Sei sulla pagina 1di 12

socio del GBC Italia

Non fidarti di un ...LASTIC qualunque, scegli...

UNOLASTIC

Marcatura

Norma di riferimento:
EN1504-2

IMPERMEABILIZZANTE MONOCOMPONENTE ELASTOMERO BITUMINOSO ALLACQUA


AD ELEVATA ADESIONE, DI FACILE E VELOCE APPLICAZIONE,
RIVESTIBILE CON MALTE CEMENTIZIE E VERNICIABILE
ALTAMENTE VERSATILE PER IMPERMEABILIZZARE:
TERRAZZE, TETTI, FONDAZIONI, DOCCE, BALCONI, FACCIATE E SUPERFICI ORIZZONTALI ESTERNE.
GARANTISCE LIMPERMEABILIT ANCHE SENZA LIMPIEGO DELLARMATURA.

BILE
IMPERMEA ENTE
PON
MONOCOM O
ELASTIC
DUTTILE
E
RESISTENT
UNOLASTIC impermeabilizza...

TERRAZZE

TETTI IN LEGNO

FONDAZIONI

DOCCE

BALCONI

FACCIATE

INDEX S.p.A. leader mondiale nei sistemi impermeabilizzanti di


qualsiasi superficie esterna ed interna ha sviluppato un sistema
allavanguardia monocomponente di facile applicazione con
altissime prestazioni, rivestibile e flessibile.
ci vuole una grande tecnica
per fermare una piccola goccia

Con il suo impiego UNOLASTIC, impermeabilizzante monocomponente


allacqua pronto alluso garantisce limpermeabilit di piccole superfici
anche senza limpiego dellarmatura.
Utilizzando il tessuto darmatura RINFOTEX PLUS il sistema raggiunge
altissime prestazioni, necessarie per garantire limpermeabilit di
superfici estese.
Si tratta di una soluzione allavanguardia per prestazioni
dimpermeabilit, durabilit nel tempo e facilit di posa che innalzano il
fattore di sicurezza dellintero sistema.
Il sistema per limpermeabilizzazione pi semplice e veloce da applicare.

UNOLASTIC
IMPATTO AMBIENTALE

CARATTERISTICHE

1504-2
ADESIVI PER
CERAMICA

PI-MC-IR

Rivestimento protettivo
superficiale

E
RM

ALLA NORMA E

EN

A
O PE

A
O PE

EN

CO N
FO

ALLA NORMA E

14891
ADESIVI PER
CERAMICA

DM
OP

Norma di riferimento:
EN1504-2

MODALIT DIMPIEGO

MESCOLARE
MECCANICAMENTE

ECO GREEN

IMPERMEABILE

UR

E
RM

BASE ACQUA

UR

CO N
FO

MONOCOMPONENTE

Marcatura

APPLICAZIONE
CON SPATOLA

APPLICAZIONE
CON PENNELLO

20 kg

APPLICAZIONE
CON RULLO

+5C
+35C
TEMPERATURA
DAPPLICAZIONE

10 kg

Impermeabilizzante
allacqua

UNOLASTIC una pasta cremosa in soluzione acquosa pronta alluso di colore nero,
ottenuta con la miscelazione di particolari resine sintetiche elastiche, speciali bitumi e filler
al quarzo. La pasta cos ottenuta, una volta essiccata caratterizzata da elevata elasticit,
ottima adesione al supporto e impermeabilit.
UNOLASTIC utilizzato per realizzare impermeabilizzazioni sia in verticale che in orizzontale su superfici di calcestruzzo, ceramica e superfici cementizie in genere o in gesso. impiegato per impermeabilizzare tetti e terrazze, solette di calcestruzzo, fondazioni, particolari di
difficile esecuzione, vasi, fioriere, balconi, bagni, saune, box doccia, legno e cartongesso, ecc. UNOLASTIC pu essere impiegato come
rivestimento elastico per la protezione impermeabile di calcestruzzi e intonaci microlesionati,
proteggendoli dai gas aggressivi atmosferici quali CO2SO2.
RINFOTEX PLUS
Monocomponente in pasta pronto alluso formulato con particolari polimeri elastici ad
POLIPROPILENE NON TESSUTO
elevata resistenza allacqua e speciali bitumi.
ALCALI-RESISTENTE AD ELEVATA
ELASTICIT
Crack-Bridgin Ability: progettato e calibrato per superare i movimenti dimensionali
Velocit di posa: grazie
caratteristici dei sottofondi e dei rivestimenti e per garantire la massima adesione del
alla speciale microtrama
sistema incollato.
del tessuto, consente una
Resa superiore: grazie allinnovativa formulazione ad alta lavorabilit si impermeabilizza
facile e sicura posa in opera
il 30% di superficie in pi rispetto a un prodotto bicomponente. Un grande vantaggio
direttamente con UNOLASTIC
per lapplicatore e per il cantiere che si traduce in minor peso. Pronto alluso, non serve
senza bisogno di utilizzare
altri prodotti.
n acqua, n corrente elettrica aumentando quindi la velocit e la facilit di posa.

