Sei sulla pagina 1di 4

Corso di Laurea in Ingegneria Civile

Programma del corso integrato di ACQUEDOTTI E FOGNATURE ordinamento 270


(Lezioni: 60 ore 6 crediti; Laboratorio: 40 ore 4 crediti)
Docenti: Prof. Roberto Deidda e Ing. Giuseppe Mascaro
PREREQUISITI
Per seguire con profitto questo insegnamento necessaria la conoscenza delle nozioni fondamentali
della Fisica, dell'Analisi, dellIdraulica e dellIdrologia.
BIBLIOGRAFIA

Valerio Milano, Acquedotti Guida alla progettazione, Hoepli


AA.VV., Sistemi di fognatura Manuale di progettazione, Hoepli
Enrico Piga, Le opere di adduzione - Appunti di Costruzioni Idrauliche per gli allievi del
nuovo ordinamento, Universit degli Studi di Cagliari.
I lucidi utilizzati dal docente come supporto didattico alle lezioni sono reperibili presso
alcune copisterie. Essi non sostituiscono in alcun modo i testi sopra elencati, ma vanno
considerati alla stregua di uno strumento di ausilio allo studio.
PROGRAMMA

Presentazione del corso ( h)


Programma, modalit desame, esercitazioni, esami, testi di riferimento, propedeuticit, etc.
Parte A: reti di adduzione; Parte B: reti di distribuzione; Parte C: reti di drenaggio.
PROGRAMMA PARTE A: ACQUEDOTTI ESTERNI (reti di adduzione) (34h)
A1 Introduzione ( h)
Generalit sugli acquedotti, acquedotti civili, industriali ed irrigui.
Schema generale di un acquedotto civile.
A2 La qualit delle acque potabili (2 ore)
Caratteristiche delle acque naturali.
Caratteristiche delle acque destinate al consumo umano.
Trattamenti di potabilizzazione.
A3 Fabbisogni idropotabili (3 ore)
Fabbisogni idropotabili: riferimento temporale, utenze, dotazione pro-capite, categorie di
popolazione, leggi di crescita, coefficienti di punta.
Il Piano Regolatore Generale degli Acquedotti.
Portate di progetto nelle reti di adduzione e di distribuzione. Funzioni di regolazione.
Integrazione dellequazione di continuit per le vasche di accumulo.
A4 Richiami di Idraulica (6h)
Carichi piezometrici e carichi totali. Ipotesi di lunghe condotte. Moto uniforme.
Perdite di carico distribuite: Darcy-Weisbach. Regimi di moto. Formula di ColebrookWhite. Abaco di Moody. Formula di Chzy e coefficienti di resistenza. Formula monomia di
Contessini e determinazione dei suoi coefficienti da altre formule pratiche.
Equazioni del moto in condotte con funzione di solo trasporto e di distribuzione uniforme.
Equazioni di continuit ai nodi e nelle condotte con funzione di distribuzione uniforme.
Pagina 1 di 4

Corso di Laurea in Ingegneria Civile


Programma del corso integrato di ACQUEDOTTI E FOGNATURE ordinamento 270
(Lezioni: 60 ore 6 crediti; Laboratorio: 40 ore 4 crediti)
Docenti: Prof. Roberto Deidda e Ing. Giuseppe Mascaro
A5 Le opere darte e i manufatti lungo linea degli acquedotti esterni (3h)
Criteri generali di progettazione.
Opere di captazione da sorgente, da falda, da invaso e da fiume.
Opere lungo linea dell'adduttrice esterna: pozzetti di scarico/sfiato/manovra, partitori in
pressione e a pelo libero, vasche di disconnessione, serbatoi per compenso, attraversamenti
fluviali/stradali/ferroviari, stazioni di sollevamento
A6 Serbatoi urbani (4h)
Tipologie, schemi costruttivi ed equipaggiamento idraulico.
Ubicazione dei serbatoi. Funzionamento delle reti con serbatoi in testata o di estremit.
Funzioni dei serbatoi cittadini. Indicazioni sulle capacit dei serbatoi cittadini:
dimensionamento.
Determinazione dei punti di consegna: quote ed ubicazione dei serbatoi e dei torrini
A7 Studio del tracciato della rete di adduzione (2 ore)
Fattori che influenzano la scelta del tracciato: altimetria, natura del suolo, uso del suolo,
parallelismi ed attraversamenti
Tracciati delle linee con sollevamenti.
A8 Dimensionamento delle condotte (8 ore)
Problemi di progetto e problemi di verifica
Principio di massima economia e attualizzazione dei costi.
Condizione di minima passivit nelle condotte a gravit
Condizione di minimo onere nelle condotte con sollevamento: curve caratteristiche della
pompa e dell'impianto, tempo di funzionamento.
Ubicazione delle stazioni di sollevamento lungo linea
Il sistema di equazioni per il dimensionamento di un acquedotto esterno
Dimensionamento di un acquedotto esterno con il metodo di Cross (bilanciamento dei costi)
Dimensionamento di sistemi semplici con metodi diretti/speditivi.
Diametri teorici e commerciali.
Verifiche
A9 Le tubazioni per acquedotto (4h)
Richiami normativi, pressioni nominali, collaudo
Tubazioni metalliche: ghisa sferoidale e acciaio.
La corrosione delle tubazioni metalliche
Tubazioni in materiale lapideo
Tubazioni in materiale plastico.
A10 Posa delle Tubazioni (2h)
Posa in fossa interrata ed allo scoperto
Tecnologie no-dig: posa, riabilitazione, sostituzione delle condotte
L'aria nelle condotte, apparecchiature di sfiato e regolazione
Blocchi di ancoraggio
Pagina 2 di 4

