Sei sulla pagina 1di 9

Pallanuoto

Calcio

Ortigia e 7 scogli
vincono contro
le due catanesi

Siracusa ad Acireale
in notturna
per tenere la testa
A pagina quindici

Quotidiano della Provincia di Siracusa

A pagina quindici

Sicilia

mail: libertasicilia@gmail.com
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
domenica 25 gennaio 2015 Anno XXVIIi N. 20 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 0,50
www.libertasicilia.it

Politica. Il Consiglio comunale non recepisce lindicazione dellopposizione

O.K. alla social housing

Pi facile
Teatro comunale
la politica
Niente atto dindirizzo abitativa
Nessuna commissione dindagine, basta quella giudiziaria
Il

EDITORIALE

Incompiute
e nostra
inefficienza
di Giuseppe Bianca

uella che ci lasciamo


alle spalle stata una settimana di grandi proteste
e di manifestazioni pi o
meno spontanee di lavoratori che perdono il loro posto, di disoccupati in cerca
di prospettive e di precari
senza stipendio. Ma stata
anche la settimana in cui
una nota trasmissione televisiva nazionale satirica
ha preso di mira la citt di
Siracusa mettendola alla
berlina per lincompiuta
per eccellenza legata al teatro comunale.
A pagina tre

citta

vigili fuoco

Progetto
Talete
obsoleto

Caserma
Si libera
il cantiere

glio comunale la consigliera del Pd Simona Princiotta spezza il silenzio.

tiere del costruendo Comando provinciale dei Vigili del Fuoco.

A pagina quattro

A pagina tre

Con la ripresa del consi- Nei giorni scorsi il can-

Consiglio comunale
ha rigettato latto dindirizzo a firma dei consiglieri Rodante, Milazzo
e Sorbello avente ad oggetto il Teatro comunale. Ad illustrarlo in aula
il consigliere Rodante:
nellatto, la richiesta di
relazionare sullo stato dei
lavori eseguiti, su quelli
da eseguire, sui costi necessari al completamento
dellopera, sui tempi di
collaudo ed apertura.

di Titta Rizza
giornali hanno riportato i redditi di gran parte
dei consiglieri comunali
di questa citt che cos
avevano ad assolvere a un
obbligo prima politico.

l Consiglio comunale ha approvato allunanimit


latto di indirizzo, primo firmatario il consigliere Cosimo Burti, che impegna lAmministrazione a promuovere la Social housing per facilitare le politiche abitative attraverso una serie di iniziative.

A pagina due

A pagina quattro

A pagina due

TACCUINO

Ricchezza
dei consiglieri
comunali
I

Proventi tassa soggiorno


per il traghettamento
Il

consigliere comunale Massimo Milazzo ha proposto


allamministrazione
Comunale di impiegare parte dei lauti
proventi.
A pagina cinque

Cronaca di Siracusa 2
EVENTI

Giornata
della memoria
marted
al Vermexio

Sicilia 25 gennaio 2015, domenica

Con lapprossimarsi della Giornata della Me-

moria in ricordo della Shoah verr consegnata


marted 27-01 alle 9,30 nel salone Paolo Borsellino di palazzo Vermexio, dal prefetto Armando Gradone la medaglia d'onore conferita
dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano alla memoria di Salvatore Pitruzzello,
deportato nei campi di lavoro nazisti in Francia. Interverr il docente di Storia nella facol-

t di Lingue dell'Universit di Catania, Santo Burgio.


La Giornata della Memoria in ricordo della Shoah,
promossa dalla Prefettura e vedr coinvolti gli studenti di Corbino, Gargallo, Einaudi, Quintiliano
e Fermi. Intanto, domani ci sar lintitolazione del
giardino botanico alla memoria del giornalista siracusano Mario Francese, ucciso dalla mafia a Palermo. In
occasione dellanniversario di quel triste evento, lamministrazione comunale ricorda il giornalista.

niente provvedimento in aula

Teatro
comunale
senza atto
dindirizzo
Il

Consiglio comunale ha rigettato latto


dindirizzo a firma dei
consiglieri Rodante,
Milazzo e Sorbello
avente ad oggetto il
Teatro comunale.
Ad illustrarlo in aula
il consigliere Rodante:
nellatto, la richiesta
di relazionare sullo
stato dei lavori eseguiti, su quelli da eseguire, sui costi neces-

sari al completamento
dellopera, sui tempi
di collaudo ed apertura
al pubblico. Ed ancora
lavvio di un procedimento risarcitorio nei
confronti della ditta
che ha eseguito limpianto anticendio per i
vizi riscontrati; la predisposizione di un piano organizzativo per
la gestione del teatro,
la direzione artistica,

la
programmazione
degli eventi e la sua
intitolazione a Salvo
Randone.
A rispondere il vice
sindaco
Francesco
Italia, che ha ricordato quanto fatto
dallinsediamento
della nuova Giunta,
dal riscontro delle difformit nellimpianto
antincendio realizzato, alla denuncia alla

Sciopero di tutte le prestazioni eccedenti lorario dobbligo del personale ap-

plicato negli uffici postali della regione Sicilia. Lo ha indetto la SLP regionale
che fino al prossimo 20 febbraio, con la sola esclusione del 31 gennaio, si
asterr dal lavoro straordinario per manifestare il malessere di un settore che
accusa una decadenza preoccupante. La Cisl e i lavoratori ha detto il segretario generale della SLP Ragusa Siracusa, Eugenio Elefante scioperano

per impedire linesorabile decadenza dei servizi nella regione Sicilia.


Tutto messo in gioco dallindifferenza e dallimmobilismo aziendale. A fronte della brillante teoria, della marea di slide che ci vengono
propinate, delle riorganizzazioni applicate solo sulla carta, continuiamo ad operare senza gli strumenti essenziali anche per le minime necessit. Queste difficolt vengono scaricate inevitabilmente sui lavoratori che restano gli unici front office con i cittadini utenti. I Servizi
Postali sono ormai abbandonati alla deriva ha concluso Elefante e
questo rischia di alimentare un inesorabile declino e, soprattutto, di
non guardare alle esigenze della clientela.

Le incompiute cittadine
ci bollano per inefficienza
Dal teatro comunale
al circuito; dal
carcere al viadotto
di Targia la lista si
allunga tristemente

Qui sopra, il teatro comunale.

magistratura e alla
successiva
perizia
tecnica dufficio. Nel
merito dei lavori,
toccato allingegnere
capo Borgione fare il
punto della situazione
sullimpianto che, definito inutile, inefficiente ed incompleto,
pu essere reso a norma con un intervento
minimale da progetto
gi pronto, da presen-

tare ai Vigili del Fuoco. Quantificato in


circa 30mila euro, lintervento potrebbe rendere subito agibile il
teatro. Nel successivo
dibattito il consigliere
Milazzo tornato a
chiedere lindividuazione dei responsabili
non solo della cattiva
esecuzione dei lavori
ma anche del mancato
controllo, ha ribadito

Via libera
al progetto
di social housing
I

Sciopero dello straordinario per


gli impiegati negli uffici postali

Cronaca di Siracusa

EDITORIALE. FAcciamo lelenco di tutte le opere non realizzate

voto favorevole in consiglio comunale

l Consiglio comunale ha approvato


allunanimit latto di indirizzo, primo firmatario il consigliere Cosimo
Burti, che impegna lAmministrazione a promuovere la Social housing per facilitare le politiche abitative attraverso una serie di iniziative
finalizzate allo scopo: dallassistenza alle famiglie bisognose a convenzioni con i proprietari di immobili
disponibili alla stipula di contratti
di locazione a canone mensile calmierato con la previsione, in questo
caso, dellesenzione dal pagamento
dei tributi comunali.
Lassessore Valeria Troia ha illustrato il Regolamento per la Re-

Sicilia 3

25 gennaio 2015, domenica

alizzazione di murales ed arte urbana


su spazi pubblici. Latto ha detto
Troia nasce con lobiettivo di promuovere allinterno del contesto cittadino, forme di Arte Urbana concepite
come riqualificazione e rigenerazione
di spazi pubblici e privati abbandonati
o in evidente stato di degrado. Chiaro
esempio di cittadinanza partecipata che
ci permetter di accedere a bandi europei specifici.
La bozza, condivisa con le scuole, le
associazioni di categoria, gli Albi professionali e quelle organizzazioni che
spontaneamente hanno dato un concreto contributo per la sua stesura, mette
insieme elementi della normativa na-

zionale e le esperienze delle citt italiane ed europee che da anni promuovono


la valorizzazione della Street Art, salvaguardandone il valore di espressione
artistica in contrapposizione al vandalismo grafico. Il Regolamento individua
le aree dove i murales potranno essere
realizzati, liter procedurale per presentare la domanda, lidea progettuale che
unapposita Commissione valuter, i
tempi di realizzazione, le modalit di
esecuzione e realizzazione delle opere.
Al momento della votazione di alcuni
emendamenti venuto a mancare il numero legale per cui largomento sar
trattato in una prossima seduta consiliare.

lappello dellintitolazione a Salvo Randone


e chiesto di conoscere
i progetti di gestione
del teatro. Temi ripresi
anche dal consigliere
Sorbello che ha chiesto listituzione di una
commissione dinchiesta per fare chiarezza
su tutta la vicenda; e
dal consigliere Vinci
che ha invocato maggiore trasparenza. Altri
interventi sullargomento quelli del consigliere Pappalardo;
del consigliere Castelluccio, contraria ad
una nuova commissione dinchiesta con
le indagini della magistratura in corso ma
favorevole ad un maggiore coinvolgimento
del Consiglio nelle
scelte gestionali che
andranno a farsi.
Ci - dice Rodante
- che appare chiaramente pi grave stata
lautoreferenzialit di
alcuni esponenti del
PD e del Megafono,
i quali hanno pi affermato di non aver
intenzione di confrontarsi in consiglio sui
modelli di gestione del
teatro, gratificati dal
bando predisposto dalla Giunta che assegner circa 200 mila euro
lanno per tre anni a
societ private.

uella che ci lasciamo


alle spalle stata una settimana di grandi proteste e di
manifestazioni pi o meno
spontanee di lavoratori che
perdono il loro posto, di
disoccupati in cerca di prospettive e di precari senza
stipendio. Ma stata anche la settimana in cui una
nota trasmissione televisiva
nazionale satirica ha preso
di mira la citt di Siracusa
mettendola alla berlina per
lincompiuta per eccellenza legata al Teatro Comunale, costato fino a questo
momento la bellezza di 14
milioni di euro (altro che
teatro si avrebbe potuto
realizzare nel corso di tutti
questi decenni).
La vera, grande tragedia
di questa citt e dei politici che ne sono interpreti e
responsabili fino in fondo,
consiste in una serie di opere pubbliche che, iniziate
o peggio ancora progetta-

In foto, Ortigia dallalto.

te, sono ancora nelloblio


quando non nei cassetti di
qualche burocrati. Ci vergogniamo anche a produrlo, ma la nostra professione
ci porta a scrivere la reale
cronaca dei fatti. Il nostro
breve viaggio inizia con il
teatro comunale, che porta
la bandiera. Continuiamo
con il Circuito Automobilistico, inaugurato non
ricordiamo pi quante volte
e oggi miseramente chiuso;
il Carcere Borbonico di
via Vittorio Veneto, rimasto
senza alcuna destinazione

duso perch ancora non


stato approvato il Piano particolareggiato di
Ortigia mentre sono state rifiutate le offerte (fatte
allex Provincia) di privati
per trasformarlo in struttura
alberghiera; lex cine Teatro Verga laltra incompiuta ortigiana: fiumi di
soldi pubblici senza alcuna
utilit; la nuova Caserma
dei Vigili del Fuoco, finita
in un contenzioso giudiziario che dovrebbe essere districato tra qualche mese; lo
storico palazzo che ospita-

va il Liceo Classico Tommaso Gargallo in Ortigia,


rimasto incompleto e senza fondi con una distriba
tra ex Provincia e Comune
di Siracusa per chi debba
cacciare i soldi; per rimanere in Ortigia, citiamo la
vecchia Biblioteca comunale, vicino alla chiesa del
Carmine, per la quale sono
stati spesi fondi pubblici
anche in questo caso senza
una conclusione; e che dire
dellex Caserma Caldieri,
edificio storico abbandonato a se stesso che potrebbe

