Sei sulla pagina 1di 41

Gestione chiusure Periodi Contabili

Nota:
la seguente documentazione si riferisce al Modello Mosaico e alla Struttura Organizzativa su
cui si basa. Per questo motivo, ogni riferimento ad elementi di altre strutture organizzative
differenti, che possono comparire in questa documentazione, sono da considerarsi errati e
devono essere presi in considerazione solo ed esclusivamente a titolo esemplificativo. Si rimanda
alla sezione Dati Fissi di Progetto per recuperare le strutture organizzative corrette.

Indice
1.1
OPERAZIONI PERIODICHE............................................................................................................................... 3
1.1.1
Apertura Periodi Contabili........................................................................................................................3
1.1.2
Pareggio Automatico delle Partite..........................................................................................................4
1.1.3
Output..........................................................................................................................................................8
1.2
OPERAZIONI PREPARATORIE DI INIZIO ANNO................................................................................................... 9
1.2.1
Riporto Saldi Co.Ge. inizio Anno.............................................................................................................9
1.2.2
Riporto Saldi Clienti/Fornitori Inizio Anno............................................................................................14
1.2.2.2
1.2.2.3
1.2.2.4
1.2.2.5
1.2.2.6
1.2.2.7

1.2.3
1.2.4
1.2.5
1.2.6
1.2.7
1.3
1.4

Gestione del Conto di riporto per Conti Economici...................................................................................17


Creazione dei conti di chiusura e apertura.................................................................................................17
Inserimenti in tabella TABKT........................................................................................................................18
Definizione delle strutture di bilancio...........................................................................................................22
Controllo di quadratura.................................................................................................................................24
Controllo di quadratura.................................................................................................................................24

Ratei e Risconti........................................................................................................................................26
Registrazione delle Rimanenze.............................................................................................................29
Chiusura dei Conti Iva............................................................................................................................29
Accantonamenti.......................................................................................................................................30
Ammortamenti..........................................................................................................................................30

1.2.7.1

Disattivazione del Flag Registrazione Automatica dai relativi Conti......................................................31

1.3.1.2

Utilizzo dei periodi contabili speciali............................................................................................................41

PROGRAMMA DI CHIUSURA CONTABILE........................................................................................................ 35


APPENDICE................................................................................................................................................. 43

1.4.1.1

Procedura di esecuzione...............................................................................................................................43

1.1

Operazioni Periodiche

1.1.1 Apertura Periodi Contabili


ATTIVITA DA FARE OGNI VOLTA CHE SI CHIUDE LA CONTABILITA DI PERIODO
Men

Contabilit Contabilit Contabilit Generale Ambiente Parametrizzazione


attuale Aprire e chiudere periodi contabili

Transazione

ZT001 - Apertura/Chiusura Periodi Contabili

Modificare gli inserimenti aprendo e chiudendo i periodi alle registrazioni in contabilit.


E' possibile gestire in maniera distinta l'apertura e la chiusura dei periodi:

per tipo conto S (conto Co.Ge.), D (cliente) K (fornitore) M (materiale) A (cespite);

periodi normali o periodi speciali (da 13 a 16);

per conto singolo.


Linserimento "+" vale per tutti i tipi conto ed obbligatorio (rappresenta la situazione pi libera).
Ad es. possibile bloccare alla registrazione i soli conti IVA per un periodo passato al fine di non rischiare
che vengano fatte registrazioni che sono di fatto di competenza di un periodo per il quale si gi stampato
il registro.
I periodi speciali dovrebbero essere aperti solo in fase di chiusura di esercizio, onde evitare
movimentazioni involontarie in corso d'anno. Esigenze aziendali contrarie possono ad ogni modo
giustificare un utilizzo diverso di tali periodi.

1.1.2Pareggio Automatico delle Partite

ATTIVITA DA FARE CON CADENZA MENSILE (SOPRATTUTTO PER FT. DA RICEVERE DI MM)
Men

Contabilit Contabilit Contabilit Generale Operazioni Periodiche Pareggio


Automatico

Transazione

F13E - Pareggio automatico - Programma SAPF124 e SAPF124E

Societ
Esercizio
Selezionare Conti co.ge
Conti Co.ge.
Elab. Spec. Dei conti
EM/EF

Indicare la societ.
Indicare un range di esercizi in quanto EM ed EF potrebbero appartenere ad
esercizi diversi.
Marcare il campo.
Inserire il conto di compensazione EM/EF.
Marcare questo campo per indicare che il conto in esame il conto FT. Da
Ricevere.

Data di pareggio
Periodo
Divisa
Divisa di pareggio da
attribuire

Divise da sostituire

Indicare la data in cui i documenti devono essere pareggiati.


Indicare il periodo.
Divisa nella quale viene effettuato il pareggio.
Effetto: fa si che la divisa di pareggio venga rilevata automaticamente dal
campo 'attribuzione'. Questo opportuno attualmente solo per conti di
compensazione bancaria, che vengono registrati con l'estratto conto
elettronico. Solo in questo caso bisognerebbe settare il codice in modo da
eliminare i dati concreti della divisa di pareggio. Altrimenti necessario
indicare la divisa di pareggio.