Tecnologia
impermeabile
a basso spessore:
UNOLASTIC un prodotto a basso impatto ambientale. Per ogni latta di prodotto
meno di 400 di spessore per garantire una
immesso sul mercato in sostituzione dei sistemi impermeabilizzanti bicomponenti con
posa perfetta del rivestimento.
tanica di plastica, si evita limmissione in atmosfera di circa 1,5 kg di CO2. La tecnologia
inoltre elimina la quantit di cemento necessaria per il raggiungimento delle prestazioni
COVERBAND
ottimali facendo risparmiare circa altri 4,5 kg di CO2.
NASTRO COPRIGIUNTO
Bandella in gomma elastica
UNOLASTIC un prodotto impermeabilizzante a bassa emissione di sostanze
ideale per impermeabilizzare i
organiche volatili. Un grande passo in avanti per la salute degli applicatori e la
giunti di dilatazione
salvaguardia dellambiente.

GUIDA ALLA POSA

2. RINFOTEX PLUS
Impermeabilizzazione
del giunto parete-pavimento

1. Supporto

5. UNOLASTIC
Seconda mano
dellimpermeabilizzazione

3. UNOLASTIC
Prima mano dellimpermeabilizzazione

4. RINFOTEX PLUS
Armatura annegata nella
prima mano di UNOLASTIC

STRATIGRAFIA
1. Supporto
2. RINFOTEX PLUS
Impermeabilizzazione del
giunto parete-pavimento
3. UNOLASTIC.
Prima mano
dellimpermeabilizzazione
4. RINFOTEX PLUS.
Armatura annegata
nella prima mano di
UNOLASTIC
5. UNOLASTIC.
Seconda mano
dellimpermeabilizzazione

VOCI DI CAPITOLATO
Preparazione del sottofondo
Le superfici di calcestruzzo devono essere asciutte, perfettamente pulite ed esenti da polvere, olii, grassi, parti incoerenti e friabili o debolmente ancorate, residui di cemento, calce, intonaco o pitture.
quindi necessario asportare tutte le parti incoerenti e prive di consistenza mediante scalpellatura, spazzolatura, idrolavaggio. Verificare la
planarit del sottofondo, le prestazioni meccaniche, la consistenza superficiale, la presenza di adeguate pendenze e lumidit residua. I supporti umidi (umidit >4%) dovranno essere trattati con apposito primer epossicementizio EPOSTOP ABC con funzione di barriera vapore al
fine di evitare distacchi e sbollature, per un consumo di circa 700 g/m2.
Le parti degradate dovranno essere ripristinate con apposite malte della linea RESISTO in modo da ottenere una superficie uniforme e
compatta.
In caso di sovrapposizione su vecchie pavimentazioni bisogner verificarne lancoraggio, eventuali piastrelle in fase di distacco devono
essere rimosse e la cavit stuccata con malta cementizia rapida.
In caso di superfici friabili, applicare il primer allacqua PRIMER FIX in ragione di circa 300 g/m2.
Impermeabilizzazione dei giunti parete-pavimento
I giunti di dilatazione strutturali, dovranno essere progettati in funzione delle dimensioni e delle sollecitazioni.
I giunti di frazionamento e perimetrali dovranno essere sigillati utilizzando il nastro guarnizione COVERBAND fissato con UNOLASTIC o con
collante ELASTOCOL AB.
Impermeabilizzazione con UNOLASTIC
Dopo 24 ore dalleventuale applicazione del primer applicare limpermeabilizzante elastomero bituminoso monocomponente UNOLASTIC.
Prodotto specifico per limpermeabilizzazione di sottofondi prima della posa di ceramica, pietre naturali e mosaico vetroso.
Miscelare se necessario, e applicare con spatola liscia, pennello o rullo con spessori di circa 1,5-2 mm premendo per ottenere la massima
adesione al sottofondo.
A prodotto indurito, dopo aver rimosso leventuale condensa superficiale, applicare la seconda mano di impermeabilizzante per realizzare
uno spessore continuo e uniforme di circa 2-3 mm a totale copertura del sottofondo.
Per superfici superiori ai 10 m2 o supporti sollecitati, si consiglia di armare il prodotto con RINFOTEX PLUS, annegare quindi larmatura
RINFOTEX PLUS nella prima mano ancora fresca.
Le sormonte dellarmatura dovranno essere di circa 10 cm.
I risvolti in parete dovranno andare oltre la quota del battiscopa o oltre il livello massimo di contatto con lacqua.
Gli angoli interni ed esterni saranno preparati tagliando fazzoletti sagomati di armatura.
La seconda mano pu essere applicata fresco su fresco se la prima stata armata, il giorno successivo se non armata.
Larmatura va sempre risvoltata sui verticali avendo cura di far aderire bene il tessuto negli angoli e spigoli curando particolarmente limpregnazione.
UNOLASTIC si applica a pennello, spazzolone, rullo, spatola o spruzzo con apposite attrezzature, sia in orizzontale che in verticale.
Per ottenere uno spessore uniforme nellapplicazione a spatola si consiglia di utilizzare una spatola dentata con dente da 4 mm e successivamente ripassare con la parte liscia della spatola in modo da ottenere uno spessore uniforme di circa 2 mm.
Dopo 4 giorni a 20C il materiale asciutto (nel periodo invernale con basse temperature utilizzare laccelerante di indurimento ACCELERATOR) e pronto per le eventuali prove di tenuta, o per essere rivestito con materiali cementizi come collanti per piastrelle nel caso di bagni,
terrazze, ecc. o con intonaci cementizi di protezione nel caso di fondazioni, o con malta cementizia di allettamento per coppi e/o tegole nel
caso di tetti inclinati, o verniciato con ELASTOLIQUID S nel caso di copertura di cavillature in facciate.