INTErvento del parlamentare regionale, enzo vinciullo

Nuova Caserma dei Vigili


del Fuoco, si libera il cantiere
N

ei giorni scorsi il cantiere del costruendo Comando provinciale dei Vigili del Fuoco stato
finalmente liberato dalla gru e da quantaltro lo
occupava, in quanto si finalmente risolto il contenzioso fra i vari Enti che in questi anni si sono
occupati della vicenda. Lo dichiara lon. Vincenzo
Vinciullo. La competenza sullopera passa definitivamente al Dipartimento regionale della Prote-

zione Civile, mentre il Comune di Siracusa viene,


giustamente, spogliato da ogni competenza per non
aver saputo, in questi ultimi anni, sbloccare e risolvere lannosa questione. Mercoled, ha proseguito
lon. Vinciullo, ho incontrato il Direttore Generale
della Protezione Civile a cui ho chiesto certezze sui
tempi di riprogettazione dellopera, di esecuzione
della gara e di inizio dei lavori, stante che i fondi

essere un grande e capiente


contenitore culturale; nella
zona alta di Siracusa, ancora oggi si attende la realizzazione del Canale di
gronda, croce delle precedenti e dellattuale amministrazione pubblica, mentre
il progetto della Provincia
rimane sulla carta mentre le
strade e le villette si allagano, mentre i cittadini pagano servizi che non hanno. Il
parcheggio di via Mazzanti
dopo una falsa partenza che
costata un anno di tempo,
sembra che i lavori possano a breve ripartire; pochi
chilometri dopo ci troviamo
al cospetto delle condizioni pietose del Viadotto di
Targia da noi denunciato
gi una quindicina danni fa
con tanto di reportage fotografico. Per non parlare delle malefatte legate allArea
Attendamenti della protezione civile, i cui lavori,
iniziati, sono durati pochi
mesi per interrompersi.
Per limpiantistica sportiva,
lo stadio De Simone continua a rimanere senza pensilina e quindi monco nella sua parte monumentale
mentre il campo di via Lazio hainoi inagibile sugli
spalti e per le partite di cartello si gioca a porte chiuse.
Manca allappello il centro
storico della Borgata santa
Lucia e infine, ricordando il
professore Mascali, il riferimento alla mancata erezione del monumento che
commemori degnamente la
figura di Archimede. Tanto basta per bollarci come
inaffidabili. Troisi: Non ci
resta che piangere.
Giuseppe Bianca

a suo tempo stanziati continuano ad essere


interamente sul Capitolo e non si pu correre il rischio di perdere questi finanziamenti previsti dalla Legge 433/91.
Il Direttore Generale della Protezione Civile mi ha comunicato che il Dipartimento
della Protezione Civile di Siracusa entro il
15 febbraio dovrebbe concludere la rielaborazione del progetto, in modo tale che
entro marzo si possa bandire la gara e a
giugno avere la ditta che si aggiudicher
i lavori. Continueremo, ha concluso lon.
Vinciullo, in maniera vigile a seguire la vicenda come abbiamo fatto sempre in questi
anni senza raccontare frottole.

Cronaca di Siracusa 4

Sicilia 25 gennaio 2015, domenica

TACCUINO. a proposito della pubblicazione dei redditi

Quelle ricchezze
dei consiglieri comunali

La destra ha una striminzitissima rappresentanza


mentre tutti appartengono alla sinistra moderata

I giornali hanno riportato


i redditi di gran parte dei
consiglieri comunali di
questa citt che cos avevano ad assolvere a un
obbligo prima politico e
poi di legge.
Non mi rendo conto che
cosa debba nascondere
quel gruppetto di consiglieri comunali che non
hanno comunicato alla
segreteria del Comune i
loro redditi; speriamo che
sia un semplice ritardo e
non una deliberata omissione. Dalle notizie riportate sui giornali, apprendo
con piacere che il reddito
pi alto quello di mio
nipote Massimo Milazzo:
116 mila euro annui; purtroppo per lui al lordo di
imposte e tasse.
Penso che sia il massimo
che pu ricavare dalla
professione un avvocato
affermato che eserciti in
un contesto economico
non ricco qual purtroppo la nostra provincia;
avvocato che fa esclusivamente lavvocato e
non lavvocato affarista

In foto, palazzo Vermexio.

che cosa ben differente


dallavvocato di affari.
Lo seguono a ruota altri
professionisti e poi via
via altri redditi fino ad
arrivare alla soglia dei 30
mila euro lanno che vuol
dire qualcosa come 2.500
euro al mese. Questi redditi ci debbono indurre a
una riflessione: rispecchiano
lappartenenza
dei consiglieri comunali

a quella media e piccola


borghesia che da sempre
ha costituito lossatura
del nostro Pese. I ricchi
per una vecchia distinzione manicheista dovrebbero appartenere alla destra; gli altri, quelli che
non sono poveri, ma non
sono nemmeno ricchi
dovrebbero appartenere
alla sinistra moderata. La
distinzione che ho fatto

trova riscontro nellattuale composizione politica


del Consiglio comunale:
la destra ha una striminzitissima rappresentanza,
mentre tutti gli altri appartengono a formazioni
politiche che, o sono ufficialmente della sinistra
moderata o che comunque ne orbitano assai vicino. Sono scomparse le
espressioni del proleta-

INTERVENTO DELla consigliera comunale simona princiotta

Il progetto del Talete


palesemente obsoleto

Con la ripresa del consiglio comunale la consigliera

del Pd Simona Princiotta spezza il silenzio portando


allattenzione un argomento scottante come quello legato al rifacimento del parcheggio Talete.
Circa nove mesi addietro afferma Princiotta ho
presentato una richiesta di ordine del giorno, in adunanza aperta, a firma di ben otto consiglieri comunali. Il regolamento del consiglio comunale prevede che
quando un atto dindirizzo o una richiesta allordine del
giorno a firmata da 1/5 dei consiglieri (in questo caso
otto) segue una procedura durgenza che vede affrontare lesposto allordine del giorno entro i seguenti venti giorni non passando dalla conferenza capigruppo.
Latto dindirizzo prosegue la Princiotta affrontava la tematica relativa alla ristrutturazione che vogliono mettere in atto sul parcheggio Talete. Limprenditore che si sta occupando di ristrutturare il futuro albergo
che sorger allinterno dellex Palazzo delle Poste, con
una delibera del 2009 circa, aveva stipulato un accordo con lamministrazione comunale. In cambio delle
autorizzazioni necessarie per la ristrutturazione, lo

stesso imprenditore, concedeva circa 700 euro di


lavori da canalizzare sul parcheggio Talete. Tutto quanto presente in quella delibera continua la
consigliera del Pd risulta essere obsoleto. Proprio
per questo motivo e sollecitata da varie associazioni siracusane, tra le quali losservatorio civico, ho
ritenuto opportuno metterla al vaglio. Il presidente del consiglio Sullo dichiara Simona Princiotta
ha censurato la mia richiesta inserendo, invece,
degli ordini del giorno presentati solo pochi giorni addietro continuando a non far approdare in aula
questo argomento. A questo punto mi domando,
lecitamente, - asserisce la Princiotta cosa spinga
il presidente, il presidente del consiglio a mettere in
atto un vero e proprio abuso di potere impedendo,
tramite la censura, che questo delicato argomento,
approdi in aula. E lecito comprendere quali interessi economici siano nascosti dietro determinate azioni. Dopo labbattimento del ponte Calafatari, che
a quanto pare non era neanche necessario, palese
chiedersi da cosa siano dettate determinate azioni.

25 gennaio 2015, domenica

riato o addirittura del sottoproletariato cos care


al vecchio Pci. In un tal
contesto dovrebbero giganteggiare la figura del
sindaco che si professa a
capo della corrente del Pd
che fa riferimento a Renzi e che non nasconde di
guardare a Montecitorio.
E un sindaco che presenta un reddito che non ne
fa una persona ricca e che
quindi dovrebbe essere
il rappresentante ideale
di quel ceto medio cos
presente nel Consiglio
comunale.
Dovrebbe quindi essere
il punto di riferimento di
maggioranza e di quella parte di opposizione
che si muove comunque
nellalveo della moderna sinistra moderata.
Dovrebbe avere quello
charme politico di un
Fausto Spagna o di un
Titti Bufardeci. Ci manca forse per le persone
che ha alle spalle che
un fatto notorio oppure
per gli scivoloni che va
prendendo nonostante i
sapienti consigli del suo
vice sindaco.
E terribile lo scivolone
che ha preso a proposito
del sequestro degli atti
relativi alla gara per il
servizio idrico: al di l
dellespressione che ha
pi del volgaruccio che
della sana invettiva nei
confronti dei giornalisti che ha indicato come
causa del danno per gli
operai della oggi fallita
Sai 8, se veramente il suo
intento fosse stato quello
di tutelarli che ci voleva a
fare una societ di servizi
con il Comune di Solarino ed assumere i lavoratori ex Sai 8? L'acqua
non sarebbe stata riprivatizzata e sarebbe rimasta
pubblica cos come per
legge, cos come per un
referendum popolare.
Siamo davanti a un duplice scivolone: il primo
quella della invettiva non
pulita contro i giornalisti,
il secondo laver voluto
favorire il privato e non
il pubblico. A proposito
di chi sta alle spalle del
sindaco Garozzo, una
cosa bisogna pur dirla:
parla da se che annunziata ricomposizione del
Pd di Siracusa avvenga
a pochissima distanza
dell'incontro avvenuto a
Palermo fra il segretario
regionale del Pd, on. Fausto Raciti, con il nostro
concittadino Gino Foti.
Titta Rizza

Sicilia 5

Cronaca di Siracusa

Il consigliere Evasione
comunale
19enne
Massimo
Milazzo
in manette
ha proposto I militari dellardella Stazione
di destinare ma
di Ortigia hanno
parte della
tratto in arresto,
nella flagranza del
tassa
reato di evasione,
Asdi soggiorno Gianclaudio
senza, 19enne, con
al servizio
precedenti specifici ed ai domiciliari
barcaioli
in quanto coinvolIl servizio di traghettamento in Ortigia.

Un aiuto economico
al traghettamento

Il

consigliere comunale
Massimo
Milazzo ha proposto allamministrazione Comunale di
impiegare una parte
dei lauti proventi
dellimposta di soggiorno per sovvenzionare un servizio
di traghettamento a
remi tramite i caratteristici gozzi siracusani tra lo sbarcadero
Santa Lucia e riva
della Posta.
Lidea quella di
restituire a Siracusa
una fetta della sua
storia e del suo folklore incentivando al

Lidea quella di restituire una fetta della sua


storia e del suo folklore incentivando il turismo

contempo il turismo,
loccupazione e i trasporti spiega Milazzo Il servizio dei
barcaioli a remi tra la
borgata Santa Lucia e
lisola di Ortigia dovrebbe essere svolto
di continuo nelle ore
diurne ed anche in
quelle serali durante
la stagione turistica.
Si immagini il fascino per siracusani e
turisti di spostarsi da
una sponda allaltra
del porto piccolo al
chiarore di una lam-

para.
Per Milazzo, il ripristino dellattivit dei
barcaioli a remi tra
la Borgata ed Ortigia,
del quale tanti siracusani ricordano con
affetto e nostalgia
lestrema utilit, a
mio avviso presenta
i seguenti vantaggi:
agevola, peraltro in
maniera
assolutamente ecocompatibile, i movimenti di tutti coloro che dal resto
della citt vogliono
raggiungere Ortigia

o viceversa, alleggerendo il traffico veicolare e supplendo


alle croniche deficienze dellautotrasporto pubblico; aiuta i commercianti di
Ortigia ed in particolare i tanti ambulanti
del mercato di via De
Benedictis, che spesso soffrono una penuria di clienti legata
alle difficolt di raggiungimento dellisola e di parcheggio;
incrementa lofferta
turistica della citt,

fornendo ai visitatori
uno strumento facile
ed affascinante per
recarsi alla borgata
Santa Lucia e conoscere un quartiere
bellissimo ma finora
rimasto ingiustamente nellombra; sviluppa, in un momento di
gravissima emergenza economica, loccupazione, creando
nuovi posti di lavoro
sia legati al diretto
esercizio dellattivit
di barcaioli sia legati allindotto che ne
conseguirebbe (chioschi per la vendita di
vivande e bevande

to nelloperazione
Vicolo
Cieco
condotta dai militari dellArma di
Ortigia nellottobre del 2014, sorpreso nel corso di
un controllo appiedato per le vie
del centro storico

nei pressi dei punti di


imbarco; nuove attivit ricettive alla borgata; servizi di guida
turistica; ecc., ecc.).
LAmministrazione
Comunale riunisca
dice (sarebbe la prima volta) la consulta
speciale per limposta di soggiorno e
deliberi di destinare
una quota dei ricchi
proventi di questa
tassa per incentivare
economicamente tutti coloro (privati e/o
piccole cooperative)
che vogliono intraprendere il servizio
di barcaioli a remi tra
la Borgata ed Ortigia.

