Sei sulla pagina 1di 81
ELEMENTI ELEMENTI DI DI CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ DI DI STATO STATO E E REGOLAMENTO
ELEMENTI ELEMENTI DI DI CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ DI DI STATO STATO E E REGOLAMENTO
ELEMENTI ELEMENTI DI DI CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ DI DI STATO STATO E E REGOLAMENTO
ELEMENTI ELEMENTI DI DI CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ DI DI STATO STATO E E REGOLAMENTO
ELEMENTI ELEMENTI DI DI CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ DI DI STATO STATO E E REGOLAMENTO
ELEMENTI ELEMENTI DI DI CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ DI DI STATO STATO E E REGOLAMENTO

ELEMENTIELEMENTI DIDI CONTABILITACONTABILITADIDI STATOSTATO EE REGOLAMENTOREGOLAMENTO DIDI ATENEOATENEO

DocenteDocente:: Dott.Dott. MartinoMartino LoddoLoddo mloddo@uniss.itmloddo@uniss.it

DurataDurata:: 88 oreore

OrarioOrario delledelle lezionilezioni::

2626 febbraiofebbraio h.h. 15,0015,00--17,0017,00 AulaAula FF ScipolScipol 44 marzomarzo h.h. 15,0015,00--17,0017,00 AulaAula rossarossa ScipolScipol 66 marzomarzo h.h. 15,0015,00--17,0017,00 AulaAula rossarossa ScipolScipol 77 marzomarzo h.h. 10,3010,30--12,3012,30 AulaAula MagnaMagna ScipolScipol

LA LA DEFINIZIONE DEFINIZIONE DI DI CONTABILITA CONTABILITA DI DI STATO STATO “ “ Sistema
LA LA DEFINIZIONE DEFINIZIONE DI DI CONTABILITA CONTABILITA DI DI STATO STATO “ “ Sistema
LA LA DEFINIZIONE DEFINIZIONE DI DI CONTABILITA CONTABILITA DI DI STATO STATO “ “ Sistema
LA LA DEFINIZIONE DEFINIZIONE DI DI CONTABILITA CONTABILITA DI DI STATO STATO “ “ Sistema
LA LA DEFINIZIONE DEFINIZIONE DI DI CONTABILITA CONTABILITA DI DI STATO STATO “ “ Sistema
LA LA DEFINIZIONE DEFINIZIONE DI DI CONTABILITA CONTABILITA DI DI STATO STATO “ “ Sistema

LALA DEFINIZIONEDEFINIZIONE DIDI CONTABILITACONTABILITA DIDI STATOSTATO

SistemaSistema didi principiprincipi ee normenorme cheche regolanoregolano lala gestionegestione finanziariafinanziaria ee patrimonialepatrimoniale dellodello Stato,Stato, daldal bilanciobilancio allaalla suasua esecuzione,esecuzione, allaalla conservazconservazioneione ee allaalla utilizzazioneutilizzazione deldel patrimonio,patrimonio, allallattivitattivitàà contrattuale,contrattuale, allaalla rendicontazione,rendicontazione, allaalla responsabilitresponsabilitàà patrimonialepatrimoniale didi quantiquanti partecipanopartecipano allaalla ggestioneestione delladella cosacosa pubblica.pubblica.

EssaEssa realizzarealizza lala fondamentalefondamentale esigenzaesigenza didi guarentigiaguarentigia direttadiretta perper ii cittadini,cittadini, correlativacorrelativa aiai sacrificisacrifici finanziarifinanziari cheche sonosono aa questiquesti coattivamentecoattivamente impostiimposti

((G.G. Zaccaria,Zaccaria, 1974)1974)

DALLA DALLA CONTABILITA CONTABILITA DI DI STATO STATO ALLA ALLA RAGIONERIA RAGIONERIA PUBBLICA PUBBLICA La
DALLA DALLA CONTABILITA CONTABILITA DI DI STATO STATO ALLA ALLA RAGIONERIA RAGIONERIA PUBBLICA PUBBLICA La
DALLA DALLA CONTABILITA CONTABILITA DI DI STATO STATO ALLA ALLA RAGIONERIA RAGIONERIA PUBBLICA PUBBLICA La
DALLA DALLA CONTABILITA CONTABILITA DI DI STATO STATO ALLA ALLA RAGIONERIA RAGIONERIA PUBBLICA PUBBLICA La
DALLA DALLA CONTABILITA CONTABILITA DI DI STATO STATO ALLA ALLA RAGIONERIA RAGIONERIA PUBBLICA PUBBLICA La
DALLA DALLA CONTABILITA CONTABILITA DI DI STATO STATO ALLA ALLA RAGIONERIA RAGIONERIA PUBBLICA PUBBLICA La

DALLADALLA CONTABILITACONTABILITA DIDI STATOSTATO ALLAALLA RAGIONERIARAGIONERIA PUBBLICAPUBBLICA

LaLa prevalenzaprevalenza delldellapproccioapproccio giuridicogiuridico piuttostopiuttosto cheche didi quelloquello economicoeconomico--aziendaleaziendale haha portatoportato aa differenziaredifferenziare lala contabilitcontabilitàà pubblicapubblicadalladalla RAGIONERIARAGIONERIA PUBBLICAPUBBLICA che:che:

haha comecome oggettooggetto tipicotipico lele determinazionideterminazioni ee lele rilevazionirilevazioni quantitativequantitative delledelle aziendeaziende pubbliche,pubbliche, considerateconsiderate neglinegli aspettiaspetti economicieconomici delladella loroloro esisesistenzatenza alal finefine didi produrreprodurre lala conoscenzaconoscenza necessarianecessaria perper lolo svilupposviluppo didi unauna amministrazioneamministrazione razionalerazionale ffondataondata sullasulla programmazione,programmazione, llesecuzioneesecuzione eded ilil controllocontrollo

