Sei sulla pagina 1di 32

Leader italiano di dimensione europea

Aggiornamento al 2 aprile 2015

La storia di Intesa Sanpaolo

1998
2000
2001
2002

2007

Banca leader in Italia di dimensione europea

Il leader
in Italia

Capacit unica di
raggiungere i
clienti

Presenza
internazionale
strategica

Leader in tutti i segmenti con una quota di mercato del 15% nei crediti e nei
depositi

Leadership nei prodotti pi importanti

Solidi livelli di patrimonializzazione e di qualit dellattivo

La rete pi estesa in Italia: circa 4.500 filiali, quota di mercato di circa il 14%(1) e 11,1 milioni di
clienti

Presenza capillare e ben distribuita degli sportelli che rende il Gruppo effettivamente nazionale:
quota di mercato 13%(1) in 11 regioni su 20

Elevato livello di penetrazione nei mercati locali: quota di mercato 5% (1) in 108 province su 110

Concentrazione nelle aree pi ricche dItalia: presenza retail capillare in zone che rappresentano
pi del 70% della ricchezza delle famiglie italiane

Selettiva presenza nel retail banking nei Paesi del Centro-Est Europa e nel Medio Oriente e Nord
Africa, con 8,4 milioni di clienti e circa 1.400 filiali in 12 paesi

Rete internazionale con presenza in 29 Paesi per sostenere le attivit della clientela corporate
allestero

Dati al 31 dicembre 2014


(1) Metodologia Banca dItalia, dati al 30 settembre 2014

Solida creazione di valore per tutti gli stakeholders

Banca delleconomia reale, che supporta leconomia reale, facendo leva su un bilancio
solido per soddisfare la domanda di credito sana, e gestisce responsabilmente la ricchezza
dei clienti

Banca semplice e innovativa, che opera gi in ottica multi-canale

Banca con una redditivit sostenibile in cui performance operativa, produttivit, profilo di
rischio, liquidit e solidit/leverage sono attentamente bilanciati

Proposta di Payout di 1,2 mld di euro cash per il 2014. Forte e crescente distribuzione di
dividendi cash ordinari per lorizzonte del Piano di Impresa, subordinatamente ai requisiti
regolamentari: 2 mld di euro per il 2015, 3 mld di euro per il 2016 e 4 mld di euro per il 2017.
A partire dal 2016-2017, il capitale in eccesso rispetto ai requisiti regolamentari che non sar
utilizzato per ulteriori iniziative di crescita verr distribuito agli azionisti

Valorizzazione e motivazione delle persone attraverso formazione, riqualificazione, sviluppo


delle carriere basato sul merito, revisione degli incentivi di lungo termine con collegamento
alla produttivit e ai risultati, aggiornamento dei meccanismi di welfare

Banca con chiara identit/reputation, che contribuisce alla crescita e allo sviluppo dell'economia
e della societ

Corporate Social Responsibility profondamente radicata in tutte le funzioni di business e di


staff, parte integrante della strategia aziendale, sostegno alla creazione di valore sociale e
ambientale per uno sviluppo economico di lungo termine, nel rispetto di tutti gli Stakeholder

Clienti

Azionisti

Dipendenti

Societ e
Ambiente

Il Gruppo in sintesi: Risultati

Totale Attivo
euro 646.427 mln

~ 11,1 milioni in Italia

~19,5 milioni
di clienti

Crediti verso clientela


euro 339.105 mln
Raccolta diretta bancaria
euro 359.629 mln
Raccolta diretta assicurativa e
riserve tecniche
euro 118.612 mln

Intesa
Sanpaolo

Netto(1)

