Sei sulla pagina 1di 13

REPUBBLICA ITALIANA

N. 3907-03
Sent.

Reg.

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO


Il Tribunale Amministrativo Regionale della Sicilia,
Sezione Prima, ha pronunciato la seguente

N. 579 Reg. Gen.


ANNO 2002

SENTENZA
sul ricorso n. 579/2002 proposto da: LUCIDO Michele, LUCIDO Annoino, LUCIDO
Nazarena e LUCIDO Erasmo, tutti rappresentati e difesi dall'Avv. Giuseppe Di
Stefano ed elettivamente domiciliati presso lo studio dello stesso, sito in Palermo, alla
Via Autonomia Siciliana n. 25;
contro
- il Comune di Isola delle Femmine, in persona del Sindaco p.t.,
rappresentato e difeso in giudizio dallAvv. Santo Zangh ed selettivamente
domiciliato presso lo studio dello stesso in Palermo alla Via Dello Spezio n.
41;
per l'annullamento previa sospensiva
del provvedimento dellufficio tecnico del Comune di Isola delle Femmine prot. N.
14142 del 12.11.2001, con il quale stato disposto il rinvio dellesame dellistanza di
rilascio della concessione edilizia presentata dai ricorrenti nonch di ogni atto
presupposto, connesso e consequenziale;
per la declatoria
del diritto dei ricorrenti al rilascio della richiesta concessione edilizia;
e per la condanna
del comune intimato al risarcimento dei danni da ritardo;
Visto il ricorso con i relativi allegati;
Visto l'atto di costituzione in giudizio dell'Amministrazione intimata;
Viste le memorie depositate dalle parti a sostegno delle rispettive difese;
1

Visti gli atti tutti di causa;


Designato relatore alla pubblica udienza del 7.10.2003 il Primo Referendario
Maria Cristina Quiligotti, ed uditi l'Avv. G. Cusumano per i ricorrenti e l'Avv. Santo
Zangh per l'Amministrazione resistente;
FATTO E DIRITTO
Con ricorso notificato il 17.1.2002 e depositato l8.2.2002, i ricorrenti hanno
impugnato
il
provvedimento
dellufficio
tecnico
del
Comune
di Isola delle Femmine prot. N. 14142 del 12.11.2001, con il quale stato disposto il
rinvio dellesame dellistanza di rilascio della concessione edilizia presentata dagli
stessi, deducendone lillegittimit per violazione e falsa applicazione dellart. 2 della
L.R. n. 17/1994 e del principio di buon andamento e per eccesso di potere (primo
motivo), per violazione e falsa applicazione dellart. 2 della L.R. n. 17/1994 sotto
altro profilo, dellart. unico della L. n. 1902/1952, dellart. 1 della L.R. n. 22/1958 e
dellart. 97 della Cost. e per eccesso di potere per sviamento (secondo motivo), per
violazione della L. n. 1187/1968 ed eccesso di potere per sviamento (terzo motivo) e
per violazione e falsa applicazione dellart. 3 della L. n. 241/1990 (quarto motivo).
Si costituito in giudizio il comune intimato con memoria del 20.2.2002,
chiedendo il rigetto del ricorso.
Con ordinanza n. 292 del 21.2.2002 stata accolta listanza di sospensione del
provvedimento impugnato ai fini dellulteriore corso del procedimento di cui trattasi.
Alludienza del 7.10.2003 i procuratori delle parti hanno chiesto che il ricorso
fosse preso in decisione, insistendo nelle rispettive conclusioni.
Il Tribunale, rinviata al proseguo ogni statuizione in rito, nel merito e sulle
spese del ricorso, ritiene necessario acquisire agli atti del giudizio, al fine del
decidere, documentati chiarimenti in ordine alleventuale ulteriore corso del
procedimento di cui trattasi, dato da parte dellamministrazione resistente in seguito
alladozione dellordinanza di cui in precedenza.
PQM
Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Sicilia, Sezione Prima, rinviata
ogni statuizione in rito, nel merito e sulle spese del ricorso, ordina al Comune
di Isola delleFemmine di depositare presso la Segreteria della Sezione i documentati
chiarimenti di cui in motivazione nel termine di 60 gg. dalla comunicazione in via
amministrativa o dalla notificazione a cura di parte dellordinanza in oggetto.-------------------------------------

