e
“affinché tutto si svolga nella massima
efficienza”. A conclusione della
scippi non è ai livelli preoccupanti delle conferenza un volontario ci saluta,
razza è quella grandi città. Ne abbiamo bisogno
veramente? Il sindaco di Palmi
alzando il braccio destro, augurando un
ritorno alla primavera della moralità
meticcia” sembrerebbe contrario (notizia non Carmelo Zinnato

MSI, Maria Antonietta Cannizzaro,


prende la parola per chiedere scusa
dell’a ccadut o, attribuendo quel
n er vos i sm o a l l ’i n t er ven t o d e l
vicequestore, che si era presentato in
mattinata per impedire qualsiasi
manifestazione o sfilata avente colore
politico non autorizzata. La Cannizzaro
definisce quest’in ter ven to
“intimidatorio”, poiché ha spaventato 8
membri del gruppo che, per questa
ragione, sono andati via. “Io sono libera
di uscire con i miei ragazzi per fare una
passeggiata, questa non è una divisa, solo
una camicia e dei jeans. A chi ci accusa
di portare simbologie fasciste rispondo
che la camicia attraverso l’aquila vuole
richiamare la continuità della grandezza
dell’impero romano”. La conferenza
prosegue con l’intervento di Giuseppe
Giganti – Segretario regionale MSI della
Sicilia – che ci spiega il ruolo delle
ronde: saranno piccoli gruppi di supporto
alle forze dell’ordine che segnaleranno ufficiale). Anche Alemanno è dello
qualsiasi azione sospetta o irregolare. Ma stesso parere e quando viene nominato
alla domanda “non ritiene che questo sia infastidisce la Cannizzaro. “Egli è il Mandateci le vostre
il compito di ogni comune cittadino?” primo che non dovrebbe parlare! Con impressioni e i vostri dubbi
riceviamo la seguente risposta “ non tutti tutti i suoi precedenti! Non è serio e
i cittadini hanno il coraggio di farlo. Noi morale come noi. Sì, perché l’MSI
siamo persone qualificate, un baluardo di difende la moralità dello stato, seguendo Lanuovaebe@gmail.com
speranza per abbattere questo muro di il motto <Dio, casa e famiglia>. Noi non
omertà”. Una considerazione modesta. siamo estremisti” dichiara. La questione
Tra gli altri compiti la Guardia Nazionale più spinosa si presenta quando si parla di
Pagina 5 La Nuova Ebe
Libertà di stampa in Italia. Esiste davvero o dietro ad essa c’è qualcuno che la pilota?

La causa? Un Premier che controlla i media pubblici e privati: situazione anomala nel mondo
In Italia la libertà di stampa è Silvio Berlusconi, o persone che in quanto la stampa viene abilmente
sancita dall’ Art. 21 della fanno capo a lui come ad esempio i manovrata e quindi l’informazione che
Costituzione. Essa è una delle figli, detiene oltre 81 editorie arriva al cittadino non è quella dei
principali garanzie che un Governo giornalistiche in Italia, fra cui: problemi primari ma un informazione
di tipo democratico, come quello Panorama, Il Giornale, Vogue, ‘‘lontana’’ dai reali bisogni e dalle vere
italiano, dovrebbe garantire ai Donna Moderna, Focus. Il necessità che toccano in primis il popolo.
propri cittadini, al fine di Cavaliere possiede anche varie Un esempio è il G8 conclusosi da poco.
assicurare l’esistenza di una case editrici come ad esempio ‘‘Le Abbiamo avuto centinaia di servizi
stampa e di una informazione Monnier’’ o ‘‘Einaudi editore’’ o televisivi e notizie stampate sui giornali
libera. Mai come in per il vertice fra le 8
questo caso il nazioni più potenti.
