Sei sulla pagina 1di 20

Luned 09 febbraio 2015, N. 608, Anno XIV, Settimanale Online, Suppl. al n.

1/2015 di Rivista Italiana della Saldatura, Editore: Istituto Italiano Saldatura,


Direttore Responsabile: Sergio Scanavino, Redattore: Franco Ricciardi. Redazione: Cinzia Presti, Stefano Bianchi.
tel. 010.8341.389 / 392 / 424, fax 010.8341.399, email: saldatura.flash@iis.it

Lappuntamento si avvicina...

Piani operativi finanziati

GNS8, meno di 4 mesi


alla manifestazione !

Lattivit sui progetti


finanziati IIS

-di Franco RicciardiCapo Ufficio Stampa Gruppo IIS


Franco.ricciardi@iis.it

GENOVA - Mancano pochi mesi e la


macchina organizzativa in piena attivit.
Come ormai tutti sanno, nel maggio del
2015 per due giorni Genova torner ad
essere la "capitale" italiana della fabbricazione mediante saldatura.
Questo grazie all8a edizione delle
"Giornate Nazionali di Saldatura", organizzate dallIstituto Italiano della Saldatura nei giorni 28 e 29 Maggio 2015 al
Centro Congressi Magazzini del Cotone
nel Porto Antico, a Genova.
Nella "due giorni"
confluiranno al Porto Antico oltre 1.500
tecnici, esperti e ricercatori italiani e
stranieri che non
vorranno perdere
l'appuntamento.
Dopo le prime sette
edizioni (2001 e 20Segue a pag. 3

-di Rosario RussoIIS Ente Morale


Rosario.russo@iis.it

Da circa un anno IIS PROGRESS SRL ed IIS


SERVICE SRL stanno sviluppando un progetto che rientra nei Piani Operativi Regionali di
finanziamento da parte della Comunit Europea, specificamente il Bando POR CRO Regione Liguria 2007 - 2013 Asse1 Innovazione e
Competitivit - Bando DLTM Azione 1.2.2
"Ricerca industriale e sviluppo sperimentale a favore delle imprese del Distretto Ligure delle Tecnologie Marine " anno 2012, il
titolo di tale attivit Studio e sviluppo di
una
innovativa
stazione pilota di
saldatura, ad elevata produttivit, basata sul processo
laser allo stato
solido ibrido, per
applicazioni su leghe di alluminio in
ambito navale.
Tale idea progettuale, nata dallesigenza da
parte della cantieristica navale di limitare il peso delle imbarcazioni, al fine di ridurre il livello
di consumo e le emissioni inquinanti, ha spinto
molti costruttori a considerare nuove tipologie
di materiali per la realizzazione di componenti
Segue a pag. 2

Agenzia di Stampa Saldatura Flash 608, questa pagina 2

Rosario Russo / Segue dalla prima pagina

Lattivit sui progetti finanziati IIS


o parti strutturali.
Le leghe di alluminio, grazie al loro eccellente
rapporto tra la resistenza ed il peso specifico,
ed alla loro elevata resistenza alla corrosione
in ambiente marino, rappresentano uno dei
materiali pi promettenti per applicazioni in
ambito navale, tuttavia, ad oggi, il loro utilizzo
per la realizzazione di scafi limitato ad una
nicchia di mercato piuttosto ristretta, relativa al
settore delle navi veloci e delle imbarcazioni
da diporto. Per quanto riguarda il settore delle
grandi navi passeggeri, invece, tale materiale
utilizzato solo per la realizzazione di alcuni
particolari strutturali, quali ad esempio le intelaiature di sostegno dei ponti, situate nella
parte pi alta dellimbarcazione.
Tradizionalmente, per la saldatura dei profili di
alluminio vengono impiagati processi di saldatura per fusione a filo continuo MIG (acronimo
di Metal Inert Gas), o ad elettrodo infusibile
TIG (acronimo di Tungsten Inert Gas). Questi
processi sono per caratterizzati da una bassa produttivit, dovuta ai limitati tassi di deposito ed alle ridotte velocit di saldatura, e da
un elevato apporto termico specifico, fatto che
determina importanti distorsioni dei pezzi ed
una notevole variazione delle propriet meccaniche del materiale.
Il progetto sta sviluppando una stazione di
saldatura pilota laser-ibrido robotizzata, ad
elevata produttivit, per la realizzazione di
componenti navali in alluminio.
Tale tecnologia si basa sullutilizzo di una sorgente laser allo stato solido ad Itterbio, di nuova generazione, combinata con una sorgente
ad arco elettrico MIG.
Al fine di raggiungere gli obbiettivi perseguiti, appare necessario mettere in atto una serie di azioni propedeutiche finalizzate
alle seguenti attivit:
- Acquisizione di una sorgente laser ad Itterbio, con trasporto del fascio in fibra e
potenza di almeno 3 KW, completa di apposita testa di focalizzazione e saldatura.
- Installazione e collegamento della nuova

