Sei sulla pagina 1di 81

Prefettura di Teramo

Ufficio territoriale del


Governo
AVVISO PUBBLICO DI GARA
OGGETTO: PROCEDURA APERTA VOLTA ALLAFFIDAMENTO, NELLAMBITO DELLA
PROVINCIA DI TERAMO, DEL SERVIZIO DI PRIMA ACCOGLIENZA DI CITTADINI
STRANIERI RICHIEDENTI PROTEZIONE INTERNAZIONALE E DELLA GESTIONE
DEI SERVIZI CONNESSI.
PROCEDURA DI GARA AVENTE AD OGGETTO SERVIZI DI CUI ALL'ART. 20,
COMMA 1, DEL D. LGS. N. 163/2006.
CIG: 6148314537
AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE
Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Teramo, Via Vinciguerra, 1
64100 Teramo
Tel. 0861 2591 e-mail: prefettura.teramo@interno.it
P.E.C.:
protocollo.prefte@pec.interno.it
www.prefettura.it/teramo

sito

web:

Responsabile del Procedimento: dr. ssa Anna Maria Di Palma


ART. 1) INDICAZIONI GENERALI
I servizi oggetto della presente procedura rientrano tra quelli indicati
nell'allegato II B del Codice dei contratti pubblici e, pertanto, applicato l'art.
20 del richiamato Codice.
La presente procedura finalizzata all'affi damento del servizio di
gestione e accoglienza presso le idonee strutture messe a disposizione
dall'affidatario nella provincia di Teramo dei cittadini stranieri richiedenti
protezione internazionale che verranno loro affidati in base alle esigenze
prospettate di volta in volta dal Ministero dellInterno. Presso tali strutture
che dovranno avere, in via indicativa, una capacit ricettiva da un minimo
di 10 fino ad un massimo di 50 posti potrebbe essere ospitato, sino al
31/12/2015, un numero stimato di circa 400 stranieri.

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
Durante il periodo di validit dell'affidamento l'esecuzione del servizio da
parte dell'operatore individuato eventuale ed avverr solo a seguito di
richiesta da parte dell'Amministrazione .
In ordine a quanto su rappresentato, si evidenzia che questa
Amministrazione corrisponder compensi all'aggiudicatario solo se
effettivamente verranno inviati cittadini stranieri presso le strutture messe
a disposizione ed esclusivamente in base al numero realmente ospitato :
qualora l'aggiudicatario non dovesse ospitare migranti nel periodo di validit
dell'affidamento, l'Amministrazione non corrisponder alcun importo al
medesimo, a qualsiasi titolo.
Poich nel presente caso le esigenze dellAmministrazione non possono essere
verosimilmente soddisfatte mediante ricorso ad un unico contraente, si ritiene
di poter utilizzare un meccanismo analogo a quello previsto dallart. 59 del
codice dei contratti (Accordo quadro), che consente di conciliare la necessit di
reperire un elevato numero di posti di accoglienza con lurgenza di avviare i
relativi servizi al momento del trasferimento di immigrati in questa provincia
disposto dal Ministero dellInterno.
ART. 2) OGGETTO DELLA FORNITURA
Oggetto dell'affidamento sono il servizio di accoglienza, nell'ambito della
provincia di Teramo di cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale
e la gestione dei servizi connessi, di cui si forniscono le seguenti specificit.
Servizio di gestione amministrativa
a) registrazione degli ospiti (dati anagrafici, sesso, nazionalit, data di
entrata, data della dimissione, tempi di permanenza) comprensivo della
produzione di un report giornaliero contenente gli stessi dati da inviare a
mezzo mail alla Prefettura-Area IV-Diritti Civili, Immigrazione ed Asilo , che
sar controllato con la locale Questura;
b) piena adeguatezza ed idoneit degli immobili in uso e piena funzionalit
dell'efficienza degli impianti della struttura secondo le previsioni di legge;
c) comunicazione tempestiva alla Prefettura-Area IV-Diritti Civili, Immigrazione ed
Asilo ed alla locale Questura di eventuali casi di allontanamento dalla struttura
o criticit che si riscontreranno al suo interno, garantendo comunque
leventuale ripresa del servizio di assistenza nei tre giorni successivi
2

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
allallontanamento;
Servizi di assistenza generica alla persona
a) orientamento generale sulle regole comportamentali all'interno della
struttura nonch sulla relativa organizzazione;
a) servizi di lavanderia;
b) servizio di trasporto dei cittadini stranieri dalla struttura di accoglienza
alla locale Questura e alle strutture sanitarie della ASL di volta in volta
individuate, alle strutture SPRAR ubicate nel territorio provinciale,
nonch alle stazioni ferroviarie e/o di autolinee nel caso in cui gli
stranieri dovessero essere assegnati in strutture SPRAR ubicate fuori
provincia;
c) trasferimento degli ospiti dalle strutture occupate sino alla stipulazione
della convenzione a quelle messe a disposizione dallaggiudicatario,
nuovo gestore;
d) altri servizi di assistenza generica alla persona.

Servizi di pulizia e igiene ambientale


Per servizio di pulizia e di igiene ambientale si intendono tutte quelle attivit
atte ad assicurare il confort igienico ambientale della struttura di accoglienza, al
fine di garantire lo svolgimento delle attivit ivi previste:
a) pulizia giornaliera e periodica dei locali e degli arredi;
b) disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e deblattizzazione delle
superfici;
c) raccolta e smaltimento dei rifiuti.
Erogazione dei pasti
II servizio dovr essere svolto per sette giorni a settimana, con una
somministrazione di prima colazione, pranzo e cena in base al numero delle
presenze effettive nella struttura, secondo le modalit di cui alle specifiche
tecniche di cui al D.M. 21 novembre 2008. Nella scelta degli alimenti sar posta
la massima cura nel proporre men non in contrasto con i principi e le
abitudini alimentari degli ospiti. In particolare, dovranno essere rispettati tutti
i vincoli costituiti da regole alimentari dettate dalle diverse scelte religiose. In
caso di particolari prescrizioni mediche, di allergie dichiarate o accertate
dovranno essere fornite diete adeguate. I generi alimentari dovranno essere di
prima qualit e garantiti a tutti gli effetti di legge per quanto riguarda la
3

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
genuinit, lo stato di conservazione e l'igiene. I pasti dovranno essere
serviti con adeguato materiale atto al loro consumo (stoviglie, tovaglie,
posate, ecc,).
Fornitura di beni
La struttura di accoglienza dovr fornire tutti i generi di prima necessit
come di seguito elencato:
a) effetti letterecci adeguati al posto occupato, composti da materasso,
cuscino, lenzuola, federe e coperte che saranno periodicamente
cambiati per l'avvio ai servizi di lavanderia e quant'altro utile al confort
della persona;
b) vestiario adeguato alla stagione, intendendo la fornitura del minimo
necessario al momento dell'accoglienza presso la struttura e,
all'occorrenza, il rinnovo degli stessi beni da effettuare periodicamente al
fine di garantire l'igiene e il decoro della persona;
c) prodotti per l'igiene personale e rinnovo degli stessi consumabili con
l'uso (quali sapone, shampoo, dentifrici, carta igienica, ecc);
d) erogazione del "pocket money" nella misura di 2,50 pro capite/pro
die, fi no ad un massimo di 7,50 per nucleo familiare, da erogare di
norma - sotto forma di "buoni" (spendibili in strutture ed esercenti
convenzionati) o di carte prepagate da utilizzare a seconda delle
necessit dell'ospite (per schede telefoniche, snack alimentari,
giornali, sigarette, foto tessere, biglietti per trasporto pubblico). II
pocket money verr erogato dalla struttura ospitante, in relazione alle
effettive presenze registrate per ciascun ospite, dietro firma da parte del
destinatario a riprova dell'avvenuto rilascio;
e) erogazione di una tessera/ricarica telefonica di Euro 15,00 all'ingresso, se
non gi consegnata dalla struttura di prima accoglienza.
Servizi per l'integrazione
Per tutti i soggetti assistiti devono essere erogate le seguenti prestazioni:
a) servizio di mediazione/assistenza linguistica e culturale;
b) servizio
di
informazione
sulla
normativa
concernente
l'immigrazione, i diritti e doveri e condizioni dello straniero;
4

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
c) sostegno socio psicologico;
d) assistenza sanitaria, da effettuare presso i presidi sanitari territoriali o
medici di base;
e) orientamento al territorio, primo orientamento ed assistenza alla
formalizzazione della richiesta di protezione
internazionale,
informazione
ed assistenza nei rapporti con la Questura
competente per l'inserimento nel sistema di protezione per
richiedenti protezione internazionale, asilo e rifugiati;
f) assicurare che gli ospiti possano eff ettuare telefonate anche
mediante l'uso di schede telefoniche internazionali prepagate da
fornirsi nell'ambito del sopra citato "pocket money" assicurando
altres la possibilit agli ospiti di telefonare mettendo a loro
disposizione telefoni cellulari o postazioni telefoniche fisse e/o
pubbliche.
I servizi sopra specificati dovranno essere programmati e prestati tenendo
conto anche di quanto analiticamente previsto dallallegato n. 9 Criteri di
valutazione.
Limpresa s'impegna, con piena assunzione di responsabilit sui risultati,
all'erogazione dei servizi ed interventi e delle prestazioni relative
all'accoglienza ed all'assistenza, come indicati in precedenza, in favore dei
soggetti ospitati, avvalendosi di figure professionali adeguate, anche
numericamente, che dovranno essere specificate nellofferta tecnica.
L'impresa dovr trasmettere alla Prefettura di Teramo-Area IV, ogni giorno, a
mezzo e-mail, un elenco nominativo degli immigrati effettivamente ospitati e
ogni mese una relazione riepilogativa sui servizi erogati nel mese precedente.
Si precisa che sono a carico dell'operatore economico la retribuzione del
personale utilizzato per l'esecuzione dei servizi oggetto di gara e tutti gli
oneri assicurativi, previdenziali e della sicurezza sul lavoro, in
ottemperanza delle norme vigenti in materia; nessun corrispettivo sar
erogato per l'uso e la gestione delle strutture e per la manutenzione
straordinaria ed ordinaria nonch per le utenze, che sono interamente a carico
dell'operatore economico. In ordine ai servizi da
espletarsi si richiama anche il Capitolato generale di appalto approvato con D.M.
21 novembre 2008.

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
ART. 3) IMPORTO A BASE DI GARA E CRITERI DI AGGIUDICAZIONE
La gara sar aggiudicata con il criterio dell'offerta economicamente pi
vantaggiosa, ai sensi dell'art. 83 del D.Lgs. n. 163/2006.
La ponderazione di 30 punti su 100 per l'offerta economica, e di 70 punti su 100
per l'offerta tecnica. Relativamente all'offerta economica, il concorrente dovr
indicare, con riferimento al prezzo massimo pro-capite/pro-die di 35.00, oltre
IVA, il prezzo offerto. Per i criteri di valutazione dell'offerta si rinvia all'allegato n.
9 "Criteri di valutazione".
L'importo complessivo dell'appalto viene stimato in 3.430.000,00
(tremilioniquattrocentotrentamilamila/00), I.V.A. esclusa, ipotizzato su una
presenza di circa n. 400 persone, per il prezzo pro capite-pro die di 35,00, oltre
IVA per il periodo presunto dal 1 maggio al 31 dicembre 2015.

ART. 4) DURATA E LUOGO DI ESECUZIONE DELL'ACCOGLIENZA


La presumibile decorrenza dei servizi di accoglienza il 1 maggio 2015.
I servizi oggetto della presente procedura, a prescindere dalla decorrenza
effettiva conseguente al completamento degli adempimenti di legge per
l'aggiudicazione e la sottoscrizione della convenzione con l'aggiudicatario,
termineranno il 31 dicembre 2015.
Si ribadisce che questa Amministrazione corrisponder compensi
all'aggiudicatario solo se effettivamente verranno inviati cittadini stranieri
presso le strutture messe a disposizione ed esclusivamente in base al
numero realmente ospitato : qualora l'aggiudicatario non dovesse ospitare
migranti nel periodo di validit dell'affi damento, l'Amministrazione non
corrisponder alcun importo al medesimo, a qualsiasi titolo.
L'Amministrazione si riserva sin da ora, la possibilit di risoluzione
anticipata per cessate esigenze.
ART. 5) SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
5.1

Sono ammessi a presentare istanza di partecipazione i soggetti indicati


allart. 34 del D. Lgs. n. 163/2006, oltre ad enti pubblici, associazioni,
fondazioni ed altri organismi del privato-sociale, iscritti alla C.C.I.A.A.
ovvero in albi o registri regionali o nazionali, che necessariamente
abbiano nei propri fini quello di operare in un settore dintervento
pertinente con i servizi di accoglienza ed assistenza alla persona, e con
comprovata esperienza nel settore dellaccoglienza e dellassistenza ai
cittadini stranieri, resa senza demerito.

5.2

Potranno, altres, partecipare le imprese alberghiere, purch garantiscano


la regolare esecuzione dei servizi di cui allart. 2. A tal fine, dovranno
essere necessariamente stipulate, prima delleventuale sottoscrizione del
contratto, apposite convenzioni con operatori del privato sociale, di
comprovata e qualificata esperienza, come prima evidenziato, per
laccompagnamento giuridico, sanitario e sociale.
Dette imprese dovranno allegare allistanza di partecipazione idonea
documentazione attestante il possesso della comprovata esperienza da
parte degli operatori del privato sociale con i quali stata o sar stipulata
la convenzione.

5.3

Ai sensi di quanto previsto dallart. 38, c. 1, lett. m-quater), del D. Lgs. n.


163/2006, fatto divieto di partecipare alla presente procedura di gara ai
concorrenti che si trovino fra loro in situazione di controllo di cui allart.
2359 del codice civile o in una qualsiasi relazione, anche di fatto, se la
situazione di controllo o la relazione comporti che le offerte siano
imputabili ad un unico centro decisionale. Nel caso in cui la Prefettura
riscontrasse tale condizione in capo al soggetto aggiudicatario della gara
dopo laggiudicazione o dopo laffidamento del servizio, si proceder
allannullamento dellaggiudicazione stessa, ovvero alla revoca
dellaffidamento, con conseguente ripetizione delle prescritte fasi
procedurali, fermo restando lapplicazione delle sanzioni previste dalla
normativa in materia.

5.4 Partecipazione di raggruppamenti temporanei dimpresa e consorzi.


Precisazioni.
7

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
I consorzi stabili, i consorzi ordinari ed i raggruppamenti temporanei
dimpresa potranno partecipare alla gara nel rispetto delle prescrizioni di
cui agli artt. 35, 36 e 37 del D. Lgs. n. 163/2006.

