Sei sulla pagina 1di 9

Comunit Pastorale di Uggiate e Ronago

Domenica 22 febbraio 2015


I domenica di Quaresima Anno B
QUARESIMA MISSIONARIA 2015
la Proposta del Centro Missionario Diocesano
La Quaresima alle porte e, come ogni anno,
siamo chiamati a vivere questo tempo di
preparazione al mistero pasquale dando adeguato
spazio alla preghiera, allascolto della Parola, al
digiuno, allelemosina. Non sono pratiche
religiose daltri tempi: sono linvito presente nel
Vangelo perch ogni cristiano percorra la strada
della conversione personale e comunitaria.
Non mancano tra le proposte del Centro
Missionario e della Caritas occasioni di ascolto
della Parola e dei testimoni del nostro tempo,
inviti a momenti di preghiera e a trovare gesti di
digiuno e scelte di solidariet e condivisione. Per quanto riguarda le scelte
di solidariet e di condivisione, sono tante le realt missionarie che hanno
bisogno del nostro sostegno ed accompagnamento; allo stesso tempo anche
le nostre comunit hanno bisogno di lasciarsi evangelizzare dai poveri.
Provocati dalle parole di papa Francesco nellEvangelii Gaudium e dalle
storie di vita di fratelli e sorelle in missione, condividiamo i nostri beni,
che molto di pi di qualche atto sporadico di generosit. Richiede di
creare una nuova mentalit che pensi in termini di comunit, di priorit
della vita di tutti rispetto allappropriazione dei beni da parte di alcuni
(EG 188).
In questottica abbiamo scelto di sostenere i progetti nella missione
diocesana in Per, della missione diocesana in Camerun, dellopera
che la Caritas sta portando avanti in Sud Sudan, in Siria e in Iraq, del

lavoro che i missionari saveriani, presenti in Diocesi, stanno


sostenendo in Bangladesh.
Due precisazioni per cominciare con il passo giusto: continua, anche se in
modo diverso, la presenza missionaria di Como nella Diocesi di MarouaMokolo, nellestremo nord del Camerun. La violenza sempre crescente ha
costretto migliaia di persone a fuggire nei paesi vicini (Ciad, Niger e
Camerun). In moltissimi hanno cercato rifugio nel Nord Camerun. Gli
sfollati sono accolti nelle famiglie, da parenti e conoscenti, o nelle scuole e
un campo profughi gestito dallAcnur stato allestito vicino a Mokolo. Il
Nord-Camerun, dapprima toccato solo da azioni isolate di Boko Haram, ha
visto un continuo crescendo della violenza e degli attacchi entro i suoi
confini.
Proprio in questo contesto dinsicurezza e di sofferenza della
popolazione si rafforza il legame tra la Chiesa di Como e la Chiesa
sorella di Maroua-Mokolo, convinti che leducazione dei bambini e dei
ragazzi sia essenziale per combattere dal di dentro ogni
fondamentalismo, e che solo lo sviluppo e la promozione umana possano
permettere a tutti una vita dignitosa e offrire ai giovani una speranza per il
futuro.
Grazie alla collaborazione del CDD (Comitato Diocesano di Sviluppo) di
Maroua e delle Suore della Santa Famiglia di Bordeaux che sono presenti
sul posto, la diocesi di Como continua a sostenere alcune attivit gi
iniziate dai fidei donum: la scuola superiore di Mogod, i centri per
leducazione scolastica di bambini sordi e ciechi, le biblioteche e la
formazione professionale dei giovani, per contribuire a migliorare le
condizioni di vita come via alla giustizia e alla pace.
Non possiamo dimenticare la Siria e lIraq, paesi tormentati da una guerra
senza fine. Il progetto di aiuto alla Siria nasce dal bisogno di alleviare la
sofferenza delle famiglie siriane vittime del conflitto, che sono rimaste in
quella terra. Il contributo raccolto si sommer a quello di Caritas
Ambrosiana e verr destinato a Caritas Siria, titolare dellintervento nel
settore socio-sanitario che andr a privilegiare i soggetti pi deboli come
bambini, anziani e donne in gravidanza. Il progetto di sostegno allIraq
andr a sostenere le famiglie sfollate nelle zone del paese meno servite da
associazioni e realt che prestano assistenza garantendo loro cibo (riso,
olio, pasta, legumi) e il necessario per ligiene personale. A tutti e a
ciascuno auguriamo un tempo fecondo di ascolto, di preghiera, di
condivisione!