loperazione portata a termine dai carabinieri della locale stazione

Deteneva 160 grammi


di eroina: manette
per un ex Lsu lentinese

n ex lavoratore
socialmente utile al
Comune di Lentini
stato tratto in arresto dai carabinieri della stazione di
Lentini. I militari
lo tenevano pedinavano gi da tempo,
aveva trasformato
la sua abitazione e
il garage nel quartiere Soprafiera, in
un piccolo centro
per la consegna della droga. Luomo

e un disoccupato,
Francesco Scrofani,
50 anni, vecchia conoscenza alle forze
dell'ordine stato
scoperto con centosettanta dosi di eroina, custodite in ovetti
e involucri in plastica
nascosti all'interno
di un garage e della
Ape Piaggio che
utilizzava come mezzo per consegnare la
droga.
L'indagato,
da quattro mesi, era

entrato nel mirino


degli investigatori, i
quali stavano effettuando una serie di
indagini sullo spaccio di droga in citt.
L'uomo, secondo la
ricostruzione degli
investigatori, per non
essere sorpreso con
la droga aveva preparato le dosi dell'eroina all'interno degli
ovetti di plastica che
sistemava nella parte interna della ruota

In foto, Francesco Scrifani.

della Ape Piaggio. I militari hanno


seguito tutti gli spostamenti e gioved
pomeriggio, coordinati dal comandante
della compagnia di

Augusta hanno predisposto un servizio


antidroga nella zona
del quartiere Soprafiera. Cos hanno effettuato un blitz all'
interno dell'abitazio-

ne e durante la perquisizione hanno


sequestrato leroina. Francesco Scrofani, su disposizione del magistrato di
turno della Procura,

Cronaca di Siracusa 6

Si

entra nel vivo


della terza ed ultima
parte del Piano di
gestione operativo
dellUnesco, riguardante nello specifico
la Citt di Noto ed il
suo patrimonio. Con
la delibera di Giunta,
numero 302 del 19
dicembre 2014, si
dotato lEnte del Piano di valorizzazione
dei Beni Culturali,
analisi e potenzialit,
redatto dallarchitetto Raffaele Di Dio,
Responsabile
del
Servizio 3^ Bureau
Unesco e supporto
interventi area Unesco. Dal quale sono
partite altre e pi articolate azioni la prima
delle quali lavviso
pubblico di manifestazione esplorativa
dinteresse, che sar
pronto entro la prossima settimana, ci
assicura il Dirigente del Settore VIII
Salvatore Ricupero:
Associazioni culturali, consorzi, cooperative, fondazioni,
istituzioni culturali,
centri di formazione
(dalla Scuola allUniversit) potranno
presentare dei progetti in merito alla
gestione, fruizione ed
altro relativamente ai
siti individuati, ed in
funzione del piano
con la stipula di apposite convenzioni
con lEnte Comune.
Adesso si attende la
partecipazione e lattivazione di tutti quei
processi che vedano
protagonisti la Citt e
le sue professionalit, di cui sicuramente
tuttaltro che priva, anzi. Se, dunque,
il piano di gestione
operativo dellUnesco, dopo la fase di
conoscenza, conservazione e riqualificazione del patrimonio
barocco, la seconda.
Promozione sociale
e culturale, giunta
da un mese a questa
parte al nodo cruciale
ovvero la pianificazione a breve termine
nellottica lungimirante di uno sviluppo
e rilancio a lungo termine, e cio la terza
fase valorizzazione
culturale ed economica. Da qui la decisione forte di volere questo Piano di

Sicilia 25 gennaio 2015, domenica

Cronaca di Siracusa

ieri convegno a noto della consulta fiscale

SVILUPPO
CULTURALE.
Terza ed
ultima parte del Piano
di gestione
operativo
dellUnesco,
riguardante
nello specifico la Citt di
Noto ed il suo
patrimonio

Imu agricola: accolte


le proposte
del centro destra
N

Il progetto
presentato dalla
Giunta Bonfanti

Primo step per valorizzare


i beni culturali di Noto
valorizzazione il cui
mandato partito direttamente dal Sindaco, prima di passare
dalla firma dellintera
Giunta. Stiamo cercando di intraprendere la direzione di una
partnership con il privato, che possa, cos,
lavorare al fianco del
pubblico ed innescare processi virtuosi
per conoscere e far
conoscere, non solo a
turisti e visitatori ma
a tutta la Comunit,
il nostro patrimonio.
Abbiamo bisogno di
competenze, di professionalit di spessore che possano
operare nella catalogazione, nel restauro
ed in molto altro per
condurre alla piena
e migliore fruizione
di ogni singolo Bene
di nostra competenza. Dallavviso
pubblico, che conduce alloperativit, al
Piano delle Politiche
culturali, illustrato
marted scorso alla
Citt, e che si incastra
perfettamente
con tutto il processo
legato al Patrimonio
della Citt, come ci
conferma lAssessore allUnesco e alla
Cultura, Cettina Raudino: Senza questo
orientamente
propedeutico non avrei
potuto fare il piano

Sicilia 7

25 gennaio 2015, domenica

delle politiche culturali. Perch la visione chiara dei luoghi,


della loro destinazione, la conoscenza
ci permette di progettare ed, infatti, ho
diviso il piano in tre
parti: vision, per approfondire e studiare
i presupposti teorici
dello stesso piano; le
azioni, che riguardano nello specifico i
luoghi e la loro destinazione; governance
e partnership, metodi
e soluzioni per avviare rapporti pubblicoprivato semplicemente applicando lart.6
del Codice dei Beni
Culturali, e i suoi tre
commi, in una citt
darte e patrimonio

dellUnesco davvero il minimo. Dal


Piano di valorizzazione dei Beni Culturali,
a cascata, si avranno
in breve tante novit.
Ecco perch, in attesa dellavviso pubblico di manifestazione
esplorativa
dinteresse ci soffermiano
ancora sul Piano per
illustrarne qualche
particolarit grazie
allarchitetto Di Dio.
Non prima di aver ricordato che il piano
di gestione operativo
dellUnesco che ha
tre cardini fondanti : conservazione e
tutela, promozione,
valorizzazione, Noto
in questultima
fase e sta creando i

presupposti di una
collaborazione con
professionalit
altamente qualificate
con cui attuare una
progettualita
finalizzata agli obiettivi
del Piano. Nel 2002
si ebbe il riconoscimento e allinterno
della perimetrazione Unesco esiste la
buffer zone, quella pi periferica con
vincoli meno rigidi, e
la core zone, dove
il vincolo integrale.
Redatte, innanzitutto,
le linee di indirizzo
del decoro urbano
sulla base dei valori del centro storico,
delle regole che normano lo spazio pubblico e le facciate.
In realt vorremmo
che i cittadini, con le
loro propriet private, e i commercianti
nei loro esercizi pi
che vedersi obbligati a seguire delle
regole, si sentissero
moralmente e culturalmente vincolati
a rispettarle per il
mantenimento e la
tutela della bellezza
in cui ci troviamo.
Ci dice in modo accorato larchitetto Di
Dio, prima di addentrarsi nelle proposte
del piano, suddivise
in ci che si ha in
modo concreto, in
modo potenziale, e

in ci che ancora si
deve completare: SA
spazi museali aperti
(museo civico, palazzo nicolaci, ed ex
convitto ragusa); SP
spazi museali potenziali ( loggia del
mercato, bassi di palazzo Ducezio, bassi
di palazzo Nicolaci,
Santissimo Salvatore
,parte del Museo Civico, Macchina del
ghiaccio, da restaurare, cantina sperimentale, info point nel
ex chiesa Santissima
Trinit) palazzo Trigona piano nobile( da
restaurare); SR edifici storici da riqualificare (ex mattatoio, da
ristrutturare ex novo,
alcune parti di palazzo Nicolaci, bassi di
palazzo Trigona, locali in via cavour di
proprieta comunale).
A ben vedere si tratta anche di essere in
grado di intercettare
fondi in grado di dare
linfa ad una miriade
di piccoli e grandi
interventi strutturali
necessari. Tra fondi
comunitari residui
conclude lAssessore Raudino- e quelli
che si attendono per
il 2015-2020 siamo
vigili ed attenti per
presentare i nostri
progetti, in alcuni
casi gi pronti e cantierabili.

el corso di un convegno che si svolto a


Noto sul tema dellIMU
agricola,
organizzato
dalla Consulta Fiscalit
Rurale guidata dallavv.
Franzo Boscarino, sono
stai illustrati i provvedimenti che il Governo,
ieri, attraverso un Decreto Legge, ha emanato per venire incontro alle richieste degli
agricoltori, fortemente
sostenuti dal Nuovo
Centrodestra e dallex
Ministro dellAgricoltura, ora capogruppo
del Nuovo Centrodestra
alla Camera, On. Nunzia De Girolamo. Lo dichiara lonorevole Vin-

In foto, un momento del convegno di ieri.

In particolare, il provvedimento prevede che a decorrere


dallanno in corso, 2015, lesenzione dallimposta municipale
cenzo Vinciullo, Vice
Presidente Vicario della
Commissione Bilancio e Programmazione
allARS.
In particolare, il Decreto Legge, contenente
misure urgenti in materia di esenzione IMU,
che va a ridefinire i
parametri precedentemente fissati, ampliandone la platea e che
ora passer al vaglio e
allapprovazione della
Camera dei Deputati e
del Senato della Repubblica, dovr recepire ul-

teriori istanze del Nuovo Centrodestra quali,


ad esempio, lesenzione totale dellIMU per
quei terreni che sono
stati interessati dallabbondante gelata del 31
dicembre 2014 che, da
Francofonte passando
per Siracusa e fino a
Portopalo, ha distrutto
interamente i raccolti sia in campo aperto,
quanto, soprattutto, nelle serre delle zone di Pachino e Portopalo.
In particolare, il provvedimento prevede che a

decorrere dallanno in
corso, 2015, lesenzione
dallimposta municipale
propria (IMU) si applica:
ai terreni agricoli, nonch a quelli non coltivati, ubicati nei Comuni
classificati come totalmente montani, come
riportato
dallelenco
dei Comuni italiani predisposto dallIstat; ai
terreni agricoli, nonch
a quelli non coltivati, posseduti e condotti
dai coltivatori diretti e
dagli imprenditori agri-

coli professionali, di cui


allarticolo 1 del decreto
legislativo del 29 marzo
2004 n. 99, iscritti nella previdenza agricola,
ubicati nei Comuni classificati come parzialmente montani, come
riportato dallelenco dei
Comuni italiani predisposto dallIstat.
La battaglia continua, ha
concluso lOn. Vinciullo
insieme allavv. Franzo
Boscarino, per migliorare il testo che deve accogliere ulteriori richieste
del territorio, perch la
politica deve dimostrare
con i fatti di amare lagricoltura.
R.L.

la vicenda legata ad un riciclaggio di denaro

Financial manager
Floridiano patteggia
Si conclusa con il ricorso al rito del

Palazzo di Giustizia.

patteggiamento la vicenda giudiziaria


a carico di un floridiano, che doveva
rispondere del reato di ricettazione di
denaro. Il Gup del tribunale, Andrea Migneco, ha applicato a carico di Concetto
Belfiore di 28 anni, difeso dallavvocato
Antonio Meduri, la condanna a 2 anni di
reclusione con la sospensione condizionale della pena.
Secondo quanto sostenuto dalla pubblica
accusa, luomo avrebbe accettato proposte di collaborazione provenienti dalla
rete internet e la prospettazione di facili
guadagni in relazione alla semplice atti-

ieri sera la kermesse c0n lonorevole Attaguile

La Lega Nord sbarca a Siracusa


Attaguile: Sbarchi, emergenza

a Lega Nord sbarca a Siracusa. Ieri sera


lappuntamento al quale era stata annunciata
la partecipazione di Matteo Salvini, gi venuto ad Augusta nei mesi scorsi, ma che alla fine
si ridotta alla presenza del deputato nazionale Angelo Attaguile, segretario della Commissione nazionale Antimafia e coordinatore del
movimento Noi con Salvini in Sicilia.
Anche in questa circostanza Attaguile ha ribadito limportanza della sua interrogazione

parlamentare depositata in settimana al ministro dellInterno per sollecitare una revisione


dei criteri coi quali sono state assegnate le
scorte sino ad oggi, in modo tale da disporre di un maggior numero di poliziotti, carabinieri e finanzieri da restituire al servizio
di controllo del territorio cos da contrastare
non solo la criminalit organizzata ma anche
e soprattutto possibili iniziative a sfondo terroristico.

vit richiesta ai cosiddetti financial manager, consistente nel mettere a disposizione di fantomatiche societ estere o di altri
soggetti un proprio conto corrente, separato da quello strettamente personale, per
utilizzarlo in modo da fare accreditare i
bonifici on line disposti in frode agli inconsapevoli ordinanti. Nel caso specifico,
limputato avrebbe incassato e successivamente trasferito allestero, somme di
denaro provenienti da phishing ai danni
dei correntisti dei pi importanti istituti
di credito italiani, in modo da ostacolare
lidentificazione della provenienza delittuosa.

