Sei sulla pagina 1di 16

SCICLI 2 ENERGY s.r.l.

COMUNEDIMILIS(OR)

1
OPEREDIMIGLIORAMENTOFONDIARIO
REALIZZAZIONEDISERRE
CONIMPIANTOFOTOVOLTAICOINTEGRATOkW5900

RELAZIONETECNICA
CONNESSIONEALLARETEELETTRICA

Dott.Ing.GiulianoMedici
Dott.Ing.GiambattistaCarta
Dott.Agr.eFor.SalvatorePes

SCICLI 2 ENERGY s.r.l.

INDICE

INTERVENTO.................................................................................................................................................2
GENERALITA'DELL'IMPIANTO ......................................................................................................................2
INQUADRAMENTONELLAMBITONORMATIVO ..........................................................................................2
RICONOSCIMENTODELLENORMECEI .........................................................................................................3
SIGNIFICATICONVENZIONALI.......................................................................................................................3
IMPIANTODIPRODUZIONE..........................................................................................................................5
Tensionediconnessione ..........................................................................................................................5
Impiantidiproduzionedisturbanti...........................................................................................................5
DEFINIZIONEDELLOSCHEMADINSERIMENTODELLIMPIANTO .................................................................5
Schemidinserimento............................................................................................................................... 6
Affidabilitdeidiversischemidiconnessione..........................................................................................6
CONNESSIONEALLARETEMT ......................................................................................................................6
Schemadiinserimento.............................................................................................................................6
Inserimentoinentraescesulineaesistente........................................................................................6
Schemadellimpiantoperlaconnessione............................................................................................6
Dispositividimessaaterrafunzionaliallaconnessione.......................................................................7
Soluzioniindicativediconnessione ......................................................................................................7
Regoletecnichecomunidiconnessione ..................................................................................................8
Puntodiconsegna,confinidicompetenzafunzionaleedipropriet ..................................................8
Impiantodireteperlaconnessione.....................................................................................................8
Impiantodiutenzaperlaconnessione ................................................................................................8
Alimentazioniepuntidiconsegnamultipli ..........................................................................................9
Impiantoditerrasottesoallimpiantodiconsegna..............................................................................9
Caratteristichedeilocali.....................................................................................................................10
Regoletecnichediconnessionedellutenzaattiva.................................................................................11
LimitiallacomplessivagenerazionechesarpossibileconnettereallareteMT...................................11
Schematipicodiconnessionedellutenzaattiva....................................................................................11
Condizionidifunzionamentodellimpiantodiproduzione ................................................................12
Dispositiviprevisti ..............................................................................................................................12
DispositivodiInterfaccia(DDI) ...........................................................................................................13
Dispositivodelgeneratore(DDG).......................................................................................................13
Sistemidiprotezione..............................................................................................................................13
ProtezioniassociatealDDI .................................................................................................................13
RincalzoallamancataaperturadelDDI..............................................................................................13
EsclusionetemporaneadelSPI...........................................................................................................13
Protezionideigruppidigenerazione..................................................................................................14
Dispositividicontrollodelparallelo ...................................................................................................14
Limitidiscambiodipotenzareattiva .....................................................................................................14
COMPATIBILITELETTROMAGNETICA .......................................................................................................15
Impegni...................................................................................................................................................15
Misuradicontinuitequalitdellatensione.........................................................................................15

Impianto FV integrato nelle coperture di serre agricole Connessione alla rete elettrica - Relazione tecnica

SCICLI 2 ENERGY s.r.l.

INTERVENTO
Lapresenterelazionetecnicaallegataalladomandadiconnessioneperimpiantidiproduzioneconlo
scopo di illustrare la di conformit alle norme CEI e alle specifiche norme dellImpresa distributrice
dellenergiaelettricadelleoperediconnessionedellUtentediretecoscomepiavantiidentificate.

Piprecisamenteilprogettoprevedelaconnessionediunimpiantodiconversionefotovoltaicaintegra
tosullecoperturediserreagricoleallareteinMTdiEneldistribuzione.LaconnessionerichiestainMT
perragionidirispondenzaallanormativavigente,comediseguitosiillustra.

Lobiettivoprincipalechesivuoleraggiungereconlinstallazionedellimpiantodigenerazioneinunate
nuta agricola quello di abbattere i costi energetici delle coltivazioni in serra e di creare un ulteriore
redditoallimpresaagricolamedianteilricorsoaglistrumentidelleleggicheincentivanolaproduzione
dell'energiaelettricaetermicautilizzandolefontirinnovabili.

GENERALITA'DELL'IMPIANTO
LapresenterelazioneafferiscealprogettoOperedimiglioramentofondiario.Realizzazionediserrecon
impiantofotovoltaicointegrato.
Ilprogettoprevedeinfattilaconnessioneattivadell'impiantofotovoltaicointegratonelleserre,dellapo
tenzadi5'900kW,allaretepubblica.
LimpiantosarrealizzatoinsezioneunicaaisensidelladeliberaAEEG90/07,comemodificataedinte
grataalladataodierna.
LeinstallazionisarannoeffettuatesuterreniinLocalitdelComunediMilisalFoglio14Mappale192
parte, aventi unico proprietario e distinti come indicato dettagliatamentenella planimetria catastale
facentepartedegliallegati.
Ilrichiedentel'AmministratoreUnicodellaScicli2Energysrl,RomanoRosario,aventetitolodipresen
tare listanza in virt del diritto di superficie acquisito con regolare contratto scritto stipulato col pro
prietariodeiterrenicomemegliospecificatonegliallegatiall'istanzadiconnessione.

