Sei sulla pagina 1di 14

XII CONGRESSO NAZIONALE FNCPTSRM

PALERMO 10-11-12 NOVEMBRE 2005


IL COORDINATORE AZIENDALE DI SISTEMI DIGITALI
NEL DIPARTIMENTO DI DIAGNOSTICA PER IMMAGINI
AUSL N.2 DELL UMBRIA
NUOVE PROSPETTIVE PROFESSIONALI PER IL TSRM
TSRM GRAZIANO LEPRI

Regolamento per lattuazione del nuovo testo unico sulla privacy


d.lgs n196/03 e la gestione dei sistemi informatici
RIS (Radiological Information System) PACS
(Picture Archiving and Comunication Sistems), nel D.D.I. AUSL N.2.

Il Dipartimento di Diagnostica per Immagini, ha avuto negli ultimi anni, un notevole


sviluppo tecnologico che ha permesso il passaggio progressivo, da immagini basate su
pellicole radiografiche, ad un sistema basato su immagini digitali. Con le recenti acquisizioni
da parte di questa azienda di mammografi digitali diretti e di tecnologia per la mammografia
digitale indiretta (basata su CR) anche questultima metodica praticamente stata
digitalizzata.
Questo, se da un lato, ha consentito la riduzione dei rischi per il personale (non vengono pi
utilizzati acidi di sviluppo) ed ha portato ad una riduzione degli spazi necessari per
larchiviazione delle immagini, dallaltro ha per reso necessaria larchiviazione delle
immagini su supporti informatici. Questo impone al dipartimento di adeguarsi a queste
variazioni metodologiche.
La gestione di tali sistemi dovra prevedere un adeguata organizzazione ed individuare delle
particolari competenze, che implementino le conoscenze e peculiarita, delle figure
professionali coinvolte, nel trattamento e gestione dei sistemi RIS-PACS e la loro
integrazione in rete con i sistemi informativi ospedalieri(HIS) e sanitari.
Inoltre in data 30 giugno 2003 stato emanato il D.L.vo 196 che regola le modalit di tenuta
e gestione degli archivi contenenti dati sensibili ed individua delle figure professionali
incaricate della gestione di questi dati.

In attesa che venga realizzato da questa Azienda il documento


programmatico della sicurezza il DDI ha proposto con lettera del 27.02.2004
Prot. n. FS-32-2004 un modello per la gestione degli archivi informatici.
Tale proposta gi stata inviata alla Direzione Generale, al Servizio di
Ingegneria Informatica ed al SIOTER.
In tale documento si proposto di individuare e nominare 4 Addetti alla
Gestione, uno per ogni area distrettuale, ed almeno 2 Preposti per ogni
servizio di radiologia.
Il personale individuato dovr gestire gli archivi informatici dei servizi di
radiologia.
In attesa che venga stabilito un iter per la nomina di tale personale e siano
svolte tutte le procedure necessarie a norma di contratto, in data 30.09.2004,
il Direttore del DDI, in accordo con i Responsabili delle UU.OO., ritiene
indispensabile individuare e nominare anche in via provvisoria tali figure.
Si precisa che tali nomine non daranno alcun titolo di merito riguardo alle
nomine che dovranno essere effettuate successivamente e gli operatori
individuati dovranno firmare una liberatoria per qualsiasi richiesta
economica o giuridica.

La nomina, effettuata tramite lettera, prevede laccettazione scritta delle responsabilit previste da parte
delloperatore che verr nominato rispettivamente Addetto alla Gestione e Preposto allarchiviazione e tale
documento verr inviato presso Servizio di Fisica Sanitaria dove gi archiviato il Manuale della Qualit.
Il Direttore del DDI Dott. Amedeo Antoniella in accordo con il Responsabili dei Servizi di Radiologia delle varie
aree geografiche Dott. Sante Aglini, Dott. Valter Papa e Dott. Alessandro Servoli propone il seguente personale
in qualitdi:

Addetto alla Gestione


Area Geografica

Cognome

Nome

Assisano

Lepri

Graziano

Media Valle del Tevere

Cristofani

Michela

Perugino

Cardinali

Emanuele

Trasimeno

Del Monaco

Giorgio

Programma screening
mammografico
dipartimentale

Spaccapanico

Leonardo

Preposto alla Gestione

Area Geografica

Servizio

Cognome

Nome

Assisano

Assisi

Piccardi

Massimiliano

Campodifiori

Luca

Gasparri

Gabriele

Buratti

Roberto

Massetti

Wando

Gattipieri

Michele

Toppetti

Paola

Ex Inam

Tinca

Franco

Senolgia

Spaccapanico

Leonardo

Bufali

Mario

Belligi

Leonardo

Agostinelli

Valter

Parbono

Roberto

Mantovani

Nicola

Nappini

Marcello

Nardini

Paolo

Tabacchioni

Maurizio

Media Valle del Tevere

Marsciano
Todi

Perugino

Trasimeno

Citt della Pieve


Castiglione del Lago
Passignano

Con Decisione Amministrativa del Direttore Generale Dr. Alessandro Truffarelli


n. 983 del 12.10.2004
Viene recepita da parte della AUSL n.2 la nomina addetti alla gestione archivi
informatici del Dipartimento di Diagnostica per immagini
dellAzienda Sanitaria Locale n. 2.

IL DIRETTORE GENERALE
a)
b)

c)

Recepire le nomine effettuate il 30 settembre 2004 degli addetti alla gestione


come in premessa indicate;
Dare atto che i medesimi dovranno predisporre ed applicare una serie di
procedure operative -manuale - per tutti gli operatori sanitari coinvolti e
controllare le loro corretta applicazione anche al fine garantire il rispetto delle
disposizioni legislative in tema di protezione dei dati sensibili dei cittadini (legge
sulla privacy D.L.gs 196/03);
Dare altres atto che il manuale, di cui al punto b) che precede, sar inserito in
allegato, al manuale di garanzia della qualit gi istituito e acquisito con delibera
del Direttore Generale N 764 del 25 Ago. 2003, al fine di ottemperare a quanto
previsto dal D.L.gs 187/00.

Addetto alla Gestione: Persona fisica, autorizzata a compiere operazione di


trattamento dei dati, dal Titolare o dal Responsabile.
Funzioni e Responsabilit
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.

11.
12.

Prende, tutti i provvedimenti necessari ,ad evitare la perdita o la distruzione, dei dati e provvede al ricovero
periodico degli stessi, con copie di backback-up.
Si assicura della qualit
qualit delle copie di backback-up dei dati e della loro conservazione, in luogo adatto e sicuro.
Protegge i server ed i clients dal rischio di intrusione (violazione dei sistemi da parte di hackers)
hackers) e dal rischio
di virus, mediante idonei programmi.
Si assicura, delle corretta gestione dei sistemi di visualizzazione
visualizzazione e riproduzione a stampa delle immagini.
Attua e fa rispettare, tutte la procedure del Regolamento per l
lutilizzo della teleradiologia fra UU.OO. dell
dell
Azienda Sanitaria Locale n.2 delibra n. 423 del 10.05.2004.
Attuazione di quanto previsto dalle procedure ( giornalieregiornaliere-settimanalisettimanali-mensili.)
Effettuazione dei turni di reperibilit
reperibilit aziendale.
Creazione smartsmart-card per l
lutilizzo della firma elettronica.
Gestione della reperibilit
reperibilit aziendale per i festivi ed i prefestivi.
Partecipazione a stage e corsi di aggiornamento, organizzati e sponsorizzati
sponsorizzati dalle ditte produttrici di sistemi
RIS/PACS al fine dell
dellaggiornamento continuo, e funzione di tutor per tutti gli operatori coinvolti in tale
iniziativa.
Diretto interlocutore, con le ditte produttrici sistemi RIS/PACS,
RIS/PACS, per la soluzione dei problemi hardware e
degli aggiornamenti software.
Collabora, alla stesura del documento programmatico della sicurezza
sicurezza in base al D.Lgs
D.Lgs n196/03.
I compiti di cui ai punti 77-8-9-1010-1111-12,vengono assegnati, ad un unico Addetto alla Gestione Responsabile
Responsabile a
livello Dipartimentale e Aziendale, appositamente individuato.

