Sei sulla pagina 1di 4

La Parlesia: il linguaggio segreto dei musicisti - 24/04/2013

1 of 4

http://www.inforicambi.it/mondo/2013/04/parlesia-linguaggio-segreto...

View this page in: English

Translate

Turn off for: Italian

Options

Select Language

Uomini & Aziende | Primo impianto | Aftermarket | Automotive | Truck | Economia | Tech

Like

55

Tweet

24/04/2013 | Mondo

La Parlesia: il linguaggio segreto dei musicisti


Nato nell 800 a Napoli un gergo tuttoggi usato
E venerd sera. Unamica mi invita a cena a casa di un
suo amico musicista che non conosco. Accetto. Serata
piacevole, gnocchetti zucca e gamberetti, calamaro
imbottito e un buon vino ( un musicista che cucina
proprio bene). Tra musica e parole, dopo un po, a tavola
mi perdo nei discorsi. Sar io che sono stanca? Io non
capisco quando parlano. Ma che stanno dicendo tra loro
questi musicisti? Io non li seguo pi. La mia amica mi
rassicura: stai tranquilla, non il vino parlesia!
Affascinata dalle loro risposte alle mie continue domande
da giornalista, il giorno dopo corro ad informarmi. Vi
riporto alcuni documenti che ho trovato.
A Napoli esiste un gergo chiamato parlesia praticato dai teatranti e in particolare dai musicisti. un
modo per capire se si appartiene o no alla stessa famiglia. Scopo principale della parlesia quello di
non farsi capire dai non addetti ai lavori. Supponiamo, ad esempio, che due musicisti stiano parlando
tra loro e che si avvicini una terza persona alla quale non vogliono far sapere nulla di quanto
guadagnano. In questo caso il primo dir al secondo 'chiste accamoffa', ovvero questo ci ascolta, per
poi aggiungere 'a pila loffia', ovvero la paga bassa. Tra i tanti modi di dire della parlesia quello
che pi mi ha colpito lo specchio, dai pi definito 'o tale e quale. Me lo comunic un suonatore di
mandolino prima di uno spettacolo di cabaret al teatro San Ferdinando. Io ero alquanto spettinato e lui,
porgendomi un piccolo specchio, mi disse: "Ti 'stu tale e quale c'a po' adoppo m'o tuorne", Tieni
questo specchio che poi me lo restituisci. Tratto da "Tale e quale" di Luciano De Crescenzo.
La creazione di un linguaggio segreto, sviluppatosi molto nellOttocento, era probabilmente dovuto al
fatto che nellesercitare musica extracolta basata soprattutto sullimprovvisazione, per un pubblico che
pretendeva unesecuzione-spettacolo, era necessario utilizzare tra musicisti un gergo incomprensibile agli
ascoltatori. Questo gergo rimasto segreto fino agli anni 50 del Novecento, poi negli anni 60 uscito
dallambito della posteggia ed cominciato a diventare il linguaggio di chi a Napoli ha prodotto musica
extracolta. La parlesia prende in prestito dal napoletano alcune caratteristiche fonetiche, morfologiche e

01-Feb-15 13:11

La Parlesia: il linguaggio segreto dei musicisti - 24/04/2013

2 of 4

http://www.inforicambi.it/mondo/2013/04/parlesia-linguaggio-segreto...

guardie), jamme amedeo (ragazzo frocio).Tratto dal testo di MariaTeresa Greco I vagabondi il gergo
dei posteggiatori.
Per riportare qualche esempio concreto cito asuddibatrana.it che meticolosamente ci spiega letimologia
ed i prefissi di alcune parole. Questo gergo utilizza molto i suffissi esi, cos che il napoletano man
(mano) diventa manesi, il suffisso nza fumnza (sigaretta). La curiosit che alcune parole
provengono da metafore: sciusciand (fazzoletto) dal napoletano sciusci (soffiare), vra (erba in
napoletano) per indicare i baffi, bbicicletta per indicare lapparecchio per i denti (in napoletano
denominata macchinetta) per cui jamm ca bicicletta sarebbe ragazza con la macchinetta.
Questo linguaggio che una volta era segreto adesso palesato in dizionari e varie traduzioni riportate sul
web. Inoltre, bisogna considerare che con gli anni la lingua originaria ha subto trasformazioni e
contaminazioni varie, tanto da giungere fino ad oggi in una versione in cui tante sfumature l'hanno quasi
totalmente modificata rispetto al passato. Come quando anche nella lingua nazionale cambiano i modi di
dire e gli slang dei ragazzi. A sottolineare alcuni aspetti di questo codice linguistico un giovane
musicista/produttore di 30 anni , Enzo Foniciello ( il famoso cuoco di cui sopra vi raccontavo le gesta
culinarie). La parlesia non simpara sui libri- mi diceva- ci sono troppe irregolarit e casi specifici da
interpretare. Per impararla bisogna vivere con i musicisti. Mi ha spiegato che molte parole possono avere
un significato totalmente opposto in base al contesto in cui sono introdotte e secondo lintonazione con il
quale vengono pronunciate. Ad esempio: bagaria. Il termine in se significa originariamente confusione o
atto sciocco ed inutile ma che bagaria pu significare tante cose, dipende anche dal tono. Pu
addirittura avere unaccezione contraria se detta in tono ironico o alludere a tuttaltro; potrebbe significare
che divertimento oppure che guaio. Intesa nella sua pi attuale interpretazione, bagaria significa
anche cosa di qualit scadente. Tante sono le espressioni e le parole che potremmo riportare. Ad
esempio: si proprio addov (sei proprio un poco di buono- che potrebbe essere offensivo o affettuoso
allo stesso tempo) oppure nu bagano( tipo poco affidabile, inetto - anche detto "bbacone"). Ci sono
poi jammo/jamma( ragazzo/ragazza) e bane (soldi). Sarebbe impossibile riportarli tutti ma spero che il
senso vi sia arrivato.
Alcuni artisti contemporanei hanno adoperato questo linguaggio in aclune composizioni, come il
cantautore Pino Daniele in Tarumb, contenuta in un album della casa discografica Bagaria. Anche il
cantante Enzo Avitabile ne un grande conoscitore. Renzo Arbore e Lucio Dalla negli anni 90 hanno
ammesso di utilizzarla tra musicisti (seppure in maniera divertente e giocosa).
di Vivien Russo

PHOTOGALLERY

01-Feb-15 13:11

La Parlesia: il linguaggio segreto dei musicisti - 24/04/2013

3 of 4

http://www.inforicambi.it/mondo/2013/04/parlesia-linguaggio-segreto...

Also post on Facebook

Posting as Antonio Specchiulli

Facebook social plugin

Vai alla sezione Mondo >

LEGGI ANCHE

29/10/2013 E morto linventore del Kebab

25/10/2013 Il galateo si scontra con lo smartphone a tavola

22/10/2013 A Milano il cappuccino pi grande del mondo

01-Feb-15 13:11

La Parlesia: il linguaggio segreto dei musicisti - 24/04/2013

4 of 4

http://www.inforicambi.it/mondo/2013/04/parlesia-linguaggio-segreto...

19/10/2013 Twin Star. Lo staff del ristorante fatto da gemelli

04/10/2013 Per salvare la Terra dei fuochi si mobilitano i vip

01-Feb-15 13:11