Peraltro - aggiunge lon. Attaguile - come


ha confermato il procuratore capo della Repubblica Giovanni Salvi, considerato che su
150mila sbarchi ben 90mila riguardano la Sicilia Orientale, a causa dei continui sbarchi
dovuti alloperazione mare nostrum, i punti sensibili necessitano di unattenzione e un
controllo particolari. Si tratta di una criticit
che costantemente monitoriamo allinterno
della Commissione nazionale Antimafia della
quale sono segretario. Ritengo inoltre indispensabile conclude lon. Attaguile- a prescindere dalle misure antiterrorismo adottate
dal Consiglio dei ministri, prevedere un rafforzamento stabile e duraturo della dotazione
organica degli uomini della Polizia di frontiera a presidio dellaeroporto di Fontanarossa.

ASTE GIUDIZIARIE 8

Sicilia 25 GENNAIO 2015, DOMENICA

TRIBUNALE DI SIRACUSA
VENDITE IMMOBILIARI E FALLIMENTARI

25 gennaio 2015, domenica

PROSSIMA INSERZIONE:

28/01/2015
LE VENDITE GIUDIZIARIE

Tutti possono partecipare alle vendite giudiziarie, tranne


il debitore esecutato - art.579 cpc - Non occorre lassistenza di un legale o altro professionista. Ogni immobile
stimato da un perito del Tribunale. Oltre al prezzo si
pagano i soli oneri fiscali (IVA o Imposta di Registro), con
Domanda in carta legale (euro 10,33) con indicazione del bene, del prezzo offerto e dai termini di pagamento, da presentare in le agevolazioni di legge (1 casa, imprenditore agricolo
busta secondo i tempi e le modalit stabilite dallorgano che procede alla vendita e pu essere presentata anche nella stessa data ecc.). La vendita non gravata da oneri notarili o di
dellesperimento di vendita; nella busta va inserito anche un assegno circolare non trasferibile di importo pari al 10% del prezzo mediazione. Il decreto di trasferimento dellimmobile
offerto, quale cauzione, che verr trattenuta in caso di revoca dellofferta. Nel caso di pi lotti di tipologia omogenea nella stessa viene emesso dal giudice dopo 60 giorni - ex art.585 cpc
procedura, linteressato allacquisto di un solo lotto pu formulare offerte dacquisto per pi lotti allegando un solo assegno circolare - dal versamento del prezzo che va fatto entro 30 giorni
corrispondente alla cauzione richiesta per il lotto di maggior valore, espressamente subordinato allefficacia delle offerte relative ai dallaggiudicazione definitiva. La trascrizione nei registri
lotti, la cui gara si svolge successivamente, alla mancata aggiudicazione a loro favore del lotto precedentemente posto in vendita. immobiliari a cura del Tribunale. Di tutte le ipoteche e
Nella domanda lofferente deve indicare le proprie generalit (allegando fotocopia doc. identit ovvero visura camerale per le i pignoramenti, se esistenti, ordinata la cancellazione.
societ), il proprio cod. fiscale, se intende avvalersi dellagevolazione fiscale per la 1 casa e, nel caso in cui sia coniugato, se si Le spese di trascrizione, cancellazione e voltura catatrova in regime di separazione o comunione dei beni. Sulla busta deve essere indicato solo lo pseudonimo o motto dellofferente stale sono interamente a carico della procedura. Per gli
(che consenta allo stesso lidentificazione della propria busta al momento dellapertura della gara) la data della vendita e il nome immobili occupati dai debitori o senza titolo opponibile
del giudice senza nessuna altra indicazione (n nome del debitore o del fallimento, n bene per cui stata fatta lofferta). Prima di alla procedura del Giudice, ordina limmediata liberazione.
fare lofferta leggere la perizia e lordinanza del giudice. A chi intestare lassegno: a nome di Procedura aggiungendo le parole in Lordine di sfratto immediatamente esecutivo e lecalce ad ogni annuncio dopo lindicazione Rif (per es. Procedura RGE 100/99 Rossi). Dove presentare al domanda: in Tribunale secuzione non soggetta a proroghe o a graduazioni.
allufficio Vendite Immobiliari. Come visitare limmobile: rivolgersi al curatore o al custode giudiziario indicati in calce allannuncio; Eventuali spese legali sino a euro 516,46 sono a carico
se non indicati inviare richiesta per la visita dellimmobile allufficio vendite immobiliari per posta al Tribunale di Siracusa - Ufficio della procedura. Le ASTE GIUDIZIARIE saranno
Vendite Immobiliari - Viale Santa Panagia 96100 Siracusa, indicando limmobile, il n. di Rif., la data della vendita, il proprio nome e inserite dalla data di pubblicazione del banrecapito tel. Lufficio comunicher la richiesta allAvvocato ceditore affinch presenti istanza al Giudice per la nomina del Custode.
La partecipazione allincanto disposta dal giudice dellesecuzione con lordinanza di vendita, cui viene data adeguata pubblicit do fino alla data prevista per l'asta sul sito:
sul quotidiano di Siracusa Libert. Le vendite giudiziarie possono essere disposte: o dal giudice della esecuzione del Tribunale
di competenza; o, su delega di questultimo, da un notaio; oppure dal giudice del fallimento.

COME PARTECIPARE

www.astetribunale.com

INSERZIONI GRATUITE
LEZIONI PRIVATE
ARCHITETTO impartisce lezioni private di
storia dell'arte e disegno
tecnico a studenti di
scuola media superiore
Tel. 377/9851422
ASSISTENTE allinfanzia laureata in scienze
delleduc. impartisce
lezioni private ad alunni
delle scuole elementari
e medie, zona Largo Dicone Tel. 0931/417395
- 339/4010201
DOCENTE di lingue, impartisce lezioni di inglese e tedesco, massima
seriet, no perditempo
Tel. 347/3099540
IMPARTISCO lezioni
private per debiti formativi, italiano, latino e
matematica. Zona Via
Tisia Tel. 366/3369192
IN tempi brevi e a costi
modici si effettuano
recuperi di matematica per scuole medie
inferiori e superiori Tel.
334/7422477
LAUREATO in economia, insegnante da oltre
15 anni, effettua preparazione per studenti
universitari e scuole
superiori, per micro e
macro economia, economia aziendale e statistica Tel. 338/3840253
PREPARAZIONE accesso test universitari
e ammissione concorsi
pubblici. Offresi esperienza pluridecennale e ottimi prezzi Tel.
338/4944812
RECUPERO anni perduti, transiti verso altri
istituti, prezzi interessanti Tel. 349/6217780
SI impartiscono lezioni
a domicilio d'informatica
avanzate o basilari. La
prima lezione gratuita
e le altre da concordare
Tel. 392/0170988
SI impartiscono lezioni
private per bambini che
frequentano le scuole
elementari e medie. Per
info Tel. 347/4441851

APPRENDIMENTO veloce ma qualificato della


matematica e della fisica
a prezzi leggeri Tel.
333/9156544
AVVOCATO con esperienza settore insegnamento impartisce lezioni
private a studenti universitari Tel. 349/8754672
DOCENTE impartisce
lezioni di mat. e fisica a
studenti di scuola media
superiore e universitari
Tel. 328/4899582
IN ORTIGIA si impart.
lezioni private di italiano,
latino, greco, storia e
filosofia ad alunni di tutte
le scuole superiori. Anche
nei mesi di giugno, luglio,
agosto e settembre. Prezzi modici Tel. 0931/22277
- 320/1847266
INGEGNERE docente
di matematica, impartisce lezioni di recupero,
preparazioni per esami e
compiti in classe di matematica, geometria e
fisica e analisi per scuole
medie, superiori ed universit Tel. 333/2386668
INSEGNANTE organizza lezioni individuali
di latino e di italiano,
tesi e tesine E 10 lora Tel. 340/1255208
- 0931/69545
INSEGNANTE con pi
anni di residenza a
Londra impartisce lezioni private di inglese
per medie, superiori e
universitari e lavoro di
comunicazione con lestero + traduzioni. Prezzi
modici Tel. 329/0244684
INSEGNANTE laureata
con esperiente organizza servizi di bibliotechina
e merende fra i libri
nelle ore pomeridiane Tel. 0931/69545 340/1255208
IN S EGNANTE c o n
esperienza organizza
corsi in lingua e letteratura latina e lingua
e letteratura italiana
Te l . 0 9 3 1 / 6 9 5 4 5 340/1255208

INSEGNANTE laureata in lettere moderne


con indirizzo filosofico,
decenni di esp., imp.
preparazioni di: italiano,
latino, storia, geogr.,
filosofia, pedagogia, psicologia, storia dellarte,
francese x stud. di ogni
ordine e tipo di scuola +
accurate prepar. x stud.
universitari e ass. tesi
laurea. Zona Via Augusta
- Viale Sc. Greca. Preparazioni estive zona Arenella Tel. 0931/758276
- 339/1876959
INSEGNANTE organizza corsi di lettura
espressiva, recitazione e pittura bisettimanali Tel. 0931/69545
- 340/1255208
LAUREANDA in beni culturali impartisce lezioni di
doposcuola e servizio di
baby sitter a bambini di
scuola elementare Tel.
334/1628290
LAUREATA in lettere
impartisce lezioni private
di italiano, latino, storia,
geografia e filosofia.
Si garantiscono lezioni
individuali, prezzi modici, max seriet Tel.
347/4941666
LAUREATA in chimica
con 110/110 e lode, impartisce lezioni private
ad alunni di scuole elementari, medie, superiori
e studenti universitari.
Max seriet, zona Belvedere Tel. 0931/745252
-328/4261373
LAUREATA in lettere moderne e maturit scientifica, con esperienza,
impartisce lezioni private
a ragazzi di scuola primaria e secondaria. Max
seriet e professionalit
Tel. 339/5765051
MUSICISTA impartisce
lezioni private di musica:
teoria e solfeggio, chitarra ritmica e tastiera Tel.
340/8653421
PEDAGOGISTA impartisce lezioni private a
bambini di scuola primaria e secondaria. Zona
Corso Gelone. Per info
Tel. 0931/67715

PER una dettagliata e


corrispondente comprensione ed espressione inglese-italiano / italiano-inglese, professore
di madrelingua italiana
e di madrelingua acquisita inglese, abilitato e
specializzato in Italia,
pluri- specializzato nel
Regno Unito, cura la comunicazione e la preparazione linguistica a tutti
i livelli (scolastico, univ.,
letterario, professionale)
Tel. 389/5159840
PROFESSORE di ruolo
impartisce accurate lezioni private di italiano,
storia, geografia, fisica,
scienze matemat. scuola
media E 150 mensili.
Italiano scritto-orale,
filosofia, pedagogia,
chimica, fisica, biologia, merceologia, liceo,
ist. Magistrale, ist. per
geometra e ragioneria,
volendo anche a domicilio Tel. 342/5160807
ore pasti e serali
PROFESSORE ordinario impartisce accurate
lezioni private di spagnolo segue e prepara a
studenti univ. nelle tesi di
laurea nelle varie discipline escludendo solo
quella in matematica.
Volendo anche a domicilio. Prezzi modici Tel.
342/5160807 ore pasti
RAGAZZA diplomata impartisce lezioni
a bambine/i di scuola
elementare. Prezzo modico Tel. 0931/784883
- 324/6151447
SI impartiscono lezioni
private di italiano, latino
e matematica ad alunni
delle scuole superiori
e medie. Zona Via Tisia Tel. 0931/417395
- 339/4010201
SI impart. lezioni individuali di matematica e
fisica x recuperi e transiti verso altri istituti Tel.
333/4830265
SI impartiscono lezioni di
diritto pubblico e privato.
Preparazioni di tesine
elaborate anche a livello
univ. Tel. 0931/69545

TRIBUNALE CIVILE DI SIRACUSA

AVVISO DI VENDITA - PROC. ESEC. N 13/2006


Il Cancelliere avvisa che in data 05/03/2015 alle
ore 11:30, avanti il Giudice delle Esecuzioni, si
proceder alla vendita senza incanto del seguente
immobile:
LOTTO 1: Casa per civile abitazione, sita in Noto
(SR), nella Via Caprifoglio n. 20, su due elevazioni
fuori terra, sprovvista di certificato di abitabilit, nel
NCEU del Comune di Noto al fg. 427, part.lle 720
e 721. Limmobile cos suddiviso: al piano terra
un ingresso vano scala che d accesso alla cucina,
con annesso il bagno e ad una camera contigua alla
stessa; dal vano scala si accede al piano primo dove
vi un ulteriore ambiente, con annessa terrazza a
livello, il tutto per un totale di mq 75 di edificato e
mq 24 di terrazza al livello del piano primo. Prezzo
base, ulteriormente ribassato di , 25.312,50.
Rilancio minimo 2.000,00; data esame delle offerte
di acquisto, ovvero gara sulle medesime, ex art. 572
c.p.c. alludienza del 05/03/2015 ore 11:30, nei locali
di rito. Avvisa, altres, che in caso di esito negativo
della prima vendita, avr luogo vendita con incanto
il 12/03/2015, ore 12:00, del medesimo bene ed alle
stesse condizioni. La presentazione delle offerte,
senza incanto e con incanto, deve avvenire presso
la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari, entro le
ore 12:00 del giorno precedente a quello fissato per
lespletamento delle operazioni di vendita.
Si fa espresso rinvio alla relazione di stima per la
descrizione del bene e per tutto ci che concerne
lesistenza di eventuali oneri e pesi, a qualsiasi titolo
gravanti sul bene, consultabile sul sito internet: www.
astegiudiziarie.it . Maggiori info in Cancelleria.
Siracusa l 30.12.2014
IL CANCELLIERE
SI impartiscono lezioni private per alunni
di scuola elementare, media e superiore.
Zona Grottasanta. Hai
problemi ad accompagnare tuo figlio da noi?
Possiamo tranquillamente aiutarti anche in
questo. Prezzi modici
Tel. 333/7812446 Ada
oppure Tel. 329/0173325
Elena
SIGNORA referenziata
impartisce lezioni di
doposcuola a bambini di
scuola elementare e media. Solo ore pomeridiane. Zona C.so Umberto.
Anche Baby parking Tel.
347/4439498
FLORIDIA
LAUREATO in lingue
impartisce lezioni private
di inglese, francese e
tedesco, prezzi modici Telefonare per info
328/8638398

