Sei sulla pagina 1di 45

ANTICO EGITTO

Vol I, pp. 30-47

2600-700 a.C.
Civilt egizia
2800-2600 a.C. ca
Et Arcaica o Protodinastica
(et delle mastabe)
2600-2100 a.C. ca.
Antico Regno (et delle piramidi)
2000-1800 a.C. ca.
Medio Regno (ritrovata unit dello stato)
1500-1000 a.C. ca.
Nuovo Regno (et del templi, ricchezza
di espressioni artistiche)
700-300 a.C. ca.
Epoca Tarda (invasione assira e
macedone)
306-30 a.C.
Periodo Tolemaico (provincia romana)
ANTICO EGITTO

GLI EGIZI
La tomba concepita come luogo di
metamorfosi per accedere alla vita eterna
Affinch lo spirito del defunto potesse vivere in
eterno era essenziale che il corpo si
conservasse
Gli egizi sono politeisti e adorano soprattutto
Amon-Ra, il dio protettore dei faraoni

ANTICO EGITTO

2650 a.C.
MASTABE
le prime tombe monumentali
Sono le tombe monumentali
pi antiche (Periodo
protodinastico)
Costruite in principio in
mattoni crudi e poi in pietra
Inizialmente usate per i
faraoni con lavvento
dellAntico regno vengono
usate per i dignitari di corte
In origine erano a forma
tronco-piramidale (tipo
ziggurat), poi sovrapposte fino
a diventare piramidi a gradoni
Lunica sopravvissuta quella
dedicata al re Zoser a
Saqqara
La camera sepolcrale
allinterno
ANTICO EGITTO

2650 a.C.
MASTABE
Era inserita in un
recinto sacro con
un tempio, un
padiglione reale,
due palazzi e i
locali per la
mummificazione

ANTICO EGITTO

Antico regno 2600-2100 a.C. ca


PIRAMIDI
Il loro orientamento segue i punti cardinali e e la posizione di alcune
costellazioni
Le pi importanti sono quelle di Giza vicino al Cairo dedicate a Cheope (la
maggiore, 137 m), Chefren e Micerino

ANTICO EGITTO

Piramidi di Giza (Cairo), IV dinastia

Antico regno 2600-2100 a.C. ca


PIRAMIDI
La piramide una
mastaba ricoperta
di lastre di pietra
che le danno la
forma piramidale

ANTICO EGITTO

Antico regno 2600-2100 a.C. ca


PIRAMIDI
Mastabe e piramidi sono monumenti sepolcrali legati al concetto di sopravvivenza
oltre la morte
Offrono spazi di protezione del corpo del defunto
Rappresentano perfezione, potenza e innalzamento verso il cielo
Nel corso del Medio Regno la costruzioni delle piramidi rallenta per scomparire
nel Nuovo Regno (1550-1000 ca)

Sezione della piramide di Cheope


La base di 210 m e laltezza di 136 m

ANTICO EGITTO

Nuovo Regno 1500-1000 a.C. ca


TEMPLI DEGLI DEI
i templi potevano essere dedicati a una
divinit oppure funerari
Gli esempi maggiori sono i complessi di
Luxor e Karnak
Sono costituiti da cortili con colonnati
altissimi che introducono al santuario o
sacrario (lequivalente della cella nel
tempio greco)
Erano strutturati per processioni e feste
cui partecipavano solo faraoni e clero, il
popolo osservava dallesterno

santuario

sala ipostila

cortile maggiore
Tempio del dio Amon a Karnak

ingresso
ANTICO EGITTO

Nuovo Regno 1500-1000 a.C. ca


TEMPLI DEGLI DEI
Gli ingressi erano
simmetrici e in genere
sottolineati da:
due piloni (costruzioni
trapezoidali)
due statue di faraoni
due obelischi

ANTICO EGITTO

Tempio dedicato ad Amon-Ra a Karnak


(1530-323 a.C.)