((L.L. PudduPuddu,, 2001)2001)

DALLA DALLA RAGIONERIA RAGIONERIA PUBBLICA PUBBLICA ALL ALL ’ ’ ECONOMIA ECONOMIA DELLE DELLE AZIENDE
DALLA DALLA RAGIONERIA RAGIONERIA PUBBLICA PUBBLICA ALL ALL ’ ’ ECONOMIA ECONOMIA DELLE DELLE AZIENDE
DALLA DALLA RAGIONERIA RAGIONERIA PUBBLICA PUBBLICA ALL ALL ’ ’ ECONOMIA ECONOMIA DELLE DELLE AZIENDE
DALLA DALLA RAGIONERIA RAGIONERIA PUBBLICA PUBBLICA ALL ALL ’ ’ ECONOMIA ECONOMIA DELLE DELLE AZIENDE
DALLA DALLA RAGIONERIA RAGIONERIA PUBBLICA PUBBLICA ALL ALL ’ ’ ECONOMIA ECONOMIA DELLE DELLE AZIENDE
DALLA DALLA RAGIONERIA RAGIONERIA PUBBLICA PUBBLICA ALL ALL ’ ’ ECONOMIA ECONOMIA DELLE DELLE AZIENDE

DALLADALLA RAGIONERIARAGIONERIA PUBBLICAPUBBLICA ALLALLECONOMIAECONOMIA DELLEDELLE AZIENDEAZIENDE PUBBLICHEPUBBLICHE

PiPiùù didi recenterecente llimpegnoimpegno deglidegli studiosistudiosi didi economiaeconomia aziendaleaziendale haha consentitoconsentito didi elaborareelaborare unauna serieserie didi principiprincipi finalizzatifinalizzati allallapplicazioneapplicazione nellenelle aziendeaziende pubblichepubbliche deglidegli stessistessi critericriteri didi razionalitrazionalitàà economicaeconomica riconosciutiriconosciuti validivalidi perper lele imprese,imprese, tenendotenendo peròperò contoconto delledelle specificitspecificitàà distintivedistintive proprieproprie delledelle aziendeaziende pubbliche.pubbliche.

InIn taltal senso,senso, lala disciplinadisciplina RagioneriaRagioneria pubblicapubblicasisi èè progressivamenteprogressivamente evolutaevoluta inin EconomiaEconomia delledelle aziendeaziende pubblichepubbliche,, inin cuicui llanalisianalisi qualiquali--quantitativaquantitativa deidei fenomenifenomeni economicieconomici èè reinterpretatareinterpretata allaalla luceluce delladella natura,natura, delledelle finalitfinalitàà,, ee delledelle peculiaritpeculiaritàà delledelle aziendeaziende pubbliche.pubbliche.

IL IL PROCESSO PROCESSO DI DI AZIENDALIZZAZIONE AZIENDALIZZAZIONE DELLA DELLA PUBBLICA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
IL IL PROCESSO PROCESSO DI DI AZIENDALIZZAZIONE AZIENDALIZZAZIONE DELLA DELLA PUBBLICA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
IL IL PROCESSO PROCESSO DI DI AZIENDALIZZAZIONE AZIENDALIZZAZIONE DELLA DELLA PUBBLICA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
IL IL PROCESSO PROCESSO DI DI AZIENDALIZZAZIONE AZIENDALIZZAZIONE DELLA DELLA PUBBLICA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
IL IL PROCESSO PROCESSO DI DI AZIENDALIZZAZIONE AZIENDALIZZAZIONE DELLA DELLA PUBBLICA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
IL IL PROCESSO PROCESSO DI DI AZIENDALIZZAZIONE AZIENDALIZZAZIONE DELLA DELLA PUBBLICA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

ILIL PROCESSOPROCESSO DIDI AZIENDALIZZAZIONEAZIENDALIZZAZIONE DELLADELLA PUBBLICAPUBBLICA AMMINISTRAZIONEAMMINISTRAZIONE

NegliNegli annianni 9090 sisi èè acquisitaacquisita lala consapevolezzaconsapevolezza cheche didi frontefronte allaalla crisicrisi profondaprofonda deldel settoresettore pubblicopubblico nonnon eraera pipiùù possibilepossibile continuarecontinuare aa finanziarefinanziare indiscriminatamenteindiscriminatamente unauna cronicacronica situazionesituazione didi sprecospreco didi risorse,risorse, nnéé aa perseverareperseverare nellnelladozioneadozione didi logichelogiche burocratburocraticheiche dietrodietro lele qualiquali sisi nascondononascondono inefficienza,inefficienza, scarsascarsa professionalitprofessionalitàà,, scarsascarsa qualitqualitàà deldel servizioservizio ee inefficaciainefficacia sostanzialesostanziale delldellazioneazione pubblica.pubblica.

