Sei sulla pagina 1di 8

I.

Feleletvlaszts teszt
Maximlis pontszm: 15 pont

1. Credo che questo compito ... molto facile.


A/
B/ fosse
C/ era
D/ sia
2. Questa penna ... costa?
A/ cosa
C/ che

B/ quanto
D/ quanta

3. Che ore sono? ... le sei.


A/ Saranno
C/ Siano

B/ Sarebbero
D/

4. Perch non vai ... tuo fratello?


A/ dal
C/ da

B/ al
D/ a

5. Allora, Beppe lo fa o non lo fa? Ha detto ... farlo.


A/ di non
B/ di no
C/ che non
D/ che no
6. Ti dispiace che non ... .
A/ vengano
C/ vengono

B/ sono venuti
D/ venissero

7. Io non mi intendo ... queste cose.


A/ a
C/ per

B/ da
D/ di

8. ... unora per arrivarci.


A/ Bisogna
C/ Ci vuole

B/ Deve
D/ Ha bisogno

9. Vedi quella matita? ... , per favore!


A/ Darmela
C/ Daimela

B/ Dammela
D/ Me la dare

10. Vedi quella matita? Non ... perch non mia.


A/ Darmela
B/ Dammela
C/ Daimela
D/ Mela dare
11. Lui molto veloce, ha fatto il compito ... minuti.
A/ cinque
B/ in cinque
C/ durante cinque
D/ sotto cinque
12. Signor Rossi, per favore, non ... .
A/ se ne andare
C/ andarsene

B/ te ne vada
D/ se ne vada

13. Questi articoli ... tutti?


A/ li hai letti
C/ lhai letto

B/ lhai letti
D/ lhai lette

14. Si seduto alla tavola e ... portare una birra.


A/ si ha fatto
B/ si fatta
C/ si fatto
D/ fatto
15. entrato ... salutarmi.
A/ di
C/ senza di

B/ senza che
D/ senza

16. Preferisco le lasagne ... spaghetti.


A/ che gli
C/ come gli

B/ agli
D/ degli

17. Ho comprato un litro ... latte.


A/ di
C/ del

B/ da
D/ dal

18. Maria alta ma Gina non ... .


A/ la
C/ lo

B/ quella
D/ essa

19. Qui ci sono ... dellartigianato locale.


A/ gli capolavori
C/ i capilavori

B/ i capilavoro
D/ i capolavori

20. Io ho aiutato sempre ... miei amici.


A/ ai
C/ per i

B/ i
D/ agli

21. Volete che io vi ... stasera?


A/ telefonassi
C/ telefono

B/ telefoni
D/ telefona

22. Domani ... per Milano.


A/ viaggio
C/ partir

B/ vado
D/ andr

23. Non riesco ... capirti.


A/ di
C/ a

B/ da
D/ per

24. Cosa successo ... tuo amico?


A/ con
C/ per il

B/ con il
D/ al

25. Ho comprato ... latte.


A/ di
C/ del

B/ dalla
D/ dal

26. Mi ... un caff e lho bevuto subito.


A/ ho fatto
C/ avevo fatto

B/ facessi
D/ sono fatto

27. ... chi posso chiedere il permesso?


A/ Da
C/ Di

B/ A
D/ Dal

28. Ho tre cartoline, devo comprare tre francobolli ... un euro.


A/ di
B/ a
C/ da
D/ in
29. Senti, ... portare una bella porzione di spaghetti!
A/ faccia
B/ fatti
C/ si faccia
D/ fai ti
30. ... Lei? Sono napoletano.
A/ Da dove
C/ Dove

B/ Per dove
D/ Di dove

31. ... il compito, uscito.


A/ Dopo fatto
C/ Dopo che fatto

B/ Facendo
D/ Fatto

32. Dovresti domandarlo ... professore.


A/ il
C/ dal

B/ da
D/ al

33. meglio che ci ... anche tu.


A/ vai
C/ andassi

B/ vada
D/ sei andato

34. Non ho paura ... questesame.


A/ da
C/ di

B/ dal
D/ del

35. Stai meglio ... la mattina, vero?


A/ che
C/ come

B/ della
D/ quanto

36. Ecco Giuseppe ... posso chiedere un favore.


A/ da cui
B/ da chi
C/ a cui
D/ da quale
37. Sapevo che questo ti ... .
A/ piaci
C/ avesse piaciuto

B/ sarebbe piaciuto
D/ avrebbe piaciuto

38. Se ti piace quel libro ... compro io.


A/ telo
C/ te lo

B/ se lo
D/ c lo

39. Ieri avete avuto molto ... fare.


A/ a
C/ per

B/ di
D/ da

40. Mi piace questo vino. Me ne dia tre bottiglie ... un litro.


A/ a
B/ di
C/ per
D/ da
41. Hai detto che due giorni prima il tuo amico ... tutto.
A/ aveva fatto
B/ faceva
C/ avrebbe fatto
D/ ha fatto
42. Senta, quel libro mio. ... , per favore!
A/ Melodia
C/ Me lo dia