Ordina che la presente sentenza sia eseguita dalla Autorit Amministrativa.---------------------------------------------------------Cos deciso in Palermo il 2003, in Camera di Consiglio, con l'intervento dei
signori magistrati:--------------------------------- Giorgio Giallombardo, Presidente
- Maria Cristina Quiligotti, Primo Referendario estensore
- Fabio Taormina, Referendario
Angelo Pirrone, Segretario.
Depositata in Segreteria il 12/12/2003
Il Funzionario
Laura Malerba
I.B.
https://www.giustiziaamministrativa.it/cdsintra/cdsintra/AmministrazionePortale/DocumentViewer/index.html?ddocnam
e=BQ7TOTNXUPFIA4WPXPQYDXOFWI&q=ISOLA%20or%20DELLE%20or%20FEMMINE
&tipoFile=DOC
A CURA DEL COMITATO CITTADINO ISOLA PULITA DI ISOLA DELLE FEMMINE
http://isolapulita.blogspot.it

N. 00819/2011 REG.PROV.PRES.
N. 00579/2002 REG.RIC.

REPUBBLICA ITALIANA

Tribunale Amministrativo Regionale per la Sicilia


(Sezione Prima)

Il Presidente ff

ha pronunciato il presente
DECRETO

sul ricorso numero di registro generale 579 del 2002, proposto da:
Lucido Michele, Lucido Antonino, Lucido Nazarena, lucido Erasmo, rappresentati
e difesi dall'avv. Giuseppe Di Stefano, con domicilio eletto presso lo studio dello
stesso in Palermo, via Autonomia Siciliana 25;

contro
Comune di Isola delle Femmine, in persona del legale rappresentante protempore, rappresentato e difeso dall'avv. Santo Zanghi', con domicilio eletto
presso lo studio dello stesso in Palermo, piazza V.E.Orlando, 41;

per l'annullamento
rinvio dell'esame dell'istanza di rilascio della concessione edilizia
Visti il ricorso e i relativi allegati;
Visti gli artt. 81 cod. proc. amm. e 2 dell'allegato 3 (Norme transitorie) al d.lgs. 2
luglio 2010 n. 104;
Considerato che il ricorso risulta depositato il giorno 8 febbraio 2002, che stato
trattato alla pubblica udienza del 7 ottobre 2003, a seguito della quale stata
adottata sentenza istruttoria, successivamente ottemperata dallAmministrazione;
Considerato che nel termine biennale previsto ai sensi degli articolo 23 e 25 della
Legge 6 dicembre 1971 n.1034, decorrenti dalla comunicazione dellavvenuta
ottemperanza alla sentenza interlocutoria (23/02/2004), non stata presentata
nuova istanza di fissazione di udienza e che il ricorso pertanto da ritenersi
perento;
P.Q.M.
4

Dichiara perento il ricorso indicato in epigrafe.


Spese compensate.
La Segreteria dar comunicazione del presente decreto alle parti costituite.
Ai sensi dell'art. 85, comma 3 e segg., cod. proc. amm. , nel termine di 60 giorni
dalla comunicazione ciascuna delle parti costituite pu proporre opposizione al
Collegio, con atto notificato a tutte le parti.
Cos deciso in Palermo il giorno 17 ottobre 2011.

Il Presidente ff
Nicola Maisano

DEPOSITATO IN SEGRETERIA
Il 19/10/2011
IL SEGRETARIO
(Art. 89, co. 3, cod. proc. amm.)
https://www.giustiziaamministrativa.it/cdsintra/cdsintra/AmministrazionePortale/DocumentViewer/index.html?ddocnam
e=EJGYPAY5GVYW3CXGXATRWMTSJQ&q=isola%20or%20delle%20or%20femmine
COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
PROVINCIA DI PALERMO
III SETTORE I SERVIZIO: URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA
n 5 Allegati del 26.11.2008 p.llo n. 14416 e del 15/12/2009 p.llo n. 19744

relazione tecnico-illustrativa;
stralci planimetrici;
rilievo planoaltimetrico;
piante, prospetti e sezioni e part./dati metrici e calcoli volumetrici;
rilievi fotografici.