HaHa pertantopertanto inizioinizio unauna produproduzionezione legislativalegislativa miratamirata adad impostareimpostare lala gestionegestione delledelle aziendeaziende pubblichepubbliche secondosecondo critericriteri didi economiciteconomicitàà,, efficienzaefficienza eded efficaciaefficacia

IL IL PRINCIPIO PRINCIPIO DI DI DISTINZIONE DISTINZIONE TRA TRA INDIRIZZO INDIRIZZO POLITICO POLITICO E
IL IL PRINCIPIO PRINCIPIO DI DI DISTINZIONE DISTINZIONE TRA TRA INDIRIZZO INDIRIZZO POLITICO POLITICO E
IL IL PRINCIPIO PRINCIPIO DI DI DISTINZIONE DISTINZIONE TRA TRA INDIRIZZO INDIRIZZO POLITICO POLITICO E
IL IL PRINCIPIO PRINCIPIO DI DI DISTINZIONE DISTINZIONE TRA TRA INDIRIZZO INDIRIZZO POLITICO POLITICO E
IL IL PRINCIPIO PRINCIPIO DI DI DISTINZIONE DISTINZIONE TRA TRA INDIRIZZO INDIRIZZO POLITICO POLITICO E
IL IL PRINCIPIO PRINCIPIO DI DI DISTINZIONE DISTINZIONE TRA TRA INDIRIZZO INDIRIZZO POLITICO POLITICO E

ILIL PRINCIPIOPRINCIPIO DIDI DISTINZIONEDISTINZIONE TRATRA INDIRIZZOINDIRIZZO POLITICOPOLITICO EE FUNZIONIFUNZIONI GESTIONALIGESTIONALI

D.D. LgsLgs n.n. 165/2001165/2001 (Norme(Norme generaligenerali sullsullordinamentoordinamento deldel lavorolavoro allealle dipendenzedipendenze delledelle amministrazioniamministrazioni pubbliche):pubbliche):

>> FunzioniFunzioni didi indirizzoindirizzo politico:politico: gligli organiorgani didi governogoverno delldellEnteEnte definisconodefiniscono gligli obiettiviobiettivi eded ii programmiprogrammi dada attuare,attuare, ee verificanoverificano lala rispondenzarispondenza deidei risultatirisultati delladella gestionegestione agliagli indirizziindirizzi impartiti;impartiti;

>> FunzioniFunzioni gestionali:gestionali: aiai dirigentidirigenti spettaspetta lala gestionegestione finanziaria,finanziaria, amministrativaamministrativa ee tecnica,tecnica, mediantemediante autonomiautonomi poteripoteri didi spesaspesa ee didi organizzazioneorganizzazione delledelle risorserisorse umane,umane, strumentalistrumentali ee didi controllo.controllo.

sonosono obbligateobbligate adad adeguareadeguare ii propripropri

ordinamentiordinamenti inin applicazioneapplicazione didi taletale principioprincipio generale.generale.

N.B.N.B. TutteTutte lele AA.PPAA.PP

LA LA LOGICA LOGICA DELLE DELLE RILEVAZIONI RILEVAZIONI NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LA LA LOGICA LOGICA DELLE DELLE RILEVAZIONI RILEVAZIONI NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LA LA LOGICA LOGICA DELLE DELLE RILEVAZIONI RILEVAZIONI NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LA LA LOGICA LOGICA DELLE DELLE RILEVAZIONI RILEVAZIONI NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LA LA LOGICA LOGICA DELLE DELLE RILEVAZIONI RILEVAZIONI NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LA LA LOGICA LOGICA DELLE DELLE RILEVAZIONI RILEVAZIONI NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA

LALA LOGICALOGICA DELLEDELLE RILEVAZIONIRILEVAZIONI NELLANELLA CONTABILITACONTABILITAPUBBLICAPUBBLICA (( 11 ))

LeLe operazionioperazioni didi entrataentrata ee usciuscitata sonosono fenomenifenomeni finanziarifinanziari dinamicidinamici aa caratterecarattere unitariounitario cheche sisi svolgonosvolgono ee sviluppanosviluppano attraversoattraverso varievarie fasifasi,, oo processi,processi, oo procedimentiprocedimenti amministrativi.amministrativi.

LaLa formaforma deglidegli attiatti ee lele responsabilitresponsabilitàà deidei soggettisoggetti cheche lili pongonopongono inin essereessere assumonoassumono rilievorilievo sottosotto ilil dupliceduplice aspettoaspetto giuridicogiuridico ee organizzativo/finanziarioorganizzativo/finanziario

II duedue approcciapprocci sonosono frafra loroloro coerenticoerenti poichpoichéé sonosono fruttofrutto didi unun processoprocesso unitariounitario cheche vava dalladalla nascitanascita delldelloperazioneoperazione (attiva(attiva oo passiva)passiva) allaalla suasua estinzione.estinzione.

LA LA LOGICA LOGICA DELLE DELLE RILEVAZIONI RILEVAZIONI NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LA LA LOGICA LOGICA DELLE DELLE RILEVAZIONI RILEVAZIONI NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LA LA LOGICA LOGICA DELLE DELLE RILEVAZIONI RILEVAZIONI NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LA LA LOGICA LOGICA DELLE DELLE RILEVAZIONI RILEVAZIONI NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LA LA LOGICA LOGICA DELLE DELLE RILEVAZIONI RILEVAZIONI NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LA LA LOGICA LOGICA DELLE DELLE RILEVAZIONI RILEVAZIONI NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA

LALA LOGICALOGICA DELLEDELLE RILEVAZIONIRILEVAZIONI NELLANELLA CONTABILITACONTABILITAPUBBLICAPUBBLICA (( 22 ))

TutteTutte lele entrateentrate ee lele usciteuscite sonosono accorpateaccorpate inin gruppigruppi omogenei,omogenei, viavia viavia pipiùù analitici:analitici:

-- titoli:titoli: individuanoindividuano ilil generegenere didi entrataentrata ee didi spesaspesa secondosecondo lala provenienzaprovenienza (corrente,(corrente, inin ccontoonto capitale,capitale, partitepartite didi giro).giro).

