Sei sulla pagina 1di 2

LETTERA   ALLE   FAMIGLIE 

La vita di ognuno di noi è intessuta di attese. Si tratta di una


esperienza importante e di grande valore educativo. Consapevole di
D E L L A      P A R R O C C H I A      D I  ciò, la Chiesa ha fissato un tempo per ravvivare questo 'stato'
fondamentale nella vita del cristiano: il tempo dell'Avvento.
C  A  P  E  Z  Z  A  N  O       P  I  A  N  O  R  E 
Via  Sarzanese 147   ‐ Tel.   0584 914007    ‐    347 64 66 961  La storia sottolinea che Dio è sempre sorprendente... è possibile
e‐mail:  parrocchia.capezzano@alice.it  incontrarlo in tanti modi, ma in modo particolare nelle persone che ci
Visitateci sul Sito Internet:  chiesacapezzano.altervista.org  avvicinano tutti i giorni.
N°  426      –    29   NOVEMBRE   2009  C'era una volta un'anziana signora che passava in pia preghiera molte
I DOMENICA DI AVVENTO – SALTERIO: I SETTIMANA ore della giornata. Un giorno sentì la voce di Dio che le diceva: "Oggi
verrò a farti visita". Figuratevi la gioia e l'orgoglio della vecchietta.
Alzatevi e levate il capo, perché la vostra liberazione è vicina. Cominciò a pulire e lucidare, impastare e infornare dolci. Poi indossò
State ben attenti che i vostri cuori non si appesantiscano. il vestito più bello e si mise ad aspettare l'arrivo di Dio.
Vegliate e pregate in ogni momento. Dopo un po', qualcuno bussò alla porta. La vecchietta corse ad
aprire. Ma era solo la sua vicina di casa che le chiedeva in prestito un
L'Avvento che oggi comincia è una bellissima stagione dello Spirito. E la pizzico di sale. La vecchietta la spinse via: "Per amore di Dio, vattene
Parola di Gesù c'immette in questo clima spirituale, rendendoci avvertiti di subito, non ho proprio tempo per queste stupidaggini! Sto aspettando
alcune cose importanti. Dio, nella mia casa! Vai via!". E sbattè la porta in faccia alla
Anzitutto, dentro l'incognita pur certa dell'ultima venuta del Signore, mortificata vicina.
l'invito è ad alzarci, a stare ben ritti come chi deve vegliare nella notte. Si Qualche tempo dopo, bussarono di nuovo. La vecchietta si guardò
tratta poi di levare il capo verso Gesù che, pure invisibile, è colui che è allo specchio, si rassettò e corse ad aprire. Ma chi c'era? Un ragazzo
venuto verrà ancora definitivamente, e anche ora gioiosamente viene nei infagottato in una giacca troppo larga che vendeva bottoni e saponette
cuori capaci di fargli spazio. E' dunque un invito a tendere alla liberazione da quattro soldi. La vecchietta sbottò: "Io sto aspettando il buon Dio.
definitiva. Questa è la gioia segreta di chi credendo spera, e sperando vive Non ho proprio tempo. Torna un'altra volta!". E chiuse la porta sul
impegnandosi ad amare. naso del povero ragazzo.
Importa però moltissimo aver cura del proprio cuore: non permettere che si Poco dopo bussarono nuovamente alla porta. La vecchietta aprì e si
appesantisca nelle dissipazioni di un vivere superficiale, nelle preoccupazioni
trovò davanti un vecchio cencioso e male in arnese. "Un pezzo di
di un attivismo dissennato, nella tristezza d'inutili affanni.
pane, gentile signora, anche raffermo... E se potesse lasciarmi riposare
Qual è dunque il segreto per arrivare a uno stato di veglia spirituale, di
un momento qui sugli scalini della sua casa", implorò il povero.
apertura al Signore, e di agile andare verso la piena libertà, a cuore lieto e
"Ah, no! Lasciatemi in pace! Io sto aspettando Dio! E stia lontano dai
leggero? Il segreto è la continua preghiera del cuore.
miei scalini!" disse la vecchietta stizzita. Il povero se ne partì
zoppicando e la vecchietta si dispose di nuovo ad aspettare Dio.
In questo tempo, mentre vado e vengo o attendo a cose che non La giornata passò, ora dopo ora. Venne la sera e Dio non si era fatto
occupano la mente, mi esercito ad essere tutto in una preghiera vedere. La vecchietta era profondamente delusa. Alla fine si decise ad
breve e ripetitiva, del tipo: "Gesù, mi fido di te". Mi aiuta a andare a letto. Stranamente si addormentò subito e cominciò a
vivere non solo per il Signore, ma con Lui al centro del mio sognare. Le apparve in sogno il buon Dio che le disse: "Oggi, per tre
cuore! volte sono venuto a visitarti, e per tre volte non mi hai ricevuto".
Santa Maria, Vergine della notte CALENDARIO DELLA SETTIMANA
Santa Maria, Vergine della notte,
noi t'imploriamo di starci vicino DOMENICA 29 NOVEMBRE
quando incombe il dolore, irrompe la prova, SANTE MESSE ORE 7 - 9 - 11 - 17
sibila il vento della disperazione, ORE 14,30 – POMERIGGIO INSIEME
e sovrastano sulla nostra esistenza ORE 15 – 17 MUSICA E MONDINE, IN PIAZZA DELLA CHIESA,
il cielo nero degli affanni, CON IL GRUPPO I COLORI DEL CIELO
o il freddo delle delusioni ORE 18 - GRUPPO FAMIGLIE
o l'ala severa della morte. LUNEDI’ 30
ORE 9 – PULIZIA DEI LOCALI DELL’ORATORIO (SE NE HAI LA
Liberaci dai brividi delle tenebre. POSSIBILITÀ, PERCHÉ NON VIENI A DARE UNA MANO? )
Nell'ora del nostro calvario, MARTEDI’ 1 DICEMBRE
Tu, che hai sperimentato l'eclissi del sole, ORE 21 - INCONTRO GRUPPI GIOVANI E GIOVANISSIMI
stendi il tuo manto su di noi, ORE 21 - INCONTRO PER I RAGAZZI DEL DOPO CRESIMA
sicché, fasciati dal tuo respiro, MERCOLEDI’ 2
ci sia più sopportabile ORE 15,30 – RITROVO DEL GRUPPO “I COLORI DEL CIELO.”
la lunga attesa della libertà. ORE 21 - IN ASCOLTO DELLA PAROLA DI DIO.
Alleggerisci con carezze di Madre (PORTARE LA BIBBIA O IL VANGELO, UNA MATITA E IL
la sofferenza dei malati. DESIDERIO DI APPROFONDIRE LA CONOSCENZA DELLA PAROLA DI DIO)

