Sei sulla pagina 1di 9

Economia

POLITICA

Imu agricola: da Roma


notizie in parte
positive per Siracusa

Rosolini e il dopo voto


I parlamentari
intervengono
A pagina sei

Quotidiano della Provincia di Siracusa

A pagina sette

Sicilia

mail: libertasicilia@gmail.com
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
venerd 20 marzo 2015 Anno XXVIIi N. 66 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00
www.libertasicilia.it

Politica. La Procura della Repubblica di Siracusa in campo

Polstrada e progetto Icaro

Scoppia anche a Priolo Uno spettacolo


per insegnare
il caso Gettonopoli il codice stradale
Denunciati trenta fra ex e attuali consiglieri comunali
A

INTERVENTI

Corruzione
regola
democrazia
L

di Concetto Alota

a sociologia inserita
nella storia della mafia,
cos come nella teologia, ha dimostrato che
la societ moderna vive
sulle radici profonde di
ci che chiamiamo generalmente crimine
operato tra gli esseri
umani organizzati in comunit, compreso lagire e la stessa esistenza
dellorganizzazione che
va sotto il nome di mafia, ormai presente in
ogni angolo delle istituzioni.
A pagina quattro

ASP 8

A scuola
senza
compiti

carabinieri

Sequestrati
giocattoli
contraffatti

sera a partire
dalle ore 15 alle 17,30,
nellAula magna del Liceo Scientifico Corbino.

Sequestrati giocattoli e
prodotti cosmetici con il
marchio contraffatto. Operazione dei carabinieri.

A pagina due

A pagina sette

Questa

nche a Priolo Gargallo


scoppia il caso Gettonopoli, che far discutere a
lungo lopinione pubblica.
La Procura della Repubblica di Siracusa, infatti,
ha aperto unindagine che
vuole porre lattenzione
sullaumento dei gettoni di presenza da parte
dei consiglieri comunali. Sono stati denunciati
complessivamente trenta
tra consiglieri in carica e
quelli della precedente.

a societ Elemata
Maddalena intende chiudere i cancelli alla Pillirina (Punta della Mola)
e consegnarne le chiavi a
un magnate russo.

E possibile insegnare ed imparare attraverso il

A pagina tre

A pagina cinque

A pagina otto

AMBIENTE

Recinzioni
e cancelli
alla Pillirina
L

teatro? A Siracusa si. Protagonisti 1800 bimbi che


nelle tre giornate appena trascorse hanno partecipato ad Icaro Junior 15, lo spettacolo teatrale interattivo promosso dalla Polizia Stradale di Siracusa.

Certificazione Aeo: sinergia


tra Dogana e imprese
Si svolto nel salone Gianformaggio
gremito di operatori
ed imprenditori, il
seminario con i rappresentanti locali e
regionali.
A pagina due

Cronaca di Siracusa 2
politica

Rinviata
la seduta
del civico
consesso

Sicilia 20 marzo 2015, venerd

20 marzo 2015, venerd

E stata rinviata la seduta del Consiglio comunale

convocato per questoggi con allordine del giorno la trattazione del punto riguardante la vicenda
Open Land e al maxi risarcimento chiesto dalla
societ al Comune di Siracusa a seguito della realizzazione del centro commerciale. Il rinvio causato
dallimpossibilit a presenziare alla seduta da parte
del consigliere proponente, Simona Princiotta, indisponibile per motivi di salute

l sindaco di Siracusa, Giancarlo Garozzo, nel corso di una


cerimonia in programma marted 24 marzo prossimo, alle ore
12, nella sala Verde di palazzo Vermexio consegner un attestato di civica benemerenza al soprintendente capo della Polizia di Stato, Alberto Napoleone. Il sottufficiale si reso autore
di un intervento importante, il 30 dicembre dello scorso anno,

economia. in confindustria

Certificato
Aeo: sinergia
tra Dogana
e imprese
Si svolto nel salone
Gianformaggio gremito di operatori ed
imprenditori, il seminario con i rappresentanti locali e regionali
dellAgenzia
delle
Dogane sul tema della certificazione AEO
(Authorized Economic
Operator) riconosciuta dal sistema internazionale del commercio

come affidabile e sicura per gli imprenditori.


Ivo Blandina - Commissario di Confindustria Siracusa e
Giuseppe Napoleoni
- Direttore Regionale
delle Dogane di Sicilia hanno sottolineato
che lobiettivo comune di migliorare il
dialogo fra il mondo
delle Imprese e quello

delle Dogane, a partire


da una sinergia concreta per un vantaggio
reciproco nel segno
dellefficienza e della
trasparenza.
Presente anche Raimondo Boccia Direttore dellUfficio Dogane di Siracusa.
La
certificazione
AEO uno strumento
utile agli imprenditori

fuori dallorario di servizio, era riuscito a sventare una


rapina allinterno di un ristorante della citt. In quella
circostanza, il poliziotti, bench libero dal servizio e al
tavolo con la famiglia, avendo intuito che luomo entrato avesse delle cattive intenzioni, lo ha affrontato e
neutralizzato
Alla cerimonia di mated prossimo sar presente anche
il consigliere Alberto Palestro (collega del poliziotto),
nella qualit di estensore della bozza Regolamento per
la concessione delle civiche benemerenze.

Priolo Gargallo: scoppia


il caso Gettonopoli
Sopra, Salvatore Petruzzello, Giuseppe Napoleoni e Raimondo Boccia.

che entrano a far parte di una rete virtuosa


che consente loro di
avere vantaggi normativi e concreti e corsie
preferenziali - ha detto
Ivo Blandina - e siamo
contenti che un buon
numero di imprese di
Confindustria Siracusa
stanno iniziando le
procedure per lottenimento di questo

marchio di qualit.
Ferdinando Giordano
- Direttore Area procedure e controlli Dogane della Direzione
Regionale, ha parlato
dello sportello unico
doganale che consente
di velocizzare ed unificare i procedimenti
di sdoganamento delle merci grazie allinformatizzazione delle

Alessandro Caiazzo
nuovo presidente
dellUnione Iblei

punto di riferimento per tutti che con


grande passione e spirito di sacrificio
ha contribuito a mantenere salda lUnione Valle Iblei. Il Presidente ha di
seguito delineato quelle che saranno
le linee programmatiche che intender
seguire durante la sua amministrazione,
sicuramente allinsegna della continuit rispetto ai percorsi fin qui intrapresi
Quella dellUnione lunica alternativa valida ad un sistema istituzionale
sovra comunale che sta dividendo e
vessando i territori a scapito delle Comunit da noi rappresentate ha detto il
neo Presidente nel suo discorso di insediamento. Abbiamo un imperativo
categorico, che quello di puntare su
di noi, sul ruolo decisivo di questo strumento. Il Presidente Caiazzo ha poi

Cronaca di Siracusa

POLITICA. La Procura di Siracusa indaga su 30 consiglieri

nella seduta del consglio dellente

E stato eletto ieri sera, durante la


seduta del Consiglio dellUnione dei
Comuni Valle degli Iblei celebratosi presso lAula Consiliare del Comune di Buccheri, il nuovo Presidente dellEnte sovracomunale.
Si tratta del Dott. Alessandro Caiazzo, Sindaco del Comune di Buccheri appunto che, assecondando il
principio di rotazione sancito dallo
Statuto dellEnte, guider lUnione
nellanno 2015 e che, con i suoi 32
anni, si ritrova ad essere in assoluto
il Presidente pi giovane che abbia
finora ricoperto lincarico. Il neo
Presidente ha dapprima ringraziato a
nome suo personale ma anche di tutto il Consiglio il Presidente uscente,
Dott. Sebastiano Carb, importante

Svent una rapina: benemerenza


al poliziotto Alberto Napoleone

Sicilia 3

proseguito illustrando le linee guida che


caratterizzeranno il suo mandato: dalla
economia territoriale ai servizi sociali,
dalla viabilit alla promozione del territorio. Ma ha particolarmente puntato i
riflettori sulle questioni legate ai rifiuti
e al randagismo: rubriche che nei bilanci di tutti i Comuni comportano dei
costi non indifferenti e che necessitano
di una urgente attenzione non solo per il
contenimento della spesa ma anche per
una migliore qualit della vita dei nostri
territori. Confido nella collaborazione dei Sindaci e degli Assessori della
Giunta dellUnione che a giorni sar
nominata. ha concluso il Presidente
Caiazzo - In questo senso chieder agli
Assessori quale attivit intenderanno
perseguire in questo anno.

procedure. Maria Gatto - Referente regionale certificazioni AEO


Sicilia e Salvatore
Zito Referente AEO
dellUfficio Dogane di
Siracusa hanno parlato
dei vantaggi concreti della certificazione
AEO che vanno dalle
semplificazioni fiscali alla velocizzazione
delle procedure anche
in paesi extra UE.
Un operatore certificato viene inoltre controllato di meno perch
ha gi conseguito uno
standard, un marchio
di qualit superiore.
Su oltre 900 operatori certificati in Italia,
solo 28 sono siciliani, anche se in corso
vi sono procedure per
la certificazione di diversi operatori della
filiera dellexport e
della movimentazione
merci. I tempi massimi
sono 180 giorni dalla
presentazione dellistanza.
Per limpresa non
certamente un aggravio di costi, anzi loperatore
certificato
ha solo vantaggi, uniformandosi a ci che
avviene in molti paesi
dellUE con cui si dialoga meglio proprio
perch le procedure
telematiche sono uniformate.

Coinvolti gli attuali


consiglieri
comunali e quelli
della passata
amministrazione
A

nche a Priolo Gargallo


scoppia il caso Gettonopoli, che far discutere a
lungo lopinione pubblica.
La Procura della Repubblica di Siracusa, infatti,
ha aperto unindagine che
vuole porre lattenzione
sullaumento dei gettoni di presenza da parte
dei consiglieri comunali. Sono stati denunciati
complessivamente trenta
tra consiglieri in carica e
quelli che facevano parte
della precedente tornata
amministrativa. Lindagine della magistratura
aretusea scattata dopo i
rilievi mossi dalla Corte
dei Conti, che aveva segnalato laumento addirittura del 417% del gettone
di presenza alle sedute del

In foto, il municipio di Priolo.

civico consesso.
La comunicazione di notizia di reato stata formulata dagli investigatori del
Commissariato di pubblica sicurezza di Priolo, i
cui agenti ieri mattina si
sono recati presso gli uffici competenti del municipio dove hanno acquisito verbali, atti, registri di
assemblea e documenti
di varia natura, relativi

allinchiesta in corso.
Abbiamo riscontrato una
serie dirregolarit - ha
affermato il procuratore
capo, Francesco Paolo
Giordano - sia del precedente che dellattuale Consiglio comunale.
Abbiamo fatto le nostre
verifiche e capito che effettivamente non era stato
assolutamente risolto nulla.