-- categoriecategorie:: sonosono unauna disaggregazionedisaggregazione deidei titolititoli eded unauna aggregazioneaggregazione didi capitolicapitoli (es.(es. TrasferimentiTrasferimenti correnticorrenti daldal MinisteroMinistero delldellUniversitUniversitàà).).

-- capitolicapitoli:: èè llunitunitàà elementareelementare deldel bilancio,bilancio, inin funzionefunzione delldelloggettooggetto specificospecifico cuicui sisi riferisceriferisce llentrataentrata oo lala spesaspesa (es.(es. FondoFondo perper ilil finanziamentofinanziamento ordinario).ordinario).

LA LA LOGICA LOGICA DELLE DELLE RILEVAZIONI RILEVAZIONI NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LA LA LOGICA LOGICA DELLE DELLE RILEVAZIONI RILEVAZIONI NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LA LA LOGICA LOGICA DELLE DELLE RILEVAZIONI RILEVAZIONI NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LA LA LOGICA LOGICA DELLE DELLE RILEVAZIONI RILEVAZIONI NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LA LA LOGICA LOGICA DELLE DELLE RILEVAZIONI RILEVAZIONI NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LA LA LOGICA LOGICA DELLE DELLE RILEVAZIONI RILEVAZIONI NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA

LALA LOGICALOGICA DELLEDELLE RILEVAZIONIRILEVAZIONI NELLANELLA CONTABILITACONTABILITAPUBBLICAPUBBLICA (( 33 ))

LeLe regoleregole generaligenerali delladella contabilitcontabilitàà finanziariafinanziaria prevedonoprevedono cheche perper ogniogni capitolocapitolo sianosiano rappresentatirappresentati ii valori,valori, previsionaliprevisionali ee consuntivi,consuntivi, delladella gestione:gestione:

-- didi competenzacompetenza finanziariafinanziaria (accertamenti(accertamenti eded impegni).impegni).

-- didi cassacassa (riscossioni(riscossioni ee pagamenti).pagamenti).

-- deidei residuiresidui (attivi(attivi ee passivi,passivi, inin relazionerelazione aiai valorivalori cheche alal terminetermine didi ogniogni annoanno hannohanno attraversatoattraversato lala fasefase delladella competenzacompetenza finanziariafinanziaria mama nonnon quellaquella didi cassa).cassa).

LE LE FASI FASI DELLE DELLE ENTRATE ENTRATE NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LE LE FASI FASI DELLE DELLE ENTRATE ENTRATE NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LE LE FASI FASI DELLE DELLE ENTRATE ENTRATE NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LE LE FASI FASI DELLE DELLE ENTRATE ENTRATE NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LE LE FASI FASI DELLE DELLE ENTRATE ENTRATE NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LE LE FASI FASI DELLE DELLE ENTRATE ENTRATE NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA

LELE FASIFASI DELLEDELLE ENTRATEENTRATE NELLANELLA CONTABILITACONTABILITAPUBBLICAPUBBLICA

1)1) Previsione:Previsione: èè lala determinazione,determinazione, inin sedesede didi bilanciobilancio preventivo,preventivo, deldel probabileprobabile ammontareammontare didi risorserisorse finanziariefinanziarie cheche sarannosaranno acquisiteacquisite nellnellesercizioesercizio didi riferimento.riferimento.

2)2) Accertamento:Accertamento: èè lala fasefase giuridicagiuridica didi nascitanascita deldel credito.credito.

LLentrataentrata èè infattiinfatti accertataaccertata quando,quando, sullasulla basebase didi idoneaidonea documentazione,documentazione, sonosono determinatideterminati tuttitutti gligli elementielementi costitutivicostitutivi deldel creditocredito vantatovantato dalldallEnte:Ente: ragione,ragione, scadenza,scadenza, personapersona debitrice,debitrice, esattoesatto ammontare.ammontare.

IlIl totaletotale deglidegli accertamentiaccertamenti aa finefine anno,anno, rispettorispetto allealle previsioniprevisioni definitive,definitive, puòpuò generaregenerare economieeconomieoo diseconomiediseconomie

LE LE FASI FASI DELLE DELLE ENTRATE ENTRATE NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LE LE FASI FASI DELLE DELLE ENTRATE ENTRATE NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LE LE FASI FASI DELLE DELLE ENTRATE ENTRATE NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LE LE FASI FASI DELLE DELLE ENTRATE ENTRATE NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LE LE FASI FASI DELLE DELLE ENTRATE ENTRATE NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LE LE FASI FASI DELLE DELLE ENTRATE ENTRATE NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA

LELE FASIFASI DELLEDELLE ENTRATEENTRATE NELLANELLA CONTABILITACONTABILITAPUBBLICAPUBBLICA

3)3) Ordinazione:Ordinazione: èè lala fasefase inin cui,cui, mediantemediante emissioneemissione delladella ReversaleReversale didi incassoincasso,, sisi ordinaordina alal Tesoriere/CassiereTesoriere/Cassiere didi riscuotereriscuotere dada unun determinatodeterminato debitoredebitore unauna sommasomma definita,definita, allaalla scadenzascadenza stabilitastabilita ee perper unauna causacausa specifica.specifica.

4)4) Riscossione:Riscossione: èè ilil momentomomento inin cuicui ilil debitoredebitore pagapaga lala sommasomma dovutadovuta allallEnteEnte pressopresso ilil Tesoriere/CassiereTesoriere/Cassiere oo pressopresso unun AgenteAgente delladella riscossioneriscossione esterno.esterno.