INQUADRAMENTONELLAMBITONORMATIVO
Sottolaspettoelettrotecnico,laconnessionedellimpiantodigenerazioneprogettataedovressere
realizzataallalucedelleseguentinormeeregoletecnicheprincipali.

Regolatecnicadiriferimentoperlaconnessionediutentiattiviepassivial
CEI016
200807
leretiATedMT(1150kV)delleimpresedistributricidienergiaelettrica
CEI111
199901 Impiantielettricicontensionesuperiorea1kVincorrentealternata
Impiantidiproduzionedienergiaelettricaegruppidicontinuitcollegatia
CEI1120
200008
retidiIeIIcategoria
ImpiantidiproduzionedienergiaelettricaconnessiasistemidiIIIcatego
CEI1132
200008
ria
Impiantielettriciutilizzatoriatensionenominalenonsuperiorea1000V
CEI648
200709
incorrentealternataea1'500Vincorrentecontinua.
CriteridiallacciamentodiimpiantidiproduzioneallareteMTdiENELDi
DK5740
200705
stribuzione

LanormaCEI016sucitatavieneconsideratadiriferimentoprevalenteaifinidellapresenterelazione
ragionpercui,nelseguito,sarindicatasemplicementecomeNorma.

Impianto FV integrato nelle coperture di serre agricole Connessione alla rete elettrica - Relazione tecnica

SCICLI 2 ENERGY s.r.l.

RICONOSCIMENTODELLENORMECEI
LesoluzionitecnicheindicatenellenormeCEIsonoquiriconosciutecomelostatodellarteinmateriadi
impiantielettriciattualmentepraticabile.
Inquestafasedirichiestadellaconnessioneesuccessivamentefinoalladefinizionedellasoluzionetec
nicaminimadidettaglio,lUtenteconsiderercomeinterfacciailGestoredellaRete.
Successivamente,aconnessionestabilita,infasediesercizio,ilsoggettotitolaredellimpiantodiprodu
zione si rapporter anche con il Distributore. A tale scopo, il Regolamento di Esercizio (previsto
nellambito del Contratto per la Connessione) sar redatto congiuntamente dallUtente stesso, dal Di
stributoreedalGestoredirete.

SIGNIFICATICONVENZIONALI
Convenzionalmente,nelseguitodellarelazione,lalocuzioneamonteidentificaicircuitiversolarete
rispetto al punto considerato; dualmente, la locuzione a valle identifica i circuiti verso limpianto di
Utenterispettoalpuntoconsiderato.

Ai fini della presente relazione si applicano le definizioni contenute nella Norma, in particolare le se
guenti.

Connessione
Collegamentoadunaretediunimpiantoelettricoperilqualesussiste,almenoinunpunto,lacontinuit
circuitale,senzainterposizionediimpiantielettriciditerzi,conlaretemedesima.

Dispositivodiparallelo
Apparecchiaturaautomaticachepermettedieffettuareilparallelotraretiotrareteegeneratore.

Dispositivodigeneratore
Apparecchiaturadimanovralacuiapertura(comandatadaunappositosistemadiprotezione)determi
nalaseparazionedelgruppodigenerazione.

Dispositivodiinterfaccia
Una(opi)apparecchiaturedimanovralacuiapertura(comandatadaunappositosistemadi
protezione)assicuralaseparazionedellimpiantodiproduzionedallarete,consentendoallimpiantodi
produzionestessoleventualefunzionamentoinisolasuicarichiprivilegiati.

DispositivogeneralediUtente(DG)
Apparecchiaturadimanovraesezionamentolacuiapertura(comandatadalSistemadiProtezioneGe
nerale)assicuralaseparazionedellinteroimpiantodellUtentedallarete.

Gruppodigenerazione
Complessocostituitodallinsiemedelmotoreprimoedelgeneratoreelettrico.

Impiantodiproduzione
Insiemedelmacchinario,deicircuiti,deiserviziausiliari,delleapparecchiatureedeglieventualicarichi
perlagenerazionedienergiaelettrica.

Impiantodiutenza(odiUtente)

Impianto FV integrato nelle coperture di serre agricole Connessione alla rete elettrica - Relazione tecnica

SCICLI 2 ENERGY s.r.l.

Impiantodiproduzioneoimpiantoutilizzatore,nelladisponibilitdellUtente.

Impiantoutilizzatore
Insiemedelmacchinario,deicircuiti,delleapparecchiaturedestinateallutilizzodienergiaelettrica.

Impiantoperlaconnessione
Linsiemedegliimpiantinecessariperlaconnessioneallaretediunimpiantodiutenza.

Impiantodireteperlaconnessione
LaporzionediimpiantoperlaconnessionedicompetenzadelDistributore.

Puntodiconfine
PuntotralareteelimpiantodiUtenteperlaconnessione,doveavvienelaseparazionedipropriettra
reteeUtente.

Puntodiconsegna
PuntotralareteelimpiantodiUtenteperlaconnessione,doveavvieneloscambiodellenergiatrarete
eUtente
Essopucoincidereconilpuntodiconfine.

Puntodiconnessione
Puntodellaretenellassettopreesistentelaconnessionenelqualesiinseriscelimpiantodireteperla
connessione.

