Sei sulla pagina 1di 6

numero 11 Mercoledì 2 Dicembre 2009

Roberto Mottola D’Amato

Short News! L’intervista


IV PROVA - 13 Dicembre
Il 39° Campionato Invernale
2009 - Club Nautico della d’Altura del Golfo di Napoli si è
Vela aperto con il trofeo challenge Ar-
Trofeo Gaetano Martinelli - turo Pacifico. Che valore ha per il
Regata sulle boe circolo questa Coppa?
V PROVA - 10 Gennaio
2010 - Sport Velico Marina Il trofeo Arturo Pacifico, messo
Militare - Sezione Velica in palio dalla famiglia del nostro
Accademia Aeronautica socio, ha itinerato per alcuni an-
Coppa Francesco De Pine- ni poiché, inizialmente, era dedi- Conciliis, la Tom Volpe, la Cesa-
do - Regata sulle boe cato alle imbarcazioni monotipo reo e altre esistenti già quando
VI PROVA - 24 Gennaio J-24 per poi passare io ero ragazzo… parliamo quindi
2010 - Circolo Nautico Po- all’abbinamento col Campionato di più di quaranta anni fa! La
sillipo Invernale del golfo di Napoli gra- Pacifico non è ovviamente da
Regata sulle boe zie all’associazione con gli altri meno e l’abbinamento con gli
circoli velici. altri circoli fa in modo che ogni
VII PROVA - 7 Febbraio
2010 - Circolo Canottieri Il Trofeo si disputa nel corso del- regata traini le altre e viceversa.
Napoli le due prove di apertura: il Cir-
Trofeo Ralph Camardella - colo Italia, infatti, per tradizione, Il Circolo festeggia il 20 novem-
Regata sulle boe essendo il circolo più vecchio di bre i suoi 120 anni di vita. Dopo
Napoli, apre l’intero campionato il centenario della Lysistrata un
VIII PROVA - 21 Febbraio
2010 - Reale Yacht Club ed è inoltre l’unico che organizza altro importante anniversario per
Canottieri Savoia due prove a differenza di tutti gli il 2009: in che modo avete pen-
Coppa Giuseppina Aloj - altri circoli. sato di festeggiare tale ricorren-
Regata di media altura La Coppa Pacifico quest’anno ha za?
raggiunto la ventunesima edizio-
IX PROVA - 7 marzo 2010
- Circolo Nautico Torre del ne: ciò dimostra quanto noi te- Il traguardo dei 120 anni di vita
Greco niamo alle nostre coppe challen- del Circolo è un evento impor-
Trofeo Città di Torre del ge, da prima che si fosse inse- tante e quasi non ce ne siamo
Greco - Regata Costiera diato l’attuale consiglio. ancora resi conto… probabil-
Non è il solo Trofeo organizzato mente qualche altro circolo ita-
Sono previste prove di re-
cupero con regate sulle dal Circolo, vi sono altre Coppe liano, visto che ve ne sono due
boe che, condizioni per- per le derive, presenti in calen- più vecchi di noi, lo Yacht Club
mettendo, potranno essere dario praticamente da sempre: Italiano Duca degli Abruzzi di
effettuate nei giorni di re- alcune, dal periodo ottobre/ Genova ed il Reale Circolo Ca-
gata dopo lo svolgimento novembre, poco ventoso e quindi nottieri Tevere Remo di Roma,
della prova in programma
e/o nei giorni 23 gennaio e meno adatto a regatare e meno con cui siamo gemellati, ha or-
6 marzo 2010. divertente per i ragazzi, sono ganizzato qualcosa di più per fe-
state spostate al periodo steggiare tale anniversario. Noi
Febbraio/Marzo. Sto parlando abbiamo ritenuto che fosse giu-
delle coppe storiche: la De sto dare più risalto ad un’altra
1
ricorrenza importante, i 100 anni Camilla Marino e Claudia Soricelli, grande pubblico a differenza delle
della Coppa Lysistrata, la più antica per la vela, hanno vinto l’italiano regate di vela ormai molto più se-
in Italia di remi, con una manifesta- 420 dopo aver fatto un secondo al guite grazie anche al fenomeno Cop-
zione dedicata che si è svolta a mag- mondiale ISAF e prime al mondiale pa America.
gio, e per giunta vinta dai nostri ra- assoluto. Durante la giornata La Federazione è stata particolar-
gazzi del remo, ed alla tradizionale dell’anniversario inoltre saranno mente colpita proprio dal fatto che
Regata dei tre golfi che quest’anno battezzate alcune barche nuove e diamo attenzione al canottaggio in
ha raggiunto i 55 anni. Per i 120 madrine dell’occasione saranno due maniera analoga a come facciamo
anni dunque, come da nostra abitu- campionesse del Circolo, Maria Stel- per la vela, hanno così ritenuto giu-
dine, abbiamo voluto spingere so- la Turizio e Maria Carolina Renda- sto premiare il Circolo e l’allenatore
prattutto su quelle che sono le atti- no, scelte proprio per una ragione Antonio Colamonici per i risultati
vità sportive piuttosto che ripetere quasi scaramantica. conseguiti.
cose già realizzate in occasione del Nonostante il passare degli anni Ci siamo inoltre resi disponibili ad
centenario della coppa, per il quale quindi la filosofia rimane sempre la organizzare a Napoli l’incontro degli
abbiamo fatto pubblicare un volume stessa, ci siamo soltanto adeguati ai allenatori di canottaggio provenienti
destinato proprio a celebrare i 100 tempi… tutto attualmente è molto da tutto il mondo: vogliamo organiz-
anni ed, in qualche modo, anche i più specialistico ma lo spirito e zare questo evento anche con la vo-
120 che ci apprestiamo a festeggia- l’obiettivo è lo stesso: essere una glia di far conoscere Napoli e le sue