CATANIA
SI impartiscono accurate
lezioni di greco, latino e
italiano anche a domicilio
ad alunni delle scuole
superiori. Zona Centro
Catania. Anche nei mesi
estivi. Prezzi modici
349/4271180
ASSISTENZA
ANZIANI
BADANTE non fumatrice per signora anziana
cercasi in provincia di
Siracusa. Dalle ore 17
alle ore 8 del giorno successivo. Inviare messaggio con mini curriculum e
richiesta economica Tel.
340/5482100
CASA di riposo per anziani a Siracusa cerca
personale femminile
per assistenza ad anziani autosufficienti e
non. Solo con esperienza. Per info Telefonare
0931/415106

Sicilia 9

societ

Carnevale: fervono i preparati della sfilata


dei carri a Palazzolo, Avola e a Melilli

Al

via il concorso per il


Carnevale 2015
del
Comune
di
Palazzolo
Acreide.
La giunta comunale aveva
approvato
il
regolamento
che prevedeva
un concorso a
premi per carri
allegorici, per
gruppi in maschera e per i
carri in miniatura. Il plico per
i carri allegorici
indirizzato
al
Servizio
Turismo del Comune doveva
essere depositato allufficio
Protocollo
o
spedito tramite
servizio postale
entro il 15 dicembre 2014.
Il primo premio per i carri
allegorici di
13.500 euro, il
secondo di 12
mila euro, il
terzo di 9.500,
il quarto di 8
mila euro, il
quinto di 6 mila
euro, il sesto di
5 mila euro.
La commissione giudicatrice,
sar
nominata dal sindaco
Carlo Scibetta
ed
esaminer
le istanze ed i
bozzetti, la regolarit
della
documentazione e rediger
un verbale dove
indicher i concorrenti per i
carri allegorici
ammessi al concorso a premi
e gli eventuali
esclusi. Nella
valutazione dei
bozzetti, si prester attenzione
alle allegorie,
alle dimensio-

Previsti premi per carri allegorici, per gruppi


in maschera e per i carri in miniatura

ni delle opere,
mentre durante
la realizzazione
dei carri allegorici la commissione si recher nei locali

sabato 14, domenica 15 e


marted 17 febbraio 2015 in
piazza del Popolo, corso Vittorio Emanue-

to e le modalit di alternanza
nelle giornate
di sabato, domenica e marted. La sfilata
dei gruppi in

etano Italia, via


Duca d'Aosta.
La
commissione valuter
i carri in base
allallegoria,
alla
modella-

Il primo premio per i carri


allegorici di
13.500 euro, il
secondo di 12
mila euro, il
terzo di 9.500,
il quarto di 8
mila euro, il
quinto di 6 mila
euro, il sesto
di 5 mila euro

dove vengono
costruiti i carri per seguirne
le varie fasi di
lavorazione e
verificare che
vengano
realizzati
prevalentemente da
maestranze locali. I carri allegorici saranno posizionati,
a rotazione nelle giornate di

le III, piazza
Pretura, piazza
Umberto. Tra
i carri allegorici concorrenti
si effettuer un
sorteggio
per
abbinare il luogo di sosta al
carro, in piazza del Popolo,
corso
Vittorio Emanuele,
piazza Pretura,
piazza Umber-

maschera che
far da raccordo per i carri si
svolger secondo un percorso
che interesser
piazza del Popolo, via San
Sebastiano,
piazza Liberazione,
piazza
Pretura, via Garibaldi, piazza
Umberto I, via
Roma, via Ga-

zione, agli effetti cromatici,


ai movimenti,
allilluminazione, alle dimensioni.
Ad Avola accordo raggiunto
tra amministrazione comunale e artigiani
carristi per la
sfilata della festa del Carnevale
Avolese

2015: il numero
dei partecipanti al termi- ne
dell'incontro
di gioved sera
al
municipio
adesso di 8
carri (4 allegorici e altrettanti
infiorati), oltre
al pupazzo di
Re
Carnevale. Nel corso
dell'incontro
con il sindaco
e
l'assessore
allo Spettacolo
Giusepe
Morale, i carristi
hanno trovato
l'accordo
anche sui premi
in denaro che
verranno assegnati in base
alla
classifica
e con- fermata
anche la sfilata
del luned grasso, con partenza da piazza
Allende davanti
la scuola media
Capuana.
A Melilli scadr il 30 gennaio 2015 il
termine ultimo
per presentare
allUfficio Protocollo del Comune di Melilli
la domanda di
partecipazione
alla manifestazione denominata Sfilata dei
bambini in maschera.
I genitori di
bambini
nati
negli
anni
2009, 2010 e
2011 che intendono far partecipare i propri
figli allevento,
devono
inoltrare apposita
istanza secondo il fac-simile
predisposto
dallUfficio
Sport Turismo
e Spettacolo del
Comune.

Cultura 10

25 gennaio 2015, domenica

Sicilia 25 GENNAIO 2014, DOMENICA

Il rispetto dov oggi?

Presente Stefano Di Mauro, Rabbino Capo della Comunit Ebraica di Siracusa

Il rispetto quellat-

teggiamento di doveroso riconoscimento


verso il prossimo in
quanto portatore di
quella nobilt ontologica e morale in
cui posto per la sua
stessa natura umana;
ed insieme il rispetto
che, per tale condizione, gli altrettanto dovuto.
Secondo Tommaso
DAquino e la concezione cristiana, la
dignit ed il rispetto
sta nellessere stato
creato ad immagine
e somiglianza di Dio.
Per I.Kant, la dignit
ed il rispetto delluomo sta nel suo essere
morale ed ci che
gli impone di agire
sempre in modo da
trattare il suo simile
come vorrebbe essere lui stesso trattato.
Sempre e comunque
il rispetto deve essere fine a se stesso e
mai solo un mezzo;
nel qual caso, come
diceva il Manzoni
diventa: servil encomio .
Sino ai primi del
900 nelle scuole era
materia di insegnamento il galateo di
Mons. Giovanni della Casa.
Con il nome di Galateo si intende un
trattato di belle maniere , le quali non
erano altro che il rispetto che ciascuno
di noi deve verso il
proprio Dio e verso il
prossimo.
Tale educato com-

Sud-nord e viceversa:
progredire si pu

Ancora qualche appunto sulla mia breve e

portamento agevolava la convivenza


sociale in quanto il
prossimo se si sente rispettato avr nei
nostri confronti un
atteggiamento
pi
aperto ed amichevole.
Purtroppo oggi, si
perso il senso del
rispetto fine a se
stesso- Ossia senza
secondi fini- Il comportarsi civilmente e
con educazione, viene interpretato come
debolezza di carattere.
Il rispetto oggi viene

portato a chi ricco,


a chi potente. Purtroppo anche a chi
chiaramente un assassino, in quanto
uomo di rispetto
che, nel gergo della
malavita, si intende
quel potente personaggio di spicco
nellorganizzazione.
Ultimamente
una
mancanza di rispetto, viene eseguita
attraverso la satira
che altro non che il
canzonare e mettere
in burla un dato personaggio.
Ora, se il personag-

gio un politico o
una persona dello
spettacolo, egli stesso si messo nelle
condizioni di essere
satirizzato, anzi, alle
volte, ci resta male se
nessuno si occupa di
lui. Ma quando la satira colpisce anche il
divino e le persone
che seguono la una
religione, a me sembra che si sia oltrepassato ogni limite.
Una volta vi era un
detto che diceva:
Scherza con i fanti
non scherzar con i
Santi.

recente esperienza padana. Nessun particolare intento, per, di sentenziare che da


noi c parecchio da rifare, soltanto la condivisione con i lettori di qualche semplice
sfumatura di vita degli abitanti della citt
della Leonessa. E una relazione veritiera
ma incompleta, per segnalare ed eventualmente valorizzare quanto di buono accade
altrove. Ho volutamente bypassato qualche
sgradita realt, forse comune corredo di tanti
nostri connazionali, che invece nella nostra
Siracusa pi di un inviato troppo speciale,
televisivo o della carta stampata, ha gradito
accentuare. Non raramente, infatti, qualche
nostro ospite dallostentata ed indiscutibile
sapienza, ha censurato per mestiere, ma con
eccessiva caparbiet, ogni marginale pecca
del nostro sud, anche se da lui casualmente
rilevata. Esaurite queste doverose premesse, proviamo a percorrere in auto le strade
trafficate e pulite di quella citt. Il giallo dei
tanti semafori, preludio al rigoroso rosso
da stop, gode di ottima stima. Azzardando
la provocazione di non ripartire subito con
il verde, non siamo stati mai sollecitati da
nervosi clacson automatici, ma rasserenati
dallesercizio di quellapprezzata virt definita pazienza, poco adottata nella nostra
citt di Archimede. Avr magari giocato un
ruolo decisivo la casualit, ma raramente
delle vetture in doppia fila, o fuori dalle
legittime aree di sosta, hanno ostacolato il
regolare flusso veicolare urbano
Le numerose piste ciclabili delimitate sui
marciapiedi e le strisce pedonali sono ben
visibili e ben disposte a tutelare i non motorizzati. Come gi segnalato, le vetture della
modernissima Metro dagli interni curati e
puliti, e gli autobus comunali effettuano
frequenti, ma soprattutto puntuali corse,
indicate alle fermate sui pannelli luminosi. Malgrado i controlli, di certo qualche
passeggero osa viaggiare senza biglietto
convalidato. Purtroppo i furbacchioni
vegetano dappertutto, ma l si rileva unincoraggiante onest di base degli utenti dei
servizi pubblici, che alimentano un contesto per unideale e civile convivenza fra i
residenti. Gli anziani, clima permettendo,
sono numerosi ai parchi pubblici e tutti accomunati da un costante dinamismo dedito
ai loro familiari. In effetti, anche da noi
tanti nonni sono attivi, e favoriti da parchi
giochi che ci auguriamo siano sempre pi
numerosi, custoditi ed attrezzati. Laffabilit
dei negozianti e dei loro coadiutori rivolta
a tutti i visitatori, abituali e occasionali,
come spontanea esternazione di rapporti
pressoch esemplari, e non come accattivante slogan pubblicitario. Questa sintesi
suggerirebbe lepilogo di adottare tante
ottime abitudini riscontrate, divulgando
magari lefficacia di qualcuna delle nostre.
Purtroppo ci ostacola lerrata ostinazione
di ritenere il nostro agire, e chiss perch,
sempre assolutamente esemplare.