Utentedellarete(Utente)
Soggettocheutilizzalareteperimmettereoprelevareenergiaelettrica.

Unitdiconsumo
Insiemediimpiantielettriciperilconsumodienergiaelettricaconnessiallarete,ancheindirettamente,
talicheiprelievidienergiaelettricadaparteditaliinsiemisianomisurabiliautonomamente.

Impianto FV integrato nelle coperture di serre agricole Connessione alla rete elettrica - Relazione tecnica

SCICLI 2 ENERGY s.r.l.

IMPIANTODIPRODUZIONE
AifinidellaNorma,gliimpiantidiproduzionedienergiasonoclassificatisoltantoinrelazioneallapoten
zaeaidisturbiimmessiinrete.
Limpiantochequisirappresentaconsisteindicativamentein48'000m2dipannellifotovoltaiciinsilicio
monocristallinoopolicristallino,connessiinstringhe,ingradodigenerarelapotenzadi5'900kVAalla
tensionecontinuadi600V.

TENSIONEDICONNESSIONE
Lasceltadellivelloditensionedellaconnessioneallaretedidistribuzionesareffettuatainbaseallapo
tenzaefficientedellimpiantodiproduzione.
Lapotenzaefficientedellimpiantodiproduzionechequisirappresentadi5'900kW.

IMPIANTIDIPRODUZIONEDISTURBANTI
InbaseallaNormagliimpiantidiproduzionepossonoesserecatalogatiinfunzionedeidisturbiimmessi
inretenelleseguenticategorie:
impiantinondisturbanti;
impianti connessi tramite dispositivi distorcenti (per esempio impianti connessi tramite convertitori
statici);
impiantiaproduzionefluttuante(peresempioimpiantieolici).
Lelenco non esaustivo degli impianti di produzione disturbanti, contiene anche quelli che presentano
convertitoricc/ca,chesonodispositividistorcenti,comesopraaffermato,inquantopossibiligeneratori
didisturbicomearmoniche,frequenzespurieeradioemissioni,comeriportatointab.3dellaNorma.

Lapotenzachepossibileconnettereinfunzionedellivelloditensione(prescindendodagliaspettidi
qualitecontinuitdelservizio)inveceindicatanellatab.4diseguitoriprodotta.

Potenza(MVA)

Livelloditensionedirete

<0,1

BT
0,10,2

BTMT
0,23

MT
310

MTAT
10100impiantidiutilizzazione

AT
10200impiantidiutilizzazione

AT

SideducechelimpiantoinprogettopotrebbeessereconnessoinreteaMTsecondoquantodiseguito
delineato.

DEFINIZIONEDELLOSCHEMADINSERIMENTODELLIMPIANTO
LindividuazionedelloschemaedelpuntodiinserimentodellimpiantodellUtentenellaretesarcon
dotta dal Distributore considerando le opportunit di inserimento legate alla vicinanza di elettrodotti,
cabineprimarieesecondarie.

Impianto FV integrato nelle coperture di serre agricole Connessione alla rete elettrica - Relazione tecnica

SCICLI 2 ENERGY s.r.l.

SCHEMIDINSERIMENTO
Iprincipalischemidiinserimentoprevistidallanormasidistinguonoin:
a)inserimentisulineeesistenti:
- inentraesce;
- inderivazionerigidaaT;
b)inserimentoinantennasustazioniecabineprimarieesistenti.
Lespecificazionicircaipossibilischemidiinserimentosonoriportatenellanorma.
LUtentedichiarafindoradipreferireloschemadiinserimentoinentraesceperlemiglioricaratteristi
chediaffidabilitillustratediseguito.

AFFIDABILITDEIDIVERSISCHEMIDICONNESSIONE
IlDistributoretenutoafornireallUtenteinformazionicircaladiversaaffidabilitdeglischemidicon
nessioneproposti.
L'indicediaffidabilitdelloschemadiconnessionecorrelatoalladuratacumulataprobabilediinterru
zionedelservizio(ore/anno)ealnumerodiinterruzioni,sopportatedallUtenteacausadiguastisulsi
stemadialimentazioneoperlavori,anchesequestiultimi,ingenerale,sonoprogrammabiliel'interru
zioneperlavoriavvienegeneralmenteconpreavviso.

CONNESSIONEALLARETEMT
LimpiantoinoggettodovrebbeessereconnessoallareteMTinrelazioneaicriteridisceltaindicatidalla
Normaeprecedentementerichiamati.

SCHEMADIINSERIMENTO

Inserimentoinentraescesulineaesistente
AisensidellaNormaperconnessioneareteinentraesce,sintendelinserimentodiunimpiantodirete
perlaconnessioneinprossimitdiunalineapreesistente,inmododagenerareduesolitrattidilineaaf
ferentiaduecabinesecondariedistinte.
LUtentedichiaradipreferiretaleschemainquantoessoglipotrgeneralmenteconsentireunapialta
affidabilitdirialimentazioneinseguitoaduninterruzione,offrendogliunamaggiorecontinuitdelser
vizio.

Schemadellimpiantoperlaconnessione
Lanormariportaperlutenteattivoloschemageneraleseguente.

Impianto FV integrato nelle coperture di serre agricole Connessione alla rete elettrica - Relazione tecnica

SCICLI 2 ENERGY s.r.l.

