Sei sulla pagina 1di 3

IL VERISMO ITALIANO

Fu la sinistra milanese a diffondere lopera di Zola in Italia, sebbene poi dimostr


di non avere la forza culturale necessaria per costruire una teoria artistica
organica.

Verga imposta una rivoluzionaria tecnica narrativa, come espressione della sua
visione pessimistica e materialistica della realt resta un autore isolato, non si
viene a formare un vero e proprio movimento (si aggiungono solo Capuana e De
Roberto).

Negli anni Novanta si passa al romanzo puramente psicologico e si abbandono


quello verista e realista.

VEDI VITA VERGA PAGINA 190 A 192

GIOVANNI VERGA
La svolta verista di Verga

1878 Rosso Malpelo : storia di un garzone di miniera che vive in un ambiente


disumano, narrata con un linguaggio nudo che riproduce il raccontare popolare
prima opera che presenta la tecnica dellimpersonalit

1874 primo bozzetto di opera realista Nedda che descrive la misera di una
bracciante, sebbene il romanzo non possa essere considerato una preannuncia
della svolta, infatti restano presenti i toni melodrammatici.

Lapprodo al verismo non uninversione di tendenza.

Poetica e tecnica narrativa del Verga verista

La poetica dellimpersonalit

La rappresentazione artistica deve conferire al racconto limpronta di cosa


realmente avvenuta ci che viene raccontato deve essere reale e
documentato e il lettore ne deve essere posto faccia a faccia. Lo
scrittore quindi deve eclissarsi, cio non deve comparire nella narrazione con le
sue reazioni soggettive o le sue spiegazioni lopera sembra esser sorta
spontanea il lettore avr la sensazione di assistere direttamente ai fatti.
Verga applica questo principio nelle opere a partire dal 1878 lautore riesce ad
eclissarsi, non si tratta pi di narratore onnisciente il punto di vista dello
scrittore non si avverte mai: la voce che racconta si colloca allo stesso livello dei
personaggi il narratore si mimetizza, adotta il modo di pensare degli stesso
personaggi a raccontare come se fosse uno di loro.
Il narratore eclissato di Verga non informa sul carattere e sulla storia dei
personaggi, ma ne parla come se il lettore appartenesse a quello stesso ambiente e
conoscesse quelle persone. Se qualcosa viene giudicato, basato sulla visione

rozza della popolazione che deforma ogni azione secondo i propri interessi egoistici.
Di conseguenza anche il linguaggio si fa spoglio e povero, ricco di modi di dire e
proverbi; dalla sintassi scorretta si percepisce la struttura dialettale del parlato.
VITA DEI CAMPI:

Cavalleria rusticana ,
Pentolaccia

La lupa ,

Jeli il pastore ,

Guerra di santi ,

Rosso Malpelo

Primo esempio di novella verista (1878). Verga facendo dipendere una qualit
morale cattivo e malizioso da un dato fisico (i capelli rossi), rivela una visione
primitiva e superstiziosa della realt, che vede nellindividuo diverso un
essere da temere da cui bisogna difendersi il narratore non Verga, ma uno
qualsiasi dei minatori.
Lapertura del racconto presenta il procedimento della regressione
impersonalit il narratore (non essendo onnisciente) non portatore della verit,
infatti ci che dice del protagonista non attendibile, perch non capendo le azioni
di Malpelo, le deforma ESEMPIO: crollo della galleria, padre morto, Malpelo scava
con accanimento: il narratore attribuisce questo comportamento alla sua natura
cattiva, mentre il ragazzo cerca solo di salvare suo padre, infatti considerer i suoi
oggetti come delle reliquie.
Nonostante tutto, Malpelo ha conservato alcuni valori autentici: la piet filiale, il
senso di giustizia, lamicizia e la solidariet altruistica il punto di vista
basso del narratore esercita su questi valori un processo di straniamento, cio li
fa apparire strani, inconsueti in un essere come Malpelo, quando invece sono del
tutto normali lo straniamento nega i valori, mostra la brutalit di un modo in cui
si lotta per la vita Verga esprime il suo pessimismo decidendo di narrare dal
punto di vista dei minatori; lo scrittore stesso non sa proporre alternative.
Qui il paesaggio rurale non viene visto nostalgicamente e non viene mitizzato.
Se allinizio il punto di vista di Malpelo viene celato, comincia invece ad emergere
ella seconda parte visione pessimistica del ragazzo indurito dalla disumanit del
lavoro nella cava unica legge: il pi forte prevale sul pi debole la novella
caratterizzata da unanalisi dura e impietosa delle leggi sociali.

Amante di gramigna

Prefazione de Lamante di Gramigna : lettera a Salvatore Farina, direttore di


un giornale di Milano su cui venne pubblicata lopera nel 1880 PREFAZIONE
DEI VINTI

Punti essenziali della poetica verghiana:


IMPERSONALITA: eclisse dellautore
TEORIA DELLA
rappresentato

REGRESSIONE

del

punto

di

vista

entro

il

mondo

RIDUZIONE DEL RACCONTO ALLESSENZIALE vengono eliminate le analisi


psicologiche
RIFIUTO DI UNA FACILE DRAMMATICITA cio degli effetti romanzeschi
plateali si sostituisce una ricostruzione scientifica dei processi
psicologici, fondata su processi di causa ed effetto

Fantasticheria

Verga si rivolge in forma di lettera ad una dama dellalta societ, che,


fermatasi nel villaggio di Aci Trezza, perch affascinata da quel mondo di
pescatori, dopo 48 ore ne fugge annoiata

Il testo presenta unanteprima dei Malavoglia, infatti sono presenti molti


personaggi.

Il mondo rurale ancora idealizzato = incertezza tra idoleggiamento


romantico e rappresentazione duramente veristica

Assenza della regressione e impersonalit la voce narrante rappresenta


Verga e il suo mondo. . Si sente nel testo da parte dell autore un senso di
piet per gli umili e i poveri.

La fase pi estrema del pensiero riguardo il mondo rurale si ha nei Malavoglia


, in Fantasticheria ancora presente un alone di romanticismo.

IDEALE DELLOSTRICA: chi appartiene ad una altro mondo (aristocratico


e borghese) non pu giudicare le leggi immutabili di altri mondi, in
particolare di questo paese di pescatori principio della lotta per la
sopravvivenza, adattabile a tutte le classi sociali lattaccamento della
povera gente (ostriche) allo scoglio (paese) che la fortuna ha donato loro,
insieme alla rassegnazione ad una vita di stenti, rispettabile, perch ogni
qual volta provarono a migliorare la loro condizione, questi uomini sono state
travolti da situazioni tragiche quando uno di quei contadini/pescatori si
stacca dal suo scoglio per vari ragioni (egoismo, curiosit, fama di ricchezze),
il mondo, da pesce vorace, se lo divora : per le ostriche linsidia pi grade il
gambero, cio ci che si nasconde nel loro stesso paese.