condizionale è d’obbligo. I nvec e s ono
Attenendosi ad un ‘‘ ma gica ment e’ ’
rapporto annuale scomparsi i problemi
presentato da ‘‘Freedom che toccano milioni di
H o u s e ’ ’ , famiglie come ad
un'organizzazione no- esempio la mancanza di
profit e indipendente, lavoro, migliaia di
fondata negli Stati Uniti persone mandate in
nel 1941 per la difesa cassa integrazione o
della democrazia e la addirittura licenziate e
libertà nel mondo, il 2008 adesso senza un lavoro
ha visto la libertà di ma con carico una
stampa diminuire in tutto famiglia da mantenere,
il globo e anche nei Paesi ed un problema che
di consolidata tange noi meridionali da
democrazia come l’Italia vicino: l’elevato tasso di
hanno imposto nuovi limiti ai ‘‘ Mondadori’’ e varie reti disoccupazione che aumenta. In
media. L’Italia è, infatti, l’unico televisive: reti nazionali come conclusione vorrei ricordare un
Paese europeo a essere retrocesso Canale 5, Italia 1, Rete 4, ma argomento che tocca il Sud di cui ha
nell’ultimo anno dalla categoria dei anche reti estere come Telecinco in parlato nelle ultime settimane il Capo
«Paesi con stampa libera» a quella Spagna, Europa 5 in Francia, dello Stato Giorgio Napolitano e che non
dei Paesi dove la libertà di stampa Fininvest Ltd in Inghilterra e KMP ha avuto più importanza né menzione
è «parziale». La causa di questa – K a b e l M e d i a dalla caduta del Governo Prodi: vi state
declassazione è l’ascesa, per la Progra mmges ells chaft in ponendo il perché, grazie al IV governo
quarta volta in quindici anni, a Germania. Questi mezzi di di Berlusconi e soprattutto alla Lega
Presidente del Consiglio di Silvio informazione, sia cartacei che Nord, si parli molto di federalismo
Berlusconi. Questa affermazione televisivi, a capo di un Presidente fiscale , che tende a far aumentare il
può essere letta come banale ed del Consiglio di un paese divario Nord-Sud, e non si parli o discuti
infondata, ma ad un attenta ed democratico, come dovrebbe più della cosiddetta ‘‘questione
accurata riflessione si scopre che è essere il nostro, non sono meridionale’’ che tocca noi meridionali
la ca usa pr incipa le del accadimenti ordinari, ma la da molto vicino?
declassamento italiano, in quanto è situazione di un Premier che Salvatore Celi
presente in Italia una preoccupante controlla tutti i media, pubblici e
concentrazione della proprietà dei privati, risulta anomala a livello
media oltre che alle limitazioni mondiale. Con questa situazione,
imp oste dalla legis lazione, r isultante unica nei paesi
all'aumento delle intimidazioni nei democratici del mondo, possiamo
confronti dei giornalisti da parte affermare che in Italia non vi è una
del crimine organizzato e di gruppi vera e propria libertà di stampa e
dell'estrema destra. L’attuale di conseguenza non avremo
Presidente del Consiglio italiano un’informazione veritiera e chiara,
La Nuova Ebe

L’intollerabile occultamento della questione morale


Mi incupisco ogni qualvolta sento mezzi termini. Gli altri elementi che nostra dignità dipende anche da
proferire dalla bocca di gente per circondano l’essenza della politica quanto siamo per missivi nei
bene e rispettabile che non importa sono derivati, semplici strumenti confronti di chi ci rappresenta. Che
quale sia la vita privata condotta utilizzabili per pervenire all’apice popolo è uno che si lascia governare
dagli esponenti dei partiti che ci della sua missione: la moralità delle dall’Immoralità? Siamo così stupidi
rappr esentano. Mi sconvolge azioni umane, il vivere civile, il da pensare che qualcuno possa
assistere al risultato prodotto rispetto del prossimo e della libertà. comportarsi immoralmente nella vita
dall’influenza di campagne culturali La politica è un agglomerato di privata per poi dar sfogo al proprio
suggerite dai mass-media, esercitate diverse funzioni, economiche, virtuosismo negli affari di stato?