10

Nuovo Regno 1500-1000 a.C. ca


TEMPLI DEGLI DEI
Colonne e capitelli: gli antenati degli ordini architettonici greci
Si ispirano a primitivi sostegni realizzati con fasci di papiro o tronchi di
palma

ANTICO EGITTO

11

Nuovo Regno 1500-1000 a.C. ca


TEMPLI DEGLI DEI
capitelli

Capitelli dai templi di Assuan

ANTICO EGITTO

12

Roma, piazza del Popolo,


si trovava a Eliopoli
nel tempio del Sole

OBELISCHI
Obelisco di Thtmosi I nel tempio di Amon a Karnak

Rappresentano levoluzione
delle stele sormontate da
piramidi usate in precedenza
Simbolo di potere
Spesso usati in coppia, specie
per segnalare lingresso ai
templi
sono decorati da geroglifici e
dedicati alla stessa divinit del
tempio
La sommit era dorata
Il pi alto ancora nella cava
ad Assuan e misura 41 m
Il re assiro Assurbanipal ne
port uno in patria da Tebe
come simbolo della conquista
ANTICO EGITTO

13

Nuovo Regno 1500-1000 a.C. ca


TEMPLI FUNERARI Tebe 1260 a.C.
Si diffondono quando le
piramidi vengono sostituite
dalle tombe ipogee
Si trovano in posizione
diversa della tomba ma
dispongono di una falsa
porta che dovrebbe
condurvi idealmente e dalla
quale il defunto passa dal
mondo dei morti a quello
dei vivi
Rappresentano un
prolungamento simbolico
nel mondo dei vivi della
tomba ipogea
Si riteneva che in questi
templi il faraone defunto
partecipasse ai riti funebri
in suo onore
ANTICO EGITTO

14

Nuovo Regno 1500-1000 a.C. ca


TEMPLI FUNERARI Tebe 1470 a.C.

ANTICO EGITTO

Tebe (pressi della Valle dei Re), tempio della regina Hatshepsut, 1470 a.C.

15

Nuovo Regno 1500-1000 a.C. ca


TEMPLI FUNERARI Abu Simbel 1300-1233 a.C.
Nei templi funerari al culto del dio si affianca quello del faraone
Le sue gesta e la sua grandezza vengono celebrate con sculture
ciclopiche

Tempio maggiore dedicato


a Amon, a altre due divinit
e al faraone Ramsete II

ANTICO EGITTO

Tempio minore
dedicato alla dea Hathor
e alla sposa di Ramsete II Nefertari

16

Nuovo Regno 1500-1000 a.C. ca


TEMPLI FUNERARI
Abu Simbel 1300-1233 a.C.

Lingresso al tempio maggiore dedicato a tre divinit e al faraone


Ramsete II vegliato da quattro statue del faraone stesso, seduto con tra
le gambe la regina Nefertari
ANTICO EGITTO

17

Nuovo Regno 1500-1000 a.C. ca


TOMBE IPOGEE la Valle dei re
Sorge a Tebe e comprende oltre 100
tombe sotterranee, scavate nella
roccia
Sono per i faraoni e i loro familiari

Tebe, la Valle dei re


ANTICO EGITTO

18

Nuovo Regno 1500-1000 a.C. ca


TOMBE IPOGEE la Valle dei re
Alcune sono decorate con
pitture parietali che
celebrano le imprese del
defunto

ANTICO EGITTO

19

Nuovo Regno 1500-1000 a.C. ca


TOMBE IPOGEE la Valle dei re
Tomba della regina Nefertari (sposa di Ramsete II) 1307-1196 a.C.
La struttura della tomba rappresenta il percorso dellanima nel regno dei morti:

la regina prima incontra Anubi, addetto ai riti della mummifcazione, il colore nero
ricorda il composto di olii con il quale venivano cosparse le mummie
Sul suo cammino poi trova geroglifici con invocazioni e preghiere