Il Consiglio comunale
priolese era stato additato come esempio del tutto
negativo di buona e oculata amministrazione della
cosa pubblica dal procuratore della Corte dei Conti,
Giuseppe Aloisio. Sul tavolo del Giustizia amministrativa, le contestazioni
collegate a una serie di
presunte spese pazze , comunque, fuori dalla logica

ma ludienza stata subito rinviata al 15 giugno prossimo

Iniziato il processo al sindaco


di Melilli Giuseppe Cannata
E

stato incardinato ma stato subito rinviato il processo


al sindaco di Melilli, Giuseppe Cannata, chiamato a rispondere dinanzi al Tribunale penale del capoluogo del
reato di omissioni di atti dufficio, per la vicenda legata
allinquinamento dei pozzi dellacqua da idrocarburi nella
frazione di Citt Giardino.
Vicenda che risale al settembre del 2012, quando i tecnici
dellArpa, insieme con il Nucleo di polizia municipale del
Comune di Melilli, la Sezione del Nas di Ragusa e del
Nictas dellAsp di Siracusa, effettuarono una seria di ricognizioni per lindividuare, tra i pozzi esistenti in Contrada
Spalla, inquinati da contaminanti aromatici, benzina semi-

raffinata, al fine di accertare


le reali condizioni del fenomeno dellinquinamento di
tanti pozzi dellacqua, segnalato da privati cittadini,
nonch da unauto denuncia
della direzione dellIsab
Erg-Med. Nella prossima
udienza, fissata per il 15
giugno, si entrer nel vivo
dellistruttoria dibattimentale.

condizione della spending


review.
Dai rilievi mossi dai giudici contabili, i consiglieri
comunali priolesi, fino al
mese di luglio del 2013
avrebbero percepito un
gettone di presenza che
ammontava a 123 euro e
50 centesimi, con un aumento appunto del 417%.
Gli stessi consiglieri comunali si sono ridotti il
gettone di presenza percependo adesso poco pi di
30 euro per ogni seduta.
Latto di buona volont ha
comportato la riduzione,
oltre che dellammontare
del gettone di presenza
anche quella del numero
delle sedute delle commissioni consiliari che 7
passano 5 nellarco di un
mese. Per dimostrarsi ancora pi parsimoniosi, i
consiglieri comunali hanno deciso di modificare
anche il tempo minimo di
partecipazione alle sedute
sia delle commissioni sia
del civico consesso. In
buona sostanza, la riscossione del gettone di presenza potr essere valido
solo dopo avere trascorso
un periodo di non meno di
35 minuti a seduta. Per essere ancora pi ligi, hanno
anche, istituito una Consulta (che non comporter alcuna spesa per lente
pubblico locale), composta da loro stessi, che si
occuper dei problemi generali della Pubblica amministrazione.
Il risparmio, che dovrebbe aggirarsi intorno alle
26 mila euro ed comprensivo del minor costo
del gettone di presenza,
servir a fare svolgere in
maniera del tutto gratuita
per i soggetti disagiati l'attivit di asilo nido. Labbattimento dei costi della
politica a Priolo Gargallo
era stata annunciata nei
giorni scorsi dal presidente del Consiglio comunale, Beniamino Scarinci,
che aveva preso a prestito le vicende gettonopoli
di Siracusa, Agrigento e
Messina per dare un segnale di buon senso.

Cronaca di Siracusa 4

Sicilia 20 marzo 2015, venerd

La corruzione diventata
la regola della democrazia

La mafia condiziona la societ democratica costringendola alla putrefazione


politica, dove si
La sociologia inserita nella storia
Il rischio sta registra durante le
campagne elettoradella mafia, cos
che il tutto
li il connubio tra i
come nella teologia, ha dimostrato
pu diventa- candidati e gli uomini della mafia.
che la societ more immoraVoto di scambio o
derna vive sulle
favoreggiamento di
radici profonde di
le,
violento
i soggetci che chiamiasenza essere entrambi
ti?
mo generalmente
Giovanni Falcone
crimine operato
percepito o
aveva ben motivo
tra gli esseri umani
peggio anco- di esserne certo.
organizzati in conoi dobbiamo
munit, compreso
ra accettato, Econdividere
tale
lagire e la stessa
partendo dal certezza; ma i temesistenza dellordel tramonto di
ganizzazione che
principio che pi
quella
particolava sotto il nome
di mafia, ormai
la corruzio- re forma di potecriminale, che
presente in ogni
ne, diven- re
chiamata mafia,
angolo delle istituzioni, compreso
tata lanima vanno previsti non
nei tempi
dove si dovrebbe
della nostra soltanto
brevi
dellordine
invece combattergiudiziario, ma nel
la, e dove mafia e
malata
modo di non farsi
antimafia sono diventate, purtroppo,
le due facce della
stesa medaglia.
Larcaismo, il replicare i pi arditi,
lasessualit e il
gelo emotivo, costituiscono alcuni
dei caratteri psicologici e condizionanti che spiegano
la durata del fenomeno mafioso,
come uno stato
danimo per la sua
capacit di adattarsi a contesti storici e politici molto
diversi tra loro e
riuscire a camuffarsi, come tentar
dapparire
pecora anzich lupo. E
questo gi dallet giolittiana, cos
come nel lungo
dominio democristiano, Ventennio
fascista, compromesso storico, fino
a Berlusconi, Renzi
e Grillo, e domani
chiss.
Non si tratta soltanto del potere economico e politico,
di semplice possesso dei soldi, anche se vero che il
valore del denaro a
volte risolve tutto;
ma fondamentale
capire se si vuole

davvero tentare di
capire e di combattere il crimine organizzato, o mafia
che dir si voglia, o
se invece tutti ne
siamo partecipe inconsciamente.
Limmensa
ricchezza materiale e
finanziaria accumulata dalle organizzazioni malavitose
tale da non poter
essere utilizzata e
spesa nelle singole vite degli stessi
mafiosi che, per ragioni di sicurezza,
conducono spesso
esistenze improntate sulla parsimoniosa vita ritirata.
Le ricchezze accumulate dallorganizzazione mafiosa
creano un capitale
che non investito
soltanto in attivit
economiche dirette, o nel riciclaggio
che produce il falso
sviluppo di molte
regioni del Sud, ma
un accumulo di
beni materiali cui la
mafia tende a dare
un valore simbolico per far proseliti,
oltre allimmenso
potere di autorit
economica da inve-

stire nella miriade


di relazioni sociali, professionali e
umane, che formano la concreta vita
della collettivit e
dove i mafiosi si
sono cambiati dabito e sono protagonisti della vita
economica, politica
e sociale.
Vogliamo credere,
ipocritamente, che
il fenomeno della
corruzione
della
nostra classe politici non mafia,
ma altro; ma forse sarebbe molto
meglio cominciare
finalmente a chiamarla con il suo
vero nome: mafia
politica.
Infatti,
gli aspetti dellinfiltrazione mafiosa
nelle
istituzioni,
passa attraverso le
stanze della pubblica amministrazione dove la politica
decide con chi
e dove andare a
braccetto; l avviene lincontro e
la scelta cade sempre sul pi forte,
sul pi ricco. I rapporti sono dunque
regolati dalla paura
o dalla necessit,

e non dalle nome


della legge o dai
valori degli uomini, come lonore e
tutto il resto. uno
dei motivi perch il
fenomeno mafioso
cos pervasivo,
solido, difficile da
estirpare e mai nominato, poich crea
un ordine gerarchico e collettivo che,
come tutte le forme
di dominio profondo, ha bisogno di
mascherare la violenza estrema di
cui fatto con una
serie di valori, regole e scambi dai
quali ottenere legittimazione prima
di tutto agli occhi
degli stessi governanti a tutti i livelli,
degli altri criminali, e di quanti entrano in contatto con
lorganizzazione, a
partire dalla serie
di favori, privilegi e prevaricazioni
che costituiscono il
vero zoccolo duro
sul quale la nuova mafia prospera
e dal quale riceve
consenso. questo
che bisogna prima
di tutto intendere
per la mentalit

mafiosa che diventa sub cultura


e che permette il
radicamento ormai
secolare nel territorio, tanto profondo
da far s che circa
cinquemila affiliati
allorganizzazione
godano del sostegno diretto o indiretto di un milione di siciliani. Lo
sfondo di tutto questo non deve essere
sottovalutato: la
natura animale della nostra specie, la
struttura predatoria
di un primate la cui
evoluzione culturale inseparabile
dalla permanenza
del dato biologico
dei popoli, specie
nei siciliani, nei calabresi, nei napoletani.
Questo non deve
significare che la
mafia, cos come
nata nella storia
e nel tempo storico non finir, ma
si evolve e muta
laspetto attraverso linserimento e
lacculturamento
della
collettivit
che si rassegna; la
prova si trova negli ambienti della

facili illusioni; nulla immobile nella


vita in generale e
anche nella pretesa
mafiosa spesso riuscita di coinvolgere
la politica, la magistratura, le forze di
polizia, i funzionari pubblici e ogni
condizione economica e sociale della
societ in cui viviamo. Il rischio sta
che il tutto pu diventare immorale,
dannoso, violento
senza essere percepito o peggio ancora accettato, partendo dal principio
che la corruzione,
ormai diventata
lanima della nostra malata democrazia, ed arrivata
a tutti i livelli istituzionali, tracciando
il gene malato della vita pulsante nel
corpo della societ
che corrode tutti i
tessuti dello Stato
democratico e organizzato, i quali
si disfano gradatamente dallinsieme
degli interessi del
popolo e che vengono cos consegnati alla putrefazione.
Concetto Alota

20 marzo 2015, venerd

a societ Elemata
Maddalena
intende chiudere i
cancelli alla Pillirina
(Punta della Mola) e
consegnarne le chiavi a un magnate russo. La denuncia
del movimento ambientalista Sos che
in un documento
diffuso alla stampa, prosegue: Un
primo cancello, un
secondo cancello,
muri a secco, reti
di recinzione, dissuasori in legno, si
legge in un articolo
della stampa, in un
crescendo che appare pi appropriato a
descrivere il sistema
di sicurezza del caveau di una banca
o di un carcere, che
non l'accesso al nostro mare.
Una operazione che
rappresenta una minaccia per una intera citt, quella stessa
citt di Siracusa che
diceva di voler salvare dalloblio con
un villaggio turistico ecocompatibile
e della quale proprio
la Pillirina, lo aveva
fatto innamorare.
Al cuor non si comanda e cos, allontanandosi la possibilit di costruire in
uno dei posti pi tutelati della provincia
aretusea, per le sue
valenze naturalistiche, storiche, archeologiche e paesag-

Sicilia 5

Cronaca di Siracusa

CRONACA.
La denuncia
allopinione
pubblica del
movimento
ambientaista
Sos Siracusa
che ha evidenziato
come dietro vi
sia un magnate russo
In foto, la spiaggia
della Pillirina.

