Sei sulla pagina 1di 16

97 58

VARESE (B)
Era nellaria, visto il margine di assoluta sicurezza, ma non cosa
da poco qualicarsi ai playo con
5 turni dan-cipo. N era scontato
tenere a bada la fame di pun- di
Cucciago. Scontato , invece, che
Varese non si accontenta di questo primo traguardo...

C. Giunzioni (Carugate)
13 p., 4/10, 7 rimb., val. 18
F. Galli (Geas)
9 p. in 21, 3/6 da 3
F. Tognalini (Geas)
18 p., 7/12, 13 rimb., val. 22
C. Cagner (Carugate)
13 p. in 21, 6/8 da 2, val. 16

Cant piega Rho e salva la stagione:


la rimonta sul 3posto ancora possibile
69-66

56-68

RIPOSO

69-66
Costa in a*esa della festa vera

Le U15 vincono la sfida per il 2posto. U14, derby-s

Milano, riposo attivo con una novit:


c Contestabile per il finale di stagione

A. Corbe*a (Vi.uone)
17 p., 5/10 da 3, 5 rimb.
F. Sorren)no (Varese)
18 p. in 25, 9/14, 5 rimb.
M. Meroni (Costa)
12 p., 5/10, 7 rimb., val. 18
L. Meroni (Usmate)
11 p., 4/4 t.lib., val. 11

Le U15 espugnano Milano, U17 toste con Usmate

U15 Elite, vittoria importante su Vittuone

Usmate, complesso Lavagna (-15 al 10)


per ancora +4 il margine-playoff

Brago*o fa sorridere Cant

55-41

U13 ed Esordienti, trasferte con bottino

Vittuone sfiora la rimonta, lesperta


Brixia la beffa. Guardarsi alle spalle

Varese: playoff con 5 turni danticipo!


Cucciago domata con 7 punti subiti nel 4
Domenica proficua per U15 e U14 No.Va

(i ruoli
possono
essere
adaa)

G. Brago*o (Cant)
24 p. in 28, 8/13, val. 29

Blackout Geas con Ariano, primo stop


ma ora la grande roulette di Coppa
50-59

U19, rivincita su Cant. U14 partono bene in 3.fase

47-57

PINK
STARS

Carugate manca il settebello in volata:


gioca bene ma Selargius... meglio

Le Juniores si qualificano per le finali Csi

A Costa ne mancano due al paradiso:


Canegrate seminata dal 3 quarto

serie A3-B-C

S. Stabile (Carugate)
9 p., 6 rimb., 4 rec., 3 ass., val. 13

PLAY

SETTIMANA

serie A2

ESTERNE

PERSE

LUNGHE

VINTE

STAGIONE

SUPER-TABELLONE

3 4
BILANCIO SQUADRE PINK

PLAY

Informazione sul Femminile Lombardo


SETTIMANA 21 2 marzo 2015

I QUINTETTI IDEALI della settimana

ESTERNE

Copertina

PERSE

LUNGHE

pink-basket.blogspot.it

SQUADRA della settimana

PINK
BASKET

VINTE

Corbe*a (99), 5 triple per Vi*uone

Le U15 Regionali stoppano la capolista

51-53

IL PUNTO
Primo stop casalingo stagionale
per il Geas, che perde limba/bilit nella seconda fase di A2: dopo
il +6 allintervallo, una prolungata
siccit (2 pun- in 12) consente ad
Ariano Irpino di ribaltare la par-ta;
la rimonta nale di Sesto non va
oltre il -6. Resta per il primato; e
le chances di conquistare la Coppa
Italia nel prossimo weekend sono
ovviamente inta.e. Chiusa anche
la serie di Carugate, a quota 6, per
mano di una Selargius in vena balis-ca micidiale (10/25 da 3). Ha riposato Milano. In A3, il conto
alla rovescia per la promozione di
Costa segna ora meno 2 vi.orie,
dopo il raid sul campo di Canegrate con un autoritario allungo
nella ripresa. Usmate sba.e di
nuovo contro la bes-a nera Lavagna, pagando la falsa partenza
(-15 al 10); la rimonta nel 3
quarto non dura a lungo. Ma la
scon.a di Canegrate cristallizza il
margine nella zona-playo.
Playo che, in B, gi sicura di disputare Varese, prendendosi a
Cucciago i pun- della sicurezza
(break nellul-mo quarto). Altra
impresa sorata per Vi*uone (tripla fatale di Frusca) che dice quasi
addio ai sogni-playo. In C fondamentale rilancio per Cant che
ba.e di misura la Victor Rho.

Cagner tra le note liete di Carugate


Gioia Varese: gi ai playo
A2

5 TURNO 2. FASE

GEAS-Ariano Irpino
50-59
Selargius-CARUGATE 69-66
MILANO
ha riposato

CLASSIF. POULE PROMO E


Geas 8; Ferrara, Ariano Irpino,
Bologna 6; Broni, Alpo 2.

CLASSIF. POULE RETRO F


Civitanova*, Belize Roma* 8;
Milano* 6; A. Cagliari 4; Salerno*, V. Cagliari 2; Alghero* 0.

CLASSIF. POULE RETRO G


Carugate 8; Selargius* 6; Stabia**, Viterbo*, Albino* 4; Biassono 2; Muggia** 0.
Geas-Castel S. Pietro (C. Ita) 7/3
Carugate-Stabia
8/3
Milano-Salerno
rinviata

B
Arturi e il Geas sul magazine di Lega
dedicato alla Coppa Italia di A2
A3 GIR. A 4. TURNO
FASE A OROLOGIO
Lavagna-USMATE
Novara-Savona
Empoli-Moncalieri
Canegrate-COSTA
Riposo: Castelnuovo

CLASSIFICA
1) Costamasnaga
2) Empoli
3) Castelnuovo*
4) Moncalieri*
5) Usmate
6) Lavagna*
7) Canegrate
8) Novara
9) Savona
Savona-Costa
Usmate

55-41
52-56
55-44
56-68

34
32
28
18
18
16
14
10
6
7/3
riposa

21 TURNO

Contestabile (prima a destra)


nuovo arrivo nel gruppo-Sanga

Giussano-Pontevico 65-59 ts
Villasanta-Mariano
45-50
Q.S.Ambrogio-Como
55-52
VITTUONE-Brixia Bs
51-53
Idea Sport Mi-Lodi
69-63
Cucciago-VARESE
47-57
Gavirate-Bfm Mi
46-56

CLASSIFICA
1) Varese
2) Brixia Bs
3) Giussano (-1 p.)
4) Mariano
5) Lodi
6) Como
7) Idea Sport Mi
8) Vi*uone
9) Pontevico
9) Bfm Mi
11) Cucciago
11) Villasanta
11) Q.S. Ambr. Mi
14) Gavirate

36
32
31
28
24
22
20
18
16
16
14
14
14
8

Varese-Gavirate
Pontevico-Vi*uone

7/3
7/3

Usmate un po smarrita a Lavagna


C GIR. B

19 TURNO

Tradate-Robbiano
35-51
CANT-Victor Rho
69-66
Carnate-Eureka Monza 32-75
Carroccio L..-Cerro
47-58
Vimercate-Corbe.a
66-46
Sondrio-Malnate
39-60
Riposo: Vertemate
1) Vertemate* 32; 2) Malnate
32; 3) Eureka 28; 4) Cant* 22;
5) Sondrio, Robbiano 20; 7) Vimercate* 18. (...)
Cant-Tradate
7/3

a cura di Manuel Beck

PINK
BASKET

RISULTATI GIOVANILI
U19 REG./F: Buccinasco-Carugate 30-63
U17 REG./F: Carugate-Usmate 67-43
U15 ELITE/F: S. Gabriele Mi-Carugate 45-54
U13/F: CaruEureka-Geas Sesto 34-62
U14 REG./M: S. Ambrogio Mi-Carugate 47-67
ESORD./M: Castel-Asa Cinisello 18-34
SCOIATTOLI: Castel-Spor4ng Milanino 35-10

Informazione sul Femminile Lombardo


3 marzo 2015

A2
5

turno
2.fase

Periodo di sfide toste per la Castel

S. SALVATORE SELARGIUS

PARZIALI:
19-20, 32-40, 51-51
CARUGATE: Casartelli 2, Cagner 13
(6/8), Stabile 9, De
Gianni 5, Robustelli 7,
Giunzioni 13 (4/10),
Fran4ni 13 (5/16),
Colombo 2, Minervino 2, Gastaldi. All.
Gavazzi. SELARGIUS:
De Pasquale 23, Rosellini 16.
LE TOP:
Rimbalzi: Giunzioni 7.
Stoppate: Cagner e
Stabile 1. Assist: Stabile 3. Recuperi: Stabile 4. Valutazione:
Giunzioni 18.
CIFRE DI SQUADRA:
19/51 da 2 (37%),
4/18 da 3 (22%; Selargius 10/25), 16/18
t.lib. (89%), 15 rimb.
o., 10 perse, 22
recup.

69 66

Ben 3 giocatrici di Carugate (complice il riposo del Sanga Milano) nel


quinte5o ideale della se6mana di
Pink Basket: Giunzioni arriva a ben
10 selezioni stagionali, Stabile a 5, per Cagner
invece una gradita prima volta.

PINK
STARS

Il Basket Carugate vicino a Manuela Tin4, giocatrice di


Selargius che necessita di un trapianto di midollo osseo.

CAMPIONATO - IL PUNTO

CASTEL CARUGATE

Si chiude a 6 la serie di vi.orie della Castel. Dopo lennesimo


volo sardo stagionale, a Selargius cera loccasione di avvicinarsi
ancora di pi alla salvezza anticipata. Ma la micidiale precisione
delle cagliaritane nelle triple (10/25) ha costre.o Carugate ad arrendersi. Rispe.o alla scon.a di dicembre sullo stesso campo,
per, la prestazione stata pi convincente, con un vantaggio durato a lungo e una resa arrivata solo allultima azione.
FUGA E SORPASSO - La partenza a razzo (2-14) fa sperare in
unaltra cavalcata vincente della Castel. Ma Selargius, si sapeva,
una buona squadra: se la difesa carugatese ingabbia la temuta lettone Rozenberga, ne appro.ano le tiratrici sarde per ristabilire
lequilibrio. Carugate riallunga con un buon 2 quarto di capitan
Robustelli. Nella ripresa, per, le percentuali non assistono le ragazze di Gavazzi, mentre
Selargius martella dalla
lunga distanza. E dopo il
pari al 30 scappa via (67-59
al 37). Ma la Castel ha la
forza di reagire, riportandosi a -1 (67-66) col tiro del
possibile sorpasso nelle
mani di Giunzioni. Ma non
va e le padrone di casa sigillano dalla lune.a.
Allegria prima di salire
sullaereo di andata.
IL COMMENTO - Brave loro

TRIO CASTEL
IN QUINTETTO PINK

CLASSIFICA
POULE RETROC. GIR. G
1) Carugate
2) Selargius*
3) Stabia**
4) Albino*
4) Viterbo*
6) Biassono
7) Muggia**

A CONTATTO CON LE STELLE - S, sono proprio loro, Bruno


Cerella e Marshon Brooks dellEA7 Armani Milano: sullo
sfondo i ragazzi delle giovanili di Carugate e Melzo che hanno
partecipato allevento Olimpia gioca con te a Bussero.

8
6
4
4
4
2
0

(*= 1 parta in meno)

Formula: dopo la
prima fase (14 giornate) le 4 classicate
dal 5 posto in gi nei
3 gironi di A2 hanno
formato 2 gruppi da
7 squadre, ripartendo
tu e da zero pun.
Dopo 12 parte, le
prime 5 saranno
salve, le ulme 2 disputeranno i playout
per non retrocedere.

COACH GAVAZZI: Una scon3a dovuta pi ai meri1 delle avversarie che a


demeri1 nostri. Selargius dopo lintervallo ha fa3o una par4ta perfe5a. Noi,
forse anche per la trasferta lunga, non
siamo riusci1 a esprimerci al 100%, ma ce
la siamo giocata no allul1mo. Nelle situazioni punto a punto, si sa, decidono gli
episodi e una volta 1 va bene, una volta
no. 66 pun1 realizza1 su quel campo restano una buona prestazione. Un piccolo
passo falso contro una squadra di pari livello ci pu stare: sarei preoccupato se
avessimo perso di 20, ma non cos.

domenica 8 marzo - ore 16

turno
2.fase

CARUGATE - STABIA

La Castel chiude il suo girone


dandata della seconda fase (riposer allul1mo turno) contro unavversaria che si prospe3a
impegna1va. Stabia ha appena travolto Biassono con scarto quasi
iden1co a quello fa3o registrare da
Carugate contro le brianzole.
una squadra con due torri di oltre
1.90 - le presenta coach Gavazzi -

quindi sar probabilmente una par1ta diversa da quella con Selargius,


dove il nostro piano era di controllare i ritmi: qui invece ci sar da correre e stanarle dallarea. Vogliamo
vincere per poi goderci la se4mana
di riposo con serenit.
La miglior marcatrice delle campane la bulgara Voynova con 16,2
pun1 di media.

LA
CASTEL
CARUGATE
4 Mara
6 Camilla 8 Susanna
9 Patrizia
GIOCA CASARTELLI
CAGNER
STABILE
DE GIANNI
CON:
93 - 1.85 - ala 94 - 1.84 - ala/pivot 80 - 1.78 - play 88 - 1.91 - ala

10 Alice
11 Claudia
12 Sabrina
13 Ana
15 Michela
ROBUSTELLI (cap.) GIUNZIONI
CERIZZA
LALTRELLA
FRANTINI
88 - 1.73 - guardia 89 - 1.75 - gua./ala 98 - 1.85 - pivot 97 - 1.65 - play 83 - 1.75 - gua./ala

Allenatore:
Paolo GAVAZZI
16 Giulia

19 Giulia

20 Giovanna

Marta
MINERVINO
COLOMBO
GASTALDI
PETTRONE
91 - 1.74 - guardia 88 - 1.70 - play 97 - 1.80 - pivot 98 - 1.72 - guardia

TRUST RISK GROUP STABIA


4
5
6
7
8
10

IOZZINO
POTOLICCHIO
DE ROSA
DAVOLIO
CAROTENUTO
GALLO

88
90
69
93
78
92

1.55
1.69
1.70
1.72
1.80
1.68

play/g.
play/g.
play
play
pivot
guardia

INCONTRI RAVVICINATI CON LOLIMPIA MILANO


Due giorni davvero speciali per il vivaio Castel, grazie alle inizia4ve dellArmani
Junior Program, il se5ore giovanile dellOlimpia Milano di Serie A maschile. Domenica 1, gli Esordien4 (foto sopra a destra) hanno partecipato al torneo Nba
2K15, sdando altre 3 squadre sul parquet del Forum di Assago, lo stesso dove
poche ore dopo hanno giocato le stelle dellEA7 Emporio Armani contro Reggio
Emilia. E luned 2 la visita... stata ricambiata, perch i due
campioni Cerella e Brooks sono venu4 a Bussero per la prima
tappa dellevento Olimpia gioca con te: 150 giovani atle4 di
Basket Carugate, Asdo Carugate e Melzo hanno giocato insieme a loro (foto in basso), trovando grande disponibilit.
E sul sito Armani Junior ci sono i complimen4 al Basket Carugate per lo6ma organizzazione della serata.