In caso di raggruppamento o di consorzio, la con comprovata esperienza


nel settore dellaccoglienza e dellassistenza ai cittadini stranieri, resa
senza demerito, dovr essere posseduta da almeno uno dei partecipanti
al raggruppamento o al consorzio.
E fatto divieto ai concorrenti di partecipare alla gara in pi di un
raggruppamento temporaneo o consorzio ordinario, a pena di esclusione
di tutte le offerte presentate, ovvero di partecipare alla gara anche in
forma individuale qualora partecipino alla stessa gara in raggruppamento
o consorzio ordinario.
I concorrenti riuniti in raggruppamento temporaneo o in consorzio
ordinario devono specificare le parti del servizio che saranno eseguite dai
singoli operatori riuniti o consorziati.
I consorzi stabili sono tenuti ad indicare in sede di offerta per quali
consorziati concorrono: a questi ultimi fatto divieto di partecipare, in
qualsiasi forma, alla medesima gara; in caso di violazione, sono esclusi
dalla gara sia il consorzio che il consorziato. E vietata la partecipazione a
pi di un consorzio stabile.
I consorzi di cui allart. 34, c. 1, lett. b), del Codice dei Contratti (consorzi
di cooperative di produzione e lavoro, consorzi di imprese artigiane) sono
tenuti ad indicare in sede di offerta per quali consorziati il consorzio
concorre; a questi ultimi fatto divieto di partecipare alla gara in
qualsiasi altra forma. In caso di violazione, sono esclusi dalla gara sia il
consorzio che il consorziato.
E vietata lassociazione in partecipazione.
Si ribadisce che la mancata osservanza delle prescrizioni sopra riportate
determiner lesclusione dalla gara del singolo operatore economico e di tutti i
raggruppamenti temporanei o consorzi ordinari di concorrenti cui lo stesso
8

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
partecipi ovvero dei consorzi stabili e di quelli di cui allart. 34, c. 1, lett. b), che
per esso concorrono.
ART. 6) REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA
La partecipazione alla presente procedura di gara riservata agli operatori di cui
allart. 5 in possesso, a pena di esclusione, dei requisiti minimi di
partecipazione di carattere generale, professionale e tecnico-organizzativo di
seguito indicati.
6.1
a)
b)

c)
d)
e)
f)
g)

Requisiti di ordine generale e professionali dei concorrenti


Insussistenza di alcuna delle cause di esclusione dalla partecipazione alle procedure di
affidamento ed alla stipula dei relativi contratti, contemplate dall'art. 38, c. 1, dalla lett. a)
alla lett. m-quater), del Codice dei Contratti;
insussistenza, nei due anni precedenti la presente procedura, di provvedimenti adottati per
gravi comportamenti ed atti discriminatori per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi, ai
sensi dell'art. 44 del D. Lgs. n. 286/1998 in relazione all'art. 43 dello stesso decreto
sull'immigrazione;
insussistenza delle cause di esclusione previste dall'art. 1-bis, c. 14, della legge n. 383/2011,
nonch dallart. 9, c. 2, lett. c) del D. Lgs. n. 231/2001;
essere in regola con le disposizioni di cui alla legge n. 68/1999, che disciplinano il diritto al
lavoro dei soggetti diversamente abili;
insussistenza di provvedimenti interdittivi inflitti dall'Autorit Nazionale Anticorruzione
(A.N.A.C., ex A.V.C.P.);
non partecipare alla gara in pi di un raggruppamento temporaneo o consorzio ordinario
ovvero anche in forma individuale qualora si partecipi alla gara in raggruppamento o
consorzio;
non incorrere nei divieti di cui agli artt. 36, c. 5, e 37, c. 7, del D. Lgs. n. 163/2006;

6.2 Requisiti di idoneit professionale e capacit economicofinanziaria


a) Iscrizione alla Camera di Commercio, Industria, Artigianato ed Agricoltura, ovvero in Albi o
Registri regionali o nazionali per attivit pertinenti ai servizi di accoglienza ed assistenza
alla persona, oggetto del presente appalto. Qualora il concorrente non fosse tenuto
allobbligo di iscrizione alla C.C.I.A.A. dovr autocertificare linsussistenza di tale obbligo,
indicando la normativa di riferimento e leventuale iscrizione in albi o registri, secondo la
normativa prevista per la propria natura giuridica;
9

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
b) con comprovata esperienza nel settore dellaccoglienza e dellassistenza ai cittadini stranieri,
resa senza demerito. Per ogni servizio prestato dovr essere indicato il committente,
loggetto, il periodo di esecuzione e limporto;
c) solidit economico-finanziaria che garantisca lassunzione ed il regolare espletamento degli
obblighi contrattuali, attestata almeno da unidonea referenza bancaria ovvero rilasciata da
intermediari autorizzati ai sensi del D. Lgs. n. 385/1993. Tale referenza dovr avere una data
non anteriore a sei mesi dal termine di presentazione delle offerte;
d) disponibilit di figure professionali adeguate, anche numericamente, alla prestazione dei
servizi di accoglienza, tenuto conto della disponibilit dei posti offerti, da indicare
nellofferta tecnica.
6.3

Requisiti di carattere tecnico-organizzativo


Essere in possesso di certificazione urbanistica e sanitaria, ovvero allegare
ricevuta di richiesta di certificazione al Comune, per i locali/strutture che
saranno utilizzati per i servizi oggetto della presente gara; si evidenzia
che le strutture a disposizione del gestore, dislocate sul territorio della
Provincia di Teramo, dovranno avere, in via indicativa, una capacit
ricettiva da un minimo di 10 fino un massimo di 50 posti. Inoltre,
dovranno essere agibili, con idonea destinazione duso, in possesso delle
prescritte certificazioni igienico-sanitarie, conformi alla vigente normativa
in materia residenziale, urbanistica ed edilizia, nonch a quella in materia
di impiantistica, di antinfortunistica, di prevenzione incendi e di sicurezza,
tutela della salute, prevenzione e protezione sui luoghi di lavoro, ai sensi
del D. Lgs. n. 81/2008. La Prefettura si riserva di verificare lidoneit delle
strutture in cui sar prestato il servizio, nonch di richiedere le relative
certificazioni, rilasciate dai competenti uffici pubblici (Comune, A.U.S.L.,
Regione, VV.F., ecc.). Il concorrente dovr, altres, indicare il titolo che
legittima la disponibilit della struttura (propriet, locazione, comodato,
altro).

In caso di raggruppamento o di consorzio:


-

i requisiti di ordine generale (6.1) dovranno essere posseduti da ciascun soggetto


partecipante al raggruppamento o, in caso di consorzio, da tutte le imprese consorziate che
partecipano alla gara. Si ribadisce che i concorrenti riuniti in raggruppamento temporaneo o
in consorzio ordinario devono specificare le parti del servizio che saranno eseguite dai
singoli operatori riuniti o consorziati, comunque responsabili solidalmente nei confronti
della Prefettura, stazione appaltante;
10

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
-

i requisiti di idoneit professionale, di capacit economico-finanziaria e la comprovata


esperienza in progetti di accoglienza destinati ai richiedenti la protezione internazionale o
nella gestione dellEmergenza nord-Africa ovvero similari, resa senza demerito (6.2),
dovranno essere posseduti da almeno un operatore partecipante al raggruppamento o al
consorzio.

ART. 7) TERMINI DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA


II plico generale contenente la documentazione amministrativa, l'offerta
economica e l'offerta tecnica, dovr pervenire, a pena di esclusione,
entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 3 aprile 2015 al seguente
indirizzo: Prefettura - U.T.G. di Teramo, via Vinciguerra, 1, 64100 - Teramo. II
recapito del plico entro il termine perentorio sopra indicato , in ogni caso, ad
esclusivo rischio del mittente e, ove per qualsiasi motivo, lo stesso non
pervenga entro la suddetta data e ora, non verr preso in considerazione.
Questa Amministrazione, di conseguenza, sin dora esonerata da ogni
responsabilit per qualsivoglia ritardo e/o disguido nel recapito, nonch per
mancata o non idonea sigillatura del plico. A tal fine, a prescindere dal timbro
di partenza, far fede esclusivamente il timbro darrivo della Prefettura. Detto
plico potr essere trasmesso per corrispondenza, ovvero potr essere
consegnato a mano da apposito incaricato ovvero a mezzo corriere (Ufficio
protocollo della Prefettura, via Vinciguerra, 1 Apertura al pubblico dal luned
al venerd dalle ore 9,00 alle ore 12,00).
Il plico dovr essere ermeticamente sigillato, a pena di esclusione,
mediante idoneo sistema che ne garantisca lintegrit e che eviti ogni
irregolarit che possa far ritenere violato il principio della segretezza delle
offerte. Sul predetto plico generale dovr essere riportata la seguente dicitura:
Offerta relativa alla procedura aperta per laffidamento del servizio di
accoglienza di cittadini stranieri Documenti di gara nonch in alto, con
caratteri grandi, la dicitura RISERVATISSIMA NON APRIRE. Dovranno essere
riportati, inoltre, la denominazione del concorrente mittente, lindirizzo ed i
recapiti.
In caso di mancata indicazione sul plico esterno generale del riferimento alla
gara ovvero qualora venisse apposta unindicazione totalmente errata o
generica, tanto da non rendere possibile lindividuazione del plico pervenuto
11

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
come contenente lofferta per la gara, si proceder allesclusione del
concorrente.
In data 8 aprile 2015 alle ore 10,30 presso la sala riunioni della
Prefettura di Teramo si proceder in seduta pubblica all'apertura dei plichi
pervenuti. Si precisa, al riguardo, che ciascun partecipante alla gara potr
assistere alla procedura di apertura dei plichi. I rappresentanti degli offerenti
dovranno essere in possesso di idonea documentazione comprovante la
capacit di impegnare legalmente il rappresentato ovvero di formale delega.
Le offerte condizionate o con riserve o formulate in aumento rispetto al prezzo
posto a base dasta ovvero aggiuntive o sostitutive di precedenti offerte sono
considerate nulle.

Il plico generale dovr contenere, a pena di esclusione, tre buste


separate (Busta A-Documentazione amministrativa, Busta BOfferta
Tecnica
e
Busta
C-Offerta
economica),
ognuna
ermeticamente sigillata, a pena di esclusione, mediante idoneo sistema che
ne garantisca lintegrit e che eviti ogni irregolarit che possa far ritenere
violato il principio della segretezza delle offerte.

Ciascuna busta dovr recare l'intestazione del mittente e l'indicazione del


contenuto secondo le seguenti dizioni:
Busta A) - DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA;
Busta B) - OFFERTA TECNICA;
Busta C) - OFFERTA ECONOMICA;

Ciascuna busta dovr contenere, a pena di esclusione dalla procedura


di gara, gli atti indicati di seguito:
BUSTA A) - DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA:
12

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
a) istanza di partecipazione, in carta libera, sottoscritta dal legale rappresentante, nella quale
dovr essere specificata limmediata e piena disponibilit della/e struttura/e ed il numero
complessivo dei posti.
Qualora il concorrente fosse unimpresa alberghiera, allistanza di partecipazione dovr
essere allegata idonea documentazione attestante il possesso della comprovata esperienza da
parte degli operatori del privato sociale con i quali stata o sar stipulata la convenzione,
come evidenziato al precedente punto 5.2.
In caso di raggruppamento temporaneo o di consorzio, la richiesta di partecipazione dovr
contenere l'indicazione della quota del servizio che sar eseguita dai singoli operatori riuniti
o consorziati ed, inoltre, qualora non ancora costituiti, dovr essere sottoscritta da tutti gli
operatori e contenere l'impegno a conferire, in caso di aggiudicazione, mandato collettivo
speciale con rappresentanza ad uno degli operatori qualificato come mandatario; nel caso di
raggruppamento temporaneo gi costituito, alla richiesta di partecipazione dovr essere
allegata copia del mandato collettivo speciale con rappresentanza ad uno degli operatori
qualificato come mandatario, di cui all'art. 37 del D. Lgs. n. 163/2006. Per la partecipazione
al presente appalto, la mandataria deve possedere i requisiti in misura maggioritaria rispetto
alle altre imprese e, quindi, nell'ambito del raggruppamento, deve eseguire le prestazioni per
una quota superiore a quella di ciascuna delle altre imprese.
Tale istanza potr essere prodotta avvalendosi dellallegato 1 Istanza di partecipazione;
b) dichiarazione sostitutiva di atto notorio, resa ai sensi degli artt. 46, 47 e 76 del D.P.R. n.
445/2000, attestante, tra laltro, linsussistenza, nei confronti del concorrente, dei motivi
ostativi di cui allart. 38, c. 1, dalla lett. a) alla lettera m-quater, del D. Lgs. n. 163/2006
[idoneit morale; insussistenza delle cause ostative previste dalla vigente normativa
antimafia, di procedure fallimentari, di violazioni degli obblighi di pagamento di imposte e
tasse (regolarit Equitalia) e di qualsivoglia causa di impedimento alla stipulazione dei
contratti con la Pubblica Amministrazione; sussistenza della regolarit dei versamenti
contributivi e previdenziali (regolarit del D.U.R.C.); rispetto disposizioni diritto al lavoro
dei disabili (legge n. 68/1999); assenza di errori gravi nellesercizio dellattivit
professionale; assenza di violazioni gravi alle norme in materia di sicurezza e altri obblighi
derivanti dai rapporti di lavoro; assenza di sanzioni che comportino il divieto di contrarre
con la P.A.; assenza di iscrizione nel casellario informatico gestito dallA.N.A.C. (ex
A.V.C.P.) per false dichiarazioni e/o documentazioni per la partecipazione a procedure di
gara; assenza di situazioni di controllo di cui allart. 2359 del codice civile; ecc.].
13

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
-

Nella stessa autocertificazione, inoltre, dovr essere attestata/o:


la comprovata esperienza in progetti di accoglienza destinati ai
richiedenti la protezione internazionale o nella gestione dellEmergenza
nord-Africa ovvero similari, resa senza demerito. Per ogni servizio
prestato dovr essere indicato il committente, loggetto, il periodo di
esecuzione e limporto;
la disponibilit di professionalit adeguate, anche numericamente, alla
prestazione dei servizi di accoglienza ed assistenza;
linsussistenza, nei due anni precedenti la presente procedura, di provvedimenti adottati per
gravi comportamenti ed atti discriminatori per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi, ai
sensi dell'art. 44 del D. Lgs. n. 286/1998 in relazione all'art. 43 dello stesso decreto
sull'immigrazione;
linsussistenza delle cause di esclusione previste dall'art. 1-bis, c. 14, della legge n.
383/2011, nonch dallart. 9, c. 2, lett. c) del D. Lgs. n. 231/2001;
linsussistenza di provvedimenti interdittivi inflitti dall'Autorit Nazionale Anticorruzione
(A.N.A.C., ex A.V.C.P.);
la non partecipazione alla gara in pi di un raggruppamento temporaneo o consorzio
ordinario ovvero anche in forma individuale qualora si partecipi alla gara in raggruppamento
o consorzio;
di non incorrere nei divieti di cui agli artt. 36, c. 5, e 37, c. 7, del D. Lgs. n. 163/2006;
limpegno a produrre, prima delleventuale stipulazione della convenzione, apposita
cauzione ai sensi dellart. 113 del D. Lgs. n. 163/2006 a garanzia della regolarit delle
prestazioni contrattuali. Essa dovr prevedere espressamente la rinuncia al beneficio della
preventiva escussione del debitore principale, la rinuncia alleccezione di cui allart. 1957,
c. 2, del codice civile, nonch l'operativit entro quindici giorni, a semplice richiesta scritta
della Prefettura;
il rispetto dei C.C.N.L. e dei Contratti integrativi di categoria di riferimento in tutti
i loro istituti, anche per i soci lavoratori di cooperativa, a prescindere da qualsiasi
regolamento interno;
di essere pienamente edotto delle norme che regolano l'appalto oggetto del
presente avviso e di aver preso piena conoscenza del Capitolato e delle
specifiche tecniche approvate con D.M. 21/11/2008, accettandone, in caso di
affidamento, senza riserve, tutte le norme e condizioni;
l'accettazione del contenuto del presente bando di gara e dello schema di
convenzione (Allegato A) senza riserva alcuna, consapevole che, inviati cittadini
stranieri presso le strutture messe a disposizione ed esclusivamente in base al numero
realmente ospitato, i servizi di accoglienza verranno richiesti dalla Prefettura in base
alle esigenze che il Ministero dell'Interno potr prospettare di volta in volta.
14