in maniera preoccupante nel nostro giur idiche, or ganizzative, che Italiani, non rendiamoci ridicoli e
paese, indubbiamente meno libero di agiscono in fu nzione di un pensiamo al bene del nostro Paese,
molti altri, dove le questioni morali denominatore comune: la moralità. vergognandoci del male che ci
italiane sono più conosciute e Un partito deve essere morale, stiamo facendo non cambiando, per
suscitano quasi più interesse. Niente perseguire azioni morali, valorizzare l’appunto, niente. Chiediamoci
sembra in grado di scuotere lo stivale la moralità, perché non avrebbe senso perché, in altri paesi, i ministri e i
di un brivido di disprezzo e alcuno agire in mancanza di essa. capi di stato si dimettono o chiedono
disappunto, eppure di motivi ce ne <<I partiti sono diventati macchine di pubblicamente scusa, mentre in Italia
sarebbero, di trasgressioni ne potere>>, aveva sentenziato Enrico più commettono misfatti, più
vediamo, ne parliamo, ne paghiamo Berlinguer, colui che sull’importanza provocano scandali sessuali e
le conseguenze. Sono riusciti a della questione morale ha sempre finanziari, più raccolgono consensi.
rendere il popolo italiano tanto commosso la gente, ed è riuscito a Se fr equ entano pr ostitut e e
permissivo da lasciarsi identificare e mettere in pratica le belle parole che favoreggiano chicchessia in cambio
da identificarsi con la persona umile, pr onuncia va . Citar e Enr ico di favori sessuali o di mazzette fanno
ma che in fondo è un mascalzone; Berlinguer, per alcuni affezionati simpatia. La colpa è soprattutto dei
con chi prima di tutto mette se cronici, è blasfemo di questi tempi. Il democratici tr oppo poco
stesso, e se può fregare il suo negativismo è riuscito a penetrare appassionati, che devono guardare
prossimo, lo fa volentieri; se può ogni terra fertile, e il criticismo, più a sinistra di come si sono abituati
saltare la fila, lo fa volentieri; se può talvolta, non lascia spazio alla volontà a fare. Devono risvegliarsi e non
mangiare a spese degli altri, lo fa di cambiare le carte in tavola. L’arma lasciarsi coinvolgere dal fenomeno
volentieri. Non rabbrividisce, lo vincent e, nella lotta p er il dell’apatia di massa che ha zittito la
stivale, se la politica è pervasa da r isanament o della società, è voce della popolazione. Urlate,
scandali. Ci crede, l’Italia, quando l’attivismo, che in questo momento è a mici, compa gni, frat elli
essi vengono fatti tacere perché il più fruttuoso impegno morale. La democratici. Perché, se non lo farete,
additati come prova di mancanza di sfida da cogliere consiste nel un giorno vi si urlerà contro, e forse
argomenti di un’opposizione troppo trasmettere un messaggio nitido, che non sarete nemmeno capaci di
debole per esporsi. Si disinteressa, la sensibilizzi il cittadino perché non accorgervene. Sarete così schiavi del
popolazione, che ormai ha fatto creda sia legittimo disinteressarsi sistema da accettare di buon grado
l’abitudine a tollerare certi soprusi, dello stato in cui versa la credibilità scandali abnormi, furti, soprusi di
di cui non si sofferma più a dei propri rappresentanti, perché la ogni tipo. Diciamo basta a questa
constatare la gravità. Forse non forza, la ricchezza e il benessere di un pigrizia cronica, o, per lo meno,
esiste, dunque, classe dirigente paese passa per le mani dei ministri e ammettiamo che fa comodo anche a
migliore per rappresentare un dei parlamentari tutti, ma anche la noi s e la mor a lità viene
popolo, se non una che ha popolazione, se si organizza, può e definitivamente meno. Noi non ci
subordinato la propria onestà al deve avere la forza di determinare il stiamo, non ci faremo coinvolgere
valore soldi, al valore potere, al proprio destino. Non deve lasciarsi dal permissivismo generale. E se
valore lussuria. Ma non è questa deviare dalla convinzione di non saranno i figli a dover educare i
l’errata convinzione a cui mi voglio poter niente, e deve smetterla di genitori, siamo pronti ad essere
abbandonare. La politica si allontana additare chi crede in qualcosa, perché severi. La moralità ha bisogno della
dalla vita del cittadino, che finisce fa solo il gioco degli immorali che Sinistra per imporsi e risollevare
per pensare ad essa come a una serie hanno causato la nociva situazione in questa sconcertante situazione.
