Sei sulla pagina 1di 10

SG-PSM

Armatura protettiva per specchi di rinvio

Manuale Istruzioni

Fig. A

826000230 (Rev.00)

SG-PSM MANUALE ISTRUZIONI

INFORMAZIONI GENERALI
Laccessorio SG PSM una colonna protettiva composta da un trafilato in alluminio ed una
base dacciaio, costituita da due dischi, la cui planarit regolabile con 3 grani e la cui
posizione angolare regolabile attraverso 3 asole di sistemazione di massima e 3 di
calibrazione di fino. Il trafilato contiene gli specchi di rinvio gi montati e predisposti per
essere regolati in maniera indipendente luno dallaltro.

CARATTERISTICHE

Protegge gli specchi di rinvio montati al suo interno da urti e scossoni accidentali;
Unico trafilato in alluminio verniciato di diverse lunghezze, adatto per tutte le altezze;
Robusta base in acciaio composta da 2 dischi provvisti di tacche angolari di riferimento,
grani di regolazione planare ed asole di regolazione angolare;
Livella sferica che agevola lallineamento planare;

APPLICAZIONI TIPICHE
Laccessorio SG-PSM particolarmente indicato in ambienti di lavoro tipici del mercato della
movimentazione materiali dove muletti, AGV o altri mezzi sono in movimento libero all
interno dell impianto e rischiano di collidere con le barriere di sicurezza

Fig. 1

SG-PSM MANUALE ISTRUZIONI

NOTE

Nel caso si stia utilizzando un prodotto a protezione corpo attenersi al


riferimento normativo EN 999 'Sicurezza del macchinario il
posizionamento del dispositivo di protezione in relazione alla velocit
di approccio di parti del corpo umano'.

MONTAGGIO MECCANICO
L'SG-PSM fornito dalla fabbrica con gli specchi pre-montati e non richiede nessun
montaggio meccanico.
possibile comunque dotare laccessorio di una ulteriore piastra per recupero di urti,
vibrazioni e asperit del pavimento:

SG-P (95ASE2290): kit per il montaggio della doppia piastra con molle di recupero.

MONTAGGIO ACCESSORIO SG-P


Avvitare la piastra a terra e inserire le 3 molle di carico in corrispondenza dei distanziali su di
essa saldati. Applicare la colonna sulle molle facendo in modo che le asole del disco
inferiore siano in corrispondenza delle molle stesse. Inserire nelle asole le viti M10 UNI 5931
con rondella, fornite con laccessorio SG-P, ed avvitarle comprimendo gradualmente le 3
molle di carico. In questa fase si esegue anche lallineamento planare controllando, per
riferimento, la livella sferica e si sceglie la posizione angolare di massima sfruttando asole e
scanalature di riferimento del disco inferiore. Laltezza di lavoro ottimale delle molle di carico
(che corrisponde alla distanza tra la piastra fissa e il disco inferiore) di circa 42 mm. Una
volta in piano e con posizione angolare di massima definita, possibile eseguire la
regolazione angolare di fino agendo sui grani e i controdadi del disco sagomato (Fig. 2).

Fig. 2

SG-PSM MANUALE ISTRUZIONI

REGOLAZIONE
ISTRUZIONI DI REGOLAZIONE SPECCHI DEVIA RAGGIO
Ogni gruppo specchio pu essere regolato in altezza e registrato in termini di planarit, al
fine di recuperare qualsiasi disallineamento.
Per la regolazione in altezza agire sulle viti M8x12 UNI 5931 svitandole leggermente, fare
scorrere quindi il gruppo specchio lungo lasse del trafilato e serrare nuovamente le viti una
volta raggiunta la posizione desiderata. Se la colonna in posizione verticale, prestare
attenzione allo slittamento accidentale del gruppo specchio verso il basso.
Per la registrazione planare (indipendente) dei singoli gruppi specchio agire sulle 3 viti
M4x20 UNI 5931 (Fig. 3).