sorgente Laser e della sorgente di saldatura MIG, gi presente nel Laboratorio Saldatura di Genova, con il sistema di movimentazione robot anchesso gi a disposizione
del
Laboratorio Saldatura
dellIIS
PROGRESS.
- Esecuzione di talloni di saldatura, su lamiere in lega di alluminio della serie AA
5xxx e 6xxx, aventi un range di spessori
corrispondente a quello di maggiore interesse per applicazioni navali.
- Esecuzione di controlli non distruttivi e
prove di laboratorio, quali prove meccaniche ed esami metallografici, per la validazione dei risultati ottenuti.
Le ricadute attese dal raggiungimento degli
obbiettivi prefissati sono molteplici. Si ritiene,
infatti, che tale tecnologia contribuir, in modo
significativo, allo sviluppo di sistemi di produzione a basso costo, per la realizzazione di
prodotti caratterizzati da un livello di qualit ed
efficienza sempre pi elevato.
Chi scrive a completa disposizione per
ulteriori chiarimenti eventualmente necessari.

Rosario.russo@iis.it

Agenzia di Stampa Saldatura Flash 608, questa pagina 3

Franco Ricciardi / Segue dalla prima pagina

...GNS8, meno di 4 mesi, alla manifestazione...

03 a Milano, 2005, 2007, 2011 e 2013 a Genova, 2009 a Venezia) per lottavo appuntamento stata confermata la citt della Lanterna: il perch lo sottolinea l'ing. Sergio
Scanavino, dal luglio 2013 Segretario Generale dell'Istituto: Genova una citt con
notevoli potenzialit, e dopo la straordinaria esperienza delle GNS7 che hanno
visto ben 1.407 presenti, abbiamo deciso
di confermare la citt dove ha sede il nostro Istituto, spinti anche da diverse richieste delle societ sponsor. Insomma,
una decisione che venuta spontanea.
Indubbiamente, le Giornate Nazionali di
Saldatura sono per l'Italia l'avvenimento
convegnistico dell'anno per il mondo delle
costruzioni saldate; la prova si ha anche dal
fatto che, a 4 mesi dalla manifestazione, sono gi oltre 40 le societ che hanno confermato la sponsorizzare lappuntamento.
Come nelle precedenti edizioni - spiega
ling. Michele Murgia, Dirigente IIS Progress
e Responsabile Tecnico della manifestazione - nellambito delle GNS8 si terranno
tanti appuntamenti in simultanea:
"Workshop" tematici su argomenti di
grande interesse industriale, Relazioni
Tecniche,
Presentazioni
TecnicoCommerciali e una serie di Corsi Avanza-

ti Specialistici, con la novit della


Innovation parade. Insomma un programma di estremo interesse tecnologico e scientifico.
Nella due-giorni ci sar spazio anche per
Incontri-dibattito sui temi in discussione ed
una esposizione, riservata alle Societ
sponsor, di prodotti e/o servizi.
Una manifestazione che caratterizza il profilo non solo scientifico ma anche quello tecnico-operativo dell'Istituto Italiano della Saldatura, che, a pi di 65 anni dalla sua fondazione, continua ad essere un riferimento
indispensabile per tutta lindustria nazionale
operante in Italia e allestero.
Franco.ricciardi@iis.it

Agenzia di Stampa Saldatura Flash 608, questa pagina 4

CARE...
N
A
M
E
T
E
T
O
P
N
O
NO, N
artecipanti

20 p
2001 (Milano) = 2 1 partecipanti
2
2003 (Milano) = 3 53 partecipanti
5
=
2005 (Genova)
56 partecipanti
7
=
)
va
o
n
e
(G
7
0
20
862 partecipanti
2009 (Venezia) = .103 partecipanti
1
2011 (Genova) = .407 partecipanti
1
2013 (Genova) = ova) = ???
n
2015 (Ge

COME COLLABORARE CON IIS PER LE GIORNATE NAZIONALI DELLA SALDATURA:


Informazioni sul Programma: Ing. Michele Murgia (michele.murgia@iis.it)
Informazioni sulle possibili sponsorizzazioni: Ufficiostampa@iis.it,
tel. 010.8341.389 (Franco Ricciardi), / tel. 010.8341.392 (Cinzia Presti)