re. Tutti questi anni in verità non li scuola di vela, di vita, di frequenta- realtà al mondo in maniera diversa
sentiamo perché, di fatto, le attività zioni destinate a durare una vita da quello che è lo stereotipo pun-
del circolo sono rimaste le tualmente diffuso dai me-
stesse da sempre: mi sento dia.
di affermare ciò in quanto
frequentatore da decenni, Che rapporto ha il circolo con
prima da ragazzo, poi da le autorità cittadine, trova
consigliere e ora da presi- che siano presenti e vi so-
dente, e posso dire che è stengano quanto necessa-
cambiato molto poco rispet- rio?
to a quello che si faceva ai
tempi in cui ero un giovane Riguardo le autorità cittadi-
allievo. ne devo dire che tutte le vol-
Ieri come oggi molto tempo te in cui sono state coinvol-
e attenzione è dedicato alle te abbiamo trovato collabo-
regate e, anche se spesso i razione anche se inizial-
nostri soci non hanno un mente sempre un po’ lenta
legame diretto con lo sport, a partire, probabilmente
si mostrano molto coinvolti: perché hanno un’idea sba-
tutte le attività sportive che i nostri intera così come i legami nati quan- gliata di quello che i circoli fanno, e
ragazzi fanno, infatti, sono sostenu- do io ero ragazzo che ancora dura- non intendo soltanto quelli nautici,
te interamente dal circolo e quindi no. ma in generale i tanti circoli sportivi
dai contributi associativi dei soci L’attuale vice presidente è, infatti, che a Napoli sono impegnati
stessi, ben felici di essere poi ripa- un mio amico di sempre così come nell’avvicinare i ragazzi allo sport.
gati da risultati considerevoli. numerosi altri consiglieri che erano Nel momento in cui hanno poi preso
in barca con noi. parte a qualche manifestazione co-
Le vostre scuole di vela e canottaggio me può essere stata la Coppa Lysi-
sono, infatti, molto rinomate, e diver- La Federazione Italiana Canottaggio strata o la partenza della 3 Golfi, si
si sono i campioni che provengono ha assegnato lo scorso 31 ottobre rendono finalmente conto di cosa si
dal vostro circolo, ne sarete certa- due importanti riconoscimenti , uno tratta e ne restano colpiti e sorpresi:
mente orgogliosi.. al Circolo e l’altro al suo allenatore scoprono realtà che non conoscono
Antonio Colamonici, una bella soddi- e dal quel momento cercano di star-
Nel corso della giornata di domani, sfazione! Sorpreso da tali dimostra- ci vicini e appoggiarci, ovviamente
oltre a celebrare i 120 anni, premie- zioni di approvazione dell’operato del nei limiti delle loro possibilità, con-
remo ufficialmente tutti i nostri al- circolo? siderati gli impegni gravosi.
lievi sia del remo che della vela che Occasioni di questo tipo, penso alla
si sono distinti in questo anno con- Un po’ si poiché questi riconosci- Coppa Lysistrata di quest’anno tra-
seguendo titoli importanti: a ognuno menti, a dire il vero, sono stati del smessa in mondovisione, infatti,
di loro verrà data una medaglia tutto inaspettati e, inutile dirlo, sono utili anche a dare gran risalto
d’oro di differente dimensione a se- molto graditi: l’Assemblea Federale alla Napoli sportiva, pulita, che si
conda che il titolo sia italiano, euro- ha voluto premiare l’attività e i suc- impegna a diffondere un’immagine
peo o mondiale… per dirla tutta cessi conseguiti quest’anno dai ra- di sé diversa ed un bel messaggio
sarà un vero e proprio salasso per- gazzi del Circolo ed il modo in cui è legato al mare, allo sport ed alle at-
ché negli ultimi tempi, soprattutto stata gestita e organizza la giornata tività giovanili.
nel canottaggio, continuano ad arri- per la Coppa Lysistrata, il presiden- Le amministrazioni cittadine si
vare risultati importanti quindi, ol- te federale ne è infatti rimasto sba- stanno rendendo pian piano conto
tre la gioia l’esborso! Ma di questo lordito! di quanto attività di questo tipo or-
siamo ben felici!! Per le regate di canottaggio, pur- ganizzate da privati possano aiutare
Molti dei ragazzi hanno vinto in vari troppo, c’è ancora poca attenzione e a passare un’immagine diversa della
momenti dell’anno: ad esempio, un approccio diverso da parte del città, cosa che dovrebbe essere un
2
compito sociale che chi dovrebbe Le foto: terreno fertile.
trova difficoltà a realizzare. Pag. 1, il Cardinale Sepe, Il Presi- I ragazzi sono, infatti, appassionati
Degno di nota anche il movimento dente Mottola D’Amato e Caroli- e bravi ed è molto probabile che non
giov anile l egat o al Cir c ol o: na Rendano; Pag. 2, il Cardinale troppo in là nel tempo assisteremo a
quest’anno le attività sportive che si Sepe, Il presidente Mottola nuovi trionfi.
svolgono presso la sede distaccata D’Amato; Pag. 4, Sexy, photocre- Penso che sia importante per questa
di Lago patria vedono coinvolti circa dit di Fabio Taccola città, dove c’è un’attitudine sempre
68 allievi di cui il 50 per cento pro- molto negativa, dimostrare che ci
venienti dall’area di Giugliano, zone sono anche delle cose che funziona-
difficili dove abbiamo trovato no e vanno molto bene.