MODALITA DI POSA

PREPARAZIONE DEL SOTTOFONDO


Pulire da polvere, olii, grassi, parti friabili o debolmente
ancorate, residui di cemento, calce, intonaco o pitture

Verificare la planarit del massetto e la presenza di adeguate


pendenze per lo smaltimento delle acque meteoriche

2
Verificare le prestazioni meccaniche finali del massetto che
devono essere adeguate alla destinazione duso

Verificare la consistenza della superficie del massetto


per garantire la massima adesione della membrana
impermeabilizzante

4
Verificare che lumidit residua abbia raggiunto valori 4%.
Massetti realizzati con DRYCEM PRONTO sono idonei
allimpermeabilizzazione dopo 24 ore in condizioni standard

6
Verificare lancoraggio e la pulizia di vecchie pavimentazioni
nei casi di sovrapposizione

Posa eventuale di primer su fondi umidi o friabili

MODALITA DI POSA

IMPERMEABILIZZAZIONE DEL GIUNTO DI DILATAZIONE


Pulire il giunto da polvere e residui vari mediante aspirazione

Applicare UNOLASTIC sui bordi e inserire COVERBAND ad


omega nel giunto

2
Coprire i lati retinati con UNOLASTIC per un sicuro fissaggio

In corrispondenza di muri in verticale tagliare come illustrato


nelle foto

4
Applicare con cura UNOLASTIC in tutte le giunzioni di
COVERBAND

Coprire con UNOLASTIC tutte le giunzioni di COVERBAND per


assicurare limpermeabilizzazione nei punti pi deboli

MODALITA DI POSA

IMPERMEABILIZZAZIONE DEL GIUNTO PERIMETRALE (PARETE-PAVIMENTO)


Applicare UNOLASTIC in prossimit dei giunti, a pavimento e a
parete, per una larghezza di circa 10 cm

Fissare RINFOTEX PLUS o COVERBAND


sullimpemeabilizzante fresco seguendo il
giunto parete-pavimento

2
Esercitare una forte pressione e lisciare per garantire
lincollaggio totale evitando la formazione di pieghe del nastro

IMPERMEABILIZZAZIONE DEGLI ANGOLI


Tagliare un cerchio di RINFOTEX PLUS di circa 10 cm di
diametro.
Fissare il tassello ricavato su UNOLASTIC fresco appena steso
per raccordare il pezzo speciale precedentemente steso.

4
IMPERMEABILIZZAZIONE DELLANGOLO INTERNO

IMPERMEABILIZZAZIONE DELLANGOLO INTERNO

Tagliare due strisce di RINFOTEX PLUS larghe circa 20 cm.

Ricoprire accuratamente RINFOTEX PLUS con UNOLASTIC.

