Sei sulla pagina 1di 17

DETTAGLI COSTRUTTIVI

PER STRUTTURE IN C.A.


Tabelle riassuntive delle prescrizioni di normativa
(ORDINANZA n 3274 e EUROCODICE 8)

Prof. Francesco BELLINO

Prof. Francesco BELLINO Dettagli costruttivi per strutture in C.A.

Tabelle riassuntive dei dettagli costruttivi

TABELLA I - TRAVI
NORMATIVA ITALIANA
CD A
CD B

bw/hw
eccentricit asse trave-asse
pilastro (e)
Lunghezza zona critica
(lcr)

DCH

DCM

DIMENSIONI GEOMETRICHE
20 cm
20 cm
(per travi in
spessore)
min {bc + hw; 2bc}
bc + dc
0,25

Larghezza

(bw)

EUROCODICE 8

< bc/4
2d

< bc/4
1,5hw
hw
2 hw per ogni lato nel caso di un pilastro poggiato in falso
sulla trave

AMATURE LONGITUDINALI
Percentuale geometrica di
armatura tesa (
)

Limite inferiore e superiore


per la percentuale di
armatura su entrambi i bordi
della trave

1,4
7
, '
f yk
f yk

Armatura superiore

0,5

f ctm
0,0018 f cd
'+

f yk
syd f yd

Almeno un un quarto dellarmatura superiore necessaria


allestremit deve essere mantenuta per tutto il bordo superiore
della trave

Prof. Francesco BELLINO Dettagli costruttivi per strutture in C.A.

Tabelle riassuntive dei dettagli costruttivi

Almeno 75% armatura compressa


allestremit posta allinterno di una
fascia b pari a min
-

bw
bc (senza trave ortogonale)
bc+4hf (con trave ortogonale)

Percentuale geometrica di
armatura compressa
()

A ciascuna estremit collegata con


pilastri, per un tratto pari a 2d,
0,5 presente nella stessa sezione

Diametro barre (dbL)

Almeno 212 sup. e inf. per tutta la


lunghezza

Diametro barre (dbW)


Passo (s) staffe all interno di
lcr

Allinterno delle zone


critiche deve essere posta in
zona compressa unarmatura
aggiuntiva 0,5
rispetto a quella
eventualmente prevista dal
calcolo secondo le
combinazioni sismiche
Almeno 214 sup. e inf. per
tutta la lunghezza

ARMATURE TRASVERSALI
6 mm

Simbologia
Dimensioni geometriche:
Altezza trave
hw
Larghezza sezione trasversale pilastro (per Normativa Italiana)
bc
Dimensione maggiore della sezione trasversale del pilastro (per EC8)
Altezza sezione trasversale pilastro (per Normativa Italiana)
dc
Spessore soletta
hf
2

6 mm
hw / 4
17,5 cm
6 dbL, min
24 dbW, min

d/4
15 cm
6 dbL,min

hw / 4
22,5 cm
8 dbL, min
24 dbW, min

Prof. Francesco BELLINO Dettagli costruttivi per strutture in C.A.

Tabelle riassuntive dei dettagli costruttivi

Armatura longitudinale:
Percentuale geometrica di armatura longitudinale tesa ( = As / Ac; per EC8 = As / bd)

Percentuale geometrica di armatura longitudinale compressa ( = As / Ac; per EC8 = As / bd)


Area armatura longitudinale
As
Area della sezione trasversale
Ac
Resistenza caratteristica a snervamento dellacciaio
fyk
fctm Resistenza a trazione media del calcestruzzo
Resistenza a compressione di calcolo del calcestruzzo
fcd
Duttilit flessionale (vedi EC8, paragrafo 5.2.3.4(3))

syd Allungamento di calcolo dellacciaio a snervamento


dbL Diametro armatura longitudinale
d
Altezza utile della sezione trasversale della trave
Staffe:
dbW

Diametro armatura trasversale

Prof. Francesco BELLINO Dettagli costruttivi per strutture in C.A.