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
Tale autocertificazione, corredata necessariamente da valido documento di riconoscimento,
potr essere resa avvalendosi dellallegato n. 2 Requisiti generali.
In caso di impresa alberghiera, tale autocertificazione dovr essere resa anche dalloperatore
del privato sociale con il quale sar stipulata la convenzione di cui al punto 5.2.
In caso di partecipazione alla gara in raggruppamento di impresa o consorzio ordinario, tale
autocertificazione dovr essere resa dal rappresentante legale di ciascuna impresa
partecipante al raggruppamento o, in caso di consorzio, dai rappresentanti legali di di tutte le
imprese consorziate. In caso di consorzi di cui allart. 34, c. 1, lett. b) e c) [consorzi tra
societ cooperative di produzione e lavoro, consorzi stabili], del D. Lgs. n. 163/2006, tale
dichiarazione dovr essere resa anche dal rappresentante legale di ciascuna delle imprese
consorziate indicate come esecutrici dellappalto.
c) dichiarazione sostitutiva di atto notorio, resa ai sensi degli artt. 46, 47 e 76 del D.P.R. n.
445/2000, con la quale tutti i soggetti indicati nellart. 38, lett. b e c, del D. Lgs. 163/2006
[titolare e direttore tecnico (per le imprese individuali), direttore tecnico, procuratore
speciale delegato a sottoscrivere gli atti della gara, institori, soci vari ed accomandatari,
amministratori muniti di potere di rappresentanza, soggetti cessati dalla carica un anno
prima, socio unico persona fisica, socio di maggioranza in caso di societ con meno di
quattro soci, ecc.], ove presenti nella struttura societaria/associativa/aziendale, attestino:
di non trovarsi in alcuna delle situazioni di esclusione dalla partecipazione alla gara
di cui allart. 38, comma 1, lett. b), c) ed m-ter), del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i., n
di avere, rispetto a tali situazioni, procedure in corso di definizione;
di aver/non aver riportato condanne penali.
Tale autocertificazione potr essere resa avvalendosi dellallegato 3 Altri
obbligati.
d) dichiarazione sostitutiva di certificazione, resa ai sensi degli artt. 46 e 76 del D.P.R. n.
445/2000 dal rappresentante legale, attestante liscrizione alla C.C.I.A.A. ovvero in albi o
registri regionali o nazionali per attivit pertinenti ai servizi di accoglienza ed assistenza alla
persona, tenuto conto di quanto evidenziato nel precedente punto 5.1.
Tale autocertificazione, corredata da valido documento di riconoscimento, potr essere resa
avvalendosi dellallegato 4 Iscrizione C.C.I.A.A.;
15

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
e) dichiarazione sostitutiva di atto notorio, resa ai sensi degli artt. 47 e 76 del D.P.R. n.
445/2000 dal rappresentante legale, con la quale il concorrente assume limpegno a
rispettare gli obblighi in materia di tracciabilit dei flussi finanziari (legge n. 136/2010).
Tale autocertificazione, corredata da valido documento di riconoscimento, potr essere resa
avvalendosi dellallegato 5 Assunzione obblighi tracciabilit finanziaria;
f) dichiarazione sostitutiva di atto notorio, resa ai sensi degli artt. 47 e 76 del D.P.R. n.
445/2000 dal rappresentante legale, attestante il numero delle strutture messe a disposizione,
la loro ubicazione ed il numero dei posti presenti in ognuna. Nella stessa autocertificazione
dovr essere attestata, per ogni struttura, lagibilit e lidonea destinazione duso, il possesso
delle prescritte certificazioni igienico-sanitarie, la conformit alla vigente normativa in
materia residenziale, urbanistica ed edilizia, nonch a quella in materia di impiantistica, di
antinfortunistica, di prevenzione incendi e di sicurezza, tutela della salute, prevenzione e
protezione sui luoghi di lavoro, ai sensi del D. Lgs. n. 81/2008. Dovr essere attestato,
altres, il titolo giuridico che legittima la disponibilit della struttura (propriet, locazione,
comodato, altro).
Tale autocertificazione, corredata da valido documento di riconoscimento, potr essere resa
avvalendosi dellallegato 6 Elenco strutture;
g) dichiarazione sostitutiva di atto notorio, resa ai sensi degli artt. 47 e 76 del D.P.R. n.
445/2000 da tutti i soggetti indicati nellart. 85 del D. Lgs. n. 159/2011 (rappresentante
legale, titolare, direttore tecnico, componenti lorgano di amministrazione, socio di
maggioranza o socio unico, soci accomandatari, tutti i soci per le societ semplici ed in
nome collettivo, componenti del collegio sindacale, ecc.) attestante linsussistenza delle
cause di decadenza, di sospensione o di divieto di cui allart. 67 del D. Lgs. n. 159/2011, con
indicazione anche dei familiari conviventi di maggiore et.
Tale autocertificazione, corredata da valido documento di riconoscimento, potr essere resa
avvalendosi dellallegato 7 Autocertificazione antimafia;
h) almeno una idonea referenza bancaria ovvero almeno una referenza rilasciata da
intermediari autorizzati ai sensi del D. Lgs. n. 385/1993, attestante la solidit economicofinanziaria del concorrente, che garantisca lassunzione ed il regolare espletamento degli
obblighi contrattuali. Tale referenza finanziaria, che dovr avere una data non anteriore a sei
mesi dal termine di presentazione delle offerte, non potr essere autocertificata.
16

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
In caso di raggruppamento o di consorzio, tale referenza dovr essere prodotta da ciascun
soggetto partecipante al raggruppamento o, in caso di consorzio, da tutte le imprese
consorziate che partecipano alla gara;
i) codice PASSOE, rilasciato dallAutorit Nazionale Anticorruzione (A.N.A.C., ex A.V.C.P.).
Tale codice dovr essere acquisito dal concorrente previa registrazione sul portale della stessa
Autorit (www.anticorruzione.it, numero verde 800 896936), accedendo allapposito link
(servizi AVCpass accesso riservato alloperatore economico). Ai fini della
registrazione, il concorrente dovr necessariamente disporre di una casella di Posta
Elettronica Certificata (PEC) e del certificato di firma digitale. Effettuata la registrazione al
servizio AVCPass, il concorrente dovr indicare a sistema il C.I.G. di gara, cui far seguito
la ricezione dal sistema del codice PASSOE, che dovr essere inserito nel plico (Busta A).
Effettuate le operazioni preliminari di accesso al sistema AVCPass, il concorrente dovr
fornire la documentazione ivi richiesta attraverso larea riservata, ai fini della dimostrazione
del possesso dei requisiti di ordine generale;
j) a pena di esclusione, ricevuta comprovante lavvenuto versamento del
contributo di gara (CIG: 6148314537), pari ad 140,00, ai sensi
dellart. 1, commi 65 e 67, della legge n. 266/2005, sulla base delle
istruzioni diramate dallAutorit Nazionale Anticorruzione (ex Autorit di
Vigilanza sui Contratti Pubblici, A.V.C.P.), reperibili allindirizzo web
www.anticorruzione.it ;
k) garanzia ai sensi dellart. 75 del D.Lgs. 163/2006. Deposito
cauzionale provvisorio pari al 2 % (due per cento) della spesa
presunta stimata per i posti offerti dal singolo partecipante
(importo garanzia = 35,00 x 245 giorni x numero di posti offerti).
Le
fidejussioni
bancarie,
le
polizze
assicurative
e
le
fidejussioni
rilasciate dagli intermediari finanziari dovranno
prevedere espressamente, pena l'esclusione, la rinuncia del
beneficio della preventiva escussione del debitore principale, la
rinuncia all'eccezione di cui all'art. 1957, comma 2, c.c, la sua
operativit nel termine di 15 giorni a semplice richiesta scritta
della stazione appaltante.
Tutte le fidejussioni o le polizze assicurative devono essere
accompagnate da autenticazione notarile della firma del
sottoscrittore dalla quale risulti l'identit, la qualifica e il titolo
17

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
in base al quale lo stesso legittimato a sottoscrivere il
documento rilasciato.
La garanzia deve inoltre prevedere espressamente la seguente
dichiarazione del fidejussore: "La garanzia ha una validit di
18 mesi in quanto lo svincolo potr aversi soltanto dopo la
sottoscrizione
da
parte
del
soggetto
assicurato,
dell'accettazione dell'affidamento di immigrati che avverr
dopo la sottoscrizione della Convenzione.
Si applicano le disposizioni previste dall'art. 75, comma 7, del D.Lgs.
n. 163/2006; a tal riguardo si evidenzia che deve essere prodotta la
relativa documentazione giustificativa in originale ovvero in copia
autentica ai sensi del DPR n. 445/2000. Per i concorrenti costituiti da
imprese riunite o consorziate o da riunirsi o da consorziarsi, il requisito di
cui al comma 7 del citato art. 75 deve essere posseduto da tutte le
imprese.
La documentazione sopra descritta [dalla lett. a) alla lett. k)] dovr essere
inserita nella Busta A Documentazione amministrativa, che dovr essere
ermeticamente sigillata, a pena di esclusione, mediante idoneo sistema che
ne garantisca lintegrit e che eviti ogni irregolarit che possa far ritenere
violato il principio della segretezza delle offerte.
BUSTA B) - OFFERTA TECNICA:
L'offerta tecnica - inserita in un plico ermeticamente sigillato, a pena di
esclusione, mediante idoneo sistema che ne garantisca lintegrit e che eviti
ogni irregolarit che possa far ritenere violato il principio della segretezza delle
offerte - dovr contenere unicamente la descrizione di quanto richiesto
espressamente nel presente bando, senza alcun riferimento di carattere
economico.
Si precisa che informazioni diverse rispetto a quelle richieste nel presente
bando non saranno prese in considerazione nella valutazione tecnica
dell'offerta.
L'offerta deve riportare l'oggetto dell'appalto nonch il nominativo del
concorrente.
18

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
Nel caso di RTI e di consorzio di cui all'art. 34, c. 1 lettera e) del Codice dei
Contratti l'offerta deve essere sottoscritta, pena l'esclusione, da tutti i
rappresentanti degli operatori economici associati/consorziati.
E' nulla l'offerta priva di sottoscrizione.
L'offerta tecnica dovr essere formulata in max 5 pagine in formato A4.
carattere Times New Roman non inferiore a 12, ciascuna di massimo 45
righe, per un totale di max 225 righe circa, tenendo in debita considerazione
gli elementi, i dati ed i criteri evidenziati analiticamente nellallegato n. 9
Criteri di valutazione, anche con riferimento al gruppo di lavoro che sar
impiegato.
BUSTA C) - OFFERTA ECONOMICA
L'offerta economica, in bollo , redatta utilizzando l'allegato modello (all.
8) e sottoscritta dal rappresentante legale del soggetto concorrente, a
pena di esclusione , deve contenere l'indicazione in cifre e in lettere del
prezzo offerto, IVA esclusa, indicando al massimo due decimali , per i servizi
oggetto della presente gara.
In caso di discordanza tra il prezzo offerto in cifre e quella in lettere, sar
ritenuto valido quello pi vantaggioso per l'Amministrazione, ai sensi dell'art.
72 del R.D. n. 827/1924.
La busta C) contenente l'offerta - inserita in un plico ermeticamente
sigillato, a pena di esclusione, mediante idoneo sistema che ne garantisca
lintegrit e che eviti ogni irregolarit che possa far ritenere violato il principio
della segretezza delle offerte - verr aperta soltanto se risulter regolare la
verifica dei documenti di cui alla precedente busta A) e successivamente
alla
valutazione di tutte le offerte
tecniche
dei
concorrenti,
contemporaneamente alle offerte economiche delle altre imprese
ammesse.
Il concorrente dovr esprimere il prezzo pro-capite/pro-die
riferimento all'importo di
35,00, oltre IVA, se dovuta.

con

I costi specifici per la sicurezza aziendale dovranno essere specificati


separatamente nellofferta.

19

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
Non saranno ammesse offerte in aumento, n offerte condizionate, n quelle
espresse in modo indeterminato o con riferimento ad offerta relativa ad altra
gara.
Eventuali correzioni dovranno essere espressamente confermate e sottoscritte.
L'aggiudicazione avverr anche in presenza di una sola offerta valida.

Si sottolinea sin dora che questa Prefettura si riserva di verificare il possesso


dei requisiti di ordine generale e speciale autocertificati e la loro successiva
permanenza, anche richiedendo lesibizione di idonei atti e/o documenti.
Qualora fosse accertata la non veridicit dei contenuti delle citate
autodichiarazioni, il concorrente verr escluso dalla selezione e, qualora
risultasse aggiudicatario, decadr dalla stessa aggiudicazione, che verr
revocata. Qualora, invece, la non veridicit delle autocertificazioni venisse
accertata dopo la sottoscrizione del contratto, questo si intender risolto di
diritto, ai sensi dellart. 1456 del codice civile.
ART. 8) AGGIUDICAZIONE E PERFEZIONAMENTO DEL CONTRATTO

La gara sar dichiarata aperta da un'apposita Commissione giudicatrice,


nominata ai sensi di quanto previsto dallart. 84 del D. Lgs. n. 163/2006, la
quale, in data 8 aprile 2015, alle ore 9,30, in seduta pubblica, presso la sala
Biblioteca della Prefettura, proceder, nellordine:

alla verifica della presenza e dell'integrit dei plichi pervenuti entro il prescritto termine
perentorio del 3 aprile 2015, nonch alla verifica della presenza e dellintegrit delle Buste
"A-Documentazione", "B-Offerta tecnica" e "C-Offerta economica";
all'apertura delle buste "A", alla constatazione della presenza dei documenti ivi contenuti ed
alla verifica dei requisiti previsti ai fini della ammissibilit alla gara;
allapertura delle buste B-Offerta tecnica dei concorrenti, al fine di verificare i documenti
prodotti.

20

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
A tale seduta di gara, nonch a quelle successive aperte al pubblico che
saranno rese note sul sito della Prefettura (http://www.prefettura.it/teramo) e
comunicate ai concorrenti via PEC - potr assistere il concorrente o un suo
delegato.
Di seguito la Commissione, per i concorrenti ammessi, valuter, in seduta
riservata, le offerte tecniche, assegnando i relativi punteggi, sulla base di
quanto precisato nellallegato 9 Criteri di valutazione.
In data successiva, che sar comunicata ai concorrenti via PEC e pubblicata sul
sito della Prefettura, si proceder, in seduta pubblica, alla lettura dei punteggi
attribuiti alle singole offerte tecniche, allapertura delle buste contenenti le
offerte economiche, alla lettura dell'importo pro-capite/pro-die offerto e
all'assegnazione del relativo punteggio secondo la formula indicata
nell'allegato 9) "Criteri di valutazione"

La Commissione, poi, rediger la graduatoria data dal punteggio complessivo


dell'offerta tecnica ed economica, nella quale saranno collocati, in ordine
decrescente, i concorrenti, da quello che avr presentato lofferta
economicamente pi vantaggiosa a quello che avr presentato lofferta meno
vantaggiosa, con indicazione, accanto ad ognuno di essi, del numero dei posti
messi a disposizione.