TaleschemaprevedeperlaconnessionelutilizzoditrelocaliindicaticonlelettereD,MedUdove:
- Dillocalediconsegna
- Millocalemisura
- UillocaleUtente
Dettilocalicontengonoleapparecchiaturesuindicate,ovvero:
- gliscomparti(celle)SLperlelinee
- loscompartoSC(cella)perlaconsegna
Sonoanchestatiindicati:
- conCilpuntodiconsegna
- con1ilgruppomisura
- con2ildispositivogeneraledellUtente
- con3loscomparto,presenteodaprevederepercollegamentoinentraesce

Dispositividimessaaterrafunzionaliallaconnessione
LesoluzioniimpiantistichechelUtentepuadottareperlemanovrediesercizioe/operlamanutenzio
nefannoancheriferimentoallart.11dellaNormaCEI1127relativoailavorifuoritensioneesonori
chiamatenellaNorma.
LUtentesiimpegna:
- a comunicare la scelta delluna o dellaltra soluzione al Distributore preliminarmente alla connes
sione
- anoncambiaresoluzionepresceltaedattivatasenonconilpreventivoassensoscrittodelDistribu
tore.
Il personale che lUtente adibir allesecuzione delle manovre avr le caratteristiche previste sia nella
norma CEI 1115 che nella Norma CEI 1127 con lesclusione di Persone Comuni come definite
nellultimanormacitata.

Soluzioniindicativediconnessione
IcriteridimassimaperlindividuazionedellesoluzionidiconnessionetipicheinMT,consoloriferimento
aglischemielettricidegliimpiantidireteperlaconnessionechesiinterfaccianocongliimpiantidiUten
tesonoriportatinelpar.8.3dellaNorma.

LesoluzioniadottabilisonoindicativamenteriassuntenellatabelladellaNormachediseguitosiripro
duce.

Impianto FV integrato nelle coperture di serre agricole Connessione alla rete elettrica - Relazione tecnica

SCICLI 2 ENERGY s.r.l.

coniseguentisignificatiindicatiinlegenda:
- x:soluzioneconsigliata
- x(1):soluzionepraticabileperUtentipassivifinoa0,4MWmanonconsigliata
- :soluzionesconsigliata
- nc:casisticanonconsiderata
La casistica non considerata comprende, a rigore, anche limpianto che qui si presenta, soprattutto
nellaprevisionedelfuturoraddoppiomentre,perpotenzafinoa3MVA,lesoluzioniinentraesceead
antennasonoambedueauspicabili.

REGOLETECNICHECOMUNIDICONNESSIONE

Puntodiconsegna,confinidicompetenzafunzionaleedipropriet
LaNormaprecisaalpunto8.5.1imotivipercuiindispensabilelindividuazionedeiconfinidicompe
tenzasugliimpiantiedapparecchiatureinstallati.
Perraggiungeregliobiettividiefficienzaesicurezzanecessariochegliorganidimanovra,facentiparte
dellimpiantodireteperlaconnessione,sianosempreaccessibiliagliincaricatidelDistributoreinturno
continuonellarcodelle24oredellagiornataenellarcodellinteroannoecheleattivitdelDistributore
sianoseparatedalleattivitsvoltedallUtente.
AifinidelcorrettoeserciziodellaretelUtentesiimpegnaadassoggettarearegolaremanutenzioneisi
stemidiprotezioneegliautomatismidiaperturacheagisconosugliorganidimanovrachegarantiscono
lasicurezzaelapienaoperativitdellimpiantodiUtentenellecondizionidifunzionamento.

Impiantodireteperlaconnessione
Nelcasoinesame,nonricadentetraquelliprevistidalladeliberazionedellAutoritn.281/05,ilproget
to,larealizzazione,lamanutenzione,lariparazioneeleserciziodellimpiantodirete,costituitodalleap
parecchiaturedimanovraesezionamento,perlaconnessionesonodipertinenzadelDistributore.

Impiantodiutenzaperlaconnessione

Dispositiviprevisti

Impianto FV integrato nelle coperture di serre agricole Connessione alla rete elettrica - Relazione tecnica

SCICLI 2 ENERGY s.r.l.

Gliimpiantidutenzaperlaconnessionesarannocollegatiallareteattraversounoopidispositividise
zionamentoeinterruzione.
Oltreaidispositividiseguitoelencatisarannonecessariulterioridispositivi,specificatipiinlnellare
lazione.
Sezionatore generale, posto immediatamente a valle del punto di consegna e destinato a sezionare
limpiantodiutenzadallarete.
Interruttoregenerale,postoimmediatamenteavalledelsezionatoregeneraleeingradodiescludere
dallimpiantodireteperlaconnessionelinteroimpiantodiutenza.
LinsiemedisezionatoregeneraleeinterruttoregeneralecostituisceilDispositivoGenerale(DG).
LaNorma,allaqualesirinvia,specificainqualicasitaleinterruttorepuessereomesso.
IlcomandodichiusuradellinterruttoregeneralesaresclusivamenteimpartitodallUtente.

Criterididimensionamento
LaseparazionetraUtenteeDistributore,interminidiresponsabilitnell'esercizio,conriferimentoalle
attivit di conduzione e manutenzione dellimpianto di connessione, sar reso ben individuabile sugli
schemiebenvisibileinsito.
Il progetto, la costruzione, la manutenzione, la riparazione e lesercizio dellintero impianto di Utenza
perlaconnessionerimarrannodiesclusivapertinenzadellUtente.
I criteri di dimensionamento, sui quali si sorvola in questa sede, sono comunque ben precisati nella
Norma.

