Sei sulla pagina 1di 9

Pallanuoto

Citt

Ancora sconfitta
per lOrtigia: vince
la Sette Scogli

Presentato il progetto
per abbattere
barriere architettoniche
A pagina sette

Quotidiano della Provincia di Siracusa

A pagina quindici

Sicilia

mail: libertasicilia@gmail.com
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
domenica 29 marzo 2015 Anno XXVIIi N. 74 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00
www.libertasicilia.it

Economia. Alle urne quasi il 94% dei lavoratori del petrolchimico siracusano

Chimica ed energia
Elette le rsu aziendali

Prevalgono su tutte la Filctem e la Uiltec


editoriale

di Salvatore Maiorca

Voglia
di piena
legalit
E

Concluse

di Giuseppe Bianca

nrico De Nicola, primo


presidente della Repubblica Italiana, aveva collocato sulla sua scrivania
al Quirinale due calamai.
Il primo lo utilizzava per
vergare le lettere, i documenti, le leggi e qualsiasi
altro scritto che attenesse alle sue competenze
istituzionali. Nellaltro,
invece, intingeva il pennino per scrivere la corrispondenza privata. Da
notare, che, il calamaio
per la posta privata se
lera portata da casa.

ieci istituti scolastici,


mille studenti coinvolti
e oltre 100 ore di lezione
tra incontri in classe.

A pagina tre

A pagina tre

SPETTACOLI

Mille allievi
siracusani
per lInda
D

taccuino

Periferia
nel centro
storico
di Titta Rizza

C una periferia nel cuore


della Citt.

A pagina cinque

Dopo le dimissioni di Rossitto

Imminente
la nomina
dellassessore

INTERVENTI

Malformazioni
inquinamento
e correlazioni

le elezioni
per il rinnovo delle Rsu
(Rappresentanze sindacali unitarie) e delle Rlsa
(Rappresentanze dei lavoratori per la sicurezza
aziendale) nelle aziende
della zona industriale per
i settori chimica, energia
e tessile: complessivamente 21 le realt interessate per un totale di
oltre 3600 addetti.

n terzo della popolazione italiana vive nelle vicinanze di agglomerati industriali ad alto rischio per la
propria salute.

n fulmine a ciel sereno. Cos ha commentato il


sindaco di Siracusa, Giancarlo Garozzo, le dimissioni dellassessore allUrbanistica e ai Lavori Pubblici, Gianluca Rossitto, partecipando ieri pomeriggio alla riunione dei renziani siracusani.

A pagina sei

A pagina quattro

A pagina due

di Concetto Alota

Carenze igienico sanitarie


Sanzionato un negoziante
I
Carabinieri
dellAliquota Radiomobile
della Compagnia di
Siracusa e personale del Nucleo Ispettorato Lavoro.
A pagina sette

Cronaca di Siracusa 2
eventi

Gran festa
per Monaco
vincitore
su Raiuno

Sicilia 29 marzo 2015, domenica

Bella, ricca e armoniosa serata di gioia nei locali so-

ciali di Casartigiani a Palazzolo. Con la presenza del


presidente provinciale Michele Marchese e del dirigente Salvatore Romico e con la presenza di tutta la famiglia Monaco stato festeggiato il giovane Vincenzo
vincitore di Il dolce dopo il tiggi nota trasmissione
di Rai 1 e condotta da Antonella Clerici. Nella breve
presentazione Marchese, dopo avere ringraziato i colleghi presenti, ha ricordato come, nel 2011, lAntica

29 marzo 2015, domenica

Pasticceria Corsino di Palazzolo, e il Panificio Romico di


Siracusa, sono state le due sole imprese siciliane inserite
nellArchivio storico nazionale delle Camere di commercio e segnalate entrambe da Casartigiani Siracusa. Siamo orgogliosi del nostro essere famiglia, amici, colleghi.
Non ci piace metterci allocchiello simboli che non ci
appartengono. E bello eggere le motivazioni che hanno
accompagnato la nostra segnalazione visto che si tratta
di due imprese nate alla fine del XVIII secolo e attive.

politica. domani il nuovo assessore

Le dimissioni
di Rossitto?
Fulmine
a ciel sereno
Un

fulmine a ciel
sereno. Cos ha commentato il sindaco di
Siracusa, Giancarlo
Garozzo, le dimissioni
dellassessore allUrbanistica e
ai Lavori Pubblici,
Gianluca
Rossitto,
partecipando questo
pomeriggio alla riunione dei renziani
siracusani, che han-

no lanciato ufficialmente la cosiddetta


Leopolda siracusana
per il 2020. Lamministratore pubblico ha
motivato le proprie
dimissioni con il fatto
di dovere affrontare
problemi di natura
familiare. Sono davvero dispiaciuto che
Rossitto ha lasciato la
giunta - ha commen-

tato il primo cittadino


- Perdiamo un valido
amministratore in un
momento anche importante perch bisogna gestire la questione del porto, il prg
e altri argomenti che
Rossitto aveva ben
chiari in mente.
Il sindaco ha riferito che gi da luned
prossimo ci sar il

nome del nuovo assessore. Sicuramente


verr attinto da Sel,
ma sembra proprio
non destinato a ricoprire le stesse deleghe
che erano state affidate a Rossitto. Attualmente le deleghe
che lascia lassessore
Rossitto (Infrastrutture e urbanistica,
Pianificazione
ter-

ritoriale, Tutela del


paesaggio, Legalit
e Trasparenza) sono
andate ad interim al
primo cittadino, che
ha la possibilit o di
tenerle ancora per
qualche tempo oppure di affidarle a qualche altro componente
di Giunta prevedendo
una rotazione delle
cariche o, addirittura,

Renziani in coro
Non partecipiamo
allassemblea Pd

sani si riunito ieri sera allhotel


del Santuario per lanciare ufficialmente la cosiddetta Leopolda
siracusana, che dovrebbe vedere
la luce nel 2020.
Attorno ai politici di punta del
partito democratico, a cominciare
dal sindaco di Siracusa Garozzo,
di quello di Ferla, Giansiracusa,
si ritrovato un centinaio e pi
di persone, che ha partecipato ai
lavori daula. Festeggiato il capo
di Gabinetto, Giovanni Cafeo il
quale sarebbe stato nominato nella segreteria regionale del Partito
Democratico. Renziano di ferro,
la nomina era stata avanzata dal
sindaco Garozzo e sostenuta dal

avevo invitato i dirigenti dei settori ecologia e mobilit a modificare


la dislocazione dei quattro cassonetti di conferimento RSU di inizio
via Brenta. Ci al fine di evitare l'inconveniente di natura igienico
sanitaria ai dependenti dell'ASP e agli stessi utenti della struttura
sanitaria. Al contempo, per venire incontro ai meno fortunati, avevo

sollecitato il rifacimento dei contorni degli spazi auto riservati ai disabili, possibilmente incrementandoli di uno.
Ho personalmente riscontrato che nei giorni scorsi quella
mia richiesta e' stata esaudita in toto con grande sollievo dei
cittadini che mi avevano in tal senso sollecitato. Un esempio
di buone pratiche in cui la sinergia tra la cittadinanza attiva e
la sensibilita'di chi dirige uffici pubblici porta a risultati concreti e visibili volti a migliorare la vivibilita'urbana.
Antonio Bonafede
Consigliere Comunale

Gettonopoli, fantassunzioni
e la voglia di piena legalit
Nella foto, lex assessore allUrbanistica e ai Lavori pubblici.

parlamentare nazionale Davide Faraone. Oggi l'ufficializzazione da


parte del Segretario regionale del
partito, Fausto Raciti. "Sono onorato per essere stato indicato". Questo
il primo laconico commento di Cafeo.
La riunione dei renziani servita
anche per fare il punto della situazione politica. Da questassise
emersa la volont netta e certa che
allassemblea provinciale del partito democratico, convocata per domani, la componente renziana non
sar presente. Non abbiamo alcuna
intenzione di partecipare allassemblea convocata da Raiti - ha commentato Garozzo - E una scelta che
contestiamo nel metodo e nel merito

Con la nota n 0127896 del 1/12/2014 pg del comune di Siracusa

Cronaca di Siracusa

editoriale. si attende dallars lesito della legge baccei

ieri lavvio della leopolda aretusea

Il movimento dei renziani siracu-

Bonafede: Modificare la collocazione


di quattro cassonetti in via Brenta

Sicilia 3

anche perch non dimentichiamoci


che noi contestiamo lattuale dirigenza del partito e tutti gli organismi che sono usciti dal congresso di
due anni addietro per la legittimit
del quale siamo anche in attesa che
gli organi del partito si esprimano.
Altro che rasserenamento degli animi allinterno del Pd. Dalla componente renziana arriva un messaggio
tuttaltro che rassicurante anche perch piove alla vigilia della programmata riunione plenaria in cui tra le
altre cose, si dovr affrontare la questione dei costi della politica locale
e pi in generale del caso gettonpoli
che ha coinvolto i consiglieri comunali siracusani.
R.L.

prevedendo qualche
altra uscita e quindi
nuove entrate oltre a
quella del movimento
di Niki Vendola.
Non bastava, insomma, gettonopoli a
scuotere il palazzo
del Senato. A proposito delle proteste che
in questi giorni stanno caratterizzando la
societ civile e alcuni
movimenti politici, il
sindaco dice la sua.
Tutti hanno il diritto
di protestare e manifestare il proprio dissenso - dice - Anche il
centinaio di persone
che in queste ultime
ore ha manifestato
con cortei e sit-in dimostra che siamo in
un paese democratico
e che la contestazione
rappresenta il sale di
questa democrazia.
Devo dire anche che
tra coloro che hanno protestato vi sono
quelli che hanno provato ad essere eletti al
Comune capoluogo
senza riuscirci.
Da domani, insomma, inizia una nuova era per la giunta
Garozzo, che mette
lelmetto e va avanti
per la propria strada
nella consapevolezza
di dovere attraversare
territori minati.
R.L.

I consiglieri
comunali contano
di risparmiare con la
manovra oltre mezzo
milione di euro
E

di Giuseppe Bianca

nrico De Nicola, primo


presidente della Repubblica Italiana, aveva collocato sulla sua scrivania
al Quirinale due calamai.
Il primo lo utilizzava per
vergare le lettere, i documenti, le leggi e qualsiasi
altro scritto che attenesse
alle sue competenze istituzionali. Nellaltro, invece, intingeva il pennino
per scrivere la corrispondenza privata. Da notare,
che, il calamaio per la posta privata se lera portata
da casa, acquistato con i
suoi soldi.
Un esempio di rettitudine

In foto, palazzo Vermexio.

morale che, purtroppo, ha


trovato ben pochi altri nella recente storia Repubblicana a qualsiasi livello
istituzionale. Un esempio
che ci serve anche per affrontare largomento che
pi ci riguarda, ovvero

quello legato ai costi della politica locale, che rischiano di fare saltare il
banco.
Proprio in queste ore si sta
discutendo allAssemblea
regionale siciliana della
cosiddetta riforma Bac-

cei, quella che, una volta


entrata in vigore, dovrebbe contribuire a ridurre
le spese delle amministrazioni pubbliche locali
e pi in generale quelle
della politica. Nel frattempo, i consiglieri comunali

Esperienza di educazione alla cittadinanza attiva diffusa

Domani lelezione del consiglio


comunale dei ragazzi
D

omani si terranno a Siracusa le elezioni del Consiglio


Comunale dei Ragazzi , un'esperienza di educazione alla
cittadinanza attiva diffusa in molte citt europee e italiane. Il recente regolamento approvato dal Consiglio
Comunale per dare ufficialit e norme certe per la sua
elezione e per lo svolgimento delle sue attivit, ha permesso di attivare un gruppo di insegnanti e operatori che
coordinati dallUnicef e dal Difensore dei diritti dei bambini, in stretta collaborazione con lassessore alle Politiche educative, ha predisposto un percorso che porter
alla elezione del Consiglio dei Ragazzi .
Le elezioni anticipate in due scuole campione hanno
confermato il grande entusiasmo con cui stata accolta
liniziativa tra i ragazzi, che con grande senso di responsabilit hanno ascoltato i progetti di candidati e liste e
partecipato al voto con estremo impegno . Luned 30 sar

un momento di partecipazione attiva, che avr come protagonisti oltre 4000 bambini e ragazzi tra i 9 e i 13 anni di
quasi tutte le scuole cittadine, tra i quali oltre 200 candidati
in pi liste con articolati e impegnative proposte per una
citt migliore. Per lAssessore Valeria Troia lobiettivo
offrire alle ragazze ed ai ragazzi la possibilit di sperimentarsi nella gestione della cosa pubblica attraverso un
percorso che parte dal divertimento, dalla relazione positiva
con coetanei e con la figura di operatori adulti, e prosegua
attraverso un accumulo di competenze utilizzabile, a livello
individuale, per arrivare alla assunzione di responsabilit
verso la collettivit. Il Consiglio Comunale dei Ragazzi
, per il dottor Franco Sciuto, difensore dei Diritti dei Bambini, un progetto di educazione alla cittadinanza attiva. Il
principale oggetto di lavoro consiste nel rendere concreti i
diritti di parola, informazione e cittadinanza.

