Sei sulla pagina 1di 1

ASIA

AMBIENTE: L'Asia il continente pi vasto del mondo: ha infatti una superficie di circa 44 milioni di km.
Confina con l'Europa attraverso la catena degli Urali e del Caucaso, con l'America con lo stretto di Bering e con
l'Africa con l'istmo di Suez. Morfologicamente si pu dividere in tre aree: quella settentrionale, pi antica e con
pianure e bassipiani, quella centrale, formata da altipiani e alte catene montuose (Himalaya), e quella
meridionale, costituita da tavolati e pianure alluvionali.
IDROGRAFIA: Si possono contare quattro gruppi di fiumi: quelli che sfociano nel mar Glaciale artico (Ob,
Jenisej e Lena), nell'oceano Pacifico (fiume Giallo e fiume Azzurro), nell'oceano Indiano (Indo, Gange, Tigri ed
Eufrate) e quelli che non raggiungono il mare ma alimentano i laghi interni.
CLIMA: Nella parte settentrionale il clima freddo, ha come vegetazione la tundra, mentre pi a sud si estende
la taiga; nella parte centrale gli inverni sono molto freddi e le estati molto calde e la vegetazione formata da
steppe e deserti; infine, nella parte meridionale e orientale il clima tropicale umido, caratteristica portata dai
monsoni, e la vegetazione presente quella della foresta pluviale.
MORFOLOGIA: Laltitudine media di 960 metri, la maggiore della Terra dopo lAntartide. Sono presenti in
Asia le due catene montuose pi grandi, lHimalaya (tra Cina e Nepal) e il Karakoram (tra Cina e Pakistan). Le
due montagne pi alte del mondo, lEverest (8.850 metri) e il K2 (8.616 metri) sono asiatiche.
POPOLAZIONE: Supera i 3.7 miliardi di persone, circa il 60% della popolazione mondiale (la densit 86
abitanti per km), disposte in aree pi densamente abitate e in aree invece desertiche. negli ultimi anni c' stato
un notevole incremento demografico dovuto alla diminuzione del tasso di mortalit.
ETNIE E LINGUE: Prevalgono due gruppi etnici: quello mongoloide (pelle gialla e occhi a mandorla come
cinesi, tibetani, birmani, giapponesi, coreani mongoli e siberiani, i quali parlano lingue sinotibetane) e quello
europoide (pelle chiara e differenti tratti somatici come afghani, armeni, persiani e arabi, di lingua indoeuropea),
minori sono invece le presenze australoidi e negroidi.
RELIGIONI: Sono le pi antiche del mondo e sono: l'ebraismo (Israele), il cristianesimo (Armenia e Filippine),
l'induismo e il buddhismo (India), il confucianesimo e il taoismo (Cina), lo scintoismo (Giappone) e l'islamismo
(Arabia).
ECONOMIA: In Asia sono presenti situazioni economiche contrastanti: alcuni Stati come il Giappone e la Cina
sono ricchissimi mentre altri patiscono ancora carestie, malattie ormai quasi scomparse e catastrofi naturali.
AGRICOLTURA E ALLEVAMENTO: Il primario ancora il settore pi praticato, anche se in calo. Nella
regione monsonica si coltiva per lo pi riso, nelle zone aride e semiaride, frumento e mais. Oltre a queste ci sono
le colture di piantagione, importate dai colonizzatori, come t, caff, canna da zucchero, cacao, caucci, arachidi,
banane e cotone.
INDUSTRIA: Il Giappone ormai una delle maggiori potenze economiche mondiali, la Cina in grande
sviluppo grazie all'introduzione dell'economia di mercato e anche lIndia si sta industrializzando. L'elevata
industrializzazione dovuta al basso costo della manodopera e dalle agevolazioni fiscali, per cui molte aziende
americane ed europee aprono filiali in Asia. L'economia dell'area mediorientale invece caratterizzata
dall'estrazione del petrolio.