Viti M8x12 UNI5931

Viti M4x20 UNI5931

Viti M8x12 UNI5931

Fig. 3

Si tengano presente i seguenti valori di riduzione distanza operativa in funzione del numero
dei rinvii effettuati tramite gli specchi devia-raggio:

SG-PSM MANUALE ISTRUZIONI

1 rinvio: riduzione del 15% la distanza operativa pari all85% del valore nominale
del prodotto;
2 rinvii: riduzione del 35% la distanza operativa pari al 65% del valore nominale
del prodotto;
3 rinvii: riduzione del 50% la distanza operativa pari al 50% del valore nominale
del prodotto.

REGOLAZIONE PLANARE ED ANGOLARE DEI DISCHI


Avvitare a terra il disco nella posizione angolare (di massima) voluta, seguendo le posizioni
date dalle scanalature di riferimento (angoli principali: 0 - 45 - 90 per quadrante); per
effettuare loperazione servirsi delle 3 asole del disco inferiore e di viti M10: Non serrare
completamente le viti M10. Allentare i controdadi presenti sui grani dunque agire sui suddetti
grani per la regolazione del piano; durante tale operazione controllare la bolla sferica per
riferimento. Raggiunta la desiderata regolazione planare, stringere le viti a terra. Procedere
dunque, se necessario, alla registrazione ulteriore ruotando il disco sagomato fino a
posizione desiderata, quindi serrare i controdadi sui grani (Fig. 4).

Livella sferica

Asole per viti a terra

Fig. 4

SG-PSM MANUALE ISTRUZIONI

INSTALLAZIONE
INSTALLAZIONE DELL'SG-PSM

SG-PSB con
Emettitore
SG-PSB con
Ricevitore

SG-PSM-4-900

SG-PSM-4-900

Fig. 5

1. Definire larea da proteggere e le posizioni precise dove dovranno essere installati gli
specchi di rinvio raggio e le unit di trasmissione e ricezione della barriera. La tabella
"Corrispondenza Modelli" riassume gli accoppiamenti consigliati tra prodotto e accessorio
corrispondente.
2. Posizionare l accessorio SG-PSM nella posizione desiderata. Fissare i supporti (o SG-P)
a terra, nei punti definiti, verificando che i loro assi siano perpendicolari al pavimento;
utilizzare la livella sferica in dotazione per una regolazione finale del piano in caso di
necessit.
3. Orientare gli specchi a circa 45 rispetto al percorso ottico; l accessorio SG-PSM
garantisce un intervallo di regolazione attorno allasse verticale di 5 una volta fissato al
pavimento.
4. Posizionare il puntatore laser SG-LP in corrispondenza della parte superiore dellunit di
trasmissione; orientare lunit in modo che il raggio laser colpisca la superficie del primo
specchio centralmente sullasse verticale ed alla stessa altezza da terra alla quale
installato il puntatore.
5. Ripetere la stessa operazione posizionando il puntatore in corrispondenza della parte
inferiore dellunit; se necessario ripetere pi volte queste operazioni fino ad ottenere il
risultato voluto.
6. Orientare il primo specchio, seguendo le istruzioni riportate al paragrafo ISTRUZIONI DI
REGOLAZIONE SPECCHI DEVIA RAGGIO, in modo che il raggio laser colpisca il
secondo specchio con le modalit descritte in precedenza.
7. Per la regolazione angolare fare riferimento al paragrafo REGOLAZIONE PLANARE ED
ANGOLARE DEI DISCHI nel caso di accessorio SG-PSM montato SENZA KIT SG-P.
Qualora si utilizzi l accessorio SG-P regolare secondo le istruzioni riportate al paragrafo
MONTAGGIO ACCESSORIO SG-P.

SG-PSM MANUALE ISTRUZIONI

Il puntatore laser, per problemi di tolleranze meccaniche nel suo


accoppiamento con la barra fornisce una indicazione di massima e pertanto
pu essere necessario eseguire delle piccole correzioni allallineamento
delle due unit utilizzando la normale PROCEDURA DI ALLINEAMENTO
descritta nel manuale utente della barriera di sicurezza. Si raccomanda di
NON muovere pi gli specchi in quanto il raggio laser ne garantisce il
perfetto allineamento.