Campo alternativo al campo DIVISA.


Se si imposta questo codice, un documento, che stato registrato in una
divisa in scadenza o la cui divisa di pareggio nel campo 'Attribuzione' una
divisa in scadenza (rilevante solo in caso di conto di compensazione
bancaria), pareggiato automaticamente nella divisa successiva se la data di
pareggio si trova dopo la data per la conversione automatica relativa al
processo 'SAPF124E'. Se la data di pareggio si trova prima della data per la
conversione automatica, il pareggio avviene nella divisa del documento o
nella divisa derivante dall'attribuzione. Un documento che non stato
registrato con una divisa in scadenza o la cui divisa di pareggio derivante dal
campo 'Attribuzione' non una divisa in scadenza, viene pareggiato con la
divisa documento oppure con la divisa derivante dall'attribuzione.
Se impostato questo indice, non ammesso indicare in modo concreto una
divisa di pareggio; tuttavia possibile impostare il codice 'Divisa di pareggio
derivante da attribuzione'.
Se questo codice non impostato, necessario indicare concretamente la
divisa di pareggio oppure impostare il codice 'Divisa di pareggio.

Considerare tolleranze

Effetto: nelle operazioni di pareggio si considerano i gruppi di tolleranza o le


tolleranze nei conti clienti/fornitori/Co.Ge.. Per ogni gruppo di documenti
viene eseguita l'operazione di pareggio considerando la differenza massima
ammessa (ad es. differenza di arrotondamento) che viene indicata
nellimplementazione. Per cui se la differenza tra i documenti da pareggiare
rientra nel limite della tolleranza il sistema pareggia registrando la differenza
su un conto dedicato indicato nel cz; se invece la differenza superiore il
sistema non pareggia automaticamente. Sar quindi necessario intervenire
manualmente per effettuare il pareggio.

Considerare tolleranze

Effetto: nelle operazioni di pareggio si considerano i gruppi di tolleranza o le


tolleranze nei conti clienti/fornitori/Co.Ge.. Per ogni gruppo di documenti
viene eseguita l'operazione di pareggio considerando la differenza massima
ammessa (ad es. differenza di arrotondamento) che viene indicata
nellimplementazione. Per cui se la differenza tra i documenti da pareggiare
rientra nel limite della tolleranza il sistema pareggia registrando la differenza
su un conto dedicato indicato nel cz; se invece la differenza superiore il
sistema non pareggia automaticamente. Sar quindi necessario intervenire
manualmente per effettuare il pareggio.

Ammettere singole
posizioni documento
Considerare
contabilizzazione
successiva

Non marcare.
Consente che i documenti non vengano pareggiati se il documento di
pareggio contiene posizioni create automaticamente, che normalmente
potrebbero essere modificate nel pareggio manuale. Significa che il sistema
non pareggia se le posizioni sono create automaticamente.

Non marcare

Es. Test

Esegue il programma in prova.

Pareggio automatico con default per divisa di pareggio (SAPF124E).


Con questo programma vengono pareggiate automaticamente le partite aperte e in particolare le piccole
differenze sui conti Co.Ge.
Il programma seleziona tutti i conti descritti dal set valori, i quali presentano registrazioni in dare e in avere.
Le partite non vengono pareggiate per:

le voci promemoria;

le registrazioni statistiche e per determinati procedimenti conto Co.Ge. speciali (anticipi e effetti)

partite con registrazioni ritenuta d'acconto (specifica del paese);

Il programma raggruppa inoltre le partite in base a massimo cinque criteri di applicazione definiti nel
customizing.
I criteri di raggruppamento (criteri di applicazione) per il pareggio automatico devono essere completati
nella tabella TF123, per garantire un raggruppamento in base al settore contabile o alla societ partner
(vedi sotto).
Il pareggio viene effettuato quando, per il gruppo di partite documento selezionato in base ai criteri sopra, il
saldo in divisa di pareggio uguale a zero.
Esempio:
In alcuni dei casi riscontrati esisteva questa duplice informazione:
ENTRATA MERCI N. DOCUMENTO 1080006429
FATTURA ACQUISTI DOCUMENTO 1000002394

3105000
3150003

SALDO DIVERSO DA ZERO

ITL
ITL

ITL

In questo caso quindi se si desidera registrare il pareggio in ITL necessario rilevare nel documento che il
sistema crea anche la differenza altrimenti non viene pareggiato in quanto DARE <> da AVERE. Per far ci
stato quindi implementato nel CZ la funzionalit in esame che rettifica le differenze riscontrate
imputandole ad un conto.
Se invece si desidera registrare il pareggio in EUR il sistema controlla la quadratura in EUR ed essendo gli
importi inferiori alle 9 ITL considerati 0 EUR il sistema quadra sempre in questo caso la registrazione in
quanto si ha:
DOCUMENTO 1080006429
EUR
DOCUMENTO 1000002394
EUR
SALDO UGUALE A ZERO
EUR