Corso di Laurea in Ingegneria Civile


Programma del corso integrato di ACQUEDOTTI E FOGNATURE ordinamento 270
(Lezioni: 60 ore 6 crediti; Laboratorio: 40 ore 4 crediti)
Docenti: Prof. Roberto Deidda e Ing. Giuseppe Mascaro
PROGRAMMA PARTE B: RETI DI DISTRIBUZIONE (14h)
B.1Le reti di distribuzione (3h)
Classificazione e diametri minimi delle condotte.
Reti a diramazione, ad anello, a maglie. Reti aperte, chiuse e miste.
Condizioni di servizio in funzionamento ordinario e in funzionamento straordinario.
Indicazioni sulle portate antincendio per i centri urbani (Conti, Marchetti, Ippolito)
Predimensionamento e verifica: raccolta dei dati ed informazioni necessari, variabili
assegnate e variabili incognite.
B.2Reti aperte alimentate da un solo serbatoio (1h)
Determinazione delle portate su tutte le condotte.
Metodi di predimensionamento.
Verifica.
B.3Reti chiuse alimentate da un solo serbatoio (7h)
Predimensionamento: il metodo di Conti.
Bilancio equazioni/incognite nei problemi di verifica.
Verifica: il metodo di Cross per il bilanciamento dei carichi.
B.4Verifica reti alimentate da pi serbatoi (1h)
Condizioni al contorno ed incognite ai nodi serbatoio e nei restanti nodi.
Bilancio equazioni/incognite.
Estensione del metodo di Cross per il bilanciamento dei carichi fra serbatoi.
Simulazione dei livelli nei serbatoi.
B.5 Opere darte e manufatti della rete di distribuzione (2 ore)
Pozzetti: disposizione saracinesche, prese per le utenze, prese per idrante antincendio.
Disposizioni normative per gli edifici e i depositi a rischio dincendio grave.

Pagina 3 di 4

Corso di Laurea in Ingegneria Civile


Programma del corso integrato di ACQUEDOTTI E FOGNATURE ordinamento 270
(Lezioni: 60 ore 6 crediti; Laboratorio: 40 ore 4 crediti)
Docenti: Prof. Roberto Deidda e Ing. Giuseppe Mascaro
PROGRAMMA PARTE C: FOGNATURE (12h)
C.1 I sistemi di fognatura (3h)
Funzioni. Classificazione dei reflui.
Fattori critici di funzionamento e criteri generali di progettazione.
Sistemi unitario, separato e misto: vantaggi e svantaggi.
Configurazione planimetrica delle reti di fognatura.
Principali manufatti e opere idrauliche nei sistemi di fognatura.
Condizioni di servizio: tiranti idrici, franchi di sicurezza e velocit ammissibili.
C.2Fognature nere nel sistema separato e misto (2h)
Portate di tempo asciutto. Coefficiente udometrico per sistema separato e misto.
Utilizzo delle scale delle portate e delle velocit adimensionali.
C.3Fognature pluviali: le piogge di progetto (3h)
Criteri di dimensionamento. Portate di progetto e condizioni di insufficienza.
Relazioni fra probabilit di non superamento, tempo di ritorno e rischio di insufficienza.
Stima delle portate meteoriche utilizzando linformazione pluviometrica disponibile (serie
storiche, ietogrammi sintetici).
Ietogrammi di progetto: curve di possibilit pluviometrica, ietogramma costante,
ietogramma Chicago, coefficienti di riduzione areale.
Perdite per ritenzione nelle depressioni superficiali. Perdite per infiltrazione: metodo
percentuale, determinazione del coefficiente di afflusso.
C.4 Fognature pluviali: le portate di progetto (4h)
Modelli fisicamente basati, concettuali ed empirici. Modelli globali e distribuiti. Modelli
stazionari e lineari.
Metodo razionale.
Modello cinematico.
Modello dellinvaso lineare.
Metodo dellunico invaso lineare.
Metodo italiano dellinvaso lineare.
ESERCITAZIONI OBBLIGATORIE DA CONSEGNARE DURANTE IL CORSO:
1. Studio del tracciato, dimensionamento e verifica di una rete di adduzione.
2. Verifica di una rete di distribuzione a maglie con cross: funzionamento ordinario e straordinario.
3. Dimensionamento e verifica di una fognatura pluviale con il metodo razionale.

Pagina 4 di 4