NOTA

Corrispondenza Modelli
SG-PSM

SG-PSM-2-500

SG-PSM-3-800

SG-PSM-4-900

SG-PSM-4-1200

NOTA

BARRIERA CORRISPONDENTE
SG2-S2-050-PP-E
SG2-S2-050-PP-W
SG4-S2-050-PP-E
SG4-S2-050-PP-W
SG2-B2-050-OO-E
SG2-B2-050-OO-W-C
SG4-B2-050-OO-E
SG4-BLR2-050-OO-W-C
SG4-BSR2-050-OO-W-C
SG2-S3-080-PP-E
SG2-S3-080-PP-W
SG4-S3-080-PP-E
SG4-S3-050-PP-W
SG2-B3-080-OO-E
SG2-B3-080-OO-W-C
SG4-B3-080-OO-E
SG4-BLR3-080-OO-W-C
SG4-BSR3-080-OO-W-C
SG2-S4-090-PP-E
SG2-S4-090-PP-W
SG4-S4-090-PP-E
SG4-S4-090-PP-W
SG2-B4-090-OO-E
SG2-B4-090-OO-W-C
SG4-B4-090-OO-E
SG4-BLR4-090-OO-W-C
SG4-BSR4-090-OO-W-C
SG2-S4-120-PP-E
SG2-S4-120-PP-W
SG4-S4-120-PP-E
SG4-S4-120-PP-W
SG2-B4-120-OO-E
SG2-B4-120-OO-W-C
SG4-B4-120-OO-E
SG4-BLR4-120-OO-W-C
SG4-BSR4-120-OO-W-C

Nella tabella sopra sono riportati solo i modelli delle serie SG BODY
COMPACT e SG BODY BIG. L accessorio SG-PSM pu comunque essere
utilizzato anche con le barriere delle serie SE2-P e SE4-P/Q.

SG-PSM MANUALE ISTRUZIONI

MODELLI DISPONIBILI
SG-PSM
MODELLO
SG-PSM-2-500
SG-PSM-3-800
SG-PSM-4-900
SG-PSM-4-1200

DESCRIZIONE
Protective Stand 2 mirrors H500
Protective Stand 3 mirrors H800
Protective Stand 4 mirrors H900
Protective Stand 4 mirrors H1200

N ORDINE
95ASE2300
95ASE2310
95ASE2320
95ASE2330

ACCESSORI
MODELLO
SG-P

DESCRIZIONE
Kit doppia piastra con molle di recupero

N ORDINE
95ASE230

DIMENSIONI DINGOMBRO
Di seguito le dimensioni dingombro del prodotto completo per tutte le versioni disponibili.

Fig. 6
8

SG-PSM MANUALE ISTRUZIONI

SG-PSM-2-500

SG-PSM-3-800

SG-PSM-4-900

SG-PSM-4-1200

SG-PSM MANUALE ISTRUZIONI

DICHIARAZIONE DI CONFORMIT
DATALOGIC AUTOMATION dichiara, sotto la propria responsabilit, che questi prodotti sono conformi ai
contenuti delle Direttive 2004/108/CE ed ai loro successivi emendamenti.

CONDIZIONI DI GARANZIA
DATALOGIC AUTOMATION garantisce i suoi prodotti esenti da difetti.
DATALOGIC AUTOMATION riparer o sostituir, gratuitamente, ogni prodotto che riterr difettoso durante il
periodo di garanzia di 36 mesi dalla data di fabbricazione.
La garanzia non copre danneggiamenti o responsabilit dovute ad un uso non corretto del prodotto.
DATALOGIC AUTOMATION Via Lavino 265
40050 Monte S.Pietro - Bologna Italy
Tel: +39 051 6765611 Fax: +39 051 6759324
www.automation.datalogic.com e-mail: info.automation@datalogic.com
DATALOGIC AUTOMATION per l'ambiente: 100% carta riciclata.
DATALOGIC AUTOMATION si riserva il diritto di apportare modifiche e/o miglioramenti senza preavviso.
Datalogic and the Datalogic logo are registered trademarks of Datalogic S.p.A. in many countries, including the
U.S.A. and the E.U.

Copyright Datalogic 2011


10