Agenzia di Stampa Saldatura Flash 608, questa pagina 5

CHIEDI ULTERIORI INFORMAZIONI A: UFFICIOSTAMPA@IIS.IT

Agenzia di Stampa Saldatura Flash 608, questa pagina 6

Le attivit di Formazione di IIS PROGRESS

A Ravenna prende il via il corso di Qualificazione per


International Welding Inspector

-di Simone RuscaIIS PROGRESS


Simone.Rusca@iis.it

A partire dalla fine di febbraio 2015 IIS


PROGRESS srl propone a Ravenna unedizione del Corso di Qualificazione ad International Welding Inspector al Livello
Comprehensive (IWI-C).
Il corso, lunico riconosciuto dallIstituto
Internazionale della Saldatura (IIW), consente ai candidati lottenimento di conoscenze e capacit nellambito della gestione delle attivit di ispezione durante la
fabbricazione di prodotti saldati, incluse,
tra le altre, la qualificazione e gestione
delle procedure di saldatura, dei saldatori,
la stesura di piani di controllo e fabbricazione, la gestione delle prove non distruttive e distruttive.
Per iscriversi al Corso al livello IWI-C non
prevista esperienza specifica, quanto il
possesso di uno dei titoli di studio di seguito elencati:
Laurea o Diploma di Laurea in Ingegneria
(o anche Laurea in Scienza dei materiali,
Architettura, Fisica o Chimica, supportate
da comprovata esperienza industriale in
saldatura), oppure
Diploma di Scuola Media Superiore ad indirizzo tecnico.
Chi non sia in possesso di tali requisiti pu
comunque verificare con la Segreteria la
possibilit di frequentare il corso a livello

Standard (IWI-S) o Basic (IWI-B), riducendo rispetto al livello Comprehensive la


propria quota di partecipazione.
Il corso formato da due Moduli consecutivi, denominati rispettivamente Welding
Technology e Welding Inspection; chi possieda gi un Diploma da International Welding Engineer o Technologist pu accedere direttamente al secondo Modulo.
Per diluire limpegno, le lezioni saranno
svolte a coppie di giornate (gioved e venerd) in settimane non consecutive, con
orario 9:00 18:00, con inizio il giorno 26
febbraio e termine previsto il giorno 31 luglio 2015 (il modulo Welding Inspection
avr inizio il giorno 4 giugno 2015).
Le lezioni del corso saranno tenute nei
locali messi a disposizione dalla Societ
IQS Quality, in via A. Fortis, 43 48123 Ravenna (RA).
Per iscriversi al corso o per ricevere ulteriori informazioni, gli interessati possono
fare riferimento alla Segreteria della Formazione di IIS PROGRESS srl (Sig.ra Valentina Tassistro, tel 010 8341371, valentina.tassistro@iisprogress.it), o a chi scrive,
Responsabile dellArea Formazione Controlli e Ispezioni.
Simone.rusca@iis.it

Agenzia di Stampa Saldatura Flash 608, questa pagina 7

Agenzia di Stampa Saldatura Flash 608, questa pagina 8

Agenzia di Stampa Saldatura Flash 608, questa pagina 9

Agenzia di Stampa Saldatura Flash 608, questa pagina 10

Agenzia di Stampa Saldatura Flash 608, questa pagina 11

E ancora possibile iscriversi, ma fate in fretta !

Al via le Olimpiadi Italiane di Saldatura,


Partecipazione gratuita, in aprile la finalissima
-di Franco RicciardiResponsabile Ufficio Stampa
Gruppo IIS
Franco.ricciardi@iis.it

Finalmente partita la fase eliminatoria della manifestazione organizzata dal nostro Istituto.
Stiamo parlando della terza edizione
delle Olimpiadi Italiane della Saldatura, manifestazione riservata a Saldatori Professionisti e non, suddivisa in categorie, che ha il patrocinio di ANASTA
e la sponsorizzazione di tre partner
leader nel mondo delle costruzioni saldate, e cio Lincoln Electric, Linde
Gas e 3M.
Lobiettivo della manifestazione valorizzare le professionalit esistenti in Italia nel settore, espressione di una delle
scuole pi apprezzate nel mondo, e richiamare al tempo stesso lattenzione su un mestiere tuttora essenziale
per lo scenario industriale nazionale.
Gli iscritti sono centinaia, ed ancora
possibile partecipare compilando la
scheda che trovate allinterno di questo
numero di Saldatura Flash; liscritto dovr compilare la scheda e trasmetterla
allIIS, segnalando la sede dove svolgere la prova eliminatoria, in base allindirizzo di residenza.
Ribadiamo che non sono previsti specifici requisiti di accesso alla manifestazione, anche se si consiglia il possesso di una Certificazione in corso di
validit congruente con la categoria di
proprio interesse, abbinata ad una consolidata e pluriennale esperienza industriale.
Gli interessati possono partecipare alla

manifestazione in una delle seguenti categorie:


A) saldatura con elettrodo rivestito su
tubi in acciaio al carbonio (SMAW tube
welder).
B) saldatura TIG di tubi di acciaio inossidabile austenitico (GTAW pipe welder).
C) saldatura a filo continuo con protezione gassosa di lamiere di acciaio al
carbonio (GMAW plate welder).
D) saldatura a filo
continuo con protezione gassosa di lamiere d
i lega di alluminio (GMAW aluminum plat
e welder)
Le prove di selezione zonali sono gi in
corso presso le Sedi IIS di Genova, Mogliano Veneto, Legnano ed i Centri di
Eccellenza IIS di Perugia, Brescia, Verona e Salerno.
Come per la prima edizione, dopo lo
svolgimento delle prove di selezione saranno stilate le classifiche per ogni categoria, sulla base dei risultati pervenuti
dalle varie sedi, e saranno ammessi alle
prove finali, ad insindacabile giudizio
della Commissione tecnica preposta, i
sette saldatori meglio classificati per ogni categoria (i restanti partecipanti saranno tutti classificati a pari merito).
I risultati delle prove di selezioni saranno
comunicati ai partecipanti e pubblicati
sul sito www.formazionesaldatura.it.
Le prove finali delle "III Olimpiadi Italiane della Saldatura" si terranno presso
il Laboratorio della Sede di Genova dellIIS, nel mese di
Aprile 2015,
con un calendario che sar comunicato
agli interessati al termine delle selezioni.
Prove di qualificazione e prove finali saranno valutati da una commissione tecSegue a pag. 4

Agenzia di Stampa Saldatura Flash 608, questa pagina 12

Franco Ricciardi / Segue dalla pagina precedente

Al via le Olimpiadi Italiane di Saldatura,


Partecipazione gratuita, in aprile la finalissima
cipanti pi giovani (quanto prima saranno comunicati i limiti di et) sar formata
la "Squadra Ufficiale Italiana" che parteciper al "WeldCup2015", in programma a Cambridge in Gran Bretagna nell'Ottobre del 2015.
Ulteriori dettagli saranno comunicati nelle prossime settimane.

Iscrizioni
ed informazioni

nica composta da Ispettori dellIIS sulla


base dei criteri di cui paragrafo 7 della norma UNI EN ISO 9606-1:2013, riferiti per ogni imperfezione al livello di qualit B, norma UNI EN ISO 5817:2014.
Per i primi tre classificati di ogni categoria sono previsti nellordine Trofeo Olimpico, Coppe e premio denaro (Euro
1.500,00 al primo, Euro 1.000,00 al secondo ed Euro 500,00 al terzo).
A tutti i partecipanti sar consegnato un
Attestato di Partecipazione dellIIS.
Inoltre, le "Olimpiadi Italiane della Saldatura" avranno una fase internazionale, grazie alla collaborazione fra Istituto
Italiano della Saldatura e European Welding Federation (EWF); infatti fra i parte-

Per prendere parte alle selezioni necessario compilare il modulo che trovate in questo numero dellAgenzia
inviandolo
alla
mail
olimpiadi.saldatura@iis.it. Agli iscritti saranno forniti i riferimenti della struttura
pi vicina cui presentarsi per svolgere le prove di qualificazione per le finali di Genova.
Una volta ricevuta liscrizione, ogni
candidato sar contattato per definire
la data in cui effettuare la prova di selezione.
Non sono previste quote di iscrizione
per la partecipazione alle selezioni o
alle prove finali.

Per ulteriori informazioni


possibile rivolgersi a:
Ufficio Stampa
Gruppo IIS,
tel. 0108341.389-392-424,
olimpiadi.saldatura@iis.it

Agenzia di Stampa Saldatura Flash 608, questa pagina 13

PARTECIPA ALLE OLIMPIADI !

Agenzia di Stampa Saldatura Flash 608, questa pagina 14

I RICCHI PREMI DELLE OLIMPIADI !

