Sei sulla pagina 1di 8

11/4/2015

marinetFilippoTommasoMarinettiIManifestidelFuturismo

FilippoTommasoMarinetti
Manifestifuturisti
Fondazioneemanifestodelfuturismo
PubblicatodalFigarodiParigiil20febbraio1909
Esaltazionedeiprogressotecnicoescientifico,edelleprospettiveaffattonuovecheessoapre,passioneperilnuovovalore,lavelocit,corsaversoil
futuroebisognodiliberarsideilimiti,deiretaggichelavecchiaculturaimpone:sonoquestiglielementibasedelManifestodeifuturismo,esasperati
inasserzionidogmatichequantoquelledellaculturachesivuoledistruggere,tantochedallaletteraturanuovailManifestopassaadappoggiare
l'interventismo, il nazionalismo, la guerra, come valori, come realizzazione dell'uomo nuovo. Cos le giuste istanze contro una letteratura
accademica,barbosa,immobile,vengonofuorviate,strumentalizzate,diremmooggi,associandosiaunprogettopoliticochenonneraccogliesenon
leimmaginieleforzesuperficiali,ilfascismo,macheinrealtnedistruggelepotenzialitinnovatrici.
Avevamovegliatotuttalanotteimieiamiciediosottolampadedimoscheadallecupolediottonetraforato,stellatecomelenostreanime,
perchcomequesteirradiatedalchiusofulgrediuncuoreelettrico.Avevamolungamentecalpestatasuopulentitappetiorientalilanostraatavica
accidia,discutendodavantiaiconfiniestremidellalogicaedannerendomoltacartadifrenetichescritture.
Unimmensoorgogliogonfiavainostripetti,poichcisentivamosoli,inquell'ora,adesserdestieritti,comefarisuperbiocomesentinelle
avanzate, di fronte all'esercito delle stelle nemiche, occhieggianti dai loro celesti accampamenti. Soli coi fuochisti che s'agitano davanti ai forni
infernali delle grandi navi, soli coi neri fantasmi che frugano nelle pance arroventate delle locomotive lanciate a pazza corsa, soli cogli ubriachi
annaspanti,conunincertobatterd'ali,lungoimuridellacitt.
Sussultammo ad un tratto, all'udire il rumore formidabile degli enormi tramvai a due piani, che passano sobbalzando, risplendenti di luci
multicolori,comeivillaggiinfestacheilPostraripatosquassaesrdicad'improvviso,pertrascinarlifinoalmare,sullecascateeattraversoigorghi
diundiluvio.
Poiilsilenziodivennepicupo.Mamentreascoltavamol'estenuatoborbotto,dipreghieredelvecchiocanaleeloscricchiolardell'ossadei
palazzimoribondisullelorobarbediumidaverdura,noiudimmosubitamenteruggiresottolefinestregliautomobilifamelici.
Andiamo,diss'io,andiamo,amici!Partiamo!Finalmente,lamitologiael'idealemisticosonosuperati.Noistiamoperassistereallanascita
delCentauroeprestovedremovolareiprimiAngeli!...Bisognerscuotereleportedellavitaperprovarneicardinieichiavistelli!...Partiamo!Ecco,
sullaterra,laprimissimaaurora!Nonv'cosacheagguaglilosplendoredellarossaspadadelsolecheschermeggiaperlaprimavoltanellenostre
tenebremillenarie!...
Ciavvicinammoalletrebelvesbuffanti,perpalparneamorosamenteitorridipetti.lomistesisullamiamacchinacomeuncadaverenellabara,
masubitorisuscitaisottoilvolante,lamadighigliottinacheminacciavailmiostomaco.
Lafurentescopadellapazziacistrappanoistessiecicacciattraversolevie,scosceseeprofondecomelettiditorrenti.Quaelunalampada
malata,dietroivetrid'unafinestra,c'insegnavaadisprezzarelafallacematematicadeinostriocchiperituri.
http://www.classicitaliani.it/novecent/marinet.htm