Si applicano le disposizioni dell'art. 86, commi 2 e 3, e dell'art. 88 del D.


Lgs. 163/2006.
L'Amministrazione si riserva la facolt di procedere contemporaneamente
alla valutazione delle offerte non oltre la quinta.
La graduatoria non vincolante per l'Amministrazione, che pu non
procedere all'aggiudicazione a causa di motivate ragioni di interesse
pubblico.
L'aggiudicazione definitiva avverr con separato atto amministrativo.
L'aggiudicazione definitiva diventa effi cace dopo la verifica del possesso
dei prescritti requisiti.
21

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
L'aggiudicazione verr effettuata a favore del primo in graduatoria e, in
caso di necessit di ulteriori posti rispetto a quelli offerti dall'aggiudicatario,
con scorrimento della stessa.
Pertanto in ogni caso di maggiori necessit, segnalate dal Ministero
dell'Interno Dipartimento per le Libert Civili e l'Immigrazione - di ospitare
cittadini stranieri nella provincia di Teramo, l'Amministrazione si riserva di
affidare i servizi oggetto del presente bando ai concorrenti collocati
utilmente in graduatoria procedendo, per gli affidamenti successivi, secondo
l'ordine della stessa graduatoria.
In caso di scorrimento della graduatoria, i partecipanti utilmente
collocati dovranno dichiarare di accettare il corrispettivo offerto
dall'aggiudicatario, se quest'ultimo inferiore rispetto a quello
dagli stessi offerto.
Si applicano altres le disposizioni dell'art. 10 del D.Lgs. 163/2006.
La Convenzione verr sottoscritta secondo i contenuti dell'Allegato "A", con
firma digitale .
L'esecuzione dei servizi in ogni caso subordinata all'insorgere
dell'effettiva necessit, segnalata dal Ministero dell'Interno di ospitare
cittadini stranieri nella provincia di Teramo.
ART. 9) INFORMAZIONI COMPLEMENTARI
a) Non sono ammessi a partecipare alle gare soggetti privi dei requisiti
generali di cui all'art. 38 del D. Lgs. 163/2006;
b) Le dichiarazioni di cui al presente bando di gara sono redatte
preferibilmente sui modelli allegati, che il concorrente tenuto ad
adattare in relazione alle proprie condizioni specifiche.
Le
dichiarazioni e i documenti possono essere oggetto di richieste di
chiarimenti da parte della stazione appaltante con i limiti e le condizioni
di cui all'art. 46 del Codice dei Contratti. Il mancato, inesatto o tardivo
adempimento
alla
richiesta
della
stazione appaltante, formulata ai sensi dell'art. 46, comma 1, del Codice
dei Contratti, di completare o fornire chiarimenti in ordine al contenuto
dei documenti e delle dichiarazioni presentati, costituisce causa di
esclusione. La mancanza, lincompletezza ed ogni altra irregolarit
22

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
essenziale degli elementi e delle dichiarazioni sostitutive di cui al
presente bando, determiner, ai sensi dellart. 38, c. 2-bis, del D.
Lgs. n. 163/2006, lesclusione dalla gara qualora la produzione,
lintegrazione o la regolarizzazione delle dichiarazioni stesse non
avvenisse entro il termine perentorio, non superiore a 10 giorni,
che verr fissato dalla Prefettura, fermo restando lobbligo in capo
al concorrente che vi ha dato causa del pagamento, garantito dalla
cauzione provvisoria, della prescritta sanzione, che viene fissata in
misura pari all 1,5 per mille del valore stimato della gara (
5.145,00), in caso di omissioni, e nella misura dell 1,0 per mille
della base dasta ( 3.430,00), in caso di integrazioni.
c) L'Amministrazione si riserva la facolt di aggiudicare anche in
presenza di una sola offerta valida. In presenza di due o pi offerte
valide che presentino lo stesso punteggio complessivo, l'appalto verr
aggiudicato al concorrente che avr conseguito il maggior punteggio per
lofferta tecnica. E facolt dellAmministrazione di non procedere
allaggiudicazione se nessuna offerta risulti conveniente o idonea in
relazione alloggetto del contratto e/o per ragioni di pubblico interesse.

f)

d) LAmministrazione
si
riserva
la
facolt
di
non
procedere
allaggiudicazione dell'appalto e/o alla sottoscrizione della convenzione
qualora una convenzione espletanda o espletata CONSIP preveda
corrispettivi o parametri qualitativi pi favorevoli per l'Amministrazione.
e) Unitamente alla presentazione dell'offerta tecnica e/o delle
giustificazioni a corredo dell'offerta economica in caso di valutazione
della congruit dell'offerta, ciascun concorrente potr segnalare
all'Amministrazione, mediante motivata e comprovata dichiarazione, le
informazioni che costituiscono segreti tecnici e commerciali. In caso di
presentazione di tale documentazione l'Amministrazione potr
consentire, ai soli concorrenti che lo richiedano, l'accesso nella forma
della SOLA VISIONE, previa notifica ai controinteressati della
comunicazione della richiesta di accesso agli atti. In mancanza di
presentazione della dichiarazione di cui sopra, l'Amministrazione
consentir, ai concorrenti che lo richiedano, l'accesso nella forma di
estrazione
copia
dell'offerta
tecnica
e/o delle giustificazioni a corredo dell'offerta economica. In ogni caso,
l'accesso sar consentito solo dopo la dichiarazione di aggiudicazione.
L'aggiudicatario, ai sensi dell'alt. 113 del Codice dei Contratti, dovr presentare, entro 10 giorni
dalla comunicazione dell'aggiudicazione, cauzione definitiva pari al 10% dell'importo
23

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
contrattuale. In presenza di ribasso d'asta superiore al 10%, la garanzia fidejussoria
aumentata di tanti punti percentuali quanti sono quelli eccedenti il 10%; ove il ribasso sia
superiore al 20%, l'aumento di due punti percentuali per ogni punto di
ribasso superiore al 20%. Le fidejussioni o le polizze assicurative devono essere accompagnate
da autenticazione notarile della firma del sottoscrittore dalla quale risulti l'identit, la qualifica e
il titolo in base al quale lo stesso legittimato a sottoscrivere il documento rilasciato. Le
fidejussioni bancarie, le polizze assicurative e le fidejussioni rilasciate dagli intermediari
finanziari dovranno prevedere espressamente, pena l'esclusione, la rinuncia al beneficio
della preventiva escussione del debitore principale, la rinuncia all'eccezione di cui all'art.
1957, comma 2, c.c, la sua operativit nel termine di 15 giorni a semplice richiesta scritta
della stazione appaltante.
g)
All'aggiudicatario sar richiesta la trasmissione della documentazione
necessaria per la verifica antimafia ai sensi del D. Lgs. 159/2011.
E ammesso il subappalto, con la modalit di cui allart. 118 del D. Lgs.
163/2006, esclusivamente per i seguenti servizi ausiliari: servizi di lavanderia,
servizi di pulizia ed igiene ambientale, erogazione pasti e servizio di trasporto.
i)
E' esclusa la procedura arbitrale.
j)
All'attualit non sono stati quantificati costi sui rischi da interferenze.
k)
L'Amministrazione si riserva la facolt di effettuare gli opportuni
accertamenti sui concorrenti e sulle consorziate esecutrici prima di
stipulare
la
convenzione
con
l'aggiudicatario
dell'appalto.
L'Amministrazione, in caso di accertata mancanza dei requisiti di
carattere
tecnico
e/o
generale,
procede
all'annullamento
dell'aggiudicazione, all'esclusione del concorrente e alla conseguente
nuova aggiudicazione. Procede altres all'incameramento della garanzia
a corredo dell'offerta ed alla segnalazione del provvedimento di
esclusione e di annullamento dell'aggiudicazione all'ANAC.
In caso di fallimento dell'aggiudicatario dell'appalto o di liquidazione coatta e concordato
preventivo dello stesso o di risoluzione del contratto o di recesso del contratto,
l'Amministrazione si riserva la facolt di interpellare progressivamente i soggetti che hanno
partecipato alla gara, risultanti dalla relativa graduatoria sino al quinto miglior offerente escluso
l'originario aggiudicatario, al fine di stipulare una nuova convenzione per il completamento delle
prestazioni alle medesime condizioni economiche gi proposte in sede di offerta dal soggetto
originario aggiudicatario. LAmministrazione si riserva, inoltre, la possibilit in caso di accertata
mancanza dei requisiti di carattere tecnico e/o generale , dopo la stipula della convenzione, di
interpellare progressivamente i soggetti che hanno partecipato alla gara, risultanti dalla relativa
graduatoria sino al quinto miglior offerente escluso loriginario aggiudicatario, al fine di stipulare
una nuova convenzione per il completamento della prestazione alle medesime condizioni
economiche gi proposte in sede di offerta dal soggetto originario.
h)

l)

24

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
m)
n)

Sono a carico dell'appaltatore tutte le eventuali spese di contratto e tutti gli oneri fiscali connessi
all'eventuale registrazione della convenzione.
L'autorit amministrativa competente per eventuali ricorsi giurisdizionali attinenti
all'aggiudicazione dell'appalto il TAR Abruzzo.
o)
Per la fatturazione dei corrispettivi che saranno dovuti a seguito di servizi resi, dovranno
essere emesse fatture in modalit elettronica, ai sensi del D.M. n. 55 del 3 aprile 2013. Al
riguardo si comunica che il Codice Univoco I.P.A. della Prefettura di Teramo 244S3I.
Si sottolinea, inoltre, che sulle citate fatture dovr essere riportato il CIG ed apposta
lannotazione Scissione dei pagamenti in relazione alle modalit di versamento dellIVA
introdotte dallart. 17-ter del D.P.R. n. 633/1972.
p)
Si ricorda che alle dichiarazioni sostitutive (DPR n. 445/2000) deve essere allegata la
fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validit del soggetto che
sottoscrive la dichiarazione.
q)

La documentazione di gara integralmente disponibile sul sito istituzionale della


Prefettura di Teramo allindirizzo web www.prefettura.it/teramo.

r)

Per ogni informazione potr essere fatto riferimento allArea IV Immigrazione, Cittadinanza
ed Asilo (mail: immigrazione.pref_te@interno.it ) ed al Servizio Contabilit (mail:
ammincontabile.pref_te@interno.it ) di questa Prefettura.

ART.10) COMUNICAZIONI
Le comunicazioni relative alla presente procedura di gara - comprese le
comunicazioni di esclusione - saranno rese ai soggetti offerenti
esclusivamente tramite posta elettronica certificata all'indirizzo indicato
sulla documentazione di gara presentata. Ciascun concorrente si
impegna a comunicare eventuali variazioni.
Le predette comunicazioni sostituiscono qualunque altra forma di
notificazione
da
parte
dell'Amministrazione:
dal
momento
della
comunicazione della pec decorrono i termini utili per esperire ogni eventuale
azione giudiziaria o di tutela previsti dalla vigente normativa.
ART. 11) DISPOSIZIONI FINALI

25

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
Ai sensi del D. Lgs. n. 196/2003 i dati richiesti risultano essenziali ai fini
dell'ammissione alla gara e il relativo trattamento, informatico e non, verr
effettuato dall'Amministrazione tramite gli uffici preposti, nel rispetto della
normativa vigente, unicamente ai fini dell'aggiudicazione e successiva stipula
del contratto. I dati di che trattasi non saranno diffusi, fatto salvo il diritto di
accesso dei "soggetti interessati" ex L. n. 241/1990, che potrebbe
comportare l'eventuale doverosa comunicazione dei dati suddetti ad altri
concorrenti alla gara, cos come pure l'esigenza dell'Amministrazione di
accertamento dei requisiti dichiarati in sede di gara o comunque previsti ex
lege.
Per quanto non previsto nel presente avviso si fa rinvio, alle norme di cui al
D.lgs. n. 163/2006 ed al relativo regolamento di attuazione.
Il presente avviso, stante l'urgenza a provvedere, verr pubblicato sul
sito Internet di questa Prefettura UTG, nonch trasmesso ai Sindaci della
Provincia, a tutti gli Enti/organismi facenti parte del Consiglio Territoriale per
lImmigrazione ed alla FederAlberghi-Sezione regionale, affinch al suo
contenuto venga assicurata la pi ampia diffusione, soprattutto avendo
riguardo alle strutture potenzialmente interessate alla gestione dellattivit di
accoglienza. Allo stesso fine sar diramato un comunicato stampa con il quale
la notizia dellavvenuta pubblicazione del presente bando verr segnalata ai
media.

Allegati:

Allegato A Schema di convenzione;


All. 1 ) - Istanza di partecipazione;
All. 2) Autocertificazione ex DPR n. 445/2000 art. 38 D. Lgs. 163/2006
Requisiti generali;
All. 3 ) Autocertificazione ai sensi del DPR n. 445/2000 Altri obbligati;
All. 4) Autocertificazione ai sensi del DPR n. 445/2000 Iscrizione
C.C.I.A.A.;
26

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
All. 5) Autocertificazione ai sensi del DPR n. 445/2000 Obblighi
tracciabilit finanziaria;
All. 6) - Autocertificazione ai sensi del DPR n. 445/2000 Elenco strutture;
All. 7) Autocertificazione ai sensi del DPR n. 445/2000 Antimafia;
All. 8) - Schema di Offerta;
All. 9) - Criteri di valutazione dell'offerta tecnica ed economica.

Teramo, 13 marzo 2015

IL PREFETTO
F. to Crudo

Allegato A

SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA MESSA A DISPOSIZIONE,


SINO AL 31/12/2015, DI POSTI STRAORDINARI PER LA PRIMA
ACCOGLIENZA
DEI
CITTADINI
STRANIERI
TEMPORANEAMENTE PRESENTI SUL TERRITORIO.
CODICE C.I.G.:
Tra

27

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
la Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Teramo
80004970671), nella persona del sig. Viceprefetto Vicario, dr. ssa
, nata a
il

(C.F.
;

e
lente
, con sede legale in via
rappresentata dal Presidente, sig.
il
, via

C.F./P.IVA
,
, nato a
e residente in
;

VISTO
il D.L. 30 ottobre 1995, n. 451,
modificazioni, dalla legge 29 dicembre 1995, n. 563;

convertito,

con

VISTA la legge 30.12.1995 n. 563 ed il relativo Regolamento di


attuazione, decreto del Ministro dellInterno n. 233 del 2.1.1996, il quale
allart. 3 prevede, fra laltro, che le Prefetture, al fine di fronteggiare
situazioni di emergenza connesse al verificarsi di sbarchi di immigrati
irregolari possono disporre interventi di prima assistenza in favore degli
stessi, da realizzarsi anche in collaborazione con soggetti pubblici o
privati individuando le strutture con le caratteristiche ricettive ritenute
idonee in base alle esigenze;
PREMESSO che:
- il Ministero dellInterno - Dipartimento per le Libert Civili e
lImmigrazione, con circolare n. 14906 in data 17/12/2014, ha
disposto lavvio di procedure di gara ad evidenza pubblica al fine di
assicurare la prestazione del servizio di accoglienza ed assistenza in
favore di stranieri gi presenti sul territorio della provincia di
Teramo e di quelli che potranno essere assegnati a seguito di nuovi
riparti;
- con avviso pubblico in data 13/3/2015, in conformit alle direttive
pervenute, stata avviata una procedura aperta finalizzata
28

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
-

allindividuazione di idonee strutture per laccoglienza e lassistenza


dei migranti, in base alle necessit che saranno segnalate di volta
in volta dal citato Dicastero;
con decreto prefettizio n. xxx del xxx stata approvata la
graduatoria definitiva di gara;
il citato avviso pubblico ha disciplinato le modalit, i termini e le
condizioni per laffidamento e la prestazione dei servizi di
accoglienza ed assistenza agli stranieri, prevedendo la successiva
stipulazione di apposita convenzione;

RILEVATO che, allo stato, si registra lassoluta necessit di dover


provvedere allaccoglienza di numerosi migranti;
RITENUTO, pertanto, di dover procedere alla stipulazione della
presente Convenzione con lente collocatosi al 1 posto nella graduatoria
definitiva della gara, come previsto nel richiamato lavviso pubblico;
la Prefettura di Teramo e lente gestore
(le
parti) con la presente scrittura privata convengono e stipulano quanto
segue:

Art. 1
Finalit e norme regolatrici
Al fine di prestare attivit di accoglienza ed assistenza in favore dei
cittadini stranieri temporaneamente presenti sul territorio di questa
Provincia, viene stipulata tra la Prefettura - U.T.G. di Teramo (di seguito
Prefettura) e lente/societ
____
(di seguito ente
gestore) la presente convenzione, i cui servizi, specificati allart. 2,
dovranno essere erogati con losservanza delle prescrizioni, dei patti,
degli oneri e delle condizioni previsti:
- dai successivi articoli, dal bando di gara in data 13/3/2015 e dagli altri atti allo stesso
allegati;
- dalle proposte formulate dallaggiudicatario nellOfferta tecnica;
29

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
-

dalla legge e dal regolamento sullAmministrazione del Patrimonio e sulla Contabilit


Generale dello Stato;
dalla vigente normativa in materia di appalti pubblici, con particolare riferimento al D.
Lgs. 12 aprile 2006 n. 163 ed al relativo Regolamento dattuazione D.P.R. n. 207/2010;
dal Codice Civile e dalle altre normative vigenti in materia di contratti di diritto privato
per quanto non regolato dalle disposizioni sopra richiamate;
dalla legge 13 agosto 2010, n. 136, in materia di tracciabilit dei flussi finanziari.

