Sei sulla pagina 1di 14

01AJY Comunicazioni Elettriche, TLC

Esercitazione su rumore termico


Esercizio 1 (tema desame 22 giugno 1999)
Si consideri la catena di doppi bipoli di figura.

A = 30dB
F = 5 dB

L1 =
5dB/km

A = 10dB
F = 3 dB

L2 =
10dB/km

Due dei doppi bipoli sono degli amplificatori, mentre gli altri due sono dei cavi coassiali.
La successione di un amplificatore ed un cavo coassiale viene detta tratta. I guadagni
degli amplificatori e le loro cifre di rumore sono riportate in figura, cos come le
attenuazioni per unit di lunghezza dei cavi.
Si chiede di:
1) calcolare la lunghezza D1 del primo cavo in modo che il guadagno della prima tratta
sia pari a 0 dB [1p];
2) calcolare la lunghezza D2 del secondo cavo in modo che il guadagno della seconda
tratta sia pari a 0 dB [1p];
3) determinare il guadagno complessivo della catena di doppi bipoli, espresso in dB
[1p];
4) determinare la cifra di rumore complessiva della catena di doppi bipoli, espressa in
dB [1p].
Si scambino ora fra loro il secondo ed il terzo doppio bipolo. In questa nuova condizione
si chiede di:
5) determinare la cifra di rumore complessiva della catena di doppi bipoli, espressa in
dB [1p].
6) dire se questa nuova configurazione della catena sia migliore o peggiore della
precedente per quanto concerne il rumore [1p];
7) spiegare il risultato di cui al punto 6 [1p].

Esercizio 2
Un sistema di trasmissione per la ricezione del segnale televisivo ha la seguente catena di
trasmissione a valle dellantenna:

un preamplificatore con guadagno pari a 20 dB e cifra di rumore pari a 6 dB;


un cavo coassiale con 3 dB di attenuazione;
un amplificatore con guadagno di 60 dB e cifra di rumore di 16 dB;
Calcolare la cifra di rumore complessiva e quella che si avrebbe se il preamplificatore
fosse assente ma si usasse un amplificatore con guadagno maggiorato di 20 dB e stessa
cifra di rumore.

Esercizio 3
Si consideri un sistema di trasmissione allequilibrio termico, adattato in potenza, e alla
temperatura di 290K. Il sistema e costituito da:
1. Una sorgente di segnale con resistenza interna pari a R g 50 , che genera un
segnale utile di potenza pari a 0 dBm e con banda inferiore a 1 MHz;
2. Un doppio bipolo con le seguenti caratteristiche
2
Temperatura di rumore Te ( f ) Td 1 ( f / Bd ) , dove Td 500 K e

Bd 1 MHz

guadagno disponibile pari a 20 dB, supposto costante fino a 2 MHz, e nullo fuori
da questa banda

Calcolare
1.
2.
3.
4.

la densita spettrale di rumore alluscita del sistema


la potenza media di rumore alluscita del sistema
la potenza di segnale utile alluscita del sistema
il rapporto segnale/rumore alluscita del sistema

Esercizio 4
Si deve coprire una lunghezza pari a 100 Km utilizzando cavi coassiali con perdite pari a
9 dB/km. La potenza trasmessa e pari a 1 W. Affinche il sistema soddisfi alle specifiche,
e necessario ottenere al ricevitore un rapporto segnale-rumore di 40 dB, definito su una
banda pari a 2 MHz.
Si supponga di organizzare il sistema in tratte, cio dividendo il collegamento in spezzoni
di cavo di lunghezze uguali, seguiti da amplificatori con guadagno esattamente pari alla
perdita del cavo precedente. Si utilizzano amplificatori con cifra di rumore pari a 5 dB.
Si determini se e possibile soddisfare le specifiche con le seguenti configurazioni:
1. singola tratta
2. tre tratte
3. un numero di tratte ottimizzate

SOLUZIONE
RUMORE TERMICO

Formule fondamentali:
densit spettrale di rumore termico alluscita di una resistenza, con circuiti adattati e
allequilibrio termico:
Gn f

k
w
T0
2
Hz

per un doppio bipolo

k
k
T0 Teq Ad T0 F Ad
2
2
F definita a T0 290 K

Gout f

formule di conversione
F 1

Teq
T0

Teq T0 F 1

cascate di doppi bipoli


Teq 2
Teq 3
TeqTOT Teq 1

...
A1
A1 A2
F TOT F 1

F 2 1 F 3 1

...
A1
A1 A2

N tratte in cascata

F N NLFa N 1

ottimizzazione: dato LTOT

ESERCIZIO 1

N ottimo log e LTOT

0.23 LTOT dB

1.

Avendo 30dB di guadagno a disposizione, il 1 cavo pu essere lungo


D2

30dB
6 Km
dB
5
Km

2.

D2 1Km

3.

Si avr ATOT 1

4.

Esprimo tutte le quantit in lineare


A1 10 3
A2 10

F1 3.16

F2 10 3

A3 10

F3 2

A4 0.1

F4 10

Feq F1

F2 1 F3 1
F4 1

A1
A1 A2 A1 A2 A3

1000 1 2 1 10 1

1000
1
10
3.16 0.999 1 0.9 6.06 7.822dB

Feq 3.16

5.