Patrimonio
euro 44.683 mln

5.867
sportelli

~ 8,4 milioni
allestero
4.473
in Italia
1.394
allestero

Capitalizzazione di mercato(2)
euro 52,9 mld

Risultato netto 2014


euro 1.251 mln

Dati al 31 dicembre 2014


(1) Incluso Utile Netto
(2) Al 31 marzo 2015

Il Gruppo in sintesi: Rating


DBRS

Fitch
Ratings

Moodys

Standard
& Poors

Lungo Termine
Breve Termine
Trend Lungo Termine
Trend Breve Termine

A (low)
R-1 (low)
Stabile
Stabile

Lungo Termine
Breve Termine
Viability
Support
Outlook

BBB+
F2
bbb+
2
Stabile

Lungo Termine
Breve Termine
Outlook

Baa2(*)
P-2
Rating Lungo Termine
sotto osservazione

Lungo Termine
Breve Termine
Outlook

BBBA-3
Stabile

(*) Rating sotto osservazione per un possibile miglioramento


6

Leadership in Italia fondata su una relazione di lungo periodo con la clientela


RANKING
IN ITALIA

Impieghi

Depositi

15,0%
(1)

15,2%

Raccolta Premi Vita

Risparmio Gestito

Fondi Pensione

21,5%
(2)

21,5%
22,0%
30,1%

Factoring

Dati al 31 dicembre 2014


(1) Comprendono le obbligazioni
(2) Fondi comuni

Dimensione europea
RANKING AREA EURO

CAPITALIZZAZIONE DI MERCATO DELLE BANCHE (euro mld)

HSBC

153,1

Banco Santander

98,7

77,4

Lloyds Banking Group

BNP Paribas

70,5

UBS

67,5

BBVA

58,6

Barclays

55,4

Royal B. of Scotland

54,2

Intesa Sanpaolo

52,9

ING

52,7

Nordea

46,0

Deutsche Bank

44,6

Credit Suisse

40,3

Standard Chartered

37,4

UniCredit

37,1

Socit Gnrale

36,2

Crdit Agricole

35,2

10

Svenska Handelsb.

26,7

Caixa Bank

25,5

Swedbank

25,2

Danske Bank

24,8

DNB

24,4

Fonte: Bloomberg
Prezzi al 31 marzo 2015

Corporate Governance: Consigli di Sorveglianza e di Gestione


Consiglio di Sorveglianza nominato il 22/04/2013
Giovanni Bazoli
Mario Bertolissi (*)
Gianfranco Carbonato
Gianluigi Baccolini (*)
Francesco Bianchi (*)
Rosalba Casiraghi (*)
Carlo Corradini
Franco Dalla Sega
Piergiuseppe Dolcini
Jean-Paul Fitoussi
Edoardo Gaffeo (*)
Pietro Garibaldi
Rossella Locatelli
Giulio Stefano Lubatti
Marco Mangiagalli (*)
Iacopo Mazzei (*)
Beatrice Ramasco
Marcella Sarale (**)
Monica Schiraldi

Comitato per il Controllo Interno (***)

Presidente
Vice Presidente (1)
Vice Presidente
Membro (1)
Membro (1)
Membro (1) (2)
Membro (1)
Membro (1) (2)
Membro (1)
Membro (1)
Membro (1)
Membro (1)
Membro
Membro (1) (2)
Membro (1)
Membro (1)
Membro (1) (2)
Membro (1)
Membro (1)

Giulio Stefano Lubatti


Rosalba Casiraghi
Carlo Corradini
Edoardo Gaffeo
Beatrice Ramasco

Comitato Nomine (***)


Mario Bertolissi
Gianluigi Baccolini
Giovanni Bazoli
Gianfranco Carbonato
Iacopo Mazzei

Presidente (1)
Membro (1)
Membro
Membro
Membro (1)

Comitato Remunerazioni (***)


Piergiuseppe Dolcini
Gianluigi Baccolini
Edoardo Gaffeo

Presidente (1)
Membro (1)
Membro (1)

Comitato Rischi (***)

Consiglio di Gestione nominato il 09/05/2013


Gian Maria Gros-Pietro
Marcello Sala
Giovanni Costa
Carlo Messina ()
Stefano Del Punta (#)
Carla Patrizia Ferrari
Piera Filippi
Gaetano Miccich
Giuseppe Morbidelli (##)
Bruno Picca

Presidente (1) (2)


Membro (1) (2)
Membro (1)
Membro (1)
Membro (1) (2)