di manovre finanziarie, dissociata cui versiamo. Il bene del Paese, del Irene Costantino
dalla condotta delle persone che la cittadino, il nostro futuro non sono
guidano. Niente di più sbagliato. sciocchezze da delegare al primo
Partiamo dal presupposto che la sfacciato che siede su una poltrona: la
politica è questione morale, senza nostra identità deve essere difesa, la
A quattro mesi dalle elezioni per la leadership ecco i candidati.
Con il termine dei ballottaggi per le insieme alle responsabilità, dovranno crescita verso il traguardo di un grande
amministrative e le ormai concluse trovare vigore». “Uguaglianza”: contro partito di stampo anglosassone, capace
elezioni europee, si apre di fatto la la credenza che questa sia una di essere il primo partito del paese e,
stagione congressuale del Pd, volta problematica superata l’attuale leader del con un sistema di alleanze che
alla scelta di un leadership definitivo. Pd, discute di come questa sia ancora dialoghi con Idv e Udc senza
Le candidature e la campagna attuale, e di come torni a riproporsi. preconcetti, un partito che punti prima
elettorale si annunciano scottanti, “Merito”: per poter superare le a battere la peggiore destra populista
considerato il numero dei candidati e ingiustizie sociali, una speranza per d’Europa e poi a governare l’Italia con
la volontà di questi di discutere i temi migliorare la vita dei nostri figli e nipoti. un programma riformista solidamente
più vari. Il congresso avrà inizio l’11 “Qualità”: attraverso la quale si dovrebbe concordato». Etica, sanità, diritti e
ottobre e terminerà il 25, allorquando testamento biologico sono i temi
i candidati Mario Adinolfi, Pier Luigi fondanti della campagna elettorale di
Bersani, Dario Franceschini, Ignazio Ignazio Marino che il 23 luglio a
Marino e Beppe Grillo si Milano presenta il suo programma
sottoporranno al giudizio del popolo. elettorale. Da professore di chirurgia a
Inaspettata la candidatura di politico, impegnato come membro
quest’ultimo al trono del Pd, della commissione igiene e sanità e
annunciata inizialmente dalle pagine presidente della Commissione
del suo seguitissimo blog. Il comico parlamentare d’inchiesta sull’efficacia
genovese sembra fare sul serio e l’efficienza del servizio sanitario
presentando la sua alternativa di Nazionale, Marino intende trattare dei
governo, alternativa nuova che temi che più lo riguardano e lo
potrebbe rappresentare un punto di coinvolgono quali, quindi, etica e
svolta attraverso: un programma dei sanità. Un altro volto del partito
comuni “a cinque stelle” a livello democratico, un volto che intende
nazionale, l’applicazione di leggi valorizzare la bellezza del proprio focalizzare la campagna elettorale su
popolari di Parlamento Pulito e territorio, delle proprie coste, delle punti di cui l’Italia intera dovrebbe
un’informazione libera con il ritiro proprie montagne, delle proprie città e trattare, soprattutto considerando le
delle concessioni televisive di Stato borghi, valorizzando anche le piccole e condizioni del sistema sanitario
ad ogni soggetto politico, dunque medie imprese. Dario Franceschini italiano. Se dunque la campagna
