Sei sulla pagina 1di 3

LE NOVE ILLUMINAZIONI CONDUCONO ALLA DECIMA

Se vero che le Illuminazioni delineate nei libri di Celestino possiedono una natura
psicologica, la nostra missione si limita a diffondere la parola e a facilitare come
meglio possiamo una sincera conversazione riguardante l'attuale esperienza spirituale.
...un dialogo ricco e diverso a proposito della vita spirituale si sta gi sviluppando in
ogni angolo del mondo. La conversazione stessa, che comporta la coraggiosa
condivisione di esperienze, il processo grazie al quale si sta verificando questo
risveglio. (...) Il punto fondamentale sta proprio nella coraggiosa condivisione perch,
come suggerisce la Decima Illuminazione, noi ci troviamo in un punto molto
importante della storia. (...)
Stiamo cominciando a vedere l'universo come un luogo carico di intelligenza e
spiritualit dove gli esseri umani possono crescere in maniera consapevole, sentirsi
guidati dall'intuito e dalle coincidenze magiche, e ricordare la verit individuale che
siamo nati per contribuire alla societ.
(...)
La Decima Illuminazione, insieme alle altre Nove descritte nella Profezia di Celestino di
James Redfield, un livello di coscienza. Se leggete La Profezia di Celestino, pu darsi
che abbiate la sorprendente sensazione di conoscere gi la maggior parte delle
Illuminazioni, che avevate imparato in precedenza e in seguito avete solo
momentaneamente dimenticato. Questo vi rammenta che voi siete venuti al mondo
con lo scopo di favorire l'evoluzione verso il successivo livello di coscienza. (...)

Qui di seguito potete trovare un breve riassunto delle prime Nove


Illuminazioni.
1. LA MASSA CRITICA
Nella cultura si sta verificando un nuovo risveglio spirituale provocato da una massa
critica di persone che vivono le loro esistenze come una sorta di sviluppo spirituale, un
viaggio nel quale tutti noi avanziamo guidati da misteriose coincidenze.
2. UN PRESENTE PI ESTESO
Questo risveglio rappresenta il sorgere di una nuova e pi completa Visione del
mondo, in grado di sostituire il desiderio di sopravvivenza fisica e agiatezza che ha
dominato per ben 500 anni. Anche se questa necessit di tipo esclusivamente
materiale stata un passo importante nello sviluppo umano, il risveglio alle
coincidenze della vita ci porta a scoprire il vero scopo dell'esistenza umana su questo
pianeta, oltre alla vera natura del nostro universo.
3. Una questione di energia
Noi uomini cominciamo adesso a renderci conto che l'universo in cui viviamo
composto di energia dinamica, e non di semplice materia. Tutto ci che esiste un
campo di energia sacra che possiamo percepire e intuire. Possiamo proiettare la nostra
energia concentrandoci nella direzione scelta ("dove va l'attenzione, l'energia scorre"),
influenzando altri sistemi energetici e aumentando la velocit con cui si verificano le
coincidenze nella nostra esistenza.
4. LA LOTTA PER IL POTERE

