Sei sulla pagina 1di 2

La adesione di un buon calcastruzzo sul ferro, in una struttura in cemento armato ben

progettata e ben eseguita eccellente.


L'applicazione delle reciproche forze che derivano qundo la strutura "lavora"
distribuita, l'armatura viene realizzata in modo che al massimo il cemento lavori, nei
pressi della singola armatura a taglio se non in compressione.
Se vedi lavorare dei buoni carpentieri ti evidente quale dimistichezza hanno nel legare
staffe e ferri nei pi infernali ricettacoli dove non arrvierebbe facilmente una pinza per
saldare e meno che meno la torcia di una saldatrice a filo.
Questo per la manualit.
La "puntatura" di saldatrice non assicura nessuna resistenza certa. Le "puntature
superficiali" tirano per qualche decina, centinaio di chili, a flessione cedono con sforzi
modesti.
La "puntatura profonda" o saldatura a brevi tratti fatta con elettrodo o a filo sotto gas di
portezione alterano per svarat millimetri l'interno del metallo cambiandone le propiet
meccaniche, il pi delle volte peggiorandole localmente. Una sezione (di solito in tiro)
del tondino d'armatura si troverebbe inutilmente lesionata e perlomeno cambierebbe la
sua tenacia. La saldatura di due ferri perpendicolari non migliora la loro resistenza in
quanto l'effetto locale di molto minore della capacit del calcestruzzo.
Rimane la saldatura di ferri paralleli di diametro ragionevole (io faccio saldature di tondi
dai 16 ai 25 mm quando proprio devo e con una manina che non ti dico, elettrodo basico
da 1,5 a 2,5 mm e correnti dai 30 ai 90A).
Io uso la saldatura in caso di ristrutturazioni dove acciai, tiranti, micropali, resine
epossidiche, protettivi della corrosione tengono banco e le tecniche edilizie tradizionali
sono le Cenerentole di finitura.
Gli operatori sono molto esperti (in un caso da levare il pelo intervenuto uno specialista
riconosciuto da una mezza dozzina di Enti di Classifica che fa saldature su piattaforme
petrolifere) e i controlli molto accurati. "bruciare" un tondino dia. 8 roba di mezzo
secondo, fare una saldatura cruda che non penetra non ci si accorge. Dove bisogna
saldare da due direzioni devi lasciare doppio posto per l'operatore.
Il metallo di apporto della saldatura di nautra diversa dell'acciaio dei tindioni e quindi si
formano punti di corrosione per la se pur debole azione elettrochimica.
Sto riprendendo una tecnica di manicotti a crimpatura a freddo con pinza oleodinamica
per prolungare tondini sottili (12-16 mm) vecchia di qualche decennio e da senpre allo
stato sperimentale. Finora non pagano.
La saldatura di piatti o di ferri di ammarro del cemento su struttura in lamiera un'altra
cosa. La tecnica semplice e consolidata, i vantaggi indiscussi.
Evidenzio caldamente la necessit di rimuovere la scoria, i residui carboniosi, proteggere
chimicamente ferri e saldature con prodotti appositi (a base di silicati o di zinco a
seconda la Scuola), perch l'adesione del ferro al calcestruzzo lascia dubbi a lungo
termine.
Ci sono esperienze dunque che dicono che per il tradizionale cemento armato il
compromesso migliore la legatura, per le tecnologie speciali pensa alla saldatura come
alla pennicillina: usala quando serve e secondo la prescrizione di uno scruploso medico.

Se il medco dovrai essere tu, allora coscienza ed esperienza.


Saluti.
Addendum.
Apprezzo il contributo di Sandro. La precisazione di "dove" si rompe il metallo saldato
importante: l'indebolimento del metallo saldato avviene nell'interfaccia del metallo
riscaldato per la saldatura e il metallo integro. Nella zona si formano sforzi locali,
cambiamenti del grano del materiale, con certi elettrodi particolarmente "facili"
addirittura fragilit.
Il tondino, sotto i 16 mm ha poca "carne" che non subisca il fenomeno. La sua geometria
tonda poi non propaga gradualmente il calore come la lamiera piana per cui i parametri di
saldatura sono da mettere a punto su correnti pi basse con difficolt nel mantenimento
del bagno di saldatura che tuttavia risulta "pi veloce" (pi liquido).
In cantiere non raro dover saldare in condizioni umide, con le difficolt (pur
controllabili) che ne conseguono. Non usuale avere sottomano in cantiere edile un
cannello ossiacetilenico per dare la "scaldata per asciugar il ferro" ad esempio.
Classificare una saldatura ( e la sezione interessata) pari al materiale integro incauto,
pratica e Norme sulle saldature sono esaustive. Sul tondino per edilizia sono difficili o
perlomeno onerosi gil accorgimenti che si usano per grandi Opere Metalliche (navi) come
raddoppi e compensazioni propri della esecuzione in lamiera (6-25mm) o in piastra (25150mm).