siracusani, travolti dallo


scandalo della cosiddetta
gettonopoli, hanno operato una cura dimagrante
che dovrebbe avere delle
rispondenze positive per
lamministrazione pubblica locale.
Un gesto nobile e di alta
politica se non fosse che
giunto in un momento alquanto sospetto. A
parlare con i capigruppo
e con gli altri consiglieri
comunali, cos non . Gettonopoli non centrerebbe
nulla perch la riduzione
del costo dei gettoni di
presenza e delle indennit era in cantiere ormai
da diverso tempo. Ma ci
sembra molto strano che
tale argomento abbia subito una considerevole accelerazione all'indomani
dellesplosione a livello
nazionale dello scandalo
dei gettoni di presenza e
dellavvio della relativa
inchiesta giudiziaria con
il coordinamento da parte
della Procura della Repubblica di Siracusa.
La diminuzione del numero delle commissioni
consiliari, il limite fino
a quattro partecipazioni
settimanali dei consiglieri
alle stesse commissioni,
rappresentano alcune delle migliorie apportate con
la riforma del regolamento. Il risparmio ipotizzato
in tale operazione ammonterebbe compressivamente a oltre mezzo milione di
euro, che gli stessi consiglieri comunali sostengono essere una nuova linfa per la riqualificazione
della citt e per le scuole,
dalle quali hanno avuto
specifico impulso a intervenire per risolvere problemi e ataviche magagne.
In questi giorni in cui si
sono registrati diversi interventi per la legalit,
questo soltanto l'inizio
di un percorso virtuoso
sempre tendendo docchio
l'inchiesta sul campo da
parte della Digos per comprendere se al di l dellaspetto morale non vi siano
rilievi penali o illeciti da
perseguire.

Cronaca di Siracusa 4
di Concetto Alota

Un

terzo della popolazione


italiana
vive nelle vicinanze
di agglomerati industriali ad alto rischio
per la propria salute.
La zona nord della
provincia di Siracusa
tra queste. La media
mondiale che viene
fuori di un abitante su due minacciato
dalle emissioni di gas
dai fumi velenosi,
dalle sostanze interrate, insieme a idrocarburi che finiscono
nella falda acquifera
e nel mare, le polveri dei metalli pesanti
ingeriti e respirati. La possibilit di
contrarre un tumore
o un cancro altissima. L'incubazione
necessaria in tutte le
cellule del corpo si
stabilizzata circa
venti anni or sono,
specie per le patologie che interessano i
polmoni e ora reagisce creando migliaia
di vittime. Uno studio dell'OMS conferma da anni che tutti
i siti industriali sono
a forte rischio per la
salute delle popolazioni residenti nel
circondario, fino a un
raggio di circa 15/20
kilometri in linea
d'aria. Il sistema di
produzione dei prodotti chimici e della
raffinazione, i Petrolchimici, continuano
a fare un numero altissimo di morti per
infortuni, per cancro,
per linfomi, per leucemie ai polmoni e in
altri parti del corpo,
oltre al grave fenomeno della nascita di
bambini malformati.
Quest'ultima legata
direttamente all'inquinamento del mercurio.
Le medie delle malformazioni nel territorio
industriale
siracusano nel passato, anni 2000/2003,
hanno raggiunto la
media ponderale del
5,6%, contro il 2%
circa della media
mondiale. L'incremento registrato rispetto al rilevamento
del periodo precedente a quello anzidetto, per l'insorgere
delle malattie tumorali in tutte le parti

Sicilia 29 marzo 2015, domenica

Le malformazioni
e le correlazioni
con linquinamento

Dopo l'inchiesta giudiziaria condotta dalla


Procura della
Repubblica
di Siracusa,
to, arrivarono i primi riscontri
oggettivi e
obiettivi
dalle perizie

In foto, la zona industriale siracusana.

del corpo, leucemie,


malformazioni e via
dicendo, fece balzare agli occhi degli addetti ai lavori
e degli scienziati un
fortissimo incremento classificato come
cause degli impianti
delle fabbriche mal
funzionanti e vecchi,
ma anche dall'inquinamento selvaggio
e volontario, fuori
da ogni regola della
legge e umana condizione. I casi di patologie particolari su
determinate aree ad
alta concentrazione
industriale, dove la
mortalit per cancro
ai polmoni e tumori gastrici, linfomi,
leucemie e mieloma
multiplo nelle donne
si sono incrementati
fino a raggiungere il
livello preoccupante
di un + 50% e misero in allarme rosso le procure della
Repubblica di tutta
Italia, e nello stesso
tempo mandarono in
confusione la classe
politica dirigente. La
coscienza si era in
loro forse ribellata.
Nei Poli industriali di
Gela, Priolo, Melilli,
Augusta, fu registrato
un aumento del 20%
circa dei linfomi in
genere: alla vescica,
al pancreas, al co-

lon retto e a tutto il


sistema linfo-emopoietico, al fegato,
all'utero, oltre all'incremento delle nascite di bambini nati
malformati e i casi di
leucemia fulminante
che colp tanti bambini in tenera et e
tante donne.
Il territorio del Petrolchimico di Brindisi, al momento del
rilevamento, registr
un aumento del pi
49% e un pi 56%
nella sola citt di
Brindisi. Stessa cosa
per Taranto intorno
al 30%; l'industria
chimica, della raffinazione e siderurgica
conferma ancora oggi
il trend positivo per
l'insorgere delle malattie per tumori.
La nascita dei bambini nati malformati per
motivi logistici, tutti
all'Ospedale
"Muscatello" di Augusta,
registr un pi 5,6%;
una percentuale triplicata rispetto al dato
diramato dall'OMS,
l'Organizzazione
Mondiale della Sanit, che poneva al 2%
il limite della media
mondiale; eravamo
convinti che quel
due per cento fosse
la media anche per la
zona di Augusta, ma
si trattava di un gros-

solano quanto grave


errore. Solo nell'anno
2000 su 535 bambini
nati al "Muscatello"
di Augusta, ben trentuno ha presentato
subito dopo la nascita, una malformazione. Non rientrano
nell'annovero quelli
concepiti nel territorio e che poi sono
nati in altri siti ospedalieri della provincia, oppure fuori del
territorio siracusano.
Bambini nati con parti del corpo mancanti,
come una fetta della
testa, un solo braccio,
forte anomalie delle
mani e delle gambe,
o con alterazioni al
normale funzionamento genitale o del
cervello.
Situazioni davvero
impressionanti per
gli stessi medici. Per i
genitori, ovviamente,
una tragedia immane,
oltre all'inizio di un
eterno calvario.
Drammatiche le reazioni dei presenti
all'evento. Qualcuno
addirittura ha dovuto, dolenti, rinunciare
in lacrime all'accettazione del proprio
bambino fortemente storpiato, nato in
quella maniera e
deformato senza soluzione n chirurgica n attraverso altri

prodigi della medicina moderna. Una situazione apocalittica.


Le industrie si difendono affermando che
quelle conseguenze
non erano provenienti dall'inquinamento
delle industrie e quindi dovevano essere
ricercate in altre cause. Ma con l'inchiesta giudiziaria condotta dalla Procura
della Repubblica di
Siracusa, coordinata
dal procuratore capo,
Roberto Campisi e
del sostituto, Maurizio Musco, le cose
cambiano. Arrivano i
primi riscontri oggettivi e obiettivi dalle
perizie ordinate: non
ci sono dubbi, esiste
una correlazione diretta tra le nascite di
bambini nati malformati e l'inquinamento
proveniente dal polo
del
Petrolchimico
che da cinquant'anni
inquina il mare, l'aria,
l'acqua e la terra.
I consulenti della
Procura
analizzato la causa-effetto,
comparato la correlazione tra i prodotti inquinanti che
produce l'industria,
compreso quelli fuori produzione, specie
sull'inquinamento da
mercurio, di organoclorurati
(diossine

29 marzo 2015, domenica

HCB, PCBS) nel sedimento marino nella rada di Augusta,


del Seno del Priolo
e nella Baia di Santa
Panagia, a destra e a
sinistra delle imboccature del porto di
Augusta, centrale e
detta di "Scirocco",
nei pesci di quelle acque e il mercurio sedimentato sul fondo
e in movimento era
di oltre 1,50 mg/g,
molto vicino alle analisi di comparazione.
Fu accertato che il
maggior consumo di
pesce della gente di
Augusta, pescato da
una flottiglia di pescatori dilettanti in
quel mare infestato
di veleni, rispetto al
resto della provincia,
faceva aumentare il
rapporto dei bimbi
nati malformati; il
pesce risult essere
inquinato oltre ogni
limite e per la maggior parte pescato
nella rada di Augusta
o subito dopo il suo
imbocco; era, secondo le indagini tecniche,
fortemente
alterate sia nella forma sia nel suo Dna.
Colonna vertebrale
a forma di triangolo,
ispessimenti
anormali e oltre i limiti,
pinne e coda malformati, e con percentuali altissime di
metalli nel ventre. In
particolare la perizia
effettuata dal dottor
Anselmo Madeddu, a
seguito dell'inchiesta
giudiziaria denominata "Mare Rosso"
da parte della Procura della Repubblica
di Siracusa, chiarisce
e dimostra come l'elevata percentuale di
mercurio e di organoclorurati (Diossine
HBC, PCBs) nei sedimenti e nel pesce
della rada di Augusta,
con l'elevata concentrazione nel latte
materno e nei capelli
delle puerpere - media 1,45 mg/g, risult
uguale a quelli riscontati nei campioni prelevati in mare dagli
uomini del NICTAS,
con l'ausilio dei Vigili
Urbani della Sezione
di Polizia giudiziari
presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Siracusa.
3/ continua

una periferia nel


cuore della Citt.
Padre Pippo Lombardo parroco di San Pietro al Carmine in vista
della Pasqua ha deciso
di dare una risvegliata
al suo territorio che in
gran parte quello della Graziella,il vasto
rione di pianta fenicia
che va dal lungo mare
di Levante a piazza
Pancali.
Prima in chiesa con
una messa cantata dal
magnifico coro del
maestro Pupillo, poi
linvenzione.
Lui padre Lombardo
che anche giornalista
( il direttore del Cammino) si inventato
una fiaccolata, e questa
non sarebbe una novit, ma una fiaccolata
assistita ed accompagnata dalla grande
banda musicale sempre del maestro Pupillo che indubbiamente
ha del nuovo.
E quindi un centinaio
di persone con fiaccola accesa in mano, non
silenziosamente, ma
con una banda che risonava nei vicoli della
Graziella ha percorso due sabati fa strade
e stradine e ronchi e
piazzette e slarghi di
un quartiere che costituisce quasi la met di
Ortigia.
Con i nostri occhi abbiamo visto il degrado
della zona: la cosa che
ci ha colpito tutti stato il silenzio; un grande, lungo,
luttuoso
silenzio di un quartiere

Sicilia 5

Cronaca di Siracusa

TACCUINO.
E il rione ortigiano della
Giudecca
che, malgrado lattivismo
di padre Giuseppe Lombardo, sembra proprio
abbandonato
a se stesso
In foto, uno squarcio
storico della
Giudecca.