Il dio Anubi in forma di


sciacallo, guardiano e
protettore dei morti

ANTICO EGITTO

20

Nuovo Regno 1500-1000 a.C. ca


TOMBE IPOGEE la Valle dei re
Tomba della regina Nefertari ovvero la piena di fascino (sposa
di Ramsete II) 1307-1196 a.C.
La regina rappresentata giovane, bella e truccata, porge
offerte agli dei e porta in capo un avvoltoio dorato
La tomba presieduta dal dio Osiride, verde in quanto morto e
rinato, rappresenta la rigenerazione (come il verde di un
germoglio che nasce dalla morte del seme)

Osiride

Cartiglio con il nome della


regina

La regina mentre
porge offerte agli dei
ANTICO EGITTO

21

PITTURA
la tecnica pittorica
Tecnica a TEMPERA: i colori sono ottenuti dalla miscela di terre colorate
amalgamate con sostanze collose a base di acqua, lattice di gomma e albume
duovo, i pennelli sono di fibre di palma
Essendo idrosolubili le pitture vengono applicate su superfici asciutte e al riparo
dalla pioggia
Viene prima disegnato il contorno delle figure e poi campito con il colore

ANTICO EGITTO

22

PITTURA
la tecnica rappresentativa
Ripetitivit e uso di convenzioni e
tipologie ricorrenti
Esempio di coerenza stilistica
Rappresentazioni bidimensionali, non
realistiche, ridotte allessenziale

Pittura funeraria, il defunto a caccia nella palude, 1370 a.C. ca

Le paludi del Nilo oggi

ANTICO EGITTO

23

PITTURA
la tecnica rappresentativa
I visi sono o frontali o di profilo mentre locchio rappresentato sempre solo
frontale
Il corpo di tre quarti in modo da mostrare il passo
La gerarchia viene comunicata con dimensioni diverse del corpo
Il faraone viene rappresentato in una posa ideale (non reale) mentre per la gente
comune si pu parlare di ritrattistica

Rappresentazione di onoranze funebri


in una tombe di Tebe, 1430 a.C.

ANTICO EGITTO

24

PITTURA
la tecnica rappresentativa
Il colore della pelle ha significati simbolici
Uomini
Donne

scuri (rosso-bruno)
chiare (ocra-giallognolo)
sinonimo di bellezza per non essere state esposte al sole e
benessere per non dover lavorare allesterno

Scena di mietitura (a sinistra) e due figure femminili (a destra) da una tomba a Tebe 1430 a.C. ca
ANTICO EGITTO

25

PITTURA
la tecnica rappresentativa
Assenza di chiaroscuro,
di prospettiva spaziale e aerea
Il giardino di una ricca dimora egizia,
Rilievo ottocentesco di un dipinto tombale
del 1410 a.C. a Tebe

ANTICO EGITTO

26

PITTURA
i soggetti
La pittura egizia non decorativa ma religiosa, le rappresentazioni si trovano in
tombe, sarcofagi e templi
Vita dei campi (semina, vendemmia, mietitura, bestiame)
Attivit artigianale (lavorazione dei metalli, pesca)
Cerimonie e banchetti
Tebe, La raccolta del lino, decorazione funebre, 1279 a.C. ca
Scene di vita domestica

Tebe, scena di pesca, decorazione funebre 1395 a.C. ca

ANTICO EGITTO

27

PITTURA e SCULTURA
iconografia
Falco - Horus (dio del cielo, divinit
solare, il sole come il falco taglia dritto
lorizzonte volando solenne in piena luce)
Amon-Ra (altra divinit solare con testa di
falco e disco solare)
Scarabeo - Khepri (sole nascente, tutto
ci che diviene e si trasforma)
Ariete - Khnum
Sciacallo - Anubi (protettore dei morti)
Vacca - Hathor (dea, una delle divinit pi
antiche, dea madre, simbolo di fertilit,
con un disco solare tra le corna)