Sicilia 11

societ

evento

Giornata della Memoria: Don Salvatore Gallo,


un canicattinese che si oppose alle leggi razziali

Celebrato
San Francesco
di Sales, patrono
dei giornalisti

Siracusa

Si svolgera martedi 27 gennaio alle nove nellaula consiliare


Mercoledi 28 gennaio alle ore 17,30 museo tempo con una mostra

l Comune di Canicattini Bagni e il Museo Civico Tempo celebrano la


Giornata della Memoria
ricordando la Shoah e
il dramma delle leggi
razziali nazifasciste.
Nel settantesimo anniversario della chiusura
dei campi di sterminio
dove trovarono la morte
milioni di de-portati,
si ricorda la figura di
Don Salvatore Gallo,
sacerdote gesuita canicattinese che si oppose
alle leggi razziali.
Don Gallo, nato a Canicattini Bagni nel 1893,
dopo essere stato ordinato sacerdote, negli
anni del secondo conflitto mondiale, assunse
lincarico di direttore
della Radio Vaticana,
prodigandosi per salvare la vita di centinaia di
ebrei e di rifugiati.
Il Comune di Canicattini
Bagni e il Museo Civico
Tempo lo ricordano con
una Mostra e con due

Palazzo di citt a Melilli.


appunta-menti coordinati da Tanino Golino,
Vice Presidente del
Museo Tempo.
Il primo incontro si terr
Marted 27 Gennaio alle
ore 9:00 nellAula consiliare di via Principessa
Jolanda, e coinvolger
anche gli insegnanti e
gli studenti del Liceo
Scientifico cittadino,
sezione staccata dellI-

stituto F. Juvara di
Siracusa. Dopo i saluti
del Sindaco di Canicattini Bagni, Paolo Amenta, e della Dirigente
scolastica dellIstituto
Supe-riore F. Juvara,
Giovanna Strano, e la
proiezione del cortometraggio La memoria
dimenticata dellIst.
Superiore di Palazzolo
Acreide; a prendere

Facciamo appello a tutta la classe politica

I cittadini sempre pi poveri


Riceviamo e pubblichiamo
una
nota inviata da un
lettore.
A Priolo la gente muore di fame
signor presidente
Renzi, presidente
Crocetta e compagno Segretario
Nencini ecco la situazione della citt
di Priolo Gargallo,
dove c' uno dei poli industriali pi
grandi d'Europa e anche la maggiore
disoccupazione, infatti il 56% dei padri di famiglia e il 70% di giovani
senza lavoro. E' emblematica questa
foto dove marito e moglie cercano
cibo per i propri figli. Ormai la povert a Priolo ha raggiunto questo stadio.
Complimenti! Noi socialisti di Priolo
chiediamo con forza che il presidente Crocetta investa subito i soldi delle
nostre bonifiche perch sappiamo che
a Gela, la sua citt, lei ha gi speso 376
milioni di euro e altri 700 e passa sono

stati gi stanziati,
a discapito del
triangolo della
morte. Invitiamo il presidente
Renzi e il Segretario Nencini ad
intervenire il pi
urgentemente
possibile presso
questo governo
regionale di fannulloni, ove non
fanno niente per risolvere il problema
che sta attanagliando tutta la provincia dii Siracusa. Invitiamo inoltre i
compagni del sindacato della Cgil e
della Uil a battere i pugni insieme a
noi socialisti di Priolo sui tavoli dei
nostri governanti affinch si alzino
il culo dalle sedie e incomincino ad
interessarsi veramente dei problemi
della provincia di Siracusa ove oltre
alla fame le citt di Priolo e Augusta
sono i paesi con la maggiore mortalit
per tumore.
Sebastiano Bosco

la parola saranno Don


Francesco Tata, sacerdote gesuita, allie-vo
di Don Salvatore Gallo;
Marcello Pisani, Dirigente dellIst. Superiore
di Palazzolo Acreide: e
Pina Ca-taldo, Docente
di materie letterarie dello stesso Istituto.
Al termine dellincontro
al Museo Civico Tempo verr inaugurata la
Mostra Padre Gallo,
un canicattine-se che si
oppose alle leggi razziali, curata da Carmela
Amenta.
Il secondo appuntamento si terr Mercoled 28 Gennaio alle
ore 17:30 nei locali del
Museo Tempo in via
XX Settembre 32, dove,
subito dopo i saluti del
Sindaco Paolo Amenta,
a ricordare la Giornata
della Me-moria e Don
Salvatore Gallo, saranno Stefano Di Mauro,
Rabbino Capo della
Comunit Ebraica di
Siracu-sa, e Rita Gallo,
nipote del sacerdote
canicattinese, che ripercorrer la vita e il ruolo
in Vaticano del gesuita
nel periodo della guerra
e delle leggi razziali.
Alle ore 19:00 visita alla
Mostra Padre Gallo,
un canicattinese che si
oppose alle leggi razziali, e degu-stazione
Il pane degli emigranti
ebrei.

ha celebrato
San Francesco di Sales
(1567-1622), patrono dei
giornalisti. Ad ospitare
la cerimonia religiosa, la
suggestiva Cattedrale di
Siracusa, in piazza Duomo. Una scelta densa di significati, quella dellUcsi,
lUnione Stampa Cattolica, Sicilia e della sezione
di Siracusa che insieme
allUfficio per la Pastorale delle Comunicazioni
Sociali dellArcidiocesi di
Siracusa e lAssociazione siciliana della Stampa,
sezione di Siracusa, hanno organizzato la festa del
Patrono dei Giornalisti.
Monsignor Salvatore Pappalardo, arcivescovo metropolita dellarcidiocesi
di Siracusa ha presieduto
la celebrazione eucaristica, che + stata concelebrata da don Paolo Buttiglieri, consulente ecclesiastico
dellUcsi Sicilia e don
Giuseppe Lombardo, consulente
ecclesiastico
dellUcsi di Siracusa e
direttore del Settimanale
cattolico Cammino e ha
visto la partecipazione, tra
gli altri, del presidente nazionale dellUcsi Andrea
Melodia e del consigliere
nazionale dellOrdine dei
Giornalisti Santo Gallo.
La giornata proseguita
nel salone San Tommaso, vicino alla chiesa del
Carmine in Ortigia, con
la prolusione del presidente nazionale dellUcsi
Andrea Melodia sul tema
lEtica professionale nel
mondo dellinformazione:
quale futuro dei giornalisti
nellera digitale. Lincontro stato introdotto
da Salvatore Di Salvo,
presidente
provinciale
dellUcsi di Siracusa, da
Giuseppe Vecchio, presidente regionale dellUcsi,
da Damiano Chiaramone, segretario provinciale
Assostampa Siracusa, da
Aldo Mantineo, tutor dei
corsi di formazione e componente del Collegio dei
Revisori dellOrdine dei
Giornalisti di Sicilia.

SPECIALE 12

Sicilia 25 GENNAIO 2015, DOMENICA

25 GENNAIO 2015, DOMENICA

RUBRICA A CURA DELLA CONFESERCENTI DI SIRACUSA

Rete Imprese Italia propone modifiche al Decreto


Milleproroghe in materia ambientale, fiscale e di patronati
Questione Sistri, prevenzione incendi, slittamento adempimenti
fiscali per gli alluvionati, razionalizzazione dei patronati
Questione Sistri, prevenzione incendi, slittamento adempimenti
fiscali per gli alluvionati, razionalizzazione
dei patronati.
Sono i punti principali
del Dl 192/94 Milleproroghe sui quali ha
chiesto di intervenire
la delegazione di Rete
Imprese Italia, guidata
da Sergio Silvestrini,
Segretario Generale
della Cna, nellaudizione di oggi presso le
Commissioni riunite
Affari costituzionali e
Bilancio della Camera.
In materia di Sistri,
Rete Imprese Italia ha
chiesto la sospensione del pagamento dei
contributi, in attesa che
venga definito un sistema di tracciabilit dei
rifiuti nuovo, efficace
e condiviso con le associazioni di categoria.
Confidiamo ha detto
Silvestrini- sullimpegno che il Parlamento
ed il Governo hanno
gi dimostrato dando
alle imprese le prime
significative, anche se
parziali, risposte come
lesclusione delle imprese con meno di 10
dipendenti e la sospensione delle sanzioni.
Rete Imprese Italia ha
inoltre chiesto che vengano prorogati i termini per ladeguamento
delle strutture ricettive
alla normativa sulla
prevenzione incendi e
che venga concessa una
ulteriore possibilit di
regolarizzare il pagamento delle imposte
a tutti coloro che, a
causa delle alluvioni
che hanno flagellato
il Paese nei mesi di
settembre ed ottobre
2014, non siano riusciti
a rispettare il termine
per la ripresa degli
adempimenti scaduto
il 22 dicembre 2014.
Rete Imprese Italia ha
anche proposto lal-

lungamento di un anno
dei termini concessi ai
patronati per adeguarsi
ai nuovi parametri cos
da poter assicurare
continuit nellero-

gazione del servizio


agli assistiti. Ha infine
sollecitato le Commissioni, in linea con
le aperture del Governo, ad intervenire per

correggere il nuovo
regime dei contribuenti
minimi, che riduce gli
oneri amministrativi
ma produce in generale
un aumento dellim-

posizione rispetto alla


tassazione ordinaria. In
tal senso ha proposto
di ridurre laliquota di
imposizione forfetaria
e di aumentare le soglie

di accesso al regime.
Rete Imprese Italia
si augura che torni a
fluire il credito dalle
banche alle imprese
Bene la decisione della
Bce. Il Quantitative
Easing rappresenta una
forte spinta agli investimenti e ai consumi.
Lo afferma una nota di
Rete Imprese Italia.Si
tratta di un intervento
necessario prosegue
la nota soprattutto se
si considera il processo
deflattivo in atto e la debolezza della domanda.
Per questo il giudizio
sulla decisione adottata
oggi dal Board della
Bce non pu che essere
positivo, nonostante il
compromesso raggiunto sulla ripartizione del
rischio con le banche
centrali nazionali, per i
possibili effetti che tale
manovra potr avere
particolarmente per la
nostra economia.
Lintervento sui titoli, insieme al mantenimento dei tassi di
interesse ai minimi, e
le modifiche pi favorevoli alle condizioni
delle aste dei TLTRO,
potr consentire alle
banche di disporre di
maggiore liquidit per
concedere pi credito
alle imprese e sostenere la ripresa degli
investimenti e delloccupazione. Unottima
base, insomma, per
lavvio del rilancio
economico. Si tratta
di un intervento che,
a medio termine
sottolinea la nota di
Rete Imprese Italia
potrebbe sostenere
anche un incremento
degli investimenti pubblici, e rendere meno
gravoso il costo del
nostro ingente debito
pubblico. Auspichiamo conclude la nota
di Rete Imprese Italia
un allentamento dei
vincoli sui patrimoni
bancari, per non ridurre
leffetto benefico della
manovra della Bce.
Il combinato disposto
delle due azioni potrebbe dare finalmente una
vera scossa alleconomia del nostro Paese e
di tutta lEurozona. Ora
ci aspettiamo che torni
a fluire credito dalle
banche alle imprese,
in particolare verso le
piccole aziende che pi
hanno subito la stretta
in questi anni.

Commercio: a
novembre vendite
+0,1% su mese, ma
su base annua si registra una flessione
del 2,3%
A novembre 2014 lindice destagionalizzato
delle vendite al dettaglio (valore corrente
che incorpora la dinamica sia delle quantit
sia dei prezzi) aumenta
dello 0,1% rispetto al
mese precedente. Nella
media del trimestre
settembre-novembre
2014, lindice mostra
una flessione dello
0,2% sui tre mesi precedenti.
E quanto rileva lIstat che sottolinea: nel
confronto con ottobre
2014, le vendite aumentano dello 0,2%
per i prodotti alimentari mentre restano
invariate per quelli non
alimentari. Rispetto
a novembre 2013
continua lIstat- lindice grezzo del valore
del totale delle vendite
registra una diminuzione del 2,3%. Lindice
del valore delle vendite
di prodotti alimentaridiminuisce del 2,2%,
quello dei prodotti non
alimentari segna un
calo del 2,4%. Con
riferimento alla forma
distributiva, nel confronto con il mesedi
novembre 2013 conclude lIstituto di Statistica le vendite
segnano una flessione
sia per le imprese della
grande distribuzione
(1,0%) sia, in maniera
pi significativa, per
quelle operanti su piccole superfici (3,4%).
Nei primi undici mesi
del 2014, le vendite diminuiscono dell1,4%
rispetto allo stesso
periodo del 2013. Le
vendite di prodotti sia
alimentari sia nonalimentari segnano una
flessione dell1,3%.
Il mini-aumento congiunturale delle vendite registrato a novembre un dato positivo,
soprattutto se si considera che il secondo
mese consecutivo di
crescita, ma che non
deve illudere.
Il 2014, infatti, stato
ancora un anno di grave
crisi per il commercio,
in particolare per i piccoli esercizi, che continuano a registrare cali
pi che tripli rispetto

Sicilia 13

SPECIALE

infatti, viene precisato


che la consultazione
delleistruzioni allegate
consigliata specialmente a coloro cheutilizzano i servizi di
Internet Banking. Le
Entrate, quindi,invitano i contribuenti che
stanno ricevendo questa mail a noninoltrarla
e a eliminarla senza
aprire lallegato, potenzialmentedannoso per
il proprio computer, e
a non connettersi per
nessunaragione al link
indicato.

alle grandi superfici.