Riempi di presenze amiche e discrete GIOVEDI’ 3


il tempo amaro di chi è solo. ORE 15 – INCONTRO DI PREGHIERA, IN CHIESA, PER LE VOCAZIONI
ORE 21 - INCONTRO PER I CATECHISTI
Spegni i focolai di nostalgia nel cuore dei naviganti,
VENERDÌ 4
e offri loro la spalla, perché vi poggino il capo. ORE 17,30 - ORA DI ADORAZIONE
Preserva da ogni male i nostri cari ORE 21 - CORSO IN PREPARAZIONE AL MATRIMONIO
che faticano in terre lontane e conforta,
col baleno struggente degli occhi, SABATO 5
chi ha perso la fiducia nella vita. ORE 14 - PULIZIA DELLA CHIESA (SE NE HAI LA
Ripeti ancora oggi la canzone del Magnificat, POSSIBILITÀ, PERCHÉ NON VIENI A DARE UNA MANO? )

e annuncia straripamenti di giustizia ORE 17 CONFESSIONI


a tutti gli oppressi della terra. ORE 18 MESSA FESTIVA

Non ci lasciare soli nella notte DOMENICA 6 DICEMBRE


a salmodiare le nostre paure. SANTE MESSE ORE 7 - 9 - 11 - 17
Anzi, se nei momenti dell'oscurità
ti metterai vicino a noi e ci sussurrerai che anche Tu, ----------------------------------------------------------------------------------------
Vergine dell'Avvento, stai aspettando la luce, CONTINUANO A VIVERE NELLA PIENEZZA DELLA VITA
le sorgenti del pianto si disseccheranno sul nostro volto. Dini Dina, delle Figlie di Nostra Signora e
E sveglieremo insieme l'aurora. Lo Cascio Giovanna