Alimentazioniepuntidiconsegnamultipli
Quandodelcaso,ilfunzionamentoinparallelodidistintisistemielettricisarevitatoconlutilizzodiop
portuniinterblocchitragliorganidimanovra.

Impiantoditerrasottesoallimpiantodiconsegna
NelprogettodeldispersoreunicosarannoosservatiicriteriindicatinellaNormaalpunto8.5.5.1.
PerconsentireallUtenterichiedentelaconnessione,didimensionarecorrettamenteilsuddettoimpian
toditerra,ilDistributoredovrcomunicargliilvaloredellacorrentediguastomonofaseaterra(IF)eil
tempodieliminazionedelguasto(tF),calcolatisecondoquantoprevistodallenormeCEI.
NeicasiprevistidallaNormailDistributoredovrcollegareglischermideicaviallimpiantoditerradella
cabinaUtente,salvodiversaemotivatacomunicazionedelDistributorestesso.
Ataleimpiantodevonoesserecollegateanchelemassedelleapparecchiaturefunzionalmentediperti
nenzadelDistributore.
A tale scopo nel locale adibito allimpianto di rete per la consegna deve essere previsto un apposito
morsettoperilcollegamentodellemassedelleapparecchiaturedelDistributorealdispersore.
LUtente rimarr proprietario e responsabile dellintero dispersore anche ai fini dellesercizio e della
conseguentemanutenzione.
AncheselimpiantodiutenzafossecompresoinunareaurbanaconcentratadoveilDistributorehain
dividuatounimpiantoditerraglobaleaisensidellaNormaCEI111,ildispersoresarconformatoalme
noadunanello,eventualmenteintegratoconunamaglia(infunzionedellaresistivitdelterreno),con
riferimentoallanormaCEI111.

Verifiche
LeverificheinizialieperiodichedellimpiantoditerrasarannoeseguiteacuradellUtente.

Impianto FV integrato nelle coperture di serre agricole Connessione alla rete elettrica - Relazione tecnica

SCICLI 2 ENERGY s.r.l.

Primadellattivazionedellaconnessione,lUtenteconsegneralDistributorecopiadellaDichiarazionedi
conformit rilasciata dallinstallatore, secondo quanto prescritto dal Decreto 22 gennaio 2008, n. 37.
Dettadichiarazionepotrriferirsiallinteroimpiantoelettricoodesserelimitataalsoloimpiantoditerra
sottesoallimpiantodiconsegna.
Ataledichiarazionesaraggiuntalarelazioneriguardanteleverificheeffettuatechelimpresainstalla
triceconsegnerallUtenteinbaseaunvincolocontrattualedainserireesplicitamentenegliaccorditra
Utenteeinstallatore.LUtentericonoscealDistributorehafacoltdipresenziareallesuddetteverifiche.
LeverificheperiodichedellimpiantoditerradellutenzasarannodiesclusivapertinenzadellUtente,il
qualesiimpegnafindoraadinviarealDistributorecopiadelverbaledelleverifichedileggeeseguiteai
sensidelDPR462/01
Eventualiprovvedimenticorrettivichesirendesseronecessariperrientrareneilimitidisicurezzacircale
tensionidicontatto,sarannoanchesseacuradellUtente.

Responsabilitperlasicurezza
IlDistributoreelUtenteadotterannoregoledisicurezzaperlesecuzionedilavorinegliimpiantidirela
tivapertinenzainaccordocontuttelenormediLeggevigentiinmateria.
In particolare, per tutti gli interventi che richiedano la disattivazione dellimpianto di consegna o
dellimpiantodiutenzaperlaconnessione,lUtenteadotterregolecoerenticonleprocedureadottate
dalDistributoreprevedendo,tralaltro,lemisuredisicurezzaneipuntidisezionamentoesulpostodi
lavoro.
Perattuaregliinterventi,lUtenteedilDistributoreutilizzerannoulteriorispecificheprocedureorganiz
zative.
IlDistributoreegliUtentiaggiornerannoleregoledisicurezzainrelazioneallevoluzionenormativaeal
lemodificazionidegliimpianti.
LinstallazioneelamanutenzionediapparecchiaturedelDistributoreodellUtenterientranonellecom
petenzeenelleresponsabilitdeltitolaredellestesse,ancheseinstallateinunareadicompetenzaal
trui.

Caratteristichedeilocali
LUtentemetteradisposizionedelDistributoreunlocaleperlimpiantodireteperlaconsegna(locale
diconsegna)edunlocalepericomplessidimisura(localedimisura),entrambisempreaccessibilialDi
stributoreconmezziadattiadeffettuaregliinterventinecessari,senzanecessitdipreavvisoneicon
frontidell'Utenteesenzavincolioprocedurecheregolamentinogliaccessi.Talilocaliavrannoadeguate
dimensioniesarannoubicatialmarginedellareadellUtentestesso,tranneicasidioggettivaimpossibi
lit;inoltreavrannocaratteristichestatiche,meccanicheestrutturali(ades.laprotezionedagliagenti
atmosferici)adeguatealloroimpiego,secondoquantoprevistodallenormevigentiedalleprescrizioni
delDistributore.
IllocaleospitanteicomplessidimisurasarsempreaccessibileallUtenteedalDistributore.
LaposizionedeilocalisartalechelelineeMT,necessarieperlaconnessione,possanoesserecostruite
emanutenutenelrispettodellevigentinormesugliimpiantiesullasicurezza,nonchsullinquinamento
elettromagnetico.
LUtenteassumelimpegnodimantenereadeguateneltempolecaratteristichedituttiilocalisopraci
tati.
Lamisuradell'energiaimmessaeprelevataavverrinprossimitdelpuntodiconnessioneinMTattra
versotrasformatoriditensioneedicorrentedimisuradicompetenzadellUtente.
Ilocalidiconsegnaedimisuraavrannocaratteristichestaticheemeccanicheadeguateallesollecitazioni
dovutealmontaggiodegliimpiantiinterniecorrisponderannoalletipologierevistedallaNorma.

