Sei sulla pagina 1di 4

CRAL I.N.P.S.

IL POLIANTO
Via Frola, 1
Tel: 011/5715.484
Fax: 011/53.39.06

Torino, 11/06/2013

COMUNICATO N. 6
(Composto da 4 pagine)

TUNISIA TABARKA 8 GIORNI 7 NOTTI


ALL INCLUSIVE PRESSO EDEN

VILLAGE MEHARI
DAL 09/09/13 AL16/09/13

QUOTA BASE: EURO 300,00 PER PERSONA IN DOPPIA


TASSE, ONERI, ASSICURAZIONI CON ANNULLAMENTO: EURO 90,00
TASSA DI ISCRIZIONE: EURO 50,00
TOTALE GENERALE 440,00 A PERSONA
ESCLUSO ADEGUAMENTO CARBURANTE
VOLO SPECIALE ITC DA MILANO MALPENSA
LA QUOTA COMPRENDE:
- Volo aereo a/r con volo speciale;
- Trasferimento Aeroporto/Hotel e viceversa a Tabarka;
- Sistemazione in camera doppia con servizi privati, trattamento All Inclusive;
- Assistenza di personale italiano per tutto il soggiorno.

Acconto di 200 euro p.p. entro la data del 30/06/2013:


Informazioni e/o prenotazioni: Agnusdei Olimpia 011/5715319 Ingenito Assunta 011/5715407
Localit: Tabarka, Tunisia
Tabarka una cittadina di pescatori situata sulla parte della costa settentrionale della Tunisia nota come cte du Corail,
poich fin dallantichit era rinomata per la pesca e la lavorazione del corallo. Affacciata sulle acque del Mediterraneo
la regione di Tabarka porta alla scoperta di una Tunisia sorprendente e insolita, molto diversa dallimmaginario consueto di un Paese del Maghreb. In un magnifico quadro naturale, in posizione esclusiva, sorge il Mehari Tabarka; incorniciato da un bosco di pini marittimi e da un paesaggio collinare, si trova direttamente su una lunghissima spiaggia di
sabbia dorata e fine, lambita dal mare pi bello di tutta la regione e ricco di uno straordinario fondale sottomarino. Il
complesso mette a disposizione dei propri ospiti numerosi servizi e diverse attrezzature sportive, una grande sala per
spettacoli e un centro congressi equipaggiati con attrezzature audiovisive. Un modernissimo centro SPA permetter agli
ospiti di ricevere trattamenti benessere e di thalassoterapia. Nelle immediate vicinanze si estende il Tabarka Golf Club,
uno dei migliori campi da golf della Tunisia, il cui disegno prevede 18 buche di cui 7 con vista sul mare. Altre piacevoli
esperienze da vivere sono: compiere immersioni subacquee presso il centro diving, giovarsi di lunghe passeggiate attraverso i sentieri boscosi, visitare i vicini siti archeologici e assistere allevento musicale del Festival di Jazz che ha luogo
nei mesi di luglio e settembre.
Localit: Tabarka. Dista 15 km dallaeroporto di Tabarka e 3 km dal centro citt.
Ristoranti e bar: ristorante principale Le Coraille dotato di sala climatizzata, terrazza esterna con servizio a buffet e
zona show cooking; ristorante di specialit tipiche locali Malouf; bar Snack; bar in spiaggia; bar Boularegi in reception. Il momento del pranzo e della cena nel ristorante degli Eden Village pu essere anche una piacevole occasione per
ritrovarsi insieme con gli animatori o gli altri ospiti e condividere racconti ed emozioni in unatmosfera di simpatia e
convivialit.
All Inclusive: prima colazione, pranzo e cena a buffet al ristorante Le Coraille con bevande self-service in bicchiere
(acqua, vino locale, birra locale alla spina, soft drinks); estensione della colazione al bar Snack dalle 10.00 alle 12.00;
due volte a settimana cena a tema con happening di mezzanotte; bevande servite in bicchiere nei punti bar dalle 10.00
alle 24.00 (cocktails con alcolici locali, birra locale alla spina, vini locali, soda, succhi, acqua, t); ad orari prestabiliti
(compatibilmente con le condizioni meteorologiche) pizza e hamburgers al bar in spiaggia e pausa t con crepes dolci e
caff americano presso il bar Snack. Una volta alla settimana (su prenotazione): una cena a base di piatti tipici locali
presso il ristorante le Malouffe ed una cena Kebab presso il bar Snack. Caff espresso a pagamento.
Unit abitative: 200.
1