Agenzia di Stampa Saldatura Flash 608, questa pagina 15

REGOLAMENTO DELLE OLIMPIADI

Agenzia di Stampa Saldatura Flash 608, questa pagina 16

SCHEDA PER ISCRIVERSI

Agenzia di Stampa Saldatura Flash 608, questa pagina 17

SCHEDA PER SPONSORIZZARE

Agenzia di Stampa Saldatura Flash 608, questa pagina 18

Eletto lo scorso mese a Milano

Marco Golinelli eletto


alla guida di Italcogen
Lassemblea dei Soci Italcogen (Associazione dei
costruttori e distributori di impianti di cogenerazione) ha nominato Marco Golinelli presidente dellAssociazione per il biennio 2015-2016.
Golinelli succede a Silvio Rudi Stella e ne proseguir
le attivit di promozione nel settore della generazione
distribuita e dellefficienza energetica, gi svolte con
successo nel precedente mandato. In ambito associativo, il neo-eletto Presidente ha gi svolto attivit istituzionale: membro fondatore di Italcogen, ha svolto il
ruolo di Vicepresidente Italcogen dal 2006 al 2014 ed
ha collaborato attivamente allarea dellefficienza energetica allinterno della Task Force Energia di Confindustria.
Con la nomina a Presidente Italcogen, lIng. Golinelli
entra a far parte di diritto del Consiglio Direttivo ANIMA.
Marco Golinelli, sposato con due figli, laureato in Fisica presso Universit Statale di Milano, Executive
MBA conseguito al MIP Politecnico di Milano.
In qualit di nuovo Presidente Italcogen, nellambito
del suo piano programmatico, Golinelli ha dichiarato:
Di Efficienza Energetica se ne parla molto ma
non semplice, richiede competenze e consapevolezza ed il ruolo della Associazione dei produttori della cogenerazione proprio quello di permettere una comprensione definitiva delle opportunit che la cogenerazione stessa pu dare al
paese Italia ed al suo sistema energetico. La base
di partenza non pu che essere la filiera industriale nazionale da noi rappresentata, centro di
eccellenze uniche e riconosciute. Noi crediamo
che il mix delle fonti e delle tecnologie sia essenziale per assicurare il rispetto degli impegni ambientali presi e per un sistema energetico pi sostenibile e in questo mix riteniamo che la cogenerazione, espressa in tutte le sue declinazioni,
possa e debba avere un ruolo sempre pi significativo. Italcogen si impegna quindi ad un presidio

attivo per lo sviluppo e limplementazione di misure e normative


a favore dellEfficienza energetica
a partire dai prossimi decreti attuativi del d.lgs. 102/2014, recepimento della Direttiva Europea 2012/27/UE e si impegner affinch
chiarezza e certezza delle norme
siano un elemento vincente per
promuovere luso della cogenerazione e della generazione distribuita in tutti i settori.
ITALCOGEN lAssociazione dei costruttori e distributori di impianti di cogenerazione, e riunisce i
costruttori e i distributori di impianti di cogenerazione
e celle a combustibile a livello nazionale.
I compiti principali dell'associazione sono quelli di fornire alle Aziende Associate un supporto tempestivo e
costante sia in campo tecnico, sia in campo normativo-legislativo e sia in campo promozionale ed economico.
Tali attivit sono rese possibili anche attraverso i solidi rapporti esistenti con le istituzioni a livello nazionale
ed internazionale. Italcogen membro di Cogen Europe, l'associazione europea di categoria con sede a
Bruxelles.
Il settore Impianti di cogenerazione sostanzialmente stabile e in tenuta sia dal punto di vista della produzione che delle esportazioni sia nel preconsuntivo
2014 sia nelle previsioni per il 2015.
I livelli occupazionali restano invariati e si prevedono
stabili anche nel corso dellanno 2015. Gli investimenti
non sono variati nel 2014 e si prevedono in leggera
crescita a conclusione del 2015 (+2,4%).
Il settore avverte il bisogno di una stabilit normativa
poich lincertezza condiziona il mercato interno.

Agenzia di Stampa Settimanale Online


Saldatura Flash
N.608, Anno XIV, 09 febbraio 2015
Direzione, Redazione, Pubblicit:
Lungobisagno Istria, 15 - 16141 Genova GE
Saldatura.flash@iis.it
Direttore Responsabile: Sergio SCANAVINO
Redattore: Franco RICCIARDI
In Redazione: Cinzia PRESTI, Stefano BIANCHI
Hanno collaborato a questo numero:
Rosario Russo, Ivana Limardo

Agenzia di Stampa Saldatura Flash 608, questa pagina 19

Agenzia di Stampa Saldatura Flash 608, questa pagina 20