Sei sulla pagina 1di 22

UNIFORME

TRUPPE STRANIERE DI
NAPOLEONE

REGNO DI BAVARIA
FANTERIA

FANTERIA LEGGERA.

CAVALLERIA

ARTIGLIERIA.

GRANDUCATO DI VARSAVIA.
FANTERIA

CAVALLERIA.

USSARI POLACCHI

CACCIATORI A CAVALLO

ARTIGLIERIA

REGNO DEL WURTTERMBERG.

FANTERIA DI LINEA

FANTERIA LEGGERA

CAVALLERIA.
cavalieri leggeri

cacciatori a cavallo.

REGNO DI SASSONIA.

FANTERIA

CAVALLERIA

REGNO DI PRUSSIA.
FANTERIA

CAVALLERIA
Ussari

Ulani

CONTINGENTE ITALIANO
GUARDIA REALE ITALIANA
Sous gli ordini del generale Lecchi, la Guardia reale italiana di cui l'organizzazione identica
alla Guardia Imperiale, comprendono un reggimento di granatieri di cui il primo bataillon
costituito di granatieri ed il secondo di carabinieri, un reggimento di vlites ed un reggimento
di coscritti, per la fanteria.
L'uniforme della fanteria della Guardia italiana identica a quello della Guardia
Imperiale; solo lo scioglie dell'abito-giacca cambio: verde per il reggimento dei granatieri e
dei coscritti, bianco per quello dei vlites.
I granatieri sono pettinati del colbacco a pennacchio scarlatto ed ornato di una placca
stampata all'aquila imperiale, mentre il berretto dei carabinieri, come quello dei loro
omologhi francesi (cacciatori) privato di placca ed inalberi un pennacchio verde e rosso. Le
due unit portano le spalline, rossi per i granatieri; rossi e verdi per i cacciatori.
L'armamento comprende un fucile, una baionetta ed un sciabola-accendino.
Nel 1805, un battaglione di vlites creato. La sua organizzazione identica a quello del
reggimento dei granatieri, con un battaglione di vlites granatieri ed un battaglione di vlites
dei carabinieri. Il colore dell'abito il bianco a distintivo verde.

GRANATIERE-CARABINIERE-VELITE GRA-VELITE CACCIATORE-COSCRITTO

La cavalleria, in quanto a lei, comprende un reggimento di Guardie di onori ed un


reggimento di draghi della Guardia. Queste due unit portano un abito verde a basco lunghi
identici a quello dei draghi francesi. I colori distintivi (giunchiglia per la Guardia di onori e
rosa per i draghi della Guardia) sono portate al colletto, maniche e rovesci.
I draghi portano un casco a criniera fasciame di una benda di pelliccia leopardo, mentre le
Guardie di onori sono pettinate di un casco a bruco.
L'armamento comprende una sciabola, un fucile, una baionetta ed un paio di pistole

FANTERIA
All'inizio dell'impero, la fanteria di linea italiana conta cinque reggimenti; un 6 ed un 7 sono
formati nel 1808. Nel 1812, la fanteria italiana forma una divisione sotto gli ordini del
generale Pino, al 4 corpo.
si trova, come per l'esercito francese, dei reggimenti di fanteria di linea e dei reggimenti di
fanteria leggera. I reggimenti sono a 4 battaglioni, ogni battaglione di cui l'organizzazione
ricalcata sul modello francese, conto 4 compagnie di fucilieri e 2 compagnie di lite, una di
granatieri ed una di voltigeurs.
L'uniforme identica a quello della fanteria francese, alla differenza vicino che il colore di
fondo dell'uniforme il verde.

CAVALLERIA
La cavalleria italiana del Grande Esercito comprende a cavallo due reggimenti di cacciatori.
Portano il colore tradizionale verde di questa arma, a distintive rossi per il 2 reggimento e
giallo per il 3. L'abito-giacca, al" Kinski", a basco corti e chiuda diritto grazie ad una sola
fila di bottoni. I cacciatori a cavallo italiani sono pettinati di un Colbach a visiera.
L'attrezzatura si costituisce di una banderuola porto giberne di bufalo imbiancato, di una
sciabola di cavalleria leggera e di una carabina.
In Russia, i due reggimenti formano la 13 squadra di cavalleria leggera, 4 corpo.

REGNO DI WESTPHALIA.

FANTERIA LINEA

FANTERIA LEGGERA.

CAVALLERIA

USSARO 1 RGT-USSARO 2 RGT-CORAZZIERE 2 RGT.

GUARDIA REALE.

cacciatore carabiniere-cacciatore-granatiere

ARTIGLIERIA.