A proposito di...

Campionato Invernale Vela d’Altura del Golfo di Napoli


I l segnale di avviso delle 9.00 ha la classe 03, che non solo si è Intervista a Carlo Varelli
inaugurato, l’8 novembre, con ven- aggiudicato la prima prova ma che
to da sud, il 39° Campionato Inver- ha corso la regata al fianco del first armatore di Sexy X-332, primo
nale d’Altura del golfo di Napoli che 50 e del comet 45, tagliando la linea classificato classe 3 e secondo
quest’anno vanta la presenza di Pa- di arrivo 3° overall. Dietro di loro Overall
olo Cian tra i suoi timonieri! Vlag e Speedy Gonzales. Le prime due regate del 39° Campio-
Vola alto lo spi di One di Saverio Si è corso ancora con vento da sud nato Invernale sono state un succes-
Bifulco che conduce la classifica la domenica successiva, ma la tem- so per Sexy, nonostante le previsioni
generale di classe 02 seguito da peratura e la giornata di sole hanno meteo non proprio ideali. Come si è
L’irascibile di Enrico Lanzilli ed Im- favorito lo sfoggio di tutte le barche svolta la prima prova?
xtinente di Diego Gagliano iscritte!
Assenti le competitive Fra’diavolo di Eolo si è fatto attendere a lungo, Durante la prima lunga c’è stato
Vincenzo Addessi, fresca del titolo l’intelligenza ha fatto bella mostra di tempo bruttissimo ed abbiamo rotto
italiano, e Pythecusa di Vittorio se fino alle 13.00 quando il vento si lo strallo dell’albero: ci siamo dovuti
Landolfi, debutta Sly Fox, X- 35 di è dichiarato decisamente a sinistra fermare per mandare un ragazzo su
Roberto Fotticchia. dando vita ad una ardente partenza in testa, con le onde enormi, fare
È Raffica di Pasquale Orofino ad in boa con conseguente tanto lavoro una riparazione di fortuna e conti-
aggiudicarsi il podio della prima degli ufficiali di regata nel registra- nuare la regata.
prova, seguita dalla gemella Le Coq re i numerosi OCS!!! Un paio di noi hanno sofferto il ma-
Hardì e da One. Se ne è avvantaggiata l’Irascibile, re e per loro la regata è stata davve-
Ceduto quest’estate, Blue Wave è il seguita da One e Sly Fox. ro lunghissima, un’odissea! Però per
grande assente della classe 03; gli Trionfatrice ancora Sexy, si confer- chi è stato bene è stata bella e ci
ex-armatori e lo storico timoniere ma seconda Vlag, conquista il terzo siamo divertiti!
corrono ospiti di Chiaro di luna, un gradino del podio Deneb fist 36.7 Bellissima la poppa dopo Vivara e
Sun Fast 37 di Achille Coppola. della marina militare. bello il risultato finale considerando
Impegnativa la prima prova: i rega- che ci siamo anche fermati. Ha pio-
lanti, infatti, si sono incontrati vuto veramente tanto e subito dopo
“all’alba” in banchina sotto una
pioggia battente che ha costretto
alla cerata già in auto!
Puntuale la partenza, le imbarcazio-
ni si sono dirette alla boa di Procida
“s”cavalcando onde di 3,5m. ade-
guandosi ai capricci di un vento che
ha soffiato raffiche fino a 35 kn por-
tando nuvole cariche di pioggia e
scarsa visibilità, ma anche momenti
di calma in cui le vele di prua sba-
tacchiavano appassite e indecise su
quale lato stendersi!
Costrette al ritiro molte imbarcazio-
ni, che hanno visto cedere non solo
le attrezzature, ma gli equipaggi
stessi! Al rientro volti emaciati e
stressati dall’onda lunga ciondola-
vano in banchina!!
Da segnalare la bella prestazione
dell’equipaggio dei Varelli, Sexy, per

3
la partenza il vento è anche calato,
all’altezza di Capo Posillipo; pochis-
simo vento e tanta onda residua,
portare la barca era complicatissimo
e devo dire la verità, siamo stati
davvero bravi perché ci siamo allun-
gati abbastanza sul gruppo: è lì che
abbiamo avuto quel margine di gua-
dagno che poi siamo riusciti a man-
tenere per tutta la regata, cosa che
ci ha consentito addirittura di fer-
marci per riparare la barca.
Viceversa, se l’andata è stata brut-
tissima, bellissima è stata la poppa
al ritorno, divertente, non ha piovu-
to più ed è uscito un timidissimo
sole, ed è stata una poppa velocissi-
ma fino a casa.

E la seconda prova, quella del 15?