3105000

ITL

1.603,60

3105003

ITL

1.603,60
0

In ogni caso il risultato dal punto di vista sostanziale non cambia in quanto la divisa ITL non pi valida e
gli importi inferiori alle 9 ITL sono 0 EUR quindi mai visualizzati.
La data del pareggio quella basata sui propri dati di selezione. Nell'esecuzione effettiva viene editato
anche il numero del documento di pareggio, se la procedura si svolta con esito positivo.
Infatti deve essere sottolineato che il sistema crea dei NUMERI DOCUMENTO per pareggiare le partite.
Questi documenti, non contenendo valori, vengono visualizzati nel giornale bollato con le seguenti ipotesi:

Pareggio in EUR con nessuna differenza: il sistema crea un documento con DARE = 0 ed AVERE =
0 quindi sul bollato non si vedono importi ma solo il numero documento;

Pareggio in ITL con differenze < di 9 Lire: il sistema crea un documento come descritto sopra;
Pareggio in ITL con differenze > di 9 Lire il sistema crea un documento con gli importi registrati sul
conto delle differenze;

Se si desidera che questi documenti non vengano visualizzati nel bollato necessario creare un TIPO
DOCUMENTO apposito da escludere nella selezione del bollato. Al momento il sistema prevede nel
customizing il TIPO DOCUMENTO GP che viene impiegato anche per registrazioni normali di prima nota.
Durante l'esecuzione del programma vengono bloccati tutti i conti che possono essere pareggiati. Vengono
sbloccati alla fine della procedura di pareggio. I conti che sono stati bloccati da altre transazioni o che sono
previsti nell'esecuzione di pagamento automatico, non vengono considerati dal pareggio automatico quindi
se si desidera pareggiare un conto necessario che nessuno lo stia utilizzando in quel momento.
Se l'attribuzione di entrate merci alle relative entrate fattura tramite il numero e la posizione ordi ne non
sufficiente (ad es. per piani di consegna), si pu settare il codice 'elaborazione speciale conti EM/EF).
Il codice consente di effettuare l'attribuzione dei documenti su conti EM/EF inoltre tramite il documento
materiale, e non tramite il numero e la posizione ordine, nel caso sia previsto un controllo della fattura
riferito all'entrata merci nella posizione ordine. Il programma utilizza poi automaticamente i campi 'EBELN',
EBELP cos come il campo di riferimento 'XREF3', come criteri di raggruppamento. Il campo di riferimento
viene utilizzato in questi casi solo per visualizzare un documento materiale; significa che questo campo non
viene modificato sul database. Inoltre si cercher di creare un gruppo pareggiabile in un raggruppamento di
documenti non pareggiabili, tralasciando i documenti successivamente. In questo modo verranno
"trascurati" i documenti con la data di registrazione pi attuale.

1.1.3

Output

Nei dati di selezione possibile determinare una delle tre possibilit di output:

lista dettaglio con log errori

lista dettaglio senza log errori

Lista breve

La Lista dettaglio una lista delle partite documento e d informazioni relative alle partite selezionate
aperte e pareggiate (o pareggiabili). Gruppi di partite che sono adeguati sia per i criteri del sistema, che per
quelli dell'utente, vengono raggruppati. Se vengono soddisfatti i requisiti del pareggio, viene visualizzata la
data di pareggio, e, nell'esecuzione effettiva, anche il numero documento di pareggio, sempre che la
procedura di pareggio abbia avuto un esito positivo. Se invece si verificato un errore, appare il messaggio
'nessun pareggio'.
Dal log errori si pu vedere quali errori si sono verificati pareggiando un gruppo (pareggiabile secondo i
criteri di sistema e dell'utente). A seconda del messaggio d'errore l'utente dovrebbe provare a pareggiare
manualmente il relativo gruppo.
La lista breve delle partite aperte e pareggiate propone un riassunto dei risultati dell'esecuzione di
programma. Vengono visualizzati il numero delle partite aperte selezionate per ogni conto, il numero delle
partite pareggiabili, cos come quello delle partite effettivamente pareggiate.
Il tipo di lista viene controllato sulla videata di selezione, come gi menzionato sopra. In questo campo
viene anche definito se un'esecuzione di programma deve avvenire con il pareggio o no.
In un log supplementare, inoltre, viene indicato che, a causa degli input di selezione, non sono stati letti
documenti conti Co.Ge. sul database. Viene inoltre effettuato un inserimento log

per partite con registrazioni ritenuta d'acconto (specifico del paese)

se i conti sono bloccati

se le societ sono bloccate dal programma di pagamento.

1.2 Operazioni Preparatorie di Inizio Anno


1.2.1 Riporto Saldi Co.Ge. inizio Anno
1.2.1.1.1 Saldo di un conto Patrimoniale prima del riporto saldo
Men

Contabilit Contabilit Contabilit Generale Conto Visualizza Saldo

Transazione

FS10N

Ad inizio esercizio il campo RIPORTO SALDO (prima che venga effettuato il programma di riporto da
esercizio precedente mostra una differenza tra il SALDO totale ed il saldo progressivo (9453,20), quindi non
riporta un valore corretto (manca la competenza dellanno precedente)).