B/ Darmelo
D/ Melo dia

43. Senti Caterina, ... bene il viso.


A/ lavarti
C/ si lavi

B/ laviti
D/ lavati

44. Ci andrei anchio se ... tempo.


A/ ho
C/ avesti

B/ avessi
D/ Avr

45. Mio amico vuole che tu ... la luce.


A/ spegna
C/ spenga

B/ spegni
D/ spenta

46. Vuoi che io ti ... la verit?


A/ direi
C/ dica

B/ dissi
D/ dicessi

47. Ho ordinato tre bicchieri ... .


A/ della birra scura
C/ di scura birra

B/ di birra scura
D/ della scura birra

48. Speravo che lui ... la mia domanda.


A/ ha capito
C/ abbia capito

B/ avesse capito
D/ aveva capito

49. Sarebbe meglio se tu mi ... subito quei libri.


A/ diedi
B/ dessi
C/ dai
D/ diedesti
50. Frequenta ... del liceo.
A/ nella terza
C/ alla terza

B/ in terza
D/ la terza

II. Fordts magyarrl idegen nyelvre


Maximlis pontszm: 20 pont

Kpzelje el, hogy Magyarorszgon tartzkod olasz bartja meghvta nt s felesgt a


szletsnapi partijra. n egy vratlan esemny miatt sajnos nem tudott elmenni a
tegnap esti esemnyre. Ma azonban tallkoznak s n elmesli a tegnap dlutni
esemnyeket.

Mindenekeltt Isten ltessen s bocsss meg nekem, de nem tudtam eljnni hozzd, mivel
vratlanul vidkre kellett mennem. Tegnap este mr ppen elindultunk otthonrl, amikor
megszlalt a telefon. A felesgem szlei voltak, akik vidken egy kis faluban lnek, kb. 60
km-re a fvrostl. Az anysom rosszul lett, bevittk t a legkzelebbi korhzba. A felesgem
nagyon ideges lett s azt akarta, hogy rgtn ltogassuk meg. Szerencsre nem slyos a
helyzet, mr jobban van, valsznleg holnaputn mr hazamehet.

III. Fordts idegen nyelvrl magyarra


Maximlis pontszm: 20 pont

Fordtsa magyarra!

Gli Sms potrebbero far male alla salute


Lallarme arriva dal governo britannico che sta studiando a fondo tutti i pericoli collegati
alluso dei cellulari. E vero che i messaggini scritti non implicano la vicinanza del cervello al
portatile, ma le radiazioni potrebbero raggiungere ugualmente il corpo dellutente.
Un portavoce del governo britannico ha ricordato che dato per certo che inviare testi scritti
sia pi sano che parlare al portatile, anche se non c alcuna verifica scientifica che sostenga
questa ipotesi. Tuttavia ha aggiunto c qualche preoccupazione che le radiazioni, pur
non finendo nella testa, vengano assorbite dal corpo.
Dei quarantadue milioni di telefoni cellulari attivi in Gran Bretagna, moltissimi appartengono
a giovani e anche a giovanissimi che li usano molte volte al giorno soprattutto per scambiare
messaggi pi che per parlare. Anche perch c una differenza di prezzo e gli Sms costano
meno delle telefonate.
Laccertamento sulla possibile pericolosit degli Sms non lunica inchiesta avviata in Gran
Bretagna. Il governo ha avviato anche altre ricerche sui telefoni cellulari e sui rischi che il
loro uso - come denunciato da alcuni studi - possa essere collegato a disfunzioni e a malattie
che colpiscono lorganismo umano.

IV. Irnytott fogalmazs


Maximlis pontszm: 20 pont

Krjk, hogy a feladatmegoldsa sorn a titkosts rdekben ne hasznlja sajt adatait!


rja le gondolatait az n ltal vlasztott egyik tmrl idegen nyelven gy, minden
irnytsi szempontra trjen ki! (Az irnytsi szempontok sorrendjt nem kell
betartania.)
Fontos, hogy sszefgg szveget hozzon ltre .A levl formai elrsait tartsa be
(dtum, megszlts, dvzl forma, alrs)! gyeljen arra, hogy ne lpje tl az elrt
terjedelmet! Krjk, rjon olvashatan!

I.
Klfldi bartja levelben kedvenc gyerekkori idtltseirl meslt. rjon neki
vlaszlevelet az albbi szempontok szerint:
a)
b)
c)
d)
e)

rja meg, mi volt a kedvenc jtka, s mirt?


