Sei sulla pagina 1di 6

15

AERCO 2.0

Quando la tradizione incontra la tecnologia digitale!

Progetto per la rivitalizzazione


dellAssociazione Emiliano Romagnola Cori

A cura di:

ANDREA ANGELINI
MATTEO UNICH
COSTANTINA SABA
GIACOMO MONICA

AERCO 2.015: Quando la tradizione incontra la tecnologia digitale!


Progetto per la rivitalizzazione dellAssociazione Emiliano Romagnola Cori
Presentato da:
ANDREA ANGELINI (Rimini, candidato alla carica di Presidente)
MATTEO UNICH (Ravenna, candidato alla carica di Vice-Presidente)
COSTANTINA SABA (Bologna, candidata alla carica di Segretario)
Con la collaborazione di:
GIACOMO MONICA (Parma, designato alla coordinazione artistica dellAERCO)
AERCO duepuntozero15 un progetto che mira alla valorizzazione delle realt corali esistenti sul
territorio e allofferta di nuovi servizi agli associati tramite lapplicazione di tecnologie digitali che sono
ormai alla portata di chiunque. Queste tecnologie, oltre ad abbattere alcuni costi, specie nella
comunicazione, apporteranno migliorie, facilit di condivisione degli obbiettivi, capillarizzazione sul
territorio delle scelte adottate, incremento delle occasioni musicali per i cori, apprendimento a distanza.
Vogliamo innanzitutto ringraziare la dirigenza uscente, in special modo il Presidente Fedele Fantuzzi,
che ha traghettato lAERCO da unanacronistica concezione troppo centralizzata ad una nuova
condivisione democratica dei ruoli. Da questo punto di partenza, solido poich a partecipazione
collettiva, vorremmo costruire unAERCO che vada incontro alle sfide tecnologiche degli anni a venire.
Purtroppo, o per fortuna, lo stereotipo dellassociazione quale forma sindacale di difesa degli interessi
degli associati non esiste pi; al giorno doggi molto pi importante una chiara offerta di servizi,
altrimenti impossibili da ottenere in forma privata, piuttosto che un mero assistenzialismo di base.
Cosa c sul territorio regionale? Quali sono le eccellenze misconosciute? Come fare e cosa fare
per valorizzare questo patrimonio culturale? Cosa proporre affinch si realizzino quelle
sinergie volte al miglioramento delle singole realt?
Se avrete la pazienza di leggere questo programma sino in fondo, vedremo di darvi risposte concrete. E
nostro desiderio attuare nei prossimi tre anni questi progetti, semplici ma innovativi al tempo stesso.
Naturalmente abbiamo bisogno di tanti collaboratori: motivati delegati provinciali, una forte e
prestigiosa commissione artistica, esperti nelle varie discipline che saranno via via richieste. E una sfida
che vorremmo lanciare ai cori della regione sicuri che tradizione e innovazione daranno come risultato
quella rivitalizzazione che ci sta cos a cuore tanto da avere adottato questo termine quale motto!
Progetto Segreteria
Una segreteria efficiente alla base del successo di ogni associazione. Riteniamo lattuale sede di Via
Capo di Lucca 42 un valido quartier generale. E nostra intenzione potenziare la collaborazione con
lattuale addetto alla segreteria Gian Marco Grimandi. La segreteria deve essere dotata di supporti
informatici efficienti per poter assolvere al meglio alle proprie funzioni. Che cosa:

Una piattaforma informatica di gestione associativa. Esistono software appositi, controllabili via
web (ovvero utilizzabili dallufficio, da casa, da dovunque ci si trovi) in grado di gestire ogni
incombenza tipica dellassociazione come gli iscritti, i pagamenti, linvio di mail, newsletter, la
prima cassa, il bilancio, i verbali di direttivi ed assemblee, la fatturazione, eccUn esempio
concreto si trova a questo link: http://www.athenaportal.it
Backup online. Sono gravissime le conseguenze che si possono verificare in caso di furto o
incendio degli apparecchi informatici dellufficio, di cancellazione dati dovuti ad una
formattazione casuale o dolosa dei supporti di memorizzazione, ad un mancato avvio del
computer stesso qualora non si abbia copia di backup degli stessi dati. Naturalmente il backup

non deve essere ubicato in loco (potrebbe essere oggetto di furto e/o incendio anche il backup
stesso) ma piuttosto in posizione remota ed accessibile facilmente agli autorizzati. Esistono
soluzioni online economiche ed efficienti per fare questo.
Il Segretario avr importanti compiti attuativi delle deliberazioni assunte dal Consiglio Direttivo
e dallAssemblea. Sar responsabile del fundraising ovvero della capacit di raccogliere
sponsorizzazioni sulla base di progetti associativi. Avr a disposizione una firma digitale
(rilasciata dallautorit preposta) per la firma di atti e deliberazioni che saranno pubblicate sul
web.
La facilit di comunicazione via mail avverr anche attraverso lattribuzione di un account
ufficiale del tipo nome.cognome@aerco.it a tutte le cariche, compreso i delegati regionali.
Lufficio di segreteria avr anche un account di PEC (posta elettronica certificata) abilitata alla
ricezione ed allinvio di documenti dei quali bisogna essere certi delle marche temporali e
dellavvenuto invio e ricezione.
Bilancio online. Questo sar la chiave della trasparenza amministrativa di AERCO 2.015, ovvero
la possibilit di consultazione per gli associati (tramite user e password) del bilancio
dellAssociazione.
Condivisione delle informazioni. Il Presidente, il Vice-Presidente ed il Segretario avranno
almeno una conferenza Skype ogni 15 giorni al fine dellaggiornamento reciproco sulle
questioni di normale amministrazione. Queste consultazioni saranno intensificate in caso di
necessit urgenti. Verr chiesto ai delegati provinciali di relazionare con frequenza trimestrale
sulle iniziative adottate in loco. Sul sito web dovranno trovarsi tutti gli atti di pubblico dominio
affinch venga veramente attuata la partecipazione associativa.
Feedback online. I progetti pi corposi saranno sottoposti, una volta conclusi, al giudizio degli
associati attraverso un questionario (in rete) che aiuter il Direttivo e la Commissione Artistica
al miglioramento dellofferta.

Progetto AERCO in co.r.d.e.


Questo progetto, che pu essere letto in latino come lAERCO nel cuore, sar il contenitore musicale
principale dei prossimi tre anni. Fatevi vostro il suo vero significato: COncerti, Ricerca, Didattica,
Eventi. Dentro questo serbatoio verranno inserite le attivit ideate ed organizzate dallAssociazione e
quelle suggerite dagli associati. In particolare:
Valorizzazione della Rassegna Itinerari di Musica Corale che saranno realizzati a cura delle
delegazioni provinciali sul territorio. Scelta di un nuovo logo della rassegna e miglior
comunicazione stampa.
Adesione al World Choral Day (seconda domenica di Dicembre) attraverso una manifestazione
concertistica organizzata dallAERCO.
Valorizzazione delle Rassegne locali e dei Concorsi Corali organizzati in regione.
Ricerca di brani inediti di musica antica. Le migliori trascrizioni saranno eseguite pubblicamente
in concerto.
Ricerca etnomusicologica.
Istituzione del Coro Giovanile Regionale AERCO con funzioni di eccellenza esecutive e
didattiche.
Concorso Nazionale per Direttori di Coro organizzato dallAERCO (biennale).
Concorso Nazionale di Composizione (biennale).
Corsi di alfabetizzazione provinciali (con verifica dei risultati ottenuti), master-class di
perfezionamento, corso regionale per direttori in collaborazione con il Conservatorio di
Bologna, Parma e Cesena.
LAERCO nella scuola: progetti scolastici in collaborazione con lAssociazione. Questo
comprender: 1) Istituzione di un Albo degli esperti di vocalit infantile; 2) Corsi di formazione
per insegnanti di scuola primaria; 3) Repertorio online di canti popolari a una o due voci per la