Classico bastone, partenza affolla-


tissima in boa, noi eravamo tra In effetti la partenza è stata un caos Siamo scesi a mare perché le previ-
quelli partiti in OCS, quindi siamo incredibile, tra l’altro mi hanno sioni meteo erano del tutto tranquil-
dovuti rientrare dalla boa, stramba- tamponato ed ho rotto l’antenna del le, ma durante le giornate ventose
re e rientrare sulla linea di parten- GPS. Credo siano stati in molti ad non potremo scendere finché non
za. Abbiamo perso un sacco di tem- avere danni a bordo. avremo riparato l’albero, e per avere
po ed io ero disperato, pensavo sa- La giuria ha avuto un po’ di fretta un albero nuovo i tempi sono piut-
rebbe stata nel posiziona- tosto lunghi. Con vento forte ri-
una regata da re la linea di schiamo di fare più danni non solo
buttare al partenza, alle cose ma anche all’equipaggio.
vento. Invece dando troppo Questo è davvero un peccato perché
poi siamo riu- vantaggio a dopo tanti anni c’era un forte stimo-
sciti a trovare sinistra: chia- lo a partecipare all’invernale perché
un buon spi- ramente, es- i primi tre classificati saranno quali-
raglio sulla sendoci più ficati per gli europei di Sardegna e
sinistra del vantaggio da la nostra qualificazione era probabi-
campo di re- un lato, tutti le. Sono due bei primi posti ma pro-
gata durante si sono affolla- babilmente saranno anche gli unici!
la prima boli- ti dalla stessa
na recuperan- parte. Vlag Vismara 34
do parecchio, Eravamo in secondo classificato classe 3 e
con un passo a volte anche sorpren- una ventina ad essere fuori e secon- terzo classificato Overall
dente. Durante la seconda bolina do me è stata una partenza da ge- Il Campionato Invernale di Napoli
siamo stati tutto a sinistra sul cam- neral recall: si doveva riposizionare rappresenta un vero punto di riferi-
po di regata e questo ci ha consenti- la partenza eliminando il vantaggio mento per tutta la vela d’altura
to di recuperare un altro pò su chi a sinistra, anche per una questione campana. E’ una manifestazione di
era davanti in tempo reale, quindi la di sicurezza … anche se ormai, il lunga tradizione (probabilmente il
Marina Militare e Vlag; chiaramen- macello era fatto! campionato più longevo d’Italia) e di
te, in tempo compensato siamo stati E’ stato talmente caotico che la giu- notevole livello tecnico.
primi di classe e primi overall. Dav- ria non ha visto tutti quelli che co- Peccato che l’UVAI non ha dedicato
vero inaspettato! me noi sono rientrati, come Saphira neanche una citazione a questa ma-
La regata è stata bella tecnica, favo- e Raffica, e credo che con Raffica ci nifestazione. Per tutti noi velisti na-
ritissimo il lato sinistro: questo ci giochiamo l’Overall. poletani l’appuntamento invernale
ha consentito di recuperare su Vlag rappresenta molto più che una fase
che secondo me aveva vinto la rega- In ogni caso la soddisfazione è gran- di preparazione per le regate nazio-
ta in compensato perché parecchio de? nali. Vincere in casa è un vero e
avanti a noi… nella seconda bolina proprio obbiettivo.
però è andato a destra lasciandoci Abbiamo iniziato con due primi Le prime due prove della Coppa Ar-
parecchio margine di recupero e quindi siamo felicissimi, ma in real- turo Pacifico hanno già dato delle
questo ci è bastato per vincere la tà all’ultima regata abbiamo potuto indicazioni sui probabili protagoni-
regata che altrimenti sarebbe stata partecipare poiché sapevamo che sti di questo campionato. Tra i più
stravinta da Vlag che non era parti- c’era poco vento: la rottura subita grandi i due X41 Raffica e Le Coq
to in OCS. durante la lunga non ci consentirà, Hardi hanno mostrato qualcosa in
infatti, di chiudere il campionato e più regatando sempre in testa con
Nonostante una partenza disastrosa così potremo partecipare solo alle un certo distacco dal Comet 45 One
è andata bene… regate in cui sappiamo esserci poco e da Saphira. Al First 50 manca
vento, come in quest’ultima. ancora qualcosa in termini di
4
velocità pura e siamo curiosi di ca-