Cancelli e recinzioni
al mare della Pillirina
gistiche, De Gresy,
come un amante
abbandonato, passato al contrattacco,
deciso a mettere a
frutto ad ogni costo
l'investimento fondiario avviato alcuni
anni fa.
Intende restaurare i
caseggiati di Punta
della Mola, serrare
i cancelli e consegnare le chiavi di
un luogo esclusivo,
a un acquirente che
nella recente tradizione dei capitani
d'industria, sarebbe
un magnate russo.

Questo quello che


vorrebbe realizzare
il buon Emanuele
De Gresy, blindando
Punta della Mola o
almeno quello che
vorrebbe far credere, nell'interminabile
peana mediatica in
cui da settimane si
produce tra giornali
e televisioni.
Il marchese infatti
a TV e giornali che
affida le sue cause, come quella di
un presunto risarcimento multimilionario (113.000.000
di euro) ai danni del

Comune e che in assenza di una concessione edilizia (mai


ottenuta) e quindi
del diritto edificatorio, qualsiasi giudice o studente che
abbia ultimato gli
studi in legge, rigetterebbe!
Pi facile continua
il documento di Sos
Siracusa - portare
le proprie accuse in
programmi o articoli di giornale, privi
di contraddittorio (
dicono stia cercando
ospitalit in qualche
"trasmissione RAI

di seconda serata")
e dove lunico giudice il lettore o lo
spettatore, il pi delle volte ignaro delle
leggi a riguardo.
Cos adesso, alla vigilia della giornata
nazionale del FAI
che riaprir le porte
ai luoghi del cuore, il
Marchese De Gresy,
minaccia di volerne
chiudere uno, la
Pillirina/Punta della
Mola.
In attesa della Riserva Terrestre Penisola
Maddalena
e Capo Murro di

Porco il cui regolamento definir quali siano le attivit


realizzabili al suo
interno eliminando
questi inutili botta
e risposta, ci sentiamo di affermare che
opere di restauro e
consolidamento dei
fabbricati esistenti senza compromettere la natura
dei luoghi (come
espressamente riportato nell'atto di
vendita dei terreni)
non troveranno mai
alcuna opposizione,
cos come l'interdizione dell'accesso
all'area ad automobili e motocicli che
andrebbero lasciati fuori dai terreni.
Ma di una cosa siamo certi, che come
prevedono le leggi
e come ha riconosciuto in molte sentenze la Corte di
Cassazione, dovr
essere sempre garantito laccesso al
mare e la fruizione
del litorale ai cittadini, oltre alla percorribilit delle stradelle interpoderali
che rappresentano
lingresso alla istituenda riserva terrestre e al mare come
espresso anche da
un cartello ministeriale li presente e
che recita sbocco
al mare n43 area
marina protetta del
Plemmirio.

Appuntamento questo pomeriggio al liceo Corbino

A scuola senza compiti


percorsi didattica alternativa
Questa

sera a partire dalle ore 15 alle


17,30, nellAula magna del Liceo Scientifico Corbino di Siracusa, si terr un
incontro-dibattito con alunni, insegnanti
e genitori promosso dallUnit operativa
Educazione alla Salute e dalla Neuropsichiatria infantile dellAsp di Siracusa sul
tema A scuola senza compiti, percorsi di
educazione alla salute e di didattica alternativa.
Dopo il saluto del direttore sanitario
dellAsp di Siracusa Anselmo Madeddu e
la presentazione dellevento da parte del
dirigente scolastico del Liceo Carmela
Fronte, interverranno il dirigente scolastico e ricercatore Maurizio Parodi, il
responsabile dellEducazione alla Salute
dellAzienda sanitaria Alfonso Nicita e la
psicologa-psicoterapeutica Simona Guari-

no ricercatore allUniversit Kore di Enna.


I lavori saranno moderati da Paola Iacono
direttore della Neuropsichiatria dellInfanzia e dellAdolescenza dellAzienda.
Levento rappresenta loccasione per discutere criticamente lorganizzazione e
lefficacia dellattuale apparato scolastico
italiano. Le consuetudini scolastiche finalizzate al potenziamento di funzioni quali
lattenzione e la memoria oggi non rappresentano pi, da sole, le risorse migliori alle
richieste di questa nuova societ che sempre pi richiede anche abilit quali limmaginazione e la collaborativit. Quando
la scuola tralascia lo sviluppo di alcune
potenzialit, non solo sta menomando la
crescita dei bambini, ma espone ad insuccesso chi invece quelle risorse le possiede e
non le pu mettere in atto. Tutto questo ha

profondissime ripercussioni sul modo in


cui il bambino giudicher la cultura e se
stesso in rapporto al mondo. Ma questo
circolo vizioso, a dire dei relatori dellevento, pu essere spezzato.

societ 6

Sicilia 20 marzo 2015, venerd

Regista netino vince


premio a Orobie festival

Prossima presentazione di Gleno dove finisce la valle


Dovremmo parnali, ed a Bergamo

tire dalla fine per


lidea pass da seme
descrivere il lavoro
a germoglio, iniziandel giovane regista
do a pensare ad una
netino Francesco Di
ricerca dei sopravMartino perch con
vissuti o meglio dei
il premio del pubblifigli dei sopravvissuco decretato allOroti. Quando nasce un
bie Film Festival di
progetto- ci confessa
Bergamo e linconil regista- necessatro con tutti coloro i
rio avere intorno anquali hanno creduto
che lhumus giusto.
in questo progetto,
Scopro di averlo. A
prossima settimana
settembre del 2013
da Marpessa a Noto,
parlo con Tatiana
giunto il momento
Vecchio, producer di
di parlare di Gleno,
Lentini, che in quel
dove finisce la valperiodo stava lavole. Incontriamo il
rando sulle dighe, e
regista Francesco Di
sua socia Carmen
Martino, in un ancoGuizzetti di Lovere,
ra freddo pomeriggio La locandina delliniziativa.
paese sul lago dIseo.
di marzo, che ben si
Sembra che i tasselli
sposa con le atmosfe- ma il progetto rest Artistico FrameOff ri. Loccasione fu un del puzzle comincino
re vissute nei luoghi nel fatidico cassetto sembr ci fossero altro viaggio in Lom- a mettersi al loro pocondizioni bardia, questa volta sto e in autunno sono
di Gleno. Lidea na- sino al 2013, quando quelle
sce nel 2008 -inizia gi nato il Collettivo adatte per tirarlo fuo- per impegni perso- in Val di Scalve.
cos- mi trovavo a
Milano a presentare il mio primo libro
Il commento al voto delle amministrative dellon. Vinciullo
Impressioni siciliane scomposte, pubblicazione di foto,
video e poesie, ed ero
ospite di un amico a
Bergamo che mi fece
visitare la Presolana,
Alpi Orobiche in cui
Ancora una volta, elezioni parziali, nel Conella valle pi picmune di Rosolini, si trasformano in un risulcola, Val di Scalve,
tato che sconvolge la dialettica democratica
ci sono quattro paee dimostrano di produrre risultati non sorsi. Posti incantevoli
prendenti, ma fantascientifici. Lo dichiara
ma segnati da una
lOn. Vincenzo Vinciullo, Vice Presidente
tragedia datata 1923,
Vicario della Commissione Bilancio e Proquando una diga,
grammazione allARS.
dopo appena sei mesi
Lavv. Giuseppe Incatasciato, che aveva didalla
costruzione
chiarato, urbi et orbi, di non essere candicroll causando aldato e di avere addirittura ritirato la propria
meno 500 morti, e
candidatura, risulta il primo degli eletti con
cambiando quei luo472 voti.
ghi per sempre. Ed a
Ma chi lha votato?! Chi gli ha cercato i
chiedere in giro non
voti, dal momento che lo stesso candidato aventi diritto al voto hanno scelto lavv.
sono pochi quelli che
non ha stampato nemmeno un fac-simile? Giuseppe incatasciato, che moralmente,
sconoscevano
del
Dobbiamo pensare allintervento straordi- quindi, il nuovo Sindaco di Rosolini?
tutto questo fatto di
nario della Divina Provvidenza? Oppure Di conseguenza, ha concluso lOn.
cronaca che non ebbe
allopera scientifica di qualche burlone che Vinciullo, se questo risultato non stato
una eco ne in quegli
non voleva la ripetizione delle elezioni di drogato, il nuovo Sindaco dovrebbe immeanni e nemmeno nei
ballottaggio?
diatamente dimettersi non avendo la fidusuccessivi, una sorta
Invece, ha proseguito lOn. Vinciullo, il cia dei suoi concittadini, circa il 3% degli
di tragedia da serie
Sindaco uscente, e ora subentrante, prende elettori lo hanno votato, se invece questo
B che, per, alla
solo 37 voti, meno di un decimo di quelli risultato stato drogato potr continuare sesensibilit del regidellavv. Incatasciato.
renamente a fare il Sindaco, ma in tutti noi
sta netino non rimase
Come far da oggi a sedersi sulla sedia di si rafforza la certezza che le elezioni parziaindifferente. Passaprimo cittadino dal momento che stato to- li sono delle elezioni burla che sperperano
rono gli anni ma la
talmente sfiduciato da parte dei suoi concit- il denaro dei cittadini e che offendono tutcuriosit sui luoghi e
tadini che gli hanno chiaramente detto no?
ti quei poveri cristi che senza cibo devono
sul fatto non scem,
Come pensa di essere il Sindaco della sua continuare ad assistere a questi indecorosi
anzi, Di Martino inicitt dal momento che quasi il 50% degli spettacoli.
zi a documentarsi