scuola primaria; 4) Riproposta delliniziativa di gemellaggio cori-scuole; 5) Collaborazione con il


progetto Un coro in ogni scuola e circolari periodiche ai dirigenti scolastici.
aE-rco: progetto di e-learning a distanza su richiesta rivolta a direttori o complessi in difficolt:
singoli direttori di cori associati potranno rivolgere domande (tramite mail o collegamento
Skype), previo appuntamento concordato, a membri della commissione artistica.
Collaborazioni coro e orchestra.
Giornata del Direttore e del Segretario di Coro: brainstorming, idee e progetti per una corretta
capacit artistica e manageriale.

Progetto AER-COmmissioni

Il successo dei progetti musicali associativi imprescindibile da una Commissione Artistica


formata da musicisti di rilievo. Alla coordinazione verr designato il M Giacomo Monica che
possiede forti capacit progettuali gi dimostrate in passato.
La capacit di spesa dellAssociazione sar rapportata ad una sana gestione di bilancio. Siamo
consapevoli che non facile districarsi tra le normative fiscali che cambiano ogni giorno. Verr
pertanto istituita una Commissione Finanziaria di supporto al Direttivo che abbia compito
anche di fundraising, ovvero della ricerca di sponsorizzazioni.
Pur non essendo una disposizione di legge o un obbligo statutario nostra intenzione
sottoporre il bilancio, prima della sua approvazione da parte dellAssemblea, alla
rendicontazione di un Collegio di Revisori. Questo per aumentare e garantire la trasparenza.

Progetto Editoria e Comunicazione

FARCORO manterr la sua linea editoriale attuale. E nostra intenzione continuare il rapporto
fiduciario con il Direttore Nicol Paganini sostenuto da un forte comitato editoriale. Date di
uscita e scadenze per la consegna degli articoli dovranno essere fissate annualmente in modo da
rispettare una certa continuit della rivista. Il sito della rivista in forma digitale www.farcoro.it
sar ampiamente diffuso anche oltre i confini regionali poich ha una penetrazione maggiore
rispetto alla formula cartacea.
La Segreteria curer linvio ai cori di una newsletter, con cadenza mensile, contenente notizie,
avvisi, bandi e tutto ci che non possibile pubblicare su FARCORO, specialmente per motivi
legati alla tempistica.
Il portale www.aerco.it lo strumento principale di comunicazione segretaria-associati. Verr
individuato un webmaster responsabile degli aggiornamenti di carattere generale. Si rammenta
che lattuale piattaforma web consente ad ogni coro laggiornamento del proprio profilo e la
pubblicazione di eventi locali.
Opere di ricerche storico-musicali e nuove opere di alto valore artistico potranno trovare la loro
pubblicazione sia in forma cartacea che online.

Per unAERCO senza confini


Crediamo che, sulla scorta dellEuropa delle Regioni, anche lAERCO non debba limitare il suo raggio
dazione ai naturali confini geografici. Si auspicano pertanto forti condivisioni e collaborazioni con le
strategie seguite da FENIARCO. Alcuni progetti potranno essere svolti in comune accordo con altre
Associazioni Corali Regionali, in special modo quelle limitrofe (lunione fa la forza!). Attenzione sar
anche dovuta alle linee guida e ai progetti promossi da European Choral Association (ex Europa
Cantat) e allInternational Federation for Choral Music.


