Sei sulla pagina 1di 3

IL MISTERO DELLA LONDON EYE

TITOLO: il mistero del London Eye


AUTORE:Siobhan Dowd
NOTIZIE SULL'AUTORE: una scrittrice inglese di origini irlandesi.Diplomata in lettere
classiche all'universit di Oxford.E' entrata a far parte del Pen Club International,
un'associazione di scrittori il cui obiettivo quello di riunire scrittori di tutte le nazionalit
che hanno a cuore i valori della pace, del rispetto e della libert. Ha scritto quttro
romanzi, l'ultimo dei quali rimasto uncompiuti a causa della sua morte prematura. Tutto
il ricavato delle sue opere stato donato ad una fondazione per promuovere la lettura tra
i ragazzi, soprattutto fra quelli pi disagiati.Il mistero della London Eye stato il secondo
libro che ha pubblicato ma il primo che ha scritto.E' considerata la pi grande scrittrice
contemporanea.
CASA EDITRICE: uovonero
CITTA' E ANNO DI PUBBLICAZIONE:Gran Breatagna 2007
GENERE DEL LIBRO: romanzo giallo
AMBIENTE E TEMPO: Londra ai giorni nostri
PERSONAGGI:
TED: Vive a Londra.Indossa sempre pantaloni e camicia della divisa scolastica anche se
non deve andare a scuola.E' un tipo strano, appassionato di metereologia tutto il suo
mondo girava intorno a pioggie, tornadi e avvisi ai naviganti. A scuola non ha amici, agli
altri non simpatico perch fa sempre discorsi seri. E' a met tra uno sfigato e un
secchione.E' affetto da una sindrome per cui nel suo cervello gira un sistema operativo
diverso da quello delle altre persone: molto bravo a capire i fatti e come funzionano le
cose, ma dimentica le piccole cose.Ted comprende il linguaggio verbale me non i giochi di
parola o i modi di dire, non riesce a decifrare il linguaggio del corpo o e quindi se le
persone che gli sono accanto sono felici,tristi o arrabbiati.Non sa dire le bugie.Sembrava
che i suoi pensieri non fossero nello stesso posto della sua testa.Sfarfalla le mani.Il suo
sport preferito il tappeto elastico, lo aiuta a pensare.
SALIM: dodicenne,alto, magro,ha i capelli neri e corti.La sua pelle marrone o meglio
caramello come diceva Kat, di gran bell'aspetto.Deve trasferirsi da Manchester a New
York.Figlio di genitori separati prima di partire si fermato un paio di giorni a Londra dai
suoi cugini.Lui non ha molta voglia di trasferirsi, di lasciare i suoi amici,chiede al padre di
poter restare con lui ma gli dice di no.Anche lui un tipo strano, sempre pensieroso un
po' come ted sembra che i suoi pensieri non fossero mai allo stesso posto della sua testa.
Il suo sport preferito il tennis. A scuola ha solo un amico Marcus, vengono
soprannominati prima Paki, poi Supremi: quando sei un supremo gli altri non si aspettano
che tu sia brillante, te ne stai in fondo all'aula con l'aria di annoiarti a morte.Ma al corso
di teatro sono i pi bravi.

KAT:adolescente ribelle.qualche volta ha marinato la scuola, fuma di nascosto dai suoi