pir e il pr oblema vist o che
l’equipaggio e le vele sono di primis-
simo ordine. Di grande interesse il Foto: Pag. 5, a sinistra
duello tra i tre X35 anche in vista Vlag, in basso One ;
del prossimo campionato italiano di Pag. 6, Saphira foto di
classe che si terrà a Napoli. Nel Alessandro Catuogno.
gruppo 3 Sexy, grande favorita della
vigilia, ha confermato il pronostico
in queste due prove. Subito a ridos-
so il nostro Vlag e Deneb. Ma tutto
può succedere con altri equipaggi
molto forti pronti ad emergere tra
cui la novità il Sun Fast 3200 Spe-
edy Gonzales. Il gruppo 4-5, tranne
Intervista a Catello Giobbe
la novità di Suakin, ogni anno perde grinder di One, Comet 45s, secon- equipaggi molto forti, ma siamo riu-
importanti protagonisti e ciò raffor- do classificato classe 2 e quarto sciti a controllarli in maniera otti-
za la leadership del 31.7 Cose è Paz- classificato Overall male e quindi a pagare il compenso.
ze. Interessante la competizione nel
minialtura con tanti J24 e J22 in E’ iniziato il Campionato Invernale C’è un trofeo di questo invernale a
acqua. La I prova (regata di media con le prime due prove del trofeo Pa- cui tenete in particolare?
altura) si è svolta in una giornata cifico, ci sembra che One si sia com-
piovosa con vento fino 25 nodi da portata decisamente bene, come so- Più che altro puntiamo al campio-
sud ovest e mare formato: notevole no andate queste prime due regate? nato e non al trofeo singolo. Stiamo
l’impegno per la flotta che ha dovuto formando un buon gruppo per fare
affrontare trenta miglia davvero im- Sono state due giornate con condi- bene una stagione di regate 2010
pegnative. Ma le lunghe planate sot- zioni meteo completamente diverse. costituita da appuntamenti a cui
to spi hanno regalato emozioni da L’8 novembre, teniamo partico-
brivido. Unica nota stonata l’elevato nonostante il ven- larmente, ad e-
numero di defezioni e abbandoni. to decisamente sempio la Rolex.
La seconda prova è stata caratteriz- forte e il fatto che Vogliamo essere
zata da una grande confusione in la barca fosse alla presenti e raffor-
partenza con tante barche blasona- sua prima uscita zare i successi
te oltre la linea. Le squalifiche han- stagionale, devo dell’anno scorso.
no decapitato il gruppo 0-2 lascian- d i r e c h e L’equipaggio è
do il trofeo Pacifico (classifica com- l’equipaggio, qua- forte, si tratta di
binata prima e seconda prova) alla si completamente persone che
classe tre con Sexy al primo posto e rinnovato rispetto hanno esperien-
Vlag al secondo. all’anno scorso, si za di regate: ab-
Per noi di Vlag che abbiamo iniziato è comportato ottimamente. biamo a bordo, tra gli altri, Arman-
questo sport per gioco nel non lon- I componenti nuovi si sono integrati do Cardola al timone, Alberto Grip-
tano 2003 regatare insieme ai più bene con quelli che già avevano re- po alle scotte, Fabio Montefusco a
forti è motivo di grande soddisfazio- gatato su One, riuscendo così a fare prua, Stefano Mauro e Federica Su-
ne. Lo spirito di noi armatori Chicco una buona regata anche in condi- lis alle drizze. La voglia, sia da parte
Casolaro (timoniere) e Massimo Sco- zioni piuttosto difficili e ad ottenere dell’armatore Saverio Bifulco che
tellaro (randista) è quello di crescere un terzo posto. da parte nostra, di essere presenti
con umiltà e dopo due anni discreti Non abbiamo potuto fare meglio da protagonisti, di non far crescere
miriamo a centrare un risultato di proprio per le caratteristiche della il singolo individuo ma l’intero team,
prestigio. Abbiamo ben chiaro il ri- barca che non è riuscita ad aggan- è forte… tutti siamo in barca per
cordo delle prime esperienze ciare i due X-41 [Raffica e Le Coq divertici, certo, ma soprattutto per
all’invernale del 2005 con lo Stag 29 Hardì n.d.r.] che, non appena cala- vincere!
(Via così) quando arrivavamo siste- to il vento, se ne sono andati.
maticamente fuori tempo massimo e Il ritorno è stata una discesa di pop-