Impianto FV integrato nelle coperture di serre agricole Connessione alla rete elettrica - Relazione tecnica

10

SCICLI 2 ENERGY s.r.l.

REGOLETECNICHEDICONNESSIONEDELLUTENZAATTIVA
Poichsipresentarichiestadiconnessioneperunutenzaattivasarannorispettate,oltrealleprescrizioni
generalidicuialpunto8.4dellaNormaancheleprescrizioni,ripresesinteticamentedallastessaneipa
ragrafiseguenti.

LIMITIALLACOMPLESSIVAGENERAZIONECHESARPOSSIBILECONNETTEREALLARETEMT
LacomplessivapotenzadigenerazionechepossibileconnettereallareteMTsottesaaciascunainter
facciaAT/MT(CP)senzaintrodurremodificazionistrutturaliallamedesimainterfacciaAT/MTlimitata
dalla probabilit che si verifichino inversioni del flusso di potenza, rispetto al naturale funzionamento
cheprevedeuntransitodipotenzadallAltaallaMediaTensione.
Qualoralesituazionidifunzionamentoincuiilsuddettotransitorisultiinvertito(ciosiabbiauntransito
dipotenzadallaMTversolaAT)superinounapercentualesignificativadelcomplessivotempoannuodi
funzionamento(5%),sarnecessarioequipaggiarelaCabinaPrimariaelelineeATadessaafferenticon
opportunidispositividiprotezioneecontrollocheconsentanounsicuroeserciziodellaretestessaquale
reteattiva.
IlDistributoredovrindicareidispositivinecessariatalescopo(ades.regolatoriditensionemodificati,
dispositiviperilcontrollodiparallelo,dispositividiprotezioneperlarilevazionedeiguastidisbarraAT,
ecc).
Lecondizionieconomiche,correlateagliadeguamentidicuisopra,daapplicareagliUtentiattivi,sono
stabilitedallAEEG.

SCHEMATIPICODICONNESSIONEDELLUTENZAATTIVA
Inrelazioneallarichiestadiconnessionedellapresenteutenzaditipoattivosarannorispettatelepre
scrizioniapplicabilicontenutenellaNormaCEI1120.
Loschematipicodiconnessionedellutenzainoggetto,senzaesplicitazionedellasezioneditrasforma
zione,necessariaperportareinMTlenergiaprodottaaBT,indicatonellafig.24dellaNorma,sottori
prodotta.

Impianto FV integrato nelle coperture di serre agricole Connessione alla rete elettrica - Relazione tecnica

11

SCICLI 2 ENERGY s.r.l.

Condizionidifunzionamentodellimpiantodiproduzione
Ilfunzionamentodellimpiantodiconversionefotovoltaicachequisirappresenta,inparalleloallaretedi
distribuzione,subordinatoaprecisecondizionitralequaliinparticolare:
il regime di parallelo nondeve causareperturbazionial servizio sulla rete di distribuzione, al fine di
preservareillivellodiqualitdelservizioperglialtriUtenticonnessi;
ilregimediparallelodeveinterrompersiimmediatamente(68)edautomaticamenteinassenzadiali
mentazione della rete di distribuzione o qualora i valori di tensione e frequenza della rete stessa non
sianocompresientroivaloricomunicatidalDistributore;
incasodimancanzatensioneodivaloriditensioneefrequenzasullaretedidistribuzionenoncom
presientroivaloristabilitidalDistributore,ildispositivodiparallelodell'impiantodiproduzionenonde
veconsentireilparalleloconlaretestessa.

Alloscopodigarantirelaseparazionedellimpiantodiproduzionedallaretedidistribuzioneincasodi
perditadiretesarinstallato,oltreaidispositiviprevistinelparagrafo8.4dellaNorma,unulterioredi
spositivo,dettoDispositivodiInterfaccia(DDI).
Ilsistemadiprotezionediinterfaccia(SPI),agendosulDDI,separerl'impiantodiproduzionedallarete
didistribuzioneevitandoche:
incasodimancanzadell'alimentazionesullarete,lUtentepossaalimentarelaretestessa;
incasodiguastosullalineaMTcuiconnessolUtenteattivo,lUtentestessopossacontinuareadali
mentareilguasto;
in caso di richiusure automatiche o manuali di interruttori della rete di distribuzione, il generatore
possatrovarsiindiscordanzadifaseconlareteconpossibilitdidanneggiamentomeccanicodelgene
ratorestesso.
Inparticolarisituazionidicaricodellaretedidistribuzione,linterventodelSPIelaconseguenteapertura
delDDIpotrebberononavvenireincasodimancanzadell'alimentazionedireteodiguastisullarete.
PertantolUtenteattivosiimpegnaamettereinattotuttigliaccorgimentinecessariallasalvaguardiadei
propriimpiantichedevonoresistereallesollecitazionimeccanichecausatedallecoppieelettrodinami
checonseguentiallerichiusuraautomaticarapidadegliinterruttoridilinea.