Oltre alle procedure descritte in precedenza, gli Addetti alla Gestione , sono anche il
punto di riferimento per i T.S.R.M., Radiologi , medici dei reparti ,personale
amministrativo dell accettazione e tecnici delle ditte di produzione dei sistemi

RIS
(Radiological Information System)
PACS
(Picture Archiving and Comunication Sistems),

Questa funzione, particolarmente significativa nella fase di avviamento a regime prima e del buon
funzionamento del sistema dopo.
Lattivit degli Addetti alla Gestione , permette di monitorare se le procedure di invio, in archivio
delle immagini dalle modalit ( da parte di tutti gli utilizzatori ) vengono seguite in modo
corretto, in oltre istruiscono, tutto il personale del reparto di radiologia:
9
Amministrativo,
9
Infermieristico,
9
Tecnico sanitario di radiologia medica
9
Medico radiologo
Al fine di ridurre al minimo gli errori, tramite laccurato controllo del momento produttivo di loro
competenza.

LAddetto alla Gestione , dintesa con il Responsabile dei distinti Servizi di Radiologia,
afferenti al Dipartimento di Diagnostica per Immagini, procedono allindividuazione,
dei Preposti alla Gestione, ovvero delle persone autorizzate nei vari servizi, a compiere
le operazione di trattamento dei dati, ai sensi del D.L.gs 196/2003.

LAddetto alla Gestione e i Responsabili dei Servizi di Radiologia, hanno il dovere di


controllare lesatto svolgimento dei compiti assegnati, ai Preposti alla Gestione.

I Preposti alla Gestione, devono effettuare le operazioni di trattamento loro affidate,


attenendosi alle istruzioni ricevute.
Agli Addetti alla Gestione ed ai Preposti alla Gestione,viene assegnato un codice di
accesso, che viene registrato, allinizio ed al termine, delle operazioni di
trattamento.

Preposto alla Gestione


Funzioni e Responsabilit
Procedure giornaliere

Backup Service Tools e Pacs Brocker


Gestione Jukebox ( i dischi mangeto ottici off-line, richiamati per la visualizzazione di esami
precedenti dopo trasferimento nella cache, devono essere riposti nell apposito armadio)
Gestione area non verificata
Gestione code dei lavori
Gestione fix study
Controllo del corretto auto- routing alla CS 500 dopo refertazione esame
Controllo della temperatura sala server, che sia sempre costante a 20
Controllo dell archiviazione delle immagini trasmesse da apparecchi TC, Ecografi,
Endorali,Mammografo digitale, su Data- Base Impax,( il TSRM che utilizza la TC ha il
compito a fine seduta, di controllare su DS3000 le immagini trasmesse dalla TC.)
Controllo corretto funzionamento del Dicom-Mover (RIS-MOIRA) per la Teleradiologia,
Si dovra accertare prima di inviare ad altra sede le immagine da refertare, che tutto vada a
buon fine e vigili che, tutte la procedure del Regolamento per lutilizzo della teleradiologia fra
UU.OO. dell Azienda Sanitaria Locale n.2 delibra n. 423 del 10.05.2004, siano rispettate.
Spegnimento a fine turno pomeridiano dei Client non utilizzati.

Procedure settimanali

Cancellazione delle piastre al fosforo tramite ADC Compact e Solo.

Pulizia testine stampanti laser Dry-Star 3000-2000-4500

Manutenzione ordinaria mouse e stampanti a getto dinchiostro (pulizia ugelli, allineamento


testine, sostituzione cartucce)

Spegnimento/riaccensione DS 3000- Vips- Id-Station- CS 500 dei reparti

Pulizia ventoline di raffreddamento dei P.C.