i primi ci sembravano marziani!!!. pa con vento forte senza alcun pro-
Certamente il nostro Vismara 34, blema e l’equipaggio si è comportato
che è una barca molto tecnica e benissimo. Saphira da oggi è
nervosa, ci ha permesso grandi mi- La seconda regata, quella del 15
glioramenti; tuttavia c’è ancora tan- novembre, è stata condotta sempre
anche su Facebook
to da imparare e l’unico modo per molto bene da Armando Cardola, il all'indirizzo
farlo è di navigare con qualcuno ve- timoniere. Le condizioni di vento
ramente bravo. Noi abbiamo molta erano molto deboli e con direzione
fiducia nel nostro tattico Roberto variabile, abbiamo controllato bene http://
Cosentino che si è integrato bene la regata ottenendo anche un ottimo www.facebook.com/
col gruppo ed ha mostrato notevoli risultato. Nonostante gli X-41 se ne pages/
qualità tecniche. A lui l’onere di siano andati di nuovo, siamo riusci-
completare il buon lavoro svolto lo Saphira/209620625364
ti a mantenerci più vicini.
scorso anno da Ernesto Angeletti. Gli X-35 [L’Irascibile, Imxtinente e
Chiccosailingteam Sly Fox n.d.r.] sono tre barche di
5
Intervista a Paolo Cian Le Classifiche
timoniere di Saphira First 50, ter- Penso, quindi, che come risultato
zo classificato classe 2 e ottavo cronometrico non sia andata molto Classifiche Campionato Invernale
classificato Overall bene però c’è da dire che è stato Vela d’Altura del Golfo di Napoli
interessante vedere come si compor- aggiornate in seguito all’udienza del
Come vedi questo Campionato Inver- ta la barca con poco vento… penso
nale in corso? che ci stiamo muovendo nella dire- Comitato per le Proteste del 01/12/09
zione giusta!
Direi molto stimolante considerato Overall Classe da 0 a Minialtura
la flotta numerosa che vi partecipa e Cosa pensi di questa tua esperienza
il livello interessante delle imbarca- su Saphira? 1. Raffica di Pasquale Orofino
zioni: almeno 4 o 5 barche sono in 2. Sexy di Carlo e Marco Varelli
grado di vincere. Per Saphira sarà, Ritengo sia un’opportunità da co- 3. Vlag di Salvatore Casolaro
senza dub- gliere, con-
bio, un test siderato il
molto valido programma Overall Classe da 0 a 2
e utile per agonistica- 1. Raffica di Pasquale Orofino
verificare il mente inte-
rendimento 2. One di Saverio Bifulco
ressante.
delle modi- Bisognerà 3. Saphira di Raffaele Archivolti
fiche che fare via via
stiamo ap- in modo che
Overall Classe 3
portando la barca e
alla barca. l’equipaggio 1. Sexy di Carlo e Marco Varelli
Servirà i- crescano: il 2. Vlag di Salvatore Casolaro
noltre an- potenziale
che a testa- 3. Deneb di S.V.M.M.
c’è e, lavo-
r e rando bene
l’equipaggio: regata dopo regata sulla barca e rendendola più com- Overall Classe 4
stiamo provando varie persone per petitiva, penso ci siano buone possi-
1. Suakin di Francesco Golia
poi comporre il team definitivo. bilità di avere ottimi risultati.
2. Cose e’ pazze di Paolo Disa
Com’è andata la regata di oggi? Tra le regate in programma ce n’è 3. Laega di Lorenzo Carboni
qualcuna a cui tieni particolarmente?
La regata di oggi è stata un po’ stra-
na poiché caratterizzata da una par- Bè, senza dubbio sarebbe carino Overall IRC
tenza piuttosto affollata: infatti, una fare un buon risultato in occasione 1. Raffica di Pasquale Orofino
trentina di barche erano fuori dalla della prossima regata del 29
2. Vlag di Salvatore Casolaro
linea e a causa di questo affolla- novembre in cui si disputerà il Tro-
mento siamo dovuti rientrare. feo dedicato a mio padre, Alberto 3. Saphira di Raffaele Archivolti
La linea in quel punto era talmente Cian. Considerato però che siamo
trafficata che ho preferito portare la ancora all’inizio di questa avventura Overall Minialtura
barca indenne fuori dalla linea e ogni regata deve essere un po’ un
rientrare invece di frenare rischian- banco di prova per continuare a 1. Garopera di Massimiliano Coppa
do di causare una serie di migliorare. Mi sembra comunque 2. White Magic Roberto D’Angerio
tamponamenti a catena.
3. Sparviero dell’Accademia Aero-
nautica