anche Silvio Berlusconi. La puntualizza inoltre che il Pd avrà elettorale da qui ad ottobre si prospetta
candidatura risulta sicuramente «un’identità plurale ma una voce sola» infuocata, è da dire che le tematiche
imbarazzante per alcuni, levata al momento opportuno. Se da una sulle quali si affronteranno i candidati
entusiasmante per coloro che parte Franceschini propone il suo sono quelle che di più coinvolgono
seguono e sostengono Beppe Grillo programma elettorale, dall’altro Bersani non solo l’attenzione dell’elettorato di
anche attraverso il suo blog, stila il suo, proponendo il recupero dei centro-sinistra ma anche l’attenzione
risultando convinti che questi sia rapporti con i ceti popolari e produttivi, dell’intero elettorato italiano. Si apra
“l’uomo nuovo” capace di cambiare i lavorando così sull’impoverimento dei dunque la lotta per la leadership, per
volti della politica italiana. Di sicuro redditi medi e bassi e sull’assenza di un partito democratico migliore e
la scelta di Grillo, condivisibile e non, mobilità sociale. « Servono proposte sicuramente, speriamo, per una
rappresenta un passaggio epocale per chiare soffermandosi su alcuni punti e politica che possa essere più vicina ai
la politica del nostro Paese, che forse suggerendo una nuova classe dirigente», cittadini, volta così ad occuparsi dei
negli ultimi tempi aveva trasformato Bersani afferma: « Io ho in mente un veri problemi del Paese. Solo con
il suo scenario in quello di un partito nel quale c’è rispetto, rispetto per nuove premesse e con nuovi orizzonti
palcoscenico comico, accomunandosi la generazione precedente, e un partito si potrà continuare nell’ obbiettivo
così nella capacità di suscitare il riso nel quale la generazione che viene prima, originario del “cambiamento”,
rispettivamente in elettori e spettatori. considera suo compito aprire subito la l’obbiettivo che ha visto nascere il
Se dunque da una parte si riscontrano strada alla nuova generazione, Partito democratico quale punto di
facce nuove all’interno del Pd, sostenendola ed accompagnandola ». svolta dello scenario politico italiano e
dall’altra, in vista del congresso, è Altro volto di questa rovente corsa alla non come capolinea di quella sinistra
sceso in campo anche Dario segreteria del partito democratico è italiana smembrata, insicura e
Franceschini che ha guidato il partito Mario Adinolfi, già conosciuto dalle vincolata semplicisticamente ad una
fin dall’addio di Walter Veltroni. I primarie vinte da Walter Veltroni, che manciata di voti. Per augurarci in
punti fondamentali per la corsa alla propone una mozione intitolata “Tutti fondo, dal 25 ottobre in poi, di poter
segreteria del Pd per Dario dentro”, facendo riferimento alla ancora dire e attuare il “Yes, we
Franceschini sono “fiducia”: in «necessità di costruire un nuovo Pd change!”, così mutando anche
risposta alla “paura” alimentata dalla grande e accogliente, con i confini aperti l’immagine negativa di cui la politica
destra riguardo il lavoro, la crisi, a quel 10% di elettorato che tra italiana, all’estero, sembra essersi
l’immigrazione, la criminalità, la astensione, radicali, pannelliani, verdi, ex impossessata.