Procedure mensili

Spegnimento/riaccensione Service Tools Pacs Broker Server RIS

Controllo del funzionamenti dei modem per controllo remoto

Pulizia dei filtri anti polvere dei Server

Pulizia delle piastre al fosforo tramite apposito prodotto

Cancellazione degli esami all interno delle Vips e delle CS 500 dei reparti ospedalieri

Controllo della buona qualita delle immagini prodotte, al fine di avere standars sempre
ottimali.
Gli Addetti alla Gestione e i Preposti alla Gestione, sono responsabili del turno di competenza, delle
attivit loro attribuite. Le anomalie, del sistema informatico (RIS-PACS) e le azioni svolte a
correggerle, devono essere annotate, su apposito registro.
Le procedure esposte, sono implementabili e soggette a variazioni, con levoluzione dell hardware
e degli aggiornamenti software, dei sistemi informatici RIS (Radiological Information System)
PACS
(Picture Archiving and Comunication Sistems).

IL MODELLO ORGANIZZATIVO DEL DIPARTIMENTO DIAGNOSTICA PER IMMAGNI


DELLA AUSL N.2 DELL UMBRIA
E STATO INSERITO DA PARTE DEL DIRETTORE DEL SITRO DR. AVIANO ROSSI,
NEL CONTRATTO DECENTRATO AZIENDALE, CHE E IN VIA DI APPROVAZIONE E
GLI ADDETTI ALLA GESTIONE, AVRANNO LA SEGUENTE DENOMINAZIONE E
FUNZIONE .

N.1 COORDINATORE AZIENDALE DI SISTEMI DIGITALI a livello Aziendale indennita


di Coordinamento parte fissa + parte variabile.

N.4 COORDINATORI DI SISTEMI DIGITALI a livello di area distrettuale con indennita di


Coordinamento parte fissa.

IL COORINATORE AZIENDALE DI SISTEMI DIGITALI , assolve anche al coordinamento,


dell area distrettuale di appartenenza.

MODELLO ORGANIZZATIVO DIPARTIMENTO DIAGNOSTICA PER IMMAGNI


AUSL N.2 DELL UMBRIA
COORDINATORE
AZIENDALE
SISTEMI DIG.
N.1 TSRM

Area Distrettuale

Servizi

ASSISANO
N.1 TSRM
COORD.

TRASIMENO
N.1 TSRM
COORD.

PERUGINO
N.1 TSRM
COORD.

SCREENING
MAMMOGRAF.
N.1 TSRM
COORD.

MEDIA VALLE
N.1 TSRM
COORD.

ASSISI
N.2 TSRM
PREPOSTO

CASTIGLIONE
DEL LAGO
N.2 TSRM
PREPOSTO

EX INAM
N.2 TSRM
PREPOSTO

SENOLOGIA
N.2 TSRM
PREPOSTO

MARSCIANO
N.2 TSRM
PREPOSTO

CITTA' DELLA
PIEVE
N.2 TSRM
PREPOSTO

PASSIGNANO
N.2 TSRM
PREPOSTO

TODI
N.2 TSRM
PREPOSTO

Si prospettano nuovi scenari professionali per il


TSRM che si occupa della gestione dei sistemi
digitali.
Nella AUSL n.2 dell Umbria,questo e stato possibile grazie alla sensibilit e
competenza della classe dirigente dellAzienda in cui lavoro, che ha ritenuto che fosse il
TSRM, il professionista ideale, per tale tipo di attivit, per le conoscenze specifiche in
ambito radiologico, per competenza e titolo professionale.
Si ringrazia:
IL Direttore Generale dr. Alessandro Truffarelli
IL Direttore Dipartimento Diagnostica per Immagini dr. Amedeo Antoniella
IL Direttore Servizio Informatico Ing.Alfiero Ortali
IL Direttore Fisica Sanitaria dr.Fausto Chionne
IL Direttore SITRO dr.Aviano Rossi
IL Presidente Collegio Professionale TSRM di Perugia e Terni Lino Santovecchio
E il Past-Presidente Ottavio Papa
per il risultato ottenuto.

Potrebbero piacerti anche