13
14
15
16
23
44

Assisten1:
Marta
CASTELLI,
Michele
PUOPOLO

(All. Fabrizio BELFIORE)


MORETTI
97 1.69 guardia
MINERVINO M. 86 1.94 pivot
GEMINI
93 1.85 ala
SERRA
96 1.70 play/g.
VOYNOVA
88 1.94 pivot
CALAMAI
86 1.72 play/g.

PINK BASKET

www.basketcarugate.it
anche su Facebook e Twitter

U19 REG./F - Passano il turno in carrozza

U15 EL./F - Vincono lo scontro diretto

C. BIONICS BUCCINASCO - CASTEL CARUGATE 30-63 (18-35)

S. GABRIELE MI - CASTEL CARUGATE 45-54 (21-29)

CARUGATE: Pon1llo 2, Maurina 5, Priori 1, LAltrella 18, Galbia1 3, Cerizza 14,


Fiocchi, Di Maio 7, Pe3rone 4, Mo3a 4, Gastaldi 5. All. Re Cecconi.

CARUGATE: Zucche4 9, Ve3orato 3, Ga3o, Borsellino, Rinelli ne, Dieng 6, Polepole 4, Signorini 4, Di Liberto 2, Beccaria 26. All. Re Cecconi.

Con grande autorit le Under 19 Castel superano


il turno di spareggi e si qualicano alla fase
successiva, che me.er in palio laccesso alle nali
regionali. Con la qualicazione gi in tasca grazie al
+43 dellandata, Carugate non ha voluto regalare
nulla, rmando unaltra ne.issima vi.oria, maturata
con un vantaggio accumulato quarto dopo quarto
(9-16, 9-19, un curioso 1-7 e inne un 11-21 i
parziali). Nelle altre doppie sde gi concluse,
hanno passato il turno Crema, Mariano, Carroccio
Legnano. Ancora da disputare il ritorno nelle altre.

Viviana Fiocchi (98)

Signorini al 4ro
contro il S. Gabriele.

Le U15 Castel non sprecano loccasione,


aggiudicandosi la sda col S. Gabriele che me.eva in
palio il 6 posto in classica. Pur senza Bosisio e
Mariani, le ragazze guidate per loccasione da Re
Cecconi comandano dallinizio alla fine (11-15 al 10,
30-41 al 30), disinnescando la zona schierata dopo
lintervallo dalle padrone di casa. Nellultimo quarto,
pur con Dieng e Zucche.i fuori per falli gi dal terzo,
Carugate gestisce bene il nale, trascinata da una
super Beccaria, precisa sia da so.o che in lune.a.
Domenica 7 in casa contro Brignano per il 5 posto.

U17 REG./F - Ripartenza sprint

SCOIATTOLI - Grande prestazione

CASTEL CARUGATE - USMATE 67-43 (36-20)

CASTEL - SPORTING MILANINO 35-10 (16-8)

CARUGATE: Pon1llo 5, Varisco 11, Gambaudi 10, Galbia1 6, Cerizza 7, Fiocchi


1, Di Maio 13, Pe3rone 6, Mo3a 4, Milani , Clemente 2, Cereda 2. All. Castelli.

CASTEL: Simone 1, Emanuele, Gaia 10, Evan, Marco L. 7, Filippo, Ma3eo, Cris1an 4, Dario M. 7, Ma1lde, Alessandro, Marco T. 6. All. Torri-Bonzio.

Ricominciano bene, dopo due weekend di sosta,


le U17 Castel che travolgono unavversaria di
bassa classica ma da non so.ovalutare.
Allandata, infa.i, Carugate si era imposta solo di
2 punti rischiando grosso. Stavolta invece me.e
subito le cose in chiaro (20-13 al 10), con difesa e
intensit, e non si ferma pi, continuando a
guadagnare vantaggio anche nel 2 e 3 quarto
(53-30 al 30). In classica sempre 4 posto per le
ragazze di Marta Castelli, alla pari con Canneto
che la prossima avversaria, in trasferta
domenica 8: cruciale.

Brillano gli Scoia.oli, capaci di ribaltare una partita iniziata male. I


primi due tempini, infa.i, sono vinti dagli avversari, che sembrano
avviarsi verso la vi.oria. Invece nella terza frazione si scatenano i
giovanissimi Castel con il quarte.o Gaia-Dario-Marco L.-Matilde: grande
parziale di 15-0 che d ducia alla squadra. Il 4 tempo nisce pari, poi la
Castel conquista il quinto e il sesto aggiudicandosi cos la partita.

Jade Di Maio (99)

U14 REG./M - Ancora solidi


Q.S. AMBROGIO MI-CASTEL CARUGATE 47-67 (26-33)
CARUGATE: Camerini 23, Marino 11, Saglimbeni 24, Crepaldi, Pi2 4, Ugge4
3, Rion1no 2, Di Sergio, Negri ne. All. Puopolo.
La Castel si prepara bene alla se.imana di grandi sde in arrivo.
Inizio un po lento, complice lorario di domenica ma.ina; ma la
superiorit della squadra di Puopolo non tarda ad emergere, e dopo il +7
allintervallo i carugatesi prendono il largo nella ripresa. Spiccano gli 11
rimbalzi in difesa + 13 recuperi di Camerini, i 13 rimbalzi oensivi di
Marino ma anche le 22 perse di squadra, da migliorare. Con questo
risultato la Castel (5 vinte-2 perse) resta nel gruppo delle seconde.

U13/F- Legge Geas

ESO/M - Fermati

CARU/EUREKA-GEAS SESTO
34-62 (15-31)

CASTEL - ASA CINISELLO


18-34 (7-20)

CARU/EUREKA: Colombo, Tenderini 15, Stollberg, Scaccabarozzi,


Chiurlia ne, Galli, Romeo, Buggiarin
ne, Con1 5, Tinor 10, Mussi ne, Vigan 4. All. Ronzoni.

CASTEL: Di Sergio 3, Muscara 7,


Barazze3a 2, Ruggi 1, Marelli 3, Colombo, Kemp, Addesa, Maino, Ortega, Fogazzi 2, Ciantra. All.
Perego.

Scon.a prevista per le U13


contro limba.uta capolista Geas.
Pesa in negativo il 2 quarto, con 2
soli punti realizzati per le ragazze
di Giulia Ronzoni, che nellultimo
periodo riescono a limitare lo
scarto. Molto importante la
prossima partita con Brignano.

Gli Esordienti non riescono a


contrastare la forte Cinisello. Solo
1 punto segnato nel 1 quarto, non
molti di pi nel secondo e nel
terzo, cos gli ospiti vanno in fuga.
In parit lultimo periodo. Nota
positiva per la Castel, il buon
contributo dei giovani 2004.

PINK BASKET: QUARTA STAGIONE - PARTECIPANO: B3 92 Cant - Carugate - Costamasnaga - Geas Sesto S.G. - Sanga Milano - ASD Usmate - Varese 95 con Nord Varese Vedano - Vi5uone
Ha scri5o su questo bolle6no: Manuel Beck - La produzione completa su: pink-basket.blogspot.it

PINK
BASKET

RISULTATI GIOVANILI
U19 ELITE: S. Gabriele-Cant 55-54
U17 ELITE: Albino-S. Gabriele 59-45
U15 ELITE: S. Gabriele-Carugate 45-52
U14: S. Gabriele-Pioltello 62-47
U13: turno di riposo

UN POKER CHE SODDISFA - Con la prima squadra ferma,


protagoniste le giovanili in casa Sanga: ben 4 ragazze del 2002
(Carozzi, Delihasanovic, Guidoni, Marcandalli) sono convocate allallenamento di selezione per il Trofeo delle Province.

Informazione sul Femminile Lombardo


4 marzo 2015

A2 Si lavora gi per il futuro con Contestabile


6

Allenamento speciale in s-le tness,


marted 3, per la prima squadra Sanga:
le ragazze hanno provato del nuovo materiale Nike so.o la guida di un trainer
della nota azienda. In primo piano a sinistra c il nuovo acquisto Contestabile.

U19 ELITE - Quando Milano batte Cant...

CAMPIONATO - IL PUNTO

turno
2. fase

FOTO P. PERRUCCI

Periodo di sosta agonis+ca prolungata per Il Ponte


Milano, che dopo il turno di riposo rinvia la par+ta con
Salerno. Le ragazze di Pino- torneranno dunque in
campo il 14 marzo a Pomezia contro Roma.
Ma una no+zia importante c, ed linserimento di
Antonella Contestabile nellorganico orange che nir la stagione a caccia della salvezza... e possibilmente
del primato nella Poule Retrocessione. Dicevamo gi
nello scorso numero che lala del 1987, a Broni nella
prima parte di stagione, aveva iniziato ad allenarsi col
Sanga; ora uciale il suo ingresso in squadra.
Una mossa certamente u+le per il presente (dopo la
partenza di Vujovic e la rinuncia a Guarneri, il se,orelunghe era rimasto sguarnito), ma sopra,u,o rivolta al
futuro: come ha de,o Franz Pino-, le prossime par+te
serviranno anche come test per formare lorganico
2015/16, e dunque le 8 par+te rimaste saranno loccasione ideale per capire se Contestabile, il cui valore individuale ben noto (ex-A1 a Como, Mon+chiari e Spezia),
pu essere una colonna della Milano che verr.

domenica 8 marzo

MILANO - SALERNO rinviata al 9/4


CLASSIFICA
POULE RETROC. GIR. F
1) Civitanova*
8
1) Belize Roma* 8
3) Milano*
6
4) A. Cagliari
4
5) Salerno*
2
6) V. Cagliari
2
7) Alghero*
0

CHI SALE E CHI SCENDE


Mentre il Sanga riposava, la quinta giornata stata rovinosa per le sarde, ba,ute
in blocco. In par+colare nei guai Alghero, scon,a da Salerno nello spareggio per evitare lul+mo posto solitario.
Conferme in ve,a per Civitanova (75-66
sullAstro Cagliari) e per il Belize Roma,
prossimo avversario di Milano (63-41 sulla
Virtus Cagliari).

Formula: dopo la prima fase (14 giornate) le 4 classicate dal 5 posto in


gi nei 3 gironi di A2 hanno formato 2 gruppi da 7 squadre, ripartendo
tue da zero pun. Dopo 12 parte, le prime 5 saranno salve, le ulme 2
disputeranno i playout per non retrocedere.

U14 - Ripartono col piede giusto

S. GABRIELE MI - CANT 55-54 (28-26)

S. GABRIELE MI - PIOLTELLO 62-47 (24-17)

S. GABRIELE: Calciano 9, Colella 1, Falcone 12, Fusi, Gandola, Guidoni 6, Tafuro


2, Taverna 16, Trian+ 9. All. Pino-.

S. GABRIELE: Veronesi 3, Valli 1, Memoli 1, Taverna 15, Delihasanovic 8, Amato,


Marcandalli 7, Camponovo, Carozzi 10, Vigan 17, Grassi, Montrasio. All. Colombo.

Seconda vioria stagionale per le U19 del Sanga, che in questo girone
di ritorno stanno prendendosi le soddisfazioni mancate allandata. Dopo
limpresa sorata con Biassono, arriva un meritato successo su Cant, che
aveva ancora qualche speranza di qualicarsi agli spareggi interregionali.
A parte lo 0-6 iniziale, le orange comandano sempre, con un tentativo
di allungo nel 2 quarto annullato dalle ospiti, e un break che invece
riesce nel 3 periodo (parziale di 12-6). Le brianzole, per, che militano in
Serie C, sono agonisticamente temprate e sfru(ano qualche ingenuit
milanese per riportarsi a conta(o. Sul +1 per il Sanga fa scorrere il
tempo e non lascia spazio allultimo tentativo canturino.

Amato, capitana U14, riceve istruzioni da coach Giorgia Colombo.

Le U14 inaugurano bene la terza fase


staccando Pioltello in una partita che ha
oerto sprazzi di qualit. Inizio con una
buona difesa ma a(acco so(otono (14-11
al 10), musica simile nel 2 quarto (10-6).
La svolta decisiva nel terzo, quando si
alzano i ritmi e viene sfru(ata a dovere la
raca di recuperi (40 alla ne!). Il parziale
di 21-10 chiude i conti. Il nale un po
balbe(ante ma il risultato al sicuro.

U17 ELITE - Spunti positivi

U15 ELITE - Incoraggianti


S. GABRIELE MI - CARUGATE 45-52 (21-29)

ALBINO - S. GABRIELE MI 59-45 (34-17)

S. GABRIELE: Angere- 4, Chinaglia, Ferrario, Frabe- 3, Galbusera 3, Mar+nez, Memoli 6, Ravaglioli 7, Scibe,a, Spina 3,
S-lo 17, Vigan 3. All. Colombo.

S. GABRIELE: De Moliner, Calciano 8, Fusi 3, Mazzocchi 4, Mischia+ 1, Taverna 13, Ceravolo,


Poggi, Gandola 8, Tafuro 3, Spina, S+lo 5. All. Piccinelli.

Le U15 Sanga perdono lo scontro dire(o per il 6 posto,


ma la prestazione confortante. Si vista una squadra
viva, che lo(a, anche se raccoglie meno di quanto semina,
sopra(u(o nelle penetrazioni spesso respinte da un
ferro che pare stregato (e anche i tiri liberi sbagliati
pesano). Cos Carugate guadagna qualche lunghezza
di vantaggio in ognuno dei primi 3 quarti (11-15,
10-14, 9-12 i parziali). Dal -11 del 30 le orange
tentano lassalto nale con una zone-press e il
contropiede, riportandosi no a -4. Ma luscita per
falli di Stilo frena la rimonta sul pi bello.

Scon(a da pronostico per le U17 su uno dei campi pi dicili; ma ci sono segnali di
crescita sul piano della mentalit e del gioco. Solo il passaggio a vuoto del 2 quarto
(19-4, complici due tecnici schiati contro e qualche errore di troppo) impedisce al
Sanga di stare a conta(o nel punteggio. Positivo aver prevalso di 3 punti nella ripresa.

SOLOPIZZA

ristorante italiano
pizzeria
viale Premuda 13 - Milano

Ha scrio su questo bolleno: Manuel Beck

PINK
BASKET

CHI LA MIGLIORE? La coper0na del


magazine della
Lega Basket Femminile dedicata alla
Coppa Italia di A2:
con Arturi (Geas) ci
sono ORourke (Torino), Ballardini (Castel S. Pietro) e Mini
(Ferrara). Un trofeo
di pres0gio per incoronare la regine1a
della categoria, an0pasto del gran ballo
dei playo-promozione.