5)5) Versamento:Versamento: èè lala fasefase inin cuicui lele sommesomme riscosseriscosse sonosono trasferitetrasferite nellenelle cassecasse delldellEnte,Ente, eded èè separataseparata dalladalla precedenteprecedente solosolo sese nellanella proceduraprocedura didi incassoincasso èè presentepresente unun AgenteAgente delladella riscossione.riscossione.

LE LE FASI FASI DELLA DELLA SPESA SPESA NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LE LE FASI FASI DELLA DELLA SPESA SPESA NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LE LE FASI FASI DELLA DELLA SPESA SPESA NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LE LE FASI FASI DELLA DELLA SPESA SPESA NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LE LE FASI FASI DELLA DELLA SPESA SPESA NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LE LE FASI FASI DELLA DELLA SPESA SPESA NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA

LELE FASIFASI DELLADELLA SPESASPESA NELLANELLA CONTABILITACONTABILITAPUBBLICAPUBBLICA

1)1) Previsione:Previsione: èè lala determinazionedeterminazione deldel probabileprobabile ammontareammontare delledelle usciteuscite nellnellannoanno didi riferimento,riferimento, cheche sisi formalizzaformalizza concon llapprovazioneapprovazione deldel bilanciobilancio didi previsione.previsione. DeveDeve scaturirescaturire dada unun verovero ee proprioproprio processoprocesso didi programmazioneprogrammazione

2)2) Impegno:Impegno: èè lala fasefase giuridicagiuridica inin cuicui llEnteEnte vincolavincola unauna datadata sommasomma perper unun certocerto motivomotivo eded entroentro unauna certacerta scadenza,scadenza, aa seguitoseguito didi obbligazioniobbligazioni giuridicamentegiuridicamente perfezionateperfezionate (impegni(impegni propripropri),), oo aa seguitoseguito didi vincolivincoli didi destinazionedestinazione solosolo interniinterni allallEnteEnte (impegni(impegni impropriimpropri,, dada monitorare!).monitorare!).

IlIl totaletotale deglidegli impegniimpegni aa finefine anno,anno, rispettorispetto allealle previsioniprevisioni definitive,definitive, puòpuò generaregenerare economieeconomieoo diseconomiediseconomie(pericolo(pericolo didi riserveriserve occulteocculte concon impegniimpegni impropri!).impropri!).

LE LE FASI FASI DELLA DELLA SPESA SPESA NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LE LE FASI FASI DELLA DELLA SPESA SPESA NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LE LE FASI FASI DELLA DELLA SPESA SPESA NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LE LE FASI FASI DELLA DELLA SPESA SPESA NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LE LE FASI FASI DELLA DELLA SPESA SPESA NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA
LE LE FASI FASI DELLA DELLA SPESA SPESA NELLA NELLA CONTABILITA CONTABILITA ’ ’ PUBBLICA

LELE FASIFASI DELLADELLA SPESASPESA NELLANELLA CONTABILITACONTABILITAPUBBLICAPUBBLICA

3)3) Liquidazione:Liquidazione: attoatto cheche comprovacomprova ilil perfezionamentoperfezionamento deglidegli elementielementi delldellobbligazioneobbligazione giuridicagiuridica eded ilil dirittodiritto deldel creditorecreditore aa riceverericevere unauna sommasomma determinata.determinata.

SottoSotto llaspettoaspetto ragionieristicoragionieristico èè ilil momentomomento inin cuicui ilil ciclociclo finanziariofinanziario passivopassivo misuramisura llacquistoacquisto deldel fattorefattore produttivo.produttivo.

4)4) Ordinazione:Ordinazione: èè lala fasefase inin cui,cui, mediantemediante emissioneemissione deldel MandatoMandato didi pagamentopagamento,, sisi ordinaordina alal Tesoriere/CassiereTesoriere/Cassiere didi pagarepagare alal creditorecreditore lala sommasomma liquidata.liquidata.

5)5) Pagamento:Pagamento: èè lala fasefase didi estinzioneestinzione delldellobbligazione,obbligazione, tramitetramite lala consegnaconsegna deldel denarodenaro alal creditorecreditore dada parteparte deldel Tesoriere/Cassiere.Tesoriere/Cassiere.

LA LA GESTIONE GESTIONE DI DI CASSA CASSA E E DI DI COMPETENZA COMPETENZA NELLA
LA LA GESTIONE GESTIONE DI DI CASSA CASSA E E DI DI COMPETENZA COMPETENZA NELLA
LA LA GESTIONE GESTIONE DI DI CASSA CASSA E E DI DI COMPETENZA COMPETENZA NELLA
LA LA GESTIONE GESTIONE DI DI CASSA CASSA E E DI DI COMPETENZA COMPETENZA NELLA
LA LA GESTIONE GESTIONE DI DI CASSA CASSA E E DI DI COMPETENZA COMPETENZA NELLA
LA LA GESTIONE GESTIONE DI DI CASSA CASSA E E DI DI COMPETENZA COMPETENZA NELLA

LALA GESTIONEGESTIONE DIDI CASSACASSA EE DIDI COMPETENZACOMPETENZA NELLANELLA CONTABILITACONTABILITAPUBBLICAPUBBLICA (( 11 ))

critericriteri didi imputazioneimputazione delledelle entrateentrate ee delledelle spesespese adad unun esercizioesercizio finanziariofinanziario piuttostopiuttosto cheche adad unun altroaltro sonosono determinatideterminati inin ragioneragione delladella datadata inin cuicui sisi verificaverifica la:la:

-- competenzacompetenza finanziaria:finanziaria: entrateentrate ee usciteuscite sonosono imputateimputate

allallesercizioesercizio inin cuicui sisi manifestano,manifestano, rispettivamente,rispettivamente, lele fasifasi

delldellaccertamentoaccertamento ee delldellimpegno;impegno;

-- movimentazionemovimentazione didi cassacassa:: entrateentrate ee usciteuscite sonosono imputateimputate

allallesercizioesercizio inin cuicui sisi manifestano,manifestano, rispettivamente,rispettivamente, lele fasifasi

delladella riscossioneriscossione ee deldel pagamento.pagamento.