Chi siamo:
Andrea Angelini (candidato Presidente), laureato in Pianoforte e in Musica
Corale e Direzione di Coro (biennio superiore) con il massimo dei voti. Si
perfezionato nel repertorio antico studiando in Inghilterra alla School of Oakham. E
attuale direttore del Coro Polifonico Carla Amori di Rimini. Ha collaborato con la
Corale cittadina di Cattolica e con il Coro Lirico Bonci di Cesena. E stato uno dei
direttori del Coro Polifonico Alessandro Grandi. Con questultima formazione corale
ha diretto nella Basilica di San Pietro in Roma, nel Duomo di Milano ed in altre
importanti Chiese italiane. Ha diretto il Belarusian State Chamber Choir a Minsk e in
Italia, il Coro Jauna Muzika a Vilnius, e il Coro Ave Sol a Riga. E stato direttore ospite
del Coro Neozelandese The Tudor Consort. E ideatore e direttore dellEnsemble
Vocale professionale Musica Ficta con il quale tiene concerti in Italia e allestero.
E' attualmente direttore artistico della Rassegna Corale Voci nei Chiostri, nonch di
altri concerti di musica corale e strumentale. E membro di giuria dei pi prestigiosi
concorsi corali in Europa, Russia, Asia e Stati Uniti. E direttore artistico e docente dei
Corsi Internazionali per direttori di Coro organizzati dallAssociazione Musicale Musica Ficta ove ha insegnato per 12 anni
con Peter Phillips (The Tallis Scholars) e Ghislaine Morgan. E direttore artistico del Concorso Corale Internazionale Citt
di Rimini, del Festival Corale Liviu Borlan (Romania), del Concorsi Corali Internazionali di Cattolica e di Venezia. Ha
tenuto Masterclass presso le Universit di Riga, Budapest, Timisoara, Kuala Lumpur, Minsk, Shenzhen e presso il
Philarmonic Center di Dubai. E autore di composizioni e trascrizioni per coro pubblicate da Ferrimontana, Cantica Nova,
Gelber Und Verlag ed Eurarte. Dal 2009 Direttore Editoriale dellICB, la rivista corale edita dallInternational Federation
for Choral Music. E membro onorario dellAssociazione dei Direttori di Coro Americani (ACDA) e dellAssociazione
Direttori di Coro Croati. E membro rappresentante lItalia del World Choral Council (Interkultur). In AERCO stato
direttore di FARCORO, membro della commissione artistica ed attualmente ricopre la carica di Delegato Provinciale di
Rimini.
Matteo Unich (candidato Vice-Presidente), nato a Cotignola nel 1961.
Parallelamente agli studi superiori, che l'hanno portato a conseguire il diploma di Perito
aziendale e corrispondente in lingue estere, ha iniziato presso la scuola di musica "G. e
L. Malerbi" di Lugo lo studio delle discipline musicali, coronati dal diploma di
trombone, ottenuto nel giugno del 1982 presso il Conservatorio "G.B.Martini" di
Bologna. Prima ancora di aver terminato gli studi, ha debuttato come direttore di coro
alla guida della Schola Cantorum della Parrocchia di S. Giacomo a Lugo, dando inizio a
quella che tuttora la sua principale attivit. Oltre al coro citato, ha diretto e tuttora
dirige il Gruppo Corale "Pratella-Martuzzi" di Ravenna, alla guida del quale ha
compiuto alcune incisioni discografiche e numerose tourne all'estero. Ha poi
contribuito alla fondazione del Coro lirico "R.Calamosca" di Ravenna, assumendone la
direzione, e dopo la scissione di questo ha preso la guida del coro lirico "Angelo
Mariani - Citt di Ravenna" sorto nell'ambito dell'Associazione Musicale "La Nuova
Fenice", alla guida del quale ha tenuto a Forl la commemorazione ufficiale di G.Verdi nel centenario della morte,
producendosi nella stessa occasione anche come direttore d'orchestra. Inoltre, dopo la prematura scomparsa del M Alberto
Frabetti, gli succeduto alla direzione del coro Casa della Carit di Lugo. Va inoltre ricordata la collaborazione al coro lirico
"M.Alboni" di Cesena. Da oltre 10 anni conduce corsi di canto corale nelle scuole della provincia di Ravenna. E inoltre
componente della Commissione Artistica AERCO.