Tabelle riassuntive dei dettagli costruttivi

TABELLA II - PILASTRI
NORMATIVA ITALIANA
CD A
CD B

EUROCODICE 8
DC H

DC M

DIMENSIONI GEOMETRICHE
max (0,1h0 ; 25 cm)
0,1h0
La prescrizione bc 0,1 h0 non
30 cm
P d
da applicarsi nel caso in cui
0,1 con = tot r
V toth


Dimensione minima (bc)

0,3
dc
= max lcl /6
45 cm

bc / dc
Lunghezza della zona critica
(lcr)

1%

Armatura longitudinale
Interasse massimo barre
longitudinali

1,5 dc
lcl /6
60 cm
Se lcl / dc

= max

AMATURE LONGITUDINALI
As / Ac 4%

25 cm

1%

= max

dc
lcl /6
45 cm

3 allora lcr = lcl

4%

almeno una barra intermedia tra 2 barre d'angolo

ARMATURE TRASVERSALI
6 mm
Diametro minimo staffe
(dbw)

Passo staffe (s)


Percentuale in volume di
armatura trasversale (wd )

8 mm

min

bc / 4
15 cm
6 dbL, min

0,4 d bL , max
min

bc / 4
15 cm
-

min

f ydL
f ydw

b0 / 3
12,5 cm
6 dbL, min

0,12 (alla base del pilastro)


0,08 (altre zone critiche)

6 mm

min

b0 / 2
17,5 cm
8 dbL, min

0,08 (alla base del pilastro)

Prof. Francesco BELLINO Dettagli costruttivi per strutture in C.A.

Tabelle riassuntive dei dettagli costruttivi

- Per assicurare adeguato confinamento:


V jhd
Ash f ywd

Quantit almeno pari a quella


prevista nelle zone del pilastro
inferiore e superiore adiacenti al nodo
Staffe nel nodo

Si possono omettere qualora nel nodo


convergano travi da ciascun lato del
pilastro

Legature

b j h jw

b j h jc
f ctd + d f cd

f ctd

- Per assicurare integrit del giunto dopo diagonale:


per nodi interni: Ashfywd Rd (Asup + Ainf) fyd (1- 0,8 d)
per nodi esterni: Ashfywd Rd Ainf fyd (1-0,8 d)
d si riferisce, nella prima espressione, al pilastro sopra il
nodo,
nella seconda a quello sottostante

dl 6 mm
piegature a 135 prolungate per
almeno 10 diametri
bc / 4
bc / 4
min 15 cm
min 15 cm
6 dbL, min
-

Simbologia
Dimensioni geometriche:
lcl
Altezza netta del pilastro
dc
Dimensione massima della sezione trasversale
bc
Dimensione minima della sezione trasversale
La maggiore distanza tra il punto di controflesso e lestremit del pilastro
h0
Ptot
Carico verticale agente al piano considerato
Vtot
Taglio totale dovuto al sisma
dr
Spostamento relativo di interpiano
h
Altezza di interpiano

Prof. Francesco BELLINO Dettagli costruttivi per strutture in C.A.

Tabelle riassuntive dei dettagli costruttivi

Armatura longitudinale:
Percentuale geometrica di armatura longitudinale ( = As / Ac)

Area armatura longitudinale


As
Ac
Area della sezione trasversale

Armatura longitudinale:
b0
Larghezza minima della sezione confinata (valutata lungo lasse baricentrico delle staffe)

Staffe nel nodo:


Ash
Area totale delle staffe orizzontali
Distanza tra larmatura superiore e inferiore della trave
hjw
hjc
Distanza tra gli strati pi esterni dellarmatura del pilastro
bj
Larghezza effettiva del nodo
fctd
Resistenza di calcolo a trazione
Taglio calcolato secondo il punto 5.5.2.3 dellEC8
Vjhd

bc ; dc

dc

lcl

Diametro staffe:
costante numerica che vale 0,40 per alta duttilit e 0,35 per media duttilit
dbL,max diametro massimo delle barre longitudinali
tensione di snervamento di calcolo delle barre longitudinali
fydL
fydw
tensione di snervamento di calcolo delle staffe

bc
Sezione trasversale orizzontale
6

Prospetto

Prof. Francesco BELLINO Dettagli costruttivi per strutture in C.A.

Tabelle riassuntive dei dettagli costruttivi

TABELLA III - PARETI


NORMATIVA ITALIANA
CD A
CD B

EUROCODICE 8
DC H

DC M

DIMENSIONI GEOMETRICHE
Spessore minimo
bw / lw
Sforzo assiale normalizzato (vd)
prodotto dai carichi di gravit

Armatura verticale su
entrambe le facce

0,4

0,25%
1%

4%
4%

Armatura verticale fuori dalla


zona critica

Armatura orizzontale su
entrambe le facce
Passo tra le barre
verticali
Passo tra le barre
orizzontali