II

LA LA GESTIONE GESTIONE DI DI CASSA CASSA E E DI DI COMPETENZA COMPETENZA NELLA
LA LA GESTIONE GESTIONE DI DI CASSA CASSA E E DI DI COMPETENZA COMPETENZA NELLA
LA LA GESTIONE GESTIONE DI DI CASSA CASSA E E DI DI COMPETENZA COMPETENZA NELLA
LA LA GESTIONE GESTIONE DI DI CASSA CASSA E E DI DI COMPETENZA COMPETENZA NELLA
LA LA GESTIONE GESTIONE DI DI CASSA CASSA E E DI DI COMPETENZA COMPETENZA NELLA
LA LA GESTIONE GESTIONE DI DI CASSA CASSA E E DI DI COMPETENZA COMPETENZA NELLA

LALA GESTIONEGESTIONE DIDI CASSACASSA EE DIDI COMPETENZACOMPETENZA NELLANELLA CONTABILITACONTABILITAPUBBLICAPUBBLICA (( 22 ))

DiDi norma,norma, nellenelle AA.PPAA.PP lala funzionefunzione autorizzatoriaautorizzatoria deldel BilancioBilancio didi previsioneprevisione èè incentrataincentrata sulsul criteriocriterio delladella competenza,competenza, mentrementre lala rendicontazionerendicontazione accoglieaccoglie ancheanche lala gestionegestione didi cassacassa ee quellaquella deidei residui.residui.

TaleTale sceltascelta èè coerentecoerente concon ilil principioprincipio didi distinzionedistinzione tratra organiorgani politicipolitici ee organiorgani didi gestionegestione poichpoichéé::

-- lala fasefase delladella competenzacompetenza incarnaincarna ilil momentomomento decisionale;decisionale;

-- lala gestionegestione didi cassacassa pertienepertiene allaalla salvaguardiasalvaguardia deglidegli equilibriequilibri finanziarifinanziari deldel bilancio.bilancio.

Pertanto,Pertanto, introdurreintrodurre ancheanche ii vincolivincoli didi cassacassa nellanella redazioneredazione deldel bilanciobilancio preventivpreventivoo sarebbesarebbe unun inutileinutile appesantimentoappesantimento delladella funzionefunzione autorizzatoriaautorizzatoria

LA LA GESTIONE GESTIONE DI DI CASSA CASSA E E DI DI COMPETENZA COMPETENZA NELLA
LA LA GESTIONE GESTIONE DI DI CASSA CASSA E E DI DI COMPETENZA COMPETENZA NELLA
LA LA GESTIONE GESTIONE DI DI CASSA CASSA E E DI DI COMPETENZA COMPETENZA NELLA
LA LA GESTIONE GESTIONE DI DI CASSA CASSA E E DI DI COMPETENZA COMPETENZA NELLA
LA LA GESTIONE GESTIONE DI DI CASSA CASSA E E DI DI COMPETENZA COMPETENZA NELLA
LA LA GESTIONE GESTIONE DI DI CASSA CASSA E E DI DI COMPETENZA COMPETENZA NELLA

LALA GESTIONEGESTIONE DIDI CASSACASSA EE DIDI COMPETENZACOMPETENZA NELLANELLA CONTABILITACONTABILITAPUBBLICAPUBBLICA (( 33 ))

Residui:Residui:

-- attiviattivi:: entrateentrate accertateaccertate ee nonnon riscosseriscosse aa finefine delldellesercizio;esercizio;

-- passivipassivi:: spesespese impegnateimpegnate ee nonnon pagatepagate aa finefine esercizio.esercizio.

EntrambiEntrambi sisi formanoformano perper stratificazionistratificazioni successivesuccessive distinguibilidistinguibili perper annoanno didi formazione.formazione.

-- propripropri:: sommesomme attiveattive oo passivepassive vincolatevincolate dada unauna veravera ee propriapropria obbligazioneobbligazione giuridicamentegiuridicamente perfezionata;perfezionata;

-- impropriimpropri:: nascononascono dada accertamentiaccertamenti oo impegniimpegni didi massimamassima,, ee sonosono attiatti unilateraliunilaterali cheche nonnon hannohanno ancoraancora generatogenerato unauna obbligazioneobbligazione giuridicamentegiuridicamente perfezionataperfezionata (es.(es. stanziamentistanziamenti complessivicomplessivi perper garegare ddappaltoappalto dada espletare).espletare).