Jtszottak-e nnel a szlei, s hogyan?
Kikkel szeretett jtszani, s milyenek voltak a jtsztrsai?
Mikor s hol jtszottak, s mennyi idt tlttt a szabadban?
Mennyire volt fontos a TV s szmtgp akkoriban?

Vagy:

II.
Klfldi bartja arrl panaszkodik, hogy nem tud fzni, s ebbl nehzsgei
szrmaznak, mita egyedl l. rjon vlaszlevelet az albbi szempontok szerint:
a)
b)
c)
d)
e)

rja meg, hogy nknl hogyan oldjk meg a fzst a csaldban?


Szeret-e n fzni? Ha igen, mikor s kitl tanult meg / ha nem, mirt nem tanult meg?
Fontosnak tartja-e, hogy az n korban valaki tudjon fzni, s mirt?
Kell-e egy finak ilyesmit tudni? Indokolja vlaszt!
Mit gondol az ebd hzhozszlltsrl?

V. Szvegrtst ellenrz feladat


Maximlis pontszm: 25 pont

Olvassa el figyelmesen az albbi szveget, majd annak alapjn vlaszoljon magyarul a


krdsekre! Felhvjuk figyelmt, hogy a vlasza megfogalmazshoz gyakran a szveg
klnbz rszeibl szerzett informci szksges.

La pasta fa bene, anche in dieta


La tredicesima edizione del World Pasta Day (Giornata Mondiale della Pasta) questanno,
dopo New York, approda in Brasile dove trecento delegati da tutto il mondo e scienziati
provenienti da quindici paesi produttori e consumatori si incontrano per due giorni a partire da
oggi per discutere il ruolo mondiale di penne e spaghetti in una alimentazione sana e
bilanciata.
Non a caso stato scelto il Brasile: nel paese si consumano soltanto 6,4 chili a testa di pasta
allanno, cifra bassissima se confrontata ai 26 chili italiani, ma in valore assoluto il paese
sudamericano al terzo posto, dopo Italia e Stati Uniti, grazie agli oltre 190 milioni di
abitanti, con 1,2 milioni di tonnellate tra spaghetti, conchiglie, fusilli e le tagliatelle.
Nel paese sudamericano, che anche terzo produttore mondiale di pasta, e primo del
continente, la pasta verr anche utilizzata per migliorare qualitativamente la dieta.
Aumenta anche l, infatti, e preoccupa molto, la percentuale di popolazione obesa. E la
situazione aggravata da regole alimentari non sane, con una dieta troppo ricca di carne, e
troppo povera di fibra, legumi, frutta e verdura.
Per questo il governo brasiliano ha deciso di utilizzare la popolarit della pasta per lanciare
una campagna di prevenzione ed educazione alimentare contro lanemia ferropriva,
diffusissima nel paese, aggiungendo ferro e acido in alcuni alimenti, e tra questi anche la
pasta.
Ma il paese principe per produzioni e consumi ovviamente il nostro. Secondo il Censis, ben
2,1 milioni di persone mangiano pasta a pranzo e a cena sette giorni su sette. Ma il bello che
questa passione, vuoi per i costi contenuti che per la facilit di reperimento, contagia anche
chi nel nostro paese si trasferisce: secondo una recente ricerca realizzata da Gpf, infatti, l90
per cento degli immigrati residenti in Italia la mangia abitualmente. E anche uno dei
neoacquisti della Roma, Adriano, che deve dimagrire di dieci chili, ha la pasta nella dieta
quotidiana.
Il motivo semplice. Lapporto calorico della pasta, in s, abbastanza contenuto se si fa il
confronto con altri alimenti: un etto di pasta di grano duro, che ha per un elevato potere
saziante, d un apporto di circa 350 calorie. Il punto critico semmai il condimento, che pu
far crescere enormemente il conto delle calorie. Ma i carboidrati hanno, per, il vantaggio di
essere a rilascio lento e di fornire dunque energia in modo graduale.
Sar per questo che la mangiano molto anche gli sportivi. E persino Adriane Galisteu e Paola
Oliveira, due delle pi famose regine del carnevale di Rio de Janeiro, hanno dichiarato che
due ore prima della sfilata si concedono un piatto di pasta per poter ballare meglio.
ferroprivo = vashinyos

1. Hol, milyen sszejvetelrl van sz, hnyadik alkalom ez s


mirl trgyalnak?
2. Mirt itt van ez az sszejvetel, milyen kt f npbetegsget
emlt meg ez a cikk?
3. Melyik orszg a vilgels, milyen adatokat kzl errl ez a cikk?
4. Ki ez az Adriano, mirt emltik meg a nevt?
5. Adriane Galisteu e Paola Oliveira: kik k s mit mondtak a
tmval kapcsolatban?

5 pont
5 pont
5 pont
5 pont
5 pont