Camere: dotate di aria condizionata, minifrigo, TV sat, asciugacapelli, telefono, cassetta di sicurezza (a pagamento),
servizi privati, terrazzo o balcone con occupazione massima 2 adulti e 2 bambini o 3 adulti. Disponibili con supplemento camere vista mare e Suite vista mare, le quali dispongono di 2 ambienti separati e 2 terrazze. Loccupazione massima
delle Suite di 4 adulti e 1 bambino. Sono presenti anche camere comunicanti. Check-out ore 12.00, possibilit (secondo disponibilit) di late check-out massimo ore 18.00 con supplemento a camere di circa 30,00.
Servizi: sala polivalente/sala conferenze per 250 persone, anfiteatro coperto/sala spettacoli, collegamento wi-fi presso la
reception. A pagamento: internet point, boutique, servizio lavanderia, servizio medico esterno (su richiesta).
Relax e divertimenti: 1 piscina esterna con area per bambini attrezzata con ombrelloni e lettini gratuiti, 1 piscina coperta
e riscaldata (eccetto i periodi dal 15/06 al 15/09), campo da calcetto, ping pong, beach volley, beach volley e beach tennis in campi regolamentari con attrezzature professionali Tom Caruso, bocce, tiro con larco, 3 campi da tennis. A pagamento: video giochi, centro diving Le Merou, centro benessere-thalassoterapia, distaccato dal villaggio c un magnifico campo da golf con 18 buche di cui 7 vista mare.
Animazione e miniclub: programma di intrattenimento diurno con attivit sportive, tornei, giochi e spettacoli serali;
Tarta club 3/11 anni e junior club Jek 12/17 anni ad orari prestabiliti.
Spiaggia: ampia, di fine sabbia dorata attrezzata con ombrelloni e lettini gratuiti, teli mare gratuiti con deposito cauzionale (towel card).
Carte di credito: Mastercard e Visa non elettroniche.
Piccoli privilegi: include sistemazione in camera vista mare, ombrellone e lettino in spiaggia riservati, 1 fornitura con
soft drinks locali del minifrigo allarrivo in camera, telo mare in camera, riassetto serale della camera, tavolo riservato
al ristorante principale, 1 cena di pesce o carne inclusa presso il ristorante a pagamento, pre-assegnazione posto volo
(ove possibile). Pacchetto con disponibilit limitata.
LE DATE DI PARTENZA, SONO PUBBLICATE CON NOTEVOLE ANTICIPO, POTREBBERO ESSERE
SUSCETTIBILI DI MODIFICA
Le norme e le definizioni contenute nella presente scheda tecnica costituiscono parte integrante delle condizioni generali di contratto di vendita del pacchetto turistico pubblicate sul presente catalogo e costantemente aggiornate sul sito
www. edenviaggi.it La quota pubblicata potr essere variata fino a 25 giorni precedenti la data di partenza e soltanto in
conseguenza alle variazioni di: costi di trasporto, incluso il costo del carburante; diritti e tasse su alcune tipologie di
servizi turistici quali imposte, tasse di atterraggio, di sbarco o di imbarco nei porti e negli aeroporti; tassi di cambio; variazione del numero dei partecipanti.
Per le variazioni relative ai costi di trasporto aereo ed ai tassi di cambio si far riferimento ai seguenti parametri: valori
di riferimento dei parametri, per i voli ITC sono i seguenti: Valore Jet Aviation Fuel - Platts, F.O.B. Med (High):
850,00 usd/tons (andamento fuel rilevabile dal sito www.iata.org) Cambio Euro/Dollaro USA: 1,3200 (andamento
USD rilevabile sul sito http://uif.bancaditalia.it) I valori di riferimento dei parametri, per i servizi alberghieri e di trasporto a terra sono i seguenti: Cambio Euro/Dollaro USA: 1,3200 (andamento USD rilevabile sul sito
http://uif.bancaditalia.it)
EUREKA 90 Agenzia Viaggi & Tour Operator / Via Caprera, 28 TORINO (10136) (Italia) / telef. 0039.011.3242207
/scheda tecnica viaggio / quota al 09 gennaio 2013 / gruppi@eureka90viaggi.it