1/8

11/4/2015

marinetFilippoTommasoMarinettiIManifestidelFuturismo

Iogridai:Ilfiuto,ilfiutosolo,bastaallebelve!
Enoi,comegiovanileoni,inseguivamolaMorte,dalpelameneromaculatodipallidecroci,checorrevaviapelvastocieloviolaceo,vivoe
palpitante.
Eppurenonavevamoun'Amanteidealecheergessefinoallenuvolelasuasublimefigura,nunaReginacrudeleacuioffrirelenostresalme,
contorteaguisadianellibisantini!Nulla,pervolermorire,senonildesideriodiliberarcifinalmentedalnostrocoraggiotroppopesante!
Enoicorrevamoschiacciandosulesogliedellecaseicanidaguardiachesiarrotondavano,sottoinostripneumaticiscottanti,comesolinisotto
ilferrodastirare.LaMorte,addomesticata,misorpassavaadognisvolto,perporgermilazampacongrazia,eaquandoaquandosistendevaaterra
conunrumoredimascellestridenti,mandandomi,daognipozzanghera,sguardivellutatiecarezzevoli.
Usciamodallasaggezzacomedaunorribileguscio,egettiamoci,comefruttipimentatid'orgoglio,entrolaboccaimmensaetrtadelvento!...
Diamociinpastoall'Ignoto,nongiperdisperazione,masoltantopercolmareiprofondipozzidell'Assurdo!
Avevoappenapronunziatequesteparole,quandogiraibruscamentesumestesso,conlastessaebrietfolledeicanichevoglionmordersila
coda,edeccoaduntrattovenirmiincontrodueciclisti,chemidiederotorto,titubandodavantiamecomedueragionamenti,entrambipersuasivie
nondimenocontradittorii.Illorostupidodilemmadiscutevasulmioterreno...Chenoia!Auff!...Tagliaicorto,e,peldisgusto,miscaraventaicolle
ruoteall'ariainunfossato...
Oh!maternofossato,quasipienodiun'acquafangosa!Belfossatod'officina!logustaiavidamentelatuamelmafortificante,chemiricordla
santa mammella nera della mia nutrice sudanese... Quando mi sollevai cencio sozzo e puzzolente di sotto la macchina capovolta, io mi sentii
attraversareilcuore,deliziosamente,dalferroarroventatodellagioia!
Unafolladipescatoriarmatidilenzaedinaturalistipodagrositumultuavagiintornoalprodigio.Concurapazienteemeticolosa,quellagente
disposealtearmatureedenormiretidiferroperpescareilmioautomobile,simileadungranpescecanearenato.Lamacchinaemerselentamentedal
fosso,abbandonandonelfondo,comesquame,lasuapesantecarrozzeriadibuonsensoelesuemorbideimbottituredicomodit.
Credevanochefossemorto,ilmiobelpescecane,maunata,malattiachesiritenevacolmiacarezzabastarianimarlo,edeccolorisuscitato,
eccoloPisselepersonesedentarie).incorsa,dinuovo,sullesuepinnepossenti!
Allora,colvoltocopertodellabuonamelmadelleofficineimpastodiscoriemetalliche,disudoriinutili,difuligginicelestinoi,contusie
fasciatelebracciamaimpavidi,dettammolenostreprimevolontatuttigliuominivividellaterra:

Manifestodelfuturismo
1.Noivogliamocantarel'amordelpericolo,l'abitudineall'energiaeallatemerit.
2.Ilcoraggio,l'audacia,laribellione,sarannoelementiessenzialidellanostrapoesia.
3.Laletteraturaesaltfinoadoggil'immobilitpensosa,l'estasieilsonno.Noivogliamoesaltareilmovimentoaggressivo,l'insonniafebbrile,
ilpassodicorsa,ilsaltomortale,loschiaffoedilpugno.
4.Noiaffermiamochelamagnificenzadelmondosiarricchitadiunabellezzanuova:labellezzadellavelocit.Unautomobiledacorsacol
suocofanoadornodigrossitubisimiliaserpentidall'alitoesplosivo...unautomobileruggente,chesembracorreresullamitraglia,pibellodella
VittoriadiSamotracia.
5.Noivogliamoinneggiareall'uomochetieneilvolante,lacuiastaidealeattraversalaTerra,lanciataacorsa,essapure,sulcircuitodellasua
http://www.classicitaliani.it/novecent/marinet.htm