Quella periferia
nel centro storico

La fantasia dellattuale vice sindaco potrebbe fare della


piazza il polo per richiamare lattenzione sul quartiere

che morto. Passava


la banda e non si aprivano n porte a piano
terra, n balconi:intere
strade sono disabitate
con le case fatiscenti
che ti davano timore
che il gran suono delle trombe della banda
potesse farle crollare
mentre sfilavi.
Dove cerano persone,
le finestre e i balconi

si illuminavano ed i
bambini scendevano in
strada, ma erano molto
rari.
E poi, la presenza di
tante figure che sembravano magiche: tutte nere, immobili che
guardavano con occhi
straniti le persone con
le fiaccole accese in
mano: sono i nuovi
abitanti del quartiere,

gli uomini dellAfrica


nera.
La Graziella la
prova provata del fallimento della legge di
Ortigia; le case, i palazzoni pi o meno storici dei ricchi hanno
ottenuto i soldi per il
restauro; quelle della
povera gente, quelle
dalla propriet frazionata sono rimaste l a

diventare ospizio per i


diseredati.
A distanza di trentanni ci accorgiamo che
le case parcheggio alla
Mazzarona segnarono il tradimento della
rinascita di Ortigia.
Col tempo di miserere che canta la
Regione, non ci resta che sperare nei
privati,principalmente

nei giovani. Via della Giudecca docet :


cinque anni fa, cera labbandono totale
con case e pianterreni
sbarrati; poi prima un
ristorante di lusso,poi
un baretto di un gruppo di giovani che sono
anche amici dellattuale vice sindaco,poi la
pizzeria,poi la pizzoleria, poi il Teatro dei
Pupi,poi gli spettacoli
di Padre Marco Tarascio alla basilica di
San Giovannello, infine una gioielleria, la
Giudecca rinata: tutta
opera di giovani che si
sono inventati una attivit.
La fantasia dellattuale
vice sindaco potrebbe fare di piazza della
Graziella che ha un suo
fascino particolare, il
polo per richiamare
lattenzione di tutti sul
quartiere. Come? Seguendo lesempio dei
fratelli salumieri che
nello slargo che c
cento metri prima di
piazza della Graziella,
destate ogni venerd montano tavoli e
sedie,fanno suonare un
complessino di giovani
e servono e vendono
formaggi e salumi.
Non dobbiamo dimenticarci che alla Graziella per un ventennio, prima del grande
degrado, regn la cantina di Pilluccio.
E poi dobbiamo avere
fiducia nellinventiva
dei nostri giovani; basta non ostacolarli.
Titta Rizza

Intervento del portavoce del movimento Prima lItalia, avvocato Aldo Ganci

Gettonopoli, unica strada


Le dimissioni dei consiglieri

La direzione provinciale del movimen-

to Prima l'Italia ritiene doveroso tornare


sulla vicenda Gettonopoli dopo gli accadimenti dell'ultima ora, difatti sembra
che l'indignazione, la condanna, la contestazione dei Siracusani non sia stata
sufficiente a convincere i nostri amministratori ad abbandonare le loro poltrone.
Forse i consiglieri comunali non hanno
capito che non solo loro, si sono coperti
di ridicolo, ma hanno coperto di ridicolo
una intera citt.
Oggi sono tutti protesi a prospettare,
proporre, indicare vie di uscita contro
gli sprechi, dimenticando che queste soluzioni, per quanto inconcludenti, ben
potevano essere attuate prima, proprio
al fine di evitare sperpero di denaro pubblico. Il movimento Prima l'Italia indica
,ancora una volta, la soluzione al problema:
1. Dimissioni di tutti i consiglieri che
hanno partecipato alle commissioni sen-

za averne titolo e magari per pochi minuti;


2. Restituzione dei gettoni di presenza indebitamente lucrati;
3. Rimborso delle somme che sono state elargite al datore di lavoro del consigliere comunale dipendente. Questi
punti, da noi suggeriti,non hanno trovato
accoglimento,come peraltro non hanno
trovato accoglimento le prese di posizione di Progetto Siracusa,della Lista Musumeci , dell'amico Tanino Firenze ; e ci
sta determinando un ulteriore e pi forte
distacco dei cittadini dalla politica,o meglio dalla cattiva politica. Questi " nani
della politica" , che siedono in Consiglio
Comunale,dovrebbero avere almeno uno
scatto d'orgoglio, dimettendosi, perch sia
loro chiaro,alla prossima competizione
elettorale non troveranno neanche un siracusano disposto a credere alle loro ragioni.
Aldo Ganci
portavoce Prima lItalia

In foto, la protesta davanti al palazzo


Vermexio.

societ 6

Sicilia 29 marzo 2015, domenica

Rsu chimica ed energia


Prevalgono Filctem e Uiltec

I lavoratori del petrolchimico siracusano eleggono i propri rappresentanti


di Salvatore Maiorca

Concluse le elezioni

per il rinnovo delle


Rsu (Rappresentanze
sindacali unitarie) e
delle Rlsa (Rappresentanze dei lavoratori per la sicurezza aziendale) nelle
aziende della zona
industriale per i settori chimica, energia
e tessile: complessivamente 21 le realt
interessate per un
totale di oltre 3600
addetti.
Laffluenza al voto
stata del 94,3%, dato
che suscita invidia
rispetto alle elezioni politiche, per le
quali vanno a votare
meno della met degli aventi diritto.
La Filctem Cgil ha
ottenuto il 40 per
cento dei voti espressi, la Uiltec il 30, la
Femca Cisl il 27,5 e
la Ugl il restante 2,5
per cento. Analizzando il risultato elettorale risulta che la
Filctem Cgil rimane
la prima organizzazione nel complesso
della categoria, ma la
Uiltec a sua volta la
prima nel settore della chimica, con il 30
per cento di voti raccolti e il 42 per cento
di delegati eletti. La
Filctem Cgil la precede invece nel settore dellenergia.
Punte di eccellenza
sottolinea con soddisfazione Emanuele
Sorrentino, segretario territoriale Uiltec
registriamo nelle
aziende del gruppo
Eni, in cui la Uiltec
conquista il 50 per
cento dei delegati e
il 40 per cento di preferenze. Positivo anche il dato nel settore
della coibentazione,
in cui la Uiltec raggiunge il 39 per cento dei consensi. Ben
sette le aziende in cui
la Uiltec ha raccolto
la maggioranza delle
preferenze, rispetto

In foto, Emanuele Sorrentino segretario territoriale Uiltec.

alle altre sigle sindacali; tra queste le


grandi aziende Eni,
Sasol ed Air Liquide.
Un altro primato
importante afferma
ancora Sorrentino -
legato alla presenza
di delegati Uiltec in
ben 19 aziende, dato
che non pu essere
vantato da nessunaltra organizzazione. E
unaltra nota rilevante

data dalla conquista


del 40 per cento dei
consensi nel voto dei
lavoratori quadri.
Tutto ci conclude
Emanuele Sorrentino
- ha consentito alla
Uiltec di confermarsi come la seconda
forza in provincia
nei settori che rappresenta. Per questo
un doveroso ringraziamento va a tutti i

lavoratori che le hanno accordato la loro


preferenza. Un doveroso ringraziamento
necessario anche
per i candidati, soprattutto a coloro che
non hanno raggiunto
lobiettivo, i quali
con il loro impegno
hanno consentito il
raggiungimento di
questo
importante
traguardo, che d

prestigio alla Uil nel


territorio.
Tenendo conto del
contesto attuale lesito di queste elezioni
non era scontato afferma a sua volta Mario Rizzuti, segretario generale Filctem
Cgil Siracusa. Infatti lintero sistema
industriale italiano si
sta frantumando sotto i colpi di questa
interminabile crisi. E
lesistente messo in
continua discussione
per la mancanza di
investimenti. A tutto ci si aggiunge la
complessa e difficile
condizione dei rapporti che vivono ormai da qualche anno
le
organizzazioni
sindacali nei rapporti
interni al sindacato
stesso e nei rapporti
esterni con le controparti private e pubbliche.
Rizzuti
sottolinea
inoltre la crisi delle
istituzioni e gli interventi nel mondo
del lavoro da parte
del governo nazio-

Il furto avvenne a Priolo, parte dei capin trovati a Reggio

Furto di bestiame: preso


il presunto autore

militari dellArma sono riusciti nel


giro di poco tempo a venire a capo della
situazione e a denunciare il presunto autore di un furto di capi di bestiame, avvenuto in provincia di Siracusa e poi ritrovati in provincia di Reggio Calabria,
dove i bovini sono stati poi trasportati.
A portare a termine loperazione sono
stati i Carabinieri della Stazione di
Priolo Gargallo che hanno deferito in
stato di libert un uomo di 34 anni residente a Oppido Mamertina in provincia
di Reggio Calabria per il reato di furto
aggravato di bestiame. In particolare,
sono stati trafugati circa un mese fa 47
capi di bovini da un fondo in uso a una
cooperativa agricola con sede nel territorio del Comune di Priolo Gargallo. La
denuncia era stata inoltrata dagli stessi
proprietari dellazienda zootecnica, per
mezzo della quale gli investigatori hanno attivato le ricerche.

Le indagini sono culminate con lindividuazione dellautore del furto e con il


conseguente, provvidenziale recupero
della refurtiva. Attraverso le analisi delle telecamere di sorveglianza, installate
lungo la tratta autostradale SiracusaMessina stato possibile, con alcuni indizi sul modello del mezzo di trasporto
utilizzato, individuare lesatto tragitto
percorso dallautore del reato, fino al
suo imbarco ai traghetti per arrivare
successivamente in terra calabrese. I
militari dellArma di Priolo sono stati
coadiuvati dai loro colleghi calabresi, i
quali hanno eseguito una serie di perquisizioni per mezzo delle quali stato
possibile individuare e recuperare buona parte dei capi di bestiame, riconosciuti tramite il marchio auricolare e il
microchip identificativo che erano stati
rubati e restituirli al legittimo proprietario.

nale, che da anni sta


picconando
scientemente le tutele e i
diritti destrutturando
lo statuto dei lavoratori. E aggiunge:
Nonostante tutto ci
al voto ha risposto il
95 per cento delle lavoratrici e dei lavoratori, i quali vogliono
essere protagonisti
nella scelta delle
RsuRls nella propria azienda e, pi in
generale, nelle scelte
politiche e organizzative del sindacato.
E anche il segretario
generale Filctem ringrazia i lavoratori e i
candidati.
I nostri delegati
eletti conclude Rizzuti - dovranno essere i garanti di tutti
i lavoratori e si dovranno impegnare a
consolidare i rapporti
unitari con Femca e
Uilcem, presupposto
indispensabile
per
garantire al meglio i
lavoratori. I prossimi
mesi continueranno
ad essere fondamentali per decidere il
futuro di questarea
industriale.
Soddisfazione esprime anche la segreteria generale della Femca Cisl, che
sottolinea di avere
scommesso puntando su un ringiovanimento delle proprie
strutture, in un contesto socio-economico
straordinario e con
regole nuove sulla
rappresentanza.
Tutto questo conclude una nota diffusa
dallufficio
stampa - ci carica
maggiormente di responsabilit, convinti
che le sfide del futuro saranno intense e
determinanti per il la
prospettiva di questa zona industriale,
dei lavoratori e delle loro famiglie, per
questo da affrontare
con consapevolezza,
passione e determinazione.

Sicilia 7

29 marzo 2015, domenica

Cronaca di Siracusa

presentato ieri al palazzo di citt

Il progetto Fiaba
per abbattere
barriere architettoniche
U

n progetto grazie al
quale si vuole contribuire in maniera concreta
ad abbattere le barriere
architettoniche ancora
oggi esistenti in molte
parti della citt capoluogo. E stata presentata
ieri mattina alla stampa, la Cabina di regia
per la Total Quality,
organismo
territoriale
istituito da F.I.A.B.A.,
il Fondo italiano per
labbattimento delle barriere architettoniche. La
struttura nasce in seno
alle amministrazioni territoriali per coordinare le
iniziative locali affinch
tengano conto dei principi ispirati allaccessibilit e inclusivit della
popolazione. Liniziativa
va ad integrare la Sicilia
Orientale al processo gi
in atto nelle province di
Catania e Ragusa, dove
le Cabine di Regia sono
attive da cinque anni.
L'obiettivo quello di
dar vita ad una governance partecipata volta
a restituire alla nostra
citt limmagine di una
smart city funzionante,
turisticamente e culturalmente godibile, capace di diventare un vero
modello di qualit totale, comfort, benessere e
stile di vita per i cittadini
o per chi decide di soggiornarvi, un esempio
per tutte le altre citt italiane. Lo dichiara las-

La presentazione del progetto Fiaba.