LA TORINO ROMANA

Museo di Archeologia

Il prefetto segusino Cozio Secondo, duemila anni fa, era patrono del teatro di Augusta Taurinorum.
Il patrizio torinese Silvano Gavio noto invece per aver osato tramare contro Nerone. Tettieno Vitale era un bel nome del commercio sul Po. Quello di San Massimo del primo vescovo di Torino.
Ma a loro ora si affianca anche Emanuele Filiberto Pingone, autore nel 1577 della prima storia della
citt. Perch sono diventati i ciceroni virtuali del nuovo allestimento del Museo di Archeologia, da
ieri unito alla nuova Galleria Sabauda, con comune ingresso da via Venti Settembre 86.
Impersonati dagli attori Richi Tognazzi, Pierfrancesco Favino, Walter Malosti e Piero Nuti, questi
illustri progenitori appaiono su schermi ai visitatori, per guidarli alla mostra Archeologia a Torino. Si propone come la terza sezione del Museo di Archeologia e lo completa negli affascinanti
spazi sotterranei della Manica Lunga di Palazzo Reale. Qui narra le origini della citt e la sua storia.
Fino quasi allera moderna, tramite le collezioni e reperti per lo pi mai esposti, affiorati negli scavi
condotti dallOttocento ad oggi. Il percorso si avvia dallo scalone che gemella i due musei, dando
2

vita a un allestimento che sposa antiche vestigia a installazioni multimediali. Linsieme lavora come
un portale che d lillusione di entrare fisicamente nella Torino romana. il Sileno inginocchiato
di Industria ad accogliere il pubblico nella prima sala, dove un video narra la storia del Museo. Ecco
quindi le testimonianze dei popoli subalpini dellet del bronzo e del ferro , accanto alla maestosa
crociera del Museo. Presenta i resti bronzei delle statue equestri che ornarono lurbe romana. La dorata testa di Druso, simbolo della mostra, una gamba di cavaliere, la zampa di un cavallo, a fianco di
forme di fusione, ricordano che la citt fu dagli albori eccellente officina darte. Ma ecco che chiede
attenzione il mercante Tettieno Vitale. Descrive i suoi commerci fra Torino e Danubio. Da un affaccio sul teatro romano gli fa eco il nobile Cozio Secondo, patrono dei fasti scenici di una citt fiera dei propri manufatti. Eccoli: in vetrine quasi invisibili, esposti nella ricostruzione delle discariche
dalle quali affiorarono, esplorabili tramite video interattivi.
Qualche passo pi in l sergono quattro anfore in quadrato. Sono quelle usate per il rito di fondazione delle mura della citt. La sua mappa appare su un grande tavolo multimediale. Spiega lo sviluppo urbano di una comunit viva. Ne parla lardito Silvano Gavio. Mentre la quotidianit domestica ricostruita da splendidi mosaici e oggetti duso, affiorati dai resti di case patrizie. Poi il viaggio prosegue oltre la vita, fra i culti dei morti. Epigrafi parlano in successione come gli epitaffi
dell Antologia di Spoon River. Rendono vividi nomi, desideri e passioni di uomini, donne e
bimbi antichi. Corredi funebri fanno ala a un monumento sepolcrale, accanto a una tomba a camera
con due sarcofagi in piombo. Ma gi sode la voce di San Massimo. Parla di Torino paleocristiana,
accanto ai marmi della prima Cattedrale di San Salvatore, infine riuniti. Limper romano volge per gi al tramonto.
Si sente lo strepito delle invasioni dei Goti e dei fieri Longobardi, che lasciarono sepolture a Lingotto, Collegno e Testona. Di un capo longobardo, di spiccata statura, si espongono resti e armi. Poi
il racconto sfuma al tempo dello storico Pingone. Collezionista di epigrafi, descrive il suo blasone,
scolpito in marmo romano. Infine congeda il pubblico con una sorpresa: un tesoro affiorato nel
1996, sotto palazzo San Giovanni. Sono centinaia di monete. Erano state seppellite da un torinese,
terrorizzato nel 1536 dallinvasione dei francesi.
QUANDO 25 LUGLIO ore 16