2/8

11/4/2015

marinetFilippoTommasoMarinettiIManifestidelFuturismo

orbita.
6,Bisognacheilpoetasiprodighi,conardore,sfarzoemunificenza,peraumentarel'entusiasticofervoredeglielementiprimordiali.
7.Nonv'pibellezza,senonnellalotta.Nessunaoperachenonabbiauncarattereaggressivopuessereuncapolavoro.Lapoesiadeveessere
concepitacomeunviolentoassaltocontroleforzeignote,perridurleaprostrarsidavantiall'uomo.
8. Noi siamo sul promontorio estremo dei secoli!... Perch dovremmo guardarci alle spalle, se vogliamo sfondare le misteriose porte
dell'Impossibile?IlTempoeloSpaziomorironoieri.Noiviviamoginell'assoluto,poichabbiamogicreatal'eternavelocitonnipresente.
9.Noivogliamoglorificarelaguerrasolaigienedelmondoilmilitarismo,ilpatriottismo,ilgestodistruttoredeilibertari,lebelleideepercui
simuoreeildisprezzodelladonna.
10.Noivogliamodistruggereimusei,lebiblioteche,leaccademied'ognispecie,ecombatterecontroilmoralismo,ilfemminismoecontroogni
viltopportunisticaoutilitaria.
11. Noi canteremo le grandi folle agitate dal lavoro, dal piacere o dalla sommossa: canteremo le maree multicolori o polifoniche delle
rivoluzioninellecapitalimodernecanteremoilvibrantefervorenotturnodegliarsenaliedeicantieriincendiatidaviolenteluneelettrichelestazioni
ingorde,divoratricidiserpichefumanoleofficineappeseallenuvolepeicontortifilideilorofumiipontisimiliaginnastigigantichescavalcanoi
fiumi,balenantialsoleconunluccichiodicoltelliipiroscafiavventurosichefiutanol'orizzonte,lelocomotivedall'ampiopetto,chescalpitanosulle
rotaie,comeenormicavallid'acciaioimbrigliatiditubi,eilvoloscivolantedegliaeroplani,lacuielicagarriscealventocomeunabandieraesembra
applaudirecomeunafollaentusiasta.
dall'Italia,chenoilanciamopelmondoquestonostromanifestodiviolenzatravolgenteeincendiaria,colqualefondiamooggiilFuturismo,
perchvogliamoliberarequestopaesedallasuafetidacancrenadiprofessori,d'archeologhi,diciceronied'antiquarii.
Gipertroppotempol'Italiastataunmercatodirigattieri.Noivogliamoliberarladagl'innumerevolimuseichelacopronotuttadicimiteri
innumerevoli.
Musei:cimiteri!...Identici,veramente,perlasinistrapromiscuitditanticorpichenonsiconoscono.Musei:dormitoripubbliciincuisiriposa
persempreaccantoadesseriodiatioignoti!Musei:assurdimacellidipittoriescultorichevarinotrucidandosiferocementeacolpidicoloriedilinee,
lungolepareticontese!
Checisivadainpellegrinaggio,unavoltaall'anno,comesivaalCamposantonelgiornodeimorti...veloconcedo.Cheunavoltaall'annosia
depostounomaggiodifioridavantiallaGioconda,veloconcedo...Manonammettochesiconducanoquotidianamenteapasseggioperimuseile
nostretristezze,ilnostrofragilecoraggio,lanostramorbosainquietudine.Perchvolersiavvelenare?Perchvolereimputridire?
Echemaisipuvedere,inunvecchioquadro,senonlafaticosacontorsionedell'artista,chesisforzdiinfrangereleinsuperabilibarriere
oppostealdesideriodiesprimereinteramenteilsuosogno?...Ammirareunquadroanticoequivaleaversarelanostrasensibilitinun'urnafuneraria,
invecediproiettarlalontano,inviolentigettidicreazioneediazione.
Voletedunquesprecaretutteleforzemigliori,inquestaeternaedinutileammirazionedelpassato,dacuiuscitefatalmenteesausti,diminuitie
calpesti?
Inveritiovidichiarochelafrequentazionequotidianadeimusei,dellebibliotecheedelleaccademie(cimiteridisforzivani,calvariidisogni
crocifissi,registridislancitroncati!...),pergliartisti,altrettantodannosachelatutelaprolungatadeiparentipercertigiovaniebbridelloroingegno
edellalorovolontambiziosa.Perimoribondi,pergl'infermi,peiprigionieri,siapure:l'ammirabilepassatoforseunbalsamoailoromali,poich
peressil'avveniresbarrato...Manoinonvogliamopisaperne,delpassato,noi,giovaniefortifuturisti!
Evenganodunque,gliallegriincendiariidalleditacarbonizzate!Eccoli!Eccoli!...Suvvia!datefuocoagliscaffalidellebiblioteche!...Sviateil
corso dei canali, per inondare i musei!... Oh, la gioia di veder galleggiare alla deriva, lacere e stinte su quelle acque, le vecchie tele gloriose!...
http://www.classicitaliani.it/novecent/marinet.htm