La struttura nasce per coordinare le iniziative affinch tengano conto dei principi ispirati allaccessibilit
sessore Valeria Troia.
La Cabina di regia
coordinata da FIABA
ed composta da sette
membri effettivi di cui
quattro nominati dalla
Onlus e tre dalla Giunta,
scelti tra persone esperte
e di elevata e comprovata professionalit nel
campo delle politiche
sociali,
infrastrutturali, turistiche, educative,

pari opportunit, salute,


lavoro, trasporti, urbanistica e tutti gli ambiti ove
possibile applicare politiche di miglioramento
della qualit della vita.
Compito della Cabina
di regia- aggiunge l'assessore Troia - quello di
effettuare un controllo rigoroso e capillare perch
il nuovo venga concepito
e costruito ad accessibi-

lit globale come prevede la normativa vigente e come richiede uno


stato sociale moderno.
Con la sua esperienza
ventennale in attivit di
studio, ricerca, formazione, sensibilizzazione per
leliminazione di tutte le
barriere fisiche, culturali,
psicologiche e sensoriali per la diffusione della
cultura delle pari oppor-

tunit FIABA opera in


tutta Italia e allestero a
favore di un ambiente ad
accessibilit e fruibilit
totale secondo i concetti di Design for all e
Universal Design: lo
ha detto il presidente di
Fiaba, Giuseppe Trieste.
All'incontro di questa
mattina era presente anche Bernadette Lo Bianco, referente regionale
Cultura e turismo per Fiaba e presidente dell'associazione Siracusa turismo per tutti.

operazione dei carabinieri nella bargata santa lucia

Carenze igieniche in un deposito


di derrate alimentari: sanzionato
I

Carabinieri dellAliquota Radiomobile


della Compagnia di Siracusa e personale
del Nucleo dellIspettorato del Lavoro ed il
NAS di Ragusa hanno eseguito dei controlli
in due esercizi commerciali dediti alla vendita di generi alimentari ricadenti nel quartiere della Borgata. Durante tali accertamenti
stato deferito in stato di libert C.W.A.C.
cittadino originario dello Sri Lanka in quanto allinterno della propria attivit commerciale aveva installato dei sistemi di video
sorveglianza senza la preventiva autorizzazione di legge. Successivamente in un altro
punto vendita veniva segnalato il proprietario P.M.R.N. allautorit amministrativa
con una sanzione di 1.000 euro e contestuale
proposta di chiusura dellattivit commerciale a causa delle gravi carenze igienico
sanitarie riscontrate allinterno del locale

adibito a deposito delle derrate alimentari. Nello specifico venivano trovate presenza di grasso,
polvere, macchie di umidit e tracce di muffa oltre allintonaco scrostato ed allimpianto elettrico
non a norma.

lepisodio accaduto in contrada fanusa

Ruba ortaggi e frutta: preso


e arrestato dai carabinieri

Nella

Pattuglia dei carabinieri.

scorsa nottata i Carabinieri dellaliquota radiomobile della Compagnia di


Siracusa hanno tratto in arresto in flagranza
per il reato di furto aggravato Corrado Cascione di Siracusa di 31 anni, pregiudicato.
Lo stesso dopo aver tagliato la rete di recinzione di unazienda agricola sita in localit
Fanusa asportava 300 chilogrammi di frutta ed ortaggi caricandoli su un autovettura
parcheggiata nelle vicinanze. La presenza

costante sul territorio da parte dei militari


dellArma ha permesso di bloccare il soggetto durante un controllo alla circolazione
stradale. La refurtiva interamente recuperata stata restituita al legittimo proprietario,
mentre il soggetto bloccato una volta condotto in caserma per espletare le formalit di rito
stato dichiarato in arresto e sottoposto al
regime detentivo degli arresti domiciliari in
attesa di giudizio.

ASTE GIUDIZIARIE 8

29 marzo 2015, domenica

Sicilia 29 MARZO 2015, DOMENICA

TRIBUNALE DI SIRACUSA
EDILIZIA E SANITARI
CANCELLO piccolo
in ferro con copertura
minio, misure altezza
1,46 x larghezza 73 cm
E 100 Tel. 339/2001175
CAUSA inutilizzo vendo
cancelletto in alluminio
con pannelli in policarbonato. Ogni anta e alta
cm 79 e larga cm 85,
larghezza totale 170 E
100 Tel. 339/2001175
FINESTRE in alluminio
(n. 2) colore avorio con
vetrocamera e avvolgibili con cassonetti, mis.
1,60x2,28 - 1,00x2,28.
Prezzo da concordare
Tel. 388/8916584
PORTA dingresso ottime condizioni compr.
di opera morta. Prezzo
affare. Tel. 348/9007995
TENDA veneziana per
vetrina in alluminio, h
192, lunghezza 140 E 20
Tel. 339/2001175
VENDESI n. 4 porte in
legno complete. Prezzo da concordare Tel.
333/9594738

CERCO LAVORO
CERCASI collaboratrice
domestica straniera,
part-time per pulizie Tel.
339/4388809
CERCASI sarta per
signora residente
zona Viale Sc. Greca
- Viale S. Panagia Tel.
0931/492383 chiamare
dalle ore 15 c/a
CERCASI operaio specializzato esperto nella
lavorazione dellalluminio Tel. 0931/719000
- 331/8119008
LASSOCIAZIONE Volontari per i diritti dei
disabili contatt. insegnante di Brail. Inviare
curriculum indirizzando
a AVDD Casella Postale
139 96100 Siracusa
M U LT IN A ZION A L E
americana settore benessere seleziona collaboratori motivati e
intraprendenti per interessante guadagno,
(part-time-full-time, a
portata di tutti no perditempo). Per ulteriori
info e chiarimenti chiamare Fabrizio dalle 1012-16-199 Telefonare
347/1040790
URGENTE Offro opportunita di lavoro Parttime nel settore salute
e benessere, guadagni
interessanti anche da
casa Chiama. Per informazioni dettagliate Tel.
333/7741940 oppure
giemme6@tin.it

URGENTE offresi lavoro


a ragazze, brave nel
disegno, per decorazioni vetrine natalizie.
Massima seriet. No
perditempo Telefonare
333/1227068
OFFRO LAVORO
AAAAA CERCASI collaboratore/trice per lavoro
di pubbliche relazioni.
Offresi alte provvigioni
e rimborso spese benzina. Massima seriet.
Astenersi perditempo
Tel. 0931/462111 oppure
scrivere a editoriagrafica@libero. it
ATTIVITA indipendente
settore: salute e benessere cerchiamo 5
diplomati o diplomate no
rappresentanza no porta
a porta www.aemg.eu/
informazioni per colloquio nella propria zona
di residenza chiamare
Tel. 333/7741940 oppure
0932/651304 dalle ore
13 alle ore 15, da luned
al venerd oppure giemme6@tin.it
AZIENDA di cosmetica
cerca rappresentanti
automuniti per vendita di
cosmetici nella provincia
di Ragusa e Siracusa Tel.
095/7801222
AZIENDA settore benessere seleziona persone
interessate a migliorare
la propria vita, part-timefull- time, chiamare Igor
dalle 10-12-16-18 Tel.
328/4629500
CERCASI commessa
per bar, solo mezza giornata Tel. 333/2557191
CERCASI salumiera
con esperienza Tel.
0931/414997
CERCASI pizzaiolo fisso
o per extra. Inviare c.v. a
locale47@tiscali.it
CERCASI cuoco esperiente. Inviare cv. a a
locale47@tiscali.it
CERCHIAMO 5 persone
per attivit indipendente
nel settore del ben. parttime o full-time, no rappresentanza, no porta a
porta Tel. 320/6420226
- 339/5975274 oppure
mandare proprio c.v.
a gisella.interlandi@
virgilio.it
CERCHIAMO 10 persone per attivit indip. anche a livello internazionale, settore benessere,
no rappresentanza, no
porta a porte. Ottime
possibilit di guadagno, possibilit di carriera Tel. 320/6420226
- 339/5975274

TRIBUNALE DI SIRACUSA
ESEC. IMM. N. 237/12 R.G.E.

01/04/2015

Lotto unico - Comune di Augusta (SR), Via Marzabotto, 7. Appartamento al p. 2, int. 7 composto da 4 vani ed accessori di ca. mq. 86,21. Prezzo base: Euro 57.493,13. Vendita senza incanto:
29/05/2015 ore 12.00, innanzi al professionista
delegato Avv. Alessandra Cerbino presso lo studio in Siracusa, V.le Scala Greca, 406. Deposito
offerte entro le ore 12 del 28/05/2015 presso lo
studio del delegato. In caso di mancanza di offerte vendita con incanto: 19/06/2015 ore 12.00
allo stesso prezzo base aumento minimo pari al
5% del prezzo base. Deposito domande entro
le ore 12 del 18/06/2015. Maggiori info presso il
delegato tel. 095532383 tutti i lun. e gio. h. 10 12 e su www.tribunalesiracusa.it, www.giustizia.
catania.it, www.corteappellocatania.it e www.
astegiudiziarie.it. (A262282).
oppure mandare proprio
c.v. a gisella.interlandi@
virgilio.it
CERCO tre persone
per opportunit di business internazionale,
part time, gestibile da
casa Tel. 349/5750913
Sig. Angelo
HAI fiuto per gli affari?
Sei pronto ad afferrare
una buona opportunit
allora hai buone possib.
di successo come distributore indip. della ns
organizzazione internazionale Tel. 333/4991868
INCARICATO indipendente cerca collaboratori
da inserire nel proprio
team di lavoro. Si tratta di
azienda italiana con sede
a Sr che produce e distribuisce profumi, cosmetica e make-up biologici.
Si offre inquadramento e
legge 173, guadagno dal
35 al 50Tel. sulla vendita
diretta e bonus dal 4 al
20Tel. sul proprio team di
lavoro. No porta a porta.
No girare per negozi Tel.
328/0936840
MULTINAZIONALE cerca 10 persone per attivit
indipendente part time
o full time settore; benessere e fitness lavoro
in team, affiancamento training e supporto
aziendale, per colloquio
nella propria zona di
residenza, chiamare al
339-8337331 oppure
allo 0932-651304 (dalle
ore 13 alle ore 15) (dal
luned al venerd
OFFRO opportunit comm.le part-time
guadagni interessanti anche da casa Tel.
335/6209667
PER attivit in piena
espansione settore benessere, azienda leader multinazionale Spa

ricerca collaboratori per


il mercato italiano ed
estero. Part-time o full
time. Guadagno superiore alla media. No porta a
porta Tel. 347/2539113
SEI senza lavoro ed hai
bisogno di guadagnare
impegnando una piccola
parte del tuo tempo? hai
il tuo lavoro ma vorresti
incrementare i tuoi guadagni spendendo una
piccola parte del tuo
tempo libero. Chiama
senza alcun impegno
Tel. 328/0936840
SERVE un extra? Cerchiamo persone per
attivita Indipendente.
Settore in forte espansione Guadagni molto
interessanti. Per appuntamento nella propria Zona di residenza Chiama al numero
0932/651304 oppure
numero: 339/8337331
oppure giemme6@tin.it
SI Ricercano: addetti alla
vendita presso Centri
Commerciali, addette
alla ludoteca, addette/i
alla segreteria, addette/i
call center, agenti commerciali, hostess e promoter e altre offerte
lavorative. e-mail: risorseumanesiracusa@
gmail.com
TI interessa un guadagno extra con unattivita
che non interferisca
con il tuo attuale lavoro? Settore:salute e
benessere. Chiama se
interessato al numero
335/1639113 oppure
giemme6@tin.it
URGENTE cercasi 15
persone da formare per
nuova attivit settore
benessere part-time, full
time. Possibilit di guadagno immediato info
numero 347/2539113

Le ASTE GIUDIZIARIE saranno inserite dalla data di pubblicazione del bando fino alla data prevista per l'asta sul sito:

TRIBUNALE DI SIRACUSA

Avviso dAsta pubblica


Proc. es. n. 276/03 +80/04
LAvv. Marilena Messina avvisa che giorno
20/05/2015 alle ore 09.30 presso il suo studio in
Siracusa Corte Cesare Gaetani 2, proceder alla
vendita senza incanto del lotto unico di seguito
descritto.
1.
LOTTO UNICO
Complesso immobiliare sito in Siracusa nel Viale
Ermocrate n. 24 costituito da:
1. fabbricato, distinto in Catasto al foglio 44 part.
238, cat. D/1 classe 4, superficie lorda di mq 570
costituito da un grande locale adibito a garage di
circa mq 360 compreso il vano per la riparazione
gomme di circa 15 mq; da unofficina di due vani
e un ripostiglio di superficie netta complessiva
pari ad mq 75; da uno spogliatoio con servizi di
superficie pari a mq 24; un laboratorio di mq 9
e da unarea di pertinenza del fabbricato priva
di copertura con una superficie netta di mq 29.
2. fabbricato, distinto in Catasto foglio 44, part.
501, cat. D/1 classe 4 , superficie lorda di mq
94 costituito da tre vani adibiti ad ufficio: i primi
due con una superficie netta di 19 mq mentre il
terzo con una superficie netta di 23 mq, oltre un
disimpegno, un ingresso e un W.C.
3. Terreno di pertinenza circostante, distinto
in Catasto al foglio 44, part. 500, superficie
catastale di mq 2.155 di cui mq 645 circa coperti
dalle costruzioni.
Il tutto ricadente nella zona D 2 del P.R.G.. Non
sono presenti vincoli urbanistici. Fabbricati dotati
di certificato di agibilit. Non si ha notizia sulle
certificazioni degli impianti. escluso dal lotto e
non oggetto di vendita limpianto centrale di
betonaggio.
Prezzo base dasta ulteriormente ribassato :
euro 173.699,75
Minima offerta in aumento: euro 9.000,00
In caso di esito negativo della vendita senza
incanto, il 27/05/2015 ore 09.30 presso il
Tribunale di Siracusa avr luogo la vendita con
incanto del medesimo lotto.
In entrambi i casi le offerte o domande di
partecipazione, redatte in conformit alla legge
ed allavviso integrale, cui espressamente si
rinvia, dovranno essere depositate in busta
chiusa, presso lo studio dellavv. Marilena
Messina, entro le ore 12,00 del giorno precedente
fissato per la vendita, accompagnate, a pena di
inefficacia, da una cauzione del 10% e da un
fondo spese del 20% con assegni circolari N.T.
Intestati a avv. Marilena Messina.
Il predetto complesso immobiliare viene
venduto a corpo e non a misura, nello stato
di fatto e di diritto in cui si trova, con tutte le
pertinenze, accessori, ragioni e azioni, eventuali
servit attive o passive cos come descritte
pi dettagliatamente nella consulenza tecnica
depositata in procedura e pubblicata sul sito
www.astegiudiziarie.it cui espressamente si
rinvia.
Versamento del prezzo di aggiudicazione
dedotta la cauzione del 10% del prezzo offerto
dovr avvenire entro e non oltre 60 giorni
dallaggiudicazione, mediante assegno circolare
non trasferibile intestato a avv. Marilena Messina.
Imposte e tributi relativi al trasferimento degli
immobili aggiudicati e importi, borsuali e
compensi, occorrenti per la cancellazione delle
formalit gravanti sul complesso immobiliare
restano a carico dellaggiudicatario. Il presente
bando regolato dalle norme vigenti in materia
di vendita forzata immobiliare. Maggiori
informazioni presso URP del Tribunale di Sr
(0931/752227) o presso studio del delegato
(0931/464290).Custode
del
complesso
immobiliare lo stesso delegato, reperibile al
suddetto indirizzo.
Siracusa il, 11/03/2015
Il professionista delegato
Avv. Marilena Messina

societ

Vi un impe- Belvedere, Via


gno formale
affinch possa Crucis vivente
essere destipiazza Eurialo
nato ad ospilUltima
tare lARPA
Cena e lOrto
di Siracusa,
i cui compiti
degli Ulivi
istituzionali si
Marted prossiinquadrano nel mo
alle ore 20.30,
a
Belvedere,
Via
progetto
Crucis vivente.
di risanamento In piazza Eurialo
Cena e
dellimmobile l'Ultima
l'Orto degli Ulivi.

PROSSIMA INSERZIONE:

VENDITE IMMOBILIARI E FALLIMENTARI www.astetribunale.com


INSERZIONI GRATUITE

Sicilia 9

Ex Lazzaretto allArpa
oppure ai vigili urbani
Il

Comitato di
indirizzo e controllo per la gestione
dellAccordo
di
Programma
non
pu, giorno 31
marzo, deliberare
s u l l a ff i d a m e n to in concessione
dellex Lazzaretto,
in quanto lo stesso
di propriet del
Ministero delle Infrastrutture e deve
ritornare
nella
disponibilit della Capitaneria di
Porto di Siracusa.
Lo
dichiarano

La Capitaneria di Porto potr fare un Bando


per destinarlo agli usi consentiti dalla Legge

lOn.
Vincenzo
Vinciullo e il Consigliere Comunale
di Siracusa, Salvatore Castagnino.
Solo dopo il ritorno nella disponibilit del Ministero
delle Infrastrutture e dei Trasporti,
la Capitaneria di
Porto potr fare un
Bando per destinarlo agli usi consentiti dalla Legge.

In particolare, vi
un impegno formale affinch possa
essere destinato ad
ospitare
lARPA
di Siracusa, i cui
compiti istituzionali si inquadrano
nel progetto di risanamento dellimmobile.Nel caso in
cui lARPA, che ha
gi presentato formale richiesta di
utilizzo dei locali,

i truffatori sono in costante aumento

Un uomo stato condannato


a 10 mesi commise
truffe on line usando Ebay
Avrebbe

consumato una
truffa ai danni di un acquirente proponendo su un sito
on line la vendita di un aspirapolvere al prezzo di 510
euro ma dopo avere ricevuto
la somma di denaro, attraverso un bonifico effettuato
dalla vittima, una donna di
Siracusa, su carta prepagata intestata ad un altro, si
sarebbe volatilizzato senza
consegnare la merce. Questa ricostruzione accusatoria
rimasta in piedi a conclusione di un processo celebra-

to dal giudice monocratico


Andrea Pino nei confronti
di un uomo di Trieste, Stefano Petrini, 40 anni, difeso
dall'avvocato Gaspare Campisi. L'imputato ha avuto inflitta una pena di dieci mesi
di reclusione oltre al pagamento di una multa di 350
euro. Il giudice ha concesso
all'uomo il beneficio della
sospensione condizionale in
quanto non risulta che questi abbia precedenti penali
sulle spalle. Oltre all'accusa
di truffa il giudice ha rico-

volesse rinunciare,
Vinciullo sostiene
esservi un impegno morale con i
Vigili Urbani della
Citt di Siracusa.
Lattuale Comando
dei Vigili Urbani
non pi idoneo ad
ospitare la Polizia
Municipale, quindi
sarebbe la soluzione migliore, in alternativa allARPA
di Siracusa.

nosciuto fondato anche il


rea- to di ricettazione avendo l'imputato utilizzato in
un arco di tempo compreso
tra il 23 agosto e l'11 settembre 2006 una carta prepagata intestata ad un'altra persona e per avere canalizzato il
31 luglio 2006 sul- la stessa
carta la somma di denaro
conseguita con la vendita
del prodotto da egli pubblicizzato. L'annuncio, stando
alla ricostruzione fatta dalla
magistratura, venne inserito
sul sito "Ebay" dedicato alla
compravendita di oggetti sia
nuovi che usati.
Internet e con esso i siti web
nascondono insidie dietro langolo, occorre stare
molto attenti nelleffettuare
compravendita in quanto i
truffatori stando ai dati delle forze dellordine sono in
continuo aumento.

Senso unico
alternato in
alcuni tratti
della provinciale
Rosolini
Pachino

lcuni tratti della strada provinciale


RosoliniPachino saranno
interessati da un
senso unico alternato, regolato
da un impianto
semaforico, con
riduzione
della
velocit, a partire
dal prossimo 30
marzo.
Articolata
lordinanza firmata
dal dirigente della viabilit, ing.
Dario Di Gangi,
che ha autorizzato lapertura di un
cantiere stradale
per la realizzazione di 3 scavi
trasversali per la
posa di una condotta di gas.
In
particolare
listituzione
temporanea del
senso unico alternato scatter dal
30 marzo all8
aprile in corrispondenza
del
km5+400; dal 9
al 17 aprile (km
7+180) e infine
dal 20 al 30 aprile
(km8+460).

Davanti la chiesa "di San Sebastiano" il Sinedrio con Caifa e i


sommi sacerdoti.
Sul sagrato della
chiesa madre il
Pretorio con Ponzio Pilato e la moglie Claudia. In
via Consolazione
l'incontro con la
Madonna. Poi, la
processione verso il Largo della
Fiera. Nei pressi
della Saia, crocifissione sul monte Gabbano. Gli
Apostoli avranno
la gioia di riconoscere il Risorto.
Aboliti i palchi e
le grandi scenografie, la Sacra
rappresentazione
sar interamente
vissuta tra il popolo.
Edizione 2015:
produzione Parrocchia S. Maria
della Consolazione;
Realizzazione:
Angelo Di Tommaso, Anna Elisa
Forte, Max Zaffiro;
Soggetto e sceneggiatura: Angelo Di Tommaso e
Anna Elisa Forte;
Musiche originali. Max Zaffiro;
Grande la partecipazione che conta
oltre 80 tra attori
figuranti.
Stefano
Genovese, giovane di
Belvedere, interpreter Ges.
Angela Amato nel
ruolo di Maria.
Meditazione conclusiva: don Aurelio Russo.

SOCIET 10

Sicilia 29 MARZO 2015, DOMENICA

29 marzo 2015, domenica

Emergenza rifiuti
Q

uesta Terra lunica che abbiamo:


cos si afferma in
uno spot pubblicitario contro linquinamento da rifiuti.
Per millenni luomo
riuscito a convivere con i cicli naturali
senza sconvolgerli,
sfruttando intelligentemente lambiente;
in questultimo secolo la civilt dei
consumi, caratterizzata dalla filosofia
dellusa e getta, ha
rapidamente creato
la societ dei rifiuti. Al giorno doggi
cresce a dismisura la
quantit di rifiuti industriali e domestici
non adeguatamente
smaltiti.
Recenti statistiche
hanno accertato che
ogni anno nei Paesi della Comunit
Economica Europea,
vengono prodotte oltre 19.000 milioni di
tonnellate di rifiuti
a fronte di impianti di smaltimento
sovente obsoleti e
inadeguati, con tutte
le immaginabili conseguenze sia sul piano igienico generale
che su quello dello
spreco di preziose
risorse.
E appena il caso di
ricordare che quello
dei rifiuti rappresenta un colossale business per quanti,
imprenditorialmente, si occupano del
ritiro e delleliminazione delle scorie
della nostra societ

relativamente al progetto di riqualificazione di Largo Scibilia

Doniamo pi serenit
ai nostri cari anziani

sprecona; talmente vantaggioso che,


in molti casi, viene
gestito direttamente
dalle organizzazioni
criminali.
Eppure gi oggi esistono sistemi per
produrre
sempre
meno rifiuti e per poterli riciclare.
I rimedi per ridurre drasticamente la
quantit di rifiuti
dovrebbe partire dai
cittadini stessi evitando di acquistare, o
ridurne lacquisto al
minimo, tutte quelle
merci usa e getta
tipo stoviglie, posate
e tovaglie monouso,
bibite in lattine o in
barattoli o in contenitori di plastica. In
Italia si calcola che
ogni anno si accumulano nei rifiuti ben
100.00 tonnellate di
bottiglie d plastica.
In alcuni Paesi si va
gi diffondendo luso di vendere contenitori di prodotti
ricaricabili o pezzi
intercambiabili
di
particolari
articoli
(ad es.) spazzolini da
denti, tergicristalli
per autovetture ecc.

Sono evidenti le positive ripercussioni


di questa politica del
risparmio familiare sia a livello di
prezzi, che di quantit di rifiuti, decisamente ridotta.
Poich non possibile eliminare completamente il pattume, si pu agire per
una raccolta differenziata allo scopo
di recuperare le parti
riciclabili.
Nel nostro Paese
la Legge n.441 del
1987 obbliga i Comuni ad effettuare la
raccolta differenziata
dei rifiuti urbani pericolosi (pile, farmaci,
sostanze tossiche e
infiammabili) mentre la Legge n.475
del 1988 estende la
raccolta differenziata
a tutta la spazzatura.
Cosa ha fatto ad oggi
il nostro Comune?
Ma se non andato
in porto la raccolta
differenziata, ancor
meno il processo di
riciclaggio dei rifiuti; eppure attraverso
il compostaggio
si pu riciclare molto bene la carta ma

anche la plastica, i
metalli, il vetro ecc.
tutti materiali che
possono essere recuperati e riutilizzati
industrialmente con
ottimi risultati.
Non vi pi tempo,
si devono da subito
creare impianti di
compostaggio anche
familiari. Il costo per
ogni cittadino riguardo allo smaltimento
dei rifiuti ha oramai
raggiunto cifre record. Come sarebbe
gratificante se tutti
gli istituti facessero
a gara per promuovere ed incrementare la raccolta differenziata, solo per
citare una delle tante
iniziative possibili,
avvalendosi anche
della collaborazione
delle organizzazioni
ecologistiche.
Ritornando alla frase
iniziale: Questa terra lunica che abbiamo impegnandoci per minimizzare
limmondizia, dimostreremo un sostanziale Amore per la
Vita attraverso il rispetto della Natura.
Giorgio Guarnaccia