CONCESSIONE EDILIZIA N. 01 DEL 22/01/2010


IL RESPONSABILE DEL III SETTORE U.T.C.
5

------------(pratiche edilizia n.26/2001)----------VISTA la Legge urbanistica n. 1150/42 e successive modifiche ed integrazioni;


VISTA la Legge n. 10 del 28/01/1977;
VISTA il D.M. LL.PP. del 10/05/1977;
VISTA la Legge n. 457 del 05/08/1978;
VISTA la Legge Regionale n. 71 del 27/12/1978;
VISTA la Legge Regionale n. 70 del 18/04/1981;
VISTA la L.R. n. 4 del 2003;
VISTA La L.R. n. 7 del 2003;
VISTA la domanda del 30.05.2001 p.llo n. 6995 di concessione edilizia
presentata dai sig.ri Lucido Erasmo, nato a Isola delle Femmine il 25.05.1942,
Lucido Antonino, nato a Isola delle Femmine il 24.10.1939 c.f.: LCD NNN
39R24 E350 H; Lucido Michele, nato a Isola delle Femmine il 09.01.2005;
Lucido Nazzarena, nata a Isola delle Femmine il 19/04/1946, c.f.: LCD NZR
46D59 E350 I; con cui trasmettono il progetto per la costruzione di un edificio
a tre piani fuori terra oltre piano seminterrato sul lotto censito al catasto
terreni al fg. 1 p.lla n. 159.
VISTA la Denuncia di successione del 27.7.1978 al n. 989/3 n. 78 dordine
del volume n. 218;
VISTA la Denuncia di successione n. 30 vol. 234 del 09.01.2005, a seguito
della morte di Lucido Michele, nato a Isola delle Femmine in data 03.04.1937;
VISTA la procura generale del 02.06.1989, sottoscritta presso il notaio Dr.
Giulia De Petra, per lo stato di California, a nome di Erasmo Lucido, nato a
Isola delle Femmine il 25.05.1942;
VISTI gli elaborati grafici allegati alla domanda di cui sopra, redatti dal
geometra Antonino Lucido, iscritto al collegio dei Geometri della Provincia di
Palermo al n. 3029.
VISTA la sentenza del T.A.R. n 46/04 R.G. N254/01 cron. N 692 rep. n 77
del 15.10.2003/19.03.2004 del Tribunale di Palermo sezione distaccata di
Carini, secondo cui viene disposta la costituzione di una servit di passaggio,
anche carrabile, lungo una striscia di terreno distinto al fg. 1 p.lla n. 185,
dellampiezza di mt. 7 e della profondit di mt. 6;
Visto larticolo n. 1051 e seguenti del C.C.;
VISTO lelaborato planovolumetrico - p.llo n. 10298 del 10.08.2001, con cui
viene effettuato lo studio sullintero lotto, da cui si evince che lintervento
progettuale costituisce una massa architettonica compiuta e definita;
VISTO latto di precetto del 23.01.2007, con cui i germani Lucido hanno
notificato in data 24.01.2007 ai proprietari del fondo servente, limmissione in
possesso della servit di passaggio carrabile di cui alla su citata sentenza;
VISTA la nota a firma dei signori Francesca Ferrante, nata a Isola delle
Femmine il 06.03.1936; Cardinale Orazio nato a Isola delle Femmine il
27.06.1946; Coniglio Giuseppe, nato a Isola delle femmine, il 07.09.1954, con
la quale autorizzano i signori Lucido ad immettersi nel possesso () senza
recesso alcuno dallappello presso la II sezione civile di corte dappello;
VISTO il deposito di frazionamento redatto dal geometra Sergio Loriano,
iscritto al collegio dei Geometri della provincia di Palermo al n. 3796, del
6