3/8

11/4/2015

marinetFilippoTommasoMarinettiIManifestidelFuturismo

Impugnateipicconi,lescuri,imartelliedemolitesenzapietlecittvenerate!
Ipianzianifranoi,hannotrent'anni:cirimanedunquealmenoundecennio,percompierl'operanostra.Quandoavremoquarant'anni,altri
uominipigiovaniepivalididinoi,cigettinopurenelcestino,comemanoscrittiinutili.Noilodesideriamo!
Verrannocontrodinoi,inostrisuccessoriverrannodilontano,daogniparte,danzandosulacadenzaalatadeiloroprimicanti,protendendo
dita adunche di predatori, e fiutando caninamente, alle porte delle accademie, il buon odore delle nostre menti in putrefazione, gi promesse alle
catacombedellebiblioteche.
Manoinonsaremol...Essicitroverannoalfineunanotted'invernoinapertacampagna,sottounatristetettoiatamburellatadaunapioggia
monotona,ecivedrannoaccoccolatiaccantoainostriaeroplanitrepidantienell'attodiscaldarcilemanialfuocherellomeschinochedarannoinostri
librid'oggifiammeggiandosottoilvolodellenostreimmagini.
Essitumultuerannointornoanoi,ansandoperangosciaeperdispetto,etutti,esasperatidalnostrosuperbo,instancabileardire,siavventeranno
perucciderci,spintidaunodiotantopiimplacabileinquantochilorocuorisarannoebbridiamoreediammirazionepernoi.
LaforteesanaIngiustiziascoppierradiosaneiloroocchi.L'arte,infatti,nonpuesserecheviolenza,crudeltedingiustizia.
Ipianzianifranoihannotrent'anni:eppure,noiabbiamogisperperatitesori,milletesoridiforza,diamore,d'audacia,d'astuziaedirude
volontliabbiamogettativiaimpazientemente,infuria,senzacontare,senzamaiesitare,senzariposarcimai,aperdifiato...Guardateci!Nonsiamo
ancoraspossati!Inostricuorinonsentonoalcunastanchezza,poichsononutritidifuoco,diodioedivelocit!...Venestupite?...Elogico,poich
voinonviricordatenemmenodiavervissuto!Rittisullacimadelmondo,noiscagliamounavoltaancora,lanostrasfidaallestelle!
Ciopponetedelleobiezioni?...Basta!Basta!Leconosciamo...Abbiamocapito!...Lanostrabellaemendaceintelligenzaciaffermachenoi
siamoilriassuntoeilprolungamentodegliavinostri.Forse!...Siapure!...Macheimporta?Nonvogliamointendere!...Guaiachiciripeterqueste
paroleinfami!...
Alzarelatesta!...
Rittisullacimadelmondo,noiscagliamo,unavoltaancora,lanostrasfidaallestelle!...

Manifestotecnicodellaletteraturafuturista
11maggio1912
Abbiamovisto,nelmanifestoprecedente,qualeinterventosuicontenutidell'arteedellaletteraturaintendesseoperareilrnovimentofuturista.Questo
manifesto tecnico datato 11 maggio 1912 propone, invece, di regolare l'intervento sulle forme letterarie. Era accluso alla prima antologia dei
Poeti futuristi pubblicata dalle Edizioni di Poesia, rivista internazionale fondata a Milano nel 1905 dallo stesso Marinetti con Sem Benelli e
VitalianoPonti.Traicollaboratoriitalianisono,traglialtri,Pascoli,Gozzano,LuciniePalazzeschi.PropriosulmanifestotecnicoLuciniruppe
conMarinetti,permotivipolitici(eracontrarioall'interventomilitareinLibia)eletterari.
Inaeroplano,sedutosulcilindrodellabenzina,scaldatoilventredallatestadell'aviatore,iosentiil'inanitridicoladellavecchiasintassiereditata
daOmero.Bisognofuriosodiliberareleparole,traendolefuoridallaprigionedelperiodolatino!Questohanaturalmente,comeogniimbecille,una
testaprevidente,unventre,duegambeeduepiedipiatti,manonavrmaidueali.Appenailnecessariopercamminare,percorrereunmomentoe
fermarsiquasisubitosbuffando!
http://www.classicitaliani.it/novecent/marinet.htm