ATTIVITA DA FARE OGNI INIZIO NUOVO ESERCIZIO


Men

Contabilit Contabilit Contabilit Generale Operazioni Periodiche Chiusura


Riportare Riporto Saldo

Transazione

F.16

Ledger

Indicare 00

Societ

Inserire la societ

Riporto su esercizio
Esecuzione Test
Editare lista

Indicare il nuovo esercizio


Marcare se si intende lanciare il programma in test per verificare
Marcare se si desidera una lista del risultato

Questo programma consente di riportare i saldi di un ledger nell'esercizio successivo. Il riporto del saldo
pu essere eseguito sia per ledger globali che per ledger locali. L'esecuzione del programma pu essere
ripetuta senza limitazioni. I saldi del ledger obbligatorio vengono riportati mediante il programma SAPF011.
La procedura standard per il riporto del saldo la seguente:

I conti di bilancio vengono rilevati con le relative contabilizzazioni supplementari,

I conti di reddito, suddivisi in base alla divisa transazione, vengono riportati sul conto di riporto
profitti e perdite.

Eseguito il Programma il sistema visualizza questa lista: per avere il dettaglio necessario ciccare sui
pulsanti CONTI DI STATO PATRIMONIALE oppure CONTI ECONOMICI DI RIPORTO.
Effettuati i controlli eseguire il programma in definitivo.
ATT.NE! Questa operazione puramente tecnica e serve per avere la corretta visualizzazione dei
dati, non rappresenta una operazione di chiusura/riapertura.
Inoltre deve essere specificato che una volta effettuato il riporto anche se vengono effettuate
operazioni nellesercizio vecchio non necessario rilanciare il programma di riporto in quanto il
sistema in grado di aggiornarlo automaticamente.

1.2.1.1.2 Dettaglio conti riportati

1.2.1.1.3 Dettaglio del Conto dopo il Riporto Saldo

Dopo loperazione di riporto saldo il sistema riporta il SALDO PROGRESSIVO in modo corretto.

1.2.2 Riporto Saldi Clienti/Fornitori Inizio Anno


E speculare al programma visto sopra ma serve per aggiornare i SALDI CLIENTI/FORNITORI.
Anche questo programma va eseguito ad inizio anno.
Men
Contabilit Contabilit Contabilit Fornitori Operazioni Periodiche Chiusura
Riporto Saldo
Transazione

F.07

Societ
Esercizio

Indicare il nuovo esercizio

Clienti

Marcare

Fornitori

Marcare

Esecuzione test

Marcare se si desidera eseguire il programma in test

Log dettagliato

Marcare per avere un dettaglio dellesecuzione

Il sistema elenca i conti da aggiornare.

1.2.2.1.1 Tipi documento


Vengono solitamente utilizzati due tipi documento per eseguire la Chiusura/Apertura:

BA BILANCIO DAPERTURA

BC BILANCIO DI CHIUSURA

Tali tipi documento sono stati associati al range 98.

1.2.2.2 Gestione del Conto di riporto per Conti Economici


Ogni anno ad inizio esercizio in SAP viene eseguito un programma che effettua il riporto saldo rispetto
allesercizio precedente: i saldi dei conti patrimoniali vengono riportati al nuovo esercizio direttamente in
conto, mentre il saldo accumulato dei conti di reddito viene riportato per mezzo del conto di riporto. Questa
operazione puramente a livello di sistema e non genera nessun tipo di scrittura contabile (invece genera
dal pgm delle chiusure).
Nellanagrafica di ciascun conto economico esiste quindi un legame con un CONTO DI RIPORTO del
risultato che deve avere natura patrimoniale (in quanto se fosse economico necessiterebbe a sua volta di
essere riportato su un conto patrimoniale per portare il saldo sul nuovo esercizio).
Il conto indicato nel piano dei conti es. PC00 come 4100010 Profitti e Perdite rappresenta quindi il CONTO
DI RIPORTO per i conti economici.

1.2.2.3 Creazione dei conti di chiusura e apertura


Per la chiusura contabile sono necessari 4 diversi conti per effettuare le registrazioni.

conto apertura di Stato patrimoniale

conto di chiusura di Stato patrimoniale

conto Patrimoniale Utile/ Perdita


Conto sul quale il sistema gira il saldo del conto precedente.
conto Economico Utile/Perdita
In questo conto vengono girati i saldi dei vari conti economici chiusi sul conto di riporto indicato
allinterno dei singoli conti di reddito.(4100010)
4100010)
conto di riporto dei conti gestionali ( di Stato patrimoniale)

REGISTRAZIONI CONTABILI DELLE CHIUSURE CONTI ECONOMICI


---------------------------------------------P&P
RICAVI
Saldo P&P = 20
-------------------------------------------------UTILE ECONOMICO
-------------------------------------------------UTILE PATRIMONIALE

----------------------------------------------------a
Costi
a
P&P
-------------------------------------------------a
P&P
-------------------------------------------------a
UTILE ECONOMICO