ggi, Domenica delle Palme, i miei appunti sono dedicati alla notevole ed inerme
gente della terza et, ed a qualcuno dei suoi
numerosi ed assillanti problemi quotidiani.
E indubbiamente costante lapprensione di
tanti pensionati ed invalidi, nel riscuotere
mensilmente le loro limitate risorse alla
Posta o in banca, oppure durante il disbrigo
di qualche loro inderogabile incombenza.
Purtroppo non si attenuano mai gli scippi,
i raggiri e le astuzie varie escogitate da
inqualificabili individui, per depredare con
linganno gli anziani dei loro averi, di certo
frutto di tutta una vita di rinunce e sacrifici.
Un diffuso senso di rassegnazione continua
purtroppo ad avvertirsi fra le persone mature,
costrette a far da s malgrado tanti di noi,
con immotivata leggerezza, se ne stiano indifferenti alla finestra, per evitare con cura
ogni scomodo coinvolgimento. Sicuramente
nessun peccato mortale potrebbe affliggerci
se ci attivassimo a favore dei nostri vecchi,
con la nostra amicizia sincera e protettiva.
Essi dovrebbero essere decisamente allertati
contro tanti abili truffatori, che studiano
con cura le loro azioni, per poterli privare
senza scrupoli anche dei loro esigui mezzi
di sostentamento. Ed uscendo da casa,
dovrebbero avere la certezza di un sereno
rientro, stimolati dai nostri utili suggerimenti
su come superare tante moleste incognite.
I media, nelle cronache quotidiane, ci illustrano le bravate di tanti lestofanti che,
ritenendo gli anziani soli nelle loro abitazioni, molto spesso vi sintroducono anche
in uniforme per finte verifiche, talvolta
addirittura in abiti talari per la mendace
benedizione delle loro dimore. Queste
notizie andrebbero sempre trasmesse ai nostri amati e saggi giovani del secolo scorso,
per evitare che essi siano distratti da tanti
mascalzoni, abilissimi nellimpossessarsi di
tutto quanto potrebbero trovare nelle loro
dimore. E doveroso quindi non desistere
mai dallavvertirli di aprire le porte di casa
soltanto alle persone ben conosciute, non
permettendo mai a nessuno di entrare nelle
loro abitazioni senza tempestivi riscontri
personali o telefonici.
Poich sono troppi e ricorrenti i sottili
tranelli orditi da chi vorrebbe derubarli,
sfruttando da commedianti la loro ingenuit
senile, esortiamoli anche a non fidarsi mai
dei sedicenti venditori porta a porta, o dei
falsi esattori. Anche da queste righe, perci,
scaturisca oggi il pressante invito al coinvolgimento di tutti noi, amici lettori, come
doveroso dono per i nostri anziani, oltre che
per essere gratificati da nuove e confortanti
esperienze. Le nostre azioni non siano soltanto conformi ai dettami di una moda che ci
vuole ad ogni costo pi buoni, forse appena
soltanto a Pasqua. Ma soprattutto perch
la condizione della graduale, inarrestabile
senilit coinvolger proprio tutti noi, senza
eccezioni. Sar solo questione di tempo e
di rassegnata attesa.

Sicilia 11

societ

canicattini

Silvana
La Sovrintendenza categorica: Lartista
Mangiafico dona
Non si tocchi la Mastrarua
un quadro della
Inderogabile necessit di immodificabilit dei tracciati viari storici e, specificatamente, di quelli Annunciazione
di maggiore valenza come quello rappresentato dalla cd Mastrarua, oggi via Vittorio Veneto del Signore
L

Non ammessa nessuna

deviazione del tracciato


viario storico dellantica
Mastrarua. Questo si legge, tra le altre cose, nel parere rilasciato dalla Soprintendenza ai Beni culturali
di Siracusa relativamente
al progetto di riqualificazione di Largo Scibilia. In
pratica, vengono condivise
le ragioni che hanno portato
alla protesta del Consiglio
di Quartiere Ortigia nei
confronti del progetto che
prevedeva lo spostamento
della Via Vittorio Veneto.
Per i tecnici della Sovrintendenza, infatti: Gi in
seguito di istruttoria aveva
ampiamente rappresentato
linderogabile necessit
di immodificabilit dei
tracciati viari storici e,
specificatamente, di quelli
di maggiore valenza come
quello rappresentato dalla
cd Mastrarua oggi via
Vittorio Veneto, la quale,
cos come esprime il toponimo, era un tempo larteria
principale di Ortigia, lungo
cui si svolgevano processioni, parate ufficiali e reali,
luogo privilegiato della
rappresentativit della citt
ed elemento fortemente

In foto, Largo Scibilia.

identitario della memoria


collettiva.
Ancorch pleonastico
scritto nel documento della
Sovrintendenza appare
opportuno rammentare che
la permanenza dei tracciati
viari antichi, oltre ad essere
il momento iniziale del
mantenimento delle fronti
che vi prospettano, rappresenta la base di partenza per
la conservazione della citt
storica. Ci in Ortigia as-

sume un significato ancora


pi pregnante, in considerazione delle stratificazioni
storiche che permeano il
sito e della sopravvivenza
dei tracciati viari di origine
greca, romana e medioevale
che, oltre a conferire attrattivit internazionale in termini turistici, connotano il
sito come uno dei maggiori
documenti/monumenti viventi di topografia antica.
Solo grazie allintervento

Il Cif, LAneb, S.d.S., lUnicef e Pianeta Donna

Cinque associazioni femminili insieme per il bene comune


Il 19 marzo San Giuseppe,
Festa del pap, nel salone
della chiesa di Ges Cristo
dei santi degli ultimi giorni
si sono dati appuntamento
cinque associazioni femminili, insieme per il bene comune in un'era nella quale
non si sa cos' il bene, figurarsi il bene comune come
da cronaca quotidiana su
illeciti, imbrogli amministrativi a pi livelli.
Pertanto il Centro italiano
femminile (Cif), l'Associazione nazionale educatori
benemeriti (Aneb), la Societ di Soccorso (S.d.S.),
l'Unicef, Pianeta Donna,
sono stati concordi nello
svolgere il tema nazionale
del Cif perch geniale sintesi dell'attuale realt fem-

minile in Italia: "Essere donna oggi tra contraddizioni e


ricerca di futuro".
Gli interventi delle rispettive Presidenti: Salvatrice
Motta,Giovanna Schembari,
Lucia Betto (al posto della
Presidente), Carmela Pace
quale consigliera nazionale
Unicef, Giovanna Marino
hanno ribadito sul ruolo della donna come educatrice

per le sue intrinseche qualit


di essere vita e portatrice di
valori pi che mai in un'era
di oscurit morale ricordando come ha concluso Giovanna Marino, conduttrice
della serata "che la mano che
culla il bambino o la bambina influenza il loro destino"
perch come il detto recita
"chi educa una donna, educa
intere generazioni". E il ri-

e alle iniziative del Consiglio di quartiere si evitato


che si compisse un tale
scempio afferma il presidente della circoscrizione
Ortigia, Salvuccio Scarso
-, nel pi assoluto silenzio
di tutte quelle associazioni
culturali e ambientaliste
sempre pronte a difendere
lidentit, la cultura e lambiente siracusano ma in
questo caso assolutamente
assenti.
appropriarsi delle sue qualit permetter a se stessa
e alla nazione di camminare sul lato luminoso della
strada secondo il proprio
ruolo nella famiglia e nella
societ per il bene comune.
Opinioni corali che sono
state condivise dalla Presidente della Consulta
Comunale Femminile Silvana Munaf, ospite per
l'occasione.
Gli interventi sono stati
intercalati da un recital di
poesie lette dalle stesse
compositrici: Maria Nan,
Pina Santamaria, Vera Cavarra e Tanina Motta (lettrici di poesie di autrici
poco o molto conosciute),
Angela Rizza, Anita Popolo, Salvatrice Motta,
mentre nel salone facevano bella mostra le liriche
opere pittoriche di Titti
Rapisarda (anche poeta) e
di Francesca Tarantello.

a poetessa, scrittrice,
commediografa e pittrice canicattinese, Silvana
Mangiafico Bordonaro, lo
scorso 25 marzo, giorno
dellAnnunciazione del Signore, ha fatto dono di un
suo quadro raffiguran-te la
Madonna, alla Chiesa Maria Ausiliatrice della citt.
Il dipinto stato benedetto durante la S. Messa dal
parroco Don Maurizio Casella, che ha ringrazia-to
Silvana Mangiafico Bordonaro per il gradito dono.
Un legame forte quello
della pittrice canicattinese
con la figura della Madonna. Gi a fine anno, in-fatti,
un altro suo quadro raffigurante la Madonna, che
la Mangiafico Bordonaro
aveva visto nella Chiesa
del Carmine ad Ortigia
restandone affascinata,
stato donato proprio alla
Parrocchia guidata dal canicattinese Don Giuseppe
Lombardo.
Silvana Mangiafico Bordonaro, come molti sapranno,
non solo pittrice, ma anche poetessa, scrit-trice e
commediografa.
Nel giugno scorso, ha pubblicato, con la prefazione
del professore Giuseppe La
Delfa, Trilogia del Teatro
Siciliano, la raccolta di tre
suoi testi per il teatro popolare: Leredit dello zio
Masi, Tre personaggi in
cerca damore, La figlia
del ferroviere. Lo scorso
ottobre, inoltre, ha ricevuto, nellAuditorium Antonio Rosmini di Pachino,
in occasio-ne della 9 edizione del Premio nazionale
di giornalismo, saggistica
e letteratura A sud di Tunisi, un importante riconoscimento per la poesia
Noi donne del mondo
dedicata a tutte le donne
che subiscono violenza,
per la 1 Rassegna poetico
- letterario internazionale
Ghinnawa Poetiche velate, rivolta a tutte le donne velate e non, promosso
dal Centro La Nereide
presieduto da Adriana Prazio, e ideato da Natalina
Marina e Silvana Scrofani
responsabili della Sezione
Arte Poesia - Teatro del
Centro, per incoraggiare le
donne ad esprimere i propri sentimenti in forma poetica e letteraria.

SPECIALE 12

Sicilia 29 MARZO 2015, DOMENICA

29 MARZO 2015, DOMENICA

RUBRICA A CURA DELLA CONFESERCENTI DI SIRACUSA

Assistenza gratuita alle aziende


per lavvio dei tirocini formativi

Unopportunit da cogliere sia per le aziende che per


i giovani inoccupati di et compresa tra i 18 e i 29 anni
Presso Confesercenti
attivo un servizio volto
a fornire assistenza
gratuita alle aziende
associate che intendono ospitare i tirocini
formativi previsti dal
PAR Garanzia giovani in Sicilia.
E unopportunit da
cogliere sia per le
aziende che per i giovani inoccupati di et
compresa tra i 18 e i
29 anni.
Nessun onere posto
a carico delle aziende,
mentre i giovani percepiranno dallInps
unindennit di partecipazione pari ad
500,00 lordi per ogni
mese di tirocinio (durata massima 6 mesi,
12 mesi per i soggetti
portatori di handicap).
Le aziende interessate possono contattare Confesercenti allo
0931/22001 E-mail:
info@confesercenti.
sr.it

Si rafforza la ripresa, ma i Governi


Europei devono proseguire sulla strada
delle riforme
La crescita europea sta
prendendoslancio e
la base per la ripresa
economica nellEurozona si chiaramente rafforzata: come
ha detto a Bruxelles
ilpresidente della Bce
Mario Draghi, listituto ha dovutorivedere
al rialzo le previsioni
per il 2015 e 2016 rispettoalle precedenti
proiezioni di dicembre, rispettivamente a
0,5%e 0,4%. Questo
dovuto in particolare al calo dei prezzi
delpetrolio, al graduale consolidamento
della domanda esterna,
almiglioramento delle
condizioni di finanziamento grazie allanostra politica monetaria
accomodante e al deprezzamentodelleuro

e leffetto del Qe. Secondo Draghi, il ritmo


degli acquisti finora
effettuati nellambito
di questultimo mette
il programma globale sulla buona strada
per raggiungere un
totale di 60 miliardi
di euro nel mese di
marzo. La Bce, ha
continuato il Governatore, sta tenendo at-

tentamente sottocontrollo i rischi sulla


stabilit finanziaria,
inclusi quelliderivanti dalle eccessive prese
di rischio mediante i
suoistessi programmi monetari, come il
piano di acquisti di
titoli diStato. Tuttavia
attualmente questi
rischi sono contenuti,
haaffermato il presi-

dente Mario Draghi


durante una audizione
alParlamento europeo.
E se dovessero emergere, le politiche macroprudenziali sarebbero orientate e
gestirli. Irisultati
positivi del Qe dellaBce, per, non
dovrebbero distrarre gli altri soggetti a
contribuire arimettere

leconomia in carreggiata.Le politiche di


bilancio ha continuato devono sostenere
lacrescita economica,
garantendo nel contempo la sostenibilit
deldebito.
Lattuazione piena e
coerente del Patto di
stabilit ecrescita
fondamentale per la
fiducia nel nostro quadro di bilancio.Inoltre
le riforme strutturali
dovrebbero essere attuatetempestivamente
e con determinazione.

