Sei sulla pagina 1di 13

sMOOC passo dopo passo

Sessione 2

Ingredienti sMOOC:

Metodologia, pedagogia e attori


Competitiveness and Innovation FrameworkProgramme (CIP)
Project no.: 621127

Elearning, Communication and Open-data:


Massive Mobile, Ubiquitous and Open Learning

COME FARE UN SMOOC?

Elearning, Communication and Open-data:


Massive Mobile, Ubiquitous and Open Learning

1. Caratteristiche pedagogiche degli sMOOC di


ECO
2. i ruoli sMOOC
3. Gli elementi curriculari degli sMOOC di ECO

Elearning, Communication and Open-data:


Massive Mobile, Ubiquitous and Open Learning

1. Caratteristiche pedagogiche degli sMOOC


di ECO

Elearning, Communication and Open-data:


Massive Mobile, Ubiquitous and Open Learning

I corsi devono essere fattibili e stimolanti grazie


ad una progettazione dedicata:
Da evitare lapproccio pedagogico degli xMOOC.
Lintenzione di ECO quella di applicare un approccio

connettivista, con una parte dominante di apprendimento


situato e costruttivismo sociale.

Elearning, Communication and Open-data:


Massive Mobile, Ubiquitous and Open Learning

Utilizza un approccio pedagogico che supporta un


apprendimento indipendente e centrato sul discente.
Crea opportunit di apprendimento collaborativo.
Supporta le strategie di apprendimento adattivo.

Elearning, Communication and Open-data:


Massive Mobile, Ubiquitous and Open Learning

Sviluppa attivit/compiti adatti al contesto attraverso un

approccio ubiquitario, pervasivo e contestualizzato.


Progetta un modello educativo aperto capace di
adattarsi al cambiamento degli obiettivi dei partecipanti
durante il corso.

Elearning, Communication and Open-data:


Massive Mobile, Ubiquitous and Open Learning

Interazione e collaborazione
Le interazioni possono essere integrate in 3 modi diversi:
Integrazione con i materiali e le risorse fornite: lo

studente pu riflettere sul contenuto facendo esercizi,


brevi test e quiz. I quiz di verifica (scelta multipla o singola,
risposta aperta, Drag & Drop) aiutano ad auto valutare il
successo degli studenti.

Elearning, Communication and Open-data:


Massive Mobile, Ubiquitous and Open Learning

Interazione e collaborazione
Interazione e collaborazione con altri studenti: in questo
caso proponi ai partecipanti attivit che possono essere

risolte allinterno della comunit. Per esempio creando


una soluzione ad un problema definito, lavorare su un
input per produrre una checklist e cos via. I gruppi si
possono organizzare in modo libero oppure possono
essere formati sulla base dellarea geografica o della

professione.

Elearning, Communication and Open-data:


Massive Mobile, Ubiquitous and Open Learning

Interazione e collaborazione
Interazione con il tutor/docente: in questo caso la
collaborazione avverr nel forum o nel wiki. Il docente d

pareri e offre supporto.

Elearning, Communication and Open-data:


Massive Mobile, Ubiquitous and Open Learning

Gamification
La sfida nei MOOC il tasso di abbandono. Per motivare
lo studente ad arrivare alla fine del MOOC pu aiutare

l'integrazione di attivit basate sul gioco.


La progettazione deve andare oltre la "gamification
strutturale e aggiungere la "gamification del contenuto":
lo stadio in cui tutti gli elementi del corso sono concepiti
nell'ottica del Gamethinking, come pezzi di una storia che

viene costruita fin dall'inizio del corso.

Elearning, Communication and Open-data:


Massive Mobile, Ubiquitous and Open Learning

Gamification
Con questa prospettiva, i contenuti e gli obiettivi sono
strutturati in una narrazione che incoraggia il

coinvolgimento emotivo: il syllabus del corso e i materiali


settimanali possono seguire la stessa logica, proponendo
sfide ai partecipanti con l'obiettivo di proseguire lungo
tutta la storia.

Elearning, Communication and Open-data:


Massive Mobile, Ubiquitous and Open Learning

Gamification
Badge, livelli e punti.
Sistema di traguardi raggiunti (vedi anche "Bank of

challenges).
Sistema Karma
Forum karma
Karma generale