Elezione farsa a Rosolini? Vince


democrazia e volont popolare

Sicilia 7

20 marzo 2015, venerd

Al lavoro
per alternativa

Il circolo del Pd di
Rosolini deve cominciare da subito a
lavorare per lalternativa. A dichiararlo sono stati il deputato regionale Bruno
Marziano, e il deputato nazionale, Pippo
Zappulla, dopo la
minitornata elettorale che ha confermato
sindaco di Rosolini
Corrado Calvo. Il
risultato delle elezioni di Rosolini
hanno dichiarato
Bruno Marziano e
Pippo Zappulla -
la conferma che la
ripetizione parziale
di qualsiasi competizione elettorale determina sempre un
risultato finto, falsato. Anche in questo
caso, proprio come
nel caso che ha riguardato la ripetizione delle elezioni
regionali lo scorso
ottobre,
abbiamo
assistito ad elezioni
farsesche: candidati
che hanno fatto votare gli avversari, per
far vincere chi perde
e far perdere chi vince, partiti che non
esistevano pi, coalizioni che si sono
dissolte come neve
al sole e liste che prima appoggiavano un
candidato e poi un altro. Rimane un dato
hanno continuato i
due parlamentari - :
il candidato sostenuto dal Pd ha ottenuto
un risultato migliore rispetto a quello
di due anni fa. Ci
a dimostrazione del
fatto che nuove forze si sono aggregate
nel circolo rosolinese, che oggi ha il
compito importante
di organizzare le fila
dellopposizione e
cominciare a lavorare, sin da subito, per
il ricambio e lalternativa. Per raggiungere questo scopo
importante che, assieme ai dirigenti di
consolidata esperienza, scendano in campo tutti i giovani che
in questi anni hanno
arricchito il patrimonio del Partito Democratico e attorno a
loro si possa formare
una nuova classe.

Cronaca di Siracusa

passi avanti a roma ma non ancora decisivi

Questione ancora
aperta nel caso
dellImu agricola
Nonostante

i passi in
avanti compiuti, restano
ancora alcune questioni aperte. Lo dichiara la
deputata Sofia Amoddio ,
insieme ai deputati Speranza, Antezza e Folino.
Tra questi prosegue
c la necessit di tenere
conto delle reali condizioni socio-economiche ed
agrarie dei territori (aree
svantaggiate), e delleffettiva redditivit dei terreni
agricoli, al fine di creare
una situazione di equit
tra la misure dellimposta
e la capacit contributiva,
oltre la questione riguardante leventuale compensazione tra gettito stimato
e gettito effettivo dellimposta per i Comuni. Con
lazione
parlamentare
messa in campo spiega- e lintervento del Cdm
sullImu agricola, si sono
compiuti dei passi avanti nei criteri di esenzione
dellImu rispetto alliniziale Dm del novembre
scorso: si passati da circa
1500 comuni a 3456 comuni esenti e a 655 unit
per i comuni parzialmente
esenti. Con gli emendamenti approvati al Senato,
poi, le esenzioni sono state estese ai terreni agricoli
e non coltivati delle isole
minori e si introdotta
la detrazione di 200 euro
per i terreni della Collina
svantaggiata.
Nonostante questo continua Amoddio- restano

Terreno agricolo.

Lonorevole Sofia Amoddio: Passi avanti nei criteri


di esenzione estese ai terremi agricoli minori
appunto delle questioni
aperte. Per questo, anche su sollecitazione dei
sindaci dei territori interessati e delle associazioni agricole, e impossibilitati a procedere a
ulteriori modifiche per la
scadenza del termini del
decreto, abbiamo presentato come gruppo Pd Or-

dini del giorno, che hanno


impegnato il governo a
riconsiderare i criteri di
esenzione introdotti per
estenderne lapplicabilit
anche ai terreni che si trovano in zone svantaggiate,
non ricomprese tra i Comuni montani e parzialmente montani; a disporre
la riapertura dei termini

per laccesso ai mutui senza interessi con la Cdp; a


estendere lesenzione ai
piccoli proprietari, anche
non agricoltori, di terreni
per autoconsumo familiare o che li abbiano ceduti a imprenditori agricoli
nonch agevolare le cooperative sociali, le aziende condotte da giovani,

operazione dei carabinieri a pachino

Sequestrati giocattoli
e cosmetici contraffatti
Sequestrati giocattoli e prodotti cosmetici con il marchio contraffatto. Loperazione eseguita dai carabinieri dio Pachino nel corso di una serie di controlli
finalizzati al contrasto della contraffazione e ad evitare limmissione al consumo
di beni posti in vendita senza essere stati
assoggettati alle procedure di certificazione previste dalla vigente normativa:
prodotti potenzialmente pericolosi per
leventuale incauto acquirente. I militari
hanno deferito in stato di libert W. X.,
cittadina cinese di 30 anni, titolare di un
negozio ubicato a Pachino. I Carabinieri hanno rilevato irregolarit connesse
con la detenzione e la rivendita di vari
prodotti, in particolari prodotti cosmetici
e giocattoli privi del marchio di conformit CE (spesso dissimulato dal logo
china export), con marchi contraffatti.
Tutti gli articoli sono stati rinvenuti sugli
scaffali di vendita, quindi pronti per es-

sere immessi in consumo. La titolare del


negozio, inoltre, sar segnalata anche
alla Camera di Commercio di Siracusa
per le violazioni previste del codice del
consumo per le quali sono previste sanzioni fino a 25 mila euro.

o quelle colpite da eventi


alluvionali o fitopatie; ripristinare le agevolazioni
Irap per il comparto primario.
Da parte nostra, continueremo il nostro lavoro
parlamentare per rivedere,
assieme al governo, lintera materia e creare migliori condizioni per rilanciare
il settore agricolo e agroalimentare, concludono
Amoddio, Speranza, Antezza e Folino.

Deceduto
per trauma

Sarebbe deceduto a causa


di un forte trauma cranico Salvatore Franchino,
il trentasettenne melillese
deceduto allalba del 10
marzo scorso a seguito di
un incidente stradale autonomo. Il responso arriva
dallautopsia, eseguita ieri
mattina dal medico legale
Francesco Coco, che ha
ricevuto specifico incarico dal pubblico ministero
Roberto Campisi, il quale ha aperto uninchiesta
per verificare le cause del
sinistro. Il medico legale
ha prelevato campioni di
tessuti per inviarli al laboratorio di analisi per essere
sottoposti a esami istologico e tossicologico. Spetta
adesso alla magistratura
siracusana accertare la dinamica dellincidente avvenuto alle ore 2.

il fatto accaduto in via isonzo a priolo gargallo

A fuoco una Fiat Panda: indagini


dei poliziotti sul nuovo episodio

Squadra dei vigili del fuoco.

poliziotti del Commissariato di pubblica sicurezza di Priolo Gargallo stanno indagando per venire a capo di un tentativo
di incendio nel quale stata danneggiata
unutilitaria.
Lallarme scattato intorno alle ore 23.30,
quando una squadra dei Vigili del Fuoco
della sede centrale per lincendio di unautovettura Fiat Panda parcheggiata in via
Isonzo.

I soccorritori hanno provveduto al raffreddamento del veicolo, in quanto le fiamme,


localizzate nella parte posteriore del mezzo, erano gi state spente dagli stessi proprietari.
I Vigili del Fuoco hanno rilevato elementi
che non escludono il dolo allorigine dellevento. Sul posto, la Polizia di Stato, che ha
avviato le indagini per venire a capo della
situazione..

SOCIET 8

E possibile insegnare ed imparare


attraverso il teatro? A Siracusa si.
Protagonisti 1800
bimbi che nelle
tre giornate appena trascorse hanno
partecipato ad Icaro
Junior 15, lo spettacolo teatrale interattivo promosso
dalla Polizia Stradale di Siracusa in
collaborazione con
lUfficio Scolastico
Provinciale.
Il multisala Planet
Teatro Vasquez vibrante dei piccoli
alunni delle 3, 4
e 5 classi delle
scuole elementari
di Siracusa e provincia, di giovani e meno giovani insegnanti e di
sorprendenti sorrisi, da parte dei
piu piccoli, ma
cosa che stupisce
di piu, anche da
parte dei piu grandi. Stimolando un
eccezionale ma soprattutto incessante
interazione con tutti i bimbi presenti
in sala, dalle prime
fino allultima fila,
gli attori di grande
talento della Compagnia Il Sipario
di Canicattini Bagni, guidati e diretti da Paolo Sipala, hanno ideato
e creato un evento
insapettato. Un tripudio di energia, di

20 marzo 2015, venerd

Sicilia 20 MARZO 2015, VENERD

Interscambio
singolare
di nozioni
di sicurezza
stradale
presentate
attraverso
una regia
creativa, con
inediti jingle
musicali
e sketch
teatrali

Imparare a teatro?
Enorme successo
con Icaro Junior
suoni stimolati dagli attori e ricreati
immediatamente
in sala dai bimbi. I
colori della strada
sul palco, dal verde, rosso, arancio
del semaforo ai segnali stradali ricreati a misura di bimbo e animati dagli
attori.
Un interscambio
singolare di nozioni di sicurezza

stradale presentate attraverso una


regia creativa, con
inediti jingle musicali, sketch teatrali
immediatamente
intuitivi comunicati con un linguaggio efficace ed una
mimica e gestualit
eccezionali, sospesi tra fumetto e realta.
Enorme successo
dellevento,
tutto esaurito in sala,
con una prevedibile
ma contemporanea
inattesa partecipazione
interattiva
allo spettacolo di
tutti gli spettatori.
Un coinvolgimento
emozionale straordinario che ha
lasciato un ricordo
indelebile delle nozioni acquisite, a
tutti i bimbi partecipanti con lideale
formativo che si fa
scuola anche a teatro.
Gli attori Paolo Sipala, Denise Uccello, Chiara Gattinella, Giampaolo
Gattinella, Salva-

tore Gattinella e
Salvatrice Pantano
hanno dominato il
palco e, soprattutto, la sala tenendo alta lattenzione dei piu piccoli
per diverse ore sul
tema della legalit
e delleducazione
stradale attraverso
musica e ballo. E,
a conclusione, una
folla di bimbi sul
palco per chiedere