LA LA GESTIONE GESTIONE DI DI CASSA CASSA E E DI DI COMPETENZA COMPETENZA NELLA
LA LA GESTIONE GESTIONE DI DI CASSA CASSA E E DI DI COMPETENZA COMPETENZA NELLA
LA LA GESTIONE GESTIONE DI DI CASSA CASSA E E DI DI COMPETENZA COMPETENZA NELLA
LA LA GESTIONE GESTIONE DI DI CASSA CASSA E E DI DI COMPETENZA COMPETENZA NELLA
LA LA GESTIONE GESTIONE DI DI CASSA CASSA E E DI DI COMPETENZA COMPETENZA NELLA
LA LA GESTIONE GESTIONE DI DI CASSA CASSA E E DI DI COMPETENZA COMPETENZA NELLA

LALA GESTIONEGESTIONE DIDI CASSACASSA EE DIDI COMPETENZACOMPETENZA NELLANELLA CONTABILITACONTABILITAPUBBLICAPUBBLICA (( 44 ))

IstitutiIstituti sullsullestinzioneestinzione anticipataanticipata deidei Residui:Residui:

-- prescrizioneprescrizione:: istitutoistituto civilisticocivilistico cheche produceproduce llestinzioneestinzione deldel dirittodiritto perper effettoeffetto delldellinerziainerzia deldel suosuo titolare.titolare. IlIl residuoresiduo sisi cancellacancella dalledalle scritturescritture contabilicontabili (n.b.(n.b. nelnel casocaso didi residuiresidui attiviattivi ununinerziainerzia potrebbepotrebbe ancheanche generaregenerare unun dannodanno erariale!).erariale!).

-- riaccertamentoriaccertamento:: èè lala revisione,revisione, primaprima deldel consuntivo,consuntivo, delledelle ragioniragioni giuridichegiuridiche deldel mantenimentomantenimento inin tuttotutto oo inin parteparte deidei resiresiduidui attiviattivi ee passivi,passivi, cheche conduceconduce allaalla permanenzapermanenza oo annullamentoannullamento ancheanche solosolo parzialeparziale didi ciascunciascun residuo.residuo.

-- perenzioneperenzione:: èè llistitutoistituto (ormai(ormai obsoleto!)obsoleto!) cheche comportacomporta lleliminazioneeliminazione solosolo contabilecontabile deidei residuiresidui passivipassivi nonnon pagatipagati entroentro unun certocerto numeronumero didi anni.anni. NonNon comportacomporta llestinzioneestinzione deldel debitodebito poichpoichéé inin casocaso didi richiestarichiesta dada partpartee deldel creditorecreditore lala sommasomma devedeve essereessere reiscrittareiscritta inin bilancio.bilancio.

RISULTATO RISULTATO DI DI AMMINISTRAZIONE AMMINISTRAZIONE È È definibile definibile come come “ “ netto
RISULTATO RISULTATO DI DI AMMINISTRAZIONE AMMINISTRAZIONE È È definibile definibile come come “ “ netto
RISULTATO RISULTATO DI DI AMMINISTRAZIONE AMMINISTRAZIONE È È definibile definibile come come “ “ netto
RISULTATO RISULTATO DI DI AMMINISTRAZIONE AMMINISTRAZIONE È È definibile definibile come come “ “ netto
RISULTATO RISULTATO DI DI AMMINISTRAZIONE AMMINISTRAZIONE È È definibile definibile come come “ “ netto
RISULTATO RISULTATO DI DI AMMINISTRAZIONE AMMINISTRAZIONE È È definibile definibile come come “ “ netto

RISULTATORISULTATO DIDI AMMINISTRAZIONEAMMINISTRAZIONE

ÈÈ definibiledefinibile comecome nettonetto finanziariofinanziariodelldellEnte,Ente, ovveroovvero quellaquella grandezzagrandezza stimatastimata cheche assommaassomma ii diversidiversi aspettiaspetti delladella gestionegestione (cassa,(cassa, competenzacompetenza ee residui).residui).

-- AVANZO:AVANZO: llEnteEnte puòpuò aumentareaumentare ii volumivolumi didi spesaspesa neglinegli annianni successivi.successivi.

-- DISAVANZO:DISAVANZO: llEnteEnte èè inin disequilibriodisequilibrio finanziariofinanziario ee devedeve programmareprogrammare unun pianopiano didi rientrorientro ondeonde evitareevitare unauna situazionesituazione didi dissesto.dissesto.

LLesattaesatta contezzacontezza deldel risultatorisultato didi amministrazioneamministrazione sisi haha inin sedesede didi predisposizionepredisposizione deldel consuntivoconsuntivo annualeannuale

RISULTATO RISULTATO DI DI AMMINISTRAZIONE AMMINISTRAZIONE + + Fondo Fondo di di cassa cassa ad
RISULTATO RISULTATO DI DI AMMINISTRAZIONE AMMINISTRAZIONE + + Fondo Fondo di di cassa cassa ad
RISULTATO RISULTATO DI DI AMMINISTRAZIONE AMMINISTRAZIONE + + Fondo Fondo di di cassa cassa ad
RISULTATO RISULTATO DI DI AMMINISTRAZIONE AMMINISTRAZIONE + + Fondo Fondo di di cassa cassa ad
RISULTATO RISULTATO DI DI AMMINISTRAZIONE AMMINISTRAZIONE + + Fondo Fondo di di cassa cassa ad
RISULTATO RISULTATO DI DI AMMINISTRAZIONE AMMINISTRAZIONE + + Fondo Fondo di di cassa cassa ad

RISULTATORISULTATO DIDI AMMINISTRAZIONEAMMINISTRAZIONE

++ FondoFondo didi cassacassa adad inizioinizio esercizioesercizio ++ RiscossioniRiscossioni (competenza(competenza ee residui)residui) -- PagamentiPagamenti (competenza(competenza ee residui)residui) == FondoFondo didi cassacassa aa finefine esercizioesercizio ++ ResiduiResidui attiviattivi aa finefine esercizioesercizio -- ResiduiResidui passivipassivi aa finefine esercizioesercizio == Avanzo/DisavanzoAvanzo/Disavanzo didi amministrazioneamministrazione