26 LUGLIO ore 16

DURATA 1 ora e circa


DOVE

Museo di Antichit

Via XX Settembre 86 Torino

Tariffe

ingresso gratuito possessori tessera musei e over 65

12 euro tutti gli altri

Guida
80 euro luna da dividere tra tutti
Adesioni entro il 17 LUGLIO specificando quale data si preferisce. Per chi sar in ferie in quel periodo, replicheremo a settembre (suggerite qualche data).
Assunta 407 oppure Olimpia 319.

FAVOLE e MAGIE I Guidobono pittori del Barocco


A Palazzo Madama stata allestita una mostra dedicata alla carriera dei
fratelli Bartolomeo e Domenico Guidobono, pittori originari di Savona incaricati
tra il 1708 e il 1721 di affrescare le volte dellappartamento della seconda Ma3

dama Reale Maria Giovanna Battista di Savoia-Nemours.


I fratelli Guidobono oltre ad aver lasciato il segno della loro ispirazione pi alta
nei soffitti di Palazzo Madama, hanno lasciato anche una vasta produzione di
quadri da cavalletto. La loro arte introduce in Piemonte i caratteri leggeri e festosi della grande decorazione barocca genovese, che trae i suoi spunti
dallosservazione della natura e dallo studio degli effetti della luce. Favole mitologiche, storie bibliche e soggetti sacri, nature morte e scene di magia si accompagnano alla descrizione precisa di fiori, frutta, uccelli con esiti di raffinata
leggerezza e seducente mistero.
Oltre ai dipinti, potremo ammirare i disegni e una piccola selezione di ceramiche. Alla produzione dei Guidobono si affiancano esemplari di grandi comprimari genovesi e di altri artisti che rappresentarono dei punti di riferimento per
la loro formazione.
Dove
Quando
Tariffe
Guida

Palazzo Madama piazza Castello


GIOVEDI 28 GIUGNO ore 16
oppure VENERDI 6 LUGLIO ore 16
ingresso gratuito per i possessori tessera musei
8 euro per tutti gli altri
50 euro da dividere tra tutti

Adesioni entro il 14 GIUGNO, specificando quale data si desidera.


Per informazioni Assunta Ingenito (407) oppure Olimpia Agnusdei (319).

CONVENZIONE STUDIO ODONTOIATRICO DE MAIO


Lo studio odontoiatrico DE MAIO DOMENICO Via dei Mille, 25 - TORINO
Propone ai soci del Circolo Inps Il Polianto agevolazioni nella misura del 10% sul listino prezzi
consultabile presso la segreteria del Cral (p. ammezzato).
IL CONSIGLIO DIRETTIVO

Interessi correlati