Khnum (mentre naviga negli inferi assieme a Hathor

Khepri
Horus

Dea Hathor
Anubi

ANTICO EGITTO

28

PITTURA e SCULTURA
attributi
Venivano usati per rendere meglio
riconoscibili i soggetti in quanto non
somiglianti
Il faraone riconoscibile
dal nems, copricapo in lino a righe
dalla fronte cinta dal serpente ureo (cobra
femmina figlia del dio sole Ra, protettrice
della stirpe reale)
barba posticcia (veniva legata alle orecchie)
corone
Rossa sovranit Basso Egitto
Bianca sovranit Alto Egitto
Azzurra casco da guerra

ANTICO EGITTO

29

SCULTURA
I faraoni fin dal IV millennio a.C.
sono considerati lincarnazione
di Horus, il dio del cielo
dallaspetto di falco
La discendenza divina del re il
motore di ogni attivit e opera
Tra le arti visive la statuaria ha il
compito di materializzare il
concetto di regalit divina
Le statue sono usate o nei
templi o nelle tombe

Faraone Chefren,
particolare di statua in diorite,
dietro al capo coperto dal nems Horus,

ANTICO EGITTO

30

SCULTURA
La forma compatta, senza parti
sporgenti che potesso rompersi
I segni della regalit divina
Composizione rigidamente
simmetrica
Braccia e gambe parallele
Mani distese e appoggiate sulle
cosce
Viso sereno

ANTICO EGITTO

1490-1436 a.C. ca

31

SCULTURA
Con il Nuovo
Regno la
statuaria riceve
nuove impulso
Esempi di
ritrattistica
Il colore
naturale e non
quello giallognolo
delle convenzioni

ANTICO EGITTO

32

La birraia, 2400 a.C. ca

SCULTURA
La solennit tipica delle statue
regali scompare nelle statuette dei
servi
Queste rappresentazioni servivano
solo ad assicurare al sovrano il
personale nella vita ultraterrena
Queste statuette sono in terracotta
o legno e particolarmente
espressive
Donna che macina, 2400 a.C. ca

ANTICO EGITTO

33

SCULTURA
statue ciclopiche
Usate prevalentemente
per onorare un defunto o
come guardiano di templi
e tombe
La Sfinge di Giza
(2550-2500 a.C.ca)

ANTICO EGITTO

posta a guardia della


piramide di Chefren
scolpita direttamente
in una collina
Alta circa 20 m e lunga
circa 73 m
composta da corpo di
leone e testa di uomo
(forse lo stesso
Chefren)
orientata verso il sole
nascente
la pi grande scultura
esistente al mondo

34

ANTICO EGITTO

35

Rappresentazione di onoranze funebri


in una tombe di Tebe, 1430 a.C.
ANTICO EGITTO

36

Il giardino di una ricca dimora egizia,


Rilievo ottocentesco di un dipinto
tombale del 1410 a.C. a Tebe

ANTICO EGITTO

37

Tebe, scena di pesca, 1395 a.C. ca

ANTICO EGITTO

38

Tebe, La raccolta del lino, decorazione funebre, 1279 a.C. ca

ANTICO EGITTO

39

Falco - Horus
(dio del cielo, divinit solare, il sole
come il falco taglia dritto lorizzonte
volando solenne in piena luce)
AmonAmon-Ra (altra divinit
solare con testa di falco e
disco solare)

ANTICO EGITTO

40

Pittura funeraria, il defunto a caccia


nella palude, 1370 a.C. ca

ANTICO EGITTO

41

Scarabeo - Khepri
(sole nascente, tutto ci che diviene e si trasforma)

ANTICO EGITTO

42

Khnum (mentre naviga negli inferi assieme a Hathor


ANTICO EGITTO

43

Sciacallo - Anubi (protettore dei morti, colui che pesa il cuore dei defunti)
ANTICO EGITTO

44

Vacca - Hathor
(dea, una delle divinit pi antiche, dea madre,
simbolo di fertilit, con un disco solare tra le corna)

ANTICO EGITTO

45