RISULTATO RISULTATO DI DI AMMINISTRAZIONE AMMINISTRAZIONE In In caso caso di di “ “ Avanzo
RISULTATO RISULTATO DI DI AMMINISTRAZIONE AMMINISTRAZIONE In In caso caso di di “ “ Avanzo
RISULTATO RISULTATO DI DI AMMINISTRAZIONE AMMINISTRAZIONE In In caso caso di di “ “ Avanzo
RISULTATO RISULTATO DI DI AMMINISTRAZIONE AMMINISTRAZIONE In In caso caso di di “ “ Avanzo
RISULTATO RISULTATO DI DI AMMINISTRAZIONE AMMINISTRAZIONE In In caso caso di di “ “ Avanzo
RISULTATO RISULTATO DI DI AMMINISTRAZIONE AMMINISTRAZIONE In In caso caso di di “ “ Avanzo

RISULTATORISULTATO DIDI AMMINISTRAZIONEAMMINISTRAZIONE

InIn casocaso didi AvanzoAvanzo,, alal consuntivoconsuntivo èè inoltreinoltre allegatoallegato unun prospettoprospetto dimostrativo,dimostrativo, inin cuicui sonosono distinte:distinte:

-- lala parteparte vincolatavincolata susu determinatideterminati programmiprogrammi didi destinazione,destinazione, inin forzaforza didi normnorme,e, attiatti deliberativideliberativi oo altrialtri eventieventi (es.(es. perper progettiprogetti didi riricercacerca scientificascientifica pluriennalipluriennali finanziatifinanziati dada EntiEnti esterni).esterni).

-- lala parteparte disponibiledisponibile perper llEnteEnte (es.(es. derivantederivante dalledalle economieeconomie didi spesaspesa realizzaterealizzate suisui capitolicapitoli perper ilil funzionamento).funzionamento).

I I PRINCIPI PRINCIPI GENERALI GENERALI DI DI UN UN MODERNO MODERNO SISTEMA SISTEMA CONTABILE
I I PRINCIPI PRINCIPI GENERALI GENERALI DI DI UN UN MODERNO MODERNO SISTEMA SISTEMA CONTABILE
I I PRINCIPI PRINCIPI GENERALI GENERALI DI DI UN UN MODERNO MODERNO SISTEMA SISTEMA CONTABILE
I I PRINCIPI PRINCIPI GENERALI GENERALI DI DI UN UN MODERNO MODERNO SISTEMA SISTEMA CONTABILE
I I PRINCIPI PRINCIPI GENERALI GENERALI DI DI UN UN MODERNO MODERNO SISTEMA SISTEMA CONTABILE
I I PRINCIPI PRINCIPI GENERALI GENERALI DI DI UN UN MODERNO MODERNO SISTEMA SISTEMA CONTABILE

II PRINCIPIPRINCIPI GENERALIGENERALI DIDI UNUN MODERNOMODERNO SISTEMASISTEMA CONTABILECONTABILE PUBBLICOPUBBLICO

1)1) VeridicitVeridicitàà:: ilil sistemasistema contabilecontabile rappresentarappresenta inin modomodo veritieroveritiero ee correttocorretto lala situazionesituazione patrimonialepatrimoniale ee finanziariafinanziaria delldellEnte,Ente, eded ilil risultatorisultato economicoeconomico delldellesercizio.esercizio.

2)2) Correttezza:Correttezza: ii documentidocumenti contabilicontabili rispettano,rispettano, nellanella formaforma ee nellanella sostanza,sostanza, lele disposizionidisposizioni normativenormative ee lele regoleregole tecnichetecniche didi redazione.redazione.

3)3) ImparzialitImparzialitàà (neutralit(neutralitàà):): ii documentidocumenti contabilicontabili sonosono preparatipreparati perper unauna pluralitpluralitàà didi destinataridestinatari interniinterni eded esterniesterni allallEnte,Ente, ee pertantopertanto sisi fondanofondano susu principiprincipi contabilicontabili indipendentiindipendenti eded imparzialiimparziali dalledalle esigenzeesigenze informativeinformative didi particolariparticolari gruppigruppi didi interesse.interesse.

I I PRINCIPI PRINCIPI GENERALI GENERALI DI DI UN UN MODERNO MODERNO SISTEMA SISTEMA CONTABILE
I I PRINCIPI PRINCIPI GENERALI GENERALI DI DI UN UN MODERNO MODERNO SISTEMA SISTEMA CONTABILE
I I PRINCIPI PRINCIPI GENERALI GENERALI DI DI UN UN MODERNO MODERNO SISTEMA SISTEMA CONTABILE
I I PRINCIPI PRINCIPI GENERALI GENERALI DI DI UN UN MODERNO MODERNO SISTEMA SISTEMA CONTABILE
I I PRINCIPI PRINCIPI GENERALI GENERALI DI DI UN UN MODERNO MODERNO SISTEMA SISTEMA CONTABILE
I I PRINCIPI PRINCIPI GENERALI GENERALI DI DI UN UN MODERNO MODERNO SISTEMA SISTEMA CONTABILE

II PRINCIPIPRINCIPI GENERALIGENERALI DIDI UNUN MODERNOMODERNO SISTEMASISTEMA CONTABILECONTABILE PUBBLICOPUBBLICO

4)4) AttendibilitAttendibilitàà:: lele previsioniprevisioni sonosono sostenutesostenute dada accurateaccurate analisianalisi deglidegli andamentiandamenti storicistorici ee dada altrialtri idoneiidonei eded obiettiviobiettivi parametriparametri didi riferimento.riferimento.

5)5) Coerenza:Coerenza: tuttitutti gligli attiatti contabilicontabili delldellEnte,Ente, preventivipreventivi ee consuntivi,consuntivi, finanziarifinanziari ee descrittivi,descrittivi, didi brevebreve ee didi