Informazione sul Femminile Lombardo


4 marzo 2015

sabato 7 marzo - ore 20.45 (Rimini)

GEAS

IL CONFRONTO

CASTEL S. PIETRO

PADDY POWER GEAS - CASTEL S. PIETRO

16 vinte-3 perse
67,7 segna3/55,9 subi3
48% da 2 - 28% da 3
29,9 difens./13,8 oens.
20,0 perse/20,9 rec.
Laterza 18,2 - Tognalini 16,0 Arturi 12,0 - Barberis 11,2

bilancio stagionale
medie pun3
percentuali dal campo
rimbalzi
perse & recuperi
migliori per valutazione

17 vinte-2 perse
58,8 segna3/54,4 subi3
43% da 2 - 29% da 3
28,5 difens./9,8 oens.
21,4 perse/23,0 recup.
Ballardini 16,0 - Ma3c 10,5 Brune5 10,0 - Santucci Mari. 7,1

Parte la missione-Coppa Italia per


il Geas. Si gioca alla Fiera di Rimini,
nellambito della kermesse RNB-Basket Fes0val che ospita anche le Coppe
delle categorie dile1an0 maschili. Un
fes0val del basket al quale il Paddy
Power vuole recitare da protagonista.
Unedizione sulla carta tra le pi aperte
che si ricordino: tra le 4 contenden0,
Geas, Castel S. Pietro, Torino e Ferrara, le dierenze di valore appaiono
davvero minime, come del resto dimostrano i risulta0 o1enu0 nora.
In seminale il Geas trova lunica delle
3 rivali con cui non si ancora misurato
questanno: ma Ballardini, la leader di
Castel S. Pietro, ex azzurra, una vecchia
avversaria dei tempi dellA1; Veronica

turno
2.fase

PADDY POWER GEAS

PARZIALI:
17-10, 34-28, 36-40
GEAS: Bonomi B., Arturi 11, Tognalini 18
(7/13, 13 rimb.), Galli
9 (3/6 da 3), Picco ne,
Gambarini 4, Mazzoleni, Bere1a, Laterza 8,
Giorgi. All. Zano2.
ARIANO: Chesta 20,
Madonna 14.
CIFRE DI SQUADRA:
12/34 da 2 (35%;
Ariano 53%), 6/22 da 3
(27%), 8/10 t.lib.
(80%); 15 rimb. o.
(Ariano 8), 24 perse,
14 rec.

CAMPIONATO - IL PUNTO

U19 ELITE: Varese-Geas 30-76


U17 ELITE: Geas-Crema rinv. al 16/3
U15 ELITE: Geas-Vi4uone 50-44
U15 REG.: Bfm Mi-Geas 49-36
U14: Mariano-Geas 56-46
U13: Eureka-Geas 34-62
ESORD.: Giussano-JBA (Geas) 26-37
GAZZELLE: JBA (Geas)-Usmate 13-11

Il Geas va a caccia della Coppa Italia

A2
COPPA
ITALIA
semif.

RISULTATI GIOVANILI

50 59

8
6
6
6
2
2

DOPO LA COPPA ITALIA


(15 marzo): Broni-Geas

Formula: la Poule
Promozione (seconda fase) formata da 2 gironi di
6 squadre. Dopo
10 giornate, le
prime 2 di ogni girone accedono allaserie nale per la
promozione (prima
di un girone contro
seconda di un
altro): chi vince 2
parte sale in A1.

STORIA: IL TRIONFO 1973 E LE 4 FINALI IN 4 ANNI


C una sola Coppa Italia (di Serie A) nella bacheca del Geas. Nonostante i mille trion degli anni
70, infa5, lunica volta che Bocchi, Bozzolo e compagne alzarono il secondo trofeo nazionale fu
il 1973, curiosamente il solo anno in cui non vinsero lo scude4o fra il 70 e il 78. Va per
ricordato che dal 75 all83, e poi ancora dall85 al 92, la Coppa non si disput. Negli ul3mi
tempi, invece, il feeling tra il Geas e la Coppa decisamente migliorato, al punto che questa
la quarta nale consecu3va per le rossonere, in 3 categorie diverse. Nel 2012 in A1, nel 2013 in
A3 e lo scorso anno in A2 si sono fermate in seminale: sar questa la volta buona per arrivare
no in fondo? Intanto, per, lennesima presenza un premio alla con3nuit ad al3 livelli.

IL COMMENTO: Inatteso

ARIANO IRPINO

Primo stop casalingo stagionale per il Geas,


che perde loccasione di chiudere imba2uto landata della Poule Promo. Un blackout inaspe2ato (2 punti nei primi 13 della ripresa)
ferma dunque la cavalcata solitaria ma, passato
lo scorno, resta il fa2o che alla vigilia della seconda fase il Paddy Power avrebbe messo la
rma per ritrovarsi primo da solo al giro di boa.
IN CONTROLLO APPARENTE - Nel 1
tempo il Geas, considerate le assenze pesanti di
Barberis e Kacerik, non gioca male: sca2a sul
6-0, subisce un breve aggancio ma rilancia subito
con Tognalini (8 nel 1 quarto) e poi con Galli,
che buca dallarco la zona per 3 volte di la (2819 al 14). Gi prima dellintervallo c per un
calo che consente alle avversarie di riportarsi a
-2, venendo s ricacciate a -6, ma col 3 fallo di Laterza che non lascia tranquilli al riposo.
SICCIT PROLUNGATA - Impossibile,
per, prevedere quanto succede nel 3 quarto: il
Geas smarrisce la via del canestro (anche per

CLASSIFICA
POULE PROMO
GIRONE E
1) Geas
2) Ariano Irpino
2) Ferrara
2) Bologna
5) Broni
5) Alpo

Schieppa0 unex rossonera. A


un organico lunghissimo (comprese la croata Ma0c e il recente
acquisto Brune2, ex A1) il Geas
spera di opporre il suo organico al
completo, se Barberis e Kacerik
tornano allecienza.
Le considerazioni di Cinzia Zano5: Tu2 par0amo col 25% di
probabilit di vincere. La sda
con Castel S. Pietro aperta a
ogni risultato, cos come lo la
seconda seminale. Giocarsi un 0tolo
sempre esaltante, dovremo trarne gli
aspe2 posi0vi evitando di farci schiacciare dalla pressione. Ma vale per tu2.
La nalissima si gioca domenica 8 alle
17.15.

Laterza e Tognalini accerchiate da Ariano in uno dei tan3


mischioni in area dove il Geas non ha trovato il canestro.
laumentata ruvidit della difesa campana, non
sfavorita dal metro arbitrale permissivo; ma questo non spiega tu2o): 1/9 al tiro e 9 perse le eloquenti statistiche rossonere nella frazione. Ariano
sbaglia molto ma sorpassa al 28, poi lesperta
Chesta, la temuta Madonna e la giovane Mancinelli rmano la fuga no a +11 (41-52 al 35). Ci
prova Arturi con 2 triple, ma la serataccia collettiva continua e la rimonta a -6 con 245 da giocare non rime2e in discussione lesito.

CHI SALE E CHI SCENDE


Avanzano in blocco le inseguitrici del
Geas, che dimezzano il distacco. Oltre
ad Ariano, infa2, salgono a quota 6 Bologna, alla terza vi1oria consecu0va
(70-50 su Alpo con 5 in doppia cifra), e
Ferrara, che passa con autorit a Broni
(52-67, 20 per Miccio). La corsa fra le
prime 4 tu1a da vivere nel ritorno: Bologna e Ariano avranno 3 gare in casa su
5, Geas e Ferrara viceversa; ma le tante
vi1orie esterne nora dimostrano che il
fa1ore-campo non decisivo.

COACH ZANOTTI: Nel primo


tempo, nonostante un gioco
non spumeggiante, abbiamo
comunque fa1o bene in a1acco
e trovato il canestro con regolarit. Poi un blackout, anche abbastanza inspiegabile: abbiamo
subito la maggior voglia ed
energia di Ariano Irpino, cui
vanno fa2 i complimen0 per
una par0ta coraggiosa e concreta, mentre noi abbiamo sbagliato troppo, per eccessiva
fre1a o per poca lucidit.
Spiace, sopra1u1o perch
dopo una buona se2mana di
allenamen0 non mi aspe4avo
una prestazione cos. Da questa
scon1a dovremo acquisire
informazioni u0li per non ripetere prestazioni del genere.
Sprecata unoccasione ma ovviamente nulla perduto.

GALLI E TOGNALINI
IN QUINTETTO PINK

Gambarini cerca di spezzare


la difesa di Ariano.

Per la quarta volta di fila, Federica


Tognalini (buon 22 di valutazione)
entra nel quintetto ideale
della settimana di Pink
Basket. Con lei Francesca
Galli e il suo 3/6 da 3
punti, iniziato con un 3/3
che era valso il massimo
vantaggio del Geas.

PINK
STARS

PINK BASKET
U19 ELITE - Mai sazie di (stra)vincere

www.geasbasket.it
anche su Facebook e Twitter

U15 ELITE - Due punti preziosi

VARESE - ARMANI JUNIOR GEAS 30-76 (19-35)

ARMANI JUNIOR GEAS - VITTUONE 50-44 (25-21)

GEAS: Bonomi 13, Ranzini 12, Picco 4, Bere1a 4, Cipelli 2, Oggioni 10, Decortes
8, Meroni 9, Dio2 8, Galiano 6. All. Zano2.

GEAS: Bisanzon 5, Bartesaghi 2, Bianchi 4, Mariani 13, Zumaglini 12, Damato,


Rossini, Tricolici 4, Bonadeo 2, Cestari 4, Beltrami 4, Macalli ne. All. Canali.

Penultima partita del campionato regionale per


lUnder 19 di coach Cinzia Zano2i, che aronta la
gara con Varese col titolo regionale (e il biglie2o
per le nali nazionali di Ba2ipaglia) gi in tasca,
ma non fa il minimo sconto allavversaria.
Un buon allenamento per le rossonere, che non
faticano pi di tanto a domare le varesine (6-18 al
10, 23-55 al 30) appro2ando di questa gara per
lavorare insieme e anare la propria intesa. Molto
importante e positivo il rientro in gruppo di Laura
Galiano che, nonostante i pochi allenamenti in
palestra, riesce a tenere il campo al meglio
orendo una prestazione positiva.

Laura Galiano (97)

IL PUNTO U19 ELITE - 13 TURNO


Decise con un turno dan0cipo anche le due qualicate agli spareggi interregionali:
Albino e Canegrate. CLASSIFICA: Geas 26; Biassono 22; Albino, Canegrate 14; Varese,
Cant 10; Milano Stars, S. Gabriele 4. PROSSIMA PARTITA: Cant-Geas, luned 9:
chiusura della fase regionale per nire imba1ute.

Carlo4a Zumaglini (00)

Si preannunciava, ed stata, una partita ostica


contro Vi2uone che allandata si era arresa solo
dopo 2 supplementari e ora arrivava in striscia di 5
vi2orie. Le geassine scendono sul parquet con il
giusto piglio che le porta sul 7-0, fru2o della corre2a
aggressivit difensiva. Vi2uone rientra subito in
partita impa2ando sul 9-9; risposta Geas e il 1
quarto si chiude 17-11. Secondo quarto che vede le
ospiti tenere il punto a punto conquistando tanti
rimbalzi in a2acco e riuscendo a correre bene in
contropiede. Nella ripresa per il Geas sempre
avanti nel punteggio (39-33 al 30) anche se mai con
un vantaggio rassicurante. Vi2oria per le rossonere
al termine di una partita intensa e comba2uta.

IL PUNTO U15 ELITE - 9 TURNO


Nella seconda di ritorno, Costa vince lo scontro dire1o per il 2 posto con Milano
Stars (57-54). Il Geas man0ene il +4. CLASSIFICA: Geas 18; Costa 14; Milano Stars 12;
Vi1uone, Brignano 10; Carugate 6; S. Gabriele 2; Tradate 0.
PROSSIMA PARTITA: Geas-S. Gabriele, sabato 7: o2me possibilit di fare un altro
passo avan0 verso il 0tolo.

U14 - Perdono limbattibilit

U15 REG. - Non da bocciare

MARIANO C. - ARMANI JUNIOR GEAS 56-46 (29-30)

BFM MI - ARMANI JUNIOR GEAS 49-36

GEAS: Grassia 6, DellOrto 5, Macalli 12, Panzera 7, Ferrari 2, Beltrami 14, Balduin,
Giacomelli, Allario, Ghezzi, Maschio, Fossa0. All. Lanzi.

GEAS: Croce 5, DellOrto 2, Ferrari 2, Balduin 1, Giacomelli 4, Allario 2, Ghezzi, Maschio 2, Fossa0 8, Garu2,
Colombo 9, Fontana 1. All. Salvestrini.

Linizio della terza fase di campionato vede il primo stop per le U14
Geas. Dopo un o2imo avvio (14-21 al 10) le geassine cominciano a faticare
nel contrastare gli a2acchi delle comasche, ma tengono il passo no alla
ne del 3 quarto quando, so2o di 4 punti, vedono ancora la possibilit di
riagganciare le avversarie. Nonostante limpegno, nellultimo quarto di
gioco le geassine subiscono pesantemente la difesa a zona molto
aggressiva delle comasche, che non concedono pi spazi per il tiro e
sfru2ano il momento di incertezza delle sestesi per allungare il passo.

Sopra, Macalli (02).


So4o, Colombo (01).

Nonostante la scon2a, una prestazione


migliore per le U15 Regionali rispe2o a quella
dellandata. Ancora troppa confusione per in
a%acco, dove le geassine sbagliano troppi tiri so2o
canestro e regalano rimbalzi alle avversarie. Meglio
invece la difesa che ha limitato le incursioni.

U13 - Sempre ok

ESORD. - Ripartenza ok

GAZZELLE - Gran lotta vinta

EUREKA MONZA AJ GEAS 34-62 (15-31)

GIUSSANO - JBA (GEAS) 26-37 (14-21)

JBA (GEAS) - USMATE 13-11 (37-21)

GEAS: Di Donna 6, Del Moro 2, Colombo 4, Cristani 6, Dogaru


2, Adriani 2, Brambilla 12, Panzeri 3. All. Salvestrini.

GEAS: Croce, Fuduli, Brambilla, Aresta, Maj, Milos, Mapelli, Villirillo, Prevos0, Aliano, Donvito, Barat. All. Salvestrini-Colonna.

Vi2oria per le Esordienti al ritorno in campo dopo 3


se2imane. Inizio partita tu2o a favore delle locali; le
geassine faticano a rientrare in difesa e in a2acco
sembrano prive di iniziativa. Poi diventano pi
intraprendenti, a2accano bene il canestro e difendono
meglio. Il +7 a ne 1 quarto non sar pi rimontato.

Altra vi2oria per le Gazzelle. Come allandata, le pari


et di Usmate hanno dato lo da torcere alle JBA che
per non si sono mai arrese e hanno reagito con una
bella prestazione di squadra. Con 3 tempi vinti, 2 persi
e 1 pareggiato (il punteggio totale le avrebbe viste
vincere di 17 punti) le JBA portano a casa il risultato.