Ad andare bene sono
solo i discount, segnale
di un mercato sempre
pi guidato dagli sconti: di fronte alla sostanziale stagnazione della
spesa delle famiglie,
le vendite sono aiutate
solo dalle promozioni.
Che ormai sono praticate da quasi tutti gli
esercenti: secondo un
sondaggio condotto da
Confesercenti in collaborazione con SWG, a
novembre solo il 17%
dei commercianti ha
rinunciato alle promozioni, mentre il restante
83% ha praticato uno
sconto medio del 26%.
In questa situazione,
necessario che il governo predisponga altri
interventi di sostegno
al reddito e ai consumi.
Le liberalizzazioni
gi varate dal governo
Monti nel 2012 non
hanno sortito, come
evidente, alcun effetto
positivo sui consumi:
per rianimare il mercato interno meglio
quindi percorrere la
strada della riduzione
del carico fiscale che
grava su consumi e
famiglie, recuperando
risorse dai tagli della
spesa pubblica. Soprattutto, indispensabile
evitare i pesanti errori
del recente passato,
come il maxi-aumento

dellIva previsto dalla


clausola di salvaguardia a partire da gennaio
2015, che frenerebbe
ulteriormente i consumi.
Assoturismo contraria alla fusione
dellEnit con lIstituto del commercio
estero
LEnit riveste il suo
fondamentale ruolo
per il turismoitaliano
da ben 90 anni, ma
in questo momento
mi sembrapi che
si pensi a una sua
smobilitazione che a
unaristrutturazione.
Cos allAnsa il Presidente di AssoturismoConfesercenti Claudio
Albonetti, commentando limpasse dellEnit,
lAgenzia nazionale
per il turismo, il cui
progetto di riforma
stato presentato ai
primi di novembre dal
commissario straordinario Cristiano Radaelli al ministro dei Beni
Culturali e del Turismo
Dario Franceschini.
Un progetto sottolinea lAnsa che
voleva unEnit che
funzionasse come
unamultinazionale
(con 23 sedi allestero e una centrale
a Roma),che fosse
molto pi aggressiva
e competitiva sul web

e suisocial e con una


dotazione di almeno
25 milioni di euro
per farfunzionare sia
lagenzia sia il portale
italia.it.
Un progettoche per
tuttora in stallo, mentre
si vocifera di unarivoluzione molto pi
ampia che vorrebbe la
fusione dellEnitcon
lIce, lIstituto per il
commercio estero, e
Invitalia, lasociet del
ministero dellEconomia, che si occupa di
attrazionedegli investimenti.
Ci accorgeremo della
mancanza dellEnit,
forse, solo quando non
ci sar pi, haaggiunto Albonetti.Il valore
pi grande dellEnit
sono proprio lesedi
estere e le persone che
fino a questo momento
le hannogestite. Noi
siamo ferocemente
contrari alla fusione
con lIceperch commercio e turismo sono
prodotti troppo diversi.
Unconto esportare
merci e un conto
importare emozioni.
Chesenso ha unire le
due cose? Noi da parte
nostra diamo ladisponibilit a partecipare
allEnit a costo zero
pur dimantenere la
rappresentativit della
piccola impresa e anchedegli stagionali,

che sono quelli che soffrono di pinellambito del settore.


Fisco/Agenzia delle
entrate: attenti alle
finte email sul redditometro
Attenzione alle false
email diAggiornamento che circolano
in queste ore e che si
presentano comeLinee
Guida dellAgenzia
delle Entrate per evitare i controlli sulredditometro. Il file allegato
contiene un virus che
pu comprometterela
sicurezza del computer
del destinatario. Lo
rende noto lAgenziadelle Entrate che
raccomanda di non
aprire il file, di non collegarsial sito indicato
nel testo della email e
di non utilizzare per
nessunmotivo il link
presente nel messaggio.
Il collegamento, infatti, rimanda a un sito
(www.agensiaentrate.
it)dal no me molto
simile al dominio istituzionale delle Entrate,
propriocon lo scopo
di trarre in inganno i
cittadini. Queste email,
oltre acontenere virus
dannosi per il computer, hanno lo scopo di
ottenereillecitamente dati personali dei
cittadini. Nel testo,

PRESSO LA CONFESERCENTI
SONO APERTE LE
ISCRIZIONI PER
I NUOVI CORSI
ABILITANTI E
PREPARATORI
Sono aperte le iscrizioni per frequentare i corsi abilitanti obbligatori
per chi intende esercitare lattivit di vendita
di generi alimentari, di
somministrazione di
alimenti e bevande, di
ristorazione, di agente
e rappresentante di
commercio.
Sono anche aperte le
iscrizioni ai corsi preparatori obbligatori
per sostenere gli esami abilitanti presso la
Camera di Commercio
per chi intende esercitare lattivit di agente
immobiliare.
I corsi per gli aspiranti
commercianti nel settore degli alimenti, per
chi intende esercitare
lattivit di somministrazione e ristorazione
hanno la durata di 100
ore articolate nellarco
temporale di due mesi.
Le lezioni si svolgeranno nei giorni di Luned,
Mercoled e Venerd
dalle ore 15.30 alle ore
19.30.
Per quanto riguarda
gli aspiranti agenti e
rappresentanti di commercio e gli aspiranti
agenti immobiliari i
corsi hanno la durata
di 80 ore articolate
nellarco temporale di
due mesi. Le lezioni si
svolgeranno nei giorni
di Marted e Gioved
dalle ore 15.30 alle ore
19.30.
Chi intendesse frequentarli pu recarsi
presso la Confesercenti in Via Ticino n.
8 (Tel. 0931/22001) e
compilare la scheda di
iscrizione.

Cultura 14

Sicilia 25 GENNAIO 2015, DOMENICA

25 gennaio 2015, domenica

A Spirduta di Ortigia

di Arturo Messina

Ieri Libert, il quotidiano di Siracusa,


ha dedicato la pagina
culturale al suggestivo quartiere della
Graziella, che stato
largomento trattato
marted scorso al Cenacolo della siracusanit in via Scilla, di
Antonio
Randazzo
che di siracusanit
ne sa un pozzo si
dice ormai da tutti,
data la sua passione
e la sua competenza
sulla storia della propria citt, dove nato
proprio in Ortigia, u
scogghiu e a cui
affezionato forse pi
di tutti, tanto davere
raccolto e continuare
a raccogliere uninfinit di notizie di ogni
genere, di oggi e del
passato, di cose e di
uomini siracusani.
Si parlato anche
della leggenda che vi
della Spirduta, la
zona tra la Graziella
e piazza Archimede e
se ne letto anche il
racconto che vi sul
libro Leggende, paesaggi e personaggi
che vi a pagina 184
e seg.
Vogliamo riassumerla per i nostri lettori,
sicuri che la gradiranno, visto che anche ad
essi piacciono le cusuzze aretusee.
Al tempo dei viaggiatori stranieri, dunque,
giunse, come allora
era di consueto, da
Malta un bastimento
carico di turisti, tra i
quali cera anche una
coppia di sposi con la
loro bellissima bimbetta di appena una
mezza dozzina danni, dai capelli doro e
gli occhi ci cielo. Tutti quelli della numerosa comitiva, arrivati
a piazza Archimede,
andarono a visitare
il palazzo Montalto,
ammirando soprattutto le colonne bifore e
trifore di quella meravigliosa costruzione
medioevale sveva, (
che oggi proprio da
quel lato non certamente
stupenda
come lo era ancora a
quei tempi) per poi
avviarsi
attraverso
via dei Tintori ( vedi
foto) per via Dione
e scendere a visitare

E il suggestivo e popolare quartiere del centro storico di Siracusa che tra


la Graziella e piazza Archimede : prende il nome da una bambina dispersa

lApolleon, a piazza
Pancali.
La vivace bimbetta si distacc dalla
mano della mamma
per andare accanto
ad altri bambini, suoi

ba e domandando ad
ognuno dei gitanti
se fosse stata e fosse con loro, si resero
conto che non era con
nessuno!
Mentre voi erava-

faccia di bronzo.
Mal gliene colse, a
lui e , purtroppo, a
tutto
lequipaggio,
perch allimprovviso si scaten una
tremenda tempesta,

disperatamente, facendo scappare di


corsa il simpatico
cagnetto. Allora una
vecchietta, sentendo
quelle urla disperate,
si affacci alla porta

Si parlato anche
della leggenda che
vi della Spirduta, la zona tra la
Graziella e piazza
Archimede e se
ne letto anche
il racconto che vi
sul libro Leggende, paesaggi e
personaggi che
vi a pagina 184
e seg.

amichetti, che erano


con parenti e amici.
La mamma e il pap
la lasciarono andare,
senza alcun sospetto, anzi volentieri,
perch sapevano che
ci avrebbero badato
i parenti e gli amici:
oh, se avessero potuto minimamente pensare ci che sarebbe
avvenuto,, che la vivace bimbetta si fosse
smarrita!
Ma quale fu il loro
stupore, il loro grandissimo dolore, quando- riunitisi tutti a
bordo per la partenza
e cercando la bim-

te davanti al palazzo
Montalto era con medisse uno dei parenti- Poi si allontanata e ho pensato fosse
tornata da voi! I
genitori, ovviamente
allarmatissimi, pregarono allora il comandante di fermare
la nave e di tornare
indietro; ma egli non
volle dicendo loro
che appena arrivati
a Malta, potevano
prendere la speronave e in pochissimo tempo sarebbero
ritornati a Siracusa a
cercare la bambina. E
tir dritto con la sua

le onde divennero
montagne dacqua, la
nave affond e nessuno dellequipaggio si
salv, nemmeno quel
lupo di comandante!
E la piccola e vivace
Paoletta? Essendosi
fermata a giocherellare spensieratamente
con il pi simpatico dei cagnetti che
vi era per la strada,
come se le fosse stato amico da sempre,
non vedendo pi la
mamma, n il pap,
n alcuno dei parenti
e degli amici e conoscenti, cominci
a urlare e a piangere

duno dei quei bassi,


la vide, vide scappare
di corsa il cagnetto e
le domand:
-Chi c, biddhuzza?
Chi fici? Ti muzzicau?..
-Pap!La
mamma!...
-Cu si?
La poverina continuava a piangere da
fare impietosire persino i macigni! Allora la vecchina chiam
la figlia:
-Cuncittina! Scinni
ca c na picciriddha
ca chianci; mi pari
furastera!
Concettina scese e

cerc di calmarla,
domandandole
chi
fosse; ma la creatura
parlando altra lingua
continuava a piangere a dirotto; ma chi
poteva venire a prendersela, se tutti erano
periti nel naufragio?
La Provvidenza aveva voluto che lei sola
si salvasse e a Malta
pensarono che anche
lei fosse perita assieme agli altri. A poco
a poco Concettina,
che non aveva avuto
figli, riusc a calmarla, a portarla dentro,
facendole in qualche
modo capire che presto mamma e pap
sarebbero venuti a
prenderla.
Appena la condusse
in casa, nel piano di
sopra, Cicchetto, il
simpatico barboncino
che era di Concettina
e che nel frattempo
era rientrato, le venne
incontro scodinzolando festosamente: non
tardarono a stringer
la pi forte amicizia,
a capirsi, a volersi
un gran bene come
fratellino e sorellina!
Eh, gli animali quante volte dimostrano di
essere pi bravi di noi
uomini!..
Per Concettina fu
come le fosse nata
una figlia gi bella e
cresciuta; e fu altrettanto per suo marito,
che era un marinaio e
spesso andava a Malta: sent dire di quella
disgrazia, ma a nessuno disse che Paoletta
si era salvata e che era
diventata sua figlia.
Per tutti nel quartiere e in tutta la citt ne
sapevano la storia e la
chiamavano, appunto
non sapendo il nome
di battesimo vero,
giacch Concettina e
il marito la chiamavano Paoletta, come
avrebbero
voluto
chiamare la loro figlia
naturale, se lavessero avuta : a Spirduta,
cio, come si usava
allora e in certo qual
modo ancora nei nostri paesi, con il soprannome .
Su questo soprannome al Cenacolo stata
letta anche la seconda
versione, con unaltra
leggenda; ma questa i
lettori la leggeranno
in Google.