10
30

20
20

1.2.2.4 Inserimenti in tabella TABKT


1.2.2.4.1 Chiusura conti riconciliazione Clienti e Fornitori
(Operazione di Customizing che esegue il consulente FI).
Non esiste nessuna transazione che permetta la movimentazione diretta dei partitari clienti e fornitori (conti
di tipo D e K), n possibile modificare temporaneamente la caratteristica di tali conti. Per la chiusura di
fine anno dei conti riconciliazione clienti e fornitori il sistema richiede la creazione di un conto
cliente/fornitore dummy per ciascun conto di riconciliazione (non speciale) da chiudere. Tali conti devono
essere inseriti in tabella TABKT e associati ai conti di riconciliazione da chiudere, alle chiavi contabili da
usare per la chiusura e ai codici di contabilit speciale.
Per individuare i conti riconciliazione in uso, in particolare quelli di tipo speciale, si consiglia di utilizzare la
tabella T074 divisa per D e per K, e per ogni Conto Mastro inserire lAnagrafica Dummy.

Creazione delle Anagrafiche Dummy Clienti e Fornitori


(Operazione di Customizing che esegue il consulente FI).
Per i conti dummy clienti/fornitori conviene creare un gruppo conti ad hoc, onde limitare al minimo
indispensabile gli inserimenti da effettuare in anagrafica. I campi necessari per ciascun cliente/fornitore
sono:

Codice Fornitore ("Conto Co.ge Straordinario)

definizione ("Cliente/Fornitore per chiusure di esercizio")

paese ("IT - Italia")

conto di riconciliazione (Conto mastro che in Anagrafica Cli/Frn)


Creare unanagrafica dummy per ogni Mastro cliente e fornitore (di riconciliazione).
Transazione: FK01 e FD01

1.2.2.4.2 Aggiornamento della tabella TABKT


(Operazione di Customizing che esegue il consulente FI).
La Tabella va inserita in sviluppo e trasportata in Quality e Produzione.
Pu essere invece mantenuta dal cliente con la transazione ZTABKT - Aggiornamento Tabella Chiusure, nel
futuro dopo che gi stata eseguita la prima chiusura con Sap.
Occorrono i seguenti inserimenti:

un conto per ogni conto mastro ordinario D e K : agganciato al Cliente/fornitore dummy che abbia in
anagrafica lo stesso conto come conto di riconciliazione;
un conto per ogni conto mastro speciale D e K : agganciato al Cliente/fornitore dummy che abbia in
anagrafica il conto di riconciliazione ordinario, aggiungere il codice speciale (pertinente) e le chiavi
contabili dare e avere per codici speciali.

I dati di cui sopra devono essere inseriti nella tabella TABKT secondo il seguente esempio. La codifica di
clienti e fornitori differisce da quella da utilizzare per ragioni di chiarezza:

Si noti che non necessario creare clienti o fornitori dummy associati ai conti di riconciliazione di tipo
speciale in quanto la chiusura di tali conti avviene (come di norma) per tramite del conto cliente/fornitore
ordinario.

1.2.2.5 Definizione delle strutture di bilancio


La struttura di bilancio viene definita di norma sulla base delle esigenze interne dell'azienda.
I campi evidenziati in rosso per l'utile e la perdita di bilancio devono essere posizionati tra i conti di
patrimonio netto nello stato patrimoniale.
Transazione

ZT011 - Strutture di Bilancio

Una volta creata la struttura di Bilancio dalla transazione ZT011, possibile agganciare i conti
co.ge alla struttura di bilancio anche direttamente dalla transazione FS00 con il pulsante:

STRUTTURA DI BILANCIO

1.2.2.6 Controllo di quadratura


1.2.2.7

Controllo di quadratura

Transazione:

F.03

Men

Contabilit generale Operazioni periodiche Chiusura Ver./calcolare Riconciliazione.

Effettuare il controllo di quadratura tra dare e avere.


Il report effettua un'ulteriore quadratura nella contabilit finanziaria. Nell'ambito della chiusura periodica del
mastro generale vengono effettuati i seguenti controlli di consistenza:

Saldi in dare ed in avere mensili di conti clienti, conti fornitori e conti Co.Ge. con i totali in dare ed in
avere dei documenti registrati (funzionalit attuale del report SAPF070).

Saldi in dare ed in avere mensili di conti clienti, conti fornitori e conti Co.Ge. con i totali in dare ed in
avere degli indici di applicazione (indice secondario).Gli indici di applicazione sono utilizzati
internamente al sistema per i conti con gestione PA o per la visualizzazione di partite singole.
Tutti i risultati della quadratura sono collegati ad una gestione dello storico. E' possibile anche trovare
messaggi sull'esecuzione cronologica e sulla correttezza delle operazioni di quadratura.
Il report pu essere lanciato anche pi volte.

1.2.3 Ratei e Risconti


Sono scritture di generale non esiste unapposita funzione se non una transazione che prevede lo storno
della registrazione stessa.
Men

Contabilit Contabilit Contabilit Generale Operazioni Periodiche Chiusura


Valutare Acq. Ratei e Risconti

Transazione

FBS1

Effettuare la registrazione di rateo come se fosse una normale registrazione di contabilit generale. Lunica
differenza data dai campi MOTIVO STORNO e DATA STORNO che devono essere compilati per poter
effettuare la rettifica automatica.
Salvare il documento.