NELLA LUCE DEL PARADISO


Sabato 14 febbraio 2015
Domenico Loffredo di anni 59
via Vittorio Emanuele II, 20 Uggiate Trevano
Sabato 14 febbraio 2015
Fernando Capiaghi vedovo di Teresa Luppi di anni 94
via Bellaria, 5 Ronago
Domenica 15 febbraio 2015
Vincenzina Carpanese vedova di Antonio Varraso di anni 76
via Serafino, 39 Ronago

La Comunit prega ed esprime la propria vicinanza


a familiari, parenti e amici.

AVVISI
DOMENICA INSIEME

DOMENICA 22 febbraio
re
Ronago Chiesa
Uggiate T. Chiesa
Ronago Oratorio

ore 10.00
ore 10.30

RAGAZZI/E V ELEMENTARE
ANIMAZIONE DELLA MESSA
ore 15.00 Giochi per TUTTI

ATTENZIONE! A Uggiate T., sono invitati TUTTI i BAMBINI


e TUTTE le BAMBINE di I Elementare per lincontro di Catechismo

Uggiate T. Oratorio

ore 16.15 ritrovo dei GENITORI dei


BAMBINI/E di I Elementare
a seguire MERENDA tutti INSIEME
ore 18.00 partecipazione alla MESSA
(Genitori e bambini di I Elementare insieme)

Uggiate T. Oratorio
ore 17.00 Incontro preparazione Via Crucis Vivente aperto a tutti
(iniziano le prove!!!)

MARTED 24 febbraio
re

Uggiate - Oratorio

ore 20.30 Incontro RedazioneLe Campane di Uggiate e Ronago


Cagno - Oratorio
ore 20.45 Incontro Catechisti della Comunit Pastorale
(elementari e medie)

MERCOLED 25 febbraio

Uggiate - Oratorio

ore 21.00 Corso HACCP


CORSO DI FORMAZIONE HACCP
Si organizza in data 25 febbraio 2015, ore 21.00, presso lOratorio di Uggiate
Trevano il CORSO di FORMAZIONE HACCP per lidoneit alla
somministrazione degli alimenti. Chi intende partecipare pu iscriversi presso la
Segreteria Parrocchiale da dal lun al ven ore 9.00 - 11.00 al n. 031 948721. Il
costo di partecipazione di 10.00.

VENERD 27 febbraio
re
ore 17.00 VIA CRUCIS in Chiesa a Uggiate T.
ore 17.30 VIA CRUCIS in Chiesa a Ronago
ore 20.30 VIA CRUCIS animata dalle Famiglie
a Uggiate Trevano
(dallimbocco di via Buonarroti con via Faloppio fino alla CRI)

SABATO 28 febbraio
re

Trevano Sup. Chiesa San Michele

ore 20.45 Ufficio delle Letture e Adorazione


Olgiate C. Oratorio
dalle 17.00 alle 21.15 G.R.A.P.P.A. - Corso Vicariale per Animatori

DOMENICA 1 marzo
re

DOMENICA INSIEME

Ronago Chiesa
Uggiate T. Chiesa

RAGAZZI/E II ELEMENTARE
ANIMAZIONE DELLA MESSA

ore 10.00
ore 10.30

Ronago Oratorio
Uggiate T. Oratorio

ore 15.00 Giochi per TUTTI

ATTENZIONE! Ai GIOCHI, a Uggiate T., sono particolarmente invitati TUTTI i


BAMBINI e TUTTE le BAMBINE di IV Elementare

Uggiate T. Oratorio

ore 16.00 ritrovo dei GENITORI dei


BAMBINI/E di IV Elementare
a seguire MERENDA tutti INSIEME
ore 18.00 partecipazione alla MESSA
(Genitori e bambini di
IV Elementare insieme)