Art. 2
Oggetto della convenzione
La presente convenzione ha per oggetto la messa a disposizione
fino ad un massimo di n. xxx posti di accoglienza nella/e struttura/e,
specificata/e nella documentazione di gara, ubicata/e nel territorio della
Provincia di Teramo, per fronteggiare leccezionale afflusso di cittadini
stranieri.
Il Gestore si impegna a offrire i seguenti servizi, assicurando vitto e
alloggio:
1) Servizi di gestione amministrativa
a) Registrazione degli ospiti (dati anagrafici, sesso, nazionalit, data di entrata, data
della dimissione, tempi di permanenza) comprensivo della produzione di un report
giornaliero contenente gli stessi dati da inviare alla Prefettura-Area IV-Diritti Civili,
Immigrazione ed Asilo allindirizzo mail xxxxxx e/o xxxxx, che sar controllato
con la locale Questura;
b) controllo e verifica della piena adeguatezza ed idoneit delle
strutture messe a disposizione, nonch della piena funzionalit ed
efficienza dei relativi impianti;
c) comunicazione tempestiva alla Prefettura-Area IV-Diritti Civili,
Immigrazione ed Asilo ed alla locale Questura di eventuali casi di
allontanamento dalla struttura o di criticit che si dovessero
registrare al suo interno, garantendo comunque leventuale ripresa
del servizio nei tre giorni successivi allallontanamento;
2) Servizi di assistenza generica alla persona
30

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
a) Orientamento generale sulle regole comportamentali allinterno
della struttura, nonch sulla relativa organizzazione;
b) servizio di lavanderia;
c) servizio di trasporto dei cittadini stranieri dalla struttura di
accoglienza alla locale Questura ed alle strutture sanitarie della ASL
di volta in volta individuate, alle strutture SPRAR ubicate nel
territorio provinciale, nonch alle stazioni ferroviarie e/o di
autolinee nel caso in cui gli ospiti dovessero essere assegnati in
strutture SPRAR ubicate fuori provincia;
d) servizio di trasferimento degli ospiti dalle strutture occupate sino
alla stipulazione della presente convenzione a quelle messe a
disposizione dallente gestore;
e) altri servizi di assistenza generica alla persona.
3) Servizi di pulizia e igiene ambientale
Per servizio di pulizia e di igiene ambientale si intendono tutte quelle
attivit atte ad assicurare il comfort igienico ambientale della struttura di
accoglienza al fine di garantire lo svolgimento delle attivit ivi previste:
a) Pulizia giornaliera e periodica dei locali e degli arredi;
b) disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e deblattizzazione
delle superfici;
c) raccolta e smaltimento rifiuti.
4) Erogazione dei pasti
Il servizio dovr essere svolto per sette giorni la settimana, con
somministrazione di prima colazione, pranzo e cena, in base al numero
delle presenze effettive nella struttura, secondo le modalit di cui alle
specifiche tecniche individuate dal D.M. 21 novembre 2008.
Nella scelta degli alimenti sar posta la massima cura nel proporre
men non in contrasto con i principi e le abitudini alimentari degli ospiti.
In particolare dovranno essere rispettati tutti i vincoli costituiti da regole
alimentari dettate dalle diverse scelte religiose.
In caso di particolari prescrizioni mediche, di allergie dichiarate o
accertate, dovranno essere fornite diete adeguate.
31

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
I generi alimentari dovranno essere di prima qualit e garantiti a
tutti gli effetti di legge per quanto riguarda la genuinit, lo stato di
conservazione e ligiene. I pasti dovranno essere serviti con adeguati
materiali atti al loro consumo (stoviglie, tovaglioli, posate, etc.).
5) Fornitura di beni
La struttura di accoglienza dovr fornire tutti i generi di prima
necessit come di seguito elencati:
a) effetti letterecci adeguati al posto occupato, composti da
materasso, cuscino, lenzuola, federe e coperte, che saranno
periodicamente cambiati per lavvio ai servizi di lavanderia, e
quantaltro utile al comfort della persona;
b) prodotti per ligiene personale e vestiario intendendo la fornitura
del minimo necessario al momento dellaccoglienza presso la
struttura e, alloccorrenza, il rinnovo dei beni da effettuare
periodicamente al fine di garantire ligiene e il decoro della
persona.
Il rinnovo di generi consumabili con luso (quali sapone, shampoo,
dentifricio, carta igienica, ecc.) sar a carico dellEnte Gestore.
c) erogazione del pocket money nella misura di Euro 2,50 pro
capite/pro die, fino ad un massimo di Euro 7,50 per nucleo
familiare, da erogare - di norma -sotto forma di buoni (spendibili
in strutture ed esercenti convenzionati) o di carte prepagate da
utilizzare a seconda delle necessit dellospite (per schede
telefoniche, snack alimentari, giornali, sigarette, fototessera,
biglietti per trasporto pubblico). Il pocket money verr erogato dalla
struttura ospitante, in relazione alle effettive presenze registrate
per ciascun ospite, dietro firma da parte del destinatario a riprova
dellavvenuto rilascio.
d) Erogazione di una tessera/ricarica telefonica di Euro 15,00
allingresso, se non gi consegnata dalla struttura di prima
accoglienza.
6) Servizi per lintegrazione
32

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
Per tutti i soggetti assistiti previsto un servizio di mediazione
linguistica e culturale al fine di garantire la copertura delle seguenti
prestazioni:
a) Servizio di mediazione ed assistenza linguistica e culturale;
b) Servizio di informazione sulla normativa concernente limmigrazione, i diritti, i
doveri e la condizione dello straniero;
c) Sostegno socio-psicologico;
d) assistenza sanitaria, da effettuare presso i presidi sanitari territoriali o medici di base;
e) orientamento al territorio, primo orientamento ed assistenza alla formalizzazione
della richiesta di protezione internazionale, informazione ed assistenza nei rapporti
con la Questura competente per linserimento nel sistema di protezione per
richiedenti la protezione internazionale, asilo e rifugiati;
f) assicurare che gli ospiti possano effettuare telefonate, anche mediante luso di schede
telefoniche internazionali prepagate da fornirsi nellambito del sopra citato Pocket
money, assicurando, altres, la possibilit agli ospiti di telefonare mettendo a loro
disposizione telefoni cellulari o postazioni telefoniche fisse e/o pubbliche.
LEnte Gestore, inoltre, si impegna:
- alla rigorosa rendicontazione del pocket money, la cui singola erogazione dovr essere
comprovata da ricevuta sottoscritta sia dal gestore che dal beneficiario;
- si impegna, con piena assunzione di responsabilit sui risultati, allerogazione in favore
degli stranieri dei servizi, degli interventi e delle prestazioni sopra indicati, avvalendosi
del personale di cui al successivo art. 5. Tali servizi dovranno essere resi in stretto
raccordo con la Prefettura, che si riserva di emanare direttive, richieste e chiarimenti,
finalizzati al conseguimento di un ottimale standard di accoglienza;
- assume la responsabilit, anche verso terzi, dei danni a persone o cose imputabili, a
qualsiasi titolo, al gruppo di lavoro impiegato;
- si impegna a tenere indenne il Ministero dellInterno e la Prefettura di Teramo da tutte le
conseguenze, nessuna esclusa, degli atti, dolosi o colposi, eventualmente posti in essere
dal citato personale, che non potr richiedere o vantare linstaurazione di alcun rapporto
dimpiego o di dipendenza, a qualsiasi titolo, con il Ministero dellInterno o la Prefettura
di Teramo;
- si impegna a non formulare al Ministero dellInterno ed alla Prefettura di Teramo
richieste di indennizzo o di rimborso per eventuali danni arrecati, per qualsivoglia
33

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
-

ragione, dagli ospiti presenti nelle strutture messe a disposizione, danni che resteranno a
suo totale carico. Al riguardo, dovr valutare lopportunit di attivare apposita polizza
assicurativa, con oneri a proprio carico;
a trasmettere ogni mese alla Prefettura-Area IV-Diritti Civili, Immigrazione ed Asilo,
una relazione riepilogativa sui servizi erogati nel mese precedente, debitamente
sottoscritta dal responsabile della struttura, nonch lelenco giornaliero delle persone
effettivamente ospitate, sottoscritto, anchesso, dal citato responsabile o da eventuali
delegati comunicati formalmente alla Prefettura.

I servizi sopra specificati dovranno essere prestati tenendo anche in


debita considerazione le caratteristiche, gli elementi ed i dati dellofferta
tecnica formulata in sede di gara.
Art. 3
Attivazione posti di accoglienza
La Prefettura, allinsorgere dellesigenza di accoglienza, segnaler
tempestivamente il numero degli stranieri da ospitare al Gestore, che si
impegna ad informare lArea IV-Diritti Civili, Immigrazione ed Asilo
(indirizzi mail
e/o
)
dellintervenuta
attivazione del servizio con immediata comunicazione scritta indicante la
sede della struttura occupata, il numero di posti messi a disposizione e la
data di avvio.
Art. 4
Durata, luogo di esecuzione e strutture di accoglienza
Gli effetti della presente convenzione decorrono dalla data odierna
sino al 31/12/2015, salvo eventuali proroghe autorizzate dal Ministero
dellInterno.
La Prefettura si riserva, comunque, sin dora, la facolt di recesso
anticipato senza oneri nel caso in cui venissero meno le esigenze di
accoglienza.
34

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
Qualora in tale periodo venissero a cessare le esigenze di
utilizzazione dei posti messi a disposizione, precisati allart. 2, la
convenzione si intender conclusa alla data dellultima prestazione
fornita, a seguito di formale comunicazione della Prefettura.
Come previsto nel bando di gara, il Gestore assume limpegno di
accogliere gli immigrati in strutture dislocate sul territorio della Provincia
di Teramo, agibili, con idonea destinazione duso, in possesso delle
prescritte certificazioni igienico-sanitarie, conformi alla vigente normativa
in materia residenziale, urbanistica ed edilizia, nonch a quella in
materia di impiantistica, di antinfortunistica, di prevenzione incendi e di
sicurezza, tutela della salute, prevenzione e protezione sui luoghi di
lavoro, ai sensi del D. Lgs. n. 81/2008.
La Prefettura si riserva di verificare, in qualsiasi momento, lidoneit
delle strutture in cui sar prestato il servizio, nonch di richiedere al
gestore le relative certificazioni, rilasciate dai competenti uffici pubblici
(Comune, A.U.S.L., Regione, VV.F., ecc.).
In caso di mancato rispetto delle richiamate norme, fatta salva la
facolt della Prefettura di interrompere laffidamento, il Gestore
soggetto a penalit.
Eventuali
spostamenti
degli
ospiti
dovranno
essere
preventivamente concordati e autorizzati dalla Prefettura.
Eventuali danni ai beni mobili ed immobili derivanti dall'uso o da
atti vandalici da parte degli ospiti resteranno a totale carico del Gestore.
II Gestore s'impegna, con oneri a proprio carico, a mantenere in
perfetta efficienza i locali adibiti all'accoglienza ed all'assistenza, ponendo
in essere, tra laltro, tutte le azioni necessarie per assicurare i prescritti
interventi di manutenzione ai locali ed agli impianti a rete.
Art. 5
Responsabile/i di struttura e
personale
II Gestore si impegna a comunicare tempestivamente alla
Prefettura-Area IV-Diritti Civili, Immigrazione ed Asilo il/i nominativo del
35

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
Responsabile della/delle Struttura/e, quale referente ai fini della gestione,
nonch gli eventuali collaboratori che lo affiancheranno.
Per l'espletamento dei servizi di cui alla presente convenzione, il
Gestore si impegna ad avvalersi del gruppo di lavoro indicato in sede di
offerta tecnica, costituito da profili professionali adeguati, anche
numericamente, al numero dei posti messi a disposizione, e con
comprovata esperienza del settore dellaccoglienza.
Il Gestore, ai sensi dellart. 2049 del codice civile, risponder degli
atti dei propri dipendenti, assumendo la responsabilit, anche verso terzi,
dei danni a persone o cose imputabili, a qualsiasi titolo, al gruppo di
lavoro impiegato.
Si impegna, nel contempo, a tenere indenne il Ministero dellInterno
e la Prefettura di Teramo da tutte le conseguenze, nessuna esclusa, degli
atti, dolosi o colposi, eventualmente posti in essere dal citato personale,
che non potr richiedere o vantare linstaurazione di alcun rapporto
dimpiego o di dipendenza, a qualsiasi titolo, con il Ministero dellInterno
o la Prefettura di Teramo.
Art. 6
Determinazione dellimporto da corrispondere allaffidatario
Per i posti straordinari messi a disposizione dal Gestore e per la
prestazione di tutti i servizi di cui allart. 2 (ivi compresa lerogazione del
pocket money e della tessera/ricarica telefonica di 15,00
allingresso), secondo le modalit precisate dallo stesso articolo, la
Prefettura corrisponder, previo accreditamento delle necessarie risorse
finanziarie sulla contabilit speciale, limporto di
_________ (
), oltre IVA, ove dovuta, pro-die, per ciascun ospite
effettivamente assistito, per un importo complessivo stimato di
___, oltre IVA, ove dovuta.
Tale importo non subir variazioni per lintera durata della
convenzione.
Restano a carico del Gestore:
36

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
-

gli oneri per il trasferimento degli ospiti dalle strutture sinora occupate a quelle
messe a disposizione con la presente convenzione;
la regolare retribuzione del personale impiegato nel rigoroso rispetto dei vigenti
CCNL, i relativi oneri assicurativi, previdenziali ed assistenziali, nonch quelli
previsti dalla vigente normativa in materia di prevenzione, protezione, igiene e
sicurezza sui luoghi di lavoro (D. Lgs. n. 81/2008);
gli oneri per luso e la gestione delle strutture, per la relativa manutenzione
straordinaria ed ordinaria, nonch per le utenze domestiche e leventuale servizio di
guardiania.