2 1 1000 1 10 1

10
10 3
10 4
3.16 10 3 0.0999 0.9 4.16 6.19dB

Feq 3.16

6.

La 2 configurazione migliore in quanto presenta una cifra di rumore pi bassa,


fornendo lo stesso guadagno.

7.

E sempre meglio amplificare prima di attenuare.

ESERCIZIO 2

1 configurazione

Passando in lineare
A1 100

F1 4

A2 0.5

F2 2

A3 10 6

F3 39.81

Feq F1

F2 1 F3 1
2 1 39.81 1

4.78 6.8dB
A1
A1 A2
100 100 0.5

2 configurazione

Passando in lineare
A1 0.5

F1 2

A2 10

F2 39.81

Feq F1

F2 1
39.81 1
2
79.62 19.0dB
A1
0.5

ESERCIZIO 3

1.

Utilizzando le formule, la densit spettrale di potenza di uscita risulta pari a

k
Tg Tq
2

Tq f Td 1

Bd

Gout f

Gout f

f Ad f

k
Tg Tq f
2
0

Ad f

per f 2 MHz
per f 2MHz

2.
Pout

Gout f df essendo una funzione pari 2 Gout f df


Bg

k
Tg Td
2

2
0

Bd

A df 2 k A Bg T T T
d
d
g
d
d
0

2

T
f3
k Ad Tg Td B g d 2

3
Bd

T B
Pout k Gd Tg Td Bg d2 g

Bd 3

1.38 10

23

df

B
k Gd Tg Td 1 g 2

3Bd

1 2 106

100 290 500 1

3 1 106

Pout 4.02 1012 W

3.

Bg

f
B
d

B
g

2 106

Dato che il segnale passa senza distorsione allinterno della banda di guadagno
dellamplificatore (in quanto il segnale ha una banda di 1 MHz, mentre
lamplificatore piatto sino a 2 MHz), abbiamo semplicemente
segnale
Pout
Pinsegnale Ad 0dBm 20dB 20dBm 100 mw 0.1 w

4.

segnale
Pout
0. 1

3.57 1010 105.5dB


rumore
Pout
2.8 1012

ESERCIZIO 4
DTOT 100 Km
dB
Km
1w

9
PTX

SNR 40dB sui 2 MHz


Fa 5dB

Ipotesi: tutto adattato, allequilibrio termico e a T0 290 K


In generale affronter il problema in questo modo:

Nella sezione A:
1w
SNR A PTX PTX
23
N 0 B k T0 B 1.38 10 290 2 10 6

SNR A 1.24 10 14 140.97dB

Se sono in grado di calcolare Feq di tutto il canale di trasmissione, posso poi


semplicemente ricordarmi il significato di cifra di rumore
SNR A
F
SNR B dB SNR A dB Feq dB
SNR B eq
Avendo gi calcolato SNR A , il problema si riconduce al calcolo di
1.

Singola tratta

Feq

dB

nei vari casi.

LTOT

DTOT 9

dB

dB
100 Km 900dB
Km

Possiamo sfruttare la formula vista a lezione:


1
N
TOT

F N N L

F 1 LTOT Fa
F 1

dB

SNR B

LTOT
dB

Fa N 1 nei vari casi ed in questo caso N=1

dB

Fa

SNR A

dB

dB

905dB

905dB 764dB

valore ovviamente inaccettabile (e

inesatto)
2.

Tre tratte: utilizziamo esattamente le stesse formule


1

3
F 3 3 LTOT
Fa 3 1

In questo caso conviene fare i calcoli in lineare:


Fa 5dB 3.162
LTOT 900dB 10 90

F 3 3 10

3.

90
3

3.162 2 9.48 10 30 309.8dB ancora inaccettabile

Caso ottimo: dalla teoria abbiamo dimostrato


N ottimo 0.23 L900
TOT

dB

207 tratte

207
Fottimo 207 207 LTOT
Fa 207 1 207 10

Fottimo

90
207

3.132 206

1575.2 31.97 dB
31.97 dB

SNR B

dB

SNR A

dB

31.97 dB 109dB

il sistema soddisfa completamente alle specifiche di avere SNR 40dB

Notare che per questo richiede 207 tratte(!) cio 207 amplificatori(!) spaziati
100 Km
0.48 Km !
207

Punto aggiuntivo (non richiesto)


Proviamo a vedere il n minimo di tratte per soddisfare comunque alle specifiche.
Si dovr avere
Feq
SNR A dB SNR B dB 140.97 dB 40dB 100.97 dB
dB
Feq 10

10097
10

1.25 10 10

Allora devo risolvere F N 1.25 10 10


1

N
N LTOT
Fa N 1 1.25 10 10
90

N 10 N 3.162 1.25 10 10

N 10.49

(questa equazione si pu risolvere solo numericamente)

Ad esempio proviamo a verificare con N=11:


90

F 11 11 10 11 3.162 10 5.28 10 9 97.2dB OK!!!