Fissare i due pezzi su UNOLASTIC fresco appena steso.

MODALITA DI POSA

IMPERMEABILIZZAZIONE DEL GIUNTO PERIMETRALE (PARETE-PAVIMENTO)


IMPERMEABILIZZAZIONE DELLANGOLO ESTERNO

IMPERMEABILIZZAZIONE DELLANGOLO ESTERNO

Tagliare un cerchio di RINFOTEX PLUS di circa 10 cm di


diametro.

Tagliare una striscia di RINFOTEX PLUS lunga circa 40 cm;


effettuare un taglio trasversale al centro per met larghezza.

Fissare il tassello ricavato su UNOLASTIC fresco appena steso


per raccordare il pezzo speciale precedentemente steso.

Ripiegare la striscia in modo da formare un angolo esterno


aprendo le due basi

8
IMPERMEABILIZZAZIONE DELLANGOLO ESTERNO

IMPERMEABILIZZAZIONE DELLANGOLO ESTERNO

Fissare il pezzo realizzato su UNOLASTIC fresco appena


steso.

Ricoprire accuratamente RINFOTEX PLUS con UNOLASTIC.

Esercitare una forte pressione e lisciare per garantire


lincollaggio totale del tassello evitando la formazione di
pieghe del nastro

10
Nel prosequio dellimpermeabilizzazione del giunto paretepavimento, sovrapporre RINFOTEX PLUS per circa 10 cm sui
particolari applicati

11

Ricoprire accuratamente RINFOTEX PLUS con UNOLASTIC

12

MODALITA DI POSA

IMPERMEABILIZZAZIONE DEL GIUNTO SOTTO LA SOGLIA


Tagliare una striscia di RINFOTEX PLUS

Applicare UNOLASTIC sul massetto e sotto la soglia per una


lunghezza e larghezza utile allincollaggio di RINFOTEX PLUS

2
Fissare RINFOTEX PLUS su UNOLASTIC fresco seguendo il
giunto parete-pavimento

Esercitare una forte pressione e lisciare per garantire


lincollaggio totale di RINFOTEX PLUS evitando la formazione
di pieghe del nastro e coprire applicando UNOLASTIC

4
Continuare limpermeabilizzazione sovrapponendo RINFOTEX
PLUS per circa 10 cm

Ricoprire accuratamente RINFOTEX PLUS con UNOLASTIC

MODALITA DI POSA

IMPERMEABILIZZAZIONE
Applicare se necessario il primer:
PRIMER FIX su fondi friabili;
EPOSTOP ABC su fondi umidi.

Applicare UNOLASTIC con spatola liscia in spessori di


circa 1-2 mm premendo per ottenere la massima adesione
al sottofondo. Lo spessore realizzato dipende dalla finitura
superficiale e dalla planarit del sottofondo.

2
Annegare quando necessario (superfici superiori ai 10 m2)
larmatura RINFOTEX PLUS pressandola sul primo strato di
UNOLASTIC ancora fresco

4
La posa di UNOLASTIC completata

Durante la stesura della seconda mano di UNOLASTIC


ricoprire accuratamente tutta larmatura RINFOTEX PLUS

PARTICOLARI DI POSA

POSA IN OPERA DI UN ESALATORE


Tagliare una striscia larga di RINFOTEX
PLUS e successivamente la met a strisce

Stendere UNOLASTIC sulla superficie


interessata.

2
Tagliare un cerchio per coprire tutta la
base dellesalatore

Posizionare il pezzo speciale ricavato da


RINFOTEX e coprirlo accuratamente con
UNOLASTIC

3
Fissare larmatura ottenuta su UNOLASTIC
a pavimento

Ricoprire accuratamente il particolare con


UNOLASTIC

POSA IN OPERA DI UNO SCARICO


Tagliare un fazzoletto di RINFOTEX
PLUS di circa 40x40 cm a ricoprire
completamente la circonferenza esterna
della flangia dello scarico

Applicare UNOLASTIC con spatola liscia


intorno alla prolunga per una superficie di
circa 40x40 cm ricoprendo accuratamente
la flangia

2
Durante la stesura della seconda mano di
UNOLASTIC ricoprire accuratamente la
parte verticale dello scarico

3
Proseguire poi sormontando di 10 cm
limpermeabilizzazione

Esercitare una forte pressione e lisciare per


garantire lincollaggio totale di RINFOTEX
PLUS evitando la formazione di pieghe del
nastro