Men

Contabilit Contabilit Contabilit Generale Operazioni Periodiche Chiusura


Valutare Invertire documento ratei e risconti

Transazione

F.81

Il programma SAPF080R serve alla creazione di registrazioni di storno per i documenti ratei e risconti della
contabilit.
Nella videata di selezione vengono selezionati i documenti ratei e risconti da considerare. La data della
regitrazione di storno gi stata proposta nel documento ratei e risconti. Se la data proposta deve essere
diversa, si pu specificare esplicitamente un periodo contabile per la registrazione di storno. Una data di
registrazione valida per questo periodo viene utilizzata automaticamente.
Il programma pu essere eseguito a scelta in modo di esecuzione test o in modo di esecuzione effettiva.
Il programma crea una lista di tutti i documenti specificando se ammessa una registrazione di storno
(esecuzione test) oppure se stata creata (esecuzione effettiva). La lista pu essere stampata. Dopo
l'esecuzione test da questa lista si possono creare registrazioni di storno per tutti i documenti.

Il sistema in grado di riconoscere quali documenti devono essere rettificati. Eseguendo in definitivo
possibile ottenere la registrazione.

1.2.4 Registrazione delle Rimanenze


E una registrazione di co.ge. da effettuare manualmente. Non esistono automatismi.

1.2.5 Chiusura dei Conti Iva


A fine anno i conti IVA Acquisti e Vendite devono essere chiusi e girati ad Erario (in realt un problema
che non si pone in fase di chiusura in quanto tale operazione viene effettuata regolarmente nei giroconti
mensili con la liquidazione IVA).

1.2.6 Accantonamenti
Sono registrazioni di contabilit generale. Non esistono automatismi.

1.2.7 Ammortamenti
Si veda a tal proposito la documentazione relativa ai cespiti, devono essere in ogni caso registrati prima
delle chiusure.

1.2.7.1 Disattivazione del Flag Registrazione Automatica dai relativi Conti


Appena prima dellesecuzione delle CHIUSURE DI FINE ANNO (report RFSUMB00), occorre rimuovere il
flag reg. solo automaticamente da tutti quei conti che lo riportano (ricordarsi di rimetterlo dopo il lancio del
programma).
I conti di nessun interesse fiscale, ossia i conti gestionali, non vengono chiusi (viene semplicemente
effettuato il riporto a nuovo del saldo), pertanto per essi non necessario togliere e rimettere il flag.
1.2.7.1.1 Ricerca dei Conti a Registrazione Automatica
(Operazione che esegue il consulente FI,importante quindi farsi dare lelenco dei conti a registrazione
automatica.)
Per individuare i conti che hanno il flag utilizzare la transazione SE16 sulla tabella SKB1.
Menu Parametrizzazione Formattazione lista Selezione campo

RILEVARE

Selezionare la funzione ESEGUIRE

Il sistema visualizza la lista dei conti registrabili solo automaticamente: per poter effettuare le chiusure
necessario eliminare momentaneamente il flag di registrazione automatica dai conti della lista.

1.2.7.1.2 Modifica dei Conti


Men

Contabilit Contabilit Generale Dati Anagrafici Elaborazione singola Centrale

Transazione

FS00

Selezionare la funzione MODIFICARE [1]


Eliminare la marcatura dal campo REG. SOLO AUTOMATICAMENTE [1].
Effettuate le modifiche SALVARE. Effettuare la stessa attivit per tutti i conti della lista ottenuta
precedentemente.
Una volta effettuata la chiusura deve essere ripristinato il flag di registrazione automatica.

1.3 Programma di Chiusura Contabile


Il programma di chiusura RFSUMB00. Non si trova regolarmente a men quindi occorre creare una
transazione personalizzata.
Il programma viene utilizzato per effettuare le scritture di chiusura dei conti economici per la
determinazione del risultato d'esercizio e le scritture di chiusura e di riapertura nel nuovo esercizio per i
conti di stato patrimoniale.
Questo resoconto suddiviso in due fasi: nella prima fase vengono realizzate le scritture di chiusura dei
conti economici con la relativa determinazione dell'utile di esercizio che viene riportato a stato
patrimoniale, nella seconda fase vengono chiusi e poi riportati nel nuovo esercizio i conti dello stato
patrimoniale.
L'esecuzione della procedura richiede dal punto di vista funzionale i seguenti passi:

stampa del bilancio di verifica dell'esercizio precedente;

esecuzione di test della parte economica e patrimoniale al fine di verificare la correttezza degli
importi trattati, determinare i conti di riconciliazione ed evidenziare i conti a registrazione
automatica;

disattivazione del flag "a sola registrazione automatica" per tutti i conti dello stato patrimoniale
definiti tali;

apertura dei periodi contabili su cui effettuare le registrazioni di chiusura dell'esercizio precedente e
di riapertura dell'esercizio corrente;

esecuzione della procedura definitiva della parte economica con la determinazione dell'utile di
esercizio. - esecuzione dell'ultima operazione per il bilancio;

chiusura dei periodi contabili dell'esercizio precedente;

attivazione del flag "solo conti a registrazione automatica" per tutti i conti dello stato patrimoniale
definiti tali;

stampa del bilancio di verifica dell'esercizio in corso e verifica finale della situazione saldi;

1.3.1.1.1

TRVOR

Prima di procedere al lancio del programma di chiusura necessario aggiornare la tabella TRVOR con i dati
del report RFSUMB00 per l'anno in corso e la societ in uso. La tabella TRVOR viene successivamente
aggiornata dal sistema con i dati relativi a ciascun lancio del report.
Programma

(SA38) RFSUMB00

Selezionare la funzione ITALIA.