4/8

11/4/2015

marinetFilippoTommasoMarinettiIManifestidelFuturismo

Eccochecosamidissel'elicaturbinante,mentrefilavoaduecentometrisopraipossentifumaiuolidiMilano.El'elicasoggiunse:
1.Bisognadistruggerelasintassidisponendoisostantiviacaso,comenascono.
2.Sideveusareilverboall'infinito,perchsiadattielasticamentealsostantivoenonlosottopongaall'iodelloscrittorecheosservaoimmagina.
Ilverboall'infinitopu,solo,dareilsensodellacontinuitdellavitael'elasticitdell'intuizionechelapercepisce.
3.Sideveabolirel'aggettivo,perchilsostantivonudoconserviilsuocoloreessenziale.L'aggettivoavendoinsuncaratteredisfumatura,
inconcepibileconlanostravisionedinamica,poichsupponeunasosta,unameditazione.
4.Sideveabolirel'avverbio,vecchiafibbiachetieneunitel'unaall'altraleparole.L'avverbioconservaallafraseunafastidiosaunitditono.
5.Ognisostantivodeveavereilsuodoppio,cioilsostantivodeveessereseguito,senzacongiunzione,dalsostantivoacuilegatoperanalogia.
Esempio:uomotorpediniera,donnagolfo,follarisacca,piazzaimbuto,portarubinetto.
Siccomelavelocitaereahamoltiplicatolanostraconoscenzadeimondo,lapercezioneperanalogiadiventasemprepinaturaleperl'uomo.
Bisognadunquesopprimereilcome,ilquale,ilcos,ilsimilea.Meglioancora,bisognafonderedirettamentel'oggettocoll'immaginecheessoevoca,
dandol'immagineiniscorciomedianteunasolaparolaessenziale.
6.Abolireanchelapunteggiatura.Essendosoppressigliaggettivi,gliavverbielecongiunzioni,lapunteggiaturanaturalmenteannullata,nella
continuitvariadiunostilevivochesicreadas,senzalesosteassurdedellevirgoleedeipunti.Peraccentuarecertimovimentieindicareleloro
direzioni,s'impiegherannosegnidellamatematica:+x:=><,eisegnimusicali.
7.Gliscrittorisisonoabbandonatifinoraall'analogiaimmediata.Hannoparagonatoperesempiol'animaleall'uomooadunaltroanimale,ilche
equivaleancora,press'a poco,a una speciedifotografia... (Hannoparagonatoper esempio unfoxterrier a unpiccolissimopurosangue.Altri,pi
avanzati,potrebberoparagonarequellostessofoxterriertrepidanteaunapiccolamacchinaMorse.Ioloparagonoinveceaun'acquaribollente.V'in
ciunagradazionedianalogiesemprepivaste,visonodeirapportisemprepiprofondiesolidi,quantunquelontanissimi.)
L'analogianonaltrochel'amoreprofondochecollegalecosedistanti,apparentementediverseedostili.Solopermezzodianalogievastissime
unostileorchestrale,aduntempopolicromo,polifonico,epolimorfo,puabbracciarelavitadellamateria.
QuandonellamiaBattagliadiTripoli,hoparagonatounatrinceairtadibaionetteaun'orchestra,unamitragliatriceadunadonnafatale,ho
introdottointuitivamenteunagranpartedell'universoinunbreveepisodiodibattagliaafricana.
Leimmagininonsonofioridascegliereedacogliereconparsimonia,comedicevaVoltaire.Essecostituisconoilsanguestessodellapoesia.La
poesiadeveessereunseguitoininterrottodiimmagininuovesenzadichenonaltrocheanemiaeclorosi.
Quanto pi le immagini contengono rapporti vasti, tanto pi a lungo esse conservano la loro forza di stupefazione. Bisogna dicono
risparmiarelameravigliadellettore.Eh!via!Curiamoci,piuttosto,dellafatalecorrosionedeltempo,chedistruggenonsoloilvaloreespressivodiun
capolavoro, ma anche la sua forza di stupefazione. Le nostre vecchie orecchie troppe volte entusiaste non hanno forse gi distrutto Beethoven e
Wagner?Bisognadunqueabolirenellalinguatuttocicheessacontieneinfattod'immaginistereotipate,dimetaforescolorite,ecioquasitutto.
8.Nonvisonocategoried'immagini,nobiliogrossolaneovolgari,eccentricheonaturali.L'intuizionechelepercepiscenonhanpreferenzen
partitipresi.Lostileanalogicodunquepadroneassolutodituttalamateriaedellasuaintensavita.
9.Perdareimovimentisuccessivid'unoggettobisognadarelacatenadelleanalogiecheessoevoca,ognunacondensata,raccoltainunaparola
essenziale.
Eccounesempioespressivodiunacatenadianalogieancoramascherateeappesantitedallasintassitradizionale:
Ehs!voisiete,piccolamitragliatrice,unadonnaaffascinante,esinistra,edivina,alvolantediunainvisibilecentocavalli,cherugge
conscoppiid'impazienza.Oh!certofrapocobalzeretenelcircuitodellamorte,versoilcapitombolofracassanteolavittoria!...Voleteche
http://www.classicitaliani.it/novecent/marinet.htm