Nelle foto, momenti


salienti dell'iniziativa
di Icaro 2015.

autografi al regista
e attore protagonista Paolo Sipala,
esilarante poliziotto nella commedia,
ma abbiamo scoperto, anche agente
professionista nella
vita di tutti i giorni.
Presentatrice
dellevento Daniela Forte, anchessa poliziotta della
stradale affiancata
dal presentatore di
talento Sergio Randazzo. Nel corso
delle due giornate,
alla presenza di tutte le autorit civili,
militari e religiose
vi stata la partecipazione straordinaria del giovanissimo talento
Michele Perniola,

vincitore
delledizione di Ti Lascio una Canzone
programma ideato
e diretto da Antonella Clerici su Rai
1, che ha allietato
lintera manifestazione con i celebri
brani di Micheal
Jackson, senza tralasciare limportante messaggio di
legalit trasmesso
ai giovani presenti
in sala. Il giorno 16
stata la volta della cantante Angela
NOBILE, talento
canoro siracusano,
che dopo la grande
ribalta televisiva
in The Voice, su
Rai Due, ha divertito la platea con un
medley di canzoni
tratte dalle colonne
sonore dei film della Disney.
Attraverso la fantasia, la musica ed
il ballo - commenta
il Comandante della Polizia Stradale
di Siracusa Dott.
Antonio Capodicasa - Icaro Juonior,
giunto alla quindicesima edizione,
riscuote un enorme
successo, accompagnando i piu
piccoli a percorrere un ideale traggitto casa - scuola,
aiutandoli, cos, a
comprendere con
ironia ed allegria
come evitare i pericoli della strada.

Sicilia 9

societ

Fisico nucleare Attuazione


e astronomo
professionista del progetto
specializzato
Garanzia
nello studio
giovani riferito
del Sole, ha
illustrato qual al servizio civile
lessenza della nazionale
Luce in tutte
Al via il serle sue
vizio civile nazionale per latsfaccettature
tuazione della

Dallarcobaleno alle stelle


con il fisico nucleare Ternullo
L

a spirale di
Archimede raccoglie attorno allistituto secondario superiore Corbino
di Siracusa, associazioni e semplici cittadini che intendono contribuire alla
divulgazione della
cultura scientifica.
Una scuola che unisce liceo scientifico,
classico, linguistico
e delle scienze umane ha una vocazione allunificazione
della cultura che

Lo scienziato ha tenuto una conferenza


presso laula magna del Corbino

cercher di promuovere a tutta la cittadinanza.


Lo scorso mercoled
alle ore 16,30 Maurizio Ternullo ha tenuto una conferenza
presso laula magna
del Corbino in via
Regina Margherita:
Dall'arcobaleno
alle stelle. Fisico
nucleare e astronomo professionista

specializzato nello studio del Sole,


ha illustrato qual
lessenza della Luce
in tutte le sue sfaccettature, e ha fatto
conoscere ai presenti i rapporti tra la
scienza della luce e
la metafora artistica
e poetica della luce
cos come lhanno
vissuta i grandi del
passato.
Millu-

mino dimmenso
il sentimento che
trasforma la luce in
un mezzo di passaggio alleternit dello
spirito, larcobaleno

implicitamente
o esplicitamente il
fondamento dellarte della pittura e della fotografia, indica
tutto ci che luomo
pu vedere della realt basandosi sul

In foto, il fisico
Maurizio Ternullo;
sotto, lincontro di ieri
mattina con lassessore Liddo Schiavo.

senso della vista,


ma anche lo patto che Dio con No
puose, del mondo
che gi mai pi non
sallaga.
Stamane alle 09,30,
si potremo osservare leclissi parziale
di Sole dallo sbarcadero di S. Lucia,
con l'assistenza dei
soci dellassociazione C.O.D.A.S.
che metteranno a disposizione dei cittadini i loro strumenti
di
osservazione.
Questi due appuntamenti, organizzati
dal liceo Corbino il
giorno antecedente allequinozio di
primavera, sono irrinunciabili per chi
ama la cultura.

Lincontro dopo lemanazione delle linee guida del ministero

Presentato il progetto Focus group


per i servizi di cura all'infanzia
I

piani di intervento per i servizi di


cura all'Infanzia, sono stati trattati nel
corso di un Focus Group, nel corso di
un incontro ieri mattina presso lAssessorato alle Politiche sociali del Comune
di Siracusa in via Italia 105.
L'incontro stato coordinato dal dottore, Rosario Pisana e dalla dottoressa
Graziella Zagarella. Lincontro si reso
necessario dopo lemanazione delle
linee guida del ministero dellInterno,
dove sono indicate le modalit e i criteri
per laccesso ai fondi del secondo riparto
per gli anni 2015 e 2016 ai quali possono
aderire le quattro Regioni facenti parte
dell' "Obiettivo Convergenza".
Le risorse di questo secondo riparto,
destinate ai piani di intervento per ser-

vizi di cura all'Infanzia ed ai quali pu


aderire il distretto 48, di cui Siracusa
il Comune Capofila, potranno favorire
l'ampliamento dei servizi ed il riequilibrio territoriale in quelle aeree dove
essi sono deboli o inesistenti oltre che
garantire il mantenimento degli stessi
in quei comuni dove stato fornito un
buon servizio alla cittadinanza, ma che
potrebbe essere a rischio a causa delle
forti contrazioni finanziarie destinate
alle politiche sociali. Sono stati invitati: terzo settore, cooperazione sociale,
sindacati, associazioni di utenti e di
categoria. Possono partecipare anche
i cittadini dell'ambito distrettuale che
fossero interessati a contribuire alla
pianificazione dei servizi in oggetto.

misura
Garanzia giovani dove il
progetto rientra
nel S.i.i.m.p.t.8
sistema informativo integrato di monitoraggio prezzi e
tariffe garanzia giovani.
IL progetto fa
parte S.a.c.c.2
sportello di assistenza ai consumatori per la
conciliazione
garanzia giovani. I progetti
nella
provincia di Siracusa
saranno gestiti
dallUnione
Nazionale
Consumatori
Comitato Provinciale
di
Siracusa. Con
questi progetti
lUnione
cercher di venire
incontro
alle
esigenze
dei
Consumatori
Siracusani, sar
importante monitorare i prezzi
di vendita nei
super-mercati,
agevolando la
spesa utile e
consapevole
del
cittadino.
Sar altres importante con lo
Sportello assistere
lutente
nelle varie problematiche che
specie in questi
tempi affliggono i cittadini.
In particolare
abitueranno
i
giovani nel difficile compito
della Conciliazione, su tutto
il vasto campo
della telefonia e
dellenergia.

societ 10

Sicilia 20 marzo 2015, venerd

La marcia italiana a Siracusa in cerca


dei titolari per la Coppa Europa

In vista dei prossimi appuntamenti


nazionali ed internazionali, si rinnova
la fruttuosa collaborazione tra la Fidal
e il Distaccamento
Aeronautico
di Siracusa.
In foto, la presentazione degli atleti che parteciperanno alla gara

ellambito della collaborazione


siglata lo scorso
anno tra la Fidal
e
lAeronautica
Militare Italiana
che ha individuato nellarea del
Distaccamento
Aeronautico
di
Siracusa una delle
sedi di allenamento per gli atleti del
settore marcia, si
rinnova, dal 10 al
28 marzo 2015,
lappuntamento tra i principali
esponenti della disciplina che tante
soddisfazioni ha
regalato ai colori
azzurri, e la citt
aretusea che li ha
gi adottati in pi
di unoccasione.
Il Distaccamento
Aeronautico di via
Elorina, comandato dal Tenente
Colonnello Francesco Mincolel-

li, infatti, oltre ad


ospitare, da quasi
tre anni, il marciatore di punta della
nazionale italiana,
il Finanziere Giorgio Rubino, che ha
da poco ottenuto il
prestigioso nulla
osta per le prossime
Olimpiadi
di Rio de Janeiro,
in virt della sua
favorevole ubicazione geografica
e della sua vocazione al supporto
logistico, si sta
candidando a diventare un Polo
di Endurance convenzionato con la
Federazione Italiana dellAtletica
Leggera.
In questo ennesimo raduno, organizzato dal tecnico federale, il
Sergente dellAeronautica Militare
Alessandro
Ga-

rozzo, che anche lallenatore di


Giorgio Rubino,
sono presenti, tra
gli altri, il torinese
Federico Tontodonati (Cus Torino),
il giovane pugliese Massimo Stano
(Fiamme Oro) e la
bergamasca Federica Curiazzi (Atletica Bergamo).
Questi ultimi due,
entrambe
classe
1992, hanno gi
rappresentato
i
colori azzurri nel
corso degli ultimi
Campionati Europei di Zurigo dello
scorso anno.
Per tutti i marciatori lobiettivo pi
vicino sar il Campionato
Italiano
individuale sulla
lunghezza dei 20
km che si terr a
Cassino il 29 marzo, banco di prova
fondamentale per

la selezione di coloro che saranno


poi chiamati a far
parte della Squadra Nazionale che
il 17 maggio dovr disputare in
Spagna la prossima Coppa Europa.
Nei prossimi giorni inoltre prevista
al Distaccamento
Aeronautico
la presenza del
dottor Stefano Righetti che sabato
21 marzo, presso
il Campo Scuola
Di Natale, svolger dei test da
campo con gli atleti partecipanti al
raduno.
A questi test assister un nutrito
gruppo di giudici
siciliani di livello
nazionale al fine
di uniformare la
percezione
del
gesto atletico dei
marciatori.