Il programma viene utilizzato per effettuare le scritture di chiusura dei conti economici al fine di rilevare il
risultato desercizio e le scritture di chiusura e riapertura nel nuovo esercizio per i conti di stato patrimoniale.
Il report suddiviso in due fasi: nella prima fase si realizzano le scritture dei conti economici con la
relativa determinazione dellutile dellesercizio che viene riportato a stato patrimoniale, nella seconda
viene invece chiuso lo stesso stato patrimoniale.

1.3.1.1.2 Chiusura dei conti di conto economico


SELEZIONI (UTILIZZARE LA VARIANTE IMPOSTATA)

Piano dei conti


Conto Co.Ge.
Societ
Esercizio
Periodi Contabili
Conti

Inserire il piano della Societ (PC00)


Indicare lintervallo dei conti economici civilistici (escludere quindi dalla selezione tutti
i conti gestionali).
Inserire la Societ di appartenenza (1000)
Inserire lesercizio da chiudere
Inserire il periodo da 1 a16 (nel periodo 13 ci sono le registrazioni delle rettifiche)

Creazione
sessione batch

Inserire la E di Economico poi la P di Patrimoniale


Lasciare il campo blank per effettuare la chiusura in test, solo quando il programma
deve essere lanciato in definitivo marcare il campo con una X affinch il sistema crei
una sessione di batch input.

Var.Rep. TRVOR

Lasciare 00.

CONTI

Conto P&P

Conto di Utile o Perdita di Esercizio (4100010)

Conto Utile/Perdita Pat

Conto Patrimoniale (4100010)

Conto
di
Chiusura
Conto
di
Apertura

Bilancio Bilancio di Chiusura (9999100)


Bilancio Bilancio di Apertura (9999100)

La creazione del batch input va lanciata solo dopo aver effettuato il lancio in test.

REGISTRAZIONI

Parametri di registrazione per la chiusura


Tipo Documento
Indicare la causale contabile per le chiusure BC
Data di Registraz.

Indicare la data di registrazione.

Data Documento

Inserire la data del Documento.

Periodo Contabile

Indicare il periodo contabile in cui devono essere effettuate le chiusure 15.

Parametri di registrazione per lapertura


Tipo Documento
Indicare la causale contabile per lapertura BA
Data di Registraz.

Indicare la data di registrazione.

Data Documento

Inserire la data del Documento di apertura sul libro Giornale

Periodo Contabile

Indicare il periodo contabile in cui deve essere effettuate lapertura 16.

ALTRI PARAMETRI

Chiave contabile dare

Indicare la chiave contabile 40

Chiave cont.le avere

Indicare la chiave contabile 50.

Codice iva Acquisti

Inserire il codice iva 99.

Codice iva vendite


Tipo movimento
Chiave contabile dare
Chiave cont.le avere

Inserire il codice iva 00.


Inserire il tipo movimento cespiti 100
Indicare la chiave contabile per cespiti 70.
Indicare la chiave contabile cespiti 75.

1.3.1.1.3 Chiusura dei conti di Stato Patrimoniale


Il sistema chiude tutti i conti di Stato patrimoniale al conto di chiusura di Stato patrimoniale, incluso il conto
di conto utile/perdita di Stato patrimoniale; successivamente riapre tutti i conti al conto di apertura di Stato
patrimoniale.
Le informazioni che vanno inserite nel report sono le stesse che sono state indicate per la chiusura dei conti
di conto economico, salvo:

niente delimitazioni libere;

conti P
Il sistema aggiorna la TRVOR.
Quando il lancio viene eseguito in effettivo il sistema crea un batch input che viene successivamente
lanciato.

