Sei sulla pagina 1di 3

Tecnologia del

processo in autoclave

Universit degli studi di Messina


Corso di laurea in INGEGNERIA DEI MATERIALI

Le autoclavi aggiungono una


versatilit
versatilit al processo produttivo.

considerevole

Possono essere utilizzate per produrre sia pezzi


singoli di grosse dimensioni (settore aeronautico)
sia pezzi pi piccoli e numerosi posizionati
contemporaneamente allinterno dellautoclave.

SCIENZA E TECNOLOGIA DEI MATERIALI


COMPOSITI
A MATRICE POLIMERICA
Prof. A.M.Visco

Rappresenta
la
culminazione
dei
processi
produttivi precedenti poich la finitura superficiale
del prodotto dipende da questa fase.

Lezione T3 : Processi di realizzazione di


materiali compositi
Processo in autoclave

La polimerizzazione
La polimerizzazione avviene esponendo il materiale a
condizioni controllate di temperatura e pressione:
Temperatura responsabile della cura della resina
Pressione provoca fuoriuscita della resina in eccesso
e delle bolle di gas intrappolate tra gli strati.
Per ogni materiale si ha un opportuno ciclo di cura in
funzione dellapplicazione e delle prestazioni richieste
al pezzo finito.

I parametri che determinano la qualit finale del prodotto


Uniformit della polimerizzazione
Tempo di polimerizzazione
Temperatura allinterno del composito
Applicazione della pressione
Flusso di resina

La polimerizzazione
I criteri sono:
-

materiale uniformemente e completamente indurito;


indurito
tempo di processo pi breve possibile;
temperatura del materiale inferiore al valore massimo
tollerato dalla resina;
- ciclo di pressione che elimini la resina in eccesso e limiti
la presenza di vuoti;
- distribuzione uniforme della resina nel materiale
polimerizzato.

Parametri Polimerizzazione 1

Uniformit
Uniformit della polimerizzazione
Grandi spessori:

gradienti termici
non uniforme distribuzione di T lungo lo spessore
gradiente di conversione (indurimenti differenziati
della resina)
degradazione della resina dove T>Tg della matrice
termoindurente.

Lobiettivo:
applicare dei cicli termici che realizzino delle
distribuzioni uniformi di T.

Parametri Polimerizzazione 2

Parametri Polimerizzazione 3

Tempo di polimerizzazione
La polimerizzazione termina quando lindurimento della
resina avr raggiunto, in ogni suo punto, un valore
accettabilmente elevato (deve almeno superato la
conversione di gelificazione del materiale).
Sul tempo di completamento della polimerizzazione
influiscono in particolare il gradiente termico e la
temperatura massima raggiunta durante il ciclo:
maggiori sono questi valori, pi rapido sar il
completamento della reazione.

Parametri Polimerizzazione 4

Temperatura all
allinterno del composito
Il calore

Piccoli spessori e

bassi gradienti termici:


- temperatura distribuita uniformemente
- perpendicolarmente ai vari strati del laminato
Elevati spessori ed elevato gradiente termico:
- inadeguato riscaldamento del materiale
- si pu superare la Tmax sopportabile dalla resina
per la lenta dissipazione di calore

Parametri Polimerizzazione 5

Flusso di resina

Applicazione della pressione


quando la viscosit
viscosit della resina bassa;
tanto pi elevata quanto pi rapido laumento di
temperatura;
tanto pi vicina allistante di inizio del ciclo termico:
dannoso posticipare llinizio del ciclo di pressione,
mentre nulla assicura che un suo anticipo porti dei
vantaggi.

Sequenza operazioni

fornito dallesterno

La reazione chimica esotermica

Fuoriesce per azione della pressione applicata


Bassa viscosit
viscosit della resina
Il valore della pressione legato:
- spessore del composito
- temperatura imposta
- gradiente termico
Un Elevato numero di strati necessit di un bilanciamento
tra P e T per evitare una solidificazione prematura o la non
completa compattazione degli strati.

Sistema sottovuoto

Applicazione del distaccante sullo stampo


Taglio dei tessuti
Stratificazione
Sistema sottovuoto
Polimerizzazione in autoclave
Estrazione dallo stampo
Finitura
Come Vacuum Bagging . ma le temperature sono maggiori
Stampo in acciaio alluminio, nichel, invar o composito

Posizionamento in autoclave

Il sacco in materiale flessibile (poliestere, cloruro di


polivinile, gomma, vetro ricoperto di gomma o nylon).
Ha uno spessore in genere di 0.03 mm ed adattabile a molte
forme.
Per forme meno complicate si possono utilizzare per la chiusura
delle guarnizioni di gomma:

Il campo dei valori delle pressioni durante il ciclo in autoclave sono:


Nei sandwich : 2.6-5.5 atm,
laminati pieni : 5.5-7atm

Polimerizzazione in autoclave

Tipico ciclo termico in autoclave


di un composito a matrice epossidica

viscosit

velocit di riscaldamento

200

tempo di gelificazione
contenuto di resina
spessore

8
Pressione

6
Temperatura
5

150

4
100

3
2

Viscosit

50

Vuoto
0

0
0

La temperatura e la pressione di cura

7
Pressione [kg/cm2]

250

Temperatura [C]

condizioni di flusso della resina

3
Tempo [h]

Estrazione dallo stampo

La temperatura lungo tutto il laminato deve essere uniforme e


non deve superare in prescritto limite (in genere la Tg della
resina);

La pressione di cura sufficiente alta da consentire la


fuoriuscita di tutta la resina in eccesso dagli strati
impregnati prima che gelifichi (aumenti di viscosit) lungo
tutto il laminato.

Effetti causati dalla diversa dilatazione termica tra stampo e composito

Si deve raggiungere il livello di cura minimo ipotizzato:


troppo basso non garantisce unelevata rigidezza al pezzo
finito che pu perfino deformarsi alluscita dallo stampo;