15 cm
hs / 20
(riferito allo spessore della parte confinata bw0 )
-

15 cm
(20 cm se previste armature ad X
nelle travi di collegamento)
< 0,3

0,25%
1%

4%
4%

0,35

ARMATURA LONGITUDINALE
(se Hw / lw 4)
0,5% (nella zona di
confinamento)
(se Hw / lw > 4)
0,5%
se c > 2 in condizioni di progetto
sismico
Gli elementi di bordo devono essere
prolungati per un piano in pi, con
almeno met dellarmatura di
confinamento richiesta nella zona
critica
(se Hw / lw 4)
0,5% (nella zona di
confinamento)
(se Hw / lw > 4)

0,4

0,5%
nella zona di confinamento

0,5%
se c > 2 in condizioni di progetto
sismico

0,5%
nella zona di confinamento

30 cm

30 cm

Prof. Francesco BELLINO Dettagli costruttivi per strutture in C.A.

Tabelle riassuntive dei dettagli costruttivi

12 mm (nel piano inferiore o in


qualsiasi piano in cui lw ridotto rispetto a
quello del piano inferiore di pi di hs/3)
Diametro barre
verticali

1/10 bw

10 mm (in tutti gli altri piani)


Barre verticali estese in direzione di lw per
una lunghezza (bw ; 3cm / fcd)

Diametro barre
orizzontali
Legature presenti sulle due
facce

1/10 bw

9 legature/m

lw

Lunghezza della zona critica


(lc)

0,2 lw

Spessore delle parti di pareti


confinate

Rapporto meccanico in volume


delle staffe chiuse di
confinamento ( wd)

8 dbL
10 cm

ZONA CRITICA
=

Altezza della zona critica


(hcr)

max (lw , Hw / 6)
2lw
hs (per edifici sino a 6 piani)
2hs (per edifici con pi di 6 piani)
min (0,15lw ; 1,5bw)
20 cm
[se lc max (0,2lw ; 2bw)]
[se lc > max (0,2lw ; 2bw)]
b
30 (v d + v ) sy , d c 0,035
b0
(sezione rettangolare)

hs/15
hs/10

wd
0,12

0,08

Prof. Francesco BELLINO Dettagli costruttivi per strutture in C.A.

Diametro armatura trasversale


Passo armatura trasversale

Rete elettrosaldata per evitare


fessurazione premature

Passo staffe e/o spirali

Armatura

Ancoraggio

Tabelle riassuntive dei dettagli costruttivi

8 mm
10 dbL
25 cm

h, min = v,min = 0,2%


Barre aventi le stesse caratteristiche
di aderenza, disposte su entrambe le
facciate.
Legature con passo 50 cm.
Diametro 8mm e bw/8
Passo min (25cm ; 25 dbL)

TRAVI DI COLLEGAMENTO CON ARMATURE AD X


10 cm
10 cm
In aggiunta allarmatura diagonale
Armatura con lo stesso wd previsto
disporre una rete di diametro 10 mm a
per i pilastri.
maglia quadrata
Armatura longitudinale calcolata
di lato 10 cm, e unarmatura corrente
secondo quanto previsto da EC2 per
costituita da 2 barre di diametro 16 mm
le travi alte
ai bordi superiore ed inferiore
Incremento del 50% rispetto a
Incremento del 50% rispetto a zona
zona non sismica
non sismica

max (6 mm; dbL / 3)


8 dbL
10 cm

Prof. Francesco BELLINO Dettagli costruttivi per strutture in C.A.

Tabelle riassuntive dei dettagli costruttivi

Simbologia
Dimensioni geometriche:
Altezza netta di interpiano
hs
Lunghezza della parete
lw
Spessore della parte di parete non confinata
bw0
Spessore della parete confinata
bw
Altezza totale della parete
Hw
Armatura longitudinale:
Percentuale geometrica di armatura totale longitudinale ( = As / Ac)

Area armatura longitudinale (verticale o orizzontale)


As
Area della sezione trasversale (orizzontale o verticale)
Ac
Valore
medio della tensione del calcestruzzo nella zona di compressione nella flessione allo S.L.U. con forza assiale
cm
Resistenza di calcolo del calcestruzzo
fcd
Zona critica:
V f yd
Rapporto meccanico in volume delle staffe chiuse di confinamento
wd = st
Vc f cd
Diametro minimo delle barre longitudinali
dBl
Valore richiesto dal fattore di duttilit flessionale