Dispositiviprevisti
PoichlUtente,dopolinterventochesirappresenta,sardotatodiunimpiantodiproduzionedestina
toadentrareinparalleloconlaretesarannoinstallatiiseguentidispositiviaggiuntivi:
dispositivo dinterfaccia, in grado di assicurare sia la separazione di una porzione dellimpianto
dellUtente(generatori e carichi privilegiati) permettendo il loro funzionamento in modo isolato, sia il
funzionamentodellimpiantoinparalleloallarete;
dispositivodigeneratoreingradodiescluderedallareteisoligruppidigenerazionesingolarmente.
Sepifunzionisarannoassoltedaundispositivo,sarcomunquegarantitochetralagenerazioneela
retedidistribuzionesianosemprepresentidueinterruttoriinserietraloroo,inalternativa,uninterrut
toreeuncontattore.
Ildispositivogenerale,dinterfacciaedigeneratoresarannoubicatinellimpiantodellUtente.
Ilcomandodaperturadeldispositivogenerale,dinterfacciaedigeneratorepotressereeffettuatosia
manualmentedaunoperatoresiaautomaticamentedalleprotezionidellUtente.
Lamanovradeldispositivogenerale,digeneratoreedinterfacciadipertinenzadellUtente.
Isuddettidispositivi,aifinidellecaratteristichedisezionamento,comandoeinterruzione,saannocon
formialleprescrizionidellenormeCEI648,CEI111eCEI1120perquantoapplicabili.
Lasceltadiquestidispositivisarfattaconriferimentoallegrandezzenominalidelsistemaincuisaran
noinstallati;pertanto,perquantosiriferisceallacorrentedibrevedurataedaipoteridiinterruzionee
distabilimento,questisaannoproporzionatiallacorrentepresuntadicortocircuitonelpuntodiinstalla
zione,tenendocontocheatalecorrentepossonocontribuirelaretedidistribuzione,gliimpiantidipro
duzionedellenergiaedimotoriinservizio.

Impianto FV integrato nelle coperture di serre agricole Connessione alla rete elettrica - Relazione tecnica

12

SCICLI 2 ENERGY s.r.l.

DispositivodiInterfaccia(DDI)
Nellambitodellimpiantodiutenzaattivaildispositivodiinterfacciadicuialparagrafoprecedentesar
costituitocomeprescrittodallaNorma(par.8.7.4.1),asecondadellivelloditensione(MToBT)sucui
sarinstallato.
Sesarannoutilizzatepidiunaprotezionidiinterfaccia(p.es.unaasingolosottocampo)ilcomandodi
scattodiciascunaprotezioneagiranchesuglialtriDDI,inmodocheunacondizioneanomaladiscon
nettadallaretetuttiglialtrigeneratori.
In ogni caso, la bobina di apertura a mancanza di tensione sar asservita alle protezioni prescritte
nellallegatoEdellaNorma.

Dispositivodelgeneratore(DDG)
Poich i gruppi di generazione erogheranno in BT il Dispositivo del generatore (DDG) sar costituito
semplicementedauninterruttoreautomatico.
Ildispositivodelgeneratoresarinstallatosulmontantediciascungeneratoreadunadistanzaminima
daimorsettidelgeneratoremedesimo;talemontantesarrealizzatoinmododaminimizzareipericoli
dicortocircuitoediincendio.
IlDDGpotrsvolgerelefunzionidelDDI,qualoraneabbialecaratteristiche,rimanendocomunquene
cessarioche,fralagenerazioneelaretedidistribuzione,sianosemprepresentidueinterruttoriinserie
traloroo,inalternativa,uninterruttoreeduncontattore.

SISTEMIDIPROTEZIONE
Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche ed i requisiti di prova dei sistemi di protezione che
lUtenteattivoinstallerinfunzionedellatipologiadelproprioimpiantoelemodalitsecondocuidovr
essere attestata la rispondenza del SPI alle prescrizioni della Norma si rinvia a quanto prescritto
nellAllegatoEdellastessa.

ProtezioniassociatealDDI
PerquantoriguardaleprotezionichecostituirannoilSistemadiProtezionediInterfaccia(SPI)associato
alDDIlUtenteottempereraquantoprescrittonelpar8.7.5.1dellanorma.
LUtente inoltre da fin dora lassenso al Distributore affinch questi installi e mantenga in esercizio a
suespeseunsistemaditelescattooaltrosistemachegarantiscalaperturadelDDIinpresenzadiman
catiinterventidelleprotezioni.

RincalzoallamancataaperturadelDDI
Poichlapotenzageneratasarsuperiorea400kVAelatensionepotresseresostenutadaconvertitori
statici, ai fini della sicurezza dell'esercizio della rete, lUtente provveder ad inserire un rincalzo alla
mancataaperturadeldispositivod'interfaccia.
Ilrincalzoconsisternelriportareilcomandodiscatto,emessodallaprotezionediinterfaccia,adunal
tro dispositivo di interruzione con una soluzione circuitale che sar sottoposta al Distributore per
unapprovazionepreventiva.