20 marzo 2015, venerd

Si organizza la Maratona di Sicilia


in programma a Palermo
per la Festa della Repubblica
Prime prestigiose iscrizioni per la Mara-

tona di Sicilia, in programma a Palermo


per la Festa della Repubblica del 2 giugno.
Il mondo "runner" in attesa per questa prima edizione che si svolger in gran parte
all'interno del Real Parco della Favorita.
Palermo. A pochi giorni dalla presentazione della prima edizione della Maratona di
Sicilia, al Comitato Organizzatore giungono gi prestigiose iscrizioni che riguardano la distanza mitica dei 42,195 km e sulle
staffette.
La Maratona di Sicilia sta diventando rapidamente un appuntamento molto atteso
dai runner di tutta lIsola e non solo. Una
maratona da vivere in piena armonia con la
citt e per la citt, con un percorso apprezzato sia dal punto di vista naturalistico che
tecnico. Lappuntamento per il 2 giugno,
Festa della Repubblica.
Ecco chi sono i primi tre atleti che correranno il 2 giugno a Palermo: il pluricampione siciliano Vito Massimo Catania
dellAtletica Amatori Regalbuto, numerose prestazioni di rilievo sulla maratona
che si candida tra i possibili protagonisti
dellevento; il portacolori dellUniversitas
Palermo Carlo Filiberto, un primato personale di 2h3840 e fresco di record regionale della categoria SM50 2h4150 stabilito alla Maratona di Torino 2014; infine
Maria Giangreco del Marathon Altofonte,
prima donna iscritta alla sua prima esperienza sulla distanza. Lo Sport Amatori
Partinico inoltre la prima societ iscritta alla staffetta 4 x10 km. Numerose le
Associazioni che hanno raccolto linvito
del Comitato Organizzatore, garantendo la
propria partecipazione e il proprio apporto
nellambito delliniziativa, per contribuire
a regalare alla Sicilia un evento di grande
respiro. Ecco alcune delle associazioni che
hanno gi aderito: Le Due Torri Cinisi,
Universitas Palermo, Sport Nuovi Eventi
Sicilia, Polizia di Stato, Evola Balestrate e
Marathon Altofonte. Altre importanti collaborazioni sono in via di definizione.
Il percorso. ll percorso stato disegnato
allinterno del Real Parco della Favorita;
quattro giri con partenza e arrivo dallinterno dello stadio delle Palme Vito Schifani. Un percorso cos modulato per venire
incontro alle esigenze degli atleti e destinato a procurare il minor impatto possibile al
consueto traffico veicolare cittadino. Non
solo natura ma anche storia, arte e cultura
con i passaggi spalla a spalla con Villa
Niscemi e la Palazzina Cinese. Unofferta
sportiva ampia e per tutti. Accanto alla
distanza Regina infatti, gli atleti potranno scegliere tra la mezza maratona (due
giri del percorso destinato alla maratona) e
due staffette, una 4 x 10 chilometri ed una
2x 21 chilometri. Non mancheranno neanche gli eventi collaterali, tra questi la Run
for fun, passeggiata ludico motoria aperta
a tutti e la Stracanina, una passeggiata con
protagonisti gli amici a quattro zampe accompagnati dai loro proprietari.
La mascotte. Le prime importanti iscrizioni regalano il sorriso anche a Limoncino, la
mascotte spiritosa, allegra e con un chiaro
richiamo alla nostra terra.

Oggi dopo sette anni l'Associazione apre una fase innovativa

Il centro C.I.A.O. avvia un progetto


in termini assistenziali psico-fisiche

Sicilia 11

societ

viabilita

La strada
provinciale
in contrada
Poi sar
L'attenzione diretta verso le persone che per disabilit hanno
severe difficolt a recarsi presso gli ambulatori di terapia del dolore ripristinata

Associazione
C.I.A.O. onlus (Centro Interdisciplinare di
ASCOLTO Oncologico) stata la prima nella nostra provincia ad
aprire un ambulatorio
di terapia per affrontare il dolore oncologico
e il dolore cronico non
oncologico.
Tale iniziativa ha addirittura anticipato la
normativa Nazionale
conosciuta come legge 38 del marzo 2010
che ha sancito il diritto
del cittadino Italiano
a ricevere le adeguate
terapie contro il dolore
"inutile".
Oggi dopo sette anni
di assistenza l'Associazione propone un
progetto innovativo
per i pazienti fragili
con dolore "inutile" .
L'attenzione del progetto diretta verso le
persone che per disabilit non sono in grado o
hanno severe difficolt
a recarsi presso gli
ambulatori di terapia
del dolore presenti sul
territorio.
Per queste persone con
evidenti fragilit psi-

Giovanni Moruzzi presidente di Ciao Onlus.


co- fisiche si garantir
la necessaria risposta
in termini assistenziali
con equipe formata e
dedicata.
L'equipe formata da un
medico specialista in
terapia del dolore ,un
infermiere, uno psicologo, un assistente
sociale, un assistente
spirituale, garantir un
approccio globale al
dolore soprattutto nella

declinazione della sofferenza umana ed al


domicilio del paziente.
Il progetto proposto dall'associazione
C.I.A.O. onlus ha inoltre trovato riscontro
nell'azione sociale che
ISAB conduce da diversi anni nella nostra
provincia.
Infatti ISAB, convinta
dall'elevato profilo
etico dell'iniziativa,

incline ancora una


volta a dimostrare che
lo sviluppo sul territorio si pu tradurre
in migliore qualit
della vita dei propri
concittadini, ha finanziato tale esperienza
assistenziale.
Le persone affette da
dolore cronico inutile
ed assistite al domicilio che ne hanno fatto
richiesta sono, grazie
alle risorse economiche dedicate dall'ISAB, gi in cura.
Nei prossimi mesi sar
possibile verificare
la qualit assistenziale, con un franco
confronto sui risultati
ottenuti, mirando ad
un prendersi cura innovativo ed integrato
tra lo slancio del terzo settore e l'oculato
sostegno finanziario
dell'industria.
E prevista una conferenza stampa a chiusura del progetto alla
fine di giugno, ove
interverranno sia i
dirigenti Isab, sia i
familiari/assistiti per
evidenziare i progressi
del progetto.

LOfficina giovani diventer lufficio delle Politiche Giovanili del Comune

Un concorso di idee per lindividuazione


di un logo rappresentativo dellOfficina Giovani
Lassessorato

alle Politiche Giovanili del Comune di Siracusa ha indetto


un concorso di idee per
lindividuazione di un logo
rappresentativo dellOfficina Giovani.
Liniziativa nasce a seguito
dellistituzione del tavolo di concertazione, tra le
Consulte Giovanili presenti nel territorio. LOfficina
giovani diventer lufficio
delle Politiche Giovanili
del Comune di Siracusa,
allinterno del quale verranno erogati servizi di in-

formazione e formazione
ai giovani da parte degli
Uffici Comunali. Lo spazio, concepito come incubatore giovanile, diventer
luogo di confronto, di sperimentazione e di crescita,
e preveder la cogestione
con le Consulte Giovanili
della citt. I dettagli delliniziativa sono stati forniti
stamane, nel corso dellincontro, erano presenti
lassessore alle Politiche
giovanili, Valeria Troia e i
presidenti delle tre consulte presenti in citt.
La presentazione di ieri mattina.

pprovata dal commissario straordinario


della Provincia Rosaria
Barresi, nella qualit
di giunta, una delibera che riguarda lavori
urgenti per il ripristino della sede stradale
della provinciale di
contrada Poi nel territorio di Palazzolo, strada
franata a causa delle
piogge di queste ultime settimane, e chiusa
al transito dall'ufficio
Tecnico dell'ente. I lavori ammontano a poco
pi di 36 mila euro. La
Provincia ha inviato alla
Regione la richiesta di
un finanziamento di
ottocentomila euro per
lavori di manutenzione
straordinaria per questa
strada, per il rifacimento
del manto stradale e per
consentirne la riapertura. A questa richiesta
si unisce quella relativa alla provinciale 23
"Palazzolo Giarratana",
per sollecitare la Regione al finanzia- mento che
servir a fare i lavori e
a riaprirla. Tra gli interventi di somma urgenza,
come specificato dal
dirigente dell'ufficio
Tecnico provinciale,
Dario Di Gangi, che
ha inviato una nota alla
Regione, ci sono quelli
per la zona sud per una
spesa complessiva di
poco pi di dodicimila
euro, per la zona nord
per una spesa di ventimila euro e la zona centro
con una spesa di circa
diciannovemila euro.
Tra i lavori avviati per
ripristinare le strade
danneggiate dal maltempo ci sono quelli
per la zona sud con
interventi sulla provinciale MarzamemiPortopalo, in contrada
Morghella; interventi
pure sulla provinciale
27 Sant'Alessandra,
sulla strada regionale
Pachino-Maucini, sulla
Cozzoflua-Scivolaneve
e sulla Pachino-Ispica.

SPECIALE 12

Sicilia 20 MARZO 2015, venerd

20 MARZO 2015, venerd

ivi incluse avvocate, psicologhe, educatrici e assistenti sociali

Al via corso di formazione per operatrici


della Rete antiviolenza per 20 cassibilesi

Un exploit che ha fatto seguito alla manifestazione dell8 marzo voluta da padre Arnone
he ha sfidato il silenzio, la reticenza e gli stereotipi sul fenomeno della violenza contro le donne

Sono venti le
donne che con
grande entusiasmo si sono
iscritte al corso
di formazione
per operatrici
della Rete antiviolenza, che
avr luogo a
Cassibile. Venti, ivi incluse
avvocate, psicologhe, educatrici e assistenti
sociali.
Un exploit che
ha fatto seguito alla manifestazione dell8
marzo voluta da
padre Arnone
che ha sfidato
il silenzio, la
reticenza e gli
stereotipi sul fenomeno della
violenza contro
le donne organizzando uno
straordinario
evento proprio
dentro la sua
chiesa.
Io ho dato soltanto linput si
schermisce lui,
come al solito
ma hanno fatto
tutto loro, le catechiste, lassociazione Donna e i ragazzi
e le ragazze di
questa contrada
dove domina
lomert.
Ospite donore, la presidente
della nota Rete
antiviolenza
siracusana, Raffaella Mauceri.
L8 marzo
ha detto - Papa