CELEBRAZIONE DEI BATTESIMI

DOMENICA 1 marzo
re

Ronago Chiesa Parrocchiale


ore 15.00 Celebrazione del Battesimo di

Noemi Morandi e Elisa Valenzisi


LOTTERIA DI SAN GIUSEPPE 2015
Si COMUNICA CHE POSSIBILE RITIRARE PRESSO LA SACRESTIA DELLA
PARROCCHIA DI UGGIATE TREVANO (dopo le Sante Messe) E PRESSO LA
SEGRETERIA PARROCCHIALE (negli orari del mattino) I BLOCCHETTI DELLA
LOTTERIA DI SAN GIUSEPPE 2015.
CATECHESI SULLEUCARESTIA
POSSIBILE RIASCOLTARE SUL SITO DELLA COMUNIT PASTORALE
www.oratorio-uggiate.it LA PRIMA CATECHESI SULLEUCARESTIA VI HO
TRASMESSO CI CHE HO RICEVUTO... TENUTA DA DON MARCO CAIROLI
PRESSO LORATORIO DI UGGIATE-TREVANO.

CON GRATITUDINE... DAL SEMINARIO


Caro don Sandro,
a nome della Comunit del Seminario, ti ringrazio di vero cuore per la generosa
offerta che, per mezzo di don Marco Cairoli, ci hai fatto pervenire quale
contributo della Comunit Pastorale allannuale Giornata del Seminario.
Ti chiedo di ringraziare, a nome di tutti noi, le comunit che il Signore ha
affidato alla tua cura pastorale.
Uniti nel Signore e nel vincolo dellamicizia, cordialmente ti saluto

don Ivan

Calendario Liturgico della Comunit Pastorale


Ore 7.30 Uggiate def. BRUNA POSSIERI

DOMENICA
22 FEBBRAIO
1A DOMENICA
DI QUARESIMA
Liturgia delle ore
prima settimana

LUNEDI
23 FEBBRAIO
Liturgia delle ore
prima settimana

Ore 9.00 Mulini

Ore 10.00 Ronago PRO POPULO


Ore 10.30 Uggiate PRO POPULO
Ore 18.00 Uggiate def. FRANCESCA FOSSATI, RENATA
E GIUSEPPE ARAGNO
def. MARIA MAESTRELLI
def. DOMENICA GRI
def. MARTINA VELLA, FRANCA
VELLA CATTONI
def. MARTINA, EMILIO BERNASCONI
Ore 9.00 Uggiate

def. FILOMENA, MARIANNA E


MARIAROSA TEDESCO,
FILIPPO GUGLIELMO

Ore 18.00 Ronago

def. FRANCESCO RUSSO E BAMBINA


BERNASCONI (legato)
def. ANTONIETTA BALZARETTI
E CARLO
def. ADELE ZANONINI E FIGLI

Ore 9.00 Uggiate

def. LUIGI GASPARINI


def. GIANVITTORIO E FRANCO
BERNASCONI

S. Policarpo memoria

MARTEDI
24 FEBBRAIO
Liturgia delle ore
prima settimana

def. CARLO E MARIA

Ore 18.00 Ronago def. PEPPINO E AURORA


def. OLINDO BALLAN, GRAZIELLA
E GIOVANNI CATTONI

MERCOLEDI
25 FEBBRAIO

Ore 7.00 Uggiate

S. MESSA

Ore 9.00 Uggiate

def. REMO BRAGA

Liturgia delle ore


prima settimana

Ore 18.00 Ronago

def. DARIO, GIANCARLO E OSVALDO

GIOVEDI
26 FEBBRAIO

Ore 8.00 Ronago

def. CALOGERO MESSINEO E MARIA


BUTTI (legato)