Le U13 fanno cifra tonda di


vi2orie (10 su 10) dominando su
una dire2a inseguitrice. Decisivo
il 2 quarto con 2 soli punti subiti.
Mercoled 4 era in programma
limportante recupero con
Usmate (ne parleremo nel
prossimo numero).

PINK BASKET: QUARTA STAGIONE - PARTECIPANO: B2 92 Cant - Carugate - Costamasnaga - Geas Sesto S.G. - Sanga Milano - ASD Usmate - Varese 95 con Nord Varese Vedano - Vi4uone
Hanno scri4o su questo bolle5no: Manuel Beck, Jacopo Ca4aneo - La produzione completa su: pink-basket.blogspot.it - FOTOGRAFO UFFICIALE GEAS: Paolo Zampieri

PINK
BASKET
Informazione sul Femminile Lombardo
5 marzo 2015

A3
4

turno
2.fase

CANEGRATE

PARZIALI:
14-14, 31-33, 46-53
COSTA: Del Pero,
Longoni 11 (5/10),
Molteni 9, Pozzi C. 2,
Tagliabue 2, Bossi 2,
Meroni 12 (5/10), Polato 2, Valsecchi ne,
Pozzi F. 10, Maiorano
18 (4/9 da 3). All. Pirola. CANEGR.: Mist
14, Quarantelli 11.
LE TOP:
Rimbalzi: Molteni 8.
Assist: Molteni 6. Recuperi: Pozzi F. 5. Falli
subi: Molteni 7. Valutazione: Molteni
19, Maiorano 18.
CIFRE DI SQUADRA:
17/38 da 2 (45%),
7/25 da 3 (28%),
13/26 t.lib. (50%); 13
rimb. o.; 15 perse,
21 recup.

A2
2) Usmate 15/3
1) Savona 7/3

Costa regina dei derby: meno 2 al sogno


56 68

B&P COSTAMASNAGA

IL COMMENTO - Che lavoro in difesa!

CAMPIONATO - IL PUNTO

COACH PIROLA - La chiave stata togliere a Canegrate le sicurezze che via via si
stava costruendo oensivamente: prima il
gioco in contropiede, poi gli a3acchi in palleggio dalla linea dei 3 pun2, ed inne anche il
gioco interno; un bel lavoro contro una delle
squadre che ci ha messo maggiormente in difcolt. Va de3o per che oltre all'aspe3o difensivo, chiave della vi3oria, siamo sta2 bravi
a rimanere lineari in a1acco: siamo anda2
bene in contropiede ed abbiamo sfru3ato il

1) Costa
2) Empoli
3) Castelnuovo*
4) Moncalieri*
5) Usmate
6) Lavagna*
7) Canegrate
8) Novara
9) Savona*

gioco interno.
Se riusciamo
ad unire ques2
2 aspe4 con
con2nuit, ci
completeremo Meroni arma decisiva in area.
come squadra.
Nota nega2va? Un metro arbitrale con valutazioni ondivaghe che, pur senza favorire nessuno, hanno creato un po' di nervosismo,
facendoci perdere qualche risorsa.
CHI SALE E CHI SCENDE

34
32
28
18
18
16
14
10
6

U17 ELITE/F: Varese-Costa 70-50


U17 REG./F: Costa-Vertemate 44-20
U15 ELITE/F: Costa-Milano Stars 57-54
U14/F A: Valmadrera-Costa 39-76
U14/F B: Costa-Vertemate 93-19
U13/F: Costa B-Costa A 36-85
U14 ELITE/M: Osio So1o-Costa 38-63

BUSSANDO ALLA PORTA DEL CIELO - Nella scalinata verso


il paradiso dellA2 mancano solo due gradini a Costa: se fa
rispe3are i valori con Savona e Usmate, il 15 marzo sar...

Costa sempre pi vicina alla


promozione con un'autorevole vittoria su Canegrate. Mancano solo
due vi0orie al traguardo, dopo il
quinto derby lombardo stagionale
incassato su 5 disputati. E il sesto,
tra due turni, a Usmate, potrebbe
essere quello della festa...
RESISTENZA PIEGATA Piano, per, perch tu0i hanno una
Molteni andata vicina
gran fame di punti, in questo periodo, e c sempre da sudarsela.
alla quadrupla doppia!
Canegrate non era ostacolo facile
da superare e Costa (sempre priva
di Bassani) ha dovuto dare fondo ad un grande lavoro difensivo per contenere uno degli a0acchi pi imprevedibili del girone. Primo tempo di studio, guidato dalle ragazze di Pirola
nella fase iniziale (ma pari al 10') ed in quella conclusiva, con
un break che ha annullato il vantaggio di Canegrate e ha fa0o
da antipasto a quello che si sarebbe visto nella ripresa. In cui la
difesa salita di tono, concedendo 25 punti negli ultimi 2
quarti: tolta l'arma del contropiede alle esterne di Canegrate, limitato l'impa0o in area delle lunghe. Cos arrivato l'allungo,
grazie ad una serie di giocate in contropiede che hanno sancato Canegrate. Con tante protagoniste: ben 5 in doppia cifra di
valutazione. La forza delle singole
allinterno del tessuto di squadra.

CLASSIFICA

RISULTATI GIOVANILI

Allungo virtuale per la coppia di testa, visto il riposo di


Castelnuovo. Empoli piega Moncalieri (55-54) e rimane a 2 da Costa. C un abisso in classica dietro le prime 3; interessante per la lo3a per i playo, con Lavagna che vince
lo scontro dire3o con Usmate (55-41) staccando Canegrate, che ha pure una par2ta in pi e quindi inguaiata:
per chi deve ancora riposare mancano solo 4 turni.

turno
2.fase

Scontro tra testa e coda della classica per Costa, che fa visita a Savona
per portarsi a una sola vi3oria dallA2:
"Contro di loro abbiamo sempre fa3o
fa2ca - precisa per Gabriele Pirola: sono atle2camente for2 e se prendono ducia sono dicili da fermare.
Dobbiamo prepararci a giocare bene
le situazioni di contropiede e transizione, provando a fare la dierenza
partendo dalla difesa: se le facciamo
sbagliare e poi corriamo con deci-

sione non credo possano tenerci".


Le speranze di allungare il campionato, per Savona, passano da 5 vi3orie nelle restan2 gare, dopo il raid di
Novara che ha tenuto vive le deboli
speranze di raggiungere il 6 posto. Il
terze3o Giacch-De Ma3e-Piermattei quello che sos2ene le liguri, caren2 di risorse in panchina, anche se
a sua volta Costa ha problemi nelle
lunghe: sicura assente Bassani, in recupero Tagliabue.

Da sinistra: Maiorano (top scorer a suon di triple), Longoni e Bossi.

3 DOMANDE A... - Chiara Pozzi


1) Com lo stato danimo in squadra? Consapevoli
che lA2 vicina o saggiamente scaraman0che?
Direi tranquille, non troppo agitate. Ci s2amo allenando duramente, come sempre, dato che non
ancora deciso niente, mancano 2 vi3orie. Avremo poi
la Coppa Italia, unoccasione di confrontarci con le
migliori di A3. Anche qui, c lambizione ma tu3o da vedere e da
giocare. Niente scontato!.
2) Torniamo al big match con Empoli: come lo avete vissuto?
Prima della par2ta eravamo tese, sia perch la vi3oria valeva
tanto in classica, sia perch non ci stavamo a perdere con loro per
la terza volta. Dopo la scon3a con Castelnuovo, abbiamo capito di
dover essere pi unite e darci forza lun laltra. stata una scossa.
3) Come valu0 la tua stagione? Sei la solita Chiara Pozzi, ci pare.
cio al servizio della squadra.
Be, sul piano individuale non una delle mie migliori stagioni.
Ma questanno abbiamo la fortuna di essere tante, e tu3e for2,
quindi per o3enere pi minu2 bisogna dare sempre il massimo, e
questo alza il livello della squadra. Certo, in questa situazione si ha
magari meno spazio individualmente, ma si ha pi qualit come colle4vo, e vis2 gli obie4vi di questanno, solo un bene.

COPPA ITALIA A3 - Su Facebook stata creata la


pagina dellevento che Costa ospiter dal 31 marzo
al 2 aprile in via Verdi.

Formula: dopo la prima fase (18 giornate) si disputa una fase a orologio (9 giornate di sola andata): alla ne, le prime 2 sono promosse in A2, dalla terza alla sesta
giocano i playo per unaltra promozione. Le non promosse scendono tue in B.

sabato 7 marzo - ore 21

SAVONA - B&P COSTA

MERONI IN QUINTETTO IDEALE PINK


PINK
STARS

Con i suoi 12 pun0 e 7 rimbalzi, Marta Meroni fa capire perch valeva la pena di aspe1are il suo ritorno da Barcellona, e si guadagna
il suo primo inserimento nel quinte1o ideale della se2mana di Pink
Basket.

PINK BASKET

www.basketcostaweb.com
anche su Facebook

U17 EL./F - Serataccia

U15 EL./F - Punti doro

U14/F - Supremazia lariana

VARESE - COSTA 70-50 (37-26)

COSTA - MILANO STARS 57-54 (28-29)

VALMADRERA - COSTA A 39-76 (25-42)

COSTA: Del Pero 7, Fontana 2, Molteni 5, Polato


8, Melli 6, Nwohuocha, Celli, Bolis 13, Cinco3o 9.
All. Sala.

COSTA: Faverio, Allevi 2, Celli 7, Balossi 19, Fumagalli 1, Bartesaghi, Seveso 5, Buscema, Nwohuocha 12, Discaccia2 4, Fontana 7. All. Ranieri.

COSTA: Allevi 4, Balossi 4, De Caro 2, Fumagalli 15,


Pozzi 10, Buscema 8, Ghioldi 2, Celli 10, Fioren2no 6,
Kortekamp 2, Discaccia2 6, Ma3eri 7. All. Molteni

Bru0o ko per l'Under


17 Elite di Costa a
Varese, che spezza la
serie di 7 vi0orie
consecutive delle
masnaghesi. In palio
punti preziosi per
l'interzona, anche se la
situazione di classica
delle ragazze di Marcello
Sala resta ben salda
verso questo traguardo
Alice Cinco1o (99)
(passano le prime 4).
Con questo successo,
per, Varese dimostra di volerci credere:
l'iniziale 10-3 spiana la strada alle padrone di
casa, che nei 2 quarti centrali hanno un
vantaggio in doppia cifra (+11 al 20', 48-36 al
30') e lo legi0imano nell'ultimo chiudendo con
un rotondo +20.

Finale scoppie0ante
per l'Under 15 Elite che
conquista negli ultimi
2'30'' un fondamentale
successo su Milano
Stars nello scontro
dire0o che assegnava il
2 posto.
Equilibrio del 1
tempo (28-29 al 20')
ro0o da un allungo
ospite no al +11 al 24',
Emma Fontana (00)
poi Costa rientra in
partita a piccoli passi
(38-43 al 30') no al sorpasso ad inizio ultimo
periodo. Non nita perch le milanesi
ritrovano il vantaggio (+4 a -2'30''), ma il gran
nale di Costa propiziato dai canestri di
Fontana ribalta punteggio ed esito. La
qualicazione alle nali nazionali pi vicina.

IL PUNTO U17 ELITE - 14 TURNO


Altro rinvio per il Geas, che per potenzialmente diventa secondo da solo. Da pronos2co le vi3orie di Albino e Biassono.
CLASSIFICA: Biassono 28; Costa 22; Geas** 20; Milano Stars** 16; Albino, Varese 14; Crema* 10; S. Gabriele, Pro Patria* 4; Vi3uone 0. PROSSIMA PARTITA:
Costa-Biassono, mercoled 11: occasione di risca3arsi
con una grande impresa; allandata fu scon3a onorevole.

IL PUNTO U15 - 9 TURNO


Nella seconda di ritorno, il Geas man2ene il +4 piegando 50-44 Vi3uone, che veniva da 5 vi3orie consecu2ve fra cui quella su Costa. Brignano ba3e Tradate,
Carugate vince in casa del S. Gabriele. CLASSIFICA:
Geas 18; Costa 14; Milano Stars 12; Vi3uone, Brignano
10; Carugate 6; S. Gabriele 2; Tradate 0.
PROSSIMA PARTITA: Costa-Tradate, sabato 7: in casa
contro lul2ma in classica, occasione ideale per cosolidare il 2 posto.

Esordio col bo0o nella


terza fase per l'U14 A. Il
derby di Valmadrera
prende presto la direzione
di Costa con una partenza
lanciata delle ragazze di
Sara Molteni (0-19 all'8).
L'unico momento di stallo
il 2 periodo, ma Costa
gioca la ripresa a tu0a
velocit (7-16 nel 3 e 7-18
nel 4 quarto).

Giulia Ma1eri (02)

COSTA B - VERTEMATE 93-19 (48-12)


COSTA: Ra4 14, Aondio 10, Carniele3o 14, Sacchi,
Bertarini 4, Barocco 13, Colognesi 16, Colombo 4,
Pieri 13, Sangiorgio 5, Ciceri. All. Mino4.
Scatenate U14 B. Anche il terzo scontro
stagionale contro Vertemate va ad
appannaggio di Costa, con un rotondo +74 che
migliora le precedenti prestazioni. Nessuna
dicolt per le ragazze di Mino0i che
accelerano dopo un 1 quarto gi dominato
(15-6 al 10'): un 33-6 nel 2 periodo moltiplica
il margine e cos va anche nelle restanti
frazioni. Obie0ivo 2 posto nel girone Silver.

U13/F - Costa-party
COSTA B - COSTA A 36-85

U17 REG./F - Difesa granitica

U14 EL./M - Bravi

COSTA - VERTEMATE 44-20 (18-4)

OSIO SOTTO - COSTA


38-63 (20-41)

COSTA: Riva, Parravicini 9, Faverio 6, Molteni, Binelli 10, Cappello,


Mon2, Mauro 2, Dar2zio 5, Bartesaghi 2, Orlando 10, Panzeri. All. Mino4.
Forse non la pi spe0acolare prestazione in a0acco per le
U17 Regionali, ma costringere unavversaria di met
classica a segnare solo 20 punti non impresa da poco.
Sopra0u0o nel primo tempo bestiale la difesa di Costa, che
concede 2 punti per quarto (!), scappando sul +14 che, con
un punteggio cos basso, gi un margine di sicurezza.
In classifica, comanda Bollate con un +4 sul terze0o CostaLissone-Giussano appaiato a quota 10 vinte-4 perse; ma le
masnaghesi hanno gli scontri dire0i a favore con le due rivali.

L'Under 14 Elite si me0e alle


spalle il k.o. interno della
se0imana precedente con il bel
raid di Osio So0o. Partita
dominata sulla spinta di una
difesa imperforabile n
dall'avvio (10-19 al 10') e
vantaggio raddoppiato
all'intervallo (+21), gli orobici
rientrano no a -13 nella ripresa
ma Costa non perde mai il
controllo e chiude a +25 una
delle migliori gare stagionali.