17.12.2007 p.llo n. 14025, con cui la p.lla n. 159 del fg. n. 1 viene frazionata
in tre particelle aaa) di mq. 890; aab) di mq. 133; aac) di mq. 578;
VISTE le Visure catastali. Fg. n. 1 p.lla n. 2381 mq. 890; fg. 1 p.lla n.159
mq. 1530;
VISTA la nota p.llo n. 12715 del 21.10.2008 con la quale gli istanti chiedono
che lintervento edilizio venga riferito alle nuova identificazione delle p.lle nn.
2381 e particella n. 2382, rispettivamente di mq. 890,00 e 133,00 del foglio n.
1.
VISTA la documentazione trasmessa in data 26.11.2008 p.llo n. 14416, dal
sig. Lucido Antonino, costituita dal progetto trasmesso a firma del geometra
Francesco Crisci, iscritto al Collegio al n. 3675 adeguato al nuovo
regolamento edilizio ed alla L. n.19/89;
CONSIDERATO che il progetto inoltrato in data 26.11.2008 prevede la
realizzazione di un fabbricato per civile abitazione su tre livelli fuori terra,
oltre piano cantinato, sul lotto di terreno censito al catasto terreni al foglio di
mappa n. 1 particelle nn. 2381-2382. Il progetto prevede al piano terra
quattro magazzini; al piano primo quattro unit abitative; al piano secondo:
quattro unit abitative; al piano cantinato otto cantinole ed un locale tecnico.
La superficie max coperta (fuori terra) risulta essere mq. 335,70; mentre quella
al piano cantinato risulta essere mq. 177,38. Volume di progetto pari a mc.
3.479,26;
CONSIDERATO che il lotto di terreno oggetto di richiesta di concessione
edilizia ricade in zona B2 secondo il P.R.G. approvato con D.A. n 83 del
14.05.1983 e secondo il P.R.G. adottato con D.C.C. n 33 del 01.08.2007 con i
relativi emendamenti;
VISTO il parere della Commissione Edilizia Comunale espresso nella seduta
del 05.12.2008 verbale n. 19, espresso allunanimit favorevolmente a
condizione che la porzione di lotto destinata al transito con la p.lla n. 2382
del foglio n. 1, costituisca accesso carrabile e passaggio dei servizi (luce, acqua,
fognatura ecc) dellarea retrostante ed a condizione che venga rispettata la
normativa sullabbattimento delle barriere architettoniche.
VISTO il parere favorevole dellAUSL n 6 Palermo Unit Operativa di
Prevenzione n 8 di Carini p.llo n. 264/IP del 21.01.2009;
VISTA lautorizzazione, dichiarata conforme dalla ditta, rilasciata dal Genio
Civile di Palermo ai sensi della Legge del 02/02/1974 n. 64 art. 18 e della
Legge regionale del 19/05/2003 n. 7 art. 32, per la costruzione di un edificio
per civile abitazione a tre elevazioni f.t. oltre piano cantinato e torrino scala,
con struttura portante in c.a.

p.llo n. 7352 sez. U.O.C. C.4 Edilizia Privata, da cui risulta che il
progetto ed i calcoli delle strutture, nonch relazione sulle fondazioni,
sono redatti dalling. Giovanni Maria La Terra; la relazione geologica
stata redatta dal geologo dott. G. Pollina; la direzione dei lavori affidata
allingegnere Giovanni Maria La Terra domiciliato in Palermo, C.so
Calatafimi n 503;
VISTA la nota, (con lallegata dichiarazione ai sensi del D.P.R. n455/2000) del
14.08.2009 p.llo n. 12796, a firma dei signori:
7