genitori.E' magra con il mento sporgente e le sopracciglia nere. E' "la stellina" di pap da
quando piccola.Con sua madre ha un rapporto pi litigioso.Con suo fratello spesso
scontrosa, lo prende un po' in giro ma dopo quello che succede con Salim si ricrede.
Sempre sulle sue quando c' da darsi da fare non si tira indietro(quando sua madre era
stata in ospedale si era data un gran da fare in casa).
RIASSUNTO:Ted e Kat vivono a Londra.Ted sogna di diventare un metereologo e Kat
un'adolescenet ribelle.Un giorno arriva da Manchester , zia Gloria, sorella della loro
madre, con suo figlio Salim.Si fermeranno per un paio di giorni prima di trasferirsi a New
York.Salim non sembra contento di partire e Ted e Kat per distrarlo lo invitano per un giro
turistico per Londra. Salim esprime il desiderio di salire sulla London Eye.Mentre i tre
ragazzi sono in fila per i biglietti, un uomo si avvicina offrendogli il proprio.Ted e Kat
lasciano a Salim la possibilit di fare il giro mentre loro seguono con lo sguardo la capsula
che fa il giro completo.Quando le cabine si aprone a fine giro dim salim non c' alcuna
traccia, eppure loro lo avevano visto entrare.Salim sembra svanito nel nulla.Da questo
momento partono le indagini per il ritrovamento del ragazzo e mentre polizia e stampa
vengono informati, Ted e Kat decidono di seguire le indagini per conto loro.Sviluppano
delle teorie, ripercorrono quello che accaduto quel giorno, osservano le foto scattate
sulla London Eye e la loro attenzione si sofferma sull'uomo che ha offerto loro il
biglietto.Lo rintracciano e i loro sospetti sembrano giusti invece poi quando ritornano a
casa la deposizione del miglior amico di Salim fa cadere i loro sospetti:i due amici si
erano organizzati per scappare,bravi attori di teatro quali erano, con un buon
travestimento sono riusciti a confondere Ted e Kat alla ruota. L'uomo del biglietto era loro
complice.Poi Salim si tirato indietro, non avrebbe voluto fare del male a sua madre.Cos
decidono di non fare pi nulla.Ma Salim non ancora tornato a casa e ogni speraza di
trovarlo ancora vivo sembra svanire.Grazie per all'argute osservazioni di Ted che molto
bravo a capire i fatti, si scopre che Salim, attratto dalle alte costruzioni,si poteva essere
avvicinato al Casermone, un grande edificio, vicino casa loro, chiuso per essre
abbattuto.Salim ci rimasto intrappolato lo stesso giorno del giro sulla London Eye ,
quando l'edificio fu chiuso. il giallo si era risolto, questo episodio avevava fatto
riavvicinare i genitori di Salim che fu pi sereno nel partire per New York.
VOTO: 9
RIFLESSIONE LINGUISTICA:
LA NARRAZIONE E IN PRIMA O TERZA PERSONA?
La narrazione e in prima persona
E' PIU' FREQUENTE IL DISCORSO DIRETTO O INDIRETTO?
E' pi presente il discorso diretto , anche se entrambi i discorsi si alternano abbastanza a
vicenda.
SONO PIU' FREQUENTI I DIALOGHI O LE DESCRIZIONI?

Dialoghi e descrizioni si alternano.


RICOPIA UN PICCOLO BRANO CHE CONTENGA UNA DESCRIZIONE SOGGETTIVA
"kat tornata a casa coi capelli tagliati a diverse lunghezze come la pioggia che che cola
dai vetri delle finestre...sembrava un cane da pastore."
RICOPIA UNA FRASE CHE TI E' PIACIUTA DI PIU' E SPIEGA IL PERCHE'.
"Le cose cambiano a seconda di come le guardi."
E' questa la frase che mi piaciuta e soprattutto mi ha fatto riflettere. Ognuno di noi
guarda le cose da un suo punto di vista che non ' giusto o sbagliato rispetto a quello di
un altro, solo diverso perche stato visto secondo una propria logica , un proprio
sentimento, un proprio stato d'animo o un proprio percorso di vita.
QUAL E' LA COSA PIU' INTERESSANTE DEL LIBRO
La cosa piu' interessante del libro stata la storia, intrigante,coinvolgente anche se il
finale non stato sconvolgente.Anche lo stile di scrittuta, molto scorrevole, linguaggio
comune che non rendeva affatto noiosa la lettura, non ho avuto mai il modo di fermarmi
a contare i capitoli che restavano da leggere o le pagine alla fine del libro.