Sda in famiglia per le formazioni Under 13 di


Costa, che la festeggiano insieme cos come
avevano fa0o allandata. Poi si riparte verso i
rispe0ivi traguardi: la squadra A leader della
classica, la squadra B pronta a raccogliere
esperienza per il futuro. Nel prossimo turno,
Costa A fa visita a Giussano (luned 9), mentre
Costa B va a Vertemate (sabato 7).

CHIAMATA AZZURRA PER DEL PERO


Beatrice Del Pero, classe 99 di Costa, stata convocata al raduno della Nazionale Under 16 che si terr a
Cervia dal 16 al 18 marzo. In lista anche un altro prodo1o masnaghese, Laura Meroni, a1ualmente in
forza al Geas.

PINK BASKET: QUARTA STAGIONE - PARTECIPANO: B/ 92 Cant - Carugate - Costamasnaga - Geas Sesto S.G. - Sanga Milano - ASD Usmate - Varese 95 con Nord Varese Vedano - Vi1uone
Hanno scri1o su questo bolle2no: Manuel Beck, Alessandro Margo2 - La produzione completa su: pink-basket.blogspot.it

PINK
BASKET
Informazione sul Femminile Lombardo
5 marzo 2015

U17 REG.: Carugate-Usmate 67-43


U15 REG.: Bresso-Usmate 41-29
U13: Bettola-Usmate 6-105 e Usmate-Geas 50-57
ESORDIENTI: Cusano-Usmate 27-34
GAZZELLE: Geas-Usmate 13-11

AL LAVORO PER IL FINALE - Weekend di riposo per


Usmate, protagonista dunque il lavoro in allenamento.
Lobie0vo-playo vicino, meglio centrarlo con le proprie forze (cio vincendo) anzich coi regali altrui.

Tab Lavagna. Ma resta il +4 in classifica

turno
2.fase
PARZIALI:
26-11, 39-20, 42-35
USMATE: Penna,
Bone0 2, Meroni
11, Acqua. 5, Sala 6,
Reggiani 8 (4/8),
Greppi, Soncin 3,
Gervasoni 3, Borsa 3.
All. Mannis. LAVAGNA: Morselli 15,
Fortunato 12.
LE TOP:
Rimbalzi: Reggiani e
Soncin 6. Assist: Reggiani 2. Recuperi: Reggiani 5. Valutazione:
Reggiani 13.
CIFRE DI SQUADRA:
10/27 da 2 (37%),
5/22 da 3 (23%), 6/11
t.lib. (55%), 20 perse,
20 recup.

LAVAGNA

55 41

USMATE

La bestia nera Lavagna si conferma tale anche nel


terzo scontro dire/o stagionale. Usmate cade in Liguria
pagando il pesante svantaggio accumulato in avvio. Ma la
scon/a di Canegrate non complica la corsa ai playo.
COMPROMESSA IN AVVIO - Lavagna si scatena gi
dalle prime ba/ute, segnando addiri/ura 26 punti in un 1
quarto che apre un solco dicilmente colmbabile. Le ragazze di Mannis chiudono a -19, praticamente doppiate,
una prima met gara da dimenticare.
Basta un giro negli spogliatoi per me/ersi alle spalle le
dicolt: Usmate mischia le carte con l'alternanze di difese
e imbriglia le liguri (3 punti nel 3 periodo), rosicchiando
punto su punto (-7 al 30). In un paio di occasioni le gialloblu arrivano anche a -3, ma non trovano il guizzo per impa/are e nell'ultimo
parziale si tengono sempre a distanza, anche se il
+14 conclusivo punizione troppo severa per
quanto visto.

Meroni non ha demeritato.

COACH MANNIS: Sbagliato approccio, reazione ok


LA CHIAVE - Decisivo lapproccio alla par.ta che tornato ad essere nega.vo nei primi 2 periodi e poi, dopo aver
avvicinato Lavagna, qualche sbavatura di troppo che ci por.amo dietro da inizio stagione: qualche palle persa nei momen. topici ci ha frenato.
MI PIACIUTO - Posi.va risalita con aiu. ta0ci e maggiore determinazione nella ripresa: da -19 no a un possesso
di distanza. E lo stesso accaduto nellul.mo quarto, resistendo bene: il -14 nale ingeneroso e fru/o di un 5-0
subto nel minuto nale..
NON MI PIACIUTO - Sul nostro vascello tu/e remano
e lo fanno nella stessa direzione, diciamo che manca unintensit di remata uniforme e quindi la barca ondeggia e pu
rischiare addiri/ura di capovolgersi

UNA VITTORIA
ED FATTA (?)
Quante vi3orie servono a
Usmate per entrare ai
playo? Facendo la corsa su
Canegrate, una o anche nessuna, se le alto-milanesi non
collezionano una serie di imprese. Hanno infa4 da affrontare Empoli,
Castelnuovo e Lavagna
prima dellul2mo turno abbordabile con Novara. E per
superare Usmate devono
fare 6 pun2, visto che le giallobl hanno il 3-0 negli scontri dire4. Per non rischiare, il
team di Mannis, se non fa il
colpo con Costa, pu contare
sul match casalingo del 22/3
col fanalino di coda Savona.

domenica 8 marzo

turno
2.fase

RIPOSO PER USMATE

Marta Bone4

Usmate alla nestra in questo quinto turno


dellorologio: obie0vo ricaricarsi per lassalto
deni.vo ai playo senza perdere il ritmo@par@
.ta o0male. Si a/endono le no.zie dagli altri
campi: tra Moncalieri e Lavagna una delle due
perder terreno, mentre Cnon per ca0veria ma
per necessitD si spera che Empoli non si faccia
ba/ere da Canegrate. Usmate torner in
campo il 15 in casa con Costa capolista.

CLASSIFICA

CAMPIONATO - IL PUNTO

A3

RISULTATI GIOVANILI

1) Costamasnaga
2) Empoli
3) Castelnuovo*
4) Moncalieri*
5) Usmate
6) Lavagna*
7) Canegrate
8) Novara
9) Savona*
(* = 1 parta in meno)

CHI SALE E CHI SCENDE


34
32
28
18
18
16
14
10
6

La vi/oria di Lavagna lunico, importante avanzamento nel gruppo in


lo/a per i pos.-playo dal quarto al
sesto. Ba/uta infa0 Moncalieri a
Empoli, cos come Canegrate non
riesce a fermare Costa, e questul.mo il risultato che conta di pi
per Usmate, la quale man.ene i 4
pun. di margine sullinseguitrice
della zona-playo. Novara perde
quasi tu/e le speranze residue, facendosi inlzare dalla rediviva Savona.

Formula: dopo la prima fase (18 giornate) si disputa una fase a


orologio (8 parte di sola andata): alla ne, le prime 2 sono promosse in A2, dalla terza alla sesta giocano i playo per unaltra
promozione. Le non promosse scendono tue in B.

MERONI IN QUINTETTO IDEALE PINK


Dicile, in una giornata nega2va per la squadra, trovare una
protagonista sopra le righe per Usmate. Ma Laura Meroni
stata tra quelle che ci hanno provato di pi (11 pun2 con 3/10
dal campo ma 4/4 ai liberi) e si guadagna cos linserimento
nel quinte3o ideale della se4mana di Pink Basket per la seconda volta in stagione.

PINK
STARS

PINK BASKET: QUARTA STAGIONE - PARTECIPANO: B1 92 Cant - Carugate - Costamasnaga - Geas Sesto S.G. - Sanga Milano - ASD Usmate - Varese 95 con Nord Varese Vedano - Vi3uone
Hanno scri3o su questo bolle4no: Manuel Beck, Alessandro Margo4 - La produzione completa su: pink-basket.blogspot.it

PINK BASKET

www.usmatebasket.com
anche su Facebook

ESORDIENTI - Sbancano Cusano

U13 - Un dominio e unimpresa sfiorata

CUSANO - USMATE 27-34 (14-11)

BETTOLA - USMATE 6-105 (2-53)

USMATE: Bassani, Celedi, Bernareggi G. 17, Airoldi, Guastamacchia 5, Mariani


3, Meda 1, Scinicariello 2, Boria 4, Bernareggi L. 2, Guindani. All. Sala.

USMATE: Galbia. 9, Cacopardo 6, Morsen., Frisenda 12, Vergani 16, Sardi 6, Bernareggi 13, Urru 14, Minelli 16, Ferren.no 4, Brambillasca 4, Giurida 5. All. Mannis.

Vi/oria esterna in rimonta per le Esordienti di Usmate. Il 1 periodo


abbastanza ricco di canestri ed Cusano a prevalere (12-8). Da l in avanti
migliora la difesa delle giallobl, che conceder solo 15 punti in 3 quarti.
Nel secondo, per, neanche Usmate segna, cos allintervallo +3 Cusano.
Decisivo il 3 quarto, in cui la squadra di Manuela Sala riparte con grande
energia e piazza un 5-15 di parziale che regala il vantaggio denitivo:
lultimo quarto in equilibrio (8-8) e la vi/oria non a rischio per Usmate.
Sempre le Esordienti hanno poi giocato un infrase/imanale con
Giussano: ne parleremo nel prossimo numero.

USMATE - GEAS SESTO 50-57 (26-27)

Due immagini della par2ta Esordien2 a Cusano.

U17 REG. - Stavolta non va

USMATE: Thiche, Cacopardo, Morsen., Frisenda 2, Vergani 7, Sardi, Bernareggi 10, Urru 15, Minelli 16, Ferren.no, Brambillasca, Giurida. All. Mannis.
Bilancio positivo per l'Under 13 usmatese nel doppio impegno
ravvicinato, nonostante la scon/a contro il Geas, che cancella le ultime
speranze di concludere in testa la prima fase. La squadra ha ben giocato
entrambe le partite.
Una buona sgambata con Be ola, ultima in classica (0-26 al 10'),
porta dri/i al recupero con la capolista Geas ed partita vera e bella:
l'equilibrio dura met gara (26-27 al 20'), poi Usmate alza il tono del
proprio a/acco e pu concretizzare un buon allungo (48-37 al 30').
Quello che era funzionato nel 3 periodo, non funziona nel nale: calano
le percentuali ed il 2-20 nellultimo quarto spinge alla vi/oria le ospiti,
anche se il parziale ingeneroso per quanto prodo/o dalle usmatesi. Se
si considera che il Geas nora aveva vinto tu/e le partite con scarto
medio di 70 punti, le ragazze di Mannis possono andare ere. Cos il
coach: O/ima gara contro Sesto, ci mancato fare canestro nel 4
periodo, ma ce la siamo giocata alla pari. E siamo pronti ad arontare
Eureka Monza e Brignano per confermare il nostro 2 posto.
IL PUNTO U13 - 11 TURNO
Prima di ba/ere Usmate, il Geas aveva travolto laltra inseguitrice Eureka (34-62),
che viene cos raggiunta dalle giallobl. Brignano vince a Parre (26-41). CLASSIFICA:
Geas 22; Eureka Monza, Usmate 16; Brignano 14; Villasanta 10; Parre 8 (...). PROSSIMA PARTITA: Usmate-Villasanta, domenica 8: derby da non so/ovalutare, poi arriveranno le sde-chiave con Brignano ed Eureka.

CARUGATE - USMATE 67-43 (36-21)

U15 REG. - Sprecata

USMATE: Mo/o 10, Riva 8, Fumagalli 3, Colnaghi 4, Ghezzi , Petruzzellis , Traversi 1, C. Mauri 13, F. Mauri, Bertelli, Romani 2, Perego 2. All. Brambilla.

OPSA BRESSO - USMATE


41-29 (18-14)

Scon/a ne/a per l'Under 17 usmatese a Carugate. Non viene


confermata l'o/ima prestazione di Gavardo: in questa trasferta le giallobl
se la giocano alla pari soltanto nel 1 quarto, pur chiudendo a -7 ma con
buoni segnali difensivi. Un inizio di 2 periodo da 3 palle perse (e
altre/anti contropiedi concessi) fa perdere ritmo ad Usmate, che segna solo
8 punti e fatica anche in difesa esponendosi al contropiede locale. La
partita si fa in salita non solo per il -15 all'intervallo, regala qualche altra
dicolt nel 3 quarto (53-31 al 30'), ma non certo la risalita sperata. Nel 4
periodo, rotazioni pi ampie e spazio alle pi giovani.

USMATE: Menghini 1, Galbia., Mannis,


Ghezzi 3, Frisenda, Vergani 2, Bertelli 2,
Sardi 2, Urru 15, Minelli 4, Giurida. All.
Mannis.

IL PUNTO U17 - 14 TURNO


La classica non cambia per Usmate: perdono anche le dire/e avversarie Cremona,
Rezzato e Gavardo. CLASSIFICA: Melzo 28; Vimercate, Brignano 22; Carugate, Canneto 18; Cremona 10; Rezzato, Usmate 8; Gavardo 6; Binaghese 0.
PROSSIMA PARTITA: Usmate-Cremona, domenica 8: scontro dire/o per il 6 posto.

GAZZELLE - Vicine alla vittoria


GEAS SESTO - USMATE 13-11 (37-20)
USMATE: Bernareggi L. 3, Guindani 4, Curia 4, Boria 4, Formen., Giunco M.,
Giunco G. 2, Varisco, Quarenghi, Bazzoni, Giurida 2, Colombo.
Anche le Gazzelle, come le U13, cedono solo nel nale al Geas dopo aver
comandato. Le giallobl non si scoraggiano per una partenza dicile (11-1
per Sesto il primo tempino) e si aggiudicano in volata due frazioni di la
(4-5 e 6-8) passando in testa. Il Geas pareggia i conti vincendo il 4 tempo,
il quinto pari (2-2), decide tu/o il sesto e ultimo, e l le avversarie
prevalgono (6-0). Ma Usmate ha dimostrato di essere competitiva.

Sopra, dallalto: Minelli e Vergani


delle Under 13. So3o, una fase della
par2ta Gazzelle contro il Geas.

Serata interamente negativa per


l'Under 15 impegnata a Bresso. In una
gara alla portata delle giallobl, che
avevano nalmente una buona
occasione, Usmate riesce ad imporre il
proprio ritmo soltanto all'inizio (6-10 al
10'), ma nei quarti centrali si lascia
dominare dall'Opsa: emerge, oltre alla
dierenza sica, anche il maggior
ardore agonistico delle padrone di casa,
che fanno il vuoto (18-14 al 20', 36-21 al
30') e rendono vana una buona reazione
nellultimo periodo.
IL PUNTO U15 - 13 TURNO
Usmate perde loccasione di agganciare
Bresso e il Geas (questul.mo ba/uto dal
Bfm), restando sola in fondo. CLASSIFICA:
Mariano 26 (...); Sondrio* 10; BFM 8; Geas,
Bresso 4; Usmate* 2. PROSSIMA PARTITA:
Giussano-Usmate, sabato 7: sda quasi impossibile sul piano del risultato (Giussano seconda), ma va giocata con onore.