Parimenti, nessun onere graver sulla Prefettura per eventuali posti


messi a disposizione ma non utilizzati.
Art. 7
Pagamenti
La Prefettura provveder al pagamento, in favore del Gestore
__________, degli oneri economici connessi allattuazione della
presente Convenzione, tenuto conto delle disposizioni che regolano le
procedure dei pagamenti delle spese a carico delle Amministrazioni
statali [quali verifica degli inadempimenti ex art. 48-bis del D.P.R. n.
602/1973 (cd. verifica Equitalia), regolarit D.U.R.C., ecc.], nei limiti
delle risorse assegnate.
La Prefettura, a seguito di presentazione, dopo leffettuazione delle
prestazioni, di fattura (o documento equipollente) emessa in formato
elettronico
- che dovr necessariamente riportare il codice univoco di
questUfficio: 244S3I, il codice CIG:
e
lannotazione
Scissione dei pagamenti, ai fini del versamento dellIVA, ove dovuta liquider, con cadenza mensile o, se pi breve, al termine del soggiorno,
le prestazioni rese.
La liquidazione del corrispettivo avverr esclusivamente in base alle
effettive presenze riportate in apposito registro, secondo il costo procapite/pro-die indicato nel precedente art. 6, previa acquisizione, tra
laltro, di attestazioni rilasciate dalla Prefettura-Area IV-Diritti Civili,
Immigrazione ed Asilo in ordine alla regolare esecuzione del servizio.
37

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
Il documento contabile dovr essere corredato da prospetto
riepilogativo delle effettive presenze giornaliere riferite al periodo
oggetto di fatturazione.
I pagamenti mensili verranno effettuati, di regola, a trenta giorni
dalla data di ricezione del documento contabile sopra menzionato, fermo
restando la disponibilit di fondi da parte del Ministero e leventuale
deduzione delle penalit di cui al successivo art. 10.
Art. 8
Monitoraggio e controllo
La Prefettura si riserva la facolt di disporre in qualsiasi momento, a
mezzo di propri incaricati, verifiche dirette ad accertare lesatto
adempimento delle prestazioni, lidoneit e ladeguatezza, anche
igienico-sanitaria, delle strutture e la regolarit della gestione.
I soggetti aggiudicatari si impegnano a mettere a disposizione
qualsiasi dato richiesto dalla Prefettura ai fini delleffettuazione delle
citate verifiche.
E fatto comunque obbligo al Gestore di trasmettere
settimanalmente e mensilmente alla Prefettura-Area IV-Diritti civili,
Immigrazione ed Asilo (indirizzi mail
e/o
), lelenco degli ospiti effettivamente presenti nella struttura, al fine
di consentire i previsti controlli di legge da parte della Questura nonch
quelli amministrativo-contabili preordinati al pagamento.
Il Gestore, inoltre, si impegna:
- a garantire il monitoraggio delle presenze secondo le modalit
stabilite dalla Prefettura;
- ad inoltrare mensilmente alla Prefettura, ai citati indirizzi mail della
competente Area IV, una relazione sullo stato di attuazione dei
servizi;
- a presentare immediata denuncia alla locale Questura, da
trasmettere poi alla Prefettura-Area IV, qualora il soggetto ospitato
si allontani dalla struttura. Da quel momento verranno interrotti
tutti i servizi in favore della persona interessata.
Art. 9
38

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
Responsabilit
Il Ministero dellInterno e la Prefettura di Teramo:
- sono esonerati da qualsiasi responsabilit derivante da eventuali
danni alle persone ed alle cose che dovessero verificarsi durante
lesecuzione delle prestazioni oggetto della presente convenzione;
- sono sollevati da qualsiasi responsabilit civile e penale per ci che
concerne eventuali rapporti contrattuali instaurati dal Gestore con
terzi, nonch da ogni eventuale loro richiesta.
Il Gestore, inoltre, assume ogni responsabilit per casi di infortuni o
danni arrecati allAmministrazione o a terzi a causa di manchevolezze o
negligenze nellesecuzione degli adempimenti previsti dalla presente
convenzione.
Linosservanza della presente clausola costituisce inadempimento
contrattuale ai sensi e per gli effetti dellart. 1453 codice civile.
Art. 10
Penali ed esecuzione in danno
Nel caso in cui dovessero essere riscontrate inadempienze
(omissioni o irregolarit) nella prestazione dei servizi indicati al
precedente art. 2 ovvero violazioni delle norme igienico-sanitarie, il
Gestore potr essere assoggettato a penalit di importo fino al 5% del
corrispettivo mensile dovuto, al netto dellIVA.
Resta salvo laddebito al Gestore delleventuale maggior danno
arrecato allAmministrazione.
Lentit della penalit sar determinata sulla base della gravit e
della eventuale reiterazione delle inadempienze e/o delle violazioni che
saranno segnalate dagli organi competenti ovvero dai soggetti incaricati
delle verifiche di cui allart. 8.
Le inadempienze e/o violazioni saranno contestate per iscritto al
Gestore, per le eventuali controdeduzioni, e saranno notificate a mezzo
posta certificata.
Le eventuali penalit applicate saranno detratte dai crediti
maturati dal Gestore.
39

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
Qualora il Gestore non eseguisse le prestazioni contrattuali
anche dopo lassegnazione di un termine perentorio, la Prefettura si
riserva la facolt di richiederne lesecuzione ad altri concorrenti secondo
lordine di collocamento in graduatoria.
Gli eventuali, maggiori costi non potranno che gravare sul Gestore
inadempiente.
Art. 11
Recesso
La Prefettura si riserva il diritto di recedere dalla presente convenzione
nei casi e nei modi previsti dalla legge ovvero nel caso di cessate
esigenze ovvero qualora sopraggiungesse interdittiva antimafia
successivamente alla stipulazione, ai sensi dellart. 92, c. 4, del D. Lgs. n.
159/2011.
Nulla dovuto, in tali casi, al Gestore, se non per la parte che abbia gi
avuto esecuzione.
Art. 12
Risoluzione
La Prefettura, ai sensi e per gli effetti dellart. 1456 del C.C., ha
facolt di procedere alla risoluzione della presente convenzione per
grave inadempienza e mancata messa a disposizione dei posti da parte
del Gestore, previo semplice avviso.
Anche leventuale, mancato riscontro della veridicit dei requisiti di
ordine generale e tecnico/professionale autocertificati in sede di gara,
costituir causa di risoluzione della presente convenzione.
Art. 13
Copertura assicurativa
A copertura dei rischi per eventuali infortuni o incidenti che
potrebbero verificarsi nei confronti dei soggetti ospitati nella struttura,
lente gestore si impegna a stipulare idonea polizza assicurativa.
40

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
Eventuali danni a beni mobili ed immobili derivanti dalluso o da atti
vandalici da parte degli ospiti saranno a totale carico del Gestore.
Art. 14
Tracciabilit dei flussi finanziari
Il Gestore si impegna alla scrupolosa osservanza del disposto di cui
allarticolo 3 della legge 13 agosto 2010, n.136, come modificato dal
decreto legge n. 187 del 12.11.2010, convertito, con modificazioni ed
integrazioni, nella legge n. 217 del 17.12.2010, in materia di tracciabilit
dei flussi finanziari.
A tal fine si impegna entro sette giorni dalla stipula della presente
convenzione a comunicare alla Prefettura gli estremi dei conti correnti
bancari su cui effettuare i pagamenti con le generalit anagrafiche
complete ed il codice fiscale, delle persone fisiche abilitate ad operare
sul suddetto conto.
Art. 15
Deposito cauzionale
Lente gestore, a garanzia degli adempimenti, ha prodotto
cauzione definitiva costituita mediante fidejussione bancaria/assicurativa
n.
in data
prestata, ai sensi dellart. 113 del
D. Lgs. n. 163/2006, dalla societ
.
Tale garanzia rimarr vincolata nell'ammontare stabilito finch non
risulteranno soddisfatti tutti gli obblighi contrattuali e verr reintegrata a
mano a mano che su di essa l'Amministrazione operi prelevamenti per
fatti connessi all'esecuzione del contratto stesso. Ove ci non avvenga
entro il termine di 15 gg. dalla data di ricezione della lettera di richiesta
in tal senso dell'Amministrazione, sorger in quest'ultima la facolt di
risolvere la convenzione, affidando il servizio ad altro soggetto in danno
di quello contraente.
Art. 16
41

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
Trattamento dei dati personali
I dati personali relativi ai soggetti ospitati nei centri devono essere
trattati in modo conforme alle disposizioni normative di cui al D. Lgs. n.
196/2003.
Art. 17
Controversie e Foro competente
Le
controversie
che
dovessero
insorgere
in
ordine
allinterpretazione o allesecuzione della presente convenzione, ove non
composte bonariamente, saranno deferite al competente Giudice del
Foro di Teramo.
Eventuali controversie sono subordinate all'esperimento di un
tentativo obbligatorio di conciliazione tra le parti, da effettuarsi nella
sede della Prefettura di Teramo, entro il termine di 10 giorni
dallavvenuta contestazione dell'inadempimento.
Le parti si riservano di registrare la presente scrittura privata solo in
caso duso.
In tale evenienza, le spese di bollo e di registrazione graveranno
sullente Gestore, ai sensi di legge.
Letto, approvato e sottoscritto.
Teramo,

p. IL PREFETTO

LENTE GESTORE

IL VICEPREFETTO VICARIO
___________________
42

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo

Allegato
1
ALLA PREFETTURA U.T.G. DI
TERAMO

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE
DA INSERIRE NELLA BUSTA A - DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA
43

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
OGGETTO: Avviso pubblico in data 13/3/2015- Affidamento servizio di prima
accoglienza dei cittadini extracomunitari e gestione dei servizi connessi.
Periodo 1/5/2015 (data presunta ultimazione procedura) 31/12/2015.

CIG: 6148314537
Il

sottoscritto

nato

il

a ... residente a
.. .. in via/piazza
...

n.

..., nella qualit di rappresentante legale del

.... con sede a..


..

...

n.

in

..

CF
Partita

via/piazza

IVA

.
.

tel.

cellulare . Indirizzo e-mail ..............


Indirizzo PEC
Presa integrale visione dellavviso pubblico di codesta Prefettura in data 13/3/2015, in
oggetto specificato, di cui accetta tutte le condizioni e gli impegni conseguenti,

CHIEDE
di partecipare alla relativa gara in qualit di:
1) Singolo concorrente: (indicare nome e tipologia della societ/ente)

2) R.T.I.: (indicare nome capogruppo e partecipanti)

44

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
3) Altro (specificare)

A tal fine:
a) dichiara di aver maturato comprovata esperienza in ambito SPRAR o in
progetti di accoglienza destinati ai richiedenti la protezione
internazionale o nella gestione dellemergenza nord-Africa o similari, resa
senza demerito;
b) si impegna, sin dora:
1) a produrre, prima delleventuale sottoscrizione della convenzione,
idonea cauzione a garanzia degli obblighi contrattuali, come
previsto nellavviso pubblicato in data 13/3/2015;
2) (solo per le strutture alberghiere) a stipulare, nelle more
delleventuale sottoscrizione del contratto, apposita convenzione
con operatori del privato sociale, di comprovata e qualificata
esperienza, per laccompagnamento giuridico, sanitario e sociale.
Precisa, inoltre:
- di avere una disponibilit ricettiva di n.
posti.
- (In caso di raggruppamenti temporanei o di consorzi ordinari) che i singoli
operatori riuniti o consorziati eseguiranno il servizio secondo le seguenti
quote:
__________________________________________________________________________

[Per i consorzi stabili ed i consorzi di cui allart.34, c.1 lett. b) - Consorzi


di cooperative di produzione e lavoro e Consorzi di Imprese artigiane]

che il consorzio concorre per i seguenti consorziati:

__________________________________________________________________________

Prende atto, fin dora, che leventuale erogazione dei corrispettivi dovuti
avverr sulla base della effettiva presenza degli ospiti, senza alcun ulteriore
onere e/o responsabilit a carico della Prefettura di Teramo.
45

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
Data,
Timbro e Firma
_____________________
ALLEGARE COPIA DI UN VALIDO DOCUMENTO DI IDENTITA
N.B. - In caso di consorzi, la domanda di ammissione dovr essere resa dal
rappresentante del consorzio concorrente e sottoscritta da ogni ditta consorziata. In
caso di Raggruppamenti temporanei gi costituiti, la domanda di ammissione dovr
essere resa dal rappresentante della ditta qualificata come mandatario e sottoscritta
da ogni operatore riunito. In caso di Raggruppamenti Temporanei o consorzi da
costituirsi la domanda di ammissione dovr essere presentata e sottoscritta da
ciascuna ditta del raggruppamento o consorzio.

Allegato 2
Alla Prefettura di
TERAMO
DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (Art. 46, 47 e 76 del D.P.R. n. 445/2000)
Da inserire nella Busta A - Documentazione amministrativa
46

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
OGGETTO: Avviso pubblico in data 13/3/2015 Affidamento servizio di accoglienza ed
assistenza a stranieri. Periodo 1/5/2015 (data presunta ultimazione gara)
31/12/2015. Possesso requisiti generali e speciali. CIG: 6148314537

Il

sottoscritto

nato il a

... residente a .. in
via/piazza ... n. ..., nella qualit di rappresentante legale
del

...

con

sede

in via/piazza
n.

CF...

Partita IVA

tel.

cell. Indirizzo e-mail.