Una password contro le burocrazie:


arriva ItaliaLogin,
la piattaforma web
per servizi e scadenze
Un enorme social network dellamministrazione pubblica, piattaforma unica da cui
pagare le multe, il
bollo dellautomobile,
iscrivere i figli a scuola
o prenotare una visita
in ospedale. lobiettivo di ItaliaLogin,
piano del governo e
dellAgenzia per lI-

talia Digitale. Ne parla


oggi il Corriere della
Sera in un articolo a
firma di Martina Pennisi e Massimo Sideri:
Dopo lapprovazione
del piano per la banda
ultra larga si tratta del
secondo passo verso la
digitalizzazione del Paese. Anzi, le due mosse
sono complementari:
da una parte ci si prefigge di raggiungere
entro il 2020 il 100%
della popolazione con
una velocit di 30 Megabyte per secondo e
tra il 50 e l85% con i
100 Mbps, andando a
coinvolgere cos quel
34% che non si mai
connesso. Dallaltra,
con il progetto realizzato dal consigliere
per linnovazione del
presidente del Consiglio Paolo Barberis,
si prova a ripensare
il rapporto digitale
con enti pubblici e
privati allinsegna di
semplicit e fruizione
dallo smartphone. Gli
utenti-cittadini avranno a disposizione una
password unica che dovrebbe rendere meno
difficile la loro vita. Attualmente infatti sono
pi di 240 i siti attivi
che fanno capo alla presidenza del Consiglio,
50mila quelli della pa e
100mila i servizi online
complessivi. Spiega
ancora il Corriere:
ItaliaLogin prover ad
affrontare il problema
partendo dallidentit
digitale unica, introdotta nel 2013 dal Governo Letta e ripresa lo
scorso dicembre da un
decreto dellEsecutivo
Renzi. Si tratta delle
credenziali di accesso
personali che i cittadini
potranno chiedere dal
prossimo giugno alle
realt private abilitate
ad agire come autenticatori. Telecom Italia
e Poste Italiane stanno
facendo i primi test.
Una volta ottenute ed
entrati in login.Italia.
it si avr accesso alle
applicazioni per compiere operazioni come
il pagamento delle tasse universitarie o labbonamento ai mezzi
pubblici con gli stessi
gesti con cui apriamo
lapp del calendario sul
telefonino.
Turismo e natura,
presentata la XXV

Edizione Ecotur,
Borsa del turismo
promossa da Confesercenti
Tutto pronto a Lanciano, in provincia di
Chieti, per ledizione
2015 di Ecotur, la borsa
internazionale del turismo natura promossa
da Confesercenti e che
questanno taglia il
traguardo dei 25 anni e
che stata presentata i a
Pescara nella sede della Regione Abruzzo.
Unedizione speciale,
quella che inizier il 10
aprile nellauditorium
Diocleziano nel cuore
dellantica Lanciano,
che nei fatti sar il
trampolino di lancio
di un 2015 dalle grandi
attese per il mercato turistico e per il segmento al quale da sempre
guarda Ecotur. Lagroalimentare, storico
alleato del turismo
natura, sar il motore
di Expo Milano 2015
sottolinea il presidente
di Ecotur Enzo Giammarino ed alla sua
conclusione inizier
lAnno santo promosso da papa Francesco, dando smalto a
quel turismo culturale
e religioso che sta
crescendo in termini
considerevoli proprio
in quellItalia minore e
nascosta che la spina
dorsale del nostro turismo verdeblu. Il 2015
lanno del turismo
innovativo e Ecotur
sar lhub, la piattaforma per dare corpo
alla domanda crescente
di turismo in Italia.
Il turismo natura
una carta vincente per
lItalia e lAbruzzo
fiero di ospitare una
manifestazione che
aiuta la nostra offerta
turistica a incontrare
la domanda proveniente dai principali
mercati europei ha
aggiunto lassessore
regionale al bilancio
Silvio Paolucci con
la partita di Expo 2015
le caratteristiche di
Ecotur diventano strategiche per le imprese
turistiche italiane ed
abruzzesi: che Ecotur
si tenga nel cuore della
Regione dei parchi sar
un valore aggiunto per
lintera filiera. I primi
numeri lo confermano:
nel giorno del b2b,
ovvero della borsa di
prodotto dedicata a

parchi, riserve, mare e


borghi, si sono gi accreditati tour operator
internazionali provenienti da 14 Paesi: oltre
allItalia, ci saranno
operatori di Austria,
Belgio, Danimarca,
Francia, Germania,
Gran Bretagna, Lituania, Norvegia, Olanda, Polonia, Russia,
Spagna ed Ungheria.
Si tratta proprio dei
mercati pi interessanti

per lofferta italiana


aggiunge Giammarino
segno che anche nel
2015 Ecotur confermer la sua vocazione
di borsa estremamente produttiva per le
strutture ricettive che
si stanno gi accreditando al workshop in
numeri crescenti. Nel
corso della manifestazione verranno presentati anche i numeri del
Rapporto Ecotur sul

Turismo Natura in Italia, curato da Istat, Enit,


Universit dellAquila
e Osservatorio Ecotur
con il coordinamento
scientifico del docente
universitario Tommaso Paolini.
In etichetta le origini delle carni nei
prodotti alimentari
trasformati
L'Assemblea plenaria del Parlamento

Sicilia 13

Europeo ha discusso
e approvato una risoluzione, gi approvata dalla Commissione Ambiente, Sanit
Pubblica e Sicurezza
Alimentare, che chiede alla Commissione
Europea di presentare
nuove regole che prevedano l'indicazione
del Paese d'origine
nelle etichette per le
carni utilizzate come
ingrediente nei prodotti alimentari trasformati, (ad es. le lasagne).
La risoluzione sollecita
la Commissione a dare
seguito alla propria
relazione del 2013 alcune prese di posizioni
contrarie espresse da
Associazioni europee commerciali che
lamentando possibili
aumenti derivanti dalla
nuova informazione in
etichetta e ne chiedono
la non obbligatoriet.
La motivazione di alcuni settori produttivi
appare francamente
stucchevole, in quanto
aggiungere allorigine
una informazione che
il consumatore richiede, su un'etichetta gi
prevista per Legge,
non pu comportare aumenti di costo.
Sembrerebbe piuttosto
un alibi usato per sottrarre alla trasparenza
al consumatore e alla
tracciabilit percepita
un elemento di cono-

speciale

scenza che pu essere determinante nella


scelta del prodotto,
soprattutto in una fase
come quella attuale
contrassegnata da un
calo di fiducia.
Per gli operatori economici e commerciali
di Fiesa Confesercenti
invece necessario,
oltre che opportuno,
prevedere tutte le informazioni in etichetta,
soprattutto su quei
prodotti trasformati
che sono stati al centro
di episodi di allarme
alimentare come nel
caso delle lasagne che
non riportavano in
etichetta la presenza di
carne equina.
Il settore deve dare certezza e trasparenza per
recuperare la fiducia
dei consumatori e deve
mettere fuori gioco
i produttori che non
rispettano le regole di
corretta informazione
ai consumatori.
Infatti, secondo recenti
indagini, riportate sul
sito di Federconsumatori, 9 consumatori
su 10 hanno richiesto
esplicitamente maggior chiarezza sulla provenienza della
carne di hamburger,
crocchette di pollo e
lasagne surgelate. Lattuale normativa, infatti,
risulta inadeguata in
quanto non rispetta i
principi di completezza
delle informazioni.
Il voto del Parlamento
di Strasburgo sullorigine obbligatoria per
la carne nei prodotti
trasformati, arriva
dopo lestensione,
prevista dal 1 aprile
2015, dellindicazione
obbligatoria del Paese
di origine o del luogo
di provenienza delle
carni fresche, refrigerate o congelate di
animali della specie
suina, ovina, caprina
e di volatili, di cui al
vigente Regolamento
di esecuzione UE n.
1337/2013 (Modalit
di applicazione del
Regolamento UE n.
1169/2011 in materia
di etichettatura), fatta
unicamente eccezione
per le carni che risultino immesse legittimamente sul mercato
UE in data antecedente
il 1 aprile p.v., fino a
esaurimento delle scorte, cui non si applicano
le norme citate.

Cultura 14

Sicilia 29 MARZO 2015, DOMENICA

29 marzo 2015, domenica

La commedia
dialettale
in tre atti,
portata
con successo sulla
scena da
attori tutti
medici

di Giovanna Marino
La comicit, che si
origina dalla satira
della vita popolare, ha
segnato la piacevolissima serata trascorsa
da quanti numerosi
hanno assistito alla
commedia dialettale
in tre atti "'U matrimoniu distinatu di lu
celu j calatu" scritta
da Mariannella Mangiafico Valenti, (che
ne ha curato la regia),
e interpretata egregiamente da medici
e mogli di medici. I
fatti si sono svolti in
quel luogo, 'u curtigghiu, espressione di
quel sapere popolare
che fa ridere e commuovere. Un luogo
privato e pubblico nel
quale si aprono umili
abitazioni di anime
che sognano e che faticano, chiuse nel loro
mondo eppure solidali, devote come dall'edicola nel muro, altare comune. L'area di
lu curtigghiu, ovvero
il "Cortile della pace"
com' chiamato, nel
suo contesto scenografico esprime l'uso
al quale finalizzato.
Ci sono i cordini per
stendere i panni, trecce di aglio e cipolle
per squisite pietanze, rampicanti che lo
abbelliscono e sedie
pronte per ospitare
i cummari,. Appellativo con il quale,
come da costume, si
chiamano fra loro le
vicine. In quel cortile,
infatti, si riuniscono
per recitare il rosario in un latino liberamente parlato, per
scambiarsi confidenze, per un parlare e
sparlare continuo, per
raccontarsi e raccontare degli altri e con
un linguaggio colorito e allusivo, fatto di
mimica e gestualit,
da cui la comicit che
origina la spontanea,
prorompente risata e
l'applauso in segno
di
riconoscimento
della bravura degli
attori nella coralit
del susseguirsi degli
episodi, ordinati secondo l'intera narra-

U matrimoniu
distinatu di lu
celu j calatu
zione. La commedia
reca l'impronta della
studiosa di folclore,
di tradizioni popolare e la conoscenza
del teatro dialettale.
Un cantastorie (Elio
Miano) ha iniziato e
concluso il racconto
di vita degli abitanti nel "Cortile della
pace". Una pace altalenante come l'esistenza delle cummari alle prese con le
misere finanze, con
le proprie insoddi-

sfazioni per i difetti


del marito, le apprensioni per una figlia da
maritari per non restare schetta (nubile)
e senza prospettive
economiche.
E per superare i loro
malanni si rivolgono
a lu medicu (Remo
Romeo), il quale per
la sua ignoranza diventava motivo di
mormoramenti e ilarit per mimica e linguaggio. Nel cortile
c' cummari Ciuzza

(Anna
Sarnataro),
Nedda (Elettra D'Annibale), Pruvvidenza
(Flavia
Bordone),
Santa (Mariannella
Mangiafico Valenti
nella terza replica
dello spettacolo in
sostituzione di Cettina Dresda perch
influenzata), Petra,
'a majara", la saggia,
(Aurora Giuffrida).
Nel cortile c' anche
una giovane, Filumena (Silvana Respini)
figlia di cummari

Pruvvidenza, che si
amoreggia con Turiddu (Salvo Pappalardo) il quale figlio
di cummari Santa, la
quale si arricchita
con il lascito del benestante accudito per
anni. Fortuna, che le
permette di erigersi
al di sopra delle altre
cummari, di trasferirsi nel nord Italia
portando con s il
figlio, il quale lascia
Filumena in lacrime.
La giovane, che per
lui aveva rifiutato
la proposta di Cicciu
(Michele Stornello).
Matrimonio, che allora per la donna era
un modo per uscire
di casa e trovare una
certa indipendenza,
ma che tuttavia restava sempre dipen-

dente. Ma tornando
al racconto teatrale
proprio cummari Petra, 'a majara, a
suggerire a Filumena di occuparsi del
suo miglioramento
culturale ed esistenziale spingendola ad
andare a scuola e diventare maestra giardiniera anche in vista
di un buon matrimonio. Intanto arrivato
in paese 'u miricanu, ovvero Cicciu, il
quale ha fatto fortuna
emigrando e si reca
nel "Cortine della
pace" per incontrare
Filumena e sposarla.
Una storia a lieto fine
che felicita la madre,
le cummari tutte e il
pubblico che applaude il cantastorie, gli
attori a pi non posso.
Nel "U matrimoniu
distinatu di lu celu j
calatu" abbiamo ritrovato la descrizione
di una Sicilia di ieri.
L'anima del popolo
cruda e ingenua, calda e generosa, che
ama e che odia, che
ride, scherza e piange, che si lamenta e
si dispera, che trova
nella fede la forza e
la speranza in tempi
migliori. Nella citata
commedia il linguaggio ricco di trovate
esilaranti, vivo e
scorrevole colto dalla bocca del popolo
e trasfigurato in immagini ed episodi. I
personaggi sono stati
voci natie che hanno detto le cose della loro terra e come
essa vuole si dicano
o si interpretano per
avere sapore e colore,
per essere gustate. I
dialoghi di fine arguzia paesana e gli episodi caratterizzati da
una vivacit misurata
hanno "diagnosticato" il successo dello
spettacolo, la bravura degli attori, medici e mogli di medici
creando un ponte fra
loro e gli spettatori,
ridendo e riflettendo
insieme su un passato
che in molti aspetti
ancora presente mentre delinea l'incerto
futuro perch tale.

