Sei sulla pagina 1di 2

Istologia 07 Epitelio di rivestimento composto

Epitelio pavimentoso composto non corneificato


Lepitelio pavimentoso composto non corneificato (o non
cheratinizzato) suddiviso in 3 strati principali:
Strato basale o germinativo, fatto da cellule cubiche, basofile
(per la grande quantit di ribosomi).
Strato spinoso, costituito da cellule di forma poliedrica che
tendono ad appiattirsi gradualmente, man mano che si sale
verso la superficie.
Le cellule dello strato spinoso sono unite tra loro da un gran
numero di desmosomi, che ricoprono tutta la superficie
cellulare e ne conferiscono il tipico aspetto spinoso.
Man mano che si sale verso la superficie, i desmosomi si riducono progressivamente ed il contorno
delle cellule si fa irregolare e frastagliato per consentire ad esse di incastrarsi e di rimanere coese.
Strato superficiale, le cui cellule perdono gradualmente i desmosomi, si attenuano le irregolarit
del contorno e, infine, si distaccano e desquamano.
Pur differenziandosi (dal basso verso lalto), le cellule dellepitelio pavimentoso composto non
corneificato:
Mantengono comunque le propriet di una cellula, ed in particolare il nucleo, fino agli strati
pi alti.
Sono ricche, al loro interno, di filamenti di
precheratina.
Questi filamenti diventano sempre pi numerosi man
mano che la cellula avanza verso la superficie; quando
le cellule giungono alla superficie libera quasi tutto il
citoplasma occupato da una rete fitta di filamenti
intermedi.
Gli epiteli pavimentosi composti sono in grado di offrire una buona
resistenza meccanica.
Li ritroviamo nel cavo orale, a livello della cornea, dellesofago e della vagina. Nella vagina le cellule sono
ricche di acqua e, perci, lepitelio ha una consistenza pi molle.
Epitelio cubico composto
E formato da cellule cubiche disposte in pi strati (generalmente pochimeno di 3 strati).
molto raro: lo si ritrova nei dotti escretori di alcune ghiandole.
Epitelio cilindrico composto
E formato da cellule cilindriche o prismatiche disposte in pi strati (generalmente pochi).
Un certo numero di cellule di forma cubica o appena cilindrica forma lo strato basale.
In alcuni casi allapice delle cellule che si affacciano sulla superficie libera ci sono delle ciglia. In questo caso
lepitelio viene definito cilindrico composto ciliato.
Lepitelio cilindrico composto ciliato presente sulla faccia posteriore dellepiglottide, mentre quello non
ciliato presente a livello della mucosa laringo-faringea.

Istologia 07 Epitelio di rivestimento composto

Urotelio o epitelio di transizione


formato da 3 strati di cellule:
Strato basale, formato da cellule cubiche con funzione
staminale
Strato di cellule a clava
Strato di cellule ad ombrello, che si adagiano sulle
porzioni slargate delle cellule a clava.
La membrana plasmatica apicale delle cellule ad ombrello
rigida e priva di canali e trasportatori; inoltre, tra cellula e cellula ci sono numerose giunzioni
occludenti. Tutto ci contribuisce a rendere lurotelio altamente impermeabile.
Lurotelio riveste le vie escretrici dei reni e la vescica ed deputato a separare lurina1 dai fluidi biologici
dei tessuti circostanti.
A volte pu non pu presentare la classica suddivisione nei tre strati: quando, ad esempio, la vescica
piena, lurotelio tende ad appiattirsi e assume una struttura simile a quella di un epitelio pavimentoso
composto.
Questo cambiamento di forma permesso da particolari vescicole, le vescicole lenticolari. Si tratta di
introflessioni della membrana citoplasmatica situate sul versante apicale delle cellule. Quando la vescica
piena, le vescicole si distendono e le cellule tendono ad allungarsi ed appiattirsi.

Rigenerazione degli epiteli di rivestimento


Tutti i tessuti (ad eccezione del tessuto nervoso) ricambiano costantemente le cellule da cui sono composti.
Questo processo prende il nome di rigenerazione.
Per quanto riguarda gli epiteli di rivestimento, la rigenerazione segue tempi diversi a seconda del distretto:
Pi intensa a livello dellepidermide e del canale alimentare. A livello dellintestino la rigenerazione
epiteliale molto intensa (lintero epitelio intestinale viene ricambiato ogni 2-4 giorni).
Pi lenta a livello delle vie respiratorie.
La rigenerazione avviene a partire da due popolazioni di cellule staminali:
Cellule quiescienti (a riposo), situate in una zona detta nicchia specializzata;
Cellule in attiva proliferazione, situate in prossimit della nicchia specializzata.

Lurina il prodotto di depurazione del rene, il quale purifica il plasma sanguigno e concentra tutto ci che deve essere eliminato
in questo liquido destinato ad essere allontanato dallorganismo. Lurina ipertonica. Come tale, tenderebbe a richiamare acqua
dal tessuto connettivo; questo, per, viene impedito dalle cellule dellurotelio, che sono impermeabili allacqua e agli ioni.

Istologia 07 Epitelio di rivestimento composto