5/8

11/4/2015

marinetFilippoTommasoMarinettiIManifestidelFuturismo

iovifacciadeimadrigalipienidigraziaedicolore?Avostrasceltasignora...Voisomigliateperme,auntribunoproteso,lacuilingua
eloquente,instancabile,colpiscealcuoregliuditoriincerchio,commossi...Siete,inquestomomento,untrapanoonnipotente,cheforain
tondo il cranio troppo duro di questa notte ostinata... Siete, anche, un laminatoio, un tornio elettrico, e che altro? Un gran cannello
ossidricochebrucia,cesellaefondeapocoapocolepuntemetallichedelleultimestelle!..(BattagliadiTripoli)
Incerticasibisognerunireleimmaginiadueadue,comelepalleincatenate,cheschiantano,nellorovolotuttoungruppod'alberi.
Peravviluppareecoglieretuttocichevidipifuggevoleedipiinafferrabilenellamateria,bisognaformaredellestretteretid'immaginio
analogie,cheverrannolanciatenelmaremisteriosodeifenomeni.Salvolaformaafestonitradizionale,questoperiododelmioMafarkailfuturista
unesempiodiunasimilefittaretediimmagini:
Tutta l'acre dolcezza della giovent scomparsa gli saliva su per la gola, come dai cortili delle scuole salgono le grida allegre dei
fanciulliversoimaestriaffacciatialparapettodelleterrazzedacuisivedonofuggireibastimenti...
Edeccoancoratreretid'immagini:
IntornoalpozzodellaBumeliana,sottogliolivifolti,trecammellicomodamenteaccovacciatinellasabbiasigargarizzavano dalla
contentezza,comevecchiegrondaiedipietra,mescolandoilciacciacdeilorosputacchiaitonfiregolaridellapompaavaporechedda
bere alla citt. Stridori e dissonanze futuriste, nell'orchestra profonda delle trincee dai pertugi sinuosi e dalle cantine sonore, fra
l'andirivienidellebaionette,archidiviolinochelarossabacchettadeltramontoinfiammadientusiasmo...
ililtramontodirettored'orchestra,checonungestoampioraccoglieiflautisparsidegliuccellineglialberi,elearpelamentevoli
degliinsetti,eloscricchiolodeirami,elostridodellepietre.luichefermaauntrattoitimpanidellegamelleedeifucilicozzanti,per
lasciarcantareavocespiegatasull'orchestradeglistrumentiinsordina,tuttelestelled'oro,ritte,apertelebraccia,sullaribaltadelcielo.
Ed ecco una gran dama allo spettacolo... Vastamente scollacciato, il deserto infatti mette in mostra il suo seno immenso dalle curve
liquefatte,tutteverniciatedibellettiroseisottolegemmecrollantidellaprodiganotte.(BattagliadiTripoli)
10.Siccomeognispeciediordinefatalmenteunprodottodell'intelligenzacautaeguardinga,bisognaorchestrareleimmaginidisponendole
secondounmaximumdidisordine.
11.Distruggerenellaletteratural'io,ciotuttalapsicologia.L'uomocompletamenteavariatodallabibliotecaedalmuseo,sottopostoauna
logica e ad una saggezza spaventose, non offre assolutamente pi interesse alcuno. Dunque, dobbiamo abolirlo nella letteratura, e sostituirlo
finalmentecollamateria,dicuisideveafferrarel'essenzaacolpid'intuizione,laqualcosanonpotrannomaifareifisicinichimici.
Sorprendereattraversoglioggettiinliberteimotoricapricciosi,larespirazione,lasensibilitegliistintideimetalli,dellepietre,dellegnoecc.
Sostituirelapsicologiadell'uomo,ormaiesaurita,conl'ossessioneliricadellamateria.
Guardatevidalprestareallamateriaisentimentiumani,maindovinatepiuttostoisuoidifferentiimpulsidirettivi,lesueforzedicompressione,
didilatazione,dicoesione,edidisgregazione,lesuetormedimolecoleinmassaoisuoiturbinidielettroni.Nonsitrattadirendereidrammidella
materiaumanizzata.lasoliditdiunalastrad'acciaio,chec'interessapersstessa,ciol'alleanzaincomprensibileeinumanadellesuemolecoleo
deisuoielettroni,chesioppongono,peresempio,allapenetrazionediunobice.Ilcalorediunpezzodiferroodilegnoormaipiappassionante,per
noi,delsorrisoodellelagrimediunadonna.
http://www.classicitaliani.it/novecent/marinet.htm