EsclusionetemporaneadelSPI
IlSPIpotressereesclusotemporaneamente(medianteopportuniinterblocchielettriciapprovatidalDi
stributore)soloinunadelleseguenticondizioniparticolaridiesercizio:

Impianto FV integrato nelle coperture di serre agricole Connessione alla rete elettrica - Relazione tecnica

13

SCICLI 2 ENERGY s.r.l.

limpiantodellUtenteattivo"inisola"edildispositivogeneraleoqualsiasialtrodispositivopostotra
laretedidistribuzioneeildispositivodiinterfacciacheimpedisceilparallelodellimpiantodiproduzione
conlaretedidistribuzionesonobloccatiinposizionediaperto;
tuttiigruppidigenerazionesonodisattivati.
L'esclusionesarrealizzatamedianteuncontattochiusocondispositivodelgeneratoreaperto,postoin
paralleloalcontattodiscattodelleprotezionidiinterfaccia.Seildispositivodiinterfacciasarunicoper
pidiungeneratore,icontattidiscordisarannopostiinserietraloroaffinchl'esclusionedellunicodi
spositivoavvengasoloquandotuttiigeneratorisianodisattivati.
Seinvecesarannopresentipiinterruttoridiinterfaccia,l'aperturadell'interruttorediciascungenerato
redovrescluderelarispettivaprotezionediinterfaccia.
Inognicasoprimadiripristinareilfunzionamentoparallelodeigruppiconlaretedidistribuzioneuna
voltacessateditalicondizioniparticolaridieserciziosarannoriattivatelefunzionidelSPI.

Protezionideigruppidigenerazione
Leprotezionideigruppidigenerazione(cheagisconosuunDDG)hannolafunzionediarrestareilpro
cesso di conversione dellenergia quando si manifestasse un guasto o un funzionamento anomalo
nellimpiantodiproduzionestessooneicarichidellimpianto,alfinedieliminaretaleguastosenzacom
prometterelintegritdelmacchinario.
LeprotezionichedovrannoazionareildispositivodelgeneratoresonodefinitedallaNormaCEI1120,
allaqualesirinvia,infunzionedellatipologiadigeneratore.

Dispositividicontrollodelparallelo
AlmenounodeidispositiviDG,DDIeDDGsarequipaggiatocondispositivodicontrollodellinterruttore
stessocheverifichilecondizioniperilparalleloimmediatamenteamonteedavalledellorganodima
novra. Se uno dei detti dispositivi (DG, DDI, DDG) non sar equipaggiato con controllo di parallelo, lo
stessosarmunitodiunautomatismocheneimpediscalachiusuraincasodipresenzaditensioneim
mediatamenteavalle(cionellatoversoimpiantodigenerazione).

LIMITIDISCAMBIODIPOTENZAREATTIVA
IlregimediscambiodellapotenzareattivadovrconsentiredimantenerelatensionesututtalareteMT
esututteleretiBTsotteseentroilcampoprescrittodallenorme(10%dellatensionenominaledifor
nitura). Pertanto, in determinate situazioni di rete potrebbe essere necessario adottare un regime di
scambiodellapotenzareattivadiversodaquelloindicatodalleautoritpreposteedallenormativevi
genti.
DettoregimedovresserepreventivamenteconcordatoconilDistributoreeregolamentatonellambito
delContrattoperlaconnessione.

Impianto FV integrato nelle coperture di serre agricole Connessione alla rete elettrica - Relazione tecnica

14

SCICLI 2 ENERGY s.r.l.

COMPATIBILITELETTROMAGNETICA

IMPEGNI
LUtente si impegna ad installare apparecchiature conformi alla normativa sulla compatibilit elettro
magneticaIEC,serie61000,inmateriadilimitidiemissioneedimmunitaidisturbielettromagnetici.
TuttiicarichipresentisullimpiantodellUtente,sedisturbanti,dovrannorispettarelenormeCEIchere
golamentanoidisturbicondottieindottiimmessinellaretecuiessisonocollegati,alfinedinonintro
durredegradoallaqualitdelserviziodellarete.
Fraicarichidisturbantinonsonocompreseleunitdiconversionecc/cadellenergiageneratadaipan
nellifotovoltaici.
InognicasoilDistributorevalutereventualidisturbiconlemodalitstabilitedallerelativeNormeCEI,
CENELECedIECe,quandodelcaso,potrrichiederelimpiegodicondensatoridirifasamentoodisiste
midifiltraggio,ubicatiopportunamente,edirelativiprogrammidinserzione.
IlDistributorefisserilimitidiemissionedelsingoloimpiantodisturbantetenendocontodellivellodi
pianificazioneadottato,delleemissionideglialtriUtentigiconnessiallamedesimarete,dellemissione
trasferitadalrestodellareteedelleemissionifuturedieventualinuoviimpianti.

MISURADICONTINUITEQUALITDELLATENSIONE
IlDistributoreelUtentehannodirittoefacolt,perglieffettidellaNorma,diinstallareapparecchiature
dimisuraeregistrazionedellaqualittecnicadelservizio(continuitequalitdellatensione)dellaten
sionenelpuntodiconsegnacollocateneirispettiviimpianti.
Lepredettemisuredicontinuitdelserviziofornirannoindicazionidicaratterelocaleequindisiintende
chedifferisconodaquelledefinitedallaAEEGnellaregolazionedeilivellidiqualitdelservizio.

Impianto FV integrato nelle coperture di serre agricole Connessione alla rete elettrica - Relazione tecnica

15

Potrebbero piacerti anche