FINITURE CON POSA DI PIASTRELLE, VERNICIATURA, POSA DI COPPI O TEGOLE E FONDAZIONI

POSA DI PIASTRELLE IN BAGNI E TERRAZZE

VERNICIATURA CON WHITE REFLEX O ELASTOLIQUID S

Stesura delladesivo C2, S1/S2

Verniciatura con WHITE REFLEX

Posa delle piastrelle

Verniciatura con ELASTOLIQUID S

1
2
POSA DI COPPI O TEGOLE
Stesura di un cordolo di malta

1
Posa della tegola

FONDAZIONI
Proteggere limpermeabilizzazione con PROTEFON TEX o
pannelli in PSE

CARATTERISTICHE TECNICHE

UNOLASTIC

Classe e tipologia (EN 1504-2)


Classe e tipologia (EN 14891)
Aspetto
Colore
Massa volumica apparente
pH impasto
Temperatura di applicazione
Spessore massimo di applicazione
Tempo di attesa
per lapplicazione di
ogni mano sulla precedente
per la sovracopertura con
ceramiche o pitture
Posa di ceramiche
Adesione
iniziale su cls (EN 14891)
dopo 28 giorni (EN 1542)
dopo immersione
in acqua (EN 14891)
dopo immersione in acqua
basica (EN 14891)
dopo immersione in acqua
clorata (EN 14891)
dopo azione del calore (EN 14891)
dopo cicli gelo-disgelo (EN 14891)
su vetro
su acciaio
su legno
Allungamento a rottura
a 23C - U.R. 50% (NFT 46002)
con armatura (EN 12311-1)
Crack bridging (EN 1062-7)
Crack bridging ability
a +20C (EN 14891)
a 5C (EN 14891)
con armatura (metodo interno)
Permeabilit al vapore
acqueo (EN 7783-1)
Assorbimneto capillare e
permeabilit allacqua (EN 1062-3)
Permeabilit alla CO2 (EN 1062-6)
Impermeabilit allacqua (EN 14891)
Carico di rottura
a 23C - U.R. 50% (NFT 46002)
con armatura (EN 12311-1)
Punzonamento statico (EN 12730)
metodo A
metodo B
Punzonamento dinamico (EN 12691)
metodo A
metodo B
Flessibilit a freddo (UNI 1109)
Resistenza termica
Infiammabilit
Stoccaggio nelle confezioni originali

classe C PI-MC-IR
classe DM OP
Pasta
nero
1,500,05 kg/litro
9
+5C +35C
3 mm (in 2 mani)

ADESIONE AL CLS

>2,0 N/mm2

24 ore
4 giorni a 20C
Adesivi in classe C2, S1/S2 in accordo a EN 12004

ADESIONE AL VETRO

>2,0 N/mm2
>2,0 N/mm2
>1,5 N/mm2

>1,0 N/mm2

0,5 N/mm

ADESIONE SU ACCIAIO

0,5 N/mm2
>2,0 N/mm2
>1,0 N/mm2
>1,0 N/mm2
>2,0 N/mm2
>1,5 N/mm2
24040%
7015%
classe A5 >2,5 mm

>2,0 N/mm2
ALLUNGAMENTO A ROTTURA

3,0 N/mm2
1,5 N/mm2
>10 mm
classe II 5 SD 50 m

24040%

W<0,1 kg/m20,50 h
SD>50 m
impermeabile (>500 KPa)

TENUTA ALLACQUA

1,40,3 MPa
52050 N

>500 KPa

45 kg
25 kg

FLESSIBILIT A FREDDO

1.000 mm
1.000 mm
10C
30C +80C
non infiammabile
12 mesi

10C

Condizioni di prova: temperatura 232C, 505% U.R. e velocit aria nellarea di prova <0,2 m/s.

Cg - 1.000 - 12/2009ita I

per un corretto uso dei nostri prodotti consultare i capitolati tecnici index PER ULTERIORI INFORMAZIONI O USI PARTICOLARI CONSULTARE IL NOSTRO UFFICIO TECNICO

Internet: www.indexspa.it
e-mail Inform. Tecniche Commerciali: tecom@indexspa.it
e-mail Amministrazione
e Segreteria:
index@indexspa.it
INTERNET:
www.indexspa.it
e-mail Index Export Dept.:
index.export@indexspa.it
E-MAIL:
index@indexspa.it

Via G. Rossini, 22 - 37060 Castel DAzzano (VR) - Italy - C.P.67 - Tel. 045.8546201 - Fax 045.518390
INDEX S.p.A.

socio del GBC Italia

La produzione INDEX si avvale di sistemi esclusivi di


fabbricazione coperti da brevetti industriali regolarmente
depositati.