6/8

11/4/2015

marinetFilippoTommasoMarinettiIManifestidelFuturismo

Noi vogliamo dare, in letteratura, la vita del motore, nuovo animale istintivo del quale conosceremo l'istinto generale allorch avremo
conosciutogl'istintidellediverseforzechelocompongono.
Nullapiinteressante,perunpoetafuturista,chel'agitarsidellatastieradiunpianofortemeccanico.Ilcinematografocioffreladanzadiun
oggetto che si divide e si ricompone senza intervento umano. Ci offre anche lo slancio a ritroso di un nuotatore i cui piedi escono dal mare e
rimbalzanoviolentementesultrampolino.Cioffreinfinelacorsad'unuomoa200chilometriall'ora.Sonoaltrettantimovimentidellamateria,fuor
dalleleggidell'intelligenza,equindidiunaessenzapisignificativa.
Bisognaintrodurrenellaletteraturatreelementichefuronofinoratrascurati:
1.ilrumore(manifestazionedeldinamismodeglioggetti)
2.ilpeso(facoltdivolodeglioggetti)
3.l'odore(facoltdisparpagliamentodeglioggetti).
Sforzarsidirendereperesempioilpaesaggiodiodorichepercepisceuncane.Ascoltareimotorieriprodurreilorodiscorsi.
Lamateriafusemprecontemplatadauniodistratto,freddo,troppopreoccupatodisstesso,pienodipregiudizidisaggezzaediossessioni
umane.
L'uomotendeainsudiciaredellasuagioiagiovaneodelsuodolorevecchiolamateria,chepossiedeunaammirabilecontinuitdislancioverso
un maggiore ardore, un maggior movimento, una maggiore suddivisione di s stessa. La materia non n triste n lieta. Essa ha per essenza il
coraggio, la volont e la forza assoluta. Essa appartiene intera al poeta divinatore che sapr liberarsi dalla sintassi tradizionale, pesante, ristretta,
attaccataalsuolo,senzabracciaesenzaaliperchsoltantointelligente.Soloilpoetaasintatticoedalleparoleslegatepotrpenetrarel'essenzadella
materiaedistruggerelasordaostilitchelaseparadanoi.
Il periodo latino che ci ha servito finora era un gesto pretensioso col quale l'intelligenza tracotante e miope si sforzava di domare la vita
multiformeemisteriosadellamateria.Ilperiodolatinoeradunquenatomorto.
Leintuizioniprofondedellavitacongiuntel'unaall'altra,parolaperparola,secondoilloronascereillogico,cidarannolelineegeneralidiuna
psicologiaintuitivadellamateria.Essasirivelalmiospiritodall'altodiunaeroplano.Guardandoglioggetti,daunnuovopuntodivista,nonpidi
facciaoperdidietro,maapicco,ciodiscorcio,iohopotutospezzarelevecchiepastoielogicheeifiliapiombodellacomprensioneantica.
Voituttichemiaveteamatoeseguitofinqui,poetifuturisti,fostecomemefreneticicostruttorid'immaginiecoraggiosiesploratoridianalogie.
Malevostrestretteretidimetaforesonodisgraziatamentetroppoappesantitedalpiombodellalogica.loviconsigliodialleggerirle,perchilvostro
gestoimmensificatopossalanciarlelontano,spiegatesopraunoceanopivasto.
Noiinventeremoinsiemecicheiochiamol'immaginazionesenzafili.Giungeremoungiornoadun'arteancorpiessenziale,quandooseremo
sopprimere tutti i primi termini delle nostre analogie per non dare pi altro che il seguito ininterrotto dei secondi termini. Bisogner, per questo,
rinunciare ad essere compresi. Esser compresi, non necessario. Noi ne abbiamo fatto a meno, d'altronde, quando esprimevamo frammenti della
sensibilitfuturistamediantelasintassitradizionaleeintellettiva.
La sintassi era una specie di cifrario astratto che ha servito ai poeti per informare le folle del colore, della musicalit, della plastica e
dell'architettura dell'universo. La sintassi era una specie d'interprete o di cicerone monotono. Bisogna sopprimere questo intermediario, perch la
letteraturaentridirettamentenell'universoefacciacorpoconesso.
Indiscutibilmentelamiaoperasidistinguenettamentedatuttelealtreperlasuaspaventosapotenzadianalogia.Lasuaricchezzainesauribile
d'immaginiuguagliaquasiilsuodisordinedipunteggiaturalogica.Essamettecapoalprimomanifestofuturista,sintesidiuna100HPlanciataalle
http://www.classicitaliani.it/novecent/marinet.htm