Volume delle staffe chiuse di confinamento


Vst
Volume di conglomerato confinato
Vc
Resistenza di calcolo dellacciaio
fyd
Resistenza di calcolo del calcestruzzo
fcd
sforzo normale di progetto normalizzato (d = NEd / (Ac fcd)
d
Rapporto meccanico in volume dellarmatura verticale (v = v fyd,v / fcd)
v
Deformazione di progetto dellacciaio a snervamento
sy,d
Larghezza sezione trasversale lorda
bc
Larghezza della sezione confinata (misurata dai baricentri delle staffe)
b0
Fattore di confinamento effettivo, posto pari a = n s

Per sezioni rettangolari:


10

Prof. Francesco BELLINO Dettagli costruttivi per strutture in C.A.

n = 1

Tabelle riassuntive dei dettagli costruttivi

bi2 / 6b0 h0
n

s = (1 s / 2b0 )(1 2s / h0 )
in cui:
n
h0
bi
s

Numero totale di barre longitudinali lateralmente racchiuse dalle


staffe o dalle legature
Profondit della zona confinata (misurata dai baricentri delle staffe)
Distanza tra due barre consecutive legate
Passo delle staffe

Per sezioni circolari:


n =1

s = (1 s / 2 D0 )2
in cui:
Diametro della zona confinata (misurata dai baricentri delle
D0
staffe)
w

hs

bw

Hw

Per sezioni circolari con rinforzi a spirale:


n =1
s = (1 s / 2 D0 )

lw

Sezione trasversale orizzontale


Prospetto

11

Prof. Francesco BELLINO Dettagli costruttivi per strutture in C.A.

Tabelle riassuntive dei dettagli costruttivi

TABELLA IV - NODI
NORMATIVA ITALIANA
CD A
CD B

EUROCODICE 8
DCH
- Staffe uniformemente distribuite nel
tratto corrispondente allaltezza della
trave

DCM

- Per nodi esterni: pieghi delle


armature longitudinali allinterno
delle staffe del pilastro
Limitare eccentricit tra asse trave e asse pilastro
- Confinamento sufficiente se
dbL,min = 6 mm e:

Armature longitudinali attraversano il nodo per quanto possibile senza


giunzioni
Per i nodi non confinati, lungo le armature longitudinali del pilastro
che attraversano i nodi devono essere disposte staffe di contenimento
in quantit almeno pari alla maggiore prevista nelle zone del pilastro
inferiore e superiore adiacenti al nodo.
Se la giunzione allinterno del nodo necessaria:
le barre vanno ancorate oltre la faccia opposta a quella di
intersezione, oppure rivoltate verticalmente in corrispondenza di
tale faccia
la lunghezza di ancoraggio va calcolata in modo da sviluppare una
tensione nelle barre pari a 1,25 fyk, e sar misurata a partire da una
distanza pari a 6dbL dalla faccia del pilastro verso linterno

V jhd
Ash f ywd
b j h jw

b j h jc
f ctd + d f cd

f ctd

- Integrit dopo fessurazione


diagonale se:
(nodi interni)
Ashfywd Rd (As1 + As2) fyd (1-0,8 d)
(nodi esterni)
Ashfywd Rd As2 fyd (1-0,8 d)
con d che si riferisce, nella prima
espressione, al pilastro sopra il nodo,
nella seconda a quello sottostante
-Armatura verticale del pilastro che
attraversa il nodo:
Asv,i (2/3) Ash (hjc / hjw)
- Rispettare le prescrizioni per DCM
12

Confinamento orizzontale non


minore di quello dei pilastri
Possibilit di raddoppiare
linterasse minimo delle staffe fino
al massimo di 150 mm se presenti
travi su ogni lato e di larghezza
almeno della dimensione del
pilastro parallela a tale larghezza
Almeno una barra intermedia per
ogni lato del pilastro

Prof. Francesco BELLINO Dettagli costruttivi per strutture in C.A.

Tabelle riassuntive dei dettagli costruttivi

Simbologia:
Vjhd =
Vjhd =

d
fck
fctd
fyk
fywd
Rd
As1, As2
VC
bj
Ash
hjw
hjc
Asv,i
dbL

Rd (As1 + As2) fyd - VC (nodi interni)


