Sei sulla pagina 1di 1

giurisprudenza e decret le sue sentenze.

Ora se si vuole che una sentenza sia


eseguita, bisogna averne i mezzi. Essa fece dunque nascere questi mezzi. Cos,
apparvero le prigioni e le camere di tortura, lassassinio e lomicidio. Vi fu e v
ancora un imprigionamento quasi totale dellintera umanit. Se siamo
prigionieri di questa natura a causa del nostro stato naturale, lo siamo anche
per la magia di questa fraternit. In ogni quartiere delle nostre citt, in ogni
villaggio o borgata in vastissime parti del mondo sinnalzano edifici dove la
magia che rende permanente questo imprigionamento esercitata con intenti
tali che milioni di esseri sono legati corpo e anima e altri milioni profondamente
impediti nella loro libert di movimento. Con vecchi metodi provenienti
dallAtlantide, delle preparazioni di eteri nocivi sono irradiate di ora in ora
nellatmosfera. Numerose sottocorrenti di magia nera sono cos nate
dallillusione fondamentale della dialettica e sono divenute la scorta inevitabile
del nobile fine originale. E la fraternit in questione, come ha sotto il suo
dominio questa sfera della materia, ha anche stabilito solidamente il suo potere
nella sfera riflettrice. Anche l essa regna con le sue orde mediante la magia.
Forse potete, dopo questa spiegazione, immaginare cosa significhi lanatema
lanciato contro un uomo da questi occultisti naturali. Egli colpito, tanto
quaggi che nella sfera riflettrice, da una radiazione diretta sulla sua persona e
contraria alla sua vibrazione vitale. Potete immaginarvi cosa ci rappresenti per
chi non sa nulla della vita liberatrice! Quando questa persona muore,
immediatamente incalzata nellaldil da una forza violenta che genera
linquietudine, il che ha per effetto di spingerla, rapidamente e assolutamente, al
di fuori di essa verso una determinata incarnazione.
Vi mettiamo a confronto un istante con questa realt che ci minaccia tutti per
farvi vedere dove conduce lillusione. Si comincia con lessere Giuda, luomo
nobile, il grande idealista, colui che vuole ripescare e salvare gli uomini. Poi
Giuda chiamato come discepolo e riceve, in questa qualit, la gestione di beni
di eccezionale valore. Ma quando il cammino di Cristo devi da questa natura e
la voce dice Il mio regno non di questo mondo, se Giuda non possiede la
conoscenza della natura, se non ne ha smascherato lillusione e non pu n vuole
quindi percorrere il cammino, cercher dapprima, da buon stratega, un
compromesso e finir con il tradimento e lomicidio. Ma la malignit nata dalla
bont di questo mondo prodotto dellineluttabile legge dialettica che fa
mutare il bene in male non pu afferrare nessun figlio della Gnosi! Nel
momento stesso in cui, a oriente, lorizzonte si colorer dei fuochi purpurei del
mattino della risurrezione, il risultato degli sforzi del mondo, di tutta la
dialettica organizzata, sar, come la fine di Giuda, un suicidio. Per cui, se volete
porre il piede sul cammino, la nozione persistente del vuoto e dellinutilit di
tutti i fenomeni e tentativi dialettici devessere cosciente nella vostra anima.
Dovete comprendere che anche il pi nobile e altruistico tentativo, iniziato e
proseguito nellillusione, deve finire presto o tardi con un crimine contro la
Luce Universale. Senza questa comprensione e senza aver raggiunto questo
stato preparatorio alla liberazione, nessuno percorrer il cammino n
II