povertà, la solitudine. “Regole”: una comunisti, socialisti, cattolici impegnati, Ilaria Cilona
«gerarchia di diritti e doveri i quali, rappresenta la potenzialità immediata di
Ronde nere: puzza di xenofobia
Avanti per la sua strada. Il presidente lezioni di storia, che potrebbero paura è che si utilizzi il problema
del consiglio pare sordo ai dubbi e alle insegnare tanto a chi fomenta clandestinità per nascondere le
preoccupazioni di Napolitano. La reale ideologie razziste, c’è l’indiscutibile carenze sociali e organizzative di
necessità e urgenza delle ronde non diritto della persona di poter un governo che non riesce a dare
tr ova r iscontr i nella situazione sfuggire alle oppressioni, alla risposte valide a una popolazione
nazionale, appaiono più che altro una guerra, alla fame. Il mondo non è che ha sempre più necessità,
concessione politica ad una lega sempre segnato da tratti di penna delle cavalcando l’onda del sentimento
più separatista, una bandiera bianca del cartine geografiche. Evidentemente pseudonazionalista che qualcuno
governo che risponde ai cittadini: fate i tempi dell’immigrazione di massa prova ancora a fomentare, secondo
voi, noi ce ne laviamo le mani. Fa verso l’estero sono caduti nell’oblio. cui il problema da risolvere sono i
spallucce e tira dritto senza esitare, Gli anni dell’esportazione della più gommoni di Lampedusa. La crisi
nascondendo il più possibile lo strappo grande industria made in Italy, la economica, il futuro dei giovani a
tra palazzo Chigi e il Quirinale. Un solo mafia, non li ricorda più nessuno, rischio, la sanità pubblica, la
piccolo passo indietro, per spalmare del tanto che qualche spavaldo al criminalità organizzata, le risorse
miele sulla pillola amara, per mostrare governo coraggiosamente afferma rinnovabili, la giustizia, passa
la sua tanto e beneamata moderazione: “noi italiani non commetteremmo tutto in secondo piano, offuscato
le ronde saranno composte da tre mai le nefandezze perpetrate dai dal polverone di carattere
cittadini volontari, non iscritti ad alcun romeni e compagni”, ignorando di populista sollevato da personaggi
partito, incensurati e privi di qualsiasi avere un leader che considera eroi ambigui a cui l’Italia interessa ben
tipo di arma, incluso lo spray orticante; dei mafiosi come Mangano e poco. Dovrebbero far bene a
dovranno indossare un giubbotto Dell’Utri. Che domande farsi allora rivedere le priorità.
catarifrangente giallo con stampato il se non: che interesse c’è nello Dario Costantino
nome dell’associazione di appartenenza, stigmatizzare l’immigrato? A parte i
è altresì vietato qualsiasi altro simbolo movimenti radicalmente razzisti, la
di appartenenza politica o partitica. È
una rassicurazione per noi e una
sconfitta per chi, come l’MSI, La popolazione sempre più indignata chiede
Avanguardia Nazionale e Lega Nord era risposte alla Regione, che rimane silente.
intento a strumentalizzare le ronde a
scopi pubblicitari e politici, mostrandosi La Calabria in tutta la sua bellezza I bagnanti non sono gli unici a
per le strade nelle loro divise ricoperte potrebbe essere incredibilmente risentire di questo grave scempio.
di simboli e stemmi, a volte richiamanti sfruttata in fatto di turismo e di Si pensi anche ai lavoratori ittici i cui
ipotetici stati indipendenti, a volte ambiente e potrebbe risanare guadagni sono sostanzialmente
consunti da un ricordo nero e buio. È un l’economia di un’intera regione ormai diminuiti a causa della mancanza di
dilaniata dai troppo sprechi e abusi da alcune specie di pesce o addirittura
passo indietro che fa paura. Le ronde,
parte delle istituzioni. del ritrovamento di alcune specie
quello che ne è conseguito e che ne
Porti, fiumare e stabilimenti mal marine dalle strane forme o dagli
potrà conseguire, puzzano di razzismo e funzionanti hanno ormai creato un strani colori.
xenofobia, di sfiducia nelle istituzioni e nuovo problema nel nostro amato E allora perché i comuni stessi e la
nelle forze dell’ordine, ma ancor di più territorio: Il mare inquinato. regione prendono in giro i cittadini
di sfiducia nella gente. È inquietante Per anni il mare calabrese è stato meta calabresi, sempre più indignati della
co ns t a t ar e la r ilu t t a nza ver s o di migliaia di turisti, i quali oggi situazione catastrofica in cui versa il
l’immigrato, il diverso. “Non vogliamo scarseggiano a causa dell’inefficienza nostro bellissimo paese,
una nazione multi etnica – commenta dei comuni nella valorizzazione delle sftruttatissimo sì, ma dalla mafia?