Rd As1 fyd - VC (nodi esterni)
0,6(1-fck/250)
Sforzo normale ridotto
Resistenza a compressione cilindrica caratteristica del calcestruzzo(MPa)
Resistenza di calcolo media a trazione del calcestruzzo
Resistenza caratteristica a snervamento dellacciaio
Resistenza di snervamento di calcolo dellarmatura trasversale
Valore non minore di 1,2
Armatura rispettivamente superiore e inferiore
Taglio nel pilastro calcolato dallanalisi dei carichi in situazione sismica
Larghezza effettiva del nodo
Se bc < bw: bj = min {bw; (bc + 0,5 hc)}
Se bc > bw: bj = min {bc; (bw + 0,5 hc)}
Area totale delle staffe orizzontali
Distanza tra larmatura superiore e inferiore della trave
Distanza tra gli strati pi esterni dellarmatura del pilastro
Area delle barre intermedie poste sui lati principali del pilastro tra le armature dangolo (comprende anche quelle gi necessarie per
larmatura del pilastro)
Diametro dellarmatura longitudinale

13

Prof. Francesco BELLINO Dettagli costruttivi per strutture in C.A.

Tabelle riassuntive dei dettagli costruttivi

TABELLA V - ANCORAGGI
ELEMENTO

NORMATIVA ITALIANA
CD A
CD B

EUROCODICE 8
DCH
DCM
Il piego dellarmatura longitudinale deve proseguire
allinterno di un nodo ed essere posizionato dentro le
staffe corrispondenti del pilastro

Diametro barre longitudinali che attraversano il nodo:

TRAVI

Per le staffature utilizzare pieghi a 135 di lunghezza


almeno 10dbW

d bL 7,5 f ctm
1 + 0,8 d

hc Rd f yd 1 + 0,75k D ' / max

(nodi interni)

d bL 7,5 f ctm

1 + 0,8 d
hc Rd f yd

(nodi esterni)

Barre che attraversano nodi interni, devono terminare


nellelemento oltre il nodo ad una distanza non minore di
lcr
Per le staffature utilizzare pieghi a 135 di lunghezza
almeno 10dbW
lb,net calcolata con As,req/As,prov = 1
PILASTRI

Nessuna indicazione supplementare rispetto al DM 9/1/96

14

in caso di azioni sismiche, lo sforzo normale in un pilastro


pu essere di trazione, le lunghezze di ancoraggio
dovranno essere incremetate del 50% rispetto a quelle
calcolate secondo lEC2

Prof. Francesco BELLINO Dettagli costruttivi per strutture in C.A.

Tabelle riassuntive dei dettagli costruttivi

lunghezza di ancoraggio
delle barre verticali ancorate
allinterno del nodo deve
essere misurata da un punto
distante 5dbL dalla faccia
della trave

Simbologia:
hc
dbL
fctm
fyd
d
kd

max
rd
lb,net
As,req
As,prov

Dimensione del pilastro parallela alle barre


Diametro dellarmatura longitudinale
Valore medio della resistenza a trazione del calcestruzzo
Valore di progetto della resistenza di snervamento dellacciaio
Sforzo normale ridotto nel pilastro, preso con il suo valore minimo per la combinazione sismica di progetto (d = NEd/(fcdAc) )
Fattore dipendente dalla classe di duttilit con cui si progetta pari a 1 DCH e 2/3 per DCM
Percentuale geometrica darmatura a compressione passante nel nodo
Percentuale geometrica darmatura massima ammessa (cfr. Tabella I)
Pari a 1,2 o 1 rispettivamente per la classe DCH e DCM
Lunghezza di ancoraggio necessaria
Armatura richiesta dal calcolo
Armatura effettivamente disposta

15

Prof. Francesco BELLINO Dettagli costruttivi per strutture in C.A.

Tabelle riassuntive dei dettagli costruttivi

TABELLA VI - GIUNZIONI
NORMATIVA ITALIANA
CD A
CD B

EUROCODICE 8
DCH

DCM

Non permessa la saldatura


Accoppiatori meccanici sono ammessi per i pilastri e i muri sempre che
lefficacia di questa saldatura sia dimostrata

Nessuna indicazione supplementare rispetto al DM 9/1/96

Rinforzo longitudinale per giunzioni per sovrapposizione si calcola come


per EC2
s = min {h/4; 100 mm}
Area di rinforzo trasversale allinterno della zona di sovrapposizione di
armature longitudinali di pilastri
Ast = s (dbl/50) (fyld/fywd)

Simbologia:
s
h
Ast
dbl
fyld
fywd

Interasse delle barre di rinforzo trasversale delle giunzioni per sovrapposizione in ciascun ramo
Dimensione trasversale minore
Area del singolo braccio dellarmatura trasversale
Diametro della barra da giuntare
Valore di progetto della resistenza a snervamento dellarmatura longitudinale
Valore di progetto della resistenza a snervamento dellarmatura trasversale

16

Potrebbero piacerti anche