Lucido Antonino, nato a Isola delle Femmine il 24/10/1939, c.f.:LCD NNN


39R24 E350 H;
Cardinale Rita Bartola, nata a Isola delle Femmine il 06/01/1943, c.f.: CRD
RBR 476E350 I;
Lucido Nazzarena, Isola delle Femmine, il 19/04/1946, c.f.: LCD NZR 46D59
E350 B;
con cui comunicano il parere assentito del Nulla Osta della Soprintendenza
ai BB.CC.AA, come disposto ai sensi dellart. 46 della L.r. 28/12/2004 n 17, su
istanza inoltrata in data 25/02/2009 ricevuta n 867/P posizione BBNN
49648;
VISTA la dichiarazione a firma del Geometra Francesco Crisci, nato a Palermo
il 12/06/1969 c.f.: CRS FNC 69H12 G273 D, resa ai sensi del D.P.R. n 455 del
28/12/2000, con cui dichiara che il progetto allegato alla richiesta di
Concessione edilizia per la realizzazione di un edificio a tre elevazioni fuori
terra, oltre piano cantinato, ricadente in un lotto di terreno ricadente in Isola
delle Femmine in via Falcone, censito al fg. 1 p.lle nn. 2381 e 2382,
presentata presso il Comune di Isola delle Femmine, in data 26/11/2008
p.llo n 14416, uguale a quello trasmesso in allegato alla richiesta di Nuovo
Nulla Osta del 25/02/2009 ricevuta n 867/P, BBNN n 49648;
VISTA la nota p.llo n. 12016 del 07.10.2008, con cui gli istanti sollecitano la
riesamina del progetto di cui sopra;
VISTA la certificazione di destinazione urbanistica rilasciata da questo UTC in
data 21.01.2008 n 04, secondo cui la particella n 2381 fg. n. 1, ricade in
zona B2, con indice fondiario pari a mc./mq. 4,00;
VISTO la richiesta del 14.08.2009 p.llo n 12797 presentata dal sig. PUGLISI
BALDASSARE, nato a Palermo il 07.09.1987, nella qualit di legale
rappresentante della societ EDIL C.P. di Pugliesi Baldassare & C. S.a.s., con
sede in Torretta via Santa Rosalia n 15/B, nella qualit di nuovo proprietario
del lotto identificato al catasto terreni al foglio di mappa n 1 particelle nn.
2381-2382, con cui chiede la voltura della pratica edilizia in corso di
istruttoria, con allegato il relativo atto di compravendita dichiarato conforme
alloriginale (ai sensi del DPR n. 445/2000) stipulato presso il Notaio Letizia
Russo del collegio notarile di Palermo in data 07/04/2009 raccolta n. 11016
repertorio n. 34794 - registrato in Palermo il 24/04/2009 al n. 3835/1t,
trascritto il 27/04/2009 ai nn. 36737/26041, da cui risulta che la ditta nuova
propriet del lotto, oggetto di richiesta di edificazione;
VISTO latto costitutivo della societ EDIL C.P. di Puglisi Badassare & C. S.A.S
stipulato in data 13.02.2008 presso il notaio Letizia Russo di Palermo,
registrato in Palermo il 15.02.2008 con cui i signori:

1.
PUGLISI BALDASSARE, nato a Palermo il 07.09.1987 ed residente in
Torretta (Pa) via Santa Rosalia n. 13 c.f.:PGLBDS87P07G273G;
2.
PUGLISI BALDASSARE, nato a Torretta (Pa) il 16/10/1938 ed ivi
residente in via Santa Rosalia n. 13/15, c.f.: PGLBDS38R16L282D;
3.
CONIGLIO EMAMUELE, nato a Isola delle Femmine (Pa) il 04/11/1954
ed ivi residente in via Romeo n. 67, c.f.: CNG MNL 54S04E350B;
costituiscono una societ in accomandita semplice avente la ragione sociale
EDIL C.P. di Puglisi Baldassare & C. S.A.S. con sede legale a Torretta, via
Santa Rosalia n 15/b, iscritta al Registro Imprese della Camera di Commercio
Industria Artigianato e Pesca di Palermo al n 05692950829;
VISTO latto di vincolo destinazione a parcheggio sottoscritto presso il
segretario del Comune di Isola delle Femmine il dr. Manlio Scafidi, in data
30.10.2009 identificato con repertorio n. 868/2009 con cui il sig. Pugliesi
Baldassare, nato a Palermo il 07.09.1987, nella qualit di socio accomandatario
e legale rappresentante della societ in accomandita semplice EDIL C.P. di
Puglisi Badassare & C. S.A.S con sede in Torretta, in via Santa Rosalia n. 15/b,
costituisce a favore del Comune di Isola delle Femmine, vincolo permanente a
Parcheggio, unarea estesa mq. 433,95 ricadente allinterno dellarea
identificata al catasto terreni al fg. n. 1 p.lla n. 2381, registrato in data
10/11/2009 serie 2 numero 73 e trascritto il 05/11/2008 presentazione n.
179 registro generale n. 84805 registro particolare n. 62416;
VISTA la documentazione trasmessa dal sig. Puglisi Baldassare, nato a
Palermo il 07.09.1987, con nota p.llo n. 17613 del 11/11/2009, costituita da:
a)
certificato generale del casellario giudiziale, rilasciato dal Ministero
della Giustizia, del 05/11/2009, di Puglisi Baldassare, nato a Palermo il
07.09.1987, in cui si attesta che a nome del soggetto, ai sensi dellart. 24
del D.P.R. 14/11/2002 n. 313, risulta NULLA;
b)
certificato generale del casellario giudiziale, rilasciato dal Ministero
della Giustizia, del 05/11/2009, di Puglisi Baldassare, nato a Torretta il
16/10/1938, in cui si attesta che a nome del soggetto, ai sensi dellart. 24
del D.P.R. 14/11/2002 n. 313, risulta NULLA;
c)
certificato generale del casellario giudiziale, rilasciato dal Ministero
della Giustizia, DEL 05/11/2009, di Coniglio Emanuele, nato a Isola delle
Femmine il 04/11/1954, in cui si attesta che a nome del soggetto, ai sensi
dellart. 24 del D.P.R. 14/11/2002 n. 313, risulta NULLA;
d)
Certificato dei carichi pendenti, rilasciato dalla Procura della
Repubblica, del 05/11/2009 di Pugliesi Baldassare, nato a Palermo il
07.09.1987, in cui si attesta che a nome del soggetto, ai sensi dellart. 60
del c.p.p., che NON RISULTANO CARICHI PENDENTI;
e)
Certificato dei carichi pendenti, rilasciato dalla Procura della
Repubblica, del 05/11/2009 di Pugliesi Baldassare, nato a Torretta il
9

