Sei sulla pagina 1di 2

Proposta di emendamenti al Documento unico di programmazione 2015-2017

COMUNE DI SAN CASCIANO IN VAL DI PESA


PROVINCIA DI FIRENZE
__________________________________________________________________________

GRUPPI CONSILIARI

Cittadini per San


Casciano Forza
Italia

Proposta di emendamenti al Documento unico di programmazione 2015-2017


Relazione
Com' e' tristemente noto, le fibre di amianto, una volta ingerite, all'interno dell'organismo umano, si
depositano, dando origine ad una variet di carcinomi maligni, alcuni dei quali tabellati mesoteliomi
pleurici ed altri dimostrati da una ampia letteratura scientifica. Gli organi bersaglio sono: cervello,
polmone, cuore, milza, prostata, rene e surrene. Le tabelle INAIL contemplano: placche e
ispessimenti pleurici con e senza atellettasia, mesotelioma pleurico, mesotelioma pericardico,
mesotelioma peritoneale, mesotelioma della tunica vaginale del testicolo. Carcinoma polmonare,
asbestosi, fibrosi polmonare. Questo quanto l'INAIL attualmente riconosce e gi cos gli organi
interessati sono molti. In base alle conoscenze scientifiche aggiornate le seguenti patologie
andrebbero aggiunte alle precedenti: tumori maligni del cervello (astrocitoma, gliobastoma
multiforme), tumori all'ovaio, tumori alla mammella, tumori all'esofago, , tumori al colon, sclerosi
laterale amiotrofica, morbo di Alzheimer e autismo, fibromialgia e dolori intrattabili, pollachiura e
incontinenza urinaria, prurito incoercibile, linfomi, plasmcitomi, linfoma non Hodgkin, leucemia
linfocitaria B.
La nostra rete idrica piuttosto vetusta e approssimata: praticamente ancora senza depuratori e
senza una rete fognaria seria. In molte frazioni di San Casciano vengono utilizzati dei corsi dacqua
come collettori fognari e senza depuratore, pur facendoci pagare in bolletta un contributo per i
medesimi. Riteniamo quindi che vada ammodernata e completata, iniziando prioritariamente con la
totale eliminazione dei tubi damianto. Ricordiamo che la legge sullamianto risale al 1992. I lavori
di sostituzione vanno effettuati celermente e non seguendo i tempi della politica, ma in una ottica
del ritmo e della velocit di azione.
Dal momento che, riteniamo, che la salute rappresenta il bene primario dell'essere umano, e che
quindi non possiede ne' colori razziali, n colori politici, chiediamo a questa Amministrazione
Comunale, di inserire nel proprio DUP questo punto fondamentale, per poter difendere e prendersi
cura della salute dei nostri concittadini.
Chiediamo di inserire nel DUP anche una campagna di sensibilizzazione per l'eliminazione di
cassoni di raccolta dell'acqua in amianto, un vero e proprio killer. Facciamo presente che secondo
dei ben noti lavori scientifici l'amianto veicolato dall'acqua si pu ritrovare anche nell'aria ad es.
allorquando viene messa in ebollizione una pentola d'acqua: le fibre si liberano nell'aria e possono
essere respirate. Le fibre possono essere disperse anche dagli indumenti lavati: esperimenti
scientifici effettuati in Australia hanno dimostrato le semina di fibre damianto dagli asciugamani
stesi ad asciugare.
Ci teniamo a precisare che non esiste una soglia di fibre di amianto al di sotto della quale non esiste
pericolo, le tubazioni in amianto presenti nel nostro territorio vanno eliminate. Questo potrebbe
costituire motivo di orgoglio per la citt di San Casciano water amianto free. Circa 20 anni fa il
Consiglio comunale e la relativa commissione aveva affrontato il problema tubazioni in amianto
ritenendo, molto a torto, lamianto non responsabile di moltissimi morti per tumori. Visto che il
referendum per riportare lacqua sotto il controllo pubblico non ha sortito effetto il Gestore
Publiacqua si deve prendere carico del killer amianto.
1
Gruppi Consiliari Cittadini per San Casciano e Forza Italia

Proposta di emendamenti al Documento unico di programmazione 2015-2017

Emendamenti:
- Alla Sezione Strategica (SeS), paragrafo Acqua e rifiuti, aggiungere prima della voce
Completamento e potenziamento della rete la voce:
Sostituzione della tubazione in amianto: occorre indicare al soggetto gestore, quale priorit nella
programmazione delle opere, la rimozione e sostituzione totale dei tratti di tubazione in amianto
ancora presenti nel nostro territorio, al fine di salvaguardare la salute dei cittadini.
- Alla Sezione Operativa (SeO), Missione 9 - Sviluppo sostenibile e tutela del territorio e
dell'ambiente, dopo i punti dellelenco delle opere programmate dal soggetto gestore aggiungere i
seguenti capoversi:
E necessario impegnare il soggetto gestore ad inserire nelle opere programmate, con priorit
urgente, la sostituzione totale dei tratti di tubazione della rete idrica in amianto ancora presenti nel
nostro territorio.
Il Comune, in collaborazione col soggetto gestore, avvier, nel contempo, una campagna di
sensibilizzazione per la sostituzione nelle abitazioni private dei cassoni di raccolta dellacqua in
amianto.

Francesco Volpe
Enrico Farina
Maria Rosaria Malatesta
Maria Teresa Lumachi

San Casciano V.P., 18 marzo 2015

2
Gruppi Consiliari Cittadini per San Casciano e Forza Italia