LAST MINUTE NEWS - Mentre chiudevamo questo numero di


Saphira si è disputata la III prova del Campionato Invernale Vela Per le classifiche complete
d'Altura del Golfo di Napoli - Trofeo Alberto Cian. Il trofeo è stato www.velaincampania.it
vinto da Paolo Cian al timone di Saphira!
Tutti i dettagli nel prossimo numero. Per le classifiche
www.velaincampania.it

Privacy
Ai sensi dell'art. 13 del nuovo codice sulla privacy (D.Lgs 196 del 30 giugno 2003), le e-mail informative e le newsletter possono essere inviate solo con il
consenso del destinatario. La informiamo che il suo indirizzo si trova nel database del Bollettino Saphira e che fino ad oggi le abbiamo inviato
informazioni riguardanti le iniziative ed attività di Saphira mediante il seguente indirizzo e-mail: saphiranews@gmail.com . Le informative hanno
carattere periodico e sono comunicate individualmente ai singoli interessati anche se trattate con l'ausilio di spedizioni collettive. I dati non saranno
ceduti, comunicati o diffusi a terzi, e i lettori potranno richiederne in qualsiasi momento la modifica o la cancellazione al Bollettino, scrivendo
“cancellami” all’indirizzo saphiranews@gmail.com.
Una non risposta, invece, varrà come consenso al prosieguo della spedizione della nostra Newsletter.
In redazione: Claudia Campagnano, Francesca Sessa e Paola Vona.
6