PINK
BASKET

RISULTATI GIOVANILI
U19 ELITE: S. Gabriele-Cant 55-54
U17 REG.: Bollate-Cant 69-32
JUNIORES CSI: Cant-Binzago 58-30

Informazione sul Femminile Lombardo


5 marzo 2015

PER TORNARE A CORRERE - Lascia0 alle spalle un gennaio e un febbraio dicili, Cant (qui Volpi) spera di ritrovare la sua iden0t di corsa e vivacit oensiva per
arrivare lanciata alla sda con lEureka del 15 marzo.

C Cant stringe i denti e continua a crederci


19

BTF 92 CANT

turno
PARZIALI:
15-14, 37-40, 53-50
CANT: Brago6o
24 (4/7 da 2, 4/6 da
3, 4/5 t.lib.), Roman 11 (4/9), Cascino, Barozzi 2,
Vitali, Nava 4, Volpi
10, Frigerio ne, Colombo 17 (6/12),
Avanzi 1 All. Villa.
LE TOP:
Rimbalzi: Roman 9.
Stoppate: Roman 2.
Recuperi: Roman e
Volpi 7. Valutazione:
Brago1o 29, Roman
13.
CIFRE DI SQUADRA:
19/48 da 2 (40%);
5/14 da 3 (36%);
16/29 t.lib. (55%); 11
rimb. o., 32 recuperi, 21 perse.

69 66

VICTOR RHO

Cant ritorna al successo e prova a dare una scossa alla propria classica, tornando ad occupare in solitaria il 4 posto. La
strada verso i playo ancora dicile, ma a 7 turni dalla ne
i giochi sono aperti.
BATTAGLIA VINTA - Non comunque una partita semplice per la resistenza di una Victor Rho che cade soltanto nelle
ultime ba.ute. Buon avvio di marca canturina (5-2 al 5), temporaneo vantaggio ospite con uno 0-5 di break ma nale di 1
quarto che spinge Cant avanti (+1), nonostante un grave
infortunio a Nava. Le triple di Brago o e Volpi spingono
avanti Cant no al 36-28 al 17, ma la.acco grippa e con un
solo punto negli ultimi 3 consente il rientro alla Victor: tripla
di Menapace da metacampo per il
+3 a met gara. Le biancorosse ripartono con una buona difesa nel
3 quarto e nalmente il parziale
sorride (16-10, +3 al 30) alle ragazze di Villa, che mantengono il
controllo del match no a met 4
periodo (59-54 al 35). Luscita per
falli di Roman toglie il baluardo
difensivo, ne appro.a quindi Rho
per riportarsi avanti (61-64 al 38),
ma una tripla di Brago o in transizione riporta avanti le sue (65-64 a
Brago6o inarrestabile
-130) e nella girandola ai liberi
contro la Victor Rho.
Cant sigilla il successo.

IL COMMENTO - Dopo lintervallo finalmente abbiamo difeso

CAMPIONATO - IL PUNTO

VALERIO ROSSI (dirigente): Siamo


partiti concentrati prendendo il primo
vantaggio, poi meno bene dopo il timeout
di Rho con sorpasso per loro. Buon allungo nel 2 quarto quando abbiamo iniziato a segnare da 3, poi per ci siamo
bloccati con una serie di palle perse.
A inizio ripresa finalmente abbiamo deCLASSIFICA
1) Vertematese* 32
2) Malnate
32
3) Eureka Monza 28
4) B4 Cant*
22
5) Sondrio
20
6) Robbiano
20
7) Vimercate*
18
8) Cerro Magg.* 16
9) Corbe1a
14
10) Tradate*
10
10) Victor Rho*
8
12) Carnate
4
12) Carroccio Legn. 4

ciso di difendere un po e i risultati si sono


visti (26 punti subiti anzich i 40 del primo
tempo). Nel finale il 5 fallo di Roman ha
creato sbandamento ma il recupero di
Bragotto con tripla in transizione stato
il canestro-chiave. Vittoria sofferta
quanto importante, col rammarico dellinfortunio a Nava.

Formula: due
gironi; al termine della
prima fase
(26 giornate),
la prima di
ogni girone
promossa in
B; le seconde
e le terze
vanno alla finale regionale
per unaltra
promozione in
palio.

CHI SALE E CHI SCENDE


Non era questo il turno in cui aspe1arsi
passi falsi dallEureka, che giocava col
fanalino di coda Carnate: nisce infa2
32-75 per le monzesi, che mantengono
il +6 (ma con una par0ta in pi) sul B/.
Mancano 7 giornate alla ne, lo scontro-verit con lEureka alle porte
(15/3). Sondrio perde con Malnate (3960) e dunque molla la presa sulle canturine, ora di nuovo quarte da sole. Da
dietro salgono Robbiano, passando a
Tradate, e Vimercate, ba1endo Corbe1a.

20
turno

sabato 7 marzo - ore 20.30


CANT - TRADATE

Una gara simile alla precedente,


cio in casa contro unavversaria di
medio-bassa classica, a1ende
Cant che ha bisogno di incamerare
pun5 e tenere alto il morale per il nale di stagione. Al Toto Caimi arriva
Tradate che ha avuto un o2mo inizio di girone di ritorno, cogliendo
anche un paio di successi, ma reduce da un paio di prove opache
(segnando 64 pun0 in tu1o) che non

lasciano al sicuro le varesine dalle


zone pi calde della classica. Al
tempo stesso sono per unavversaria temibile per un B/ che, oltre ad
avere qualche problema sico da
ges0re (in ul0mo Nava, la cui stagione potrebbe essersi gi conclusa), ha necessit di trovare
con0nuit di rendimento e tenere
alta lintensit difensiva per poter
sfru1are velocit e freschezza in

IL BTF 92 CANT GIOCA CON:

4 Margherita

10 Federica
6 Giorgia
8 Veronica
9 Laura
ARDUINI
TRAVAGLINI
BRAGOTTO ROMAN (cap.) CASCINO
99 - 1.85 - pivot 96 - 1.70 - guardia 86 - 1.83 - pivot 96 - 1.72 - play 96 - 1.78 - ala/pivot

12 Mar5na

16 Sara
13 Yosselin 14 Francesca 15 Gloria
BAROZZI
QUADRONI
NAVA
VOLPI
VITALI
97 - 1.74 - ala 96 - 1.66 - play/gua. 96 - 1.75 - ala 88 - 1.65 - play 97 - 1.74 - play/gua.
20 Michela PARLATI (98 - play/gua.)

21 Marta

22 Benede6a

RADICE
COLOMBO
98 - 1.65 - play 98 - 1.66 - guardia

33 Soa

AVANZI
98 - 1.75 - ala

Allenatore:
Pier VILLA
Preparatore:
Ma2a NUARA

SPORTLANDIA TRADATE
4
5
6
7
8
9

COLLETTO
SANTORO
CAPPA
BRESSAN
QUAGLIA
FORONI

10
11
12
13
14
15

DALLE AVE
VISMARA
BIANCHI
VOLPE
VIVIANI
CARCANO

16
18
19
20

PIGHINI L.
PUTZU
GOTTARDELLO
PIGHINI S.

All. Alberto TESTONI

BRAGOTTO IN QUINTETTO PINK

PINK
STARS

Le sue triple erano mancate come il pane a Cant durante la


sua lunga assenza. E dunque, nel giorno in cui Brago6o rma
24 pun5 in 28 minu5 con 4/6 da 3, il B4 sa di aver ritrovato
unarma in pi per il nale di stagione. Intanto Giorgia si merita il quinte6o ideale della se7mana di Pink Basket.

PINK BASKET

www.btf92.it
anche su Facebook

U19 ELITE - Addio alla qualificazione


S. GABRIELE MI - BTF CANT 55-54 (28-26)
CANT: M. Arduini 4, Brago1o 10, Barozzi, Vitali 9, Volpi 10, Frigerio, Travaglini 6, Colombo 12, Avanzi 3. All. Rossi-Marelli.
Il Btf cade a Milano nel penultimo turno di regular season Under 19 Elite
e saluta le ultime speranze (poche, per la verit) di qualicarsi agli spareggi
interregionali.
Partita spigolosa e a basso punteggio, anche per la difesa a zona milanese,
che non premia Cant, nonostante un avvio frizzante (0-6): il Sanga resista
in scia e poi sorpassa all'intervallo (28-26 al 20').
Decisivo il 3 quarto, in cui Cant rallenta il passo in a.acco (solo 6 punti
segnati) e le padrone di casa trovano quel margine che le proie.a avanti
nell'ultimo quarto (40-32 al 30).
Le ragazze di Rossi e Marelli, comunque, vendono cara la pelle
rimontando no a -1; il Sanga gestisce un possesso pieno a ridosso della
sirena, non va a segno ma il tempo quasi scaduto e Cant non riesce a
costruire un tiro pulito per beare le avversarie.
IL PUNTO U19 - 13 TURNO
Canegrate ba1e Milano Stars e me1e il sigillo sulla qualicazione alla fase interregionale con un turno dan0cipo (+4).
Stesso discorso per Albino, nonostante il
k.o con Biassono. CLASSIFICA: Geas 26;
Biassono 22; Albino, Canegrate 14; Varese, Cant 10; Milano Stars, S. Gabriele 4.
PROSSIMA PARTITA: Cant-Geas, luned
9: chiusura stagionale in salita ripida per il
B/, contro le imba1ute campionesse lombarde e tricolori in carica.

Vitali sfru6a un blocco di Avanzi.

Lo sta tecnico B4 d suggerimen5 al quinte6o U19.

JUNIORES CSI - Saltano lostacolo


MULTISPORT CANT - BINZAGO 58-30 (23-20)
CANT: Parla0 ne, Proserpio V 5, Caldera 10, Proserpio E, Frigerio 17, Cavaliere 2, Cozza 9, Barbieri 7, Arduini L. 8. All. Rossi.

Il gruppo Juniores.

Le U17 del Btf superano con autorit il primo turno


a eliminazione dire a del campionato Juniores Csi.
O.o giorni prima, sempre con Binzago, era arrivata
una vi.oria soerta, stavolta invece lequilibrio dura 2
quarti, poi Cant dilaga. Leggero vantaggio ospite
nelle fasi iniziali, complici i troppi errori delle padrone
di casa, che dopo il 12-12 al 10 prendono un piccolo
vantaggio allintervallo. il 3 quarto quello della
svolta: il Btf difende forte e va nalmente a segno con
regolarit. Il parziale di 18-2 stende Binzago che nella
ripresa totalizza solo 10 punti, venendo alla ne quasi
doppiata dalle canturine. Marted 10, al Liceo Fermi
di Cant, si gioca il secondo turno, contro la Virtus
Lissone, per accedere alla nale con Bollate.

U17 REG. - Non impensieriscono la leader


ARDOR BOLLATE - BTF CANT 69-32 (33-13)
CANT: Caldera 11, Proserpio E. 2, Proserpio V., Cozza 5, Parla0 4, Celani, Barbieri
1, Frigerio 6, Cavaliere, Arduini L. 3. All. Rossi.
Bruscamente respinto allassalto alla capolista per le U17 di Cant, che di
fa.o non entrano mai in partita. Il pressing aggressivo iniziale di Bollate fa
subito la dierenza, producendo recuperi e canestri per l8-0 nel giro di 2
minuti, che diventa 19-4 a ne 1 quarto. Il Btf prova a scuotersi, ha qualche
sprazzo positivo ma le percentuali sono troppo discontinue, e le padrone di
casa aumentano il vantaggio ogni frazione (20-8 il terzo parziale).
Prime prove agonis5che, ma allinsegna del diver5mento, per i giovanissimi
Under 8 del minibasket B4, qui ritra7 con listru6rice Eleonora Sartori.
Al Toto Caimi si disputato un triangolare con ospi5 il S. Michele Cant
e lAzzurra Lurate Caccivio. Si giocato 3 contro 3 senza classica
ma con... merenda nale.

IL PUNTO U17 - 14 TURNO


Cant non riesce ad agganciare Vertemate (ba1uta da Costa) al 6 posto, e viene invece raggiunta dal S. Pio X. CLASSIFICA: Bollate 24; Giussano, Costa, Lissone 20; Bfm
Mi 18; Vertemate 12; Cant, S. Pio X Mi 10; Bresso 6; Cucciago 0. PROSSIMA PARTITA:
Cant-Bfm Mi, domenica 8: le avversarie sono ne1amente avan0 in classica, ma limpressione che i valori siano pi vicini di quanto dica la graduatoria.

PINK BASKET: QUARTA STAGIONE - PARTECIPANO: B4 92 Cant - Carugate - Costamasnaga - Geas Sesto S.G. - Sanga Milano - ASD Usmate - Varese 95 con Nord Varese Vedano - Vi6uone
Hanno scri6o su questo bolle7no: Manuel Beck, Alessandro Margo7 - La produzione completa su: pink-basket.blogspot.it

PINK
BASKET
Informazione sul Femminile Lombardo
5 marzo 2015

RISULTATI GIOVANILI
U19 ELITE: Geas-Varese 30-76
U17 ELITE: Varese-Costamasnaga 70-50
U15 REG.: S. Pio X Mi-Vedano 42-65
U14: Excelsior Bergamo-Vedano 43-70
U13: Bollate-Vedano 40-32

PRIMO OBIETTIVO OK - Una grande stagione n qui, un


traguardo-playo che giusto festeggiare come fanno
le ragazze di Varese in questo sele a Cucciago. Ma
tu2e sanno che deve essere solo la prima tappa...

B Varese taglia gi il traguardo-playoff


21
turno

CUCCIAGO

PARZIALI:
14-14, 24-27, 40-43
VARESE: Manzo 2,
Luise3 4, Biasion,
Gro2o 3, Premazzi 2,
Lovato 13, Sorren3no
18 (9/14), Malerba
ne, Tovaglieri, Buoni
2, Pagano ne, Fran1ni
13 (5/5). All. Ferri.
LE TOP:
Rimbalzi: Fran1ni 10.
Assist: Biasion 2. Falli
subi1: Luise3 e Lovato
4. Recuperi: in 5 con 1.
CIFRE DI SQUADRA:
20/48 da 2 (42%), 3/14
da 3 (21%), 8/17 t.lib.
(47%); 13 rimb. o., 7
rec., 15 perse.
Contropiede solitario per
Fran3ni, autrice delle
due triple-chiave.

47 57

VARESE

Primo traguardo raggiunto. E alla grande. Varese passa a


Cucciago e stacca con 5 giornate d'anticipo il biglie#o per i
playo nazionali. Ora rimarr da stabilire la posizione nale,
incognita importante visto che da questo dipender la dicolt delle avversarie (almeno sulla carta).
COMBATTUTA - Nella sera in cui si celebra il trentunesimo compleanno di Luna Tovaglieri, le bosine disputano una
gara tosta e quasi sempre incerta. Le padrone di casa, infa3i,
non ci stanno a essere vi3ima sacricale della capolista. Lovato
e una infallibile Sorrentino (4/4 da 2 nei primi 10') costruiscono
quasi per intero il 14-14 con cui si chiude la prima sirena. Si
gioca poi sempre sul lo dell'equilibrio, a partire dal secondo
quarto, frazione in cui Varese chiude avanti di 3 punti nonostante il misero 25% dal campo. E la gara non prende una direzione no all'avvio del periodo conclusivo: mentre le
brianzole prestano particolare
a3enzione al pi3urato, la
specialista di volate Frantini
a regalare l'abbrivio vincente
alle sue. L'ala di Arluno, che
chiude con una magnica doppia doppia fru3o di 13 punti e
10 rimbalzi, nel momento decisivo (mentre Biasion orchestra
in cabina di regia e Tovaglieri
d solidit in difesa) inla le
due triple che perme3ono a
Varese di fare il break vincente.