07.09.1987, in cui si attesta che a nome del soggetto, ai sensi dellart. 60


del c.p.p., che NON RISULTANO CARICHI PENDENTI;
f)
Certificato dei carichi pendenti, rilasciato dalla Procura della
Repubblica, del 05/11/2009 di
Coniglio Emanuele, nato a Isola delle
Femmine il 04/11/1954, in cui si attesta che a nome del soggetto, ai sensi
dellart. 60 del c.p.p., che NON RISULTANO CARICHI PENDENTI;
VISTO il prospetto predisposto dal tecnico incaricato il Geometra Francesco
Crisci, sopra generalizzato, e trasmesso dal sig. Puglisi Baldassare con nota
p.llo n. 17184 del 04.11.2009, relativo agli oneri concessori dovuto ai sensi
della Legge n. 10 del 28/01/1977 art. 6, cos ripartiti: a) oneri di
urbanizzazione pari ad 30.652,28; b) costo di costruzione pari ad
12.796,39;
CONSIDERATO che questo U.T.C. ritiene congruo limporto degli oneri
concessori predisposto, giusto nota p.llo n. 17784 del 13/11/2009, salvo
conguaglio che questo U.T.C. chieder prima del rilascio della certificazione di
agibilit/abitabilit dovuto per laggiornamento attualmente in corso degli
oneri concessori dalla data dellultima determina del Luglio 2008 sino alla
data del rilascio della Concessione Edilizia.
VISTA la polizza fidejussoria n. P093504002973 del 09/12/2009 a garanzia
della parte restante degli oneri di urbanizzazione residui pari ad 24.521,82
stipulata presso la EUROPEA INSURANCE GROUP LIMITED, sottoscritta dalla
beneficiario , il Responsabile del III Settore UTC, e la EDIL C.P. di Pugliesi
Badassare e C. SAS, con scadenza 08/12/2011;
VISTA la polizza fidejussoria n. P093504032743 del 09/12/2009 a garanzia
della parte restante del costo di costruzione residuo pari ad 24.521,82
stipulata presso la EUROPEA INSURANCE GROUP LIMITED, sottoscritta dalla
beneficiario , il Responsabile del III Settore UTC, e la EDIL C.P. di Pugliesi
Badassare e C. SAS, con scadenza 28/02/2014;
VISTA la ricevuta del bonifico bancario effettuato il 14/12/2009, presso la
UGF BANCA spa - Agenzia di Torretta, via Santa Rosalia n. 15 - C.R.O. N.
58252196411,pari ad 6.130,46 a titolo di 1 rata di oneri di urbanizzazione.
Le restanti quattro rate di uguale importo di dovranno essere versate entro le
seguenti entro sei (6) mesi dal pagamento della prima rata;
VISTA la ricevuta del bonifico bancario effettuato il 14/12/2009, presso la
UGF BANCA spa - Agenzia di Torretta, via Santa Rosalia n. 15 - C.R.O. N
58254796411, a titolo di 1 rata per costo di costruzione pari ad 3.838,92
Le restanti due rate di 3.838,92 e di 5.118.56, dovranno essere versate
entro le seguenti date: 1) entro un anno dallinizio lavori; 2) entro sessanta
giorni dalla ultimazione dei lavori e comunque prima del rilascio
dellabitabilit/agibilit;
VISTA la ricevuta la ricevuta del bonifico bancario effettuato il 14/12/2009,
presso la UGF BANCA spa - Agenzia
di Torretta, via Santa Rosalia n. 15 - C.R.O. N 58256696405, per diritti di
segreteria pari ad 516,00;

10

VISTO il P.R.G. approvato con DA n. 83/77 e quello adottato con Delibera di


Consiglio Comunale n. 33/2007;
VISTO il modello ISTAT n. 00336205/01;
premesso quanto sopra;
RILASCIA
fatti salvi i diritti di terzi, alla societ EDIL C.P. di Puglisi Baldassare & C.
S.a.s., con sede in Torretta via Santa Rosalia n 15/B, partita iva
05692950826, nella persona il PUGLISI BALDASSARE, nato a Palermo il
07.09.1987, nella qualit di legale rappresentante della societ, la concessione
edilizia per la realizzazione di un fabbricato per civile abitazione su tre livelli
fuori terra, oltre piano cantinato, sul lotto di terreno censito al catasto terreni
al foglio di mappa n. 1 particelle nn. 2381-2382. Il progetto prevede al piano
terra quattro magazzini; al piano primo quattro unit abitative; al piano
secondo: quattro unit abitative; al piano cantinato otto cantinole ed un locale
tecnico. La superficie max coperta (fuori terra) risulta essere mq. 335,70;
mentre quella al piano cantinato risulta essere mq. 177,38. Volume di progetto
pari a mc. 3.479,26.
La presente concessione viene rilasciata in conformit al progetto allegato, che
ne fa parte integrante e sostanziale, e sotto losservanza dei regolamenti
comunali di edilizia e di igiene, di tutte le disposizioni vigenti, nonch delle
prescrizioni di cui ai citati nulla osta e pareri e delle seguenti prescrizioni:
Linizio dei lavori subordinato:
al deposito del progetto sul contenimento energetico;
alla trasmissione presso questo U.T.C. della convenzione con la ditta
specializzata ed autorizzata per il conferimento in discarica degli inerti,
come disposto dalla Circolare della Provincia Regionale di Palermo,
protocollo n. 891/Ass.ore del 26/10/2006, ed articolo n. 192, comma 1 del
D.Lgs. 152/2006 (testo unico ambientale);
alla trasmissione presso questo UTC della D.U.R.C. (Documento Unico di
Regolarit Contributiva) dellimpresa edile realizzatrice, come disposto
dalla Circolare del Ministero del Lavoro e politiche sociali, del 22 dicembre
2005, n. 3144;
agli adempimenti di cui alla legge 2/2/1974 n. 64 per le opere in cemento
armato, e a quelli previsti dalle vigenti norme antisismiche, che dovranno
essere comunicati al Comune;
Nessuna modifica pu essere apportata al progetto senza autorizzazione
comunale, pena le sanzioni di cui alla L.R. 37/85;
Debbono essere fatti salvi, riservati e rispettati tutti i diritti di terzi;
Le opere dovranno avere inizio entro un anno dalla notifica della presente ed
essere ultimate e rese abitabili entro tre anni dal loro inizio, pena la
decadenza;
Nel cantiere deve essere esposta una tabella indicante numero, data e
oggetto della concessione, le generalit del proprietario, del progettista, del
direttore del Lavori, e dellassuntore dei lavori, come prescritto dalla L.R.
11

