Sei sulla pagina 1di 2

Crostata di pesche e amaretti

Categoria:Dolci - Torte

Informazioni Generali
Preparazione:
40 min

Cottura:
60 min

Costo:
Basso

Difficolt:
Bassa

Nota Aggiuntiva: pi il tempo di riposo in frigorifero della pasta


frolla (almeno 2 ore)

Ecco una bella e buona ricetta di uno dei dolci pi comuni


realizzati in casa: la crostata.
La crostata di pesche e amaretti una variante originale e
sfiziosa della pi classica crostata di confettura ma altrettanto
semplice da realizzare.
La crostata di pesche e amaretti un buon modo per
utilizzare le pesche sciroppate, per questo pu essere
preparata in ogni stagione dellanno. Una spolverata di
amaretti tritati ricopre il fondo del dolce ed esalta sia il sapore
delle pesche sciroppate ma anche della confettura, altro
ingrediente che rende estremamente ricca la farcitura della
crostata di pesche e amaretti.
La crostata di pesche e amaretti idele come merenda per i
bambini e per iniziare la giornata con una colazione pi che
gustosa anche a casa.

Per la pasta frolla


Farina
330 gr

Burro
260 gr

Zucchero
a velo 130 gr

Uova
2 tuorli

Sale
1 pizzico

Per il ripieno
Marmellata
confettura di pesche 400 gr

Pesche
sciroppate 8 met (circa 400 gr)

Amaretti
70 gr

Per spolverizzare
Zucchero
a velo q.b.

Uova
1

Preparazione

Preparate la pasta frolla (1) con gli ingredienti indicati ( clicca quiper vedere come fare), avvolgetela nella pellicola trasparente e
tenetela in frigorifero a rassodare per almeno 2 ore; sarebbe meglio preparare la pasta frolla la sera prima e tenerla unintera
notte in frigorifero. Trascorso il tempo necessario per far rassodare la pasta frolla, stendetene 2/3 con un mattarello (tenete
da parte 1/3 di frolla che vi servir per realizzare le classica decorazione a griglia) e arrivate allo spessore di 3 mm:
posizionatela in una teglia del diametro di 24 cm (2), quindi con i rebbi di una forchetta bucherellate il fondo della crostata (3)

e stendete 100 gr di confettura alle pesche (4). Quindi versate anche gli amaretti tritati e cospargete tutto il fondo (6).

Preparate ora le pesche sciroppate (7): scolate le pesche e fatele sgocciolare adagiandole dentro ad un colino fino a quando
non avranno perso tutta la loro acqua, se necessario asciugatele con un canovaccio pulito. Tagliate le pesche a spicchi dello
spessore di 1 cm e disponeteli poi a raggiera lungo tutto il diametro della tortiera (8), formano due cerchi concentrici; una
volta completata la disposizione coprite gli spicchi con la restante marmellata di pesche (9-10).

Stendete la pasta frolla tenuta da parte e con una rotella dentellata, ritagliate le strisce di pasta che vi serviranno per formare la
classica decorazione a griglia della crostata (11). Spennellate le strisce di pasta con un pennellino intinto in un uovo sbattuto
(12). Infornate la torta in forno statico gi caldo a 180 gradi per 50-60 minuti. Una volta cotta, lasciatela raffreddare e quindi
sformatela delicatamente mettendola su un piatto da portata e cospargendola con una spolverata di zucchero a velo.