I COMMENTI - Partita dura con buone scelte nel finale

CAMPIONATO - IL PUNTO

SIMONE BARDELLI (dirigente): Siamo


ovviamente felicissimi, ora siamo sicuri di
andare ai playo, sar una bella gita. Adesso
non ci resta che capire in che posizione chiuderemo la regular season.
LILLI FERRI: Penso che la squadra, seppur con qualche imprecisione al 1ro ma
fru2o di scelte corre2e, abbia giocato una
buona gara a livello tecnico e sopra2u2o a
CLASSIFICA
1) Varese
2) Brixia Bs
3) Giussano (-1 p.)
4) Mariano
5) Lodi
6) Como
7) Idea Sport Mi
8) Vi2uone
9) Pontevico
9) Bfm Mi
11) Cucciago
11) Villasanta
11) Q.S. Ambr. Mi
14) Gavirate

livello mentale. Cucciago scesa in campo


determinata e ci ha concesso poco per tre
quar1 abbondan1 di gara. Poi abbiamo trovato la chiave di volta con due bombe di
Fran1ni e buoni pun1 nel pi2urato di Sorren1no, ma tu2a la squadra ha dato in difesa nel momento topico della gara. E poi
tu3 a mangiare la torta per il compleanno
di Luna Tovaglieri...
CHI SALE E CHI SCENDE

36
32
31
28
24
22
20
18
16
16
14
14
14
8

Stava per arrivare un regalo a Varese in chiave-primato; ma Brixia si salva allo scadere a Vi2uone, mantenendo cos il -4 in classica (pi scontri dire3, per).
E anche Giussano se la cava: dopo un supplementare
con Pontevico. Ma forse sar u1le a Varese sen1re le
inseguitrici alle calcagna, per non calare la tensione...
Nella lo2a per il 5 posto-playo, cadono sia Lodi che
Como, questul1ma col S. Ambrogio, risultato che inguaia ancora di pi Gavirate, ul1ma da sola a -6.

Formula: al termine della stagione regolare (26


giornate), le prime 5 classicate accedono ai
playo interregionali, che dopo 3 turni andata
/ritorno meono in palio la promozione in A2.
Le ulme 2 classicate retrocedono in C.

22

sabato 7 marzo, ore 20.30 (Gazzada)

VARESE - GAVIRATE

turno

Il prossimo impegno di Varese avr


un doppio sapore par1colare. Quello
contro Gavirate di Ma3a Bo3 e di
varie ex di turno, infa3, sar il testacoda del campionato e un a2eso
derby che vede le due squadre con
l'umore agli an1podi. "Credo che
s1amo vivendo emozioni opposte: noi
- spiega coach Lilli Ferri - abbiamo in
tasca i playo e loro sono ul1me in
classica, quindi comprensibile non
siano al se3mo cielo. Ma dietro una
gara come questa si nascondono mille
insidie; proprio questo ci deve far entrare in campo con la giusta concen-

VARESE
95
GIOCA
CON:

trazione e determinazione. Poi nei


derby nessuno disposto a fare
scon1: non lo stato allandata dove
loro hanno giocato uno3ma gara,
non lo sar neanche a questo giro e i
due pun1 li assegner solo il campo,
non l'a2uale situazione di classica.
Si esprime anche la capitana Veronica
Lovato: E' una par1ta da arontare
con la giusta mentalit e concentrazione sia perch il derby, una par1ta
dove non esistono posizioni in classica, sia in vista delle prossime par1te
che ci aspe2ano per il tour de force nale prima dei playo.

5 Giada

6 Giulia
7 Alice
8 Mar3na
MANZO
LUISETTI
BIASION
GROTTO
79 - 1.65 - play 89 - 1.80 - gua./ala 97 - 1.65 - play 89 - 1.68- guardia

11 Veronica 12 Francesca
14 Ilaria
15 Luna
MALERBA
PREMAZZI LOVATO (cap.) SORRENTINO
TOVAGLIERI
98 - 1.70 - guardia 84 - 1.73 - gua./ala 98 - 1.78 - ala 97 - 1.70 - guardia 84 - 1.72 - gua/ala
10 Chiara

Allenatore:
Lilli FERRI

16 Alice

17 Margherita 18 Susanna
PAGANO
FRANTINI
BUFFONI
80 - 1.80 - ala/pivot 97 - 1.65 -play 86 - 1.75 - ala

PALL. GAVIRATE
4
5
6
7
8
9
12

FRONTINI
ZAFFARONI
RUFFIN
BROGGIO
SESSA
MERLO G.
BROGGINI

90
92
87
90
84
88
85

1.70
1.65
1.70
1.76
1.61
1.82
1.86

ala
play/g.
guardia
gua/ala
play
ala
pivot

13
14
18
21
22
23

Assistente:
Luca Zano3

(All. Maa BOTTI)

VEZZ
SCIUTTI M.
SCIUTTI V.
BASSANI
COLA
RUSPA

90
94
91
91
88
86

1.68
1.75
1.75
1.65
1.65
1.83

guardia
ala/piv.
ala
play
guardia
ala/piv.

SORRENTINO IN QUINTETTO IDEALE PINK


Lo meritavano tanto Sorren3no quanto Fran3ni, il posto riservato a Varese nel quinte4o ideale della se5mana di Pink
Basket. Alla ne abbiamo deciso di premiare la pi giovane
delle due, perch non cosa da poco piazzare 18 pun3 in una
trasferta importante a 17 anni, e quindi Francesca Sorren3no
si guadagna la selezione per la terza volta questanno.

PINK
STARS

PINK BASKET
U17 EL./VA - Impresa da incorniciare
VARESE - COSTAMASNAGA 70-50 (37-26)
VARESE: Ghielmi 3, Premazzi 10, Covacich, Sorren3no 33,Tenconi, Aldegheri, Amato 4,
Sterzi, Marson, Baldini 2, Monaco 2, Lanzani 16. All. Ferri.
Varese domina sulla seconda in classica e tiene
viva la corsa allinterzona U17 (primi 4 posti). A
dierenza di quanto successo allandata, quando le
bosine persero in extremis per un tecnico abbiato
a coach Ferri che grida ancora vende3a, stavolta
lequilibrio dura davvero poco. Poco, anzi
pochissimo, anche quello che Varese sbaglia, a
partire dal fenomenale 26/30 dalla lune#a. E con
una Sorrentino quasi infallibile in a3acco, autrice di
ben 33 punti e costante minaccia per le avversarie
(sia contro la zona che contro la uomo), tu3o
diventa pi facile. Il resto lo fa un colle3ivo che
produce tante buone giocate. Nel 1 tempo Varese
allunga subito,arrivando alla boa di met gara con
un vantaggio gi in doppia cifra. E dopo un 3
quarto che lascia quasi inalterato lo scarto, le
padrone di casa allungano ulteriormente no ad
arrivare a un rotondo ventello. Le mie ragazze
Sorren3no vola, Costa pu solo assistere.
- spiega coach Lilli Ferri - sono state brave dal
primo allultimo minuto: la determinazione stato
lingrediente fondamentale di questo successo. E stata una partita ben giocata sia in
fase difensiva che oensive, tu3e meritano un cinque alto per la prestazione.

IL PUNTO U17 - 14 TURNO


Milano Stars appro2a del turno favorevole con la Pro Patria e man1ene un +4 (con una par1ta in meno) su Varese. Vince anche Albino (sul S. Gabriele) restando appaiata alle bosine.
CLASSIFICA: Biassono 28; Costa 22; Geas** 20; Milano Stars* 18; Albino, Varese 14; Crema*
10; S. Gabriele, Pro Patria 4; Vi2uone 0. PROSSIMA PARTITA: Varese-S. Gabriele, pos1cipata
per a marted 17.

U14/NO - Di forza

U13/NO - Cedono

EXCELSIOR BERGAMO - NO.VA.


VEDANO 43-70 (24-38)

ARDOR BOLLATE - NO.VA.


VEDANO 40-32 (15-11)

VEDANO: Brunello 2, Sonzini A. 9, Travaglini 10, Fontanel 10, Latera 7, Sonzini


I. 9, Della Bosca 2, Muraca 8, Prina 13.
All. Scaramelli.

VEDANO: D'Oppido 3, Strazzan3 11,


Colombo 2, Raisoni 3, Bonina 2, Ba2aini
1, Uboldi 2, Amato 8, Radi, Milani. All.
Bo3/Elli.

Ennesimo successo per le Under 14 che


iniziano la terza fase con il piede giusto.
La squadra di Marta Scaramelli,
nonostante subisca un po' la velocit
delle avversarie, non trovi con costanza la
via del canestro e abbia Travaglini e
Muraca rispe3ivamente gravate di
qua3ro e tre falli dopo appena venti
minuti di gioco, all'intervallo ha gi 14
punti di margine. Grazie a un'incisiva
Prina e con una Fontanel utile su ambo i
lati del campo, le orobiche non me3ono
mai in discussione il successo della NoVa,
che nella ripresa dilaga no a +27.
Nel prossimo turno, sabato 7,
supersda col Geas che ha perso
clamorosamente con Mariano.

E' il terzo quarto a condannare Vedano


nella trasferta di Bollate. Le Under 13,
dopo un primo tempo giocato senza
brillare ma pur sempre perfe3amente in
corsa (+4 interno al 20'), alla ripresa delle
ostilit Strazzanti e compagne non
riescono a me3ere un freno in difesa e
concedono addiri3ura 19 punti in appena
10' e nendo no a -17. Facciamo ancora
troppi errori semplici commenta la vice
Giulia Elli - sia in a3acco che in difesa.
All'inizio siamo entrate poco concentrate,
abbiamo subito troppo nella nostra met
campo e non siamo riuscite ad essere
uide dall'altra parte.
Nel prossimo turno, domenica 8,
trasferta a Busto con la Pro Patria.

www.pallacanestrofemminilevarese.com
www.novabasket.org anche su Facebook e Twitter
Premazzi in
lune4a contro
Costa e unattenta difesa di
Ghielmi
sullazzurrina
Del Pero.

U19 EL./VA - Finisce la corsa


VARESE - GEAS 30-76 (19-35)
VARESE: Pagano 9, Ferrario 2, Biasion 8, Imoisili, Borloni, Bosoni 2, Malerba 3, Trovato 4, Gaspari, Cammisano, Bossi 2, Cieri. All.Ferri.
Troppa la dierenza che separa Varese dalle campioni dItalia. Il
Geas banche3a in terra bosina grazie alla maggior sicit ma anche a
una pi spiccata determinazione, aggredendo dal primo all'ultimo
minuto e non lasciando spazio a qualsiasi possibile tentativo di
risposta. La scon3a segna laddio matematico alle speranze di
qualicazione alla fase interregionale. "Non era certo questa la partita
che dovevamo vincere commenta la coach Lilli Ferri -, ma questa,
come altre, ha dato un segnale che avrei voluto diverso. Sicuramente
il campionato delle nostre Under 19 non si deciso con questa
scon3a quanto piu3osto per quelle con il Sanga prima e Milano
Basket Stars poi. Gli errori si pagano e cos siamo fuori dai giochi. Mi
spiace molto che questanno non siamo migliorate e cresciute come
avremmo potuto. Spero per che dagli errori si possa ricercare lutile
per non ripeterli e per farne tesoro e crescita.

Morena Amato (quarta da destra in piedi) nella


selezione lombarda U15 al raduno interregionale di domenica 1 marzo.

IL PUNTO U19 - 13 TURNO


Canegrate ba2e Milano Stars
e me2e il sigillo sulla qualicazione con un turno dan1cipo (+4). Stesso discorso per
Albino, nonostante il k.o con
Biassono. CLASSIFICA: Geas
26; Biassono 22; Albino, Canegrate 14; Varese, Cant
10; Milano Stars, S. Gabriele
4. PROSSIMA PARTITA: Varese-Biassono, marted 10.

U15 REG./NO - Con la difesa si va


S. PIO X MI - NO.VA. VEDANO 42-65 (15-28)
VEDANO: Croci 17, Sanese 3, Scalamato 18, Bonaria 15, Tabachniko
4, Berengan 8, Marze2a, Daverio, Pertusi. All. Rech.
La formazione Under 15 passa a Milano nonostante alcuni problemi
di organico. Ma con l'o3ima difesa messa in campo per tu3o il corso
del primo tempo le ragazze di Ma3eo Rech fanno subito il vuoto. Sono
appena 15 i punti concessi alle milanesi no all'intervallo lungo,
mentre, dovesse ancora servire, sull'asse Scalamato-Croci che nasce
l'ulteriore allungo nale che porta no al +23 conclusivo. Va anche
segnalato che la gara stata cara3erizzata da diversi problemi tecnici
alla strumentazione, circostanza che ha costre3o le due squadre a
giocare senza tabellone segnapunti.
In classica ancora 4 posto a 2 punti da Cavaria ma con una
partita in meno. Domenica 8 si gioca in casa con lAntoniano Busto, ma
in precedenza, venerd 6, a Corsico viene recuperato il match della
terza giornata di ritorno, rinviato a suo tempo per il mancato arrivo
dell'arbitro.

PINK BASKET: QUARTA STAGIONE - PARTECIPANO: B2 92 Cant - Carugate - Costamasnaga - Geas Sesto S.G. - Sanga Milano - ASD Usmate - Varese 95 con Nord Varese Vedano - Vi4uone
Hanno scri4o su questo bolle5no: Manuel Beck, Giovanni Ferrario - La produzione completa su: pink-basket.blogspot.it

PINK
BASKET

GUARDARSI
ALLE
SPALLE - Unaltra occasione che sfuma in volata per la Sabiana. E
allora meglio archiviare, salvo miracoli, i
sogni di playo e pensare a chiudere il
prima possibile la pra2ca-salvezza. Le pericolan2 stanno tu3e
dando il massimo. Vittuone non merita di rischiare no allul2mo,
ma deve concre2zzare
i pun2 necessari.

Informazione sul Femminile Lombardo


5 marzo 2015

turno

SABIANA VITTUONE

PARZIALI:
13-7, 23-29, 37-46
VITTUONE: Manzoni 7,
Dal Verme 10, Cea,
Corbe2a 17 (5/10 da
3), Pirola 8 (4/5),
Baiardo 4, Bellinzoni,
Vitelli, Stroppa 3, Barenghi 2.. All. Riccardi.
LE TOP:
Rimbalzi: Baiardo 11,
Pirola 9. Recuperi: Dal
Verme e Pirola 3. Falli
subi2: Pirola 4.
CIFRE DI SQUADRA:
11/38 da 2 (29%), 9/27
da 3 (33%), 2/3 t.lib.
(67%), 10 rimb.o., 8
recup., 13 perse.