7/8

11/4/2015

marinetFilippoTommasoMarinettiIManifestidelFuturismo

pifollivelocitterrestri.
Perchservirsiancoradiquattroruoteesasperateches'annoiano,dalmomentochepossiamostaccarcidalsuolo?Liberazionedelleparole,ali
spiegatedell'immaginazione,sintesianalogicadellaterraabbracciatadaunsolosguardoeraccoltatuttainterainparoleessenziali.
Cigridano:Lavostraletteraturanonsarbella!Nonavremopilasinfoniaverbale,dagliarmoniosidondolii,edallecadenzetranquillizzanti!
Cibeneinteso!Echefortuna!Noiutilizziamo,invece,tuttiisuonibrutali,tuttiigridiespressividellavitaviolentachecicirconda.Facciamo
coraggiosamenteilbruttoinletteratura,euccidiamodovunquelasolennit.Via!nonprendetediquest'ariedagrandisacerdoti,nell'ascoltarmi!
Bisognasputareognigiornosull'Altaredell'Arte!Noientriamoneidominiisconfinatidellaliberaintuizione.Dopoilversolibero,eccofinalmentele
paroleinlibert!
Nonc'inquesto,nientediassolutondisistematico.Ilgenioharafficheimpetuoseetorrentimelmosi.Essoimponetalvoltadellelentezze
analiticheedesplicative.Nessunopurinnovareimprovvisamentelapropriasensibilit.Lecellulemortesonocommisteallevive.L'arteunbisogno
didistruggersiedisparpagliarsi,grandeinnaffiatoiodieroismocheinondailmondo.1microbinonlodimenticatesononecessariallasalutedello
stomacoedell'intestino.Viancheunaspeciedimicrobinecessariaallavitalitdell'arte,questoprolungamentodellaforestadellenostrevene,chesi
effonde,fuoridalcorpo,nell'infinitodellospazioedeltempo.
Poetifuturisti!lovihoinsegnatoaodiarelebibliotecheeimusei,perprepararviaodiarel'intelligenza,ridestandoinvoiladivinaintuizione,
dono caratteristico delle razze latine. Mediante l'intuizione, vinceremo l'ostilit apparentemente irriducibile che separa la nostra carne umana dal
metallodeimotori.
Dopoilregnoanimale,eccoiniziarsiilregnomeccanico.Conlaconoscenzael'amiciziadellamateria,dellaqualegliscienziatinonpossono
conoscerechelereazionifisicochimiche,noiprepariamolacreazionedell'uomomeccanicodalleparticambiabili.Noilolibereremodall'ideadella
morte,equindidallamortestessa,supremadefinizionedell'intelligenzalogica.

Biblioteca

indicegenerale
appuntidiletteratura

Fausernet

2000byprof.GiuseppeBonghi
Email:GiuseppeBonghi@fausernet.novara.it
Ultimoaggiornamento:06luglio,2002

http://www.classicitaliani.it/novecent/marinet.htm

8/8