Marco Mangiagalli
Jean-Paul Fitoussi
Pietro Garibaldi
Rossella Locatelli
Giulio Stefano Lubatti

Presidente (a)
Vice Presidente Vicario (b)
Vice Presidente (b)
Consigliere Delegato e CEO (b)
Membro (d)
Membro (c)
Membro (a)
Membro (d)
Membro (c)
Membro (d)

Presidente (1)
Membro (1)
Membro (1)
Membro
Membro (1) (2)

Comitato per le operazioni con parti correlate di


Intesa Sanpaolo S.p.A. e soggetti collegati del
Gruppo (***)
Franco Dalla Sega
Francesco Bianchi
Carlo Corradini
Marcella Sarale
Monica Schiraldi

(*) Rappresentante di Lista di Minoranza


(**) Marcella Sarale entra a far parte del Consiglio di Sorveglianza il 21/05/2013 a seguito
delle dimissioni di Giuseppe Berta
(***) Costituito allinterno del Consiglio di Sorveglianza
() Nominato membro il 09/05/2013 e Consigliere Delegato e CEO il 29/09/2013 in sostituzione di
Enrico Tommaso Cucchiani cessato in pari data
(#) Nominato il 22/05/2014
(##) Giuseppe Morbidelli si dimesso con decorrenza 16/03/2015
(1) Requisiti di indipendenza ai sensi del Codice di Autodisciplina
(2) Iscrizione Registro Revisori ed esercizio attivit di revisione legale dei conti
(a) Non esecutivo, indipendente ai sensi dellart. 148 del TUF
(b) Esecutivo
(c) Non esecutivo
(d) Dirigente, esecutivo

Presidente (1) (2)


Membro (1)
Membro (1)
Membro (1)
Membro (1)

Modello organizzativo orientato al cliente


Consigliere Delegato e
CEO
Carlo Messina

Divisione
Corporate e
Investment
Banking
Gaetano Miccich
(DG)

(1)
(2)

Divisione
Banca dei Territori

Divisione
Banche Estere

Divisione
Private Banking

Divisione
Asset
Management

Divisione
Insurance

Capital Light
Bank

Carlo Messina
(CEO)

Ignacio Jaquotot

Matteo
Colafrancesco(1)

Tommaso Corcos

Antonio Nucci(2)

Giovanni Gilli

Dall 1/7/2015 la responsabilit della Divisione verr affidata a Paolo Molesini


Dall 1/7/2015 la responsabilit della Divisione verr affidata a Nicola Maria Fioravanti

10

Direzioni Centrali e Aree di governo(*)


Presidente del
Consiglio di Gestione

Consigliere Delegato
e CEO

Presidente del Consiglio


di Sorveglianza

Gian Maria Gros-Pietro

Giovanni Bazoli

Carlo Messina

Direzione Centrale
Amministrazione e
Fiscale

Direzione Centrale
International and
Regulatory Affairs

Direzione Centrale
Relazioni Esterne

Direzione Centrale
Internal Auditing

Ernesto Riva (1)

Stefano Lucchini

Vittorio Meloni

Renato Dalla Riva

Area di Governo
Chief Operating
Officer

Area di Governo
Chief Innovation
Officer

Area di Governo
Chief Lending
Officer

Area di Governo
Chief Financial
Officer

Area di Governo
Chief Risk Officer

Eliano Omar
Lodesani

Maurizio
Montagnese

Eugenio
Rossetti

Stefano
Del Punta

Bruno
Picca

Area di Governo
Chief Governance
Officer
Paolo
Grandi

(*) Al Presidente del Consiglio di Gestione risponde: Ufficio del Presidente del Consiglio di Gestione (G. Paladino). Al Consigliere Delegato e CEO riportano anche
le Unit di Staff: Tutela Aziendale (R. Zani), Coordinamento Iniziative Progettuali (A. Guido)
(1) Dirigente Preposto alla redazione dei documenti contabili societari (Legge 262/2005)
11

Dettaglio delle Aree di Governo (1/2)

Chief Operating Officer


Eliano Omar Lodesani

Chief Innovation Officer


Maurizio Montagnese

Chief Lending Officer


Eugenio Rossetti

Risorse Umane
Personale e Organizzazione()
Sistemi informativi()
Operations()
Immobili()
Recupero Crediti()
Legale e Contenzioso()
Amministrazione e Controllo ()
Comunicazione Interna ()
Acquisti()

Eliano Omar Lodesani (a.i.)