Acireale-Siracusa si gioca sotto i riflettori

Siracusa bello di notte


Sperare non costa niente

Azzurri senza tifosi, costretti a giocare alle 17 su un


terreno di gioco inguardabile - Baster adattarsi alle
circostanze sfavorevoli per tornare con i 3 punti in tasca

Fulmime

a ciel
sereno nel clan
azzurro. Dopo il
s, forte e chiaro
dellOsservatorio
sulle manifestazioni sportive,
arrivato il no,
altrettanto forte
e chiaro, del prefetto di Catania,
che ha vietato la
trasferta ai tifosi
siracusani e ordinato la chiusura
del settore ospiti
dello stadio Tupparello di Acireale.
Ad accrescere il
malumore
fra
i sostenitori azzurri la decisione
discutibilissima
del
designatore
arbitrale che dopo
aver scelto un direttore di gara di

Treviglio, nellalta
bergamasca,
gli ha assegnato
come
assistenti
due elementi della
sezione di Catania. Nessun dubbio che i signori
Antonio Di Paola
e Daniele Picciolo siano persone a
modo, oneste, capaci e al di sopra
di ogni sospetto,
partite oggi
Inizio 14,30
Acireale-Siracusa(*)
Giarre-C. Messina
Milazzo-Igea Virt.
Modica-C. Scordia
C.Rosolini-Patern
Viagrande-Castelb.
Taormina-Vittoria
(*) Si gioca alle 17
Riposa : San Pio X

ma lo immaginate se uno dei


due, per una banalissima svista,
sbandiera un offside inesistente
contro il Siracusa
o fa annullare un
gol agli azzurri, o al contrario,
chiude un occhio
su un attaccante
granata partito in
chiara posizione
di fuorigioco? E
con la cultura del
sospetto che aleggia sul calcio, era
questa una scelta
da fare ? Purtroppo il Siracusa che
pure ha speso una
barca di quattrini per allestire
una buona squadra, non ha fatto
e continua a non
far nulla,
per

difendere i propri interessi, accettando persino


lo
spostamento
di orario dinizio
dellincontro. E
nulla fanno figure
istituzionali
di primo piano,
come il primo cittadino di Siracusa
o esponenti della
nostra rappresentanza parlamentare, che avrebbero il dovere
di difendere una
societ che nel
calcio rappresenta la nostra citt.
Altrove ci sarebbe stata unalzata
di scudi generale,
a Siracusa acqua
fresca ! Andiamo
alla partita che a
quanto hanno affermato in coro
Stefano Frittitta
e Paolo Messina,
si giocher su una
sorta di campo di
patate perch al
Tupparello,
per
chi non lo sapesse, oltre alla squadra di calcio, gioca anche quella
di rugby e il maltempo dei giorni
scorsi ha fatto il
resto. E in terreni di gioco come

Sicilia 15

SPORT SIRACUSA

questo chi ha tutto da perdere e


speriamo che non
sia cos la
squadra che sul
piano della tecnica si esprime meglio. In questi casi
anche per le grandi squadre valgono le capacit di
adattamento.
E
se il Siracusa, che
per la categoria in
cui gioca sicuramente una signora squadra, sapr
fare di necessit
virt e adeguarsi
alle circostanze,
non ci sar avversario, mancanza
di tifosi,cambio
di orario e condizioni del terreno
di gioco che ten-

gano per tornare


con i tre punti in
tasca.
Premesso che alla luce
dellaccesa rivalit tra le opposte
tifoserie e degli
scontri di cui le
stesse si sono rese
protagoniste con
conseguenti turbative dellordine
pubblico, rilevato
che permangono
tuttora inalterati
i suddetti contrasti e che analoga
rivalit
sussiste
tra gli ultras del
Catania e la tifoseria aretusea
decreta la chiusura del settore
ospiti e il divieto
di vendita dei tagliandi ai residenti nella provincia
di Siracusa. Riportiamo, altres,
quanto comunicatoci dallemittente siracusana
Tele1 Tris che i
sostenitori azzurri costretti a casa
potranno seguire
in diretta tv la sfida tra lAcireale e
il Siracusa su Tele
1 Tris canale 172
del digitale terrestre.
Armando Galea

Calcio, Palazzolo a Pachino Pallanuoto, Ortigia e Sette scogli Basket, Aretusa


in cerca di continuit
a caccia di punti
vittoriose contro le catanesi
Dare

seguito
alla
splendida vittoria ottenuta sette giorni fa con
lAtletico Gela continuando la difficile ma
non impossibile rincorsa sulle prime della
classe: lintento della
formazione guidata da
Massimo Attardo, che
oggi pomeriggio, al
Sas Brancato di Pachino, far il possibile
per cercare di battere
una delle squadre pi
in forma del momento.
La gara esterna con i
granata pachinesi, che
verr diretta dallarbitro ragusano Carmelo
Gurrieri con la collaborazione degli assistenti di linea Giuseppe
Santuccio e Salvatore
Runza di Siracusa,
valida per la quinta
giornata del girone di
ritorno del campionato
di Promozione. Calcio
dinizio alle 14,30.

LOrtigia vince il derby di Catania im- La


ponendosi sulla Muri Antichi per 9-8.
Quarta vittoria consecutiva per i ragazzi
di Gino Leone che, con la conseguente
sconfitta del Civitavecchia a Roma, salgono al secondo posto in classifica, ad
un solo punto dai capitolini.
Biancoverdi che, per, hanno dovuto faticare non poco per portare a casa
i tre punti. Avanti sia nel primo tempo
(2-3) sia nel secondo (4-5), gli aretusei
hanno sofferto il ritorno dei padroni di
casa che, al rientro dallintervallo, hanno sfruttato le disattenzioni di Puglisi e
compagni, chiudendo il terzo tempo col
risultato di 6-6. Quarta e ultima frazione
giocata sulle spine, con i continui capovolgimenti di fronte e con il risultato in
bilico fino alla fine quando, a prevalere,
stata lOrtigia.
Il capitano Gianluca Patricelli, al termine dellincontro, si detto dispiaciuto
per il calo di concentrazione della squadra. Non stata una bella partita, soprattutto per come labbiamo interpretata noi ha detto lestremo biancoverde.
Partite come queste possono portare a
un calo mentale e, se prese nel modo
sbagliato, si rischia di pagarle care.

Sette scogli di Aldo Baio ha


vinto di misura contro la Nuoto
Catania. Dopo la sconfitta nel derby stracittadino, il sette siracusano si rofatto alla grande contro
una delle storiche protagoniste
dei campionati di pallanuoto.
CC 7 Scogli-Nuoto Catania 11-10
CC 7 Scogli: Pipicelli, Tagliaferri,
Cappuccio, Legrenzi 3, Puglisi,
Giacoppo, Camilleri 2, Messina,
Toldonato 2, Zovko 2, Moracchioli 1, Calli 1, Bordone. All. Baio
Nuoto Catania: Pellegrino, B.
Torrisi, Riccioli, Basile 1, Sparacino, M. Spampinato, G.Torrisi 1,
Casasola 1, Kacar 2, Privitera 1,
Beltrame, C. Torrisi 2, G. Spampinato, La Rosa 2. All. Dato
Arbitri: Barbera e Severo
Note: parziali 2-4, 4-0, 2-4, 3-2 .
Nessun uscito per limite di falli.
Superiorit numeriche: 7 Scogli
4/9 Nuoto Catania 1/7 . Spettatori
250 circa.

LAretusa

contro la
Nova Virtus Ragusa a
caccia di vittoria. Questa
sera alle 18.00 la squadra di Anastasi chiamata ad una prova dorgoglio per rilanciarsi in
campionato. Le sei partite senza successi non
hanno fatto bene allambiente bianco verde e la
classifica ne ha risentito.
Tuttavia il massimo dirigente Peppe Padua crede
nella voglia di riscatto
dei suoi ragazzi. Contro Cefal mi piaciuta
la cattiveria agonistica
della squadra - commenta Padua ritengo
che ora ci sia un clima
pi sereno per lavorare.
vero che non vinciamo da fine novembre,
ma sono convinto che i
ragazzi domani sera saranno allaltezza della
situazione. Gara molto
ostica, ma arrivato il
momento di tornare a
vincere.

Sicilia

SPORT PAGINA 16 25 gennaio 2015, domenica

La Bianca:
Il Real
Stigliano
lotta come
noi per la
salvezza, ma
noi scendiamo
in campo
per vincere

In foto, azione di gioco


de Le Formiche

Calcio a 5 A1/F, seconda trasferta


consecutiva per le Formiche
N

uova trasferta
per la compagine aretusea de Le
Formiche, impegnate in occasione
della 4 giornata
di ritorno del massimo campionato
di calcio a 5 femminile sul terreno
del Real Stigliano.
La formazione lucana, agli ordini di
mister Lapuente,
attualmente in piena zona play out a
16 punti in classifica reduce dalla vittoria esterna
ottenuta domenica
scorsa in casa del
Cosenza per 3-1.
Prestazione
che
in chiave salvezza
dovr necessariamente confermare anche contro le
aretusee, se vorr
allontanarsi
dai
piani bassi della
classifica. Un proposito confermato
in casa giallorossa dallarrivo del
nuovo
portiere
Francesca Fucile,
proveniente dalla
Jordan di Montalto
Uffugo. Il risultato
della gara dandata, disputata lo
scorso 19 ottobre,
fu a netto vantaggio delle Formiche, vincitrici del
match per 5 reti a
0 ma, com noto
ogni trasferta
di per se insidiosa e questo le blu
siracusane lo san-

Per zagarella e compagne ancora una trasferta


in terra lucana questa volta contro il Real Stigliano
no bene. Per questo turno dovranno
fare a meno di Rita
Basile, out per una
giornata di squalifica dopo lespulsione rimediata contro lIta Salandra,
unassenza importante nel team di
mister La Bianca
che in funzione di
questo ha rimodulato la preparazione durante tutta la
settimana. Al posto
di Basile rientre-

r dopo linfortunio Silvia Tringali pronta come


sempre a dare il
massimo per portare avanti i colori
aretusei, cos come
la bomber Anita
Zagarella che domenica torner a
dare man forte alle
compagne. Abbiamo
preparato
bene questa gara,
- dichiara mister
La Bianca ritengo che la squadra

sia in buono stato


di forma e lo conferma la prestazione che al di la del
risultato si vista
domenica scorsa
almeno nella prima
parte della gara.
Certo lespulsione
di Rita Basile ha
poi cambiato le carte in tavola ma non
dimentichiamo che
ci confrontavamo
contro una squadra
attrezzata che vanta attualmente il 2

Atletica, al Pippo Di Natale


si corre la prima Ekiden marathon

Si terr oggi la
campo
scuola
"Pippo Di Natale" con inizio alle
ore 8.30, la prima "Ekiden Marathon" su pista ,
organizzata dalle societ sportive
siracusane
A.S.D.
Idea
Events Marathon
e lA.S.D. Ortigia
Marcia Siracusa,
in collaborazione
con
lAssociazione Syraform
e
patrocinata
dal Comune di
Siracusa.
Ekiden
antico
sistema di trasmissione di do-

cumenti ufficiali,
evolutosi
nello
sport nel 1917
come maratona a
staffetta con il percorso Kioto Tokio, una gara che
si svolge annualmente i primi di
gennaio in Giappone e oggi anche
a Siracusa vedr la
partecipazione di
tesserati Fidal maschili e femminili
e appartenenti agli
enti di promozione sportiva riconosciuti dal Coni
e
convenzionati
Fidal che formeranno le staffette
con un massimo di

7 atleti di categorie diverse , uno


dei quali potr
eseguire 2 cambi.
La partenza delle
staffette in pista
prevista alle nove.
Al Pippo Di Natale
lo spettacolo per il
pubblico assicurato dallimpegno
sportivo e dalla
presenza di stand
promozionali Sky,
Linkem,
OpenSky con musica e
sano divertimento. Sponsor ufficiale dellevento
Mario Calafiore
Telecommunication, azienda leader nelle Nuove

posto in classifica
al pari del Salinis
Femminile. Il Real
Stigliano lotta per
la salvezza ma noi
scendiamo in campo per vincere e
portare a casa i tre
punti che ci consentiranno di rimanere in corsa per i
play off. Occorrer
una prova di carattere e di maturit,
- conclude mister
La Bianca che le
ragazze sono ampiamente in grado
di dare maturandoli, partita dopo
partita.
Tecnologie,
da
anni impegnata
anche a promuovere il territorio e iniziative a
sfondo sociale.
La manifestazione di domani
un'anticipazione
della "Siracusa
City Marathon",
evento sportivo
annuale ideato e
organizzato
da
Rino Tona, che
partir da Piazza Duomo il 26
aprile prossimo
con un percorso nuovo e affascinante tra le
vie cittadine, le
bellezze dei siti
archeologici e i
paesaggi naturalistici del nostro
territorio siracusano.

Il Belvedere
torna
al successo
dopo un mese
3 gol al Comiso

l Belvedere torna al
successo dopo piu'
di un mese. La squadra di Forcellini esce
alla distanza nella ripresa e con il 3-1 al
Comiso, prende una
boccata d'ossigeno
nella corsa alla salvezza.
Il Comiso arriva al
"Di Bari" in notevole ritardo e con soli
13 giocatori ma in
avvio il gap non si
avverte, complice un
gran pressing della
squadra di Lucenti
e un atteggiamento
troppo svogliato dei
ragazzi di Forcellini. Che hanno due
buone occasioni con
Carrabbino ma l'attaccante impreciso
e passano al 20' con
Tralongo, il quale
chiude una triangolazione proprio con
Carrabbino e a tu
per tu col portiere, lo
supera con un piatto
preciso. Il match non
decolla e poco dopo
il Comiso sfiora addirittura il pareggio
con Pecorari che, appena entrato, supera
Cerruto in uscita ma
colpisce la parte alta
della traversa. Nel finale di tempo Conti
viene imbeccato da
un filtrante di Failla,
ma il difensore aretuseo, a due passi dal
portiere, sparacchia
alto. Pi emozioni
nella ripresa. Pincio
da una parte e Di
Conto dall'altra sprecano da pochi passi.
Al quarto d'ora Saraceno appoggia dietro
al portiere Cerruto
ma la traiettoria inganna l'estremo difensore e il Comiso
si trova inaspettatamente sul pari. Ma
5 minuti dopo il Belvedere trova il 2-1 su
rigore.