M a r ia A n t o n i et t a C a n n i z z a r o, spiagge e alla cura delle stesse. Perché Perché non si spiega alle persone la
presidentessa dell’MSI – la razza la regione insiste nell’investire in causa reale del divieto di balneazione,
stabilimenti, quali termovalorizzatori e delle discariche in mare che si
peggiore è quella meticcia”. Sono degli
altro, quando si può spendere vengono a creare o del rilascio di
ossimori abnormi per la nostra realtà. adeguatamente nella sanità e nella cura alcune sostanze chimiche che
L’Italia è per antonomasia multi etnica, delle nostre spiagge, una volta potrebbero essere altamente nocive?
sin dai tempi della magna Grecia, invidiate? Tante le zone Calabresi con Bisogna dire basta, basta agli sprechi,
quando lo stivale si prestava a porto del questo problema: dal porto di Gioia basta agli abusi e basta a una Calabria
mediterraneo. In seguito alle razzie dei Tauro alla scogliera di Palmi, dal porto “nociva”.
barbari, dopo il crollo di Roma caput di Roccella a quello di Reggio Calabria, Andrea Patamia
mundi e la frammentazione della dalla scogliera di Scilla a quella di
penisola, le nostr e terr e hanno Bagnara ecc hanno ricevuto il divieto di
cont inuato inint er r ottament e a d balneazione. Per quale motivo? Forse
perché l’ uomo finalmente si è accorto
accogliere nuovi popoli. Oltre alle
che il mare non è una discarica?
Il Congresso: per il PD un’occasione per crescere
Il PD si approccia al suo primo vero non potranno certo rivendicare il insegna, ogni qualvolta un
appuntamento congressuale con tutte le successo del candidato che oggi elemento di rottura e di novità
difficoltà, le ansie, le rabbie e i appoggiano se nel frattempo si sono appare nel panorama politico
dilemmi che accompagnano ogni sottratti al confronto. Un altro tema è italiano esso si esprime in forme
appuntamento di ciascuno con la quello delle regole del Partito. che sono tendenzialmente eversive,
propria crescita e maturazione. Dopo Qualcuno le ha criticate ponendo sul forse proprio per l’impossibilità di
gli entusiasmi iniziali della nascita e i tappeto la necessità di modificarle in trovare spazio in sedi
primi malumori derivanti dalla quanto l'apertura al popolo delle “istituzionali” quali sono i partiti.
distanza tra quanto desiderato e i limiti primarie svuoterebbe il partito e i Così Mussolini, Berlusconi, ma
della realtà, ora si appresta a guardarsi suoi iscritti della sua funzione anche i movimenti giovanili del 68.
allo specchio per tentare di fare i conti autonoma. In realtà tale apertura è Il problema è piuttosto capire che
se stesso. In quest’ottica le turbolenze stata sinora il segno distintivo di quel ruolo hanno gli iscritti alla luce
congressuali che potrebbero sembrare grande esperimento che è il PD, e delle regole esistenti. Lo Statuto
eccessive sono comprensibili e persino d'altra parte ha permesso il non lo dice, ma una soluzione
benvenute. Gli scontri che coinvolgono verificarsi di un evento straordinario s emb r a p ot er s i f a cilment e
i candidati, le critiche alle regole e nello scenario politico italiano, la desumere dall'esistente: a meno di
sulla loro applicazione, una certa candidatura di un “outsider” che ritenere che la Convenzione
acrimonia nei toni possono essere improvvisamente sembra poter nazionale abbia il solo compito di
considerati funzionali ad un percorso giocarsela alla pari con altri selezionare i candidati (almeno tre)
di crescita del Partito che lo per le primarie, il suo ruolo
conduca ad una maggiore naturale è quello di
consapevolezza di sé e dei confrontare le loro proposte
propri obbiettivi, pertanto ad per giungere ad una
un’identità più riconoscibile e piattaforma programmatica
credibile anche presso gli comune nella quale si
elettori, e dunque in ultima riconosca l’intero partito e