Salvatore Poloni
Silvio Fraternali
Enrico Bagnasco
Luca Tedesi
Stefano Marchetti
Elisabetta Lunati

Contact Unit ()

Andrea Chioatto
Andrea Zorzi
Riccardo Pagnanelli
Antonio Bragh

Pianificazione dellInnovazione
Ricerca e Accelerazione dellInnovazione
Cultura e Sviluppo dellInnovazione
Innovazione e Crescita Imprese

Elisa Zambito Marsala


Mario Costantini
Roberto Battaglia a.i.
Livio Scalvini
Gregorio
De Felice

Crediti Banca dei Territori


Crediti Corporate e Investment Banking
Crediti Banche Estere
Coordinamento Creditizio

Stefano Martarelli
Michele Dapri
Paolo Sarcinelli
Nicolagiovanni Di Vico

() Intesa Sanpaolo Group Services


12

Dettaglio delle Aree di Governo (2/2)


Chief Financial Officer
Stefano Del Punta

Chief Risk Officer


Bruno Picca

Chief Governance Officer


Paolo Grandi

Pianificazione e Active Value Management


Controllo di Gestione

Tesoreria
Studi e Ricerche
Investor Relations and Price-Sensitive Communication
Rating Agencies e Investor Coverage

Alessandro Lolli
Paolo Bonassi
Giuseppe Attan
Gregorio De Felice
Andrea Tamagnini
Marco Delfrate

Risk Management
Compliance
Presidio Qualit del Credito
Compliance

Davide Alfonsi

Antiriciclaggio

Giuseppe La Sorda

Validazione Interna

Paolo Di Biasi

Affari Societari e Partecipazioni

Piero Luongo

Mergers & Acquisitions

Paola Angeletti

Segreteria Generale del Consiglio di Sorveglianza

Corporate Social Responsibility

Paolo Grandi a.i.


Valter Serrentino

Laboratorio Banca e Societ

Marco Morganti

13

Piero Boccassino
Roberto Dallan

Divisione Banca dei Territori

Privati(1)

Small Business(2)

Imprese(3)

11 milioni
di Clienti

4.198
Filiali

Societ Prodotto(5)

Canali Diretti

Corporate Italia(4)

Focalizzazione sul mercato e centralit del territorio per il rafforzamento delle relazioni con gli individui,
le piccole e medie imprese e gli enti nonprofit

Dati al 31 dicembre 2014


(1) La clientela Privati include: Famiglie (clienti privati con attivit finanziarie inferiori a 100.000 euro), Personal (clienti privati con attivit finanziarie da 100.000 euro ad un milione di euro),
Private (clienti privati con attivit finanziarie per oltre un milione di euro)
(2) La clientela Small Business include famiglie produttrici e piccole imprese con fatturato inferiore a 2,5 milioni e con accordato inferiore a un milione di euro
(3) La clientela Imprese include aziende (PMI) con fatturato compreso tra 2,5 e 150 milioni di euro o con fatturato inferiore a 2,5 milioni e con accordato pari ad almeno un milione di euro
(4) La clientela Corporate Italia include aziende Mid Corporate con fatturato compreso tra 150 e 350 milioni di euro
(5) Credito industriale, leasing e factoring, credito al consumo, sistemi di pagamento e relazioni con enti nonprofit

14

Divisione Banca dei Territori

Privati
Small Business

Imprese
Corporate Italia

3.823 filiali dedicate a


10,8 milioni di clienti Retail
(Famiglie, Personal e Small
Business)

309 filiali dedicate a


146.000 clienti imprese e
Mid Corporate e 66 filiali
al servizio di 50.000
enti nonprofit