51 53

BRIXIA BRESCIA

Peccato. Vi0uone grande, perch gioca alla pari contro


la seconda in classica delle super-veterane delle serie
maggiori. Ma anche Vi0uone incompiuta, perch ancora
una volta la squadra di Riccardi si ferma nel nale, perdendo in volata con limpressione che non sia tanto merito
della forza avversaria, quanto colpa dei blackout che, sul
pi bello, spesso colgono la Sabiana.
MONTAGNE RUSSE - Questa volta il passaggio a
vuoto che ha reso dicili le cose al Baske0iamo arriva nel
secondo periodo, dopo che nel primo quarto Vi0uone
aveva messo in campo uno0ima prestazione difensiva per
chiudere avanti al primo riposo sul 13-7 contro le seconde
in classica. Ma nella seconda frazione linerzia si inverte
completamente: la Sabiana comincia a forzare, sopra0u0o
da tre, mentre con il passo avanti delle proprie esperte playmaker il Brixia inizia a girare. Il -6 di met gara si amplia di
ulteriori tre punti nel terzo periodo, ma il fa0o di tornare a
giocarsela sostanzialmente alla pari con le ospiti restituisce entusiasmo e morale a Vi0uone. Infa0i nellultimo periodo il Baske0iamo cambia denitivamente faccia e rientra
a un possesso di distacco coi canestri di Corbe$a, ma tre
palle perse nelle ultime tre azioni rovinano la rimonta e
vanno ad allungare ulteriormente il libro dei rimpianti.

IL COMMENTO - Fatto e disfatto

Dal Verme non ha avuto la sua miglior giornata al 1ro contro Brescia.

CAMPIONATO - IL PUNTO

CLASSIFICA
1) Varese
2) Brixia Bs
3) Giussano (-1 p.)
4) Mariano
5) Lodi
6) Como
7) Idea Sport Mi
8) Vi2uone
9) Pontevico
9) Bfm Mi
11) Cucciago
11) Villasanta
11) Q.S. Ambr. Mi
14) Gavirate

36
32
31
28
24
22
20
18
16
16
14
14
14
8

U19 REG.: pausa dopo ne prima fase


U17 ELITE: Pro Patria Busto-Vi2uone 64-60
e Biassono-Vi2uone 84-35
U15 ELITE: Geas-Vi2uone 50-44
U15 REG.: Vi2uone-Cornaredo 59-53
U14: Milano B. Stars-Vi2uone 41-68
GAZZELLE: Vi2uone-Cusano 10-14

Colpo sfiorato, salvezza da conquistare

B
21

RISULTATI GIOVANILI

ROBERTO RICCARDI: Quando siamo riusci2 ad imporre il nostro gioco e i nostri ritmi andata bene, peccato che invece quando ci siamo adegua2 al loro modo
di giocare siano arrivate forzature in a3acco ed errori
in difesa. E vero che loro sono una squadra molto pi
esperta, e quella non la puoi insegnare o preparare in
palestra, ma ci sarebbe servito che qualcuna si prendesse le ul2me responsabilit nel nale quando la
palla sco3ava, invece abbiamo vanicato tu3o il buon
lavoro difensivo, che comunque non va cancellato, ed
arrivata unaltra scon3a allul2mo respiro.

Formula: al
termine della
stagione regolare (26 giornate), le prime
5 classicate
accedono ai
playo interregionali, che
dopo 3 turni
andata/ritorno meono
in palio la promozione in
A2. Le ulme
2 classicate
retrocedono
in C.

CHI SALE E CHI SCENDE


La scon3a cambia le prospe4ve di Vi3uone: vincendo, grazie ai k.o. di Lodi e
Como, il sogno-playo sarebbe rimasto vivo. Cos, invece, conviene guardarsi alle
spalle, perch, se i playo
sono 6 pun2 sopra (probabilmente troppi in 5 giornate), la
zona-retrocessione dista ora
solo 4 pun2, visto il colpo a
sorpresa del S. Ambrogio su
Como. Sale anche il Bfm, che
ba3e il fanalino Gavirate; e
buon per Vi3uone che Pontevico manca al supplementare
il colpo a Giussano.

22
turno

sabato 7 marzo - ore 20.30

PONTEVICO - SABIANA VITTUONE

Le ul2me due scon3e in volata


contro Varese e Brescia, prima e seconda del campionato, hanno lasciato un po di amarezza ma anche
la conferma che Vi3uone pu giocarsela contro tu3e.
Per questo la Sabiana non deve
temere il prossimo avversario, Pontevico, nonostante i preceden2 nega2vi e la tensione di uno scontro
dire3o per la salvezza: Per noi una
trasferta storicamente indigesta, in
tre anni di serie B non abbiamo mai
vinto l racconta coach Riccardi.

Hanno una squadra con cui fa2chiamo ad accoppiarci difensivamente e che abbastanza esperta
per ges2re il ritmo desiderato, inoltre come noi hanno bisogno di due
pun2 importan2 per rimanere tranquilli. In sostanza avremo tante situazioni che ci creeranno dicolt,
ma anche stavolta dobbiamo darci
del nostro buon momento di mo2vazione e applicazione, poi quello che
verr sar ben acce3o, le par2te decisive per noi saranno quelle contro
S. Ambrogio e BFM.

A sinistra, Corbe2a carica un


passaggio contro
la difesa della
Brixia. A destra,
unincursione di
Pirola, anche lei
tra le migliori.

CORBETTA IN QUINTETTO IDEALE PINK


Non semplicissimo, a 16 anni, fare 5/10 da 3 in serie B contro la seconda in classica piena di veterane ex-A1 e A2... C
riuscita Alessia Corbe2a, e se non bastato per vincere, le
vale almeno linserimento nel quinte2o ideale della se3mana di Pink Basket. Per lei la terza volta in stagione.

PINK
STARS

GAZZELLE - La voglia c
BASKETTIAMO VITTUONE - CUSANO M. 10-14
VITTUONE: Russo 20, Palladino, Marna2, Costa, Calviello 4, Stefanini, Priolo 2, Tramontano 1, Colzani C. 6, Perdon 2. All. Ciprandi.
Potranno anche mancare le vi0orie, ma se c una cosa che di
sicuro non manca tra le piccole Gazzelle di coach Ciprandi questo
lentusiasmo, che di sicuro laspe0o pi importante. Contro
Cusano Milanino arrivata una scon0a per 10-14 (in base al
punteggio per numero di tempi vinti, che si usa nella categoria),
ma la voglia di giocare e migliorare mostrata dalle piccole atlete
vi0uonesi porteranno presto sicuramente a dei miglioramenti.
Gi i due tempini vinti contro Cusano sono stati un bel passo
in avanti, se si riuscisse anche a crescere in termini di agonismo
allora i progressi potrebbero diventare ancora pi evidenti.

PINK BASKET
U15 ELITE - Lottano duro col Geas

www.baskettiamovittuone.com
anche su Facebook

U15 REG. - Stendono la capolista!

GEAS SESTO - BASKETTIAMO VITTUONE 50-44 (25-21)

BASKETTIAMO VITTUONE - VIRTUS CORNAREDO 59-53 (36-34)

VITTUONE: Migliorini, Gallitogno3a 4, Monfor2, Pratelli 9, Ghionda 4, Grego4 5,


Cantone 8, Pianta G. 10, Pianta E., Chiavegato, Trabucchi 4. All. Riccardi.

VITTUONE: Di Girolamo, Voci 3, Gardini 20, Oldani, Barca 2, Lona2, Doz 16, Nebuloni P. 6, Venturella 5, Terraneo 4, Di Ruocco 2, Spinelli 1. All. Giombarresi.

Questa volta il cuore e lintensit non


sono bastati: quando si gioca contro una
corazzata come il Geas, ancora primo e
imba0uto nel girone, oltre al lato agonistico
serve anche una grande prestazione dal
punto di vista tecnico. Il Baske0iamo
riuscito a rimanere sempre a0accato alle
rossonere, senza per avere le le0ure e gli
spunti decisivi per recuperare
denitivamente. La pressione di Sesto ha
subito portato ad un paio di perse banali di
Vi0uone e al -6 di ne primo quarto, ma la
bagarre del secondo periodo ha favorito
pi il Baske0iamo, bravo a chiudere a met
gara so$o di 4.
Fin dalla contesa iniziale, VitNella ripresa la partita rimane non
esaltante, spezze0ata, con il Geas che non
tuone stata allaltezza del Geas.
riesce a esprimere la propria tecnica ma ha
qualche lampo per mantenere il suo
vantaggino contro la grinta di Vi0uone, portandosi in dote un +6 dalla
sirena del terzo quarto e mantenendolo no in fondo, nonostante
linesauribile voglia di lo0are delle ospiti. Si chiude a 5 la striscia di vi0orie.

Bellissima vi0oria in rimonta per il


Baske0iamo, che coglie uno scalpo
importante inferendo la prima scon$a
stagionale alla capolista imba0uta
Cornaredo. Uno0ima prestazione di
squadra e una grande dimostrazione di
cara0ere, con le vi0uonesi che non si sono
lasciate traumatizzare dalla partenza
lanciata delle ospiti (parziale iniziale di
2-11) ma hanno continuato a me0ere in
campo il proprio gioco: gi sul nire del
primo quarto arrivato il sorpasso (19-18) e
da l in avanti la partita proseguita sui
binari dellequilibrio. Nel terzo periodo i
Abbracci tra le U15 Regionali
numerosi errori oensivi di Vi0uone hanno
dopo il colpo su Cornaredo.
portato ad un parziale nel quarto di 5-13
per gli ospiti (dal 36-34 di met gara al 4147 del 30), ma nellultimo periodo Vi0uone
perfe0a, rimonta con Gardini e Doz, concede solo 6 punti e pu esultare
per il colpaccio. Ribaltato anche, di 1 punto, lo scarto dellandata.

IL PUNTO U15 ELITE - 9 TURNO


Nella seconda di ritorno, Costa vince la sda per il 2 posto con Milano Stars, che cos
resta a +2 su Vi3uone. Ma Brignano ba3e Tradate e riaggancia il Baske4amo.
CLASSIFICA: Geas 18; Costa 14; Milano Stars 12; Vi2uone, Brignano 10; Carugate 6;
S. Gabriele 2; Tradate 0. PROSSIMA PARTITA: Vi2uone-Mi Stars, sabato 7: cruciale.

IL PUNTO U15 REG. - 13 TURNO


Cornaredo rimane in testa (1 scon3a contro 2) ma Vi3uone ora la punta da vicino. CLASSIFICA (prime pos.): Cornaredo 24; Vi3uone 22; Cavaria*, Vedano* 16;
Bk Corsico* 12. PROSSIMA PARTITA: Vi2uone-CS Corsico, sabato 7: occasione propizia di con2nuare la rincorsa a Cornaredo.

U17 ELITE - Occasione mancata

VITTUONESI IN SELEZIONE

PRO PATRIA BUSTO - BASKETTIAMO VITTUONE 64-60 (32-33)

Anna e Giulia Nebuloni sono state convocate allallenamento di preparazione al Trofeo delle Province Under 13 che si disputer il 1 maggio. Cercheranno di conquistare
una delle 12 maglie della rappresenta1va milanese. Intanto Giulia Pianta ha partecipato, cos come coach Riccardi (responsabile tecnico territoriale) al raduno interregionale delle selezioni U15 di Lombardia e Piemonte, svoltosi domenica 1.

VITTUONE: Guerra 10, Fogli 7, Peluso, Corbe2a 26, Tunesi, Bovi 5, Doz 9, Gardini 1, Secchi 2, Mo3a ne, Giuli ne, Colombo ne. All. Caserini

BIASSONO - BASKETTIAMO VITTUONE 84-35 (42-23)


VITTUONE: Guerra 7, Fogli 1, Peluso, Corbe2a 12, Bovi 2, Doz 4, Gardini 2,
Secchi 2, Cantone 3, Preatoni 2, Pratelli 4, Folli. All. Caserini.
Prosegue la ricerca della prima
vi0oria stagionale del Baske0iamo, che
in se0imana ha subito le scon0e
numero 13 e 14. La pi bruciante
stata sicuramente la prima, con il -4
maturato sul campo della Pro Patria
penultima in classica al termine di
una gara dai due volti. Male nei quarti
dispari Vi0uone (-10 a ne primo
quarto, -9 al 30), che per due volte ha
provato a rimontare, raggiungendo il
+1 alla pausa lunga e anche a 2 dalla
ne, salvo poi perdere la tranquillit
nel momento decisivo e arrendersi alle
Tecla Tunesi delle Under 17.
avversarie. Meno storia invece nella
seconda, dove il Baske0iamo rimasto
in partita solo nel primo periodo sul campo della capolista Biassono,
prima di cedere gi allintervallo (-19 a met gara) e incassare un duro
25-4 nel terzo periodo no ai 49 punti di scarto nale.
IL PUNTO U17 ELITE - 14 TURNO
CLASSIFICA: Biassono 28; Costa 22; Geas** 20; Milano Stars* 16; Albino, Varese 14;
Crema* 10; S. Gabriele, Pro Patria 4; Vi2uone 0.
PROSSIMA PARTITA: Vi2uone-Geas, in pos2cipo sabato 14: molto dicile.

U14 - Nuova fase, stessa forza


MILANO B. STARS - BASKETTIAMO VITTUONE 41-68 (17-42)
VITTUONE: De Girolamo 5, Gallitogno2a 22, Voci 8, Oldani, Barca 2, Grego4
6, Nebuloni A. 4, Nebuloni P. 6, Terraneo 8, Chiavegato 7, Nebuloni G., Iadevaia. All. Riccardi-Vitelli.

Le Under 14 stanno volando alto.

Bel modo per iniziare la terza fase di


campionato da parte della squadra
under 14, che contro Milano Stars
centra il dodicesimo successo
stagionale in altre0ante partite. Il
percorso ne0o continua grazie ad una
bella vi0oria in trasferta, che matura n
dai primi minuti grazie ad una
buonissima prestazione di squadra
(+25 gi a met gara) in cui Vi0uone
impone il proprio ritmo e la propria
corsa. Nella ripresa poi il livello cala
parallelamente al venir meno di un po
di intensit e personalit (24-26 il
parziale della ripresa), con un ne0o
aumento degli errori e delle
leggerezze, ma per gestire il
punteggio e portare a casa il referto
rosa pu comunque bastare e avanzare.

PINK BASKET: QUARTA STAGIONE - PARTECIPANO: B0 92 Cant - Carugate - Costamasnaga - Geas Sesto S.G. - Sanga Milano - ASD Usmate - Varese 95 con Nord Varese Vedano - Vi2uone
Hanno scri2o su questo bolle3no: Manuel Beck, Mario Castelli - La produzione completa su: pink-basket.blogspot.it

Potrebbero piacerti anche