Indirizzo PEC .

con riferimento alla procedura di gara per laffidamento del servizio di accoglienza ed
assistenza in favore di stranieri ed alla gestione dei connessi servizi, avviata con la
pubblicazione dellavviso in data 13/3/2015, consapevole della responsabilit penale a
cui pu andare incontro in caso di dichiarazioni mendaci, falsit in atti e uso di atti
falsi, ai sensi e per gli effetti degli artt. 46, 47 e 76 del D.P.R. n. 445/2000,

DICHIARA

1 . che il soggetto rappresentato:

47

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
a) non si trova in alcuna delle situazioni di esclusione dalla partecipazione alla
gara di cui allart. 38, comma 1, lett. a), d), e), f), g), h), i), l), m), m-bis) ed mquater) del d.lgs. n. 163/2006 e s.m.i., n ha, rispetto a tali situazioni, procedure
in corso di definizione;
b) non incorso, nei due anni precedenti la presente procedura, nei provvedimenti
previsti dallart. 44 del D. Lgs. 286 del 25.7.1998 in relazione allart. 43 dello
stesso decreto sullimmigrazione, per gravi comportamenti ed atti
discriminatori;
c)

non si trova in una situazione di controllo di cui allarticolo 2359 del codice
civile rispetto ad alcun soggetto partecipante alla medesima procedura e di
aver formulato lofferta autonomamente;
oppure

non a conoscenza della partecipazione alla medesima procedura di


soggetti che si trovano, rispetto al concorrente in una delle situazioni di controllo
di cui allarticolo 2359 del codice civile, e di aver formulato lofferta
autonomamente;
oppure

a conoscenza della partecipazione alla medesima procedura di soggetti


che si trovano, rispetto al concorrente, in una situazione di controllo di cui
all'articolo 2359 del codice civile, e di aver formulato l'offerta autonomamente;

e) non ha commesso violazioni gravi, definitivamente accertate, rispetto agli


obblighi relativi al pagamento delle imposte e tasse; dichiara, altres, che la
competente Agenzia delle Entrate quella di
;
f) non ha commesso grave negligenza o malafede nellesecuzione di altre
prestazioni affidate dalla stazione appaltante, n ha commesso errori gravi
nellesercizio della propria attivit professionale;
g) non risulta iscritto al casellario informatico (art. 7, D. Lgs. n. 163/2006) per aver
presentato falsa dichiarazione o falsa documentazione per la partecipazione a
procedure di gara;
h) non stato attinto da sanzione interdittiva ex art. 9, c. 2, D. Lgs. n. 231/2001
ovvero da altra sanzione che comporti il divieto di contrarre con la P.A.;
i) ha regolarmente assolto gli obblighi previdenziali e assistenziali I.N.P.S. e gli
obblighi assicurativi I.N.A.I.L. ( n. iscr. I.N.P.S.: ____________________
)
48

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
Sede competente_______________; n. iscr. I.N.A.I.L.: ______________ codice ditta
n. _______________ P.A.T. __________________________);

l) che ai sensi della vigente normativa, nellanno antecedente alla data del
13/3/2015 ,

NON VI SONO SOGGETTI CESSATI che abbiano ricoperto nellambito


dellazienda le cariche di cui allart. 38, c. 1, lett b) e c), del D.Lgs n. 163/2006;

SONO CESSATI I SEGUENTI SOGGETTI che hanno ricoperto nellambito


dellazienda le cariche di cui allart. 38, c. 1, lett. c), del D.Lgs n. 163/2006:
_________________________________ in qualit di _______________;
_________________________________ in qualit di _______________;
_________________________________ in qualit di _______________;
[in caso di SOGGETTI CESSATI DALLA CARICA la documentazione di gara dovr
essere corredata da autodichiarazione rilasciata dallinteressato ai sensi della vigente
normativa (DPR n. 445/2000) in ordine alle cause di esclusione previste dallart. 38, c.
1, lett. b), c) e m-ter) del D. Lgs. n. 163/2006 (v. all. 3 - Altri obbligati)];

m) non si avvalso di piani individuali di emersione di cui alla legge n. 383/2001,


come modificata dalla legge n. 266/2002, ovvero se ne avvalso tramite un periodo di
emersione ora concluso;
n) non interessato dalle cause ostative previste dalla vigente normativa antimafia ed
anticorruzione;
o) in regola con le norme che disciplinano il lavoro dei disabili di cui alla legge n.
68/1999 ovvero di essere esonerato ai sensi ________________________________;
p) in regola con la normativa vigente in materia di prevenzione degli infortuni,
sicurezza e igiene sui luoghi di lavoro, di previdenza, di malattie professionali ed ogni
altra disposizione prevista ai fini della tutela dei lavoratori, ai sensi del D. Lgs. n.
81/2008;
49

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
q) aver maturata comprovata esperienza nel settore dellaccoglienza e dellassistenza
ai cittadini stranieri. Precisa, al riguardo, di aver reso, senza demerito, i seguenti
servizi/progetti di accoglienza:

1) (committente)

dal
al

di

2) (committente)

dal
al

di

3) (committente)

dal
al

di

r) di disporre di profili professionali adeguati, anche numericamente, alla prestazione


dei servizi di accoglienza, tenuto conto dei posti messi a disposizione;

s) di essere pienamente edotto delle norme che regolano l'appalto


oggetto dellavviso pubblicato in data 13/3/2015, di aver preso piena
conoscenza del Capitolato e delle specifi che tecniche approvate con
D.M. 21/11/2008, accettandone, in caso di affidamento, senza riserve, tutte
le norme e condizioni;

t) attua nei confronti dei dipendenti e dei soci lavoratori condizioni normative e
retributive non inferiori a quelle risultanti dai contratti collettivi di lavoro della
categoria e si impegna a rispettare le condizioni risultanti dalle successive integrazioni
degli stessi;

(eventuale) di non partecipare alla presente gara a in pi di un


raggruppamento temporaneo o consorzio ordinario ovvero anche in forma
individuale qualora si partecipi alla gara in raggruppamento o consorzio;
U)

v) (eventuale) di non incorrere nei divieti di cui agli artt. 36, c. 5, e 37, c. 7, del D. Lgs.
n. 163/2006;

50

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
si impegna, sin dora:

ad accettare il contenuto del bando di gara e dello schema di


convenzione (Allegato A) senza riserva alcuna, consapevole che,
inviati cittadini stranieri presso le strutture messe a disposizione ed
esclusivamente in base al numero realmente ospitato, i servizi di
accoglienza verranno richiesti dalla Prefettura in base alle esigenze
che il Ministero dell'Interno potr prospettare di volta in volta;
(per le societ cooperative) a garantire ai soci lavoratori un compenso
non inferiore alla complessiva retribuzione netta come determinata per i
lavoratori dipendenti;
al rigoroso rispetto dei CCNL di categoria e dei contratti integrativi di
settore in tutti i loro istituti, anche per i soci lavoratori di cooperative;
a produrre, prima delleventuale sottoscrizione della convenzione, idonea
cauzione a garanzia degli obblighi contrattuali, come previsto nellavviso
pubblicato in data 13/3/2015 ;

- (solo per le strutture alberghiere) a stipulare, nelle more delleventuale


aggiudicazione del servizio e della sottoscrizione del contratto, apposita convenzione
con operatori del privato sociale, di comprovata esperienza, per laccompagnamento
giuridico, sanitario e sociale;

prende atto che il corrispettivo dovuto sar erogato esclusivamente sulla base del
numero degli ospiti effettivamente presenti nella struttura, senza nessun ulteriore
onere, costo e/o responsabilit a carico della Prefettura.

Il sottoscritto, infine:
-

dichiara di non trovarsi in alcuna delle situazioni di esclusione di cui allart. 38,
c. 1, lett. b), c) e m-ter) del D. Lgs. n. 163/2006;
dichiara di non aver riportato condanne penali ovvero di aver riportato le
seguenti condanne (indicare anche le sentenze riportanti il beneficio della non
menzione):
;

acconsente, ai sensi del D. Lgs. n. 196/2003, al trattamento dei propri dati per
le finalit inerenti la procedura di che trattasi;
51

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
-

di essere consapevole che, qualora fosse accertata la non veridicit del


contenuto della presente autodichiarazione, questa societ/ente verr esclusa
dalla procedura per la quale rilasciata, o, se risultata aggiudicataria, decadr
dalla aggiudicazione medesima, che verr annullata e/o revocata; inoltre,
qualora la non veridicit del contenuto della presente dichiarazione fosse
accertata dopo la stipula del contratto, questo sintender risolto di diritto, ai
sensi dellart. 1456 codice civile.

Data _______________________

Firma e timbro
___________________________

ALLEGARE COPIA DI UN VALIDO DOCUMENTO DI IDENTITA


N.B.:
In caso di impresa alberghiera, la presente autocertificazione dovr essere resa anche
dalloperatore del privato sociale con il quale sar stipulata la convenzione di cui al
punto 5.2 dellavviso in data 13/3/2015.
In caso di partecipazione alla gara in raggruppamento di impresa o consorzio
ordinario, tale autocertificazione dovr essere resa dal rappresentante legale di
ciascuna impresa
partecipante al raggruppamento o, in caso di consorzio, dai rappresentanti legali di
tutte le imprese consorziate. In caso di consorzi di cui allart. 34, c. 1, lett. b) e c)
[consorzi tra societ cooperative di produzione e lavoro, consorzi stabili], del D. Lgs. n.
163/2006, tale dichiarazione dovr essere resa anche dal rappresentante legale di
ciascuna delle imprese consorziate indicate come esecutrici dellappalto.

52

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo

Allegato 3
ALLA PREFETTURA U.T.G. DI
TERAMO

Da inserire nella busta A - Documentazione amministrativa


53

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
AUTOCERTIFICAZIONE ALTRI OBBLIGATI
[da compilarsi a cura di tutti i soggetti indicati nellart. 38, lett. b e c, del D. Lgs.
163/2006 [titolare e direttore tecnico (per imprese individuali), direttore tecnico, procuratore
speciale delegato a sottoscrivere gli atti della gara, eventuali institori, soci vari ed
accomandatari, amministratori muniti di potere di rappresentanza, soggetti cessati dalla
carica un anno prima, socio unico persona fisica, socio di maggioranza in caso di societ con
meno di quatto soci, ecc.)]

OGGETTO: Avviso del 13/3/2015 - Affidamento servizio di accoglienza ed


assistenza a stranieri. Periodo 1/5/2015 (data presunta ultimazione
gara) 31/12/2015. CIG: 6148314537
Il/La sottoscritto/a _____________________________________, nato/a a _________
(____) il _
_________________, residente a ___________________ (_____) in Via
n. ____, in qualit di ______________________ della ditta_________________, con sede
in
____________, via ___________, C. F. ____________

e p. IVA

tel.
Indirizzo P.E.C.
consapevole della responsabilit e delle conseguenze civili e penali previste in
caso di rilascio di dichiarazioni mendaci e/o formazione di atti falsi e/o uso degli
stessi, ai sensi e per gli effetti dellart. 76 del D.P.R. n. 445/2000,
DICHIARA
1. di non trovarsi in alcuna delle situazioni di esclusione dalla partecipazione
alla gara di cui allart. 38, comma 1, lett. b), c) ed m-ter), del D. Lgs. n.
163/2006, n ha, rispetto a tali situazioni, procedure in corso di
definizione;
2. di non aver riportato condanne penali
oppure

di
aver
riportato
le
seguenti
condanne
penali
___________________________
54

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
__________________________________________________________________________
___
3. di aver riportato le seguenti sentenze di condanna per le quali ha
beneficiato
della
non
menzione___________________________________________________________________.
Il/La sottoscritto/a ______________, nella sua qualit di
,
dichiara altres:
- di essere informato, ai sensi e per gli effetti del d.lgs. n. 196/2003 (codice
della privacy), che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con
strumenti informatici, esclusivamente nellambito del procedimento per il
quale la presente dichiarazione viene resa;
- di essere consapevole che, qualora fosse accertata la non veridicit del
contenuto della presente dichiarazione, questa Impresa verr esclusa dalla
procedura ad evidenza pubblica per la quale rilasciata, o, se risultata
aggiudicataria, decadr dalla aggiudicazione medesima la quale verr
annullata e/o revocata; inoltre, qualora la non veridicit fosse accertata dopo
la stipula del contratto questo sintender risolto di diritto ai sensi dellart.
1456 cc.
______, l _________________

Il dichiarante
_______________

Allegare copia di valido documento didentit.

55

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo

Allegato n. 4

ALLA PREFETTURA DI
TERAMO
DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL CERTIFICATO DI ISCRIZIONE ALLA CAMERA
DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA
(resa ai sensi degli artt. 46, 47 e 76 del D.P.R. n. 445/2000)
56

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
Da inserire nella busta A - Documentazione amministrativa
OGGETTO: Avviso pubblico in data 13/3/2015 Affidamento servizio di accoglienza ed
assistenza a stranieri. Periodo 1/5/2015 (data presunta ultimazione gara) 31/12/2015.
Codice C.I.G. 6148314537

Il/La sottoscritt__
nat__ a

il
residente a

via

nella sua qualit di


dellImpresa

DICHIARA
che lImpresa iscritta nel Registro delle Imprese di
con il numero Repertorio Economico Amministrativo
Denominazione:
57

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
Forma giuridica:
Sede:
Codice Fiscale:
Data di costituzione e:

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
Numero componenti in carica:
COLLEGIO SINDACALE
Numero sindaci effettivi:
Numero sindaci supplenti:
OGGETTO SOCIALE
(attivit pertinenti ai servizi di accoglienza ed assistenza alla persona)

58

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
TITOLARI DI CARICHE O QUALIFICHE
COGNOME

NOME

LUOGO E DATA
NASCITA

CARICA

DIRETTORI TECNICI (ove previsti)


COGNOME

NOME

LUOGO E DATA
NASCITA

59

CARICA

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
SOCI E TITOLARI DI DIRITTI SU QUOTE E AZIONI / PROPRIETARI
COGNOME

NOME

LUOGO E DATA
NASCITA

CARICA

SEDI SECONDARIE E UNITA LOCALI

Dichiara, altres, che:


- le richiamate cariche sociali sono ricoperte da soggetti per i quali non
sussistono cause ostative alla contrattazione con la P.A. ai sensi della
vigente normativa antimafia ed anticorruzione;
- limpresa gode del pieno e libero esercizio dei propri diritti, non in stato di
liquidazione, fallimento o concordato preventivo, non ha in corso alcuna
60

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
-

procedura prevista dalla legge fallimentare e che tali procedure non si sono
verificate nel quinquennio antecedente alla data odierna;
di essere consapevole che, qualora fosse accertata la non veridicit del
contenuto della presente dichiarazione, questa Impresa verr esclusa dalla
procedura ad evidenza pubblica per la quale rilasciata, o, se risultata
aggiudicataria, decadr dalla aggiudicazione medesima la quale verr
annullata e/o revocata; inoltre, qualora la non veridicit fosse accertata
dopo la stipula del contratto questo sintender risolto di diritto ai sensi
dellart. 1456 cc.

Si impegna, infine, a trasmettere, nel termine di trenta giorni dall'intervenuta


modificazione dell'assetto societario o gestionale dell'impresa, al Prefetto che ha rilasciato
l'informazione antimafia, copia degli atti dai quali risulta l'intervenuta modificazione
relativamente ai soggetti destinatari delle verifiche antimafia.
Luogo e data
IL TITOLARE/LEGALE
RAPPRESENTANTE
_________________________________

Allegare copia di valido documento didentit.

61

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo

Alla Prefettura di
TERAMO
DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (Art. 47 e 76 del D.P.R. n. 445/2000)
ASSUNZIONE OBBLIGHI IN MATERIA DI TRACCIABILIT DEI FLUSSI
FINANZIARI
Da inserire nella busta A - Documentazione amministrativa
OGGETTO: Avviso pubblico in data 13/3/2015 Affidamento servizio di accoglienza ed
assistenza a stranieri. Periodo 1/5/2015 (data presunta ultimazione gara)
31/12/2015. CIG: 6148314537

Il sottoscritto
il

, nato a
, e residente in

, alla via

in qualit di titolare/rappresentante legale della ditta/societ


,
con sede legale in
,
sotto
la
propria
responsabilit penale, ai sensi e per gli effetti degli artt. 47 e 76 del
D.P.R. n. 445/2000
DICHIARA
di impegnarsi a rispettare gli obblighi e gli adempimenti in materia
tracciabilit dei movimenti
62

di

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
finanziari relativi ai contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, ai sensi di
quanto previsto dalla
legge 13/8/2010, n. 136, con specifico riferimento alle disposizioni di cui allart.
3.
Al riguardo, precisa:
- che gli estremi identificativi del c/c bancario/postale dedicato, in via non esclusiva, alle
commesse pubbliche sono i seguenti
;
-

che il/i sig./sigg. ri

, nato/i a
, residente/i a

, il
, via

, C.F.
predetto conto corrente.