Dati al 31 dicembre 2014

15

Divisione Banca dei Territori: 7 Direzioni Regionali


DIREZIONI

RESPONSABILE

FILIALI

Piemonte, Valle dAosta e


Liguria

Cristina Balbo

498

Lombardia

Paolo Giuseppe Graziano

500

Milano e Provincia

Alessandro DOria

365

Veneto, Friuli-Venezia Giulia


e Trentino-Alto Adige

Renzo Simonato

631

Emilia-Romagna, Marche,
Abruzzo e Molise

Luca Severini

545

Toscana, Umbria, Lazio e


Sardegna

Pierluigi Monceri

876

Campania, Basilicata,
Calabria, Puglia e Sicilia

Franco Gallia (1)

783

Dati al 31 dicembre 2014


(1) Dall 1/7/2015 Francesco Guido
16

Divisione Banca dei Territori: principali Societ Prodotto

Settore di Attivit

Societ

Responsabile

Relazioni con Enti Nonprofit

Marco Morganti

Credito Industriale, Factoring e Leasing

Rony Hamaui

Credito al Consumo

Marco Cesareo

Sistemi di pagamento

Maurizio Manzotti

17

Divisione Corporate e Investment Banking


Capital Markets, Investment Banking e
Finanza Strutturata
Mauro Micillo

International Network &


Global Industries(1)
Teresio Testa

16.000
Clienti

Global Banking & Transaction


Stefano Stangoni

Corporate e Public Finance(2)


Marco Rottigni

43 Filiali
domestiche

Merchant Banking
Marco Cerrina Feroni

Partner globale per le imprese e le istituzioni finanziarie - anche a livello internazionale tramite una rete
specializzata di filiali, uffici di rappresentanza e controllate che svolgono attivit di corporate banking - e
per la pubblica amministrazione

Dati al 31 dicembre 2014


(1) Clienti corporate con elevato livello di internazionalizzazione che operano in otto settori chiave con elevato potenziale di crescita (healthcare & chemicals; basic resources &
diversified; automotive & industrials; consumer, retail & luxury; telecom, media & technology; oil & gas; infrastructure; power & utilities). Include la rete specializzata di filiali, uffici
di rappresentanza e controllate che svolgono attivit di corporate banking
(2) Clienti corporate italiani con fatturato superiore a 350 milioni di euro

18

Divisione Corporate e Investment Banking


Rete internazionale specializzata per la clientela corporate in 29 Paesi
FILIALI

BANCHE CORPORATE

Dubai

Filiale Hub
Dubai

Istanbul

Hong Kong
Shanghai

Singapore
Tokyo

Filiale Hub
Londra

Amsterdam
Francoforte
Londra

Madrid
Parigi
Varsavia

Filiale Hub
New York

George Town

Filiale Hub
Hong Kong

Dati al 31 dicembre 2014


(1) Gli Uffici di Rappresentanza includono International and Regulatory Affairs a Bruxelles

19

New York

UFFICI DI
RAPPRESENTANZA(1)
Abu Dhabi
Beirut
Casablanca

Il Cairo
Istanbul
Tunisi

Ho Chi Minh City Seoul


Sydney
Mumbai
Pechino

Atene
Mosca

Stoccolma

Santiago

San Paolo

Divisione Corporate e Investment Banking


Soluzioni integrate e specialistiche per le necessit dei clienti
Financial Institutions e Corporate
Global
Relationship

Transaction
Banking

Trade & Export


Finance

Cash Management
Banche

Trade Services

Parabancario e
Assicurazioni

Agency Services

Fondi

Local Custody

20

Export Trade

Structured Trade

ECAs

Divisione Corporate e Investment Banking


Capital Markets, Investment Banking e Finanza Strutturata
Capital Markets

Finanza Strutturata

Fixed Income, Currencies &


Commodities

Leveraged & Acquisition Finance

Equity
Corporate Risk Solutions

Project & Industry Specialised Lending

Credit Solutions Group


Real Estate
Retail Financial Networks

Investment Banking

Corporate Loan Structuring

Industry Groups & M&A

Syndication

Equity Capital Markets


Loan Agency

Debt Capital Markets

21

Divisione Banche Estere(*)