1.3.1.2 Utilizzo dei periodi contabili speciali


Lutilizzo dei periodi contabili dipende dalla varante di esercizio utilizzata. Nel nostro caso si ha una variante
K4 che prevede 12 periodi normali e 4 speciali.
L'utilizzo dei periodi contabili speciali pu essere combinato in diversi modi con l'utilizzo della data
documento e della data di registrazione delle scritture di rettifica, chiusura e apertura dell'esercizio.
Ne segue che le scritture di rettifica, chiusura e apertura, essendo giustificate dal documento di
approvazione del bilancio da parte del Consiglio di Amministrazione, devono essere inserite nel libro
giornale del periodo in cui tale approvazione ha luogo (Di norma ci non avviene prima di marzo),
pertanto con data registrazione uguale alla data di approvazione del bilancio . La medesima data
sembrerebbe essere la pi corretta anche quale data documento delle suddette scritture, mentre
una terza data, che indichi la competenza delle operazioni, dovrebbe essere impostata al 31/12
dell'esercizio in chiusura per le scritture di rettifica e chiusura e al 1/1 dell'esercizio entrante per
quelle di apertura.
Questa terza data, la data di competenza, non presente in SAP , e anche l'uso che viene fatto delle
altre date sostanzialmente differente.
In fase di lancio del libro giornale tuttavia possibile modificare il criterio di selezione e
ordinamento delle partite per alcuni tipi documento. In altri termini, per alcuni tipi documento da
segnalare nell'apposito campo "Doc. speciali" nella videata di lancio del libro giornale, il sistema
seleziona le partite e le stampa invertendone data documento e data di registrazione. Si noti tuttavia
che tale inversione viene eseguita soltanto per i documenti che abbiano la data di registrazione
nell'esercizio precedente.
Prendiamo in considerazione alcune precisazioni:

Per quanto riguarda la funzione SAP che consente di invertire la data registrazione e la data
documento dei documenti dellesercizio precedente, questa non rappresenta un problema per
tutte quelle registrazioni che non hanno riscontro in un documento esterno, ovvero non un
problema che quanto riportato sul giornale bollato non corrisponda esattamente ai campi del
documento registrato in SAP (linversione riguarda solo la stampa del bollato).

Non possibile stampare sul giornale bollato la chiusura di esercizio prima dellapprovazione
del bilancio (perch fino ad allora le registrazioni di chiusura sono presunte e solo con
lapprovazione del bilancio diventano effettive), n tantomeno le registrazioni di apertura.

1.3.1.2.1 Caso 1
Le registrazioni al 31/12 vengono effettuate nei periodi speciali secondo quanto chiarito oltre. Si
suppone, come nel seguito, che la data di approvazione del bilancio sia il 15.3
Data registrazione doc. di rettifica, chiusura e apertura
Data documento doc. di rettifica, chiusura e apertura

Chiusura
31.12.XX
31.12.XX

Apertura
31.12.XX
15.03.XY

I periodi contabili in questo caso vanno utilizzati come segue:

13 scritture di rettifica (ratei, risconti,)

14 scritture di chiusura

15 scritture di apertura

16 storno dei risconti (con data 31.12.XX)


Utilizzando il 31.12 come data di registrazione di tutte le scritture di fine esercizio e i periodi
contabili come sopra descritto, il saldo dei conti risulta annullarsi al periodo 14 e ritorna alla

situazione iniziale al periodo 16. I saldi portati a nuovo, pertanto, sono gi aggiornati al dato del
periodo 16 (ultime registrazioni dell'esercizio precedente).
E' bene assicurarsi che il libro giornale sia gi stato stampato per tutto l'esercizio in chiusura, in quanto le
registrazioni di cui sopra devono essere inserite nel libro giornale del mese di approvazione del bilancio
tramite il meccanismo di inversione sopra descritto. Se il libro giornale
dell'ultimo periodo dell'esercizio in chiusura non stato ancora stampato, necessario provvedere alla
stampa escludendo dalla selezione i documenti di tipo YR, YC e YA.

1.3.1.2.2 Libro giornale


Le scritture di chiusura devono comparire nel giornale del mese in cui vengono effettivamente registrate,
ma ricordando la date di registrazione (data di competenza) 31.12; in questo caso i tipi documento utilizzati
per rettifiche, chiusure ed aperture vanno indicati tra i tipi documenti speciali. Occorre inserire il tipo
documento e la data CPU in cui sono state effettuate tali registrazioni.

1.4 Appendice
1.4.1.1 Procedura di esecuzione
Lesecuzione della procedura richiede dal punto di vista funzionale i seguenti passi:
stampa del bilancino di verifica dellesercizio precedente;
esecuzione di test della parte economica e patrimoniale al fine di verificare la correttezza degli importi
trattati, determinare i conti di riconciliazione ed evidenziare i conti a registrazione automatica;
creazione delle anagrafiche cliente/fornitore fittizie da utilizzare per effettuare la chiusura e la riapertura
dei conti di riconciliazione;
parametrizzazione della tabella TABKT con linserimento degli estremi necessari ad effettuare la
chiusura e la riapertura dei conti dello stato patrimoniale utilizzati come conti di riconciliazione per le
sezionali clienti, fornitori;
disattivazione del flag sola registrazione automatica per tutti i conti dello stato patrimoniale definiti
come tali;
apertura dei periodi contabili su cui effettuare le registrazioni di chiusura dellesercizio precedente e di
riapertura dellesercizio corrente;
esecuzione della procedura definitiva della parte economica con la determinazione dellutile desercizio;
esecuzione della procedura definitiva della parte patrimoniale;
chiusura dei periodi dellesercizio precedente;
reimpostazione del flag sola registrazione automatica per tutti i conti della stato patrimoniale definiti
come tali;
stampa del bilancino di verifica dellesercizio corrente e verifica finale della situazione saldi.