, /sono delegato/i ad operare sul

Il sottoscritto, infine, si impegna a fornire a codesto Ufficio tempestiva


comunicazione in ordine ad eventuali variazioni relative ai dati sopra riportati.
Luogo e data

FIRMA

N.B.: Allegare copia di valido documento di riconoscimento

63

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
Allegato n.
6
ALLA PREFETTURA DI
TERAMO

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO (Art. 47 e 76 del D.P.R.


n. 445/2000)
ELENCO STRUTTURE
Da inserire nella Busta A - Documentazione amministrativa
OGGETTO: Avviso pubblico in data 13/3/2015 - Affidamento servizio di accoglienza ed
assistenza a stranieri. Periodo 1/5/2015 (data presunta ultimazione procedura)
31/12/2015.
Elenco delle strutture che si intende utilizzare. CIG: 6148314537

Il sottoscritto/a__________________________________________C.F.:______________________

nato/a
a
__________________________

_____________________________________________il

residente in ________________________alla Via/Piazza _____________________n__________

in qualit di_____________________del___________________________C.F./P.Iva_____________

con sede legale_______________________alla Via/Piazza___________________________n____

tel _____________fax ______________ email__________________________________________


64

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
dichiara
sotto la propria responsabilit penale, ai sensi degli artt. 47 e 76 del D.P.R. n.
445/2000, l'interesse dell'ente che rappresenta
aggiudicazione

del

servizio in oggetto,

di utilizzare,

in

caso di

le seguenti strutture

per

numero_____________ posti complessivi.


1)

Comune__________________________via______________________________nr._____

numero posti disponibili_________ di cui nr. per

uomini__________ e nr.

__________ per donne.


Titolo

di

godimento

della

ect.)______________________________

struttura

(propriet/comodato,

con indicazione degli estremi della ditta

Proprietaria ____________________________________
Eventuale

denominazione

_______________________________________

delle

struttura

Raggiungibilit

struttura________________________________________________

della

Descrizione

degli

spazi per il pernottamento di uomini e/o donne, dei servizi igienici, di eventuali
altri

spazi

per

la

socializzazione

e/o

altre

attivit_________________________________________________________________________
_
________________________________________________________________________________
2)Comune__________________________via______________________________nr._____
numero posti disponibili__________ di cui nr. per
___________per donne.
65

uomini_______

e nr.

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
Titolo

di

godimento

della

struttura

(propriet/comodato,

ect.)______________________________ con indicazione degli estremi della ditta


Proprietaria ____________________________________
Eventuale

denominazione

delle

_________________________________________

struttura

Raggiungibilit

struttura_________________________________________________

della

Descrizione

degli

spazi per il pernottamento di uomini e/o donne, dei servizi igienici, di eventuali
altri

spazi

per

la

socializzazione

e/o

altre

attivit_________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________
_
3) Comune__________________________via_____________________________nr.______
numero posti disponibili__________di cui nr. per

uomini________

e nr.

_________ per donne.


Titolo

di

godimento

della

struttura

(propriet/comodato,

ect.)_____________________________ con indicazione degli estremi della ditta


Proprietaria ____________________________________
Eventuale

denominazione

delle

________________________________________

struttura

Raggiungibilit

della

struttura________________________________________________ descrizione degli spazi


per il pernottamento di uomini e/o donne, dei servizi igienici, di eventuali altri
spazi

per

la

socializzazione

e/o

altre

attivit_________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________
_
66

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
4)

Comune__________________________via_____________________________nr.______

numero posti disponibili_______di cui nr. per uomini_________ e nr. __________


per donne.
Titolo

di

godimento

della

struttura

(propriet/comodato,

ect.)______________________________ con indicazione degli estremi della ditta


Proprietaria ____________________________________
Eventuale

denominazione

delle

struttura

_______________________________________________
Raggiungibilit

della

struttura_______________________________________________

Descrizione degli spazi per il pernottamento di uomini e/o donne, dei servizi
igienici,

di

eventuali

altri

spazi

per

la

socializzazione

e/o

altre

attivit_________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________
_

Dichiara

inoltre, che dette strutture sono agibili, con idonea destinazione duso, in possesso
delle prescritte certificazioni igienico-sanitarie, conformi alla vigente normativa in
materia residenziale, urbanistica ed edilizia, nonch a quella in materia di
impiantistica, di antinfortunistica, di prevenzione incendi e di sicurezza, tutela della
salute, prevenzione e protezione sui luoghi di lavoro ai sensi del D. Lgs. n. 81/2008.

67

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo

______________l___________________

Firma

del

Legale

Rappresentante

Allegare fotocopia di valido documento di riconoscimento

Allegato n. 7

Alla Prefettura di
TERAMO
Dichiarazione sostitutiva di atto notorio
(artt. 47 e 76 del D.P.R. n. 445 del 28.12.2000)

68

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
da compilarsi a cura di tutti i soggetti indicati nellart. 85 del D. Lgs. n.
159/2011 (rappresentante legale, titolare, direttore tecnico, componenti
lorgano di amministrazione, socio di maggioranza o socio unico, soci
accomandatari, tutti i soci per le societ semplici ed in nome collettivo,
componenti del collegio sindacale, ecc.) per accertamenti antimafia.

Da inserire nella busta A - Documentazione


amministrativa
OGGETTO: Avviso pubblico in data 13/3/2015 Affidamento servizio di accoglienza ed
assistenza a stranieri. Periodo 1/5/2015 (data presunta ultimazione gara)
31/12/2015. CIG: 6148314537

Il/La sottoscritto/a _____________________________________________________

nat_ a __________________________ Prov. ________ il ________________

residente a_____________________

via/piazza

n.__________

in qualit di_______________________________________________

della societ________________________________________________

69

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
consapevole delle sanzioni penali in caso di dichiarazioni false e della conseguente
decadenza dai benefici eventualmente conseguiti (ai sensi degli artt. 75 e 76 D.P.R.
445/2000) sotto la propria responsabilit

DICHIARA

linsussistenza, nei propri confronti e dei propri familiari, sotto indicati, delle cause di
decadenza, di sospensione o di divieto di cui allart. 67 del D. Lgs. n. 159/2011.
Dichiara, altres, di avere i seguenti familiari conviventi di maggiore et:

COGNOME
LUOGO NASCITA

NOME

DATA NASCITA

70

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
Il/la sottoscritto/a dichiara, inoltre, di essere informato/a, ai sensi del D.Lgs. n.
196/2003 (codice in materia di protezione di dati personali) che i dati personali raccolti
saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nellambito del
procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa.

Data _______________________
Firma del dichiarante
___________________________

Allegare fotocopia del documento di identit

Marca da
bollo da
16,00

Allegato 8

ALLA
PREFETTURA DI
TERAMO
OFFERTA ECONOMICA
71

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
DA INSERIRE NELLA BUSTA C - OFFERTA ECONOMICA
OGGETTO: Avviso pubblico in data 13/3/2015 Affidamento servizio di
accoglienza ed assistenza a stranieri. Periodo 1/5/2015 (data
presunta ultimazione gara) 31/12/2015. CIG: 6148314537
Il
sottoscritto
..
nato a

il
...
.. in via/piazza

residente

... n. ..., nella qualit di rappresentante legale di


.
... con sede legale in ..
..
via/piazza . n. CF/P. IVA ...
....
tel cell. ... e-mail .
.................
Indirizzo PEC .

OFFRE
Per la prestazione del servizio di cui alloggetto il prezzo pro-capite / pro-die
omnicomprensivo di
______/_____

(in cifre), I.V.A. esclusa,

Euro _______________________________________/__________(in lettere),


I.V.A.
esclusa,
tenuto conto del prezzo pro-capite / pro-die di 35,00, IVA esclusa, posto
a base dasta.
72

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
I costi specifici per la sicurezza aziendale riferita al presente appalto,
compresi nellofferta, ammontano ad

, IVA esclusa.

D I CH I A R A
che il prezzo offerto, inferiore a quello posto a base dasta, comprensivo di
tutti i costi dei servizi specificati nellavviso di gara.
Prende atto, fin dora, che lerogazione dei corrispettivi dovuti avverr sulla
base della effettiva presenza degli ospiti, senza alcun ulteriore onere e/o
responsabilit a carico della Prefettura di Teramo.
Data,
Timbro e Firma
______________________

ALLEGARE COPIA DI UN VALIDO DOCUMENTO DI IDENTITA


N.B.:
In caso di partecipazione alla gara in raggruppamento di impresa o consorzio
ordinario, tale offerta dovr essere sottoscritta dal rappresentante legale di ciascuna
impresa partecipante al raggruppamento o, in caso di consorzio, dai rappresentanti
legali di tutte le imprese consorziate.
73

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo

Allegato 9
CRITERI DI VALUTAZIONE
Punti 100 cos suddivisi:
1. Offerta economica

Max punti __30_

Al concorrente che avr offerto il prezzo pi basso, verr attribuito il


punteggio massimo.
Agli altri concorrenti verr attribuito un punteggio ridotto, determinato
in proporzione al rapporto tra il prezzo offerto e il prezzo pi basso,
determinato secondo la seguente formula:
Pi x C
X = -------------------------74

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
Po
dove:
X : punteggio attribuibile allofferta in esame
Pi : prezzo pi basso
C : punteggio massimo attribuibile
Po : prezzo offerto
2. Offerta tecnica

Max punti __70_

2.1.Servizi per lintegrazione

Max punti __15__

2.1.1 Servizi destinati alla conoscenza base della lingua e cultura


italiane
Predisposizione di un percorso formativo dellospite volto
allavvicinamento alla conoscenza della lingua italiana e della
cultura civica e della vita civile in Italia, nonch attivit di
accompagnamento alla fruizione dei servizi disponibili sul
territorio (orientamento sanitario, scolastico, associazioni,
trasporti ecc.).
Dovranno essere indicate le figure professionali che si prevede
di impiegare nella realizzazione del percorso formativo,
indicando le qualifiche professionali dei docenti o eventuali
convenzioni stipulate o da stipulare con Istituti di formazione
75

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
riconosciuti per linsegnamento della lingua italiana.
Max punti 10
Scala di valutazione
Valutazione
Non valutabile
Parzialmente adeguato
Sufficiente
Discreto
Buono
Ottimo

% punteggio
0,0
0,3
0,6
0,7
0,8
1,0

punti
0
3
6
7
8
10

2.1.2 Ulteriori progetti ed attivit


Proposte per limpiego in modo costruttivo del tempo a
disposizione degli ospiti (corsi di informatica, di formazione
professionale, etc.), con illustrazione delle modalit di
svolgimento, delle ore previste e delle figure professionali che
li svolgeranno.
Max punti 5
Scala di valutazione
Valutazione
Non valutabile
Parzialmente adeguato
Sufficiente
Discreto
Buono

% punteggio
0,0
0,3
0,6
0,7
0,8
76

punti
0
1,5
3
3,5
4

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
Ottimo

1,0

2.2.Dotazione del personale da impiegare nei servizi di accoglienza.


Max punti 15
Indicazione del numero dei mediatori linguistici e culturali, degli
psicologi e degli operatori (anche sanitari) che si intende destinare
allattivit di accoglienza, in numero congruo in relazione ai posti
offerti. Per ciascuno di essi, occorre precisare il numero delle ore
offerte e i giorni di presenza durante la settimana.
In particolare dovranno essere certificati (o autocertificati) i titoli
professionali dei mediatori e degli psicologi offerti e dovr essere
attestato limpegno ad assumere le figure professionali offerte in caso
di aggiudicazione.
Scala di valutazione
Valutazione
Non valutabile
Parzialmente adeguato
Sufficiente
Discreto
Buono
Ottimo

% punteggio
0,0
0,3
0,6
0,7
0,8
1,0
77

punti
0
4,5
9
10,5
12
15

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
2.3. Struttura destinata allaccoglienza e logistica

Max punti 15

Descrizione delle strutture proposte, con particolare riferimento alla


possibilit di accoglienza di nuclei familiari e/o di soggetti di diverse
culture, lingue, religione e di diversa composizione demografica
(uomini singoli, donne singole, .)
Indicazione del numero di ospiti per servizi igienici (composti, almeno,
da lavabo, wc e vasca da bagno/doccia), presenza di aree comuni per
intrattenimento (es. salottini, televisione, biliardo, pingpong .),
presenza nella struttura stessa o nelle vicinanze di impianti sportivi (es.
attrezzature sportive, campi di calcio, basket/pallavolo .).
Scala di valutazione
Valutazione
Non valutabile
Parzialmente adeguato
Sufficiente
Discreto
Buono
Ottimo

% punteggio
0,0
0,3
0,6
0,7
0,8
1,0

2.4. Servizio di pulizia

punti
0
4,5
9
10,5
12
15
Max punti 10

78

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
Dovr essere predisposto il planning degli interventi giornalieri e
settimanali dei servizi di pulizia delle camere e delle aree comuni, con
lindicazione del numero di ore, suddivise giornalmente e
settimanalmente, destinate allattivit.
Scala di valutazione
Valutazione
Non valutabile
Parzialmente adeguato
Sufficiente
Discreto
Buono
Ottimo

% punteggio
0,0
0,3
0,6
0,7
0,8
1,0

punti
0
3
6
7
8
10

2.5. Dotazioni tecnologiche delle strutture

Max punti 5

Interventi finalizzati a migliorare il funzionamento e la gestione delle


attivit e delle strutture di accoglienza (es. dotazione di personal
computer con accesso internet o dotazione di software Skype ).

Scala di valutazione
Valutazione
Non valutabile

% punteggio
0,0
79

punti
0

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
Parzialmente adeguato
Sufficiente
Discreto
Buono
Ottimo

0,3
0,6
0,7
0,8
1,0

1,5
3
3,5
4
5

2.6. Esperienza

Max punti 5

Comprovata esperienza nel settore dellaccoglienza ed assistenza a


cittadini stranieri, resa senza demerito. Per ogni servizio prestato dovr
essere indicato il committente, loggetto, il periodo di esecuzione e
limporto.
Scala di valutazione
Valutazione
Non valutabile
Parzialmente adeguato
Sufficiente
Discreto
Buono
Ottimo
2.7. Prestazioni aggiuntive

% punteggio
0,0
0,3
0,6
0,7
0,8
1,0

punti
0
1,5
3
3,5
4
5
Max punti 5

Disponibilit ad erogare prestazioni e forniture aggiuntive rispetto a


quelle indicate nel capitolato dappalto (ad esclusione di incrementi del
pocket money) quali, ad esempio, messa a disposizione di locali da
adibire a luoghi di culto, progettazione e realizzazione integrata di
80

Prefettura di Teramo
Ufficio territoriale del
Governo
servizi di assistenza sanitaria attraverso protocolli di collaborazione e
accordi con lAzienda sanitaria territorialmente competente.

Scala di valutazione
Valutazione
Non valutabile
Parzialmente adeguato
Sufficiente
Discreto
Buono
Ottimo

% punteggio
0,0
0,3
0,6
0,7
0,8
1,0

punti
0
1,5
3
3,5
4
5

Lassegnazione del punteggio tecnico complessivo finale, relativo alla


proposta progettuale, sar determinato dalla somma dei punteggi attribuiti
ai suddetti elementi / sub-elementi.
I servizi e / o le proposte di cui ai punti 2.2), 2.3), 2.4) e 2.5) devono essere
disponibili alla data della firma della convenzione.
I servizi e /o le proposte di cui al punto 2.1) devono essere disponibili
entro 30 giorni dalla data della firma della convenzione.

81