37/85, del coordinatore per la progettazione, coordinatore per lesecuzione e


responsabile dei lavori, di cui alla L. 494/94 e successive modifiche ed
integrazioni;
Il cantiere sui lati prospicienti spazi pubblici deve essere chiuso con assiti e
delineato con segnalazioni anche notturne. Leventuale occupazione di suolo
pubblico dovr essere preventivamente autorizzata;
E vietata la manomissione dei manufatti dei servizi pubblici, la cui presenza
dovr essere segnalata subito allEnte proprietario;
La presente concessione dovr essere custodita sul luogo dei lavori ed esibita
al personale di vigilanza e di controllo del Comune, autorizzato ad accedere al
cantiere, come prescritto dalla L.R.37/85;
E prescritta losservanza di tutte le disposizioni di legge e regolamenti
vigenti in materia anche se non richiamate nel presente provvedimento;
Le violazioni e le inosservanze delle norme vigenti o di quanto prescritto con
la presente concessione saranno punite come previsto dalle L.R. 71/78, e
37/85 e L.47/85;
Si autorizza lapertura del cantiere.
Il Responsabile del I servizio
Arch. Sergio Valguarnera
il Responsabile del III settore
Arch. Sandro DArpa
SI CERTIFICA
Su conforme relazione del messo comunale, che la presente concessione
stata pubblicata allalbo pretorio, ai sensi dellart.37 della L.R. 71/78 per 15
giorni consecutivi, dal _______________al _______________ e che contro la stessa
________ sono stati presentati opposizioni o reclami.
Isola delle Femmine, __________
Il Segretario Comunale
Dr. Manlio Scafidi
Il sottoscritto PUGLISI BALDASSARE, nato a Palermo il 07.09.1987, nella
qualit di rappresentante legale della
EDIL C.P. di Puglisi Baldassare & C. S.a.s., con sede in Torretta via Santa
Rosalia n 15/B, partita iva 05692950826, dichiara di obbligarsi allosservanza
di tutte le condizioni della presente concessione cui essa subordinata e
pertanto consente e vuole che la presente venga trascritta a favore del
Comune di Isola delle Femmine contro esso stesso dichiarante, esonerando
alluopo il Signor Conservatore dei RR.II. di Palermo da ognI e qualsiasi
responsabilit al riguardo.
Isola delle Femmine, _______________
F.TO
C.E n.01 - Edil C.P. S.a.s

12

Concessione edilizia in
regime ordinario

01 del 11-022011

Coniglio Emanuele - Billeci Girolama

Licenza edilizia da Mannino Salvatore a Coniglio Emanuele e Billeci


Girolama
Per la costruzione di una villa bifamiliare 2 piani fuori terra in Corso Italia
Isola Delle Femmine
A CURA DEL COMITATO CITTADINO ISOLA PULITA DI ISOLA DELLE FEMMINE
http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.it/2013/06/blog-post_6.html

13

Interessi correlati