Albania

Romania

Bosnia - Erzegovina

Serbia

Croazia

Egitto

8,1 Milioni
di Clienti
1.140 Filiali
in 11 Paesi

Slovacchia

Slovenia

Federazione Russa
Ungheria

Repubblica Ceca

Presenza selettiva e strategica nel


retail banking in Centro-Est Europa e
nel Medio Oriente e Nord Africa
Dati al 31 dicembre 2014
(*) Pravex-Bank in Ucraina (234 filiali, 336.000 clienti) attualmente inclusa nei gruppi di attivit in via di dismissione

22

Divisione Banche Estere(*)


SOCIETA
PRODOTTO

BANCHE
1 ALBANIA

2 BOSNIA -

ERZEGOVINA

3 CROAZIA
4 EGITTO
5 FEDERAZIONE
RUSSA

REPUBBLICA
CECA
Filiale di Praga

7 ROMANIA
8 SERBIA
9 SLOVACCHIA
10 SLOVENIA
11 UNGHERIA

(*) Pravex-Bank in Ucraina attualmente inclusa nei gruppi di attivit in via di dismissione

23

Divisione Banche Estere


Paese

Albania

Bosnia Erzegovina

Croazia

Egitto

Federazione
Russa

Romania

Banca

Attivo
Responsabile Totale
(euro mln)

Ranking
(per Totale Attivo)

Filiali

Clienti

Silvio Pedrazzi

1.057

32

166.000

Almir Krkali

735

51

156.000

9.495

197

1.630.000

5.152

170

1.601.000

995

61

223.000

1.048

71

83.000

Boo Prka

Dante Campioni

Olga Lein

Marco Capellini

Dati al 31 dicembre 2014

24

Divisione Banche Estere(*)


Paese

Serbia

Banca

Responsabile

Draginja Djuric

Totale Attivo

Ranking

(euro mln)

(per Totale Attivo)

Filiali

Clienti

3.978

177

1.754.000

Slovacchia

Alexander Resch

11.715

234

1.777.000

Slovenia

Giancarlo Miranda

2.405

52

194.000

5.621

95

490.000

Ungheria

Pl Simk

Dati al 31 dicembre 2014


(*) Pravex-Bank in Ucraina attualmente inclusa nei gruppi di attivit in via di dismissione (Responsabile: Taras Kyrychenko; Totale Attivo: 232mln; Filiali: 234; Clienti: 336.000)

25

Divisione Private Banking

234 sportelli
Private e

Intesa Sanpaolo Private Banking


Paolo Molesini

79.000 clienti
Banca Fideuram

High Net Worth Individuals

Matteo Colafrancesco

Oltre 5.700
private
bankers

Sirefid
Carlo Berselli

Serve i clienti appartenenti al segmento Private e High Net Worth Individuals con lofferta di prodotti e
servizi mirati
Dati al 31 dicembre 2014

26

Divisione Asset Management

Circa 203 miliardi


di euro di masse
gestite

Asset
Management

Soluzioni di asset management rivolte alla clientela del Gruppo, alle reti commerciali esterne al Gruppo e
alla clientela istituzionale

Dati al 31 dicembre 2014

27

Divisione Insurance

Circa 112
miliardi di
Riserve
Tecniche e
circa 27
miliardi di
euro di Premi

Insurance

Prodotti assicurativi e previdenziali rivolti alla clientela del Gruppo

Dati al 31 dicembre 2014

28

Capital Light Bank

Capital Light Bank


(*)

Estrazione di valore dalle attivit non-core, con gestione dei crediti in sofferenza e degli asset repossessed,
cessione delle partecipazioni non-core e gestione proattiva degli altri asset non strategici

(*) Pravex-Bank in Ucraina attualmente inclusa nei gruppi di attivit in via di dismissione

