Sei sulla pagina 1di 2

SECONDA DOMENICA DI QUARESIMA

Anno B - 1 MARZO 2015


Vangelo: Marco 9, 2-10
Ges ha con s tre discepoli, Pietro, Giacomo e Giovanni, coloro che gli
saranno accanto nel Getsemani e che potrebbero rimanere sconvolti da
quanto di l a poco gli accadr a Gerusalemme. Essi potrebbero perdere ogni
fede in lui a causa della sua passione e morte. Ges non vuole che si
smarriscano ma che comprendano il mistero del suo amore. Per questo li
porta con s sul monte per dare loro la prova della verit delle sue parole.
Sul monte i tre discepoli contemplano la gloria di Ges e lo adorano come il
Figlio di Dio, come Dio in mezzo a noi.
Sul monte hanno la prova di quanto sia bello stare con lui.
Sul monte hanno la prova della sua divinit.
Ges si trasfigura, il suo corpo splendente, bianchissimo, luce. Dio
luce si legge nelle Scritture. Odono una voce dal Cielo come al battesimo di
Ges: Questi il Figlio mio prediletto, ascoltatelo. una esperienza
bellissima, i discepoli non vogliono pi andar via.
Ma Ges fa loro comprendere che non ancora giunto il tempo della
contemplazione definitiva, occorre tornare a valle e subire la prova della
Croce.
La trasfigurazione di Ges un sostegno alla fede ancora piccola e poco
matura dei discepoli. Scendendo a valle essi domandano: cosa vuoi dire
risuscitare dai morti?
Hanno assistito a qualcosa di grandioso che ha svelato loro chi Ges, ma la
loro fede ha ancora da crescere, debbono ancora imparare ad ascoltare sino
in fondo la voce di Dio nei loro cuori.
Il Signore ha voluto loro bene e si manifestato loro perch nei giorni
tremendi della passione non si perdano.
Il Signore ti vuole bene e desidera manifestarsi sempre di pi a te affinch
nella prova tu non ti perda.
- Accogli anche tu linvito di Ges ad andare con lui sul monte, ritirati anche
tu con Ges in un luogo deserto e appartato e lascia che si trasfiguri nel tuo
cuore.
- Accoglilo, ascoltalo e lascia che i tuoi occhi si aprano e imparino a vederlo
accanto a te, dentro dite, per proteggerti, per benedirti e aiutarti nel
momento della prova.
- Ritirati con lui sul monte della tua preghiera e vedrai che il Signore non
mancher di parlarti e di irrobustirti prima di ogni prova.

Tutto non ti sar chiaro come agli apostoli tutto non era chiaro, ma nella
notte del tuo dolore avrai dentro di te un ricordo, una luce che briller e non
ti sar di sostegno.

Chi presente sul monte?


Ges,
Pietro,
Giacomo e Giovanni,
Mos,
Elia,
il Padre.
Che cosa dice la voce del Padre? Che Ges il Figlio
Come laspetto di Ges? Il suo volto luminoso.
Il Padre ci chiede una cosa. Ascoltatelo! .
Ricordate qualche parola di Ges?
Lascia che i ragazzi le dicano e poi aggiungine altre che aiutino a
ricordare gli insegnamenti di Ges.
Cerchiamo le parole importanti
Monte (probabilmente il Tabor. Cerca sulla cartina a pag. 528)
trasfigur elia - Mos - nube - voce
figlio prediletto - ascoltatelo
--------------------------------------------------------------------------- DOENICA 15 marzo RITIRO PER I CATECHISTI
Ore 14,30 Ritrovo in parrocchia
Ore
Ore 18 Santa Messa e cena (Possono partecipare
anche i tuoi famigliari)
N.B. - NON PUOI MANCARE.