Francesco ci ha
fatto i complimenti.
Dice che le donne non soltanto

portiamo la vita,
ma sappiamo
anche trasmettere la capacit
di guardare ol-

tre. Anche papa


Wojtila, a suo
tempo, ci fece
i complimenti affermando

che il genio
donna. Difatti
ginius deriva da
gyn che significa donna. Certo,
i complimenti
dei papi sono
una novit alla
quale non siamo
abituate, laddove invece siamo
abituate da secoli al disprezzo,
allesclusione e
alla violenza.
Perci questi
papi, noi da persone educate e
riconoscenti li
ringraziamo, ma
ci aspettiamo
che ai complimenti segua una
dura condanna agli uomini che le donne
le maltrattano
e le uccidono.
Ci aspettiamo
che, cos come
dallOnu, an-

che dal Vaticano


qualcuno tuoni
che la violenza
sulle donne e
sui minori un
crimine contro
lumanit. Ci
aspettiamo parole di condivisione e di compassione per le
nostre martiri
del femminicidio, quella compassione che
oggi, 8 marzo
2015, parte da
questa chiesa del
profondo sud, la
piccola parrocchia di Cassibile, piccola ma
guidata da un
grande parroco,
e che si faccia
strada nel mondo dei credenti e
dei non credenti.
Io sono soltanto una donna in
un mare di cuori
che tremano per
il nostro futuro
di donne, per il
futuro dei nostri bambini e
di questo mondo
che rotola verso
labisso... e so
per certo che
solo se le donne
saremo rispettate, la caduta
si fermer. In
modo speciale
scrive Annalisa Amico - ci
stringiamo con
ammirazione,
rispetto e consenso a quanto
detto da Raffaella Mauceri responsabile della
Rete antiviolenza di Siracusa.
E una volontaria
della Rete, racconta:
Quando Arnone
ha annunciato
l'organizzazione di "una via
crucis al femminile" nella sua
parrocchia di
Cassibile,
la peculiarit

straordinaria
dell'evento ha
suscitato grande
curiosit ed interesse ma nessuno si sarebbe
aspettato
lo stupefacente
spettacolo che
apparso ai
nostri occhi non
appena varcata
la soglia della
chiesa di questa
piccola
comunit: una
navata gremita
di gente, addobbata con grandi stole rosse
e cuori ed il
calorosissimo
benvenuto di
Padre Arnone,
che a gran voce
accoglieva la
nostra meravigliosa Presidente con un "Bene
arrivata tesoro"
e la raggiungeva all'ingresso
per accompagnarla sino al
primo banco, a
lei riservato e al
marito.
Frattanto, su uno
schermo sistemato davanti
all'altare scorrevano le immagini di donne
maltrattate, pestate a
sangue ed abusate. Il successivo ondeggiare dei ragazzi
e delle ragazze
chiamati a danzare, forse per
smorzare
il retrogusto
amaro di quelle
immagini, preludeva ad un
lungo e appassionato intervento della nostra Presidente
che dava il suo
saluto alla piccola comunit
di Cassibile,
con voce spezzata dal pianto
e interrotta da-

gli applausi in
un turbine di
emozioni. Infine
Padre Arnone
annuncia l'apertura di uno sportello antiviolenza a Cassibile.
Intorno a noi
le crude immagini di donne
appese ai muri
della chiesa raffiguranti la "via
crucis al femminile", a terra,
davanti all'altare dozzine di
scarpette rosse

per ricordare le
vittime di femminicidio.
Un evento indimenticabile.
Qui di seguito
i ringraziamenti di Raffaella
Mauceri: Il mio
plauso affettuoso e compiaciuto
alle ragazze del
Gruppo eventi
(Asia, Michela,
Lucia, Giorgia,
Maria) che hanno lavorato sodo
e con grande
entusiasmo per

mettere a segno
il bellissimo sitin con la mostra
cartellonistica
al Tempio di
Apollo. Grazie
alla grande Irene
Giacobbe per la
sua meravigliosa lezione traboccante dorgoglio femminile, autostima
e forza di lottare.
Grzie alla nostra
avvocata Daniela per il suo
strepitoso intervento, la prepa-

Sicilia 13

razione e il cuore
che ci ha messo.
Grazie alle mie
ragazze della
redazione del
Corriere delle
Donne che mi
hanno riservato
la splendida sorpresa dello spot
realizzato con la
collaborazione
di tante colleghe
giornaliste mettendole tutte insiene come non
era mai accaduto nella storia
del giornalismo

speciale

siracusano. Grazie al mio segretario Assostampa, Damiano


Chiaramonte,
che affettuosamente mi affinaca e mi sostiene
in tutte le mie
iniziative di categoria e grazie
per humor e la
simpatia con cui
incassa i miei
cicchetti per le
sue innocenti
gaffes. Grazie
a mio marito
per lespressione ammirata e
rapita con cui ha
seguito le bellissime relazioni di
Irene e Daniela e
con cui sempre
segue le mie.
Complimenti di
vero cuore alle
socie che hanno
partecipato alla
conferenza grazie alle quali tanto lavoro stato
valorizzato.
Un plauso speciale a padre
Arnone, prete
alternativo e coraggioso e mio
amico trentennale per avermi
invitata come
ospite donore
alla sua splendida manifestazione dell8 marzo
nella sua affollatissima chiesa.
Una fantastica
esperienza che
mi ha sfinita di
sorprese e di
emozioni. Grazie Slavo per
avermi regalato
uno degli 8 marzo pi belli della
mia lunga storia
di femminista.
Presto inaugureremo a Cassibile lo sportello
antiviolenza che
ci hai chiesto
perch so che tu
lotterai al nostro
fianco.
Guenda Giusto

Cultura 14

Sicilia 20 MARZO 2015, VENERD

Una pittrice
per tante donne

di Arturo Messina
Il quotidiano Libert
ha seguito e riferito
in questi giorni, nella
pagina della cultura,
diverse delle interessanti iniziative che a
Siracusa vi sono state
per celebrare la festa
della donna. Una di
queste stata quella
che ha riguardato loriginale mostra collettiva, che vi stata
alla Galleria Roma, in
Piazza San Giuseppe,
dal titolo Da donna a
donna pittoricamente
perch vi sono state
esposte opere eseguite
da una ventina di pittrici di vario livello,
ciascuna delle quali
aveva ritratto la donna
nei vari aspetti.
Cetty Midolo, ben nota
a Siracusa come ritrattista al femminile, la
cui galleria anche in
piazza San Giuseppe,
ha voluto celebrare
la festa della donna
esponendo anche pi
di venti suoi ritratti di
donna e tutti di gran
pregio, tra cui quello
che in questi giorni ha
fatto parte della scenografia delloriginale
spettacolo multimediale che il noto regista autore Agostino
De Angelis ha portato
al Palazzo Barone di
Giarratana nellottica
della celebrazione della festa de Le donne
colpevoli,
vendute,
amate ed innamorate,
donne madri, streghe,
vittime ed an cora
donne fragili, potenti,
sofferenti, donne regine, o meglio come
disse la grande Merini
<sempre regine, luce e
inferno>
Spettacolo che originale e stupendo strutturato sulla recitazione
di liriche, sullesecuzione di brani musicali cantati dal bravo
tenore Dario Adamo
accompagnato dalla
chitarra
dellaltrettanto bravo chitarrista
Valerio Massaro, con
la scenografia ispirata
allesaltazione della
donna, tra cui spiccava
appunto lo stupendo
ritratto che ci sembrato veramente superlativo. Non certo
la prima volta che sue
opere hanno costituito il nesso di altre

Cetty Midolo, ben nota ritrattista al femminile, ha voluto celebrare


la festa della donna dedicandole esclusivamente una sua personale
scenografie, se consideriamo, ad esempio, che lo sono state
prima allo spettacolo
multimediale,
sempre dellattore-regista
Agostino De Angelis
al Museo Bellomo per

la sua assoluta padronanza tecnica nella


linea, soprattutto nella
sorprendente scaltrezza con cui affronta
quello che da tutti
riconosciuto il problema pi arduo, qual la

cologica che lei sa


cogliere nel soggetto,
per poterla quindi travasare sorprendentemente sulla tela, con
altrettanto straordinaria palpitazione della
sensibilit. Ci venu-

maschile, soprattutto
di un bambino, il non
lo faccia!
E ci invitandoci ad osservare, ad ammirare
alcuni esempi, altrettanto
sorprendenti,
aggiunge: I picco-

Che Cetty Midolo sia


una straordinaria pittrice
lo dimostra con la sua
assoluta padronanza
tecnica nella linea,
soprattutto nella sorprendente scaltrezza con
cui affronta quello che
da tutti riconosciuto il
problema pi arduo, qual
la resa pi perfetta
della tridimensionalit

A fianco, la pittrice Cetty Midolo e suo marito; a fianco, foto De Angelis a Giarratana; sopra, ritratto di Anna Maria Bialecka
la commemorazione
di Eduardo De Filippo,
o che altre sue opere,
aventi sempre come
soggetto la dona, sono
state esposte a Roma,
quando lo stesso attore-regista ha fatto lo
spettacolo a Villa Giulia, e prima ancora al
tempio di Apollo della
stessa Siracusa. Ma ha
anche esposto in Umbria, come pure al Teatro Nuovo di Milano.
Che Cetty Midolo sia
una straordinaria pittrice lo dimostra con

resa pi perfetta della


tridimensionalit del
naso, che richiede la
pi meticolosa e perfetta ombreggiatura
quano il volto ripreso dal punto di vista
prospettico: difficolt
cos ardua che spesso
il ritrattista evita riprendendo di profilo il
soggetto.
I ritratti delleccezionale pittrice sono infatti tutti frontali; ma
acquistano ancor pi
valore dalla capacit
di penetrazione psi-

to spontaneo rivolgerle questa domanda:


-Come mai si dedica
quasi esclusivamente
alla ritrattistica femminile?
Prima di tutto perch
ci che mi chiedono
di fare; ma anche perch ritengo che veramente la donna sia la
cosa pi bella che il
Padre Eterno ha creato! Ma non detto che
qualche volta, se mi
chiedono- come effettivamente mi chiedono- di fare un ritratto

li, siano maschietti


o femminucce, sono
meravigliosi
come
le donne; questa, ad
esempio, la mia nipotina; questo il figlio dun signore che
me lha ordinato.
Accanto a questo vediamo un quadro del
tutto diverso e ne domandiamo il motivo:
Io intendo affrontare anche il materico,
che molto pi facile
realizzarlo: per questo tanti lo preferiscono! Ma in questo

vi anche un motivo
ben plausibile: perch vi rappresentata
una donna fittamente
velata, che come se
uscisse dalla terra e ci
fosse un cambiamento.
Comunque da ritenersi anche figurativo
perch il messaggio si
capisce chiaramente,
mentre chi dipinge il
materico non solo non
comunica un messaggio, ma spesso non
lo sa nemmeno lui,
perch sostiene che si
debba dipingere per
istinto, ligi ancora
allIrrazionalismo, ci
che oggi in una societ
cos avanzata dal punto di vista scientifico
soprattutto, inconcepibile. Tanto vero che
questi sedicenti artisti
non sanno rifare ci
che essi stessi prima
hanno dipinto, mentre
oggi ci sono autentici
artisti, soprattutto ritrattisti, che riescono
a realizzare falsi
autentici! Tuttavia di
questi impasticciatori
di tele che si ritengono grandi artisti, anche
perch spesso sono sostenuti da critici compiacenti o prezzolati,
ne abbiamo diversi
ancora oggi, anche a
Siracusa!
Non possiamo non
essere daccordo con
Cetty Midolo, considerando
soprattutto
che lei non proviene n
da un Istituto dArte e
tantomeno da unAccademia, a conferma
che un dono della
Natura aver talento e
che il potenziale artista
diventa tale sfruttando
tale dono soprattutto
con lassiduo esercizio e con il confronto
con i veri artisti. Ecco
perch i suoi stessi paesaggi, come quello
dell Isola Bella (di
Taormina o Ortigia
vista dal mare di levante, sono da considerarsi anchessi degli
autentici ritratti dambiente, soprattutto per
la stessa straordinaria
visione dellambiente come fosse il volto
della Natura, e riuscire a renderlo con la
stessa carica emotiva,
con la stessa realistica
obbiettivit con cui sa
realizzare un meraviglioso ritratto di donna.

Sicilia 15

20 marzo 2015,venerd

SPORT SIRACUSA

Dallallenamento del gioved elementi incoraggianti

Prove tecniche degli azzurri


per superare lostacolo Igea
Antonio Isgr sorvegliato speciale, senza trascurare
Genovese e Biondo e il fluidificante Ravid - Una
gabbia mobile sui portatori di palla e veloci ripartenze
Lallenamento appena terminato, ma
al di l della stanchezza stampata sui
volti di Mascara e
compagni, c la
convinzione di farcela che si fa lentamente strada fra
speranze e timori,
giustificati dallesiguo vantaggio sullo
Scordia e dalla paura
di perdere lautobus
per la D. Ora sembra tutto pi chiaro
e pi che una squadra di calcio questo
Siracusa sembra una
societ di mutuo
soccorso: tutti per
uno e uno per tutti.
Senza eccezione e

senza esclusioni di
sorta. Un complesso che si muove non
pi in ordine sparso
ma in sintonia, fino
a simulare un monoblocco.
Cos si mosso in
allenamento e cos
pensabile che si
muova domenica in
partita, a prescindere dal risultato
di Castelbuono ove
scender lo Scordia.
Laver individuato
il fulcro della manovra barcellonese
in Antonio Isgr
stato facile. Pi difficile come arginarne la pericolosit e
ridurre di almeno il

40% le potenzialit
dellIgea Virtus. Ma
alla fine arrivata
la quadratura del
cerchio. Si intuita
dalla posizione in
campo di determinati giocatori quasi
a costituire una piccola gabbia.
Qualcosa di mobile
per e non di statico. Una gabbia che
in buona sostanza
si pu stringere intorno a Isgr o ad
Antonio Genovese o
a Giovanni Biondo,
per citare i tre frombolieri fra i giallorossi che nel bottino di reti, appena
30 pur non facendo

In foto, unazione di gioco.

sfracelli, il golletto
riescono a realizzarlo. Due ne ha fatti
proprio Isgr, il cui
ritorno dopo la breve esperienza nella Tiger di Brolo
in serie D, insieme
allarrivo in panchina di Giuseppe
Raffaele ha rimesso
in sesto una squadra che fino a sette
turni or sono vivacchiava ai margini
della zona play-out.
I ventuno punti arri-

vati in virt di sette


vittorie consecutive
che hanno riportato lIgea Virtus cos
in alto da superare
anche il Milazzo,
sono la spia di una
strepitosa condizione, ma vanno rapportati al calendario
che ha opposto ai
barcellonesi avversari abbordabili. Il
difficile anche per i
giallorossi comincia
adesso,quando
in
rapida successione

dovranno affrontare
sia il Siracusa che lo
Scordia il cui duello probabilmente si
protrarr fino allultima giornata. Ammenoch il Siracusa
che si ritrova un calendario leggermente pi facile non riesca a fare il miracolo
di chiudere prima i
conti e volare verso
una meritatissima
ma sofferta promozione.
Armando Galea

Vela, fine settimana


nel Porto Grande di Ortigia
all'insegna del catamarano

Il Circolo Velico Ortigia e la Fe-

derazione Italiana Vela ha organizzato per il 21-22 Marzo 2015 la


1^ Prova valida per il Campionato
Nazionale Catamarani classe A che
si disputer nello specchio dacqua
del Porto Grande di Siracusa.
Per la manifestazione si prevedono
circa venti imbarcazioni partecipanti, provenienti da tutta Italia,
ed anche prevista la partecipazione dei pi importanti campioni
della specialit provenienti dalla
Germania.

In foto, la formazione under 15 dell'Aretusa

Basket, l'Aretusa under 15 ancora a punteggio pieno

Insuperabile anche a Ragusa la squadra U15 dellAretusa, che trionfa sulla

Virtus con il punteggio di 29-92.


Miglior parziale nel primo quarto, con un 7-33 ai danni dei padroni di casa,
che indirizza la partita nei binari giusti per i biancoverdi. Continuano cos
fino a met partita, dove arrivano, dominando, 16-58.
Nella seconda met di partita gli ospiti abbassano un po il ritmo rispetto ai
primi due quarti, ma lo tengono alto quanto basta per aumentare ancora il
distacco e vincere la prima delle due trasferte consecutive a Ragusa, dove
dovranno tornare la settimana prossima per continuare a viaggiare in classifica a punteggio pieno.

Sicilia

SPORT PAGINA 16 20 marzo 2015, venerd

Mister
Sciacca:
Sabato sar
una gara
difficile e le
mie ragazze
avranno
la giusta
motivazione
In foto, un momento
del Set.

Pallavolo B1/F, lHolimpia cade


in Puglia contro la forte Volley Maglia
L

e ragazze di Solombrino, dopo il


successo contro
Pescara, asfaltano anche lHolimpia Siracusa
con un indiscutibile 3-0. Il punteggio dei tre set
la dice lunga sulle
condizioni di gioco delle aretusea
contro la quarta

Per le ragazze di mister Sciacca sabato alle 18 arrivano


al Palakradina la capolista Omia Volley 88
forza di questo
campionato: 2511,25-15,25-22.
Adesso per mister
Sciacca, oltre la
delusione
della
sconfitta anche la
beffa dellinfortunio di Federi-

ca Franz.Non
ci gira neanche
bene, ma dobbiamo reagire anche
a queste avversit
dice lallenatore dellHolimpia,
Santino Sciacca
. E un periodo

negativo, ma mi
conforta il fatto che la squadra
viva e non si
arresa
neanche
sotto di due set.
Nel terzo abbiamo impedito alle
nostre avversarie

Grand Prix di Karate

Al Palakradina nella prima


tappa regionale trionfa
lArcobaleno Siracusa

ltre 165 atleti si sono


dati battaglia per la
prima tappa del Gran
Prix regionale di Karate, prova valevole per
la qualificazione nazionale. Tra le societ
partecipanti, a trionfare stata l Arcobaleno
Siracusa che si aggiudicata il primo posto
nella classifica generale delle societ Gli atleti dalla societ sporti-

va del Maestro Giuseppe


Salerno, sono riusciti a
lasciare il segno anche
in questa competizione,
in particolare hanno ben
figurato: Giusy Salerno,
esordiente A seconda
classificata. Nella categoria maschile, esordienti A, Omar Scionti
si classificato settimo
alla sua prima esperienza. Alessio Giacalone,
esordiente B quinto clas-

sificato. Gran podio in


campo assoluto femminile, dove Federica Cavallaro ha vinto loro e
Laura Scalora il bronzo.

di giocare con
le seconde linee,
soprattutto con le
ragazzine perch,
quando
hanno
tentato di farlo,
ne abbiamo approfittato e loro
sono corse frettolosamente ai ripari, rimandando
in campo le titolari, che poi hanno vinto 25-22.
A parte il primo
parziale, dunque,
gli altri due sono
stati
equilibrati
e abbiamo dato
filo da torcere alle
pugliesi. Adesso
si guarda avanti,
alla gara di sabato alle 18 al Palakradina contro
Cisterna.
Dato
il forfait della
Franz, Sciacca
dovr ridisegnare
lassetto tattico.
Sar una partita
molto difficile
conclude Sciacca
quasi proibitiva
ma sono sicuro
che le mie ragazze avranno le giuste
motivazioni
per ben figurare.

Basket,
Sicilia a
R.Calabria
con un
aretuseo
in rosa
Pietruska
La

FIP Sicilia
stata protagonista, sabato pomeriggio, nelle
due amichevoli
di basket giovanile disputate
in terra calabra.
Una giornata di
festa all'insegna
dello sport con
la palla a spicchi,
in squadra anche
un atleta aretuseo
dell'Aretusa Pietruska Patrik.
"Sono state due
belle ed avvincenti partite - ha
spiegato il consigliere regionale
Giuseppe Terrasi, che anche
responsabile per
le Attivit regionali - per quanto
riguarda la selezione dei 2001
si trattato certamente anche di
un buon banco
di prova in vista
della partecipazione al trofeo
delle
Regioni,
manifestazione
alla quale ci stiamo preparando
con impegno da
mesi. Dopo un
avvio equilibrato,
la nostra maggior
intensit e una
buona pressione
difensiva hanno
fatto la differenza. Tutti i ragazzi sono stati ben
coinvolti ed hanno risposto con
entusiasmo
ed
applicazione. Prima della partecipazione al Trofeo
delle Regioni ci
saranno ancora
due appuntamenti: ad Agrigento
gioved 19 e a
Palermo sabato
28 marzo.