29

Composizione dei risultati consolidati al 31 dicembre 2014


Proventi Operativi Netti
Composizione per
Area di Business (*)
5,7%

Composizione per
Area geografica

3,0%

21%

17,9%

11,7%
61,7%

79%

Divisione Banca dei Territori


Divisione Banche Estere
Divisione Corporate e Investment Banking

Italia

Banca Fideuram

Altri Paesi

Eurizon Capital

(*) Escluso il Centro di Governo. Non recepisce le modifiche organizzative intervenute nel 4trim.2014

30

Rete italiana del Gruppo


NORD OVEST

CENTRO

Intesa Sanpaolo
Filiali

Controllate

Filiali
Societ
1.354 Intesa Sanpaolo Private Banking
55
Banca Fideuram
37
21
Banca Prossima
Mediocredito Italiano
3
1
Banca IMI

Filiali

Intesa Sanpaolo

Controllate

Controllate
Societ
Company

Filiali
Branches

228 Banca CR Firenze


Banca dell'Adriatico
Intesa Sanpaolo Private Banking
Banca Fideuram
Banca Prossima
Banco di Napoli
Mediocredito Italiano

SUD

NORD EST

Filiali

Intesa Sanpaolo

Intesa Sanpaolo
Filiali

Filiali
Societ
344
114 CR del Veneto
CR in Bologna
173
CR del Friuli Venezia Giulia
105
CR di Forl e della Romagna
89
Banca di Trento e Bolzano
73
62
Banca Monte Parma
37
Intesa Sanpaolo Private Banking
Banca Fideuram
22
Banca Prossima
14
Mediocredito Italiano
2

ISOLE

Controllate

Filiali
Societ
8 Banco di Napoli
606
Banca dell'Adriatico
96
Intesa Sanpaolo Private Banking
17
Banca Prossima
15
Banca Fideuram
11
2
Mediocredito Italiano

Intesa Sanpaolo
Filiali

Controllate
Societ

238 Banca Prossima


Banca Fideuram
Intesa Sanpaolo Private Banking
Mediocredito Italiano

Dati al 31 dicembre 2014

31

560
109
22
21
7
3
3

Filiali
9
5
5
2

Rete internazionale del Gruppo


EUROPA

Filiali
Amsterdam
Francoforte
Innsbruck(1)
Istanbul
Londra
Madrid
Parigi
Varsavia

Uffici di Rappresentanza
Atene
Bruxelles(2)
Istanbul
Mosca
Stoccolma

Paese
Albania
Bosnia - Erzegovina
Croazia
Federazione Russa
Irlanda
Lussemburgo

Controllate

Filiali

Intesa Sanpaolo Bank Albania


Intesa Sanpaolo Banka Bosna i Hercegovina

Privredna Banka Zagreb


Banca Intesa
Intesa Sanpaolo Bank Ireland
Banca Fideuram

32
51
197
61
1
1
1
1

Socit Europenne de Banque (SEB)

Regno Unito

Banca IMI

Repubblica Ceca
Romania
Serbia
Slovacchia
Slovenia
Svizzera
Ucraina

VUB Banka
Intesa Sanpaolo Bank Romania
Banca Intesa Beograd
VUB Banka
Banka Koper
Intesa Sanpaolo Private Bank (Suisse)
Pravex-Bank(3)

1
71
177
233
52
1
234

Ungheria

CIB Bank

95

AMERICA

Filiali
George Town
New York

AFRICA

Uffici di Rappresentanza
Casablanca
Il Cairo
Tunisi

ASIA

Uffici di Rappresentanza
San Paolo
Santiago

OCEANIA

Paese
Egitto

Controllate

Filiali

Bank of Alexandria

170

Uffici di Rappresentanza
Sydney

Dati al 31 dicembre 2014


(1) Filiale della controllata italiana Banca di Trento e Bolzano
(2) International and Regulatory Affairs
(3) Attualmente inclusa nei gruppi di attivit in via di dismissione

32

Filiali
Dubai
Hong Kong
Shanghai
Singapore
Tokyo

Uffici di Rappresentanza
Abu Dhabi
Beirut
Ho Chi Minh City
Mumbai
Pechino
Seoul