Sicilia 15

SPORT SIRACUSA

Premesse non buone per il derby del Siracusano

Partita da la va o la spacca
Siracusa: o vinci o sei fuori
Riflettori puntati su due campi: Scordia (risultato
scontato) e Rosolini (derby allinsegna dellincertezza)
E se lIgea non vince? Per gli azzurri solo i play-off

E chi se la sarebbe

mai immaginata una


chiusura di campionato cos indecifrabile e cos allinsegna
dellincertezza?
A
Palermo negli uffici
della Lega si fregano le mani perch un
finale del genere produce interesse e arricchisce un campionato, altrimenti tutto da
riscrivere, dai campi
ai mezzi economici non indifferenti
che comporta, agli
arbitraggi non sempre allaltezza, alla
scarsa valorizzazione
dei giovani. Entusiasmo sotto la suola
delle scarpe invece
sia a Siracusa, dove
gli azzurri rischiano
seriamente di rimandare alla lotteria dei
play-off il sogno di
promozione, cullato
fino allultimo minuto della terzultima

giornata, conclusasi
come ormai tutti sappiamo, che a Biancavilla dove la squadra
stata trasferita per
tenerla lontana da un
ambiente deluso e
parecchio surriscaldato. E se pur vero
che i conti si fanno
alla fine, non era difficile prevedere che
perdendo due punti
a partita (Modica,
Viagrande, Milazzo,
Castelbuono) per tacere dei tre lasciati,
senza combattere, a

Barcellona, e cullandosi con la serie positiva che durava da


ventisei turni, prima
o poi sarebbe accaduto il patatrac. E ora
che i tempi delle vacche grasse sono fini-

ti e che non ci sono


pi punti da buttare
allegramente al vento, c da aspettarsi
dalla squadra, quanto meno, uno scatto dorgoglio e una
doppia vittoria, oggi

Pallanuoto, World Leaguer


al Paolo Caldarella

rande pallanuoto marted alla piscina


Caldarella di Siracusa, dove la Nazionale
del commissario tecnico, Sandro Campagna
affronter la Turchia, nella nuova tappa di
World League. Liniziativa patrocinata dal
Comune di Siracusa. I dettagli della gara molto attesa in citt, saranno presentati nel corso
di una conferenza stampa, che si terr luned
alle 10 nella sala stampa della Cittadella dell
Sport. Saranno presenti, il sindaco Giancarlo
Garozzo, lassessore allo Sport, Pietro Coppa, il c.t. Della nazionale azzurra, Sandro
Campagna, il consigliere nazionale della federazione Nuoto, Peppe Marotta, un delegato
della rappresentativa nazionale turca, Alexander Sostar, delegato della Fina (Federazione
Internazionale). Sono stati invitati a presenziare, anche rappresentanti, dell'associazione
Filippide e dell'associazione Banco Alimentare, Valerio Vancheri, presidente del Circolo
Canottieri Ortigia, e Marco Capillo, presidente del Circolo Canottieri 7Scogli. Gli azzurri
e la Croazia sono gi qualificati per le Final
Eight che si disputeranno a Bergamo dal 23
al 28 giugno.

Basket, al Palakradina penultima


fatica stagionale per lAretusa

Per l' Aretusa stagione quasi conclusa,

per loro, penultimo impegno stagionale. Oggi alle 18 al Palakradina, i biancoverdi riceveranno la visita della vice
capolista Vis Reggio Calabria. Partita
ostica ma che verr affrontata con la
stessa determinazione mostrata contro
Costa dOrlando nellultimo turno di
campionato. Coach Anastasi per la sfida
contro i reggini non avr Casiraghi, out
definitivamente per lo strappo ai flessori,
Ferraro per impegni professionali, ma in

a Rosolini e fra sette


giorni col San Pio,
nella speranza che accada il miracolo. Un
miracolo legato a ci
che accadr nellultima giornata al DAlcontres di Barcellona, con lIgea Virtus
che se non supera
oggi il San Pio X,
non avrebbe, almeno
sulla carta, ragione
alcuna per affannarsi
a contrastare lo Scordia, che a furia di
vestire i panni della
vittima predestinata
nellimpari lotta col
Siracusa, si guadagnato le quasi generali simpatie. Entrare
nei particolari della
preparazione degli
azzurri? Quel che si
sa che nella partitella
con la squadra locale militante in prima
categoria, ha vinto
per nove a zero, che
il morale quello che

, che si sta cercando


di stimolare, seppure
in ritardo, lo spirito di
reazione del gruppo e
uno scatto dorgoglio
dei singoli, almeno di
coloro che a Barcellona sono apparsi sottotono. Hanno di fronte un Rosolini, sulla
carta nettamente inferiore, ma che opposto
alle grandi, come
accaduto domenica
scorsa col Milazzo,
riesce ad esaltarsi. E
se Contino e compagni non sono riusciti
a conservare il primato, vedano almeno di conservare fino
allultima giornata la
speranza di un ribaltone in extremis. E il
minimo per una squadra partita per vincere il torneo a mani
basse e che rischia
invece di ritrovarsi a
mani vuote.
Armando Galea

extremis ha recuperato Marisi e Messina. Il primo, dopo la distorsione alla


caviglia destra subita domenica scorsa,
ha sostenuto la rifinitura di ieri sera,
mentre il secondo, malgrado le poche
sedute di allenamento, far parte del roster che sar completato da Boscarino e
Aglian.
Il presidente Giuseppe Padua soddisfatto per il filotto di successi, mette in
evidenza la compattezza del gruppo e il
ritrovato feeling con i tifosi. Credo che
questa squadra abbia dato dimostrazione di saper soffrire e di saper gestire le
difficolt spiega il massimo dirigente
della Kama Italia Aretusa- sono molto
soddisfatto del lavoro del tecnico, e della grande coesione del gruppo. La vittoria con Costa dOrlando stata esaltante
per tutti, soprattutto per la nostra gente
che tornata in massa al Palakradina.
Spero che anche oggi contro unaltra
squadra che punta alla vittoria finale,
si possano rivivere le stesse emozioni provate domenica scorsa. Vogliamo
chiudere nel migliore dei modi questa
stagione e invito tutti gli appassionati
siracusani a stringersi attorno alla squadra per spingerla verso unaltra prestigiosa affermazione".

Sicilia

SPORT PAGINA 16 29 marzo 2015, domenica

La Bianca:
Da questa
gara
riparte
la nuova
stagione

In foto, azione
de Le Formiche.

Calcio a 5 A1/F, Le Formiche


in Puglia a casa della capolista
P

enultimo appuntamento della stagione


nel massimo campionato di Calcio a
5 femminile, per la
formazione aretusea de Le Formiche
Siracusa,
reduce
da tre risultati utili
consecutivi, una trasferta difficilissima
in terra di Puglia sul
campo dellItalcave
Real Statte.

Le Formiche incontreranno la formazione tarantina


incontrastate dominatrici del girone C
Le tarantine, incontrastate dominatrici
del girone C di serie
A e fresche vincitrici
della Coppa Italia, si
avviano a concludere al top la stagione
staccando il biglietto
per la costituzione, il
prossimo anno, della

serie A dElite. Per le


aretusee guidate da
mister Toti La Bianca ci sar da soffrire,
dovranno
mettere
i campo la miglior
prestazione di sempre per contrastare
le prime della classe, facendo tesoro

Calcio serie D

I netini di mister Romano a caccia della


salvezza diretta contro il Marcianise
F

ischio d'inizio previsto per


le 15, questo pomeriggio a
Palazzolo, per l'11 giornata
di ritorno del campionato di
Serie D, che vedr i granata
di mister Romano opposti ai
campani del Marcianise.
All'andata fin 2 a 2, e Romano per la sfida di domani,
oltre a ritornare in panchina
dopo due turni di stop, recupera il centrocampista Caci,
che torner con molta probabilit titolare nel centrocampo a cinque. Non dovrebbe

esserci, invece, il giovane


attaccante Tosto, che questa
mattina ha rimediato una distorsione alla caviglia durante la rifinitura.
A quota 29 punti, il Noto
attualmente staziona in tredicesima posizione: davanti
insegue la salvezza diretta,
al momento distante 5 punti,
ma non pu permettersi passi falsi in quanto al momento
questa posizione garantisce
il doppio risultato e il fattore
campo in ottica play-out.

del buon rendimento


offerto nelle ultime
tre gare, rispettivamente contro Iron
Team, Cus Potenza
e Real Five Fasano.
Un profilo decisamente pi alto quello offerto dalle blu
aretusee, allinsegna
del ritrovato gioco
di squadra e soprattutto della grinta e
della cinismo necessario per sfruttare
ogni buona giocata.
Lo ha confermato
alla fine dellultima
gara lo stesso La
Bianca esprimendo
un giudizio positivo
su ogni giocatrice,
soprattutto in vista delle ultime due
gare in programma ma ancor pi
in prospettiva per
cominciare sin da
ora a lavorare alla
costruzione
della
squadra che affronter il campionato
che verr. Oggi
andiamo ad affrontare le vincitrici della Coppa Italia ma
noi dobbiamo fare la
nostra partita e con-

tinuare con la grinta


e lo spirito di gruppo
delle ultime partite
che sicuramente
lelemento indispensabile per avere dei
risultati. Abbiamo
delle giocatrici che
stanno crescendo,
penso a Flavia Firrincieli che ha avuto
la possibilit di giocare di pi e crescere
tatticamente fino a
diventare determinante e trascinatrice
per le altre, come
nellultima gara.
Insieme a lei abbiamo avuto una grande prestazione della
capitana
Simona
Guardo, di Rita Basile in porta, come
sempre ha fatto, una
Magliocco ritrovata, il buon rientro di
Steno, e poi ancora
la buona prestazione di Rita Trigilio
e Federica Cerruto
nonostante gli infortuni e per completare unottima Sabrina
Greco.
Tutte hanno contribuito al risultato di
domenica scorsa, conclude La Bianca
- e da qui si riparte
per la nuova stagione.

Nuoto
Sincronizzato,
buona la prova
della Syraco
Syncro
ai campionati
italiani
Si

sono svolti a
Roma, nel centro
federale di Pietralata, il campionato
invernale di categoria
Esordienti
A (11-12 anni) e
Ragazze
(13-15
anni). Tra le societ
partecipanti anche
la Syracusa Syncro
con la Esordiente A
Virginia De Marco,
che si classificata
al 224 posto con
un punteggio di
51.009; buona anche la prestazione
dell'atleta Chiara
Maria Randazzo
nella categoria Ragazze, classificatasi al 308 posto con
un punteggio di
57.207. Entrambe
si sono qualificate
ai campionati italiani estivi che si
terranno a luglio a
Savona e Frosinone.

Pallanuoto, 7 Scogli
torna alla vittoria
Per l'Ortigia ancora
una sconfitta

orna alla vittoria al Paolo


Caldarella
di
Siracusa la 7 Scogli di mister Baio.
Travolgente
la
prestazione delle
aquile che, erano
chiamate al riscatto dopo la sconfitta esterna contro il
Latina. Per loro
una vittoria di forza contro i sardi
della Promogest
con il punteggio
di 20-4. Cade ancora una volta
lOrtigia di mister
Leone nonostante
il rientro in vasca
di Lisi, contro la
forte Nuoto Roma
con il punteggio di
13-11.