analisi ad avere uno spazio che ne c ostituisca
d’azione politico molto più l’identità, riconoscibile
ampio. Il confronto tra i tre anche all’esterno. Il
maggiori candidati fa parte di compito delle primarie
questo salutare processo. Ci ha sarebbe dunque limitato a
infatti permesso di mettere alle quel punto a selezionare la
spalle - definitivamente si classe dirigente del partito
spera - un unanimismo di per il tramite del segretario,
facciata dietro il quale si sono e con esso alcune opzioni
nascoste divisioni intestine che hanno candidati maggiormente organici alla ideali all’interno di quel progetto di
costantemente indebolito il Partito e la struttura del partito. A prescindere da fondo di cui, in ultima analisi, esse
sua leadership. Il confronto aperto, tra ciò che si pensi di tale candidato in sarebbero sfumature. Se si guarda
gli iscritti e gli elettori, permette di questo caso particolare, questa al congresso in atto, ad esempio,
misurare il consenso di quelle novità inedita permette di aprire una delle tematiche principali
posizioni che sono state causa di scenari del tutto nuovi: sembra riguarda i rapporti del PD con altre
conflitto in passato, determinando con essere diffuso il rammarico per non famiglie politiche; per taluni si
chiarezza chi ha vinto e chi ha perso: avere un Obama italiano, bene, tra deve tornare ad alleanze organiche,
dispiace anzi che al confronto si siano qualche tempo, se custodiamo per altri si deve continuare a
sottratti proprio i portatori di talune gelosamente questo esperimento che coltivare l’ambizione di un PD che
istanze che hanno sovente creato forti è il PD e le sue regole, avremo uno arrivi a rappresentare nella sua
spaccature. A dirne una, dopo il strumento per permetterne l'ascesa al quasi interezza l’elettorato di
congresso il PD non potrà che avere un suo interno. Il problema delle centrosinistra: ma anche in questo
profilo più accentuatamente laico di primarie coinvolge infatti la caso non sono escluse forme di
quello che ha mostrato finora. Tutte le questione della selezione delle classi collaborazione con altre forze
leadership in pista chiedono infatti il dirigenti, che in assenza di strumenti politiche, soprattutto se si
consenso di iscritti ed elettori democratici si risolve in ultima prendessero in considerazione
richiamandosi all'idea di un PD deciso analisi nella cooptazione. Una str umenti come il dopp io
su questo tema; quanti al proposito conseguenza di questo metodo è che, tesseramento e i patti federativi con
pensano di avere sensibilità differenti come la nostra esperienza storica ci forze che si impegnassero a non
Noi possiamo credere nel cambiamento.

“ A una presentare liste proprie – salvo


persona buona autorizzazione del PD – in un’ottica
di sempre maggiore integrazione
non può (vengono in mente radicali,
socialisti, verdi e vendoliani, ad
capitare nulla esempio). In ogni caso abbiamo la
certezza che, qualunque sia il
di male né in risultato finale delle primarie, a
competere tra di loro sono dei
vita né in candidati di prima grandezza, e
morte” chiunque sia alla fine il vincitore,
potremo contare su un segretario
Socrate onesto, rispettabile e capace, dietro
il quale l’intero partito avrà il
dovere di unirsi, in virtù della
legittimazione democratica che il
voto avrà ad esso conferito.
Quando la liturgia congressuale
“Se la gioventù
sarà finita e ci guarderemo alle

Periodico nostre spalle, indipendentemente


dal risultato potremo avvertire che
le negherà il
Gratuito.
un percorso importante è stato
fatto, e che il partito ne sarà uscito consenso, anche
più s olido e ma tur o.
Distribuzione Buon congresso a tutti.
Antonio Luca Riso
l'onnipotente e
interna misteriosa mafia
svanirà come un
La nostra sede è in via incubo”
poeta davanti radio king
Paolo Borsellino

Sezione giovanile
PD
“Peppino Impastato”