Costantina Saba (candidato Segretario), nativa della Sardegna ma bolognese


dadozione, diplomata in Studi Turistici, che spaziano dall'ambito tecnicocommerciale e contabile, al settore d'accompagnamento e guida turistica. Ha anche
condotto per vari anni studi di carattere commerciale e di contabilit, e ha lavorato
nelle amministrazioni di negozi e studi privati. Una lunga esperienza amministrativa nel
campo del commercio, esplicata nella gestione in toto di negozi (addetta all'accoglienza
e alla vendita, uso cassa e allestimento vetrine, evasione ordini e forniture, operazioni
di ricerca di fondi e finanziamenti ecc.), unita a una passione personale per gli studi
musicali, per tutto ci che concerne eventi e spettacoli teatrali e musicali (ha
partecipato attivamente alla parte organizzativa di opere teatrali e musicali), e infine, ma
non ultima, a una pratica fin dalla giovanissima et del canto (attualmente cantore del
Coro Stelutis di Bologna), lhanno motivata a impegnarsi ad assumere il ruolo di
Segretario dellAERCO. Ha ottime conoscenze linguistiche di Inglese e Francese e
solide conoscenze informatiche (applicativi d'ufficio, di contabilit, di cassa e di
amministrazione generale).


Giacomo Monica (designato Direttore Artistico), ha compiuto gli studi musicali al
Conservatorio di musica A. Boito di Parma diplomandosi in violino col massimo dei
voti e la lode; si perfezionato allAccademia Chigiana di Siena con Salvatore Accardo.
Dopo aver vinto il concorso per violino di spalla nell Orchestra Toscanini ha
ricoperto questo incarico per pi di quattro anni, abbandonandolo poi per potersi
dedicare con maggiore libert alla musica da camera. Ha collaborato e collabora inoltre
con i pi prestigiosi gruppi cameristici: Carme di Milano, Gruppo Musica Insieme
di Cremona, I solisti veneti, Orchestra del festival A. B. Michelangeli di Brescia,
Orchestra da camera di Mantova, I solisti italiani, Archi della Scala di Milano,
svolgendo intensa attivit in Italia e allestero. E docente di violino al Conservatorio
A. Boito di Parma. Si dedica altres, dagli anni 70, allo studio del canto corale ed alla
ricerca etnomusicologica partecipando anche a convegni nazionali sulla musica
popolare in qualit di relatore, e in giuria (Concorso Internazionale Corale C. A.
Seghizzi di Gorizia, quello internazionale di Rimini e altri in ambito nazionale).
Tiene sistematicamente corsi per coristi e giovani direttori di coro. Nel 1978 ha
fondato a Neviano Arduini (Pr) il Coro Montecastello, a voci miste, trasferitosi
successivamente a Parma, per il quale ha scritto canti che ne costituiscono il repertorio e con il quale svolge regolare attivit
corale. Molti sono i cori che a questo repertorio attingono inserendoli nel proprio repertorio. E autore del libro Canti
dallAppennino parmense, pubblicato a Parma nel 2003, che si compone di due volumi e due CD: il primo legato alla ricerca
sul canto popolare, il secondo che riguarda i canti elaborati per coro a voci miste. Con il Coro Montecastello ha presentato
nel 2003 il CD Dindondela che contiene le sue elaborazioni corali di canti dellAppennino parmense e nel 2010, in
collaborazione con la Radio Svizzera italiana, il CD La montagna incantata con le armonizzazioni di Arturo Benedetti
Michelangeli, per coro misto, interpretate dal Coro Montecastello. Dal 2006 vicepresidente dell'AERCO e presidente della
Commissione Artistica in seno alla stessa associazione. Nel 2008 ha ricevuto il prestigioso "Premio Caravaggio" per
l'attenzione e la valorizzazione del canto popolare attraverso la ricerca etnomusicologica e l'elaborazione corale. Di recente,
appassionato in maniera profonda delle sonorit racchiuse nelle sculture di Pinuccio Sciola, studia in modo rigoroso nuovi
percorsi espressivi in dialogo con la voce.