Ore 9.00 Uggiate

def. ATTILIO GALLI

Ore 9.00 Uggiate

def. GIANPAOLO CONCONI


def. GIUSEPPE REGAZZONI
def. REMO E LIANO BRAGA
def. ROSALBA PAPIS

Ore 17.00 Uggiate

VIA CRUCIS

Ore 17.30 Ronago

VIA CRUCIS

Ore 18.00 Ronago

def. ANTONINO

Ore 20.30 Uggiate

VIA CRUCIS (ZONA BUONARROTI-SEDE CRI)


(animata dalle Famiglie)

Ore 9.00 Uggiate

Anime del Purgatorio

Ore 17.00 Ronago

def. MARIA RIOLO


def. VINCENZINA CARPANESE
def. ENRICO, GERMANO, ANGELINA
SOMAINI

Ore 18.00 Uggiate

def. BRUNO ORLANDI


def. CARLO SAIBENE
def. ENRICO E SILVIA
def. DON LUIGI BIANCHI

Liturgia delle ore


prima settimana

VENERDI
27 FEBBRAIO
Liturgia delle ore
prima settimana

SABATO
28 FEBBRAIO
Liturgia delle ore
prima settimana

Ore 20.45 Trevano ADORAZIONE EUCARISTICA


Ore 7.30 Uggiate def. ONIA

DOMENICA
1 MARZO
2A DOMENICA
DI QUARESIMA
Liturgia delle ore
seconda settimana

Ore 9.00 Mulini

def. CARLA REGAZZONI E VITTORIO


LORINO
def. GIANCARLO STEFANETTI

Ore 10.00 Ronago PRO POPULO


Ore 10.30 Uggiate PRO POPULO
Ore 15.00 Ronago CELEBRAZIONE BATTESIMI
Ore 18.00 Uggiate def. ANTONIO FRANZINI
def. VIRGINIA E GIUSEPPE MERLO
def. MATTIA CUPO

INIZIATIVA DI QUARESIMA
"Il miglior digiuno della Quaresima? Meno TV , meno playstation, meno
game-boy, eccetera. "DIGIUNARE: Ma pi che astenerci dal cibo,
asteniamoci dalla tv e dai nuovi network".
UN'IDEA ORIGINALE PER LA NOSTRA COMUNIT PASTORALE SU COME FAR
PENITENZA DURANTE IL PERIODO DELLA QUARESIMA.

"Le regole astratte non hanno senso . Occorre invece calarle nel tempo in
cui si vive. E cos possiamo anteporre il digiuno televisivo a quello
corporale. Nella nostra societ mangiare di meno o di magro oggi forse
l'ultimo dei problemi. La tv, invece, cos invasiva da nuocere sia alla
mente che allo spirito. La gente talmente abituata a farsi ipnotizzare dal
teleschermo, da passare ore e ore, rimbambendo davanti a scene e
chiacchiere di trasmissioni. Il peggio che, spesso, le immagini passano
distrattamente davanti agli occhi, e non ci si concentra su un programma
scelto di proposito. Dovremmo approfittare di questo periodo per impostare
un "modello di vita" da seguire nel resto dell'anno. La "mortificazione
televisiva", innanzitutto. Cos da imporci una regola, valida anche dopo i
quaranta giorni di "penitenza". Potremmo dedicarci alle letture, anche
religiose, conversare distesamente con i nostri cari; andare a trovare gli
ammalati". La proposta per la Quaresima appena incominciata di
scegliere un giorno in cui tutta la famiglia si impone di digiunare insieme
da tutti i network per un maggiore dialogo in famiglia, soprattutto durante
il pasto serale.

OGGI NO INTERNET
NO TELEVISIONE

Come penitenza
quaresimale, per
un MAGGIOR
DIALOGO in
famiglia, OGGI
NIENTE TV E
INTERNET.

STASERA
FACCIAMO...
QUATTRO
CHIACCHIERE IN
FAMIGLIA!!!

URR!!!
SU CHE
CANALE?
?