Troppo spesso gli uomini si allontanano dalla pi grande fonte di energia, sentendosi
poi deboli e insicuri. Per aumentare la nostra energia, tendiamo a manipolare o
costringere gli altri a concederci la loro attenzione e quindi la loro stessa energia.
Quando riusciamo a dominare in questo modo gli altri, noi ci sentiamo pi potenti,
mentre loro si indeboliscono e a volte si ribellano. La competizione per l'energia la
causa di tutti i conflitti tra gli esseri umani.
5. IL MESSAGGIO DEI MISTICI
Insicurezza e violenza cessano di esistere quando proviamo una connessione interna
con l'energia divina, descritta in passato dai mistici di tutte le tradizioni. Un senso di
leggerezza ed esuberanza, unito a una costante sensazione d'amore, dimostra
l'esistenza di tale rapporto, ed indispensabile per provarne l'autenticit. In mancanza
di tali precisi requisiti, la connessione solo simulata.
6. CHIARIRE IL PASSATO
Pi a lungo restiamo collegati, maggiore la nostra consapevolezza dei momenti in cui
perdiamo tale contatto, e che sono in genere i periodi in cui siamo sottoposti a una
eccessiva tensione. In queste occasioni possiamo riconoscere il modo particolare in cui
rubiamo agli altri la loro energia. Quando ci rendiamo conto di come manipoliamo chi
ci sta intorno, il nostro contatto diventa pi stabile e riusciamo a scoprire il sentiero
evolutivo della nostra esistenza, e la nostra missione spirituale, intesa come contributo
personale al benessere del mondo.
7. LASCIARSI TRASCINARE DALLA CORRENTE
Conoscere la nostra missione personale aumenta il numero di coincidenze misteriose
che ci guidano verso il nostro destino. All'inizio dobbiamo rispondere a una domanda,
poi sogni, fantasticherie e intuizioni ci porteranno le risposte che di solito vengono
fornite in modo sincronico dalla saggezza di un altro essere umano.
8. L'ETICA INTERPERSONALE
Possiamo incrementare la frequenza con cui si verificano le coincidenze che ci guidano
migliorando le persone che entrano a far parte della nostra vita. Bisogna fare
attenzione a non perdere il collegamento interiore impegnandosi in relazioni
sentimentali. Elevare spiritualmente qualcuno si rivela particolarmente facile
all'interno di gruppi in cui ciascun membro pu sentire l'energia di tutti gli altri. Tale
forma di sostegno fondamentale per la crescita e la sicurezza dei bambini. Vedendo
la bellezza negli altri noi possiamo trasformarli, aiutandoli a raggiungere uno stato di
notevole saggezza e aumentando cos le possibilit di recepire un messaggio
sincronico.
9. LA CULTURA EMERGENTE
Noi tutti siamo sulla via dell'evoluzione che ci permetter di portare a termine la
nostra missione spirituale. Mentre gli esseri umani si concentrano sulla crescita
sincronica, i mezzi tecnologici di sopravvivenza diventeranno completamente
automatizzati. Tale crescita porter gli uomini a livelli sempre pi alti di energia,
trasformando infine i nostri corpi in forme spirituali e unendo questa dimensione di
vita con quella dell'Aldil, ponendo cos fine al ciclo di nascita e morte
LE IDEE CENTRALI DELLA DECIMA ILLUMINAZIONE:

Nella dimensione spirituale esistono altri livelli di coscienza oltre al nostro.

Quando veniamo al mondo, tutti noi abbiamo una Visione di nascita.

Ci stiamo risvegliando a livello collettivo alla Visione del mondo che stata
mantenuta dal nostro gruppo di anime.

Cominciamo a renderci conto che riceviamo la guida dal regno angelico o


spirituale.

Siamo profondamente connessi con le persone con cui abbiamo un rapporto e


con alcune di quelle che incontriamo in momenti di svolta della nostra
esistenza.

Stiamo lavorando per rendere pi spirituale il regno fisico.

Tutti insieme stiamo ricordando che la Visione del mondo si basa sugli elementi
principali della saggezza senza tempo.

Stiamo imparando a mantenere una intuizione, e abbiamo fiducia nel fatto che
ci stia guidando verso il punto successivo del nostro percorso.

Ci che desideriamo esiste prima nella nostra mente e nel cuore, e si realizza
poi grazie alla nostra capacit di mantenere questa intenzione.

Dopo aver lasciato il corpo al momento della morte, rivediamo ogni singolo
episodio della nostra esistenza. In quell'occasione siamo chiaramente in grado
di vedere (e sentire) quanto amore siamo stati in grado di donare gli altri in ogni
occasione.

Lo